• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Domande persuasione pierro
 

Domande persuasione pierro

on

  • 2,194 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,194
Views on SlideShare
2,194
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
84
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft Word

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Domande persuasione pierro Domande persuasione pierro Document Transcript

    • DOMANDE Psicologia della Persuasione(per alcune domande sono specificate tutte le risposte, per altre è indicato solo l’argomento e larisposta giusta oppure un breve sunto relativo al concetto) dove ci sono le 4 rispote, quella giusta èquella in rosso1. Obiettivi o Scopi dell’analisi del contenuto: (determinare il contenuto manifesto delle comunicazioni scritte o orali in modo tale da scoprire lintenzionedella fonte, ricostruire gli stati interni di coloro che decidono di esporsi a quella comunicazione, collegare ilcontenuto dei messaggi prodotti alle variabili antecedenti o a quelle che sono conseguenti).2. Negli studi effettuati entro l’analisi del contenuto per lo studio dei ruoli sociali (Clark 1969) emergecome:Le maggioranze sono stereo tipizzate e sotto/sovra-stimateLe minoranze sono sovra-rappresentate quando le … sono negativele minoranze sono stereotipizzate e sotto-rappresentatenessuna delle risposte precedenti3. Con il termine audience ci si riferisce a:insieme di persone che si forma come risposta ad un messaggio o che preesiste al messaggio in quanto realtàsociale;misura obiettiva della percentuale di persone che segue un programma ad una determinata ora.numero di persone che guarda un determinato programma televisivo;un generico termine che indica il successo di un programma televisivo.4. la teoria comportamentista ipodermica riteneva che a seguito dell’esposizine al messaggio:le risposte fossero mediante da processi di selezione percettiva;i messaggi venissero recepiti in funzione dello stato mentale del soggetto;le risposte fossero mediante dalle strutture cognitive preesistenti;i messaggi venissero recepiti allo stesso modo dell’audience, e che le risposte fossero immediate e dirette.5. il modello detto degli effetti limitati dava grande rilevanza:alle caratteristiche socio demografico dell’audiancealle caratteristiche motivazionali dell’audience;alle caratteristiche del mezzo di comunicazione;alle caratteristiche di personalità dell’audience.6. secondo Lazarsfeld la ricerca sulla comunicazione deve analizzare:chi emette il messaggio e a chi (fonte e target);cosa dice (messaggio);quali sono gli effetti;tutte le precedenti.7. secondo il metodo del flusso a 2 fasi (Lazarsfeld 1948), i mezzi di comunicazione di massa:Prima influenzano superficialmente gli individui e in un secondo momento in modo più stabile e consistente.Prima influenzano i leader d’opinione e poi, attraverso la discussione con i loro pari, diffondono gli effettidella comunicazine nella società.Prima influenzano gli individui meno influenti che, tramite la pressione sociale, influenzano i leader cheprendono la decisione.Nessuna delle precedenti.8. secondo la teoria della dissonanza cognitiva (Festinger), l’efficacia del messaggio:dipende dal grado in cui riesce a ridare lo stato di dissonanza nella mente di chi lo percepisce;(ridare?) ogenerare?aumenta se il messaggio riesce a suscitare uno stato di scissione sufficiente a trasformarsi in azione;
    • aumenta in caso in cui ci sia alta credibilità della fonte;dipende dalla qualità delle argomentazioni presenti nel messaggio.(il messaggio deve poter ridurre la dissonanza attraverso l’azione suggerita. La sua efficacia è prevedibilein relazione al ruolo della comunicazione in quanto capace di produrre o ridurre dissonanza. È questultimala condizione che rende tanto più facile e veloce lacquisizione e laccettazione del messaggio, in quantocapace di ristabilire una condizione di consonanza).9. La credibilità della fonte ha maggiori effetti se il messaggio è audio/video o scritto?