Dalla nascita della tragedia alla follia      e le diverse interpretazioni             Luca ANTONINI5^ classe – Liceo dell...
Senza la musicala vita sarebbe                  Io non sono un uomo,un errore.                  sono dinamite.
Poiché prevedo che frabreve dovrò presentarmiall’umanità per metterla difronte alla più graveesigenza che mai le siastata ...
“[…]il male agli occhi, che a tratti mi porta pericolosamentealla cecità, è una conseguenza, non una causa: infatti, ognii...
-Romanticismo;                   -Wagner;               -Schopenhauer;             -Trascendentalismo;                  -E...
Wilhelm Richard Wagner1813-1883
Ralph Waldo Emerson1803-1882
Pensiero                        nietzscheano                                                 Morte dellaPsicoanalisi      ...
 Prima apparizione: 15 Ottobre 1844 (Röcken) 1849 morte del padre 1850 trasferimento a Naumburg (Bonn poi Lipsia) Cons...
 1879 lascia la cattedra di Basilea e inizia a viaggiare 1878-1883 II periodo filosofico 1882 conosce Lou von Salomé a ...
 Saggio e trattato (fase giovanile);  Aforisma (seconda e terza fase);  Poema in prosa (terza fase);  Poesia (la vita ...
SchopenhauerFilologia                             Wagnerclassica              La Nascita                 della            ...
“Solo come fenomeni estetici lesistenza e il mondo sono eternamente giustificati”(La Nascita della tragedia, Grecità e pes...
SpiritoApollineo:  CoroDionisiaco    Tragedia Attica               (forma di arte                  più alta):             ...
Razionalità e     primato  dell’intelletto     (Spirito   Apollineo)sull’amore per lavita e sull’istinto.                 ...
La decadenza della Tragedia Attica e della civiltà greca preludono alla                   decadenza della società modernaC...
Critica dei                              filologi                          contemporaneiEffetti della filologia    nietzsc...
Filosofia greca                                      Seconda fase del   Prima fase del                      pensiero greco...
 I Inattuale: “David Strauss, il confessore e lo  scrittore” II Inattuale: “Sullutilità e il danno della storia per  la ...
Lo Storicismo promosso dagli intellettuali fino al XIX secolo è negativo     per l’uomo: l’attaccamento al passato nega l’...
“Non esistono fatti, ma solo interpretazioni.” (Frammenti postumi)                 Il problema logico del linguaggioIn Ver...
Se il linguaggio non può esprimere nessuna forma diverità oggettiva e, tantomeno, assoluta, allora anche l’Ioè una creazio...
Fase “illuministica”.         Distacco da            -Critica all’arte e alla Metafisica; Schopenhauer e Wagner.          ...
Opere maggiori:Umano, troppo umano 1878, Aurora 1879-81, La Gaia Scienza 1882.  Il “vero mondo”, cioè il mondo trascenden...
Dio è morto! Dioresta morto! E noilo abbiamo ucciso!(La Gaia Scienza)
Al nichilismo conseguono tre diverse                               reazioni nell’animo umano:                           I-...
Di origine pagana e ripresa dai filosofi stoici, l’idea dell’eternoritorno dell’identico non è una novità dal punto di vis...
I accezione (etica):                                III accezione     dobbiamo                                      (soddi...
Con l’eterno ritorno finisce ogni forma di finalismo. Il tempo non ha unafine o un fine, l’esistenza non ha uno scopo, di ...
Lou von Salomé   "La cosa più utile di                 questestate sono state le mie                 conversazioni con Lou...
Paul RèeLou vonSalomé
Fase matura. Zarathustra, già presentato ne “La Gaia Scienza”, prende  definitivamente vita (“Così parlò Zarathustra” 188...
“In me lateismo non é nè una conseguenza, nè tanto meno un fatto nuovo:esso esiste in me per istinto.” (Ecce Homo)La socie...
