Blog Web2.0

899 views
832 views

Published on

Published in: Education, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
899
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Blog Web2.0

    1. 1. Web 2.0 Blog formativo per l’e-tutor Virginia Alberti – Laura Antichi
    2. 2. Blog verso Web *.0: CADUTE DESTINI DESTINI DESTINI Intuizioni I blog nascono e si sviluppano da un bisogno, di comunicare I loro destini di successo sono dovuti ad intuizioni in evoluzione Le loro cadute e la loro fine dipendono dal non essere connessi in rete con gli altri nella Blogsfera
    3. 3. Introduzione Il Blog può essere utilizzato in ambito formativo Ma un e-tutor prima di usare questo strumento deve capirne : <ul><li>Potenzialità </li></ul><ul><li>Criticità </li></ul>
    4. 4. Introduzione Potenzialità del Blog in ambito formativo Essere Social Network Nella misura, in cui si fa conoscere Nella misura, in cui crea contatti di rete Nella misura, in cui partecipa ai contesti
    5. 5. Introduzione Potenzialità del Blog in ambito formativo Per valutare Consultare i Blog formativi in rete È utile Fornirsi di uno strumento di analisi (es. una scheda di valutazione)
    6. 6. Proposta di strumenti d’analisi del processo formativo per l’e-tutor nel caso di utilizzo del Blog Introduzione
    7. 7. La scheda di analisi è la nostra proposta di riflessione Infatti il nostro obiettivo era quello di individuare dei parametri di valutazione dei Blogs
    8. 8. La scheda di analisi A cosa serve? Un e-tutor prima di iniziare ad utilizzare un Blog dovrebbe farsi un’idea dei possibili punti di forza e di debolezza di questo strumento
    9. 9. Come procedere? 1.Studiare i Blog formativi esistenti in base all’analisi della struttura e del contenuto 2.Fare una lettura critica di questi Blog formativi 3.Valutarne l’interattività e il successo, in relazione a Post e commenti Il lavoro può essere facilitato utilizzando la scheda di analisi
    10. 10. La scheda di analisi alberti_antichi_scheda_analisi_blog.pdf
    11. 11. Applicazione della scheda Report dell’applicazione Esempio di applicazione
    12. 12. Modelli d’analisi interpretativa del blog Tabella dei modelli d’analisi
    13. 13. <ul><li>Studio “rete ” globale di blogs e possibili sviluppi partecipativi e intrablog  focus spostato sul network dei blogs </li></ul><ul><li>Analisi di cambiamento nel blogging (fattori di cambiamento) : cambio dell’avatar, del template, dello stile, dei contenuti del post </li></ul><ul><li>Analisi sul modello di comunicazione interpersonale di F.S.von Thum </li></ul><ul><li>Analisi sul modello del linguaggio di M.A.K.Halliday </li></ul>Altre ipotesi di analisi
    14. 14. BLOG e/o Forum UNA COMPARAZIONE SCHEDA DI COMPARAZIONE
    15. 15. Alcune riflessioni e spunti
    16. 16. Metafore blog <ul><li>Un luogo riscaldato d’inverno ed areato d’estate, con un indirizzo e una buca delle lettere, finestre per guardarci dentro se passi nei pressi ed una porta aperta per entrare se ti andrà; </li></ul><ul><li>un angolo di mondo; </li></ul><ul><li>una forma di vita; </li></ul><ul><li>una piccola zona di verde dove respirare tranquillamente un po’ insieme ad altri e un po’ in libertà; </li></ul><ul><li>una occupazione di immaginario pubblico; </li></ul><ul><li>una sorta di tribuna virtuale; </li></ul><ul><li>uno spazio pubblico per dire la propria; </li></ul><ul><li>una camera con vista sul web; </li></ul><ul><li>un po’ circolo; </li></ul><ul><li>un po’ palcoscenico; </li></ul><ul><li>un po’ salotto; </li></ul><ul><li>un po’ piazza; </li></ul><ul><li>un po’ caffè; </li></ul><ul><li>un po’ sezione di partito ; </li></ul><ul><li>un’agorà; </li></ul>
    17. 17. i blogger dicono del blog…. <ul><li>Il blog è </li></ul><ul><li>un diario personale </li></ul><ul><li>“ ego” </li></ul><ul><li>tecnologicamente P2p </li></ul><ul><li>tecnologia di tipo “pull” </li></ul><ul><li>un’evoluzione </li></ul><ul><li>psicotecnologia </li></ul><ul><li>giornalismo per cittadini </li></ul><ul><li>dialoghi di persona di una certa fama con il “proprio pubblico” </li></ul><ul><li>tecnologia del sé, simile allo yoga, finalizzata all’autocontrollo </li></ul><ul><li>il “proprio” personal media </li></ul><ul><li>il “proprio” strumento </li></ul><ul><li>il proprio “spazio” </li></ul><ul><li>comunità </li></ul><ul><li>il proprio “spazio” </li></ul><ul><li>reti di reti </li></ul><ul><li>mondo (*) </li></ul><ul><li>moltiplicatore di opportunità </li></ul><ul><li>nanopublishing </li></ul><ul><li>la propria casetta virtuale </li></ul>