(Il messaggio facile riceve più accordo dai partecipanti della condizione video che da quelli della condizioneaudio, che a loro volta esprimono più accordo rispetto ai partecipanti della condizione «messaggio scritto».Di fronte al messaggio più tecnico, i riceventi che esprimono maggiormente accordo sono quelli dellacondizione «messaggio scritto»).10. Secondo la teoria dell’apprendimento sociale:Il comportamento appreso viene riprodotto solo quando un numero significativo di persone esercita pressionidirette o indirette a metterlo in atto;I mezzi di comunicazione di massa esercitano la loro influenza sul comportamento solo a livello sociale e nonindividuale;la persuasine dipende dal tipo di elaborazione del messaggio (centrale o periferico);Lapprendimento di nuovi comportamenti mediante l’osservazine è efficace se le persone percepiscono chericavano beneficio dal metterlo in atto.11. Nella valutazine dell’impatto di una campagna pubblicitaria è importante:L’audience raggiunta in una singola occasione;L’audience che si è esposta all’insieme degli spot nel corso dell’intera campagna pubblicitaria;Il rapporto tra audience raggiunta e totale della popolazione;Nessuna delle risposta precedenti.12. I criteri di segmentazione dell’audience sono basati su:caratteristiche psicografiche;segmentazione demografica o geografica;aspetti comportamentali (es abitudine all’uso dei media)tutte le precedenti.13. Secondo la teoria dell’agenda setting i mass media:sono potenti veicoli d’informazione in grado di stabilire le priorità, le questioni più importanti e i problemipiù urgenti14. Secondo recenti ricerche i bambini utilizzano i media:I bambini operano un controllo in modo selettivo sulle sequenze tv ponendo attenzione ai contenutid’interesse. (fruitori attivi di frequenze tv).15. I risultati delle ricerche sul rapporto tra apprendimento scolastico e fruizione dei mediaindica come gli effetti siano dovuti:da un’interazione tra le caratteristiche del prodotto e del bambino16. Un campione non probabilistico di audience si basa su:procedure di selezione basate su criteri di convenienza17. Negli studi che analizzano il cambiamento degli stereotipi a seguito di esposizioni amessaggi:la credibilità della fonte è importante solo in condizioni di basso coinvolgimento dei soggetti18. Uno dei risultati più eclatanti delle ricerche proposte dalla scuola di Yale è che:la credibilità della fonte non ha effetti immediati sul processo di comprensione mentre influenza ilcambiamento di atteggiamento anche se l’effetto è di breve durata (effetto latente)
    • 19. Secondo studi recenti sugli effetti dell’esposizione, l’identificazione dell’audience con iprotagonisti delle cronache di suicidio:influenza la prestazione cognitiva e l’umore di chi ascolta la cronaca di suicidio20. Secondo la Teoria dell’apprendimento sociale di Bandura (1977), aumenta la disponibilitàdi risposta aggressiva nel fruitore del messaggio:tutte le altre rispostese i comportamenti violenti descritti vengono ricompensati;se le caratteristiche della persona cui si indirizzano gli atti violenti sono tali da farla assomigliare a qualcunofacilmente riconoscibile nell’ambiente di vita del fruitore;se le caratteristiche della persona cui si indirizzano gli atti violenti sono tali da farla assomigliare a qualchegruppo facilmente riconoscibile nell’ambiente di vita del fruitore (pag 96)21. Nel modello ELM, l’umore può:Fungere da segnale periferico quando il soggetto non elabora in modo approfondito il messaggio;Determinare la direzione verso la quale si orienta l’esito dell’attività cognitiva;L’influenza sul grado di approfondimento dell’analisi che il soggetto è disposto a compiere(tutte)22. Secondo le ricerche svolte da Eron e coll.