SlideShare a Scribd company logo
Elaborato 8
Gli errori delle religioni e la possibilità di alleanze o di altri accordi tra di loro per lavorare
insieme:
SOMMARIO
Premessa Pagina 1
1.Quanto a Dio, a Satana, agli altri Angeli ribelli e all’uomo “ 2
2. Quanto agli uomini e alla loro Salvezza promessa dalla Bibbia “ 11
3. Quanto alle Religioni “ 12
4. Relazione d’amore “ 12
5. Proponiamo alleanze multireligiose a tutte le vere religioni o altri tipi di accordi
minori “ 13
6. Clausole essenziali delle Alleanze multireligiose che proporremo
a tutte le vere religioni “ 15
7. Altri tipi di accordi meno impegnativi delle alleanze con le vere religioni “ 16
8. La Religione degli Arabi non poteva essere definita islamica; doveva essere
definita Araba o Maomettana “ 17
9. La causa delle guerre “ 18
10. I tanti conflitti del mondo combattuti senza armi “ 20
11. Il Messia di tutte le Religioni è Gesù di Nazareth “ 21
12. Il principato di Satana o principato delle Tenebre “ 23
13. La Luce del Cristo è la Sapienza di Dio necessaria per diffondere nel mondo
la giustizia del Decalogo e dei Comandamenti dell’amore con i Vangeli “ 24
Premessa: le collaborazioni di cui abbiamo trattato nell’Allegato 6, che troverete nella
Cartella delle Religioni, potranno diventare alleanze quando altre vere religioni condivideranno
oltre al Decalogo 1
– spiegato dal Signore Gesù nei Vangeli 2
- i Comandamenti dell’amore 3
e
alcune verità fondamentali della vita delle quali hanno trattato i Maestri disincarnati del Cerchio
Firenze 77 nei loro otto libri pubblicati da Edizioni Mediterranee- Roma; Essi dissero:
<< Vogliamo illustrarvi a grandi linee e citando brani di libri sacri, come si ritrovino nelle
religioni dei popoli che ebbero una civiltà notevole quelle verità che noi vi abbiamo più volte
insegnato. Queste religioni furono la base di ogni elevato pensiero filosofico - religioso dei grandi
Maestri, sul quale poi l’ignoranza dell’uomo ha intessuto fantasiose aggiunte.
Riassumiamo questi principi, queste verità che, con lievi differenze, riaffiorano in tutte le
religioni:
- una unica esistenza eterna, infinita, incommensurabile, dalla quale è proceduto tutto il
creato;
1
Deuteronomio 5, 6-22
2
Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. 7°, pagine 123-124, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR), Italia
3
Levitico 19, 17-18 ; Deuteronomio 6, 4-9 ; Vangelo di Matteo 22, 34-40
1
- la triplice manifestazione di questa esistenza detta anche Trinità;
- la legge di causa e di effetto, vigente nel mondo emanato, in conseguenza della prima
causa-effetto della creazione: la volontà creatrice è la causa, l’immediata emanazione
dell’universo è l’effetto;
- la legge di evoluzione;
- la trasmigrazione delle individualità in più corpi, intesa come mezzo di evoluzione… 4
.
Le vere religioni sono quelle che predicano l’amore, la carità, la giustizia, la pace e la
fratellanza fra gli uomini.
Quando esistono queste condizioni l’Ordine Gesù Redentore potrà allearsi con altre vere
religioni per contribuire a risolvere insieme e con altri grandi questioni irrisolte come quelle dei
diritti e delle libertà fondamentali degli uomini e a fare altre opere di bene importantissime come la
lotta contro la fame, la sete, l’ignoranza, le malattie, e le ruberie dei ricchi stranieri insieme con i
Capi dei Paesi poveri come accade in Africa.
Queste alleanze o altri accordi saranno utilissimi quando le possibilità di una sola religione non
saranno sufficienti per fare le opere di bene complesse, difficili o costose, allora diventeranno
preziose le alleanze tra vere religioni o altri accordi meno impegnativi tra di loro, ma ogni
religione rimarrà separata dalle altre.
Le religioni di Stato sono incompatibili con la libertà religiosa.
Tutte le religioni commettono errori perché sono umane e perciò nessuna ne è immune, a
cominciare dall’errore di farsi concorrenza perché ciascuna ha uno specifico compito da assolvere
per una parte dell’umanità ( Si veda il nostro Elaborato n°1: “Contributo alla conoscenza
dell’origine della vita, della Natura e del Destino dell’uomo “, disponibile tra gli Approfondimenti del
nostro Catechismo nella Cartella della Natura, la Vita e il Destino dell’uomo).
1. Quanto a Dio, a Satana, agli altri Angeli ribelli e all’uomo: Una stretta parentela c’è fra Dio e
questi esseri; vediamo perché: l’Essere Supremo è il Padre-Madre-Dio 5
di tutti gli esseri viventi a
cominciare dagli Angeli fino all’ultimo uomo nato sulla Terra: questa parentela deriva dalla
relazione d’amore che unisce Dio a tutti gli esseri viventi, perché abbiamo tutti origine in Dio e
perciò apparteniamo alla stessa famiglia 6
. Questa relazione d’amore esiste perché Dio è
amore 7
; ciò significa che tutto ciò che Dio fa lo fa per amore. Quando Dio creò gli Angeli tra
essi c’era anche Lucifero, l’arcangelo di Luce, che poi divenne il capo degli Angeli ribelli. Dio
avrebbe potuto annientarlo, ma la Sua natura (amore) Gli impediva di farlo, per cui << (.) Non
rimaneva che la seconda via, quella che voi vedete realizzata nella creazione materiale (.) 8
>>. <<
(.) Per questo fu ora creato il mondo materiale, l’intero universo, l’uomo. In lui, a seconda del
4
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 87, Mediterranee
5
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee
6
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e del 12 Settembre, Amrita
7
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, page 42, Mediterranee ; Le porte interiori, Messaggio del 17 Luglio, Amrita
8
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 161, Armenia
2
grado della loro malvagità, gli spiriti furono rivestiti di materia, esposti a lotte, tentazioni e dolori; in
primo luogo per portarli gradualmente, attraverso queste condizioni di vita, alla comprensione dei
loro errori, e in secondo luogo per dare inizio in questo modo anche al loro volontario ritorno;
perché ovunque per prima cosa c’è il principio di libertà e il principio di perfezionamento viene
come secondo (.) >>. << Tutta la terra e gli innumerevoli altri corpi celesti sono formati dalla
grande Anima di Satana; tutta la creazione visibile consiste solo di particole del grande spirito di
Lucifero e del suo seguito, bandito e caduto nella materia. Dio, che è eterno amore e
compassione, non avrebbe mai potuto annientare Lucifero, perché ciò che Dio ha chiamato una
volta alla vita può sì cambiare forma e passare da una meno nobile ad una più nobile o viceversa,
ma non può mai essere annientato 9
>>. Queste sono parole di Gesù e sono state tratte dal
Grande Vangelo di Giovanni da Josef Mahlberg - che ha raccolto in un libro dal titolo “Il Signore
parla “, Edizioni Armenia - molti insegnamenti fondamentali del Cristo a Jakob Lorber sono stati
ignorati dalle religioni Cristiane .
In forza del secondo principio della vita, quello di perfezionamento, gli Angeli ribelli chiamati
Diavoli o Demoni vengono perfezionati per mezzo della vita ideata e realizzata da Dio e degli
uomini. Il primo principio della vita è quello della libertà 10
, ma solo Dio è totalmente libero e tiene
tutto il creato in una mano 11
.
L’Essere Supremo Dio perfeziona e unisce gli uomini con il Suo amore universale, che
sboccia dentro ogni essere umano 12
; il Signore Dio con la Sapienza “nutre” direttamente la
mente dei Suoi figli fino dall’Antichità come Padre, Figlio Gesù e Madre Spirito Santo 13
; Ma Dio
non si ferma solo a questo perché invia anche Angeli, Profeti, Maestri e uomini saggi per
diffondere la sapienza, primo fra tutti Gesù, al quale Dio donò la Sua Parola 14
. Chi ostacola la
diffusione della sapienza è un collega di Satana come i Talebani in Afganistan che proibiscono alle
donne di andare a scuola.
