Medicina 2.0: come il web trasforma il rapporto tra medico digitalizzato e paziente informato

2,745 views
2,635 views

Published on

Published in: Health & Medicine
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,745
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,243
Actions
Shares
0
Downloads
21
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Medicina 2.0: come il web trasforma il rapporto tra medico digitalizzato e paziente informato

  1. 1. Another     tweet     in  the  wall &  Pink  Floyd  modified Medicina 2.0: come il web trasforma il rapporto tra medico digitalizzato e paziente informato Tesi di Anna Trombini Corso di laurea in Scienze della Comunicazione Puibblica Sociale e Politica, Università di Bologna
  2. 2. «Sempre quando siano ben percepite le informazioni, spesso ai pazienti mancano gli elementi culturali per comprenderle in modo critico, per cui le conclusioni del paziente sono, a volte, distorte, illogiche e scientificamente errate». «I pazienti non sanno sintetizzare e interpretare correttamente la mole di informazioni sparse che trovano sul web, ciò porta a macroscopici errori di valutazione pur se basati su informazioni singolarmente non necessariamente sbagliate».
  3. 3. «I pazienti non sanno interpretare le informazioni e molto spesso si spaventano o pretendono trattamenti o indagini non indicati alla loro patologia». «Le informazioni creano spesso ansia, allarme e richieste compulsive di indagini di secondo livello o non utili nel caso specifico».
  4. 4. «Le informazioni reperibili sulla rete sono spesso non controllate, o comunque non scientificamente attendibili; nei casi in cui il paziente mi sembra interessato, preferisco fornire al primo colloquio una breve lista di siti certificati». «Le informazioni reperite sul web creano enorme confusione, ma a volte ispirano il medico a indagare nuove possibilità». «il problema è che i pazienti a volte parlano e leggono di cose di cui non ho mai sentito.....Internet è sconfinato, ma il nostro tempo e capacità no.....in questi casi, molto semplicemente, dico che non conosco l'argomento e di darmi tempo per documentarmi».
  5. 5. OLTRE AD INCONTRARE PERSONALMENTE I PAZIENTI QUALI ALTRI MEZZI UTILIZZA PER COMUNICARE CON LORO? quasi sempre spesso qualche volta mai Telefono 56% 37% 7% 0% E-mail 1% 21% 68% 10% Blog 0% 1% 5% 94% Forum 0% 1% 5% 94% Social network 0% 1% 10% 89%
  6. 6. quasi sempre spesso qualche volta mai Cercare informazioni per il mio lavoro 13% 60% 24% 3% Aggiornamento professionale 13% 43% 41% 3% Trovare supporto per una diagnosi 6% 25% 57% 12% Comunicare con i colleghi 9% 26% 49% 16% Comunicare con i pazienti 3% 7% 66% 24% Leggere o scrivere blog su temi professionali 1% 7% 29% 63% Consultare i social network generalisti 1% 6% 27% 66% Consultare social network professionali 4% 9% 30% 57% Caricare, scaricare e condividere materiali professionali 6% 22% 46% 26% Nel suo lavoro utilizza internet per:

×