(1972):all’aumentare dell’esposizione dei soggetti ai messaggi televisivi aumenta l’aggressività23. Gli esperimenti di Packard del 1957 sulla pubblicità indicarono come a seguitodell’esposizione subliminale durante un film dei messaggi come “mangia Pop corn” le venditedei prodotti nell’intervallo: aumentarono del 50%24. Gli ultimi studi sul rapporto tra variabili socio-demografiche e.. di… di comunicazione dimassa indicano come : appiattimento (livellamento delle conoscenze)25. Nella valutazione dell’impatto di una campagna pubblicitaria è importante:l’audience che si è esposta nell’insieme degli spot nel corso dell’intera campagna pubblicitaria26. Nell’ottica degli studiosi che utilizzano il metodo sperimentale, quali vantaggi offre l’analisidel linguaggio?:consente l’analisi del materiale esistente senza imporre ai soggetti una reazione imposta dalla condizionesperimentale (“tecnica non reattiva”)consente di fare confronti longitudinali utilizzando il materiale d’archiviole ricerche prodotte hanno un notevole impatto sociale rendendo significativa l’analisi deicontenuti veicolati dal mass mediatutte le altre risposte27. Secondo la teoria degli Usi e gratificazioni lo studio delle comunicazioni di massa interessalo studio e l’analisi: interessarsi di ciò che spinge i soggetti ad utilizzare i media. Ciascun individuoseleziona ciò che lo gratifica – bisogni da soddisfare, ricerca delle info utili , ricerca di argomenti utili persostenere la propria posizione , realizzazione interazioni parasociali, svago28. Quali sono i rischi più frequenti quando si applica l’analisi del contenuto ai mass media?:spesso…(abbassamento standard scientifici: validità, affidabilità, uso di tecniche di misurazionescarsamente valide e fedeli, poco affidabili dal punto dì vista della loro replicabilità)29. Secondo una prima spiegazione di Zajonc, la mera esposizione può influire sullapersuasione perché: stimoli nuovi e sconosciuti provocano paura ed evitamento30. L’analisi del linguaggio dei media consente agli studiosi del comportamento sociale di:analizzare l’audiance dei media e delle sue rappresentazioni linguisticheAnalizzare le rappresentazioni sociali condivise attraverso i contenuti prodotti dai media
    • confrontare descrizioni dei messaggi pubblicitari di lingue straniereapprofondire aspetti qualitativi della percezione dello spettatore31. Secondo la teoria delle coltivazioni i mass media:non solo ci dicono a cosa dobbiamo pensare, ma soprattutto in che modo dobbiamo pensarle, plasmandoatteggiamenti e valori dell’audience32. L’effetto della Propaganda negativa: non ci sono effetti rilevanti (Fa sorgere il dubbio che lapropaganda negativa produca effetti utili ai leader e alle formazioni politiche che ladottano, o quanto menoeffetti migliori rispetto alla propaganda positiva. In laboratorio i partecipanti esposti ad uno spot negativoesprimevano atteggiamenti più negativi verso il governo rispetto a coloro che erano stati esposti ad uno spotpositivo, ma soprattutto fra i primi si riscontrava una più alta percentuale di persone che dichiaravano dinon voler andare a votare. La maggior parte degli effetti riportati sono di ampiezza modesta. La propagandanegativa non suscita nei riceventi sentimenti più negativi rispetto ad altri generi di pubblicità).33. Teoria della dissonanza: ricompensa esterna debole per avere un cambiamento diatteggiamento. (il cambiamento di atteggiamento risulta massimo quando la ricompensa esterna è appenasufficiente per ottenere la condiscendenza allattuazione del comportamento contro-attitudinale, ma nonabbastanza elevata per giustificarlo).34. I risultati delle ricerche sul rapporto tra apprendimento scolastico e fruizione dei mediaindica come gli effetti siano dovuti: da un’interazione tra le caratteristiche del prodotto e delbambino35. Secondo Lazarsfield la ricerca sulla comunicazione deve analizzareTutte le precedenti36. Secondo il modello del “flusso a due fasi” di Lazarsfield i mezzi di comunicazione di massaPrima influenzano i leader di opinione e poi, attraverso discussione con loro pari, diffondono gli effetti dellacomunicazione nella comunità37. Secondo la teoria dell’apprendimento sociale di BanduraL’apprendimento di nuovi comportamenti mediante l’osservazione è efficace se le persone percepiscono chericeveranno benefici dal metterlo in atto38. A cosa serve l’analisi del linguaggioServe a mettere in luce come i contenuti dei media costituiscano delle immagini o dei ritratti dirappresentazioni sociali condivise39. Nell’ottica degli studi Che utilizzano il metodo sperimentale, quali svantaggi offre l’analisi dellinguaggio?Tecniche