Per il citato primo principio della vita (quello della libertà) gli uomini mentre vivono sulla
Terra possono scegliere la strada che vogliono perché tutte le strade portano a Dio 15
. Durante le
prime incarnazioni umane le scelte di vita dell’uomo sono quasi sempre egoiste perché l’uomo
stesso ha un egoismo violento. Durante queste incarnazioni l’uomo ruba, uccide ed è violento in
altri modi pur di avere ciò che desidera e non è troppo diverso dagli animali 16
. Nonostante ciò
anche le strade degli egoisti portano ugualmente a Dio, anche se il loro cammino è lungo e
tortuoso perché pur vivendo le sue vite egoiste l’uomo amplia in ogni esistenza la sua coscienza 17
9
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagine 162-163, Armenia
10
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia
11
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 13 Febbraio, Amrita
12
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita
13
Tommaso apostolo, Il Quinto Vangelo, trad. Mario Pincherle, pagine 101-105, Macroedizioni ; Jakob Lober, Il
Signore parla, pages 36-44 (Dio: unità o trinità), Armenia
14
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40, Ulrico Hoepli
15
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 17 Giugno, Amrita
16
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 228 (Prime incarnazioni umane), Mediterranee
17
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione) e 210 (Legge di evoluzione), Mediterranee
3
perché la vita è stata strutturata dal Dio-Amore - che è nostro Padre e Madre – in modo che si
impari anche dai nostri errori; perciò, vita dopo vita, avanziamo sempre sul nostro sentiero
spirituale e avanzando ci avviciniamo sempre di più alla nostra Meta, che è l’unità con Dio 18
,
perché Dio è il nostro destino 19
.
Le sofferenze che causiamo ad altri esseri, specialmente quelle più gravi inflitte durante le
prime incarnazioni umane, non sono dimenticate (per la verità nessuna sofferenza causata
dall’uomo è dimenticata perché tutto, anche le buone azioni, è memorizzato in un arcana memoria
della vita); tutto il bene fatto agli altri e tutto il male fatto agli altri è oggetto di particolare attenzione
da parte dei “Signori del karma, i Maestri preposti a coordinare, con il massimo discernimento e
grande oculatezza, gli effetti karmici che debbono ricadere sugli uomini, sull’umanità, sull’individuo
in particolare. Sono coadiuvati da Intelligenze Celesti che rendono esecutivo il disegno dei
Maestri, 215c 20
“ . “Dicesi <<karma>> l’insieme degli effetti susseguenti alle cause che l’individuo
muove (nostra nota: il karma negativo è quello per gli uomini che fanno del male agli altri, mentre
il karma positivo è quello per gli uomini che fanno del bene agli altri 21
). Tali effetti sono ineluttabili
22
“. Il karma ha lo scopo di fare capire agli uomini come si devono comportare quando la loro
coscienza non si è ancora sviluppata perché non sono ancora diventati altruisti 23
. Tutto ciò che gli
uomini fanno, cioè le cause da essi mosse sono registrate in una arcana memoria come già si è
detto, la quale conserva tutto ciò che facciamo di bene o di male, ma l’insegnamento karmico per
chi fa il male viene impartito agli uomini soltanto quando questi sono diventati abbastanza maturi
per capire tale insegnamento e mai quando non sono ancora in grado di capire 24
perché la legge
di causa e di effetto 25
, o legge karmica, è una legge misericordiosa. In forza della legge
dell’evoluzione l’uomo amplia la sua mente e la sua coscienza ad ogni incarnazione terrestre 26
;
l’evoluzione ha un suo ritmo e perciò volente o nolente l’uomo deve evolvere 27
; anche questa è
una legge misericordiosa.
Gli uomini fanno molti errori perché le Tenebre dell’ignoranza e dell’egoismo offuscano la
loro mente e i loro cuori perché non cercano Dio e non fuggono il peccato 28
. Dio si incarnò
nell’uomo Gesù per fare conoscere a tutti il completo significato del Decalogo e le verità della vita
18
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Agosto, Amrita
19
Cerchio Firenze 77, La Fonte Preziosa, pagina 266, Mediterranee
20
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 266 (I Signori del Karma), Mediterranee
21
Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagina 49 (Mantra del karma), Mediterranee
22
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 209 (Karma), Mediterranee
23
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 153-156 (Karma); Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine
43-49 (La dinamica del Karma), Mediterranee
24
Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 46 e 158, Mediterranee
25
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-158 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee
26
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione e pagina 210 (Legge di evoluzione),
Mediterranee
27
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-158 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee
28
Sapienza, capitolo 1
4
per liberarci dalle Tenebre dell’ignoranza e dell’errore con i Vangeli antichi e moderni perché la
verità è liberante 29
.
Sappiamo anche che Dio è verità e che a Lui possiamo rivolgerci direttamente per trovarla
e in verità la troveremo perché anche la verità è dentro di noi 30
.
L’uomo ha ricevuto da Dio il libero arbitrio e la Sapienza con le Sue rivelazioni, ma poi
l’uomo stesso deve fare la sua parte, decidendosi per Dio e per ampliare le sue conoscenze;
nessuno vuole o può fare la nostra parte per noi, perciò soltanto noi stessi possiamo farla;
facciamola dunque! Cercando la verità, la saggezza e la comprensione dentro di noi le troveremo
e accettandole espanderemo anche la nostra coscienza 31
Fratelli, decidiamoci per Dio, che ha il più alto grado di conoscenza e cerchiamo la verità
perché solo con la verità della vita, che è spirituale 32
, possiamo perfezionarci anche cercando,
desiderando e trovando il Regno dei Cieli dentro di noi perché è uno stato mentale 33
dopo che da
Angeli ribelli abbiamo costretto Dio a confinarci nella materia per istruirci, correggerci e salvarci 34
;
fratelli, soltanto scoprendo le verità della vita e facendo la volontà di Dio potremo liberarci dagli
errori in cui caddero Lucifero - Satana e gli altri Angeli ribelli e sta a noi farlo perché Dio – avendoci
dato il libero arbitrio - deve aspettare pazientemente 35
che noi si faccia la nostra parte.
Secondo la scienza l’uomo sapiens sapiens è apparso sulla Terra circa 30.000 anni fa; non
sappiamo quali rapporti Dio intrattenne con l’uomo 30.000 anni fa, ma noi pensiamo che parlasse
all’uomo di quell’epoca nel linguaggio che poteva capire; tuttavia un vero e proprio parlare intimo di
Dio all’uomo pensiamo che sia avvenuto con Abramo, il primo dei Patriarchi circa 3000 anni fa,
senza però escludere altri rapporti tra Dio e i Suoi figli uomini nelle altre zone della Terra.
Pensiamo che Dio fece fare all’uomo le sue esperienze sulla Terra seguendone la scarsa
evoluzione spirituale finché si rese conto che nei mondi della Materia l’io dell’uomo stesso lo
rendeva egoista perché si credeva separato da tutto e da tutti 36
.
Prima dell’avvento di Cristo Satana aveva troppe possibilità in suo favore, perché si era
fatto principe della materia 37
e perché Dio – avendogli dato il libero arbitrio - doveva pazientare,
almeno fino ad certo punto 38
, e lasciarlo fare riservandosi, però la possibilità di correggere Satana
e salvarlo con gli altri Angerli ribelli con la luce della conoscenza che avrebbe loro dato attraverso
gli la vita e gli uomini; Satana aveva anche la collaborazione degli uomini egoisti ed egocentrici,
ovvero della quasi totalità della specie umana di allora. La caduta di Lucifero avvenne a causa
di un suo errore.
29
Vangelo di Giovanni 8,31 ;Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 23 Gennaio, Amrita
30
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 155-156 (La verità vi farà liberi), Mediterranee
31
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 30 Maggio, Amrita
32
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Agosto, Amrita
33
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 1 Giugno, Amrita
34
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia
35
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 131-132 (le Mie vie sono le vie dello Spirito), Mediterranee
36
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 208-209 (Io) e pagina 215 (Senso di separatività), Mediterranee
37
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia
38
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 131-132 (Le Mie vie sono le vie dello Spirito), Mediterranee
5
<< (.) Ora vi sarà chiaro come mai Lucifero creda di aver dovuto agire come ha agito
affinché la materia potesse essere creata; un errore in ogni caso, perché il fine della Mia creazione
non è la materia, bensì soltanto la libera conoscenza, l’amore e la comprensione della Divinità da
parte degli esseri usciti da Me: la materia è stata soltanto un mezzo (.)39
>>.
