Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Lezione 4 Arredi E Oggetti Duso

2,712 views

Published on

Seminari sulla ristorazione collettiva, nell'ambito del corso di Arredamento. Corso di Laurea per Dietisti, facoltà di medicina Campus Bio-medico, Roma.
Lezione n. 4 Arredi e oggetti d'uso nelle sale per la ristorazione collettiva.

  • -- DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT -- ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download FULL PDF EBOOK here { http://bit.ly/2m77EgH } ......................................................................................................................... (Unlimited)
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

Lezione 4 Arredi E Oggetti Duso

  1. 1. Lezione 4 Arredi
  2. 2. La cucina di Francoforte I primi studi funzionalisti applicati all’arredo domestico
  3. 3. Le funzioni in una cucina domestica
  4. 4. Spazi di movimento in cucina
  5. 5. Spazi di passaggio
  6. 6. Spazi di movimento una corretta progettazione degli spazi della ristorazione parte dal calcolo degli ingombri degli arredi e degli spazi di manovra Da un manuale per architetti
  7. 7. Spazi di movimento in sala da pranzo
  8. 8. Il pasto rapido (fast food) studio degli ingombri e dimensionamento degli spazi
  9. 9. Tavoli e sedie
  10. 10. Sgabelli e banconi
  11. 11. La sedia moderna <ul><li>Materiale (legno, metallo, materie plastiche, con o senza imbottitura) </li></ul><ul><li>Funzione (impilabile, con o senza braccioli) </li></ul>
  12. 12. Il faggio curvato Thonet Geb. 1856
  13. 13. Il tubolare d’acciaio sedie leggere ed impilabili Mart Stam 1926 Produzione attuale
  14. 14. Struttura in legno + seduta intrecciata Shakers americani Frascatana tradizionale
  15. 15. La sedia di Chiavari Il modello tradizionale Gio Ponti 1957
  16. 16. Le tecnologie della sedia
  17. 17. Sedie metalliche spesso ergonomica, facile da pulire, pieghevole o impilabile, fredda, leggera, rumorosa
  18. 18. Sedie di legno confortevole, caratteristica, decorativa non impilabile, pesante,
  19. 19. Sedie monoscocca in materie plastiche Panton per Vitra 1999
  20. 20. Il compensato di faggio curvato Eames 1945 Aalto 1933
  21. 21. Scocca in compensato curvato + tubolare d’acciaio Jakobsen 1955
  22. 22. Tubolare d’acciaio + scocca in plastiche
  23. 23. Sedie impilabili Sedie e sgabelli impilabili, in vari materiali
  24. 24. Effetto “caldo” prevalenza del legno, tovaglie e tovaglioli in tessuto, pavimento e soffitto non paralleli colori caldi Accoglienza, calore, riservatezza, calma, benessere
  25. 25. Effetto “freddo” prevalenza del metallo, tovaglie assenti pavimento e soffitto paralleli colori freddi Velocità, efficienza, pulizia, asepsi, essenzialità
  26. 26. Oggetti d’uso La cui qualità calda o fredda è immediatamente percepibile al tatto <ul><li>Sedie </li></ul><ul><li>Tavoli </li></ul><ul><li>Posate </li></ul><ul><li>Bicchieri </li></ul><ul><li>Tovaglioli </li></ul>
  27. 27. Il primitivo e il moderno Nessun ornamento, la funzione detta la forma, il materiale è levigato dall’uso e per l’uso. Stoviglie romane Stoviglie danesi moderne Una brocca degl’indiani Irochesi Una Teiera tedesca moderna Stoviglie giapponesi
  28. 28. Materiali biodegradabili Stoviglie usa e getta in legno o plastiche derivate dal mais

×