Sag 05 2011

293 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
293
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Sag 05 2011

  1. 1. TOGLIAMO IL DISTURBO di Paola Mastrocola "Ditemi se le devo ancora insegnare queste cose o no. Forse, se i ragazzi non sanno più litaliano, vuol dire che la scuola non ha più ritenuto che fosse il caso di insegnare litaliano. Forse tutti in Italia (o meglio, in Europa) hanno deciso questo: che non è più utile insegnare la propria lingua, e si sono dimenticati di dirlo anche a me, e allora io sono lultima a fare una cosa che non interessa più nessuno, e quindi è bene che smetta. Questo libro è una battaglia, perché la cultura nonabbandoni la nostra vita e prima di ogni altro luogo la nostra scuola, rendendo il futuro di tuttinoi un deserto. È anche un atto di accusa alla mia generazione, che ha compiuto alcune sceltedisastrose e non manifesta oggi il minimo pentimento. Infine, è la mia personale preghiera aigiovani, perché scelgano loro, in prima persona, la vita che vorranno, ignorando ognipressione, sociale e soprattutto familiare. E perché, in un mondo che li vezzeggia, licompatisce, e ne alimenta ogni giorno il vittimismo, essi con un gesto coraggioso erivoluzionario si riprendano la libertà di scegliere se studiare o no, sovvertendo tutti gliinsopportabili luoghi comuni che da almeno quarantanni ci governano e ci opprimono." (P.Mastrocola) VIENI VIA CON ME di Roberto Saviano Il mancato riconoscimento del valore dellUnità nazionale, il subdolo meccanismo della macchina del fango, lespansione della criminalità organizzata al Nord, linfinita emergenza rifiuti a Napoli, le troppe tragedie annunciate. Accanto alla denuncia cè anche il racconto - commosso e ammirato - di vite vissute con onestà e coraggio: la sfida senzarmi di don Giacomo Panizza alla ndrangheta calabrese, la lotta di Piergiorgio Welby in nome della vita e del diritto, la difesa della Costituzione di Piero Calamandrei. Otto capitoli, otto storie, un ritrattodellItalia di oggi che scava dentro alcune delle ferite vecchie e nuove che affliggono il nostroPaese. Esempi su cui possiamo ancora contare per risollevarci e costruire unItalia diversa.Ideato e condotto da Roberto Saviano e Fabio Fazio, "Vieni via con me" è stato leventotelevisivo del 2010, più seguito delle partite di Champions League e dei reality show. Ora è unlibro che rende di nuovo accessibili al pubblico queste storie in una forma ampiamente rivista earricchita. Facendole diventare, ancora una volta, storie di tutti. SCRIVERE E’ UN TIC di Francesco Piccolo Un viaggio virtuale sulle scrivanie, nelle case, nelle abitudini dei più famosi e amati scrittori contemporanei italiani e stranieri. Da Pasolini a Umberto Eco, da Garcia Márquez a Isabel Allende, da Hemingway a DeLillo: in poco più di cento pagine questo libro indaga, analizza e confronta i metodi di scrittura delle penne più celebri del Novecento. Il mestiere, la disciplina, la riscrittura, il luogo di lavoro, le piccole ritualità quotidiane, le fissazioni e le scaramanzie, le letture, i tempi morti, i guadagni, i consigli: una guida ragionata alla scrittura e agliscrittori, che appassiona, incuriosisce e diverte. TIGELLE GNOCCO FRITTO & BORLENGHI di Marzia Lodi Mentre molti ricettari celebrano, quali pani poveri tipici dellEmilia Romagna, le tigelle, lo gnocco fritto, i borlenghi e le piadine insieme, questo volume vuole distinguere i primi dalle ultime per raccontarli in modo nuovo. Risalendo alle loro storie, tali eccellenze gastronomiche vengono riviste con uno sguardo contemporaneo e del tutto diverso. In maniera assolutamente rivoluzionaria si propongono, di fianco alle preparazioni più tradizionali, ricette innovative che esulano dal territorio emiliano-romagnolo. Ecco allora che le tigelle, ma anche lognocco fritto e i borlenghi, si prestano, pur restando sempre ancorati alle loro origini, adaccostamenti inconsueti accogliendo ingredienti tipici di altre regioni. Da queste pagineemergono quindi sapori e suggestioni particolari, in grado di condurre la tradizione al passocon i tempi e di rinnovare spuntini, pranzi e cene del mondo di oggi. 1