Morale del gregge.   Ciò che è Bene per gli                                                 Tramite la casta sacerdotale, ...
“Viziosa è ogni specie di contronatura. La varietà di uomopiù viziosa è il prete: lui insegna la contronatura. Contro ilpr...
L’ideale ascetico              Nasce là dove non si comprende il                significato della sofferenza. Positivo per...
Particolare “Scuola di Atene”,Zarathustra, Raffaello Sanzio
«Io vi insegno ilsuperuomo. L’uomo èqualcosa che deve esseresuperato. Che cosa avetefatto voi per superarlo?[…]»«L’uomo è ...
Delle tre metamorfosi.“Tre metamorfosi io vi nomino dello spirito: come lo spirito diventicammello, e leone il cammello, e...
Il Fanciullo e la Volontà di Potenza.Il Fanciullo è colui che attua la volontà di potenza. Lo spirito creatore dicose nuov...
Fase matura del pensiero nietzscheano                      Tentativo di dare un ordine e                       una sistema...
Dopo aver saputo da un      altro amico di Nietzsche delle lettereche inviava, il professorOverback andò a Torino   a pren...
“Chi legge Nietzsche con occhi limpidi e attenti capisce che non c’è rigo che nonsommuova l’anima del lettore.” (Sergio Mo...
Potendo accedere ai      documenti    conservati nel Nietzsche-Archiv,   rielaborarono e   pubblicarono leopere nietzschea...
“Conosco la mia sorte. Un giorno sarà legato al mionome il ricordo di qualcosa di enorme - una crisi,quale mai si era vist...
Adolf Hitler, fautore di una politica antisemita e basata sul dominio    di una razza superiore, usufruì dell’errata inter...
AntisemitismoDemocrazia                             Socialismo                     NO   Uguaglianza                   Asso...
Spirito Dionisiaco                            Es        Spirito Apollineo                         Super-Io      Sintesi de...
“Luomo a cui èdato soffrire più deglialtri, è degno disoffrire più degli altri.”(L’Innocente)
Oltreuomo (Nietzsche):      Superomismo   Spirito Dionisiaco       (D’Annunzio):            +              Interpretazione...
PSICOLOGI CONTEMPORANEI:Alcuni psicologi studiosi della figura di Nietzsche, sono giunti                     a due conclus...
Nonostante quasi cinquant’anni di studi sulle opere   nietzscheane in lingua originale conservate nel Nietzsche-   Archiv ...
 Opere di Nietzsche (giovanili, intermedie, mature e  tarde) Introduzione a Nietzsche (Vattimo G., Laterza) Nietzsche, ...
Il caso Nietzsche - dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni
Il caso Nietzsche - dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni
Il caso Nietzsche - dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni
Il caso Nietzsche - dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni
Il caso Nietzsche - dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il caso Nietzsche - dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni

4,440 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,440
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
58
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il caso Nietzsche - dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni

  1. 1. Dalla nascita della tragedia alla follia e le diverse interpretazioni Luca ANTONINI5^ classe – Liceo delle Scienze umane - Empoli
  2. 2. Senza la musicala vita sarebbe Io non sono un uomo,un errore. sono dinamite.
  3. 3. Poiché prevedo che frabreve dovrò presentarmiall’umanità per metterla difronte alla più graveesigenza che mai le siastata posta, mi sembraindispensabile dire chi iosono. (Ecce Homo)Ascoltatemi! Perché sonoquesto e questo. Esoprattutto nonscambiatemi per altro!(Ecce Homo)
  4. 4. “[…]il male agli occhi, che a tratti mi porta pericolosamentealla cecità, è una conseguenza, non una causa: infatti, ogniincremento della forza vitale mi fa migliorare la vista. – Per me,guarire vuol dire una serie di molti, troppi, anni, - vuol direpurtroppo anche le ricadute, il deperimento e la periodicità diuna sorta di décadence.” (Ecce Homo)
  5. 5. -Romanticismo; -Wagner; -Schopenhauer; -Trascendentalismo; -Emerson. Scienza;Metafisica Filologia; Cristianesimo Pensiero nietzscheano
  6. 6. Wilhelm Richard Wagner1813-1883
  7. 7. Ralph Waldo Emerson1803-1882
  8. 8. Pensiero nietzscheano Morte dellaPsicoanalisi metafisica. -Nazionalismo Nichilismo e razzismo XX secolo tedeschi; -Nazismo.
