2007.06.08 coesione 2007 2013-milano

  • 44 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
44
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. La nuova programmazione 2007-2013della Politica di Coesione dell’UE (Davide Caocci) Palazzo delle Stelline, Milano 8 giugno 2007
  • 2. Base giuridica Articolo 158 TCE Per promuovere uno sviluppo armonioso dellinsieme della Comunità, questa sviluppa e prosegue la propria azione intesa a realizzare il rafforzamento della sua coesione economica e sociale. In particolare la Comunità mira a ridurre il divario tra i livelli di sviluppo delle varie regioni ed il ritardo delle regioni meno favorite o insulari, comprese le zone rurali. Articolo 159 TCE […]. La Comunità appoggia questa realizzazione anche con lazione che essa svolge attraverso fondi a finalità strutturale (Fondo europeo agricolo di orientamento e di garanzia, sezione «orientamento», Fondo sociale europeo, Fondo europeo di sviluppo regionale), la Banca europea per gli investimenti e gli altri strumenti finanziari esistenti.E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 3. Nuovi regolamenti Sintesi quadro normativo Politica di coesione 2000-2006 2007-2013Disposizioni generali Reg. 1260/99 Reg. 1080/2006 FESRFESR Reg. 1261/99 Reg. 1081/2006 FSEFSE Reg. 1262/99 Reg. 1082/2006 GECTSFOP Reg. 1263/99 Reg. 1083/2006 Reg. di coordinamentoFondo di Coesione Reg. 1264-65/99 Reg. 1084/2006 Fondo di coesioneStrategia di Reg. 1266-67-68/99 Reg. 1085/2006 IPApreadesioneFESR: Fondo Europeo di Sviluppo RegionaleFSE: Fondo Sociale EuropeoSFOP: Strumento Finanziario di Orientamento della PescaGECT: Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (in GUUE, L 210, del 31.07.2006)IPA: Strumento di pre-adesione E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 4. Quadro di sintesi  Ridefiniti ob. e intervento fondi Programmi e strumenti Criteri di ammissibilità Priorità strategiche Dotazione finanziariaOb. “Convergenza” (e regione ultraperiferiche) 264 mld (= 78,5%)Progr. reg. e naz. Regioni con PIL pro-capite -innovazione 177,8 mld (= 67,34%) <75% media UE27 -ambiente/prevenzione rischi -accessibilità -infrastruttureFESR - FSE Effetto allargamento (o 22,14 mld (= 8,38%) -risorse umane statistico): regioni con PIL -capacità amministrativa pro-capite <75% UE15 e >75% UE27Fondo di coesione St. con RNL pro-capite <90% -reti di trasporti europee 62,99 mld (= 23,86%) media UE27 -trasporti sostenibili -ambiente -energie rinnovabiliOb. “Competitività regionale e occupazione” 57,9 mld (= 17,2%)Progr. reg. (FESR) e naz. Lista di regioni (NUTS1 o 2) -innovazione 48,31 mld (= 83,44%)(FSE) proposta da St. -ambiente/prevenzione rischi -accessibilità Sostegno transitorio a regioni -strategia europea per 9,58 mld (= 16,56%) ex-Ob.1 e fuori da Ob. l’occupazione “Convergenza” PIL: Prodotto Int. LordoOb. “Cooperazione territoriale europea” 13,2 mld (= 3,94%) RNL: Reddito Naz. Lordo FESR: Fondo Eur. di Svil. Reg. FSE: Fondo Soc. Eur.Progr. e reti transfrontaliere, Regioni frontaliere e grandi -innovazione transfr. 4,7 mld (= 35,6%) SEPP: Strum. Eur. Prossimità e Partenariatotransnazionali e territoriali regioni di cooperazione -ambiente/prevenzione rischi SEPP 1,6 mld (= 12,12%) NUTS: Nomenclatura Unità transnazionale -accessibilità transnaz. 6,3 mld (= 47,7%) Territ. Statistiche -cultura e istruzione reti 0,6 mld (= 4,54%) E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 5. Obiettivi della politica di coesione Ob. Convergenza Reg. in phasing-out Reg. in phasing-in Ob. Competitività e occupazione (Fonte: Eurostat)E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 6. Ob. Convergenza Facilitare convergenza ec. reg. meno avanzate Aree di attenzione:  realizzazione condizioni propizie a crescita e occupazione,  sostegno a investimenti in risorse umane, innovazione e ICT,  adattabilità a cambiamenti socio-economici,  tutela ambiente,  efficienza amministrativa.E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 7. Ob. Competitività e occupazione Prog. di sviluppo occupazionale per  anticipare cambiamenti socio-economici,  sostenere innovazione e imprenditorialità locale,  tutelare ambiente,  adattabilità forza lavoro a condizioni mercatoE&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 8. Ob. Cooperazione territoriale Cooperazione tra reg. Paesi a liv.  transfrontaliero,  transnazionale,  europeo.E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 9. Principi base  Programmazione pluriennale  Partenariati verticali soggetti pubblici (centrali e locali) e privati (PPP)  Cofinanziamento UE-SM  complementarietà  Verificabilità efficienza ed efficacia processoE&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 10. Riserva di qualità, efficacia ed efficienza 3% risorse FESR e FSE  ricompensare progressi realizzati: • Ob. “Convergenza”  incremento PIL pro- capite 2004-2010 + tasso occupazione; • Ob. “Competitività”  almeno 50% stanziamenti FESR a innovazione in 2007- 2010 + tasso occupazione 2004-2010.E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 11. Disimpegno automatico  Regola disimpegno automatico crediti non utilizzati in 2 anni successivi a relativo impegno (n+2)E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 12. Novità  Strategia complessiva a liv. centrale e loc.  Forte decentramento  Semplificazione procedurale  Responsabilizzazione soggetti coinvolti  fiducia a sist. naz. di controllo e certificazioneE&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 13. Programmazione Approccio strategico su documenti unitari:  Orientamenti strategici per coesione  priorità Comm. Eur.  Quadri nazionali di riferimento strategico  doc. politico per elaborazione programmi operativi (sostituiscono QCS, DOCUP e complementi di programmazione)E&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 14. Coerenza  Principio “un Fondo per programma”  Possibile finanziare a 5% attività ammissibili altro fondo  direttamente correlate a operazioni programmate  Sino a 10%  programmi riqualificazione sociale urbana FSEE&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013
  • 15. Per ulteriori chiarimenti: Davide Caocci Studio Professionale Associato E-mail: davide.caocci@europro.orgE&P © Davide Caocci La Politica di Coesione 2007-2013