Giochiamo con le parole

4,549 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
4,549
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
79
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giochiamo con le parole

  1. 1. GIOCHIAMO CON LE PAROLE Scrittura ludica e creativa con WORD Realizzazione di Anna Ronca
  2. 2. SCRITTORI NON SI NASCE MA SI DIVENTA <ul><li>La scrittura non è un’attitudine innata solo in alcuni alunni. </li></ul><ul><li>Saper scrivere è una competenza tecnica che ogni studente può e deve acquisire. </li></ul><ul><li>Per imparare a scrivere bisogna scrivere. </li></ul><ul><li>Allora perché non usare un elaboratore di testi? </li></ul>
  3. 3. SCRIVERE CON IL COMPUTER <ul><li>L’alunno non deve preoccuparsi di interrompere il flusso di scrittura per andare a capo o cambiare pagina, ma può concentrarsi maggiormente sui contenuti. </li></ul><ul><li>Può intervenire facilmente sui comandi di modifica senza paura di compromettere l’aspetto finale. </li></ul><ul><li>Può recuperare il lavoro svolto in precedenza e rielaborarlo, senza doverlo rifare. </li></ul>Ecco alcune buone ragioni per usare un elaboratore di testi come Word:
  4. 4. <ul><li>L’uso del correttore ortografico e di quello grammaticale, invece di indurre l’alunno ad una correzione meccanica, lo costringe ad una riflessione sulla lingua in quanto gli viene chiesto di scegliere tra più opzioni e gli permette un numero infinito di revisioni. </li></ul><ul><li>Formattare il testo, cioè cambiare stili, caratteri e organizzare in paragrafi è un’operazione facile e veloce </li></ul><ul><li>L’alunno ha inoltre la possibilità di lavorare contemporaneamente con testo e immagini e riflettere sulle loro potenzialità comunicative. </li></ul><ul><li>Infine la possibilità di stampare una o più copie facilita lo scambio ed il confronto tra alunni. </li></ul>
  5. 5. SCRIVERE DIVERTENDOSI <ul><li>La scrittura ludica è la scrittura per “gioco”. </li></ul><ul><li>Giocando con le parole l’alunno impara i segreti della lingua, si appropria dei meccanismi che la regolano e scopre le potenzialità del linguaggio. </li></ul><ul><li>Attraverso enigmi, anagrammi, acrostici e altri giochi linguistici il divertimento è assicurato. </li></ul><ul><li>La scrittura creativa è un modo di scrivere diverso da quello comunicativo e comprende diverse attività di manipolazione di testi. </li></ul><ul><li>Entrambe rivestono un ruolo importante in quanto concorrono all’acquisizione di una buona competenza linguistica. </li></ul>
  6. 6. PROGETTARE UN PERCORSO DI SCRITTURA CREATIVA <ul><li>Giochi linguistici (acrostico, sciarada, ecc.) </li></ul><ul><li>Esercizi di manipolazione del testo (puzzle, lipogramma, lettera velenosa, ecc) </li></ul><ul><li>Esercizi di narrazione vincolata (scrivere sotto costrizione, una ricetta, ecc.) </li></ul><ul><li>Esercizi di imitazione con un vincolo (esercizi di stile, ecc.) </li></ul>
  7. 7. In un laboratorio di scrittura creativa Word facilita il compito di: <ul><li>aggiungere, togliere, trasformare un testo; </li></ul><ul><li>espandere una frase, un testo; </li></ul><ul><li>ridurre un testo; </li></ul><ul><li>evidenziare gli interventi sul testo; </li></ul><ul><li>sperimentare diverse strategie di scrittura; </li></ul><ul><li>riflettere sul processo di scrittura e controllarlo; </li></ul><ul><li>archiviare, recuperare, ampliare le proprie idee; </li></ul><ul><li>rielaborare e revisionare il testo; </li></ul><ul><li>cooperare alla stesura di un testo. </li></ul>
  8. 8. ORGANIZZARE UN LABORATORIO <ul><li>Per prima cosa utilizzare uno spazio ben preciso come il laboratorio di informatica, che contiene le attrezzature ed ha le proprie regole e dei limiti di tempo per il suo uso. </li></ul>
  9. 9. <ul><li>formare gruppi di lavoro o coppie di alunni, omogenei o eterogenei secondo la situazione e lo scopo; </li></ul><ul><li>attribuire consegne ben precise; </li></ul><ul><li>dividere i compiti e assegnare ruoli; </li></ul><ul><li>all’interno di ogni gruppo scegliere un coordinatore che assista i compagni in difficoltà e abbia cura del materiale; </li></ul><ul><li>distribuire il lavoro secondo tempi e modi di apprendimento </li></ul><ul><li>valutare il lavoro. </li></ul>In secondo luogo programmare e organizzare l’attività di laboratorio:
  10. 10. <ul><li>PERCORSO E CONTENUTI </li></ul><ul><li>(basta un clic sulla diapositiva) </li></ul><ul><li>CONOSCENZA DEL COMPUTER </li></ul><ul><li>IL COMPUTER: AMICO O NEMICO? </li></ul>A QUESTO PUNTO PUOI SCEGLIERE DOVE ANDARE:
  11. 11. PERCORSO STRUTTURATO IN 7 INCONTRI pensato per una classe terza elementare SCHEDE DI SCRITTURA LUDICA testo di riferimento Scrivere con Word Ed. LA SCUOLA