  2. 2. PIADE, PIADINE & CRESCIONI di Marzia Lodi Piada, piadina e crescione. Tre termini che indicano le diverse sfumature di quella che è la più classica e famosa delle specialità romagnole. Nata come alimento povero dei contadini e composta da un semplice impasto, la piadina ha acquistato notorietà oltre i confini della Romagna, anche a livello internazionale: un successo secolare . come illustra nel suo excursus lo storico della cucina Piero Meldini - che ha portato la piadina a diventare oggi un cibo versatile; un ottimo spuntino dasola o farcita, e addirittura un sostituto del pasto principale, arricchendosi di numerosevarianti, allinsegna delle diverse tradizioni culinarie. Questo libro, del tutto nuovo nel suogenere, illustra, attraverso le diverse fasi della lavorazione, dal dosaggio degli ingredienti aisegreti per una perfetta cottura, come preparare piade, piadine e crescioni con accostamentiinsoliti. Sempre attingendo alla tradizione, gli ingredienti vengono reinterpretati con arte daMarzia Lodi e proposti con ricette davvero originali: linsalata greca diventa una gustosafarcitura per piade e piadine, la crema di zucca e gorgonzola si trasforma in un ottimo ripienoper il crescione. A chiudere uninteressante Top ten di ricette, per certificare oggi quelle dasempre più apprezzate. VANDALI di Gian Antonio Stella Il tempio di Apollo a Selinunte ingabbiato per undici anni dalle impalcature perché nessuno le smonta. La campagna veneta di Palladio e del Giorgione "intossicata, sconquassata, rosicchiata, castrata", come dice il poeta Andrea Zanzotto, da un caos di villette, ipermercati e capannoni. I mosaici di Pompei che si sgretolano perché lultimo mosaicista è in pensione da un decennio mentre il commissario compra mille bottiglie di vino "pompeiano" da 55 euro e ne spende 103mila per censire 55 cani randagi. La tenuta agricola di Cavour tra le risaie vercellesicannibalizzata dai teppisti. Linestimabile villaggio preistorico di Nola affogato nellacqua perchéla pompa non funziona. La tracotanza di un abusivismo che, di condono in condono, è salito a4 milioni e mezzo di alloggi nei quali vivono undici milioni di italiani. Le uniche ricchezze cheabbiamo, il paesaggio, i siti archeologici, i musei, i borghi medievali, la bellezza, sono sottoattacco. Un incubo culturale, unangoscia economica. Eravamo i primi al mondo nel turismo:siamo precipitati per competitività al 28° posto. E il portale italia.it, costato milioni di euro, è184.594° fra i siti web più visitati del pianeta. Una classe dirigente seria sarebbeallarmatissima. La nostra no. Anzi, la cattiva politica è tutta concentrata su se stessa. E si tienestretti tutti i privilegi. Le sole auto blu costano due volte e mezzo lintero stanziamento per iBeni culturali, dimezzato in 10 anni. La serrata denuncia di uno scempio. IL DIRITTO DI NON SOFFRIRE di Umberto Veronesi La labilità dei confini tra le cure di fine vita ("lasciar morire"), il suicidio assistito ("aiutare a morire") e leutanasia ("provocare il morire") non ha permesso finora di affrontare in modo adeguato lenorme e delicatissimo problema - irto di implicazioni etiche, giuridiche, umane e perfino religiose - di come rispondere a quei pazienti che, affetti da una malattia inguaribile e irreversibile, invocano il "permesso" di morire, o meglio di interrompere una vita "torturata e non piùvoluta". Umberto Veronesi tratta temi di bruciante attualità, come leutanasia e il testamentobiologico, presentando le diverse forme di "buona morte" attraverso il racconto di storieeloquenti e strazianti di malati terminali (alcuni molto noti, come Terri Schiavo, GiovanniNuvoli, Piergiorgio Welby, Eluana Englaro) a cui è stato a lungo negato laiuto che avrebbeconsentito di risparmiare loro atroci sofferenze. Tali argomenti vengono analizzati alla lucedelle differenti posizioni assunte dai vari paesi del mondo, sia i molti in cui leutanasia non èpermessa sia i pochi (Olanda, Belgio e Lussemburgo) in cui è stata di fatto depenalizzata, purrimanendo un atto praticabile unicamente da personale medico e a condizione che si tratti diuna richiesta motivata, reiterata e consapevole, ovvero dotata di tutti i requisiti che neattestino la "legalità". FACCIAMO LA PAPPA di Francesca Valla Insegnare ai bambini a mangiare di gusto è uno dei momenti cruciali nello sviluppo dei rapporti tra genitori e figli. In questo libro, ricco di esempi pratici, di giochi e di ricette, Francesca Valla, protagonista della nota trasmissione "SOS Tata", spiega 2