<< (.)Sorse così un conflitto, cioè una separazione delle parti, che infine fece sì che il
potere conferito a Lucifero fu da Me (nostra nota: da Dio ) ritirato e egli rimase con i suoi seguaci
privo di potenza e di forza creativa (.)40
>>.
Così stando le cose in un “momento” dell’Eternità, Dio si rese conto che Lucifero si era
perso << (.)negli estremi delle sue qualità polari, ingannando se stesso nell’idea di dover
conservare la materia. Egli volle regnare facendosi principe della materia, che egli considerava di
sua proprietà, e oscurò quindi sempre più gli esseri umani che andavano formandosi, poiché la
lotta con Dio gli sembrava grande, magnifica e conservatrice della vita. Questo spiega anche il
mistero della mia incarnazione ( nostra nota: è Gesù che così parlò a Jakob Lorber, il Suo scrivano
austriaco, in un giorno del XIX ° secolo ), che doveva infrangere la materia, che altrimenti
perdendosi Lucifero sempre più nelle asperità del polo opposto, sarebbe divenuta via via più dura.
La mia incarnazione significò quindi una sosta e mostrò come ci si poteva liberare dall’idolatria e
dalla adorazione delle qualità polari; doveva anche dimostrare (e questo era il fine primo) come la
morte che lega gli uomini alla materia e ai suoi piaceri possa essere superata e vinta, e anche che
la vita non si svolge nella materia, ma nello spirito e che quella è solo una prigione di questo…41
>>.
Circa duemila anni fa il Signore Dio decise che era venuto il tempo di limitare le possibilità
di quel mascalzone malvagio che è Satana e quindi di accelerare contemporaneamente
l’evoluzione spirituale di demoni e uomini, facendo illustrare il Decalogo 42
dal Signore Gesù con i
Vangeli; in Palestina Gesù dimostrò con la Sua vita e il Suo sacrificio come gli uomini potevano
vivere i Comandamenti dell’amore “ Ama Dio 43
“ e “ Ama il tuo prossimo come te stesso 44
. Il
Cristo Messia non solo illustrò con divina maestria il Decalogo specialmente con i Vangeli rivelati a
Jakob Lorber (XIX secolo) e a Maria Valtorta (XX secolo), ma vivendo i Comandamenti dell’amore
donò la Sua vita per il perdono dei peccati degli uomini 45
e conseguentemente ricevette tutto
perché questa è la legge di Dio: “Devi imparare che soltanto dando tutto ricevi tutto 46
; Gesù
ricevette da Dio anche la forza di risuscitare dalla morte con il Suo stesso Spirito: << Nel cielo, che
ha, all’oriente una plaga tutta rosata che sempre più si estende nel cielo sereno, dove peraltro
ancora non è raggio di sole, si affaccia venendo da profondità sconosciute, una meteora
39
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 161, Armenia
40
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia
41
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia
42
Deuteronomio 5, 6-22
43
Deuteronomio 6, 4-9
44
Levitico 19, 17-18
45
Vangelo di Matteo 26, 26-30
46
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 27 Agosto e del 22 Dicembre, Amrita
6
splendentissima, che scende, palla di fuoco di insostenibile splendore, seguita da una scia
rutilante, che forse non è altro che il ricordo del suo fulgore nella nostra retina. Scende velocissima
verso la Terra, spargendo una luce così intensa, fantasmagorica, paurosa nella sua bellezza, che
la luce rosata dell’aurora non se ne annulla, superata da questa incandescenza bianca.
Le guardie alzano il capo stupite, anche perché, con la luce, viene un boato potente,
armonico, solenne, che empie di sé tutto il Creato. Viene da profondità paradisiache. È l’alleluia. Il
gloria angelico, che segue lo Spirito del Cristo che torna nella sua carne gloriosa.
La meteora si abbatte contro l’inutile serrame del Sepolcro, lo divelle, lo atterra, fulmina di
terrore e di fragore le guardie messe a carcerieri del Padrone dell’Universo, dando, col suo tornare
sulla Terra, un nuovo terremoto, come lo aveva dato quando dalla Terra era fuggito questo Spirito
del Signore. Entra nel buio Sepolcro, che si fa tutto chiaro della sua luce indescrivibile, e mentre
questa permane sospesa nell’aria immobile, lo Spirito si riinfonde nel Corpo immoto sotto funebri
bende.
Tutto questo non in un minuto, ma in frazione di minuto, tanto l’apparire, lo scendere il
penetrare e scomparire della Luce di Dio è stato rapido.
Il <<Voglio>> del divino Spirito alla sua fredda carne non ha suono. Esso è detto
dall’Essenza alla Materia immobile. Ma nessuna parola viene percepita da orecchio umano. La
Carne riceve il comando e ubbidisce ad esso con un profondo respiro. Null’altro per qualche
minuto.
Sotto il sudario e la sindone la Carne gloriosa si ricompone in bellezza eterna, si desta dal
sonno di morte, ritorna dal <<niente>> in cui era, vive dopo essere stata morta. Certo il cuore si
desta e dà il primo battito, spinge nelle vene il gelato sangue superstite e subito ne crea la totale
misura nelle arterie svuotate, nei polmoni immobili, nel cervello oscurato, e riporta calore, sanità,
forza, pensiero.
Un altro attimo, ed ecco un moto repentino sotto la sindone pesante. Così repentino che,
dall’attimo in cui Egli certo muove le mani incrociate al momento in cui appare in piedi imponente,
splendidissimo nella sua veste di immateriale materia, soprannaturalmente bello e maestoso, con
una gravità che lo muta e lo eleva pur lasciandolo Lui, l’occhio fa appena in tempo ad afferrarne i
trapassi. Ed ora lo ammira: così diverso da quanto la mente ricorda, ravviato, senza ferite né
sangue, ma solo sfolgorante della luce che scaturisce a fiotti dalle cinque piaghe e si emana da
ogni poro della sua epidermide.
Quando si muove il primo passo – e nel moto i raggi scaturenti dalle Mani e dai Piedi lo
aureolano di lame di luce: dal capo innimbato di una serto, che è fatto dalle innumeri piccole ferite
della corona che non dànno più sangue ma solo fulgore, all’orlo dell’abito quando, aprendo le
braccia che ha incrociate sule petto, scopre la zona di luminosità vivissima che trapela dalla veste
accendendola di un sole all’altezza del Cuore – allora realmente è la <<Luce>> che ha preso
corpo.
7
Non la povera luce della Terra, non la povera luce degli astri, non la povera luce del sole.
Ma la luce di Dio; tutto il fulgore paradisiaco che si aduna in un solo Essere e gli dona i suoi
azzurri inconcepibili per pupille, i suoi fuochi d’oro per capelli, i suoi candori angelici per veste e
colorito, tutto quello che è, di non descrivibile con parola umana, il sopraeminente ardore della
Santissima Trinità, che annulla con la sua potenza ardente ogni fuoco del Paradiso, assorbendolo
in Sé per generarlo nuovamente ad ogni attimo del Tempo eterno, Cuore del Cielo che attira e
diffonde il suo sangue, le non numerabili stille del suo sangue incorporeo: i beati, gli angeli, tutto
quanto è il Paradiso: l’amore di Dio, l’amore a Dio, tutto questo è la Luce che è, che forma il Cristo
Risorto…. 47
.
Satana anche dopo l’Incarnazione del Signore Gesù continuò e continua a fare di tutto –
aiutato dai demoni umani più perduti 48
, ad esempio i Fondamentalisti e Terroristi islamici - per
lasciarci preda della tirannia, dell’errore, dell’ignoranza e dell’ingiustizia; Satana inventò la tacita
acquiescenza della tirannia, dell’errore e dell’ingiustizia nelle quali l’Anticristo stesso 49
si
nasconde.