    18. 18. L’evoluzione del blog nella percezione dell’utente &quot;Wow! posso creare un sito web gratis senza faticare troppo!&quot; &quot;Perché non fare un diario tutto mio?&quot; &quot;Ma se aprissi più blog, assecondando il mio lato serio, il mio lato burlone, il mio lato politicoide...?&quot; &quot;Se creassi un network mettendo insieme tutti i miei blog, videoblog, fotoblog, le hp personali delle community cui sono iscritto?&quot;. “ Da ogni importante cambiamento della mia vita, è nato un blog su Splinder, che ha registrato successi, delusioni, maturazioni e sfoghi.” Nomadismo relazioni Immediatezza condivisione orizzontalità Spazio di mescolanza Spazio dedicato al &quot;lasciarsi cambiare da&quot; Spazio personale
    19. 19. <ul><li>Blogger come… padrone di casa,giardiniere,… </li></ul>L'io-blogger (lettore o scrittore) realizza qualcosa di altro-da-sé: il blogger è un media-user ma anche un media-maker . Chi ha un blog spesso ha una conoscenza delle tecnologie, delle relazioni di rete che potrebbe mettere a disposizione di chi non ha queste &quot;competenze&quot;, ma spesso si rivolge a chi sa già, amplificando la comunicazione autoreferenziale che &quot;guarda se stessa&quot; Tendenzialmente un Blogger è qualcuno che ha voglia di scrivere, d'esser letto e di creare contatti. Questo lo fa attingendo al mare che ha a disposizione perché sarebbe troppo faticoso portare e formare gente per creare un proprio network amicale quindi arriva, scrive e buonanotte! Esiste la categoria dei blogger? Chi ha un blog è un blogger?
    20. 20. La pertinenza comunicativa Conversazioni dal basso
    21. 21. I d e n t i t y Blog “ La nostra identità è una presenza distribuita attraverso una serie di finestre. Sempre più, la vita sullo schermo offre una finestra su come siamo nelle nostre esistenze, fuori dallo schermo: siamo persone che vagano attraverso aspetti dell’io.”   Sherry Turkle
    22. 22. IDENTITA’ NEL BLOG DIDATTICO
    23. 23. NAMING
    24. 24. http:// mappeibride.tk / Mappe ibride Le mappe indicate da Emmart
    25. 25. Name Identity: The Mask of Zorro as a Blog Arena primaria
    26. 26. Name Identity: The Mask of Zorro as a Blog Arena primaria Chi è? Cosa rappresenta? Cosa fa? Zorro = Il Post È la situazione dialettico seduttiva del Post nel Blog <ul><li>Arriva sulla “Ribalta” ; </li></ul><ul><li>con la Maschera (identità sociale assunta); </li></ul><ul><li>con la Spada (relazione che genera il contesto). </li></ul>La donna = Il Commento È la situazione dialettico seduttiva del Commento nel Blog Gli risponde con la Spada (relazione che genera il contesto). Cosa succede? Nasce qualcosa di nuovo e di inatteso: un duello seduttivo Ma il contesto … rimanda ad altro e l’evento non si chiude … … si attende il prossimo evento (post / commento)
    27. 27. Identità collettiva, multiple name nel Blog Metafora: Luther Blissett Identità collettiva come identità plurale Blog È multiple name Nel senso che ha un’identità plurale definita da POST COMMENTI STRUTTURE (Layout) REDATTORI / AUTORI / BLOGGER LINK Si concretizza nell’ INDIVIDUALITA’ RICONOSCIBILE DI UN BLOG COSTITUITO DALLA RETE DI CONTATTI E DI RELAZIONI CHE GESTISCE
    28. 28. Blog e reputazione REPUTAZIONE IN RETE PER I BLOG DIDATTIC0/FORMATIVI DEFINIZIONE DESCRIZIONE STRUMENTI Cosa dicono di noi? QUANTITATIVA Può essere definita come notorietà : il grado di conoscenza e riconoscibilità di un nome o di un marchio, di un blog, di un sito. <ul><li>Link Popularity </li></ul><ul><li>Visibilità </li></ul><ul><li>Blogbabel </li></ul><ul><li>Technorati </li></ul><ul><li>Aggregatori di Blog </li></ul>QUALITATIVA Può essere definita come il grado di stima che, un nome o un marchio, un blog, un sito, generano negli utenti della rete. <ul><li>Credibilità. </li></ul><ul><li>Commenti ai post del Blog e in altri Blog. </li></ul><ul><li>Citazione da siti autorevoli o Istituzionali. </li></ul><ul><li>Altri siti educativo/formativi. </li></ul><ul><li>Università. </li></ul><ul><li>Collegamento con tipi di formazione riconosciuti e conosciuti. </li></ul>boomerang
    29. 29. Blog e reputazione
    30. 30. PER PROMUOVERE LA REPUTAZIONE DEL PROPRIO BLOG FORMATIVO / DIDATTICO Ascoltare i commenti nel nostro Blog rispondere ai commenti Citare altri Blog (Blogroll) Autopromuoversi <ul><li>entrando in altri blog didattici e intervenendo nei commenti e nelle conversazioni e autocitandosi con link; </li></ul><ul><li>autosegnalandosi (iscriversi) in aggregatori di Blog didattici e formativi. </li></ul>Darsi visibilità per i motori di ricerca Taggando i propri contenuti Dare visibilità alla propria identità numerica http://www.fredcavazza.net/files/IdentiteNumeriqueComplete.jpg L’identità numerica è composta da dati formali (generalità, certificati…) e informali (commenti, note, appunti, foto…). Tutto ciò che caratterizza un individuo, la sua personalità, il suo ambiente e le sue abitudini. Verificare <ul><li>contenuti nei risultati dei motori di ricerca; </li></ul><ul><li>analisi delle statistiche del traffico sul sito. </li></ul>

    ×