  3. 3. come gestire al meglio il momento della pappa. Con stile immediato e brillante, FrancescaValla sottolinea limportanza di coinvolgere da subito il bambino nel riconoscimento,nellacquisto e nella preparazione degli alimenti e arrivare a tavola "apparecchiati". È proprio atavola, infatti, che si conoscono meglio i propri figli, i loro gusti, il loro modo di comportarsi. Eallora almeno un pasto al giorno dovrebbe essere consumato insieme, e vissuto comeimportante occasione per educare attraverso limitazione, la ripetizione e lassimilazione diregole e di modi di comportamento. IL MULLAR OMAR di Massimo Fini La biografia del misterioso e inafferrabile leader dei Talebani che da dieci anni tiene in scacco il più potente e tecnologico esercito del mondo. Una storia che inizia con un ragazzo diciottenne che si batte contro gli invasori sovietici e in battaglia viene ferito irrimediabilmente a un occhio, se lo strappa, si benda da sé e torna a combattere. Che prosegue con quattro ragazzi, Omar, Ghaus, Hassan e Rabbani, che sulla piazza del loro povero villaggio, Singesar, decidono di farequalcosa contro le prepotenze, gli abusi, le violenze, gli stupri, gli assassinii dei "signori dellaguerra" che, impegnati in una feroce lotta per il potere, agiscono nel più pieno arbitrio. Nascecosì il movimento talebano che nel giro di soli due anni (1994-96), grazie allappoggio dellapopolazione, sconfiggerà i "signori della guerra" riportando lordine e la legge, sia pur una duralegge, la sharia, nel Paese di cui Omar diventerà la guida. Ne vien fuori il ritratto di un uomosingolare, riservato, di poche parole ma attento a quelle degli altri, timido, quasi umile, eanche per questo adorato dai suoi, ma per nulla cupo, ironico e sarcastico, che arrivato alpotere continuerà a condurre la vita spartana di sempre e non lo userà per arricchirsi oritagliarsi privilegi ma per inseguire un suo sogno. Quello di un Afghanistan finalmenteunificato e pacificato, lontanissimo dagli stili di vita dellOccidente. NUCLEARE SI’? NUCLEARE NO di Sabrina Arcuri Con lavvicinarsi della data del referendum, il tema del ritorno dellItalia al nucleare a scopi civili riscalda gli animi. Lautrice, con tono pacato e rifacendosi ai più recenti risultati della ricerca, anche di parte "nuclearista", prende in esame i principali pro e contro di questa opzione energetica che viene proposta come pulita e come inderogabile per poter conservare lattuale stile di vita. "Lenergia nucleare - conclude lautrice" comporta, almeno per il momento, troppi problemi insoluti e rischi e, in linea di principio, sottrae risorse agli investimenti in altrisettori energetici". CRISTIANI PERSEGUITATI E PERSECUTORI di Franco Cardini I rapporti tra potere e società allavvento dellera cristiana. I divieti e le repressioni. Le persecuzioni e la libertà di culto. La cristianizzazione concepita come sistema fondato sui valori dellamore e della libertà; il paganesimo inteso come libera convivenza tra i differenti culti: i ruoli del perseguitato e del persecutore chiaramente distinti. Franco Cardini indaga su questi e altri "equivoci" per restituirci un quadro storico limpido e chiaro, perché la luce del passato illumini un presente quanto mai oscurato da pretestuosi appelli a nuove crociate epericolose guerre sante. REGGIO EMILIA COM’ERA di Giorgio Casamatti "Se non sappiamo da dove veniamo, non sappiamo nemmeno dove andiamo. Conoscere la storia della propria città non è uno sfizio riservato a studiosi da accademia, ma una necessità che ci permette di rispondere a molte domande. Di Reggio Emilia si usa dire che sia un vecchio paesone di campagna trasformatosi con il tempo in una città industriale e artigiana. Un po di verità cè, ma non è tutto qui". (dallIntroduzione) 3