Satana, l’Anticristo, si nasconde anche nelle religioni, ad esempio nell’Islam; gli Islamici si
servono “ (.) degli insegnamenti dei Maestri per maledire, per condannare i suoi nemici (.) 50
o
peggio, per istigare i propri fedeli allodio, a fare violenze, rivoluzioni e guerre come ad esempio in
Nigeria, Filippine, Iraq e Pakistan dopo un lungo periodo di scontri e attentati.
Satana, il nemico di Dio e dell’uomo per ostacolare il Piano di Salvezza di Dio si nasconde
e non si fa conoscere all’uomo che è proprio lui e i suoi accoliti che operano nell’ombra a
suggerirci con le tentazioni di non obbedire alle Leggi di Dio e allo stesso tempo promuove la tacita
acquiescenza della tirannia, dell’errore e dell’ingiustizia anche nelle religioni 51
, ad esempio
nell’Islam. Ma i Demoni non si fermano solo a questo: infatti Satana e i suoi Diavoli:
- ci trasmettano pensieri e vibrazioni malevoli dai piani mentale e astrale del Cosmo del
quale la Terra fa parte 52
;
- ci istigano a commettere delitti e a fare altre azioni malvagie; ad esempio tra il 25 e il 28
Aprile 2010 una mamma malvagia ha ucciso la sua figlia più piccola appiccando il fuoco
alla sua auto con la bambina dentro; la donna-demonio ha confessato alla polizia che ha
ucciso la sua bambina obbedendo a voci che sentiva dentro di sé. Satana e i suoi Demoni
operano contro di noi specialmente dal piano o mondo mentale, il mondo dei pensieri, ma
forse anche dal piano astrale ;
47
Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. X°, pagina 171-175, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR)
48
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 178, Armenia
49
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee
50
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee
51
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 ( Anticristo), Mediterranee
52
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 64-65 (Cosmo), Mediterranee
8
- non so in quanti altri modi Satana e gli altri Demoni possono nuocerci, ma so che la
Madonna da Medjugorje, ci informa che Satana ci aggredisce con assalti 53
e attacchi
diabolici, ma Dio ci protegge se ci convertiamo e preghiamo 54
.
I Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77 ci suggeriscono come fare per difenderci da
Satana, l’ Anticristo;
<< (.) Preannunciato dall’Apocalisse, dai profeti di sventura e perfino dai giornali che hanno
problemi di tiratura avanza l’Anticristo (.). Come potremo noi riconoscerlo per non essere sorpresi
dal suo sopraggiungere ? Come distinguerlo con le sue insidie, i suoi inganni? Noi dobbiamo
guardarlo in faccia questo tracotante principe delle tenebre.
L’Anticristo insidioso si nasconde nella
tacita acquiescenza della tirannia, dell’errore e dell’ingiustizia. Regna quando alla chiarezza delle
azioni si sostituiscono le congerie delle parole, dei compromessi che hanno lo scopo il nascondere
dell’incapacità. Impera quando la libertà è usata a fini egoistici e quindi diventa illiceità. Quando si
smarrisce il senso della misura e l’intemperanza acceca gli uomini. Quando la carità diventa una
vuota formalità fatta per accrescersi, per meritarsi il cielo e non per amore al prossimo. Quando si
abbandonano gli ideali morali non per migliorarli, ma per dare libero sfogo alla propria cupidigia.
La religione che si serve degli insegnamenti dei Maestri per maledire, per condannare i suoi
nemici, è religione dell’Anticristo. Allora, se tutto questo è l’Anticristo, questo apocalittico nemico
dell’uomo, non è tanto lontano da noi, non è di là da venire, ma è in noi, figli e fratelli, si aggira in
noi e fra noi da almeno duemila anni (.) . se questa è la verità, una diversa domanda dobbiamo
farci: quando finirà il regno dell’Anticristo? Quando solo maledizione sarà maledetta, quando
saremo liberi dalla schiavitù delle passioni, dagli errori dell’ignoranza, dalle pene del timore, dalle
angosce del desiderio: (.) nella nostra debolezza, in attesa di questo giorno, come andare avanti?
Come comprendere quale è la via più breve? 55
>> .
Duemila anni! Non è certo un caso: il Demonio o Diavolo si aggira in noi e fra noi per
ostacolare l’opera salvifica del Cristo. Il Diavolo non vincerà perché la vita del Dio dell’amore
prevede la redenzione Cristica e l’Evoluzione degli uomini con un corpo di leggi 56
contro le quali
Satana non può fare nulla, mentre può creare il caos nel mondo approfittando del nostro egoismo
ed egocentrismo, così come questa epoca dimostra (inizio del Terzo Millennio, ma poi
inevitabilmente la legge dell’Evoluzione avrà successo poiché Dio è onnipotente ed ha previsto
che la vita << (.) attraverso a forme sempre più organizzate, esprima gradi sempre maggiori di
Mente e di Spirito 57
>> , cioè di Mente e di Coscienza per santificare gli uomini .>>.
53
Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggio del 25-12-1991, MIR
54
Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggio del 25-2-1992, MIR ; si vedano anche il documento dal titolo
“Assalti e attacchi diabolici “ che abbiamo preparato tra gli Approfondimenti del nostro Catechismo nella cartella di
Angeli e Demoni
55
Cerchio Firenze 77, Dai mondi invisibili, pagine 54-55, Mediterranee
56
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-159 (Leggi), Mediterranee: Legge dell’Oblio, Legge di
Analogia, legge di Azione e Reazione, Legge di Causa e di Effetto, Legge di Equilibrio, Legge di Evoluzione (che
prevede la Reincarnazione), Legge Karmica e Legge Morale
57
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 206 (Evoluzione) e 210 (Legge di evoluzione), Mediterranee
9
L’Evoluzione prevede alti e bassi a causa dell’incarnazione di tre differenti razze di Anime in
evoluzione contemporanea sulla Terra 58
; in questa epoca (inizio del Terzo Millennio) tutto sembra
che stia andando per il peggio, ma da Findhorn ci giunge un Messaggio di speranza: quando la
notte è più buia si avvicina l’aurora risplendente, cioè la Nuova Era, il Millennio dello Spirito e l’Età
dell’Oro 59
; perciò non dobbiamo temere quel che sta succedendo nel mondo perché dobbiamo
farci forza sul fatto che Dio è con noi, sempre 60
; perciò non dobbiamo lottare contro i
cambiamenti perché tutto l’universo è ordinato in modo perfetto 61
e in tutto dobbiamo riconoscere
la Mano di Dio 62
e a Lui dobbiamo affidarci 63
.
L’Evoluzione 64
per l’ampliamento della coscienza degli uomini 65
è prevista da una legge di
Dio 66
; una piccola evoluzione avviene in ogni caso ad ogni incarnazione, ma è meglio che noi si
faccia la nostra parte vivendo secondo i Comandamenti di Dio e le leggi degli uomini 67
per una
maggiore espansione della nostra coscienza rispettando i diritti e le libertà degli altri secondo le
Convenzioni Internazionali. Ma non basta ancora: dobbiamo vivere secondo la regola aurea del
Cristo: “ Fate agli altri tutto quello che volete che gli altri facciano a voi 68
“ ; questa regola è valida
anche per gli uomini delle religioni Non Cristiane.
Tutto ciò che contrasta con l’evoluzione degli uomini e quindi con i principi di libertà e di
perfezionamento ostacola la Redenzione degli uomini stessi. L’opera di redenzione di Dio è
ostacolata non solo da Satana, ma da tutti i dittatori anche religiosi come nell’Islam, che in alcune
Nazioni fanno vivere la donna in condizioni di soggezione e di ignoranza impedendole l’accesso
alla scuola; ad esempio i Talebani in Afganistan.
La vita è una scuola e la Terra è la scuola, un’ottima scuola, disse il Signore Gesù 69
; tutto
ciò per educare gli Angeli ribelli, cioè i Diavoli per mezzo degli uomini insegnando loro l’amore
perché amare è vivere e vivere è amare 70
.
Le vere religioni sono state promosse da Dio per aiutare l’uomo ad ampliare la sua
coscienza nella libertà e nella uguaglianza dei diritti che devono essere conquistati senza violenza
come insegnarono il Signore Gesù. l’Indiano Gandhi e il Sudafricano Nelson Mandela.