  9. 9.  Prima apparizione: 15 Ottobre 1844 (Röcken) 1849 morte del padre 1850 trasferimento a Naumburg (Bonn poi Lipsia) Consegue gli studi superiori a Pforta 1864 inizio studi universitari 1865-66 legge il Mondo 1868 conosce Wagner 1869 vince la cattedra a Basilea (Svizzera), grazie al filologo Ritschl 1870-71 guerra franco-prussiana 1872-79 I periodo filosofico
  10. 10.  1879 lascia la cattedra di Basilea e inizia a viaggiare 1878-1883 II periodo filosofico 1882 conosce Lou von Salomé a Roma 1889 anno della Follia torna in Germania 1894 nasce il Nietzsche-Archiv 1896 Richard Strauss compone l’opera “Also sprach Zarathustra.” 1897 trasferimento a Weimar insieme all’archivio Ultima apparizione: 25 Agosto 1900
  11. 11.  Saggio e trattato (fase giovanile);  Aforisma (seconda e terza fase);  Poema in prosa (terza fase);  Poesia (la vita intera).“Attenzione al periodo! Hanno il diritto al periodo solo gli uomini che hannoanche nel parlare un fiato lungo. Nei più, il periodo è un’affettazione.” (Dauna lettera a Lou von Salomé)“Il tatto del buon prosatore nella scelta dei suoi mezzi consistenell’avvicinarsi moltissimo alla poesia, ma nel passare mai ad essa” (Dallastessa lettera a Lou von Salomé)
  12. 12. SchopenhauerFilologia Wagnerclassica La Nascita della Tragedia dallo Spirito della Musica
  13. 13. “Solo come fenomeni estetici lesistenza e il mondo sono eternamente giustificati”(La Nascita della tragedia, Grecità e pessimismo.) Grecità e pessimismo Spirito Dionisiaco Spirito Apollineo Civiltà greca antica.
  14. 14. SpiritoApollineo: CoroDionisiaco Tragedia Attica (forma di arte più alta): -Eschilo; SpiritoDionisiaco: -Sofocle. Trama Eroica
  15. 15. Razionalità e primato dell’intelletto (Spirito Apollineo)sull’amore per lavita e sull’istinto. Decadenza della civiltà greca e della tragedia. Tragedia di Euripide
  16. 16. La decadenza della Tragedia Attica e della civiltà greca preludono alla decadenza della società modernaCome risolvere il problema della scomparsa dello spirito tragico nell’uomo? Richard Wagner è la soluzione: lo spirito tragico della vita, l’Apollineo e il Dionisiaco vivono entrambi nelle sue opere musicali (Tristano e Isotta, Cavalcata delle Valchirie, L’Anello del Nibelungo).
  17. 17. Critica dei filologi contemporaneiEffetti della filologia nietzscheana Diminuzione degli studenti ai suoi corsi universitari.
  18. 18. Filosofia greca Seconda fase del Prima fase del pensiero greco: pensiero greco: -Socrate, primato -Eraclito, divenire dell’intelletto e dell’essere della ragione; movimento del -Platone, conferma tempo, unità degli idee socratiche conopposti (Dionisiaco successiva ripresa e Apollineo) da parte della Chiesa.