non reattive – non danno luogo ad artefatti – rilevanza sociale dell’0ggetto di ricerca – possibilitàdi confronti longitudinali40. Lo studio della psicologia della Comunicazione di massa interessa lo studio e l’analisi:Individuare condizioni fattori e situazioni che possono spiegare relazioni fra individui (fruitori) e mezzi dicomunicazione41. Quali sono i rischi più frequenti quando si applica l’analisi del contenutoAbbassamento standard scientifici – uso di tecniche di misurazione scarsamente valide e poco affidabili dalpunto di vista della replicabilità – problemi di validità42. Clark – modello a stadi per considerazione nei media delle minoranzeStereotipizzazione e sottorappresentazione – contemporanea presenza delle due tendenze = correlazioniillusoria = sovrastima della negatività della minoranza43. Secondo la teoria dell’agenda setting i mass media sono
    • Non come ma cosa – Indica a quali info prestare attenzione e la loro importanza relativa in un datomomento – indica priorità (VALORI)44. Eron – ricerca longitudinale in contesto naturaleTanto maggiore è l’esposizione a messaggi televisivi violenti tanto maggiore è l’aggressività di condotta45. Secondo la teoria dell’apprendimento sociale di Bandura la disponibilità di risposta aggressiva nelfruitore del messaggioSe le caratteristiche della persona cui si indirizza il comportamento violento la fanno assomigliare a qualchegruppo facilmente riconoscibile46. Secondo studi recenti sugli effetti dell’esposizione, l’identificazione dell’audience con iprotagonisti delle cronache di suicidio: influenza la prestazione cognitiva e l’umore di chi ascoltala cronaca di suicidio47. Legame fra comportamenti di fruizione dei media e apprendimentoDipende dalle caratteristiche del prodotto offerto e dalle caratteristiche del bambino48. Ripetuta esposizione (mera esposizione)Stimolo ripetuto = più familiare – vissuto più positivamente – atteggiamenti modificati da esposizione senzabisogno di rinforzi o argomenti a favore49. Effetti dei media sullo sviluppo cognitivo e apprendimento scolasticoKnowledge gap hipotesis :L’esposizione ai media aumenta la differenza fra bambini + e - sviluppati50. Le contro-argomentazione e messe in relazione con le opinioni preesistenti: (Soltanto se leargomentazioni che si presentano a sostegno di una data posizione sono particolarmente convincenti e nuoveper il ricevente, questi ne risulterà influenzato)51. Distorsioni sistematiche motivazionali denominate ”effetto terza persona”: (Si tratta dellatendenza a stimare linfluenza dei messaggi persuasivi veicolati dai mezzi di comunicazione di massa comepiù efficace sulle altre persone rispetto a quella che si esercita su di sé. Gli individui mostrerebbero latendenza a considerare se stessi come più capaci di altri di cogliere criticamente il tentativo di persuasionedei messaggi veicolati dai media).52. Il modello Unimodel della persuasione:(Il cambiamento degli atteggiamenti è lesito di un processo che risponde alle stesse regole di qualsiasi altroprocesso epistemico di formazione dei giudizi. Di fronte ad un messaggio persuasivo, il ricevente cerca difarsi un giudizio sulla questione. La durata del processo di elaborazione dipende dalla motivazionepersonale e dallabilità cognitiva. In questo caso gli autori distinguono, per quanto riguarda labilitàcognitiva, fra aspetti di software, che si riferiscono alla disponibilità e accessibilità in memoria delleinformazioni rilevanti, ovvero delle credenze che formano la premessa maggiore del sillogismo, e di aspettihardware, che riguardano invece lallerta, lenergia cognitiva disponibile in relazione al carico cognitivo (adesempio, fonti di distrazione o rumori aumentano il carico cognitivo e diminuiscono la possibilità di unaelaborazione approfondita).53. Livello di istruzione – grado coinvolgimento – ricordo notizia – modalità di fruizioneMaggiore istruzione = carta stampata – Minore istruzione = TV – La TV ha un ruolo di livellamente delleconoscenze nonostante impatti sociodemografici e motivazionali diversi54. Quali delle seguenti fasi sono analizzate nel modello proposto da McGuire?- ritenzione del nuovo atteggiamento e traduzione dell’atteggiamento in comportamento- tutte le altre risposte- comprensione e accettazione del messaggio- esposizione e attenzionepag 25(6 fasi):