58
Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 162-163 ( La Terra, scuola di “razze” in evoluzione),
Mediterranee
59
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 21 Marzo, Amrita
60
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 5 Marzo e del 29 Maggio, Amrita
61
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 296 (Tutto è perfetto), Mediterranee
62
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 14 Novembre e del 14 Dicembre, Amrita
63
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 5 Marzo e dell’8 Aprile, Amrita
64
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione) e pagina 210 (Legge di evoluzione),
Mediterranee
65
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione dell’Autocoscienza), Mediterranee
66
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 210 (Legge di Evoluzione), Mediterranee
67
Vangelo di Matteo 22, 15-22
68
Vangelo di Matteo 7, 12
69
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 185, Armenia
70
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagina 147, Mediterranee
10
Le vere religioni sono quelle che predicano l’amore, la carità, la giustizia, la
fratellanza e la pace.
Le religioni che incitano all’odio, alla violenza, alla rivoluzione o alla guerra sono
religioni di Satana, l’Anticristo; perciò l’Islam è una Antireligione
Il primo principio della vita è il principio di libertà, mentre il secondo principio è quello del
perfezionamento 71
; perciò lo studio è un diritto oltre che un dovere; la Sapienza è somministrata
da Dio in tutte le epoche e ogni epoca ha un libro 72
; la vera cultura quindi è innanzitutto sapienza
– conoscenza che viene da Dio e dal Suo Cristo.
L’esempio di come vivere spiritualmente nell’amore reciproco ce la dettero Maria e
Giuseppe; Maria educò San Giuseppe all’amore casto, ma Giuseppe fu un ottimo allievo e fu
istruito anche dalla Sapienza 73
.
A tutti gli uomini dovrebbero essere insegnati i Vangeli che contengono la Sapienza che
illumina le menti e i cuori degli uomini, mentre Satana fa di tutto - anche attraverso alcune
Antireligioni – per fare vivere gli uomini nelle tenebre dell’ignoranza, perché i malvagi sanno che la
sapienza- conoscenza ci aiuta ad ampliare la nostra coscienza e a farci vivere evangelicamente.
Ampliare la nostra coscienza è quello che fà continuamente Dio con il Suo essere il
Maestro Interiore che è in noi e che ci aiuta continuamente 74
.
Un altro Vangelo ( o ottimo insegnamento ) per spiegare semplicemente la vita il
Signore Dio l’ha illustrato nel XX° secolo a Findhorn in Scozia tramite l’inglese Eileen Caddy.
.2. Quanto agli Uomini e alla loro Salvezza promessa dalla Bibbia:
Il Signore Dio ha promesso la Salvezza per ogni uomo che osserva i Suoi Comandamenti
75
, cioè il Decalogo e i due Comandamenti dell’amore, perché gli uomini sono dèi, tutti figli
dell’Altissimo 76
; tale Salvezza viene realizzata per mezzo alcune leggi spiegate dai Maestri
disincarnati del Cerchio Firenze 77:
a. la legge dell’Evoluzione: “Processo per il quale la vita, attraverso a forme sempre più
organizzate, esprime gradi sempre maggiori di Mente e di Spirito 77
“;(nostra nota: per Spirito si
intenda Coscienza. In forza della legge dell’evoluzione tutti gli uomini ampliano la loro coscienza,
almeno un poco, anche i peggiori tra noi perché Dio ci ama e ci ha dato anche la libertà di scelta
tra i contrari della vita quotidiana ( ci dette il libero arbitrio 78
). Inoltre il Signore ci aspetta
pazientemente, uno per uno, nel Suo Regno finché saremo diventati santi ).
71
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia
72
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura XIII 38-40, Ulrico Hoepli
73
Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. I°, pagina 66-72, CEV srl, 03036 Isola Liri (FR), Italia
74
Vangelo di Giovanni 14, 25-26 ; Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 21 Luglio, Amrita
75
Isaia 51, 5 e 56, 1
76
Salmo 82 (81), 6 Di Asaf
77
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione) e pagina 210 (Legge di evoluzione),
Mediterranee
78
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 131-132 (Le Mie vie sono le vie dello Spirito), Mediterranee
11
b. la legge della Reincarnazione: “Trasmigrazione della individualità in un corpo atto ad
esprimere l’evoluzione conseguita allo scopo di conseguire evoluzione 79
”. “INDIVIDUALITÀ – È
la prima manifestazione di Dio per originare il mondo dei microcosmi. È il fulcro dell’individuo. È la
<< Goccia>>, il <<Sé>>, la <<Scintilla Divina>>, ammantata o no della coscienza 80
“ .
c. la legge di Causa e di effetto o legge karmica:”Fondamentale legge cosmica per la quale
ad ogni causa mossa succede un effetto; ad ogni azione succede una reazione 81
“ . Il karma ha lo
scopo di fare comprendere le persone; il karma insegna, ma l’insegnamento viene dato dai Signori
del Karma 82
soltanto nell’incarnazione nella quale l’uomo è diventato capace di capire
l’insegnamento 83
. Per tali ragioni la legge karmica è misericordiosa; la dinamica del karma è
fondamentale per la crescita spirituale dell’uomo 84
.
Ma non soltanto: infatti Dio nella persona di Cristo non giudica l’uomo sulla base dei suoi
peccati, i quali consistono in violazione dei Dieci Comandamenti, cioè del Decalogo 85
, bensì sulla
base delle buone azioni che l’uomo stesso ha fatto durante la sua vita terrena 86
.
Quando gli uomini vivranno al meglio delle loro possibilità oltre al Decalogo anche i due
Comandamenti dell’amore 87
potranno rilassarsi ed essere in pace . Solo allora potremo smettere
di tollerarci l’un l’altro ed imparare a stimarci e, infine, ad amarci, la quale cosa è tutt’altro che
facile, finché in noi non sboccerà il fiore dell’amore Universale 88
. L’Altissimo disse “Hai la tua
parte nel tutto, recitala al meglio delle tue possibilità. Io vi dico di amarvi gli uni gli altri. Quando
potrai accettare il fatto di essere Uno con Me potrai accettare anche di essere Uno con gli altri 89
”.
.
3. Quanto alle Religioni: Le Religioni sono state ispirate da Dio, ma sono istituzioni umane,
organizzate e gestite da uomini. Ne deriva che tutte hanno commesso, commettono e
commetteranno errori per diversi motivi inerenti la natura umana, fondamentalmente egoista e
egocentrica. Per tale natura anche le religioni sono in continua competizione con le altre, anche
quando hanno una base comune.
Fa parte della nostra natura anche l’egoistico concetto di se stessi che ci fa sentire separati
e distinti dal Cosmo e da Dio 90
. Da tale errato concetto dipendono tutti i conflitti, armati o meno,
nonché le guerre tra religioni delle quali l’Islam è uno dei promotori, mentre gli uomini sono tutti
uniti da una relazione d’amore. “Tale separazione è all’origine delle sofferenze del mondo, dei
79
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 214 (Reincarnazione), Mediterranee
80
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 208 (Individualità), Mediterranee
81
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 209 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee
82
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 266 (Signori del Karma), Mediterranee
83
Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 46 e 158, Mediterranee
84
Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 43-49 (La dinamica del karma), Mediterranee
85
Deuteronomio 5, 6-22
86
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagine 181-184 (Il giorno del giudizio e la resurrezione della carne), Armenia
87
Levitico 19, 17-18 e Deuteronomio 6, 4-9 ; Vangelo di Matteo 22, 34-40
88
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita
89
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 16 Marzo, Amrita
90
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Maggio, Amrita ; Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore,
pagine 208-209 (Io) e pagina 215 (Senso di separatività), Mediterranee
12
conflitti e delle guerre… 91
. Le religioni che fanno la guerra ad altri popoli o a altre come
l’Islam sono Antireligioni, cioè religioni di Satana , l’Anticristo 92
.
4. Relazione d’amore: siamo tutti uniti da una relazione d’amore con Dio e con gli altri perché
siamo tutti una famiglia 93
, ma soltanto pochi accettano tale relazione. Parafrasando ciò che il
Signore Dio disse per gli uomini si può dire così delle religioni:”Ama le altre religioni tue simili
come Io le amo. Aiutale, benedicile, incoraggiale e vedi in loro solo il lato migliore 94
“.