  19. 19.  I Inattuale: “David Strauss, il confessore e lo scrittore” II Inattuale: “Sullutilità e il danno della storia per la nostra vita” III Inattuale: “Schopenhauer come educatore” IV Inattuale: “Richard Wagner a Bayreuth”
  20. 20. Lo Storicismo promosso dagli intellettuali fino al XIX secolo è negativo per l’uomo: l’attaccamento al passato nega l’attaccamento alla vita.I tre diversi atteggiamenti dell’uomo di fronte alla storia:-storia MONUMENTALE: il passato viene preso a modello per il presente;-storia ANTIQUARIA: si mantiene le esperienze passate come fondamentocostitutivo della civiltà attuale che, però, rischia di essere mummificata;-storia CRITICA: è propria di chi vuole abbattere il passato, soffrendone, perla necessità di creare una nuova vita.
  21. 21. “Non esistono fatti, ma solo interpretazioni.” (Frammenti postumi) Il problema logico del linguaggioIn Verità e Menzogna Nietzsche opera una critica alle certezze scientifiche elogiche che accompagnano la civiltà e in particolare il positivismo.Il linguaggio è solo un insieme di metafore e simboli arbitrari che nongarantiscono la verità dei concetti comunicati.Le parole, sempre uguali La complessità dela se stesse non possono mondo è misconosciuta cogliere il divenire. dal linguaggio. Il linguaggio è unicamente utile alla comunicazione e non alla ricerca della verità.
  22. 22. Se il linguaggio non può esprimere nessuna forma diverità oggettiva e, tantomeno, assoluta, allora anche l’Ioè una creazione del linguaggio, un’interpretazione e unerrore grammaticale.Contro la filosofia cartesiana (il cogito), Nietzscheafferma che non è il pensiero a derivare dall’Io, ma l’Io aderivare dal pensiero.L’Io risulta allora una costruzione dell’individuoesattamente come le idee di Dio e Mondo sonocostruzioni della metafisica.
  23. 23. Fase “illuministica”. Distacco da -Critica all’arte e alla Metafisica; Schopenhauer e Wagner. -primato della “scienza” e Rifiuta l’idea di poter anticipazione dell’epistemologia ripristinare lo spirito novecentesca; tragico della civiltà greca. -critica alla morale della civiltà occidentale; Acquisizione di un -all’uomo tragico si sostituisce il criterio razionale nelle filosofo; opere. -definizione del nichilismo; -“definizione” dell’eterno Lettura di opere ritorno; scientifiche e fiducia -prime apparizioni di fermamente nella teoria Zarathustra. evoluzionistica darwiniana.
  24. 24. Opere maggiori:Umano, troppo umano 1878, Aurora 1879-81, La Gaia Scienza 1882.  Il “vero mondo”, cioè il mondo trascendente della metafisica è stato abbattuto dalla scienza.  La scienza descritta da Nietzsche è, tuttavia, una scienza critica basata più sull’esercizio del dubbio che della matematica.  Il nichilismo definisce la tendenza decadentista della società moderna, i cui miti metafisici vengono sfatati dalla scienza.  L’eterno ritorno dell’identico si contrappone alla concezione lineare del tempo (sia in senso cristiano che in senso scientifico). Questo nega l’esistenza del progresso.
  25. 25. Dio è morto! Dioresta morto! E noilo abbiamo ucciso!(La Gaia Scienza)
  26. 26. Al nichilismo conseguono tre diverse reazioni nell’animo umano: I- Nichilismo PASSIVO: reazione passiva al nichilismo, convinzione che La scienza ha la volontà sia inutile e che laportato alla “morte decadenza non possa essere superata. di Dio”, cioè alla Può sfociare nella volontà del nulla efine di tutti i valori nel nichilismo distruttivo;nei quali l’umanità ha creduto fino ad II- Nichilismo ATTIVO: convinzione ora. Inoltre che la decadenza debba e possa essere l’umanità ha superata;bisogno di superarela decadenza della III- Nichilismo ESTREMO: diretta società e della conseguenza del nichilismo attivo, atto civiltà. concreto del superamento del nichilismo con il rifiuto della morale e la creazione di nuovi valori (preludio all’Oltreuomo).