  12. 12. SCOLLAINCOLLA <ul><li>L’insegnante prepara l’esercizio dividendo le parole di un breve testo in pezzi, che poi incolla a casaccio. L’alunno deve ricostruire il testo originale staccando e o combinando le parole modificate </li></ul>Esempio : L’asino che portava il sale U nas in oca r icod isal egua davaun fi um e.Sc ivo lòec ad den ell’a cqua d ovei lsa les isc io lse.E l’a sin o,r itro van do sipiùl eg ge r ofum ol tol iet ode ll’a cca d ut o. Tratto da Le più belle fiabe di Esopo
  13. 13. UTILIZZO DI WORD <ul><li>Uso della tastiera: barra spaziatrice, Invio, Canc, Backspase, tasti di direzione. </li></ul><ul><li>inserimento del cursore all’inizio del brano. </li></ul><ul><li>Spostare il cursore con i tasti di direzione e inserire uno spazio. </li></ul><ul><li>Eliminare gli spazi per unire i pezzi di parola utilizzando il tasto Canc (cancello a destra), o Backspase (cancello a sinistra). </li></ul>
  14. 14. ACROSTICO <ul><li>L’alunno scrive una parola, scelta da lui o dall’insegnante, disponendo le lettere in verticale. Poi utilizzando come iniziale le lettere scritte, compone una serie di parole o una frase di senso compiuto. </li></ul>Esempio : La classe 1 C è: A ffiatata B urlona C hiacchierona D emenziale ecc…
  15. 15. UTILIZZO DI WORD <ul><li>Uso della tastiera: barra spaziatrice, Invio, Maiusc, Tab, Bloc Maiusc, </li></ul><ul><li>Funzioni: formato carattere, grassetto, Mostra/nascondi segni di paragrafo </li></ul>
  16. 16. TAUTOGRAMMA <ul><li>Il Tautogramma consiste in una frase o un breve testo in cui tutte le parole o le frasi cominciano con la medesima lettera. L’alunno deve inventare un testo di senso compiuto, evidenziando la lettera iniziale delle parole. </li></ul>Esempio : In m ontagna m angio m olte m ele, m irtilli e m andorle. Al m are m angio m itili e m olluschi e m escolo una m ontagna di m armellata con le m ore.
  17. 17. UTILIZZO DI WORD <ul><li>Uso della tastiera: barra spaziatrice, Maiusc, </li></ul><ul><li>Funzioni: formato carattere, grassetto, </li></ul>
  18. 18. ANAGRAMMA <ul><li>L’alunno deve comporre con le lettere di una parola altre parole di significato diverso. Può anagrammare , per esempio, il suo nome o quello del compagno di banco, della scuola, ecc. </li></ul>Esempio : Delia Cuvelli = luci del viale Valentina Sapeleta = aspetti la nave Lena.
  19. 19. UTILIZZO DI WORD <ul><li>Funzioni: Drag&Drop </li></ul><ul><li>Menù Tabella </li></ul><ul><li>Effettuare il Drag&Drop evidenziando la lettera da spostare tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, trascinando la lettera nella nuova posizione. </li></ul><ul><li>Per facilitare la riuscita dell’anagramma disegnare una tabella con due colonne: una per le vocali ed una per le consonanti. </li></ul>ATTIVITÀ
  20. 20. RIME <ul><li>L’alunno deve costruire una “banca” di rime. Si utilizzano poi le rime per comporre un breve testo. </li></ul>Esempio : -ARE amare-baciare-salutare -ORE cuore-colore-sapore -RIO calendario-orario-inventario
  21. 21. UTILIZZO DI WORD <ul><li>Funzioni: Esplora risorse </li></ul><ul><li>File/Salva - File/Salva con nome </li></ul><ul><li>Le rime possono essere raccolte in file diversi, con il nome delle lettere rima. Può essere utile salvare le rime in cartelle e in sottocartelle </li></ul>ATTIVITÀ
  22. 22. REBUS <ul><li>È il classico gioco enigmistico. L’alunno deve comporre una frase unendo opportunamente le immagini o quello che rappresentano e le lettere dell’alfabeto poste nel rebus </li></ul>Esempio : S REC ( soluzione: SPALMARE CREMA )
  23. 23. UTILIZZO DI WORD <ul><li>Funzioni: Inserisci Immagine/Clipart </li></ul><ul><li>Individuate le parole e di conseguenza le immagini che compongono il rebus aprire il menù inserisci, scegliere il comando immagine e scegliere Clipart. </li></ul><ul><li>Visualizzare le immagini di un categoria a scelta. </li></ul>ATTIVITÀ
  24. 24. LIPOGRAMMA ovvero LA LETTERA VELENOSA <ul><li>L’alunno deve scrivere o riscrivere un testo senza mai usare una certa lettera, la “lettera velenosa” appunto. Il livello di difficoltà aumenta a seconda della vocale o della consonante scelta. Si deve ricorrere a sinonimi o a perifrasi. </li></ul>Esempio : Il contadino Rocco andò un mattino presto nel suo frutteto con lo scopo di cogliere delle mele. La pianta delle mele era in mezzo ad un prato . Il contadino Rocco andò un mattino di buon’ora nel suo frutteto con l’intenzione di cogliere delle mele. L’albero delle mele era in mezzo ad un giardino .
  25. 25. UTILIZZO DI WORD <ul><li>Funzioni: Strumenti/Lingua/Thesaurus. </li></ul><ul><li>Sinonimi </li></ul><ul><li>Per visualizzare i sinonimi di Word è sufficiente posizionare il cursore all’interno della parola e fare clic con il tasto destro del mouse. </li></ul><ul><li>È anche utile aprire lo strumento Thesaurus dal menù Strumenti. </li></ul>ATTIVITÀ

×