  4. 4. SIAMO QUELLO CHE LEGGIAMO di Aidan Chambers "Le storie sono la forma attraverso la quale usiamo la lingua per creare e ricreare noi stessi - le nostre idee su chi siamo, da dove veniamo, che cosa possiamo diventare. La lingua è il dio che ci crea. Non sono le esperienze che viviamo a cambiarci e a formarci, come comunemente si crede, ma le storie che noi raccontiamo di quelle esperienze. Finché non abbiamo ridato forma alle nostre vite in un racconto strutturato in narrazione, non possiamo trovare e contemplareil significato delle esperienze che abbiamo vissuto. Sono le storie a cambiarci, non gli eventiche viviamo". Partendo da queste riflessioni e dalla sua personale esperienza di lettore e discrittore, Aidan Chambers si rivolge a insegnanti, bibliotecari e genitori, suggerendo idee,metodi e approcci per consentire un incontro positivo tra i ragazzi e i propri libri, nellaconsapevolezza che leducazione alla lettura non si può improvvisare, che presupponecompetenze e professionalità e una grande attenzione e sensibilità per le risposte dei bambinie dei ragazzi alle letture proposte. LA COSTITUZIONE SPIEGATA AI RAGAZZI di Valerio Onida Valerio Onida spiega ai ragazzi la Costituzione italiana e il funzionamento del nostro Stato. Un libro scritto con parole semplici per illuminare la strada e le scelte dei cittadini del futuro. Età di lettura: da 8 anni. LE MAFIE NEL PALLONE di Daniele Poto Un tentativo di sistematizzare lenorme influenza del sistema delle mafie nazionali (cosa nostra, camorra, ndrangheta, sacra corona unita, mafia tout court) ed internazionali nellalveo del grande spesso equivoco affare che è il calcio. Più gioco che sport, quindi soggetto a trucchi, riciclaggi, controllo sul territorio, arruolamento malavitoso della gioventù. Una grande fotografia sullesistente dai primordi del calcio scommesse al sistema attuale delle connivenze ad alto livelloaprendo uno scandalo spaccato delle collusioni con le istituzioni e con gli ultrà. Dalladescrizione generale dellintreccio calcio-mafia ai casi particolari scendendo lungo la penisola.Dal Lazio alla Sicilia, passando da Abruzzo, Puglia, Lucania, Calabria. Scoprendo che ancheProvenzano, i Santapaola, gli Spatuzza ed i Pesce hanno frequentato il football nostrano. GUIDA PRATICA ALLA CASA ECOLOGICA di Christina Strutt Desideri imparare a preparare marmellate confetture e salse sane e appetitose? Vuoi sapere come produrre compost dai tuoi rifiuti e conoscere tutti i trucchi per coltivare biologicamente frutta, ortaggi, erbe e spezie nel tuo orto, nel giardino o in vaso? Ti piacerebbe ricevere preziosi suggerimenti per pulire la tua casa con prodotti naturali e per creare cosmetici e rimedi erboristici con le tue mani? "Guida pratica alla casa ecologica" ti insegna a vivere in maniera creativa, sperimentare nuove epiacevoli esperienze, assaporare i gusti genuini della tua terra e, allo stesso tempo,salvaguardare lambiente in cui vivi per te e per le generazioni future. Un libro per scoprire cheadottare uno stile di vita eco-compatibile può essere semplice e immediato. PERLAPAROLA di Chiara Carminati Più che un manuale o una cassetta degli attrezzi, questo libro vuole essere uno strumento per il fomento della poesia, una raccolta di proposte per far scattare la scintilla e gli spunti per alimentarla. Si rivolge a chi, per passione o professione, si occupa di bambini e ragazzi, nellidea che la poesia sia il mezzo più potente per esplorare e fare proprie le risorse del linguaggio e che lacquisizione di queste risorse sia fondamentale per la costruzione di una personalità creativa elespressione di un pensiero libero. Un invito a infilare, stanza per stanza, la galleria dellapoesia attraverso piccoli assaggi di rime di autori diversi (che a loro volta rinviano allassaggiodei testi integrali) e giochi di lettura e di scrittura che permettono di sperimentare i principiteorici e di acquisirli come conquista personale. Un libro non per scrivere poesie, ma per 4