  27. 27. Di origine pagana e ripresa dai filosofi stoici, l’idea dell’eternoritorno dell’identico non è una novità dal punto di vista storico-filosofico. «Che cosa accadrebbe se un giorno o una notte nella più solitaria delle tue solitudini si insinuasse un demone e ti dicesse: “Questa vita che vivi adesso e che hai vissuto, dovrai viverla ancora innumerevoli volte […].” […] quanto dovresti essere ben disposto nei confronti di te stesso e della vita, per non desiderare nient’altro che quest’ultima, eterna conferma, questo sigillo?» (La Gaia Scienza)
  28. 28. I accezione (etica): III accezione dobbiamo (soddisfazione considerare la vita personale): l’ideacome se dovessimo II accezione dell’eterno ritorno èviverla infinite volte (metafisica, semplicemente e, di conseguenza ontologica ripresa non come viverla secondo la e meno probabile): verità, ma solo in nostra volontà, ripresa del concetto funzione diabbattendo le mura pagano del tempo contrasto con l’idea del nichilismo e circolare. di tempo lineare della morale accettata dalla (religiosa e religione cristiana e metafisica). dalla scienza.
  29. 29. Con l’eterno ritorno finisce ogni forma di finalismo. Il tempo non ha unafine o un fine, l’esistenza non ha uno scopo, di conseguenza la volontà èatta al vivere la vita momento per momento come se dovesse ripetersiall’infinito. Innocenza del divenire: Amor fati: il divenire del tempo non amore per il fato, cioè è più colpevolizzato dalla vivere la vita accettando metafisica e dalla ciò che accade senza religione. dare colpa al destino.
  30. 30. Lou von Salomé "La cosa più utile di questestate sono state le mie conversazioni con Lou. Le nostre intelligenze e i nostri gusti sono profondamente affini - e daltra parte vi sono tanti contrasti che noi siamo lun per l’altro i più istruttivi oggetti e soggetti di osservazione. Finora non ho conosciuto nessun altro che sapesse trarre dalle sue esperienze una tale quantità di cognizioni oggettive.... Vorrei sapere se si è mai data unapertura filosofica come quella che esiste tra noi". (Nietzsche, 1882)
  31. 31. Paul RèeLou vonSalomé
  32. 32. Fase matura. Zarathustra, già presentato ne “La Gaia Scienza”, prende definitivamente vita (“Così parlò Zarathustra” 1883-85); Definizione della morale, della sua origine e delle conseguenze (“Al di là del Bene e del Male” 1886, “Genealogia della Morale” 1887, “Anticristo” 1888); Conclusione della “Trasvalutazione di tutti i Valori”; Redazione di un’autobiografia intellettuale (“Ecce Homo” 1888).
  33. 33. “In me lateismo non é nè una conseguenza, nè tanto meno un fatto nuovo:esso esiste in me per istinto.” (Ecce Homo)La società è da sempre composta da caste sociali che differenziano i singoli. Aristocrazia: Schiavi: guerrieri e sacerdoti. plebe e uomini deboli. Morale dei signori. Morale del gregge. Ressentiment.
  34. 34. Morale del gregge. Ciò che è Bene per gli Tramite la casta sacerdotale, aristocratici, a causa del gli schiavi riescono arisentimento, diventa Male sopraffare i guerrieri. per gli schiavi. La COSCIENZA:La morale degli schiavi è del tutto opposta a quella aristocratica. La forza, la salute e l’energia fisica e mentale, l’esercizio della volontà checaratterizzano gli aristocratici vengono ALIENATE e considerate negative, sostituite dall’umiltà e dall’ascesi, dal rifiuto dell’istinto e della creatività.