    • 55. Secondo la teoria della coltivazione i mass media:non solo ci dicono a cosa dobbiamo pensare, ma soprattutto in che modo dobbiamo pensarle, plasmandoatteggiamenti e valori dell’audience pag 8256. Fonte attraente e fonte di potere di Kelmann (la prima provoca un cambiamento perché sidesidera stabilire un contatto gratificante con la fonte; la seconda provoca condiscendenza)57. Secondo le prime teorie sulla massa, l’individuo nella folla è:- sempre consapevole dei propri comportamenti- consapevole dei propri comportamenti solo se i membri del suo gruppo non mostrano comportamentieccessivamente irritazionali- privato della sua capacità di far riferimento a propri standard normativi (condizione di anomia) - consapevole dei propri comportamenti solo se controlato da un’autorità58. Nel modello di Cooper e Fazio il cambiamento avviene quando: il comportamento contro-attitudinale deve avere delle conseguenze negative e il soggetto deve sentirsene responsabile59. Definizione di campione non probabilistico (I campioni non probabilistici prevedono, sulla basedi criteri di convenienza, che la probabilità di inclusione non sia ugualmente distribuita tra tutti i membridella popolazione).60. Secondo studi recenti sugli effetti dell’esposizione, l’identificazione dell’audience con iprotagonisti delle cronache di suicidio: influenza la prestazione cognitiva e l’umore di chi ascoltala cronaca di suicidio61. Il fine della Segmentazione dell’audiencela stima delle sue abitudini di consumo di informazione, la segmentazione delle sue componenti geografiche,demografiche e sociali, per progettare, costruire ed emettere il messaggio.62. I vantaggi dell’analisi del contenuto rispetto la ricerca empirica benefici analisi delcontenuto (tutte) (tecnica non reattiva, non corre il rischio di creare una situazione che non si sarebberealizzata oppure di interferire con lo spontaneo e naturale fluire degli eventi, non danno luogo ad artefatti.Inoltre, la rilevanza sociale delloggetto di ricerca è fuori di dubbio. Le comunicazioni di massa danno luogoa processi che interessano anche milioni di persone contemporaneamente e questo rende indubbiamentesignificativa lanalisi dei contenuti da esse veicolati. Infine, il fatto di poter disporre di materiale registrato odi archivio, rende possibili confronti longitudinali)63. Secondo la Teoria dell’apprendimento sociale di Bandura, aumenta la disponibilità dirisposta aggressiva nel fruitore del messaggio: tutte le altre risposte (se i comportamenti violentidescritti vengono ricompensati; se le caratteristiche della persona cui si indirizzano gli atti violentisono tali da farla assomigliare a qualcuno facilmente riconoscibile nell’ambiente di vita del fruitore;se le caratteristiche della persona cui si indirizzano gli atti violenti sono tali da farla assomigliare aqualche gruppo facilmente riconoscibile nell’ambiente di vita del fruitore) pag 9664. frame negativo, effetti nella politica. (La variazione del frame contribuisce ad attivareselettivamente informazioni che il ricevente ha già nella sua memoria a lungo termine e ad attribuire un pesodifferenziato a considerazioni che possono essere conflittuali, pur essendo ugualmente pertinenti ai giudiziche il ricevente deve formulare. Le persone che possiedono più conoscenze circa la politica sono influenzatedalla variazione di frame più di quelle meno competenti.) Il ricevente quando si definisce un oppositore(delluno o dellaltro candidato), adotta un frame negativo. Il frame negativo dellatteggiamento lo rende piùresistente alla persuasione rispetto al frame positivo.65. Variabili della segmentazione dell’audiance (tutte) (Le variabili demografiche, geografica,variabili comportamentali, a cominciare dalla più ovvia, ossia labitudine alluso dei media. Laudience puòallora essere descritta non solo nei termini delle variabili socio-demografiche, ma anche in relazione a ciòche è solita ascoltare o vedere).