  5. 5. cominciare ad esplorare la potenzialità della parola scritta e parlata, per appassionarsi e percontinuare a crescere accompagnati dalla potenza dei versi, nella convinzione che la passioneper la poesia parta prima di tutto dallinnamoramento e dal gusto per-la-parola. FRANCESCO DE GREGORI di Claudio Fabretti Camminando sui pezzi di vetro, Francesco De Gregori è giunto al traguardo dei sessantanni forte del suo istinto di cantastorie e di una rinnovata voglia di divertirsi sul palco. Dalle prime ballate folk agli album storici e alla dimensione concertistica dellultimo periodo, è stata unevoluzione nella continuità. Sempre a rigorosa distanza di sicurezza dalle mode e dai rituali dello show business. Il suo canzoniere è un compendio di sentimenti sospesi, evocati con tocco visionario, cinematografico. Un percorso che, lungo le curve della memoria, attraversa lefasi più oscure e controverse della storia italiana - dal fascismo agli anni di piombo, da PiazzaFontana a Tangentopoli - acquistando al contempo un respiro universale, allinsegna di unumanesimo laico che anela al riscatto da ogni sofferenza e prevaricazione. Ma nei suoi versi,misteriosi e affascinanti, si è compiuta anche una rivoluzione lessicale decisiva per la canzoneitaliana. Un viaggio nel songbook degregoriano che si snoda attorno ai suoi principali nucleitematici, in bilico tra personale e sociale, realtà e fantasia, soffermandosi anche su alcunetappe cruciali: lepopea del Folkstudio, il processo del Palalido, il sodalizio con Lucio Dalla, lealtre svariate collaborazioni, fino al recente suggello del nume Dylan. Lobiettivo del volume diraccontare, attraverso le sue canzoni e le sue parole, un protagonista assoluto della nostramusica. ZERO RIFIUTI di Marinella Correggia Una casa senza pattumiera, una città senza discarica. Si può fare! Questo manuale spiega perché prevenire è meglio che smaltire: tutte le pratiche individuali e collettive per una vita senza monnezza. La sfida oggi non è solo riciclare, ma "prevenire" i rifiuti: ridurre o azzerare gli scarti e sostituire oggetti di vita breve con beni durevoli. E, come Gandhi, diventare "spazzini di noi stessi", in casa o inufficio. Con un intervento di Paul Connett e Rossano Ercolini, storici esponenti della strategiaRifiuti zero. UN AMORE DI FRATELLO di Dolores Rollo I primi compagni di gioco sono i fratelli e le sorelle, coi quali si condividono le fantasie, i giochi, gli scherzi e i ricordi. Cosa possono fare i genitori per aiutare i propri figli a volersi bene e ad essere uniti? Quando i fratelli litigano, cosa devono fare i genitori? Tenersi in disparte e lasciare che se la sbrighino da soli o intervenire e sgridarli? In questo agile testo viene descritto ciò che significa avere un fratello e, soprattutto, come si fa ad essere genitori di fratelli, mostrando la straordinaria unicità di questo legame, che unisce caratteristicheopposte: rivalità e complicità, odio e amore, complementarietà e reciprocità. E per i genitoriaffrontare i rapporti quotidiani tra i figli, in cui affetto e rivalità si intrecciano, è un compitodifficile ma non impossibile! DI NOTTE CON TUO FIGLIO di James McKenna Dormire insieme ai propri figli è stata la norma in quasi ogni epoca e in quasi tutte le culture. Nella società moderna, invece, tale pratica è diventata fonte di innumerevoli interrogativi e motivo di colpevolizzazione. In "Di notte con tuo figlio" ogni teoria scientifica a sostegno dellinopportunità, se non addirittura della pericolosità o dellimmoralità di questa abitudine, viene puntualmente confutata.Lautore, massima autorità a livello internazionale in materia, attraverso le più recenti evidenzescientifiche a sostegno dei potenziali benefici del sonno condiviso e tanti utili consigli perprevenire eventuali rischi e inconvenienti, illustra le diverse modalità con cui è possibiledormire con i propri piccoli in tutta sicurezza, e i benefici di stare tutti insieme nel lettone. Le immagini e i contenuti sono tratti dal sito www.ibs.it 5

×