  35. 35. “Viziosa è ogni specie di contronatura. La varietà di uomopiù viziosa è il prete: lui insegna la contronatura. Contro ilprete non si hanno ragioni, si ha il carcere.” (Anticristo) Il prete, fautore della morale del gregge, è colui che guida gli schiavi. Impuro: Puro: ciò che è Bene l’alienatore delle per l’aristocrazia caratteristiche è impuro per i aristocratiche è deboli. considerato puro.“I deboli e i malriusciti devono perire: questo è il principio del nostro amore per gliuomini. E a tale scopo dobbiamo esser loro di aiuto.” (Anticristo)
  36. 36. L’ideale ascetico Nasce là dove non si comprende il significato della sofferenza. Positivo perché Negativo perché da senso alla porta alla sofferenza. negazioneVolontà del nulla dell’attaccamento preferibile alla alla vita. non-volontà. Salva dal nichilismo passivo e distruttivo.
  37. 37. Particolare “Scuola di Atene”,Zarathustra, Raffaello Sanzio
  38. 38. «Io vi insegno ilsuperuomo. L’uomo èqualcosa che deve esseresuperato. Che cosa avetefatto voi per superarlo?[…]»«L’uomo è una corda,annodata tra l’animale eil superuomo – una cordatesa sopra un abisso. […]»
  39. 39. Delle tre metamorfosi.“Tre metamorfosi io vi nomino dello spirito: come lo spirito diventicammello, e leone il cammello, e fanciullo alla fine il leone.” (Così parlòZarathustra) Il Leone (“Io Il Fanciullo: Voglio”): terza e ultima fase Il Cammello: seconda fase del del nichilismo prima fase del nichilismo attivo. attivo (nichilismo nichilismo attivo. Rifiuto totale di estremo). È l’accettazione qualunque forma Creazione di del fardello della di morale (il nuovi orizzonti, società decadente. Drago “Tu Devi”) l’uomo diventa un o costrizione della destino. volontà.
  40. 40. Il Fanciullo e la Volontà di Potenza.Il Fanciullo è colui che attua la volontà di potenza. Lo spirito creatore dicose nuove tipico dei bambini diventa simbolo dell’Oltreuomo che crea nuovi valori (trasvalutazione di tutti i valori).VOLONTÀ DI POTENZA: volontà di vita, ripresa VOLONTÀ DI VERITÀ: dello spirito dionisiaco. creazione di verità nuove,Volontà di potenza è vivere interpretando il mondo la vita così com’è, secondo ciò che ci è utile accentandola. per autosuperarsi. La La volontà di potenza è volontà di verità tendenza a e volere il positivistica è quiproprio autosuperamento. trasvalutata e utilizzata in La volontà di potenza è funzione dell’Oltreuomo. volere sempre più potere.
  41. 41. Fase matura del pensiero nietzscheano Tentativo di dare un ordine e una sistematicità al proprio pensiero filosofico, affinché possa essere concretamente realizzabile. Parte esoterica: Parte essoterica: unica verità falsa verità per tutti riservata a pochi«Essoterico - esoterico. 1. Tutto è volontà contro volontà. Non c’è affattouna volontà.» (Frammento del 1886-87)
  42. 42. Dopo aver saputo da un altro amico di Nietzsche delle lettereche inviava, il professorOverback andò a Torino a prenderlo, ormai certo della sua pazzia, per portarlo in manicomio.