    • 66. Negli studi che analizzano il cambiamento degli stereotipi a seguito di esposizioni amessaggi: la credibilità della fonte è importante solo in condizioni di basso coinvolgimento deisoggetti67. Effetti di una fonte credibile secondo Kelman e Hovland: il messaggio produce accettazionema solo nell’immediato (mentre nellimmediato la caratteristica di credibilità della fonte influisce sullamotivazione allaccettazione dei contenuti, con il passare del tempo i riceventi ricordano in modo dissociatoargomenti e fonte, quindi basano lopinione maggiormente sui primi e fanno scomparire leffetto diquestultima).68. Secondo la teoria della congruenza: se la fonte non è attraente e l’atteggiamento nei confrontidell’oggetto è neutro, c’è il rischio di non rimanere influenzati dalla persuasione69. Criticità del modello Elm di Petty e Cacioppo.Tutte le precedenti ossia:Empiricamente i due percorsi possono avere effetti congiuntiMaggiore predittività dellatteggiamento rispetto al comportamento, quando è basato su un percorso centrale.Modello più descrittivo che esplicativo.Riflessione teorica sui due percorsi asimmetrica.70. Kruglanski il processo di cambiamento di atteggiamento...E uguale a qualsiasi processo epistemico di formazione dei giudizi (pag.41 del 1° capitolo La persuasione)71. Su cosa focalizza i suoi studi Lazarsfeld?Allude alle domande di Lasswell Chi dice? Cosa? A chi? Con quale effetto? La risposta è lultima solo suglieffetti.72. Secondo gli esperimenti di Bandura quando è maggiormente efficace la visione di uncomportamento violento?Se i comportamenti violenti descritti vengono ricompensati. (pag.96 del 4° capitolo La trasmissione deipensieri)73. Nel modello euristico-sistematico di Eagly e Chaicken le euristiche sono dettate da:Determinanti cognitive, situazionali, e individuali.74. Studi della scuola di Yale sulla credibilità della fonte.A parità di contenuto non influenza la comprensibilità del messaggio ma il cambiamento di atteggiamentocon effetti però solo di breve durata.75. Definizione di audience.La percentuale della popolazione che ascolta una particolare stazione o programma. (pag. 34 del 2° capitoloLa trasmissione dei pensieri)76. Cosa ha influenzato la teoria dellago ipodermico?Il comportamentismo.77. teoria ipodermica: condotta delle persone determinata da meccanismi intraindividuali; i msg recepitinello stesso modo dallaudience; risposte ai msg sono immediate e dirette; TUTTE78. vantaggi dellanalisi del linguaggio: tecnica non reattiva, rende possibile fare confronti longitudinali,rilevanza sociale perché la comunicazione di massa interessano milioni di persone e quindi lanalisi èsignificativa, TUTTE
