Marketing mix rivolto al candidato in cerca di lavoro

335 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Marketing mix rivolto al candidato in cerca di lavoro

  1. 1. IL MARKETING MIX PER CHI SI RIVOLGE AL MERCATO DEL LAVORO<br />La comunicazione deve essere personalizzata rispetto a:<br />Caratteristiche prodotto<br />Esigenze interlocutore<br />
  2. 2. Le 4 leve del MARKETING MIX<br />Prodotto<br />Prezzo<br />Distribuzione<br />Promozione<br />
  3. 3. IL PRODOTTO E’ MIO E LO GESTISCO IO<br />L’ approccio mentale di chi si rivolge al mercato del lavoro non deve essere di chi cerca, ma dichi si propone per risolvere un problema<br />Non “cerco un lavoro”-come nessun venditore aggancerebbe un cliente dicendo “ devo vendere questa auto, altrimenti non arrivo al budget”.<br />Ma “con me soddisferai il tuo bisogno”.<br />
  4. 4. IL PREZZO<br />IL prezzo è il corrispettivo in denaro(la retribuzione) che il cliente(cioè la realtà che sta cercando un collaboratore) è disposto a pagare per ricevere un determinato bene o servizio(assumerci).<br />
  5. 5. Il nostro potere contrattuale è dato da:<br /><ul><li>Le vostre capacità
  6. 6. Le vostre potenzialità
  7. 7. Il mercato delle retribuzioni
  8. 8. Lo stipendio che percepite
  9. 9. La difficoltà a reperire persone con le vostre competenze
  10. 10. La politica retributiva dell’azienda
  11. 11. La vostra fretta/urgenza di occupazione</li></li></ul><li>LA DISTRIBUZIONE<br />La distribuzione è l’insieme delle attività necessarie a far giungere un determinato prodotto(il curriculum e la propria storia) al consumatore finale(l’azienda), con i vari passaggi intermedi.<br />
  12. 12. LA PROMOZIONE<br />La fase della promozione ha l’obiettivo di promuovere, pubblicizzare e far conoscere al mercato un prodotto o servizio(cioè la preparazione del candidato).<br />
  13. 13. Il come ci proporremo dipenderà quindi:<br />Da noi, le nostre caratteristiche e aspettative;<br />Dalla professione per cui ci candidiamo;<br />Dai diversi interlocutori che desideriamo “sedurre”, dalle loro esigenze e dai loro pregiudizi.<br />
  14. 14. IL CONTROLLO DEI RISULTATI:<br />Se non arrivano i risultati previsti(per es. dopo un mese) non reiterate lo stesso meccanismo. Quindi fermatevi invece a riflettere su che cosa non ha funzionato e considerate le possibili azioni correttive.<br />Per evitare di replicare azioni che non hanno dato frutto, sarà importante tenere buona nota dell’iter percorso.<br />
  15. 15. NUMERO CV SPONTANEI INVIATI<br />Tipologia di referenti<br />Posizioni<br />Numero di risposte<br />Numero di contatti<br />Colloqui sostenuti<br />Per ogni attività indicare le NOTE.<br />
  16. 16. NOTE GENERALI SUI COLLOQUI SOSTENUTI<br />Quanti ancora in corso<br />Quanti e perché non sono andati a buon fine<br />Quali eventuali obiezioni ci si è sentiti fare dall’interlocutore circa il nostro cv/preparazione<br />Quali offerte ci sono state rivolte<br />Quali offerte ci sono state rivolte, ma su posizione diversa rispetto a quella per cui ci proponevamo<br />
  17. 17. IL BILANCIO PERSONALE<br />L’ Esplorazione del sé<br />1)Chi sono<br />2)L’autostima<br />3)La mia immagine<br />
  18. 18. CHI SONO (la mia storia biografica)<br />CHI ERO IERI (es: timido e introverso che puntava a buoni risultati a scuola e che per favorire la socializzazione sviluppava alcuni interessi extrascolastici.)<br />CHI SONO OGGI (es: il Resp. Di Reparto di una fabbrica.)<br />CHI SARO’ DOMANI (es: al momento attuale sto imparando il russo per andare a lavorare in Russia oppure orientarmi verso la gestione per diventare manager).<br />
  19. 19. CHI SONO(la mia storia e passaggi critici)<br />5 SUCCESSI: <br />1)es: Quando il mio capo mi ha fatto partecipare ad una riunione con tutti i progettisti del lavoro …<br />2)…<br />3)….<br />4)…<br />5)….<br />
  20. 20. 5 PASSAGGI CRITICI<br />ES: Quando, per un mio stato emotivo sono stato incapace di supportare il mio staff. Lo ho superato fermandomi per qualche giorno.Mi sono confrontato con i miei amici per raggiungere gli obiettivi prefissati<br />2) …3)…4)…5)…<br />
  21. 21. LA MIA CARTA DEI VALORI:<br />CHE COSA HA VALORE PER ME<br />1)<br />2)<br />3)<br />4)<br />5)<br />
  22. 22. I MIEI BISOGNI<br />QUALI SONO I MIEI BISOGNI<br />(Elencare 5 bisogni)<br />CHE AZIONI INTRAPRENDO PER SODDISFARLI<br />(Elencare 5 azioni)<br />
  23. 23. I MIEI SOGNI<br />Quali sono i miei sogni?<br />(Elencarne 5)<br />Come li traduco in obiettivi concreti<br />(Elencarne 5)<br />
  24. 24. ………….<br />Dr. Denis Magro<br />Psicologo del Lavoro<br />denismagro@libero.it<br />

×