  43. 43. “Chi legge Nietzsche con occhi limpidi e attenti capisce che non c’è rigo che nonsommuova l’anima del lettore.” (Sergio Moravia)  la sorella Elisabeth (antisemitismo, nazismo e Heidegger)  Freud  D’Annunzio/Fascismo  gli psicologi contemporanei  i filosofi contemporanei (Ferraris; Colli e Montinari; Moravia)“Nietzsche non è stato un rivoluzionario nel senso triviale e massmediologico dellaparola. Nietzsche è stato, sì un vero rivoluzionario, ma solo per quei pochi chesappiano trovare la rivoluzione là dove si nasconde. Nietzsche è stato un granderivoluzionario.” (Sergio Moravia)
  44. 44. Potendo accedere ai documenti conservati nel Nietzsche-Archiv, rielaborarono e pubblicarono leopere nietzscheane in funzione degli ideali antisemiti e nazionalisti che sempre più prendevano piede nella Germania di fine ‘800 e inizio ‘900.
  45. 45. “Conosco la mia sorte. Un giorno sarà legato al mionome il ricordo di qualcosa di enorme - una crisi,quale mai si era vista sulla terra, la più profondacollisione della coscienza, una decisione evocatacontro tutto ciò che finora è stato creduto, preteso,consacrato.” (Ecce Homo)
  46. 46. Adolf Hitler, fautore di una politica antisemita e basata sul dominio di una razza superiore, usufruì dell’errata interpretazione della filosofia nietzscheana, promossa dalla sorella Elisabeth, pergiustificare gli ideali del partito dal punto di vista filosofico. Il Führer fu invitato da Elisabeth a visitare il Nietzsche-Archiv negli anni trenta. Durante il periodo di dominazione nazista, l’archivio ricevette dal governo finanziamenti e pubblicità.
  47. 47. AntisemitismoDemocrazia Socialismo NO Uguaglianza Assolutismi SÌ Aristocrazia
  48. 48. Spirito Dionisiaco Es Spirito Apollineo Super-Io Sintesi dei due spiriti Io“Voluttà, brama di dominio, egoismo […]” (Così parlò Zarathustra)
  49. 49. “Luomo a cui èdato soffrire più deglialtri, è degno disoffrire più degli altri.”(L’Innocente)
  50. 50. Oltreuomo (Nietzsche): Superomismo Spirito Dionisiaco (D’Annunzio): + Interpretazione Spirito Apollineo unicamente estetica Nichilismo dell’Oltreuomo Eterno Ritorno nietzscheano
  51. 51. PSICOLOGI CONTEMPORANEI:Alcuni psicologi studiosi della figura di Nietzsche, sono giunti a due conclusioni diverse: -la filosofia di Nietzsche è stata la conseguenza della sua pazzia;-la sua pazzia è stata la conseguenza della sua filosofia e della sua ‘volontà di potenza’ inattuabili. COLLI E MONTINARI: Dopo l’uscita del “Nietzsche” di Heidegger nel 1961, Giorgio Colli e Mazzino Montinari vissero per alcuni anni a Weimarper studiare i manoscritti originali di Nietzsche, così da poterdare la giusta interpretazione alle opere per decenni fraintese.Dai loro studi nasce la versione critica, tuttora edita dalla casa editrice Adelphi.
  52. 52. Nonostante quasi cinquant’anni di studi sulle opere nietzscheane in lingua originale conservate nel Nietzsche- Archiv e le edizioni critiche, alcuni filosofi, come Maurizio Ferraris (Università di Torino), sostengono che gli scritti antisemiti e razzisti attribuiti a Nietzsche non siano mai stati modificati dalla sorella Elisabeth e dagli intellettuali che“ingaggiò” per tale scopo. Tuttavia, questa interpretazione non èsupportata dall’edizione Colli-Montinari ed è in contrasto con i più grandi studiosi di Nietzsche nel mondo e in Italia, quali Sergio Moravia (Università di Firenze), Giuliano Campioni (Università di Pisa) e Gianni Vattimo (Politecnico Federale di Zurigo).
  53. 53.  Opere di Nietzsche (giovanili, intermedie, mature e tarde) Introduzione a Nietzsche (Vattimo G., Laterza) Nietzsche, la morale dell’eroe (Giuliano Campioni) Introduzione a Il Nichilismo (Vercellone F., Laterza)

×