    • 79. Eagly e Chaiken modello euristico -sistematico, le euristiche sono "scorciatoie di percorso"di tipo: cognitivo80. Rischi delluso dellanalisi del contenuto:abbassamento standard scientifici (poi ha messo due che erano sbagliate xke sn vantaggi e tutte)81. ELM e modello euristico-sistemico: non presentano differenze significative. SBAGLIATO.82. Obiettivi dell’analisi del contenuto: capire l’intenzione della fonte, stati interni dell’audience,variabili antecedenti e conseguenti pag 5083. Obiettivo principale dell’analisi del contenuto: individuare l’intenzione della fonte attraverso ilcontenuto manifesto della comunicazione scritta o orale84. Negli studi che analizzano il cambiamento degli stereotipi a seguito di esposizioni amessaggi: la credibilità della fonte è importante solo in condizioni di basso coinvolgimento dei soggetti pag11185. Secondo le prime teorie sulla massa, l’individuo nella folla è: privato della sua capacità di farriferimento a propri standard normativi (condizione di anomia)69. Variabili socio-demografiche modificano l’esposizione e il ricordoSecondo Kelman:una fonte credibile provoca più probabilmente un cambiamento di atteggiamento in termini diinternalizzazione, vale a dire di integrazione della nuova opinione nel sistema di credenze e di valoripreesistente.Una fonte attraente porta ad un processo di identificazione, ovvero al cambiamento di atteggiamento motivatodal desiderio di stabilire una relazione gratificante con la fonte o comunque di sentirsi psicologicamentevicino a questa.Una fonte dotata di potere raggiunge probabilmente effetti di condiscendenza, cioè di cambiamentosuperficiale dellatteggiamento dovuto soprattutto al fatto che il ricevente riconosce alla fonte il controllo diricompense e punizioni al proprio riguardo.1) Cosa influisce sul processo di elaborazione delle informazioni per Kruglanski? (questa era una delledue domande aperte) Motivazione e abilità cognitiva.2) Eron: conseguenze della visione dei filmati violenti: Relazione causale che vede i comportamentiaggressivi, anche solo parzialmente, effetto della esposizione ai messaggi televisivi (pag.92 del 4° capitolodella Trasmissione dei pensieri)3) Quali tecniche retoriche sono state utilizzate da Berlusconi e Prodi?Metafore per Berlusconi e contrasto e umorismo per Prodi (pag.215 del 7° capitolo La politica mediatizzata)4) Visione delle cronache di suicidio5) Bandura e i comportamenti aggressivi.(pag. 90 del 4° capitolo della Trasmissione dei pensieri)6) Ricerca di Ajello: sono riultati salienti i tre tipi di comunicazioni per i tre tipi di elettori della Margherita?Sì (pag.160 del 5° capitolo La politica mediatizzata)7) Su cosa si poneva lattenzione nelle campagne pubblicitarie del centro-destra analizzate da Losito?Riferimento reiterato al pericolo comunista con demonizzazione del pubblico ed esaltazione del privato.(pag.140 del 4° capitolo La politica mediatizzata)9) Scopo dellanalisi del contenuto sulle comunicazioni di massa.13) Come avviene per Lazarsfeld il processo di comunicazione a due fasi?
