Cosa davvero è l'albergo diffuso

56,500 views

Published on

Storia e attualità dell'albergo diffuso, documento ufficiale dell'associazione nazionale alberghi diffusi.

Published in: Education
0 Comments
20 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
56,500
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
33,433
Actions
Shares
0
Downloads
396
Comments
0
Likes
20
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cosa davvero è l'albergo diffuso

  1. 1. L’Albergo Diffuso il modello che sta cambiando il concetto di ospitalità in Italia Associazione Nazionale Alberghi Diffusi - ADI 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 1
  2. 2. 1. Cosa è un Albergo Diffuso 2. La storia 3. Il Modello dell’AD 4. Il concetto 5. I numeri 6. Punti di Forza e di Debolezza 7. Le opportunità 8. I rischi 9. I riconoscimenti 10. L’AD visto dall’estero 11. Per saperne di più 12. I riferimenti 21/12/2015 2Giancarlo Dall'Ara 2012 INDICE
  3. 3. 1. Cosa è un Albergo Diffuso 21/12/2015 3Giancarlo Dall'Ara 2012 • Un albergo che non si costruisce – Reception, spazi comuni, punto ristoro – camere e/o appartamenti – servizi alberghieri garantiti (pulizia quotidiana, assistenza, gestione unitaria, imprenditoriale) – in un borgo abitato • Un albergo compatibile – Aderente al territorio (camere vere, case vere, una comunità).
  4. 4. 2. La storia 21/12/2015 4Giancarlo Dall'Ara 2012 • Il nome: – un nome di fascino, utilizzato per la prima volta nel 1982 in Carnia • Il primo progetto «completo»: – San Leo, 1989 (Giancarlo Dall’Ara) • La prima legge: – Sardegna, 1998 • Primo Convegno Nazionale – Campobasso 2004 • Le regioni che lo riconoscono: – tutte • Il riconoscimento del governo nazionale: – Codice del Turismo, 5 maggio 2011
  5. 5. 3. Il Modello 21/12/2015 5Giancarlo Dall'Ara 2012 • Il modello dell’Albergo Diffuso prevede: • Gestione unitaria – Struttura ricettiva gestita in forma imprenditoriale • Servizi alberghieri – Struttura ricettiva in grado di fornire tutti i servizi alberghieri agli ospiti • Camere e Unità abitative dislocate in più edifici separati e preesistenti– Centro storico abitato • Servizi comuni – Presenza di locali adibiti a spazi comuni per gli ospiti (ricevimento, sale comuni, bar, punto ristoro) • Distanza ragionevole degli stabili – massimo 2/300 metri tra le unità abitative e la struttura con i servizi di accoglienza (i servizi principali) • Presenza di una comunità viva • Presenza di un ambiente autentico • Riconoscibilità • Stile gestionale integrato nel territorio e nella sua cultura.
  6. 6. 4. Il concetto 21/12/2015 6Giancarlo Dall'Ara 2012 • Un po’ casa e un po’ albergo, per chi non ama i soggiorni in hotel; è questa in poche parole la formula di ospitalità che prende il nome di ‘albergo diffuso’. Le sue componenti sono dislocate in immobili diversi, che si trovano all’interno di uno stesso borgo. L'aggettivo ‘diffuso’ denota una struttura orizzontale, e non verticale come quella degli alberghi tradizionali che spesso assomigliano ai condomini. Mentre il termine «albergo» indica che sono disponibili per gli ospiti tutti i servizi alberghieri. (Giancarlo Dall’Ara)
  7. 7. 5. I numeri • Gli AD attivi in Italia sono 100 • Quelli riconosciuti dall’Associazione Nazionale sono 90 www.alberghidiffusi.it • All’estero i progetti di AD sono una decina 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 7 [fonte: GDA]
  8. 8. • Punti di forza: – Un modello originale di ospitalità – Un modello italiano, esportabile in tutto il bacino mediterraneo – Un albergo che non si costruisce – Una esperienza autentica – Un motore di sviluppo territoriale • Punti di debolezza: – Diseconomia gestionali 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 8 6. Punti di Forza
  9. 9. • Valorizza beni privati: – Abitazioni – Imprese – produzioni locali • Valorizza beni pubblici: – risorse naturali, storia, cultura – infrastrutture, strutture, ecc. – organizzazioni e iniziative turistiche • Fa di un borgo un luogo ideale per le vacanze, – E anche per lavorare e viverci tutto l’anno 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 9 7. Le opportunità
  10. 10. • I rischi da evitare: – Abusi della definizione Albergo Diffuso • Particolarmente evidente in Puglia e in altre regioni del Paese, quando si mettono in rete delle case senza fornire servizi alberghieri – Speculazione di privati – Speculazioni di Enti Pubblici • Norme senza regolamenti, e senza incentivi 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 10 8. I rischi
  11. 11. • Premi ottenuti dall’Albergo Diffuso: – Innovazione: • Best Ideas, Budapest 2008, UNDP-EBN – Modello di ospitalità: • Global Award 2010, Londra, WTM – A Giancarlo Dall’Ara. Presidente ADI – Sostenibilità: • Turismo Responsabile, Milano 2010 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 11 9. I riconoscimenti
  12. 12. • National Geographic Traveler – http://travel.nationalgeographic.com/travel/italy-hotels- traveler/ • The New York Times • http://travel.nytimes.com/2010/05/23/travel/23journeys.ht ml?scp=1&sq=albergo%20diffuso&st=cse • Zeit • http://www.zeit.de/2015/30/friaul-tourimus-verwandelt- italien • International press http://www.albergodiffuso.com/international-press.html 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 12 10. L’AD visto dall’estero
  13. 13. «Il Manuale dell’Albergo Diffuso» 2015 – G. Dall’Ara, Il Manuale dell’Albergo Diffuso, Franco Angeli Milano, 2010 Sul web: – www.albergodiffuso.com – www.alberghidiffusi.it – http://albergo-diffuso.blogspot.com – Twitter: @AlbergoDiffuso – http://www.facebook.com/pages/Associazione- Nazionale-Alberghi-Diffusi/268168846562052 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 13 11. Per saperne di più
  14. 14. • Ideazione: Giancarlo Dall’Ara (www.albergodiffuso.com) • Prenotazioni e Tutela del brand: Associazione Nazionale Alberghi Diffusi (www.alberghidiffusi.it ) • Formazione: giancarlo.dallara@gmail.com • Seguitemi su Twitter: @GDallAra • Copiate tranquillamente queste slides, citando la fonte. 21/12/2015 Giancarlo Dall'Ara 2012 14 12. I riferimenti

×