Mozzarella in carrozza, alla romana

  • 979 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
No Downloads

Views

Total Views
979
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
3
Comments
1
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Mozzarella in carrozza, alla romana Avanzamento con clic del mouse
  • 2. La ricetta è antica e il nome, da alcune fonti, deriverebbe dalla forma (quadrata) dellacarrozza. La mozzarella, mollemente adagiata e protetta, si lascia trasportare …
  • 3. Ingredienti x 4 persone: 8 fette di pancarré200 grammi di mozzarella o fior di latte alici diliscate sott’olio 2 uova pangrattato 1 bicchiere di latte olio per friggere, sale.
  • 4. Prepariamo gli ingredienti e sistemiamoli a portata di mano sul tavolo: affettiamo la mozzarella in fette alte mezzo centimetro;tagliamo via la parte esterna al pancarré; scoliamo i filetti di alice dall’olio di macerazione;
  • 5. versiamo il bicchiere di latte in unafondina, ci servirà per ammorbidire i bordi del pancarré;
  • 6. infine, battiamo le due uova con un pizzico di sale e tutti gli ingredienti sono pronti.
  • 7. Cominciamo la preparazione, che è molto semplice:sistemiamo una fetta di pancarré in un piatto,con sopra una fetta di mozzarella e due mezzi filetti di alice diliscata;
  • 8. Copriamo con una fetta di pancarré.
  • 9. Proseguiamo così, preparandone quattro.
  • 10. Ora, tenendoli in verticale, bagniamo i bordi del pane, per tutti e quattro i lati:questo permetterà di racchiudere bene il ripieno.
  • 11. Ora passiamo la preparazione nell’uovo e poi nel pangrattato, come vedete qui.
  • 12. Facciamo aderire bene il pangrattato, cosìformerà una deliziosa crosticina croccante.
  • 13. E’ importante chiudere bene lateralmente: se occorre, ripassateancora le parti poco intrise nell’uovo e poi nuovamente nel pangrattato; il “panino” deve apparire ben sigillato.
  • 14. Ora mettiamo la padella dei fritti su fuoco medio e vi facciamo scaldare abbastanza olio da coprire mezza fetta di pane; lasciamo dorare leggermente;
  • 15. Poi rivoltiamo delicatamente e lasciamo dorare anche dall’altra parte.
  • 16. Togliamo dal fuoco e li mettiamo su tovaglioli a perdere l’unto.
  • 17. Ed ecco qui la nostra mozzarella “in carrozza” con il morbidissimo ripieno in bella mostra.
  • 18. E’ una delizia che, per gustarla al meglio, va servita caldissima.
  • 19. Può essere una merenda, un antipasto o un piatto unico ma, una volta pronta, è inutile resistere … meglio cedere!Realizzazione, foto e testo:zafulla1@yahoo.it