    • Grazie ai leader dopinione.16) Su cosa si focalizza la teoria degli effetti limitati?18) Teoria della coltivazione.19) Teoria usi e gratificazioniStudi sulle motivazioni e sulle gratificazioni che derivano dallutilizzo dei mezzi di comunicazione di massa.21) Domanda aperta: Da cosa dipende la descrizione in termini astratti delle azioni positive dellingroup e suazioni negative delloutgroup .Dipende dalla bias intergruppo che sarebbe maggiore in caso di identificazione personale.23) Esperimento sui manifesti di Losito (2006).Queste sono più o meno le domande messe nellultimo e nel penultimo appello:1)Indipendetemente dalla natura del msg, il modello di Kruglanski afferma che quando questo è complessorisulta + persuasivo tra riceventi con..ti mette 2 spazi e ci scrivi: alta motivazione e alta abilità cognitiva.2)spiegare in base a cosa le persone accettano in misura minore una formulazione negativa (pag190 ditrasmissione). cerano due righe x rispondere...3)audience: si forma come risposta al msg o pre-esiste ad esso8)scopo analisi del contenuto: scoprire intenzione della fonte, cioé determinare contenuto manifesto dellecomunicazioni scritte/orali (ce nera una simile ma sbagliata nella seconda parte e poi le altre 2 improbabili)12)Eron ricerca sulla relazione tra visione filmati violenti e comportamenti aggressivi: lui dice che cèrelazione, chi vede un filmato violento poi si comporta + aggressivamente.. però erano messe tutte al negativoquindi io ho messo NESSUNA13)Losito il centro dx si caratterizza x riferimento a: pericolo comunista, demonizzazione pubblico,statalismo, TUTTE14)i bambini selezionano in base a: canali, cazzata, cazzata NESSUNA (ho messo nessuna xke nn solo inbase ai canali ma anche ai contenuti)15)teoria agenda setting: a cosa fare attenzione, importanza fatti (non il COME ke invece è teoriacoltivazione)17)teoria della coltivazione: i mass media ci dicono sia a COSA dobbiamo fare attenzione sia COME.18)secondo la teoria usi e gratificazioni cosa studiano le ricerche sui mass media: luso che il soggetto fa deimezzi di comunicazione di massa.19)Ricerca Losito centrodestra policy issues. GIUSTO21)Teoria dellapprendimento di Bandura: (non ricordo la risposta)22) teoria della coltivazione: i mass media non ci dicono solo a cosa dobbiamo pensare , ma in che modoplasmando attegg24)Formulazioni estreme caratterizzate da aggettivi superlativi
    • 25)Luso del Noi in politica per responsabilizzare26) Cronache Suicidio: influenza la prestazione cognitiva e lumore di chi ascolta la cronacaLa risposta alla domanda delle euristiche dovrebbe essere "Tutte le altre risposte", perchè i fattori chedeterminano le euristiche sono sia cognitivi sia situazionali sia individuali.Esame del 05/07/2010 1- fonte credibile- internalizzazione, interiorizzazione 2- motivazione dellELM 3- cerano due domande un pò complicate sulle combinazioni tra fonte credibile e carico cognitivo se non sbaglio.Campione non probabilistico: accidentale –partecipazione di volontari – a valanga – per quote – per obiettivi=Probabilità di inclusione non egualmente distribuitaI campioni probabilistici si basano su procedure di selezione di tipo casuale, che consentono aciascun membro della popolazione di avere la stessa probabilità di essere-incluso nel campione.(stessa probabilità di essere inclusi)Vedi anche favoritismo ingroup e modello elmMessaggio unilaterale e bilaterale?Sara risponde:- cosa può scaturire dalla dissonanza cognitiva --> arousal- frame (ma non ricordo la domanda)- metodo rilevazione dellaudience (come si calcola come rapporto)-propaganda negativa che tipo di influenza esercita sul voto- effetto del canale vs effetto del contenuto (quale è più rilevante)-nel caso in cui la fonte eserciti credibilità genera--> internalizzazioneGiulia risponde:2. una sullELM ma le risposte erano fuorvianti perchè 3 risposte iniziavano con motivazione... eduna con tutte le precedenti;2 domande riguardavano lultimo capitolo(sulla persuasione politica) una delle quali richiedeva la"non negatività"(...) credouna domanda era sulla persuasione dei bambini3 domande sulla teoria della dissonanza cognitiva di festingeruna o due domande sugli esperimenti di Di Fazio(sinceramente mi sembra di ricordare che parlavadi esperimenti sulla dissonanza cognitiva)