Per commettere meno errori durante il giorno bisogna ritrovare la sintonia con Dio
cominciando dall’inizio della giornata 95
come al tempo di Adamo ed Eva, prima che quest'ultimi
soccombessero alla tentazione di Satana ( e Adamo a quelle di Eva e di Satana ). Trovare tale
sintonia non è troppo semplice per noi e non è neppure facile mantenerla, tranne che ai Santi e ai
Giusti, ma sono così pochi! Tuttavia è possibile da quando il Figlio di Dio, Gesù il Cristo, si incarnò
in Palestina circa duemila anni fa e ci disse che noi possiamo essere una cosa sola con Dio e
Gesù stesso 96
, come effettivamente noi siamo 97
.
Chi cerca la sintonia con Dio dovrebbe trovarsi - salvo eccezioni - tra il cinque per cento
dell’Umanità che frequenta le Chiese delle religioni; probabilmente sono pochissime anche le
persone che vivono secondo la Giustizia del Decalogo.
In questo inizio de secolo 21° le cose vanno talmente male sulla Terra - così come ciascuno
può rilevare dalle cronache - da poter sostenere che il problema principale dell’umanità sia quello
di ritrovare la sintonia con Dio, più che in qualsiasi altra epoca; la Terra è una scuola-laboratorio di
tre razze di Anime in evoluzione 98
, una delle quali nell’ultimo secolo del Secondo Millennio è di
recentissima incarnazione; per questa ragione ora la confusione sulla Terra è massima.
Un miglioramento della situazione della vita sulla Terra potrà avvenire fra migliaia di anni, o
almeno qualche secolo, considerato che la sintonia con Dio è propria dei santi e dei giusti, ma
potrebbe essere di tutti se si vivessero i Comandamenti dell’amore perché così vivendo si può
vedere in tutto, specialmente negli altri esseri umani, il lato migliore 99
. Se l’Umanità non farà
rapidamente un salto di qualità, dovremo vivere ancora a lungo tra violenze di ogni genere. Ne
deriva - anche se si spera di sbagliare - che perfino nelle religioni non siano molti gli uomini che
riescono a mantenersi in sintonia con Dio, come San Francesco d’Assisi e San Pio da Pietrelcina,
tanto per fare due esempi di Santi cristiani conosciuti universalmente.
91
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 12 Settembre, Amrita
92
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee
93
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e 12 Settembre, Amrita
94
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 12 Settembre, Amrita
95
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Agosto, Amrita
96
Vangelo di Giovanni 17, 22-23
97
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 71-72( Dio) e pagine 296-297 (Tutto ; Tutto è perfetto ; Tutto-
Uno-Assoluto), Mediterranee
98
Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 162/163 (La Terra, scuola di “razze” in evoluzione),
Mediterranee
99
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Agosto, Amrita
13
Le cose del mondo potrebbero migliorare se almeno le vere religioni collaborassero
intensamente tra di loro.
5. Proponiamo alleanze multireligiose a tutte le vere religioni o altri tipi di accordi minori
perché una delle risorse dell’Umanità di questa epoca (inizio del Terzo Millennio) sarebbe quella di
fare in modo che le religioni cominciassero a diventare amiche e cercassero di amarsi come
sorelle. Altrimenti esse - per molti secoli ancora - continueranno a non valorizzare le potenzialità
dell’unione delle forze, a causa delle ostinazioni di singoli uomini delle loro gerarchie.
Le alleanze sono particolarmente utili quando ogni religione, da sola, non è in grado di fare
una o più opere di bene.
Le opere di bene da fare sono molte e possono essere distinte in tre diverse branche:
- Quella di collaborare per la cura delle Anime;
- quella di collaborare per la conquista pacifica dei diritti e delle libertà fondamentali
dell’uomo nelle Nazioni dove non ci sono;
- quella di collaborare per le opere di carità che una sola religione non può fare da sola.
In tali casi sono benedette e necessarie le alleanze o accordi minori tra religioni, ferma
restando l’indipendenza di ogni religione che si è alleata con altre religioni, fatta eccezione
per la situazione delle Chiese Cristiane che cercano l’unione.
A proposito dell’indipendenza dei popoli e quindi anche delle religioni il Signore Dio fece
dire al profeta Maometto: “ Se Dio avesse voluto avrebbe fatto di voi tutti un sol popolo; ma ciò non
fece per provarvi con ciò che vi ha dato. Gareggiate quindi nel compiere opere buone…100
“.
Senza alleanze, altri accordi minori o collaborazioni le religioni continuerebbero - chissà per
quanto tempo ancora - a non avere buoni rapporti tra di loro, o a non essere amiche.
Conseguentemente non lavorerebbero insieme neppure per migliorare le dure condizioni di vita
che l’uomo ha instaurato nel mondo a causa del suo egoismo.
Le conseguenze della concorrenza tra religioni – vietata da Dio ai singoli uomini 101
e perciò
anche alle religioni - saranno gravissime se le religioni stesse non collaboreranno per liberare gli
uomini dalle schiavitù delle dittature, della fame, della sete, delle guerre, dell’analfabetismo e delle
malattie.
Le religioni debbono tenere sempre in mente che parecchie Nazioni non riconoscono i diritti
e le libertà fondamentali dell’uomo, riconosciuti dalle Convenzioni Internazionali, a cominciare dai
diritti dei bambini. Tale situazione determina mille e mille ingiustizie.
Le religioni “Tutte insieme, nel loro insieme” possono fare moltissimo per migliorare il
mondo in ogni cosa.
Se le altre religioni faranno propri i Comandamenti del Decalogo 102
e quelli dell'Amore per
100
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura V 53, Ulrico Hoepli
101
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 16 Marzo, Amrita
102
Deuteronomio 5, 6-22
14
Dio e per il prossimo 103
e accetteranno le nostre proposte potremo stipulare alleanze feconde tra
religioni per aiutare gli uomini. Tali Comandamenti saranno ufficialmente recepiti dalle altre religioni
Non cristiane anche in base alle leggi degli Stati in cui operano e ciascuna religione dovrà
considerare il Signore Gesù anche il proprio Messia e perciò ognuna dovrà adeguare le proprie
Sacre Scritture, dogmi, dottrine e riti al Decalogo, ai Comandamenti dell’amore e all’insegnamento
evangelico correggendo i vecchi errori materiali o di interpretazione.
In ogni caso non saranno considerate vere religioni ma Antireligioni di Satana quelle
organizzazioni religiose che maledicono, condannano, insegnano ad odiare, a vendicarsi e ad
uccidere e tollerano la tirannia, l’errore e l’ingiustizia104
; se tali fatti accadranno dopo la stipulazione
di alleanze od accordi con noi, questi si risolveranno di diritto e di fatto.
6. Clausole essenziali delle alleanze multi religiose che proporremo a tutte le vere religioni:
Le clausole citate nel punto che precede sono le fondamenta delle alleanze tra Religioni che
l’Ordine Gesù Redentore proporrà, pur nella diversità di culture e riti secondo l’invito del Signore
Dio: ” … venite ad una parola che renda tutto uguale …105
. Questa Parola è Decalogo 106
.
Le alleanze di questo tipo con l’Ordine Gesù Redentore avverranno in Cristo, con Cristo e
per Cristo, perché la Sua Coscienza contiene la coscienza di tutti gli esseri viventi e tutte le cose,
essendo il Signore Gesù, anche la Coscienza Cosmica 107
.
La base delle alleanze sarà costituita dalle Tavole della Legge del Sinai, contenenti il
Decalogo illustrato da Gesù Cristo 108
e dai Comandamenti dell’amore: “ << Amerai il Signore
Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il più grande e il
primo dei Comandamenti. Il secondo è simile al primo: Amerai il prossimo tuo come te stesso. Da
questi due comandamenti dipendono tutta la Legge e i profeti 109
>>.
