Your SlideShare is downloading. ×
0
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Nietzsche (presentazione non mia)
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Nietzsche (presentazione non mia)

641

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
641
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. F.W. NIETZSCHE: il pensiero della crisi Interprete della crisi della civiltà occidentale Coglie incertezze e precarietà nell’età della scienza e della tecnica Compie una lucida diagnosi della società di massa Indica la via di una possibile liberazione Il nichilismo come malattia mortale dell’Occidente Aspetto distruttivo: accettare il nichilismo che porta alla fine dell’etica tradizionale Aspetto creativo: superare il nichilismo riscoprendo nuovi punti di riferimento Andare al di là dei vecchi valori: il “superuomo” o l’“oltreuomo” 1
  • 2. NIETZSCHE: il disorientamento dell’uomo moderno Massificazione della società Perdita dell’identità umana: l’uomo come “uno del gregge” Polemica contro la democrazia il socialismo la scienza moderna la religione la morale 2
  • 3. La filosofia del sospetto – Paul Ricoeur Insoddisfazione per il presente Inconsistenza dei miti e delle ideologie del mondo comtemporaneo Marx Nietzsche Freud Mette in dubbio l’esistenza di una coscienza e di un soggetto liberi La cultura legittima e riproduce una particolare struttura economica La civiltà occidentale è una “bimillenaria menzogna” 3
  • 4. NIETZSCHE: il progetto culturale Smascherare il volto ingannevole di tutte le filosofie La “filosofia del sospetto” Il “nichilismo” come svalutazione di tutti i valori malattia mortale - nichilismo distruttivo cura – nichilismo creativo Ricercare le cause della decadenza: metodo genealogico Indicare la terapia: l’immagine dell’uomo nuovo 4
  • 5. NIETZSCHE e SCHOPENHAUER Il pessimismo come un “arrendersi” dell’uomo Il “nichilismo” (creativo) come atteggiamento virile ed eroico La considerazione pessimistica della realtà L’esaltazione dell’arte e della musica 5
  • 6. NIETZSCHE: le opere e le forme della comunicazione filosofica Stile: aforismi, metafore, immagini e simboli Primo periodo: filologico-romantico La nascita della tragedia dallo spirito della musica Considerazioni inattuali Secondo periodo:illuministico-critico Umano, troppo umano Aurora La gaia scienza Terzo periodo: la volontà di potenza e l’eterno ritorno Così parlò Zarathustra:un poema per tutti e per nessuno Al di là del bene e del male Genealogia della morale Il caso Wagner Crepuscolo degli idoli L’Anticristo Ecce homo 6
  • 7. NIETZSCHE: le opere del primo periodo La tragedia greca: equilibrio di: Considerazioni inattuali: stridente contrasto con le ideologie dominanti: 7
  • 8. NIETZSCHE: le opere del secondo periodo Critica “illuministica” - carica distruttiva verso: La morale cristiano- platonica la concezione tradizionale e fredda della scienza occorre una scienza svincolata dalle regole imposte dall’esterno: una scienza come conoscenza libera e creatrice 8
  • 9. NIETZSCHE: le opere del terzo periodo Così parlò Zarathustra: un poema per tutti coloro che saranno capaci di andare “oltre” l’uomo vecchio, reso servile dal peso delle religioni e delle morali, ipocrite e conformistiche per raggiungere l’uomo nuovo, l’”oltre-uomo”, in grado di accettare la “morte di Dio” ricerca genealogica per la critica della morale Al di là del bene e del male e Genealogia della morale: Volontà di potenza: ultimo fragile progetto 9
  • 10. NIETZSCHE: fraintendimenti e interpretazioni di parteNIETZSCHE: fraintendimenti e interpretazioni di parte Influenza sulla cultura filosofica, letteraria e artistica del ‘900 A lui si è ispirata l’ideologia nazista Spunti: antidemocratici antiegualitari aristocratici Interpretazione artificiosa della sorella Elisabeth: Profeta del superuomo e della “razza pura”? Edizione critica delle sue opere: Nietzsche è antisemita o no? Nietsche: uomo di “destra” o di “sinistra”? 10
  • 11. Alle origini della decadenza dell’OccidenteAlle origini della decadenza dell’Occidente Ricerca genealogica Ricorso alla filologia La nascita e il declino della tragedia ordine misura equilibrio ebbrezza danza musica Tragedia attica Eschilo (Prometeo) Sofocle (Edipo re) Euripide (Medea) Spirito apollineo Spirito dionisiaco SocrateSocrate razionalismorazionalismo declino della tragedia nascita della filosofia declino della tragedia nascita della filosofia Principio distruttivo e caotico, ma anche creativo e liberatorio Principio della rinuncia e della rassegnazione 11
  • 12. Nietzsche – la storiaNietzsche – la storia “Considerazioni inattuali” “Sull’utilità e il danno della storia per la vita” contro lo storicismo che: rende schiavi del passato nega valore al presente nega creatività allo spirito umano Storia monumentale: ammirare e imitare grandi esempi del passato Storia monumentale: ammirare e imitare grandi esempi del passato Storia antiquaria: conoscere e rispettare le nostre origini Storia antiquaria: conoscere e rispettare le nostre origini Storia critica: invita a rivedere costruttivamente il passato Storia critica: invita a rivedere costruttivamente il passato 12