Sotto l'aspetto formale le alleanze o gli accordi dovranno essere stipulati con un contratto
notarile durante una speciale cerimonia religiosa, purché nel Paese dove tali accordi si
stipuleranno ci siano diritti civili e libertà religiose secondo le Convenzioni Internazionali in materia;
la libertà religiosa è incompatibile con le religioni di Stato 110
. Potrebbe essere utile stipulare
le alleanze in un Paese scelto tra le religioni come luogo d’incontro gradito a tutte, un monastero di
una delle religioni, ad esempio.
Tale contratto sarà registrato sia presso le rispettive Autorità civili di ogni Paese che presso
103
Levitico 19, 17-18 e Deuteronomio 6, 4-9 ; Vangelo di Matteo 22, 34-40
104
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee ; Si veda l’Elaborato N°7 di questo
Catechismo nella cartella delle religioni
105
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 57, Ulrico Hoepli
106
Deuteronomio 5, 1-22
107
Vangelo di Giovanni 1, 1-4 ; Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 63-64 (Coscienza Cosmica),
Mediterranee ; Paramahansa Yogananda, Autobiografia di uno Yogi, pagina 144, Astrolabio
108
Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. VII, pagine 123-124, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR) ,
109
Vangelo di Matteo 22, 34 - 40
110
Carlo Azeglio Ciampi,ex Presidente della Repubblica Italiana: Tesi della sua laurea in giurisprudenza presso la
Scuola Normale di Pisa, Università di Pisa; ex giornale Il Tirreno di Livorno del 23 Aprile 2010, page 23
15
le Organizzazioni Internazionali.
Tali alleanze potranno essere estese successivamente ad altre religioni sempre con un
contratto notarile.
Per addivenire alle alleanze o altri accordi tra religioni non manca più nulla specialmente
con le spiegazioni delle Rivelazioni moderne del XIX e XX secolo elencate nell’Elaborato n°7 di
questo Catechismo che troverete nella cartella delle religioni
Sarebbe bellissimo che tutte le Religioni, specialmente quelle Non cristiane accogliessero
la nostra proposta di allearsi per fare opere di carità insieme o per fare dare a tutti i popoli i diritti e
le libertà stabilite dalle Convenzioni internazionali. Ciascuna religione manterrebbe la sua
indipendenza, ma correggerebbe le proprie Scritture dottrine e riti in base al Decalogo e ai
Comandamenti dell’amore. Le religioni renderebbero un gran servizio a Dio, ai loro fedeli e a sé
stesse, perché niente supera i Comandamenti del Decalogo e quelli dell’Amore, nonché le tante
buone indicazioni e l’illuminazione dei Vangeli 111
, anche perché la Verità libera dalle Tenebre
dell’ignoranza 112
.
Da parte nostra ci sarà sempre il massimo rispetto delle altre vere religioni, anche quelle
dell’Antichità, perché le Rivelazioni sono tutte sacre e tutte portano a Dio 113
anche se contengono
errori. Tuttavia si ritiene che le religioni e gli uomini dovrebbero recepire le nuove Rivelazioni del
XIX e XX secolo da noi elencate nel nostro Elaborato 7, così come abbiamo già detto. Si spera che
le altre religioni condividano questa nostra convinzione: se è vero com’è vero che Tutto è Uno,
allora il destino degli uomini, uno per uno, è l’unità con l’unico Dio 114
, dopo molteplici incarnazioni
nel pianeta Terra 115
, durante un periodo di oltre cinquantamila anni 116
.
Per le alleanze multi religiose con noi è necessario che le altre religioni accettino i Vangeli
del Signore Gesù, se vogliamo che tali trattati diventino proficui e duraturi. Sarà sempre però
possibile per noi la stipula di accordi meno importanti con tutte le vere religioni per portare più
amore, giustizia e pace nel mondo.
7. Altri tipi di accordi meno impegnativi delle alleanze con le altre vere religioni : Se non si
potranno fare alleanze con le altre vere religioni sarà possibile stipulare altri tipi di accordi per fare
opere di carità insieme anche al fine di conoscerci meglio e diventare amici. Ad esempio, ci sono
diverse ottime cause da sostenere come quella aiutare le famiglie povere africane ad avere una
vacca e i villaggi ad avere un pozzo per l’acqua.
Uno dei grandi mali del mondo è l’Islam nonostante i Sufi, i Timorati di Dio e i Moderati
111
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 123, sura V 46 (Vangelo), Xenia Tascabili
112
Vangelo di Giovanni 8, 31-32 ; Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 24 Novembre, Amrita
113
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 17 Giugno, Amrita
114
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 27 Marzo e del 5 Novembre, Amrita
115
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagine 184-186 (La reincarnazione), Armenia ; Cerchio Firenze 77, Per un mondo
migliore, pagina 205 (Corpo akasico uguale Coscienza) e Dizionario del Cerchio, pagine 238-240 (Reincarnazione),
Mediterranee
116
Cerchio Firenze 77, Oltre L’illusione, pagina 185, Mediterranee
16
perché; non c’è un Islam buono e un Islam cattivo, ma un solo Islam dominato dalla crudeltà della
Sunna e della Sharia 117
, cioè da Lucifero – Satana e dai Fondamentalisti o Radicali islamici. Il
Signore Dio vide nell’Islam uno dei Mali del mondo prima che Ismaele nascesse; infatti il Signore lo
paragonò ad un asino selvatico “ …pronto a battersi con tutti e tutti si batteranno con lui … 118
”. I
discendenti di Ismaele erano nelle tribù dell’Arabia del Nord 119
e ora probabilmente sono anche
nelle tribù dell’Arabia centrale e meridionale.
Ciò significa anche che nell’Antichità il Signore Dio vide trasformarsi la Religione del
Corano nella Antireligione dei Califfi e di Satana, l’Anticristo.
Con questo Islam violento e radicale dominato da Satana e dai Fondamentalisti o Radicali
Islamici non si possono fare accordi ammenoché prima adottino almeno la Legge eterna del Sinai,
il Decalogo 120
e la regola aurea del Cristo “ Fai agli altri ciò che vorreste che gli altri facciano a te
121
“ per eliminare le moltissime regole crudeli della Sunna e della Shari’a, tra cui quella di
consentire alle bambine di sei anni di sposare un uomo adulto 122
.
Sarebbe bello trovare accordi nella diversità per fare insieme con tutte le vere religioni
opere di bene per portare amore, giustizia, carità,lavoro, diritti, libertà, salute e istruzione con i
metodi pacifici del Signore Gesù, dell’Indiano Gandhi e del Sudafricano Nelson Mandela laddove
mancano.
In fondo, non c’è ragione valida che impedisca alle vere religioni di rappresentare insieme i
popoli davanti agli Stati e alle Organizzazioni internazionali per tutelarne i diritti e per fare insieme
tante buone opere, perché siamo tutti fratelli 123
in quanto figli dello stesso unico Dio che ci è
Padre e Madre 124
. Tutti rendono culto a Dio; è stato detto infatti da Krishna, una Incarnazione
Divina in India, “ Anche coloro che adorano altri dei, e offrono loro, con fede, il sacrificio, essi
proprio a me sacrificano, o figlio di Kunti, benché non secondo la regola prescritta 125
; perciò
parafrasando Dio si può dire anche “Qualunque Dio tu preghi, sempre Me pregherai ” .
Tutte le Religioni, incluse quelle Cristiane, se considereranno gli scopi per i quali sono state
costituite, comprenderanno che è interesse primario - per loro stesse e per i loro fedeli –
collaborare con tutte le altre religioni per il bene dei popoli, il che corrisponderà a fare bene anche
il loro dovere di religioni in ogni sede, anche internazionale e ad ogni livello. In tale modo sarà più
facile per tutte le religioni cercare di fare la volontà di Dio, nell’attesa che faccia luce la scintilla
dell’amore per Dio, le creature inferiori, l'uomo e l’Ambiente nel cuore di moltissimi uomini.
117
Jean-Marie Gaudeul, Vengono dall’Islam chiamati da Cristo (molte pagine), EMI ; Ralf Elger e Friederike Stolleis,
Piccolo dizionario dall’islam, pagina 282 ( Punizioni corporali), Einaudi Tascabili.