  • 13. Come il mondo vero è diventato “favola” platonismo cristianesimo svalutazione del sensibile risentimento Nichilismo della debolezza (passivo) Razionalismo socratico Nichilismo attivo Morte di Dio Oltre - uomo Trasvalutazione dei valori Libero creatore del senso del mondo senso di colpa ideali ascetici Volontà di potenza Eterno ritorno dell’uguale 13
  • 14. Nietzsche – l’uomo e la mascheraNietzsche – l’uomo e la maschera L’origine della religione: dare un senso al vuoto della vita Il Cristianesimo ha contribuito ad avvelenare ulteriormente l’umanità: ha considerato peccato tutti i valori e i piaceri della terra, facendo di Cristo, vero “spirito libero”, un simbolo di risentimento contro tutto ciò che è nobile Dal risentimento nasce la morale: come travestimento e finzione: la “morale del gregge” 14
  • 15. 15 cadono le famose costruzioni storiche valori religiosi valori religiosi valori morali valori morali pretese oggettivistiche della scienza pretese oggettivistiche della scienza ideali politici: libertà uguaglianza fraternità ideali politici: libertà uguaglianza fraternità
  • 16. dal risentimento nasce la morale: essa è, in generale, una macchina costruita per dominare gli altri la morale degli schiavi oppone un no a ciò che è differente da sé: è la morale del risentimento la morale aristocratica dei forti nasce da una trionfale affermazione di sé sulla morale aristocratica dei forti si impone la morale degli schiavi legittimata dalla metafisica che ha inteso darle una presunta base “oggettiva”, inventando un “mondo superiore” per ridurre a mera apparenza “questo mondo” che è, invece, l’unico esistente 16 coraggio orgoglio forza salute amore gioia umiltà obbedienza castità povertà rassegnazione democrazia socialismo
  • 17. Il mondo senza DioIl mondo senza Dio La decadenza della civiltà occidentale culmina nella “Morte di Dio”, nell’eliminazione di tutti i valori che sono stati a fondamento dell’umanità La decadenza della civiltà occidentale culmina nella “Morte di Dio”, nell’eliminazione di tutti i valori che sono stati a fondamento dell’umanità Evento cosmico di cui tutti gli uomini sono responsabili, questa morte li libera dalle catene di quel soprannaturale che essi stessi avevano creato, ma li lascia senza più punti di riferimento Evento cosmico di cui tutti gli uomini sono responsabili, questa morte li libera dalle catene di quel soprannaturale che essi stessi avevano creato, ma li lascia senza più punti di riferimento Gli uomini non sono ancora pronti a recepire tutte le conseguenze della “Morte di Dio” Gli uomini non sono ancora pronti a recepire tutte le conseguenze della “Morte di Dio” 17 la “Morte di Dio” diventa la resurrezione dell’uomo responsabile e padrone del proprio destino
  • 18. L’oltre-uomo conseguenza necessaria della “Morte di Dio” è il Nichilismo: non ci sono valori assoluti, non c’è nessuna provvidenza, nessun ordine cosmico conseguenza necessaria della “Morte di Dio” è il Nichilismo: non ci sono valori assoluti, non c’è nessuna provvidenza, nessun ordine cosmico resta solo l’abisso del nulla (nihil) resta solo l’abisso del nulla (nihil) Zarathustra è il profeta dell’amor fati come accettazione dell’eterno ritorno delle cose e trasvalutazione di tutti I valori, e annuncia Zarathustra è il profeta dell’amor fati come accettazione dell’eterno ritorno delle cose e trasvalutazione di tutti I valori, e annuncia l’avvento dell’Oltre-uomo, che ama la vita e crea il senso della terra: l’avvento dell’Oltre-uomo, che ama la vita e crea il senso della terra: Nell’oltre-uomo riemerge lo spirito dionisiaco come volontà di potenza 18
  • 19. 19 L’eterno ritorno dell’uguale “il peso più grande” L’eterno ritorno dell’uguale visione rettilinea del tempo visione ciclica del tempo L’uomo deve vivere appieno l’attimo L’uomo non deve illudersi che il futuro sarà migliore del presente Ogni istante ha senso solo se legato agli altri che lo precedono (passato) e lo seguono (futuro) Ogni momento del tempo, e dunque ogni esistenza singola, in ogni suo attimo di vita, possiede tutto intero il suo senso L’uomo deve assumersi la responsabilità delle proprie azioni Il compimento del senso della vita è rimandato al futuro
  • 20. La volontà di potenza Elisabeth Nietzsche Superamento del nichilismo Superamento del nichilismo Impulso a vivereImpulso a vivere Forza vitalistica dell’arte Forza vitalistica dell’arte manifestazioni manifestazioni Avere capacità ermeneutica Avere capacità ermeneutica Vivere creativamente Vivere creativamente Trasvalutare i valori Trasvalutare i valori Dare un senso e un valore alle cose Dare un senso e un valore alle cose Conferire senso ad un mondo sdivinizzato Conferire senso ad un mondo sdivinizzato 20 Impulso continuo a “oltrepassare se stessi” Impulso continuo a “oltrepassare se stessi”

×