118
La Bibbia in lingua corrente, Genesi 16, 12
119
La Bibbia di Gerusalemme, Genesi, pagina 78, nota al versetto 25, 12, Grafiche Dehoniane, Bologna EDB
120
Deuteronomio 5, 6-22
121
Vangelo di Matteo 7,12
122
La Madonna di Monte Berico, Rivista mensile di attualità, Ottobre 2009 – n°8, pagine 42-43, Viale X Giugno, 87 –
36100 Vicenza
123
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e 12 Settembre, Amrita
124
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, page 103-104, Mediterranee
125
Sri Aurobindo , La Bhagavad Gita, pagina 209, versetto 23° del IX canto, Mediterranee
17
C'è un errore che le Religioni non dovrebbero mai commettere: essere ostili l'una con
l'altra, o le altre o anche soltanto superbe o altezzose, anche perché non ce ne può essere una
immune da errori 126
, perché siamo esseri umani e quindi fallibili.
8. La Religione degli Arabi non poteva essere definita islamica: doveva essere definita
Araba o Maomettana: Tale definizione (islamica) è errata, illegittima e induce in errore, prima fra
tutti i Maomettani. La religione degli Arabi doveva essere definita Araba o Maomettana per le
ragioni che abbiamo spiegato nell’Elaborato 4 (disponibile tra gli Approfondimenti di questo
Catechismo nella cartella delle religioni), perché Islam significa “Sottomissione a Dio 127
” o meglio
“Dare se stessi a Dio 128
“ e perciò per Islam si devono intendere anche le religioni dei
Cristiani e degli Ebrei 129
, perché Ebrei e Cristiani si sottomettevano a Dio prima del profeta
Maometto. Ma non soltanto perché anche quanti altri nel mondo si Sottometteranno a Dio o
Daranno se stessi a Dio faranno Islam, per ragioni di amore e di giustizia .
Su scala mondiale qual'è l’organizzazione ecclesiale più chiusa in se stessa e con un
maggior numero di violenti a giudicare dalle cronache? Quella Araba o Maomettana a causa dei
troppi Fondamentalisti che la popolano i cui errori interpretativi del Corano stravolgono il
significato della Rivelazione fatta dall’Angelo Gabriele al Profeta Maometto. Tali
organizzazioni ecclesiali islamiche quando maledicono, condannano, accettano la tirannia, l’errore
e l’ingiustizia o peggio quando istigano gli Islamici all’odio e alla guerra sono le Antireligion
dell’Anticristo 130
, cioè di Lucifero – Satana. In proposito si veda anche l’Elaborato 4 bis:
“Conseguenze nefaste dell’Islamismo radicale arabo sulla pace del mondo “, anch’esso disponibile
tra gli Approfondimenti del nostro Catechismo nella cartella dell’Islam ( che troverete in quella
delle Religioni ).
Ciò premesso, è necessario che tutti gli uomini (ma in particolare le masse arabe) riflettano
oggettivamente sulle nostre opinioni per limitare i danni che causano tutti i loro Fondamentalisti,
molti dei quali sono diventati terroristi e altri lo sono in potenza.
Per Fondamentalisti o Radicali violenti intendiamo tutti coloro che si credono superiori agli
altri, non sono disposti al dialogo, sono inclini all’inganno e alla guerra, non rispettano le opinioni e
i diritti degli altri e non ammettono gli errori che commettono; tra loro sono pericolosissimi i
mujahidin e in particolare i terroristi che sono frutti diabolici del fondamentalismo di ogni specie, ma
il più diffuso e pericoloso è quello di matrice islamica, così come dimostrano giornali e telegiornali.
È importantissimo portare più amore, giustizia, pace, lavoro, cultura e libertà sulla Terra, ma
per poterlo fare è necessario individuare le cause delle guerre che scoppiano nel mondo, alla cui
126
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 85-100, Mediterranee
127
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagine 62-63 (Islam), sura III 19, Xenia Tascabili
128
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 74 (Maometto), sura III 20, Xenia Tascabili
129
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 74 (Maometto), sura III 20 e pagina 75 (Maometto), sura III
84-85, Xenia Tascabili
130
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee
18
base ci sono non soltanto molte ingiustizie, ma c’è soprattutto il senso di separatività da Dio, dagli
altri esseri umani e dall’ambiente 131
, mentre si fa parte della stessa famiglia e perciò siamo tutti
uniti da una relazione d’amore 132
, ma non so come fare per farlo capire ai Fondamentalisti e ai
Radicali islamici.
9. La causa delle guerre: La prima causa delle guerre è Satana 133
con le sue istigazioni, il suo
odio e i suoi attacchi satanici agli uomini; lui e i suoi Demoni ci inviano vibrazioni maligne 134
dal
piano astrale 135
quando lo ritengono opportuno per i loro perfidi fini 136
, quali Nemici dell’uomo.
Essi ci suggeriscono anche pensieri pessimisti e negativi dal piano mentale 137
per tormentarci e
toglierci la speranza in un futuro migliore 138
.
La seconda causa delle guerre è il senso di separatività che gli uomini hanno il quale
genera l’Io che ci fa sentire separati e distinti dal Tutto che li circonda 139
.
La terza causa è dovuta al fatto che gli uomini ignorano la relazione d’amore che li unisce
al Signore Dio e a tutte le Sue creature o hanno difficoltà nell’accettarla 140
.
La quarta causa è costituita dagli uomini che odiano e vogliono sottomettere altri uomini.
Da questi violenti, tra i quali i Fondamentalisti o Radicali islamici, bisogna stare lontano
perché ignorano la fede; ce lo insegnò il Signore Dio quando fece dire al profeta Maometto
<< Sappi perdonare, invita a compiere il bene. Allontanati dalle persone che ignorano la
fede 141
>>. È stato detto che la religione dei Fondamentalisti o Radicali Islamici è il potere
142
.
Ci sono altri uomini, fortunatamente che cercano di vivere al meglio delle loro possibilità gli
insegnamenti delle vere religioni. Alcuni di essi cercano di fare la volontà di Dio al meglio delle loro
possibilità. A questi uomini dobbiamo far riferimento in ogni occasione di rapporti multi religiosi,
poiché le alleanze e gli altri accordi importanti non li fanno i falchi, ma le colombe; queste ultime
intuiscono meglio le ragioni della giustizia e della pace (per esempio portiamo quel che succede da
oltre trent’anni in Palestina tra Ebrei e Palestinesi: quando sono vicini ad un accordo c’è sempre un
falco che sfida l’altro per perpetuare il conflitto); ma è anche vero ch gli Ebrei temono l’eccessiva
procreazione degli Islamici che raddoppiano di numero ad ogni generazione (25 anni).
131
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Maggio, Amrita ; Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore,
pagine 208-209 (Io) e pagina 215 (Senso si separatività), Mediterranee
132
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e del 12 Settembre, Amrita
133
Maria di Nazareth, Medjugorje, I Messaggi della Regina della Pace, Messaggio del 25-9-2001, Shalom, Via San
Giuseppe 57, 6020 Camerata Picena (AN)
134
Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggi del 25-12-1991 e del 25-2-1992, MIR
135
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 218-219 (Piano astrale), Mediterranee
136
Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggio del 25-5-1988, MIR
137
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 221 (Piano mentale), Mediterranee
138
Si vedano l’ Elaborato n°2 e l’Elaborato n°3 del nostro Catechismo, nella cartella del Signore Dio, il Tutto
139
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 215 (Senso di separatività), Mediterranee
140
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 29 Maggio, del 4 e 12 Settembre, Amrita
141
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura VII 199, Xenia Tascabili
142
Magdi Allam, Jihad in Italia, pagina 96, Oscar Mondadori
19
Agli Islamici o meglio ai Maomettani di tutto il mondo proponiamo anche una riflessione
sugli errori commessi fino ad oggi dai Fondamentalisti o Radicali arabi violenti nell'interpretare
alcuni temi fondamentali del Corano. Le loro numerose interpretazioni errate sono servite al solo
fine di stimolare l'espansionismo arabo, fomentando anche guerre di religione e terrorismo in
violazione dei precetti del Corano ( in proposito si vedano i citati Elaborato n°4 e Elaborato 4 bis di
questo Catechismo disponibili tra gli Approfondimenti delle religioni nella cartella dell’Islam).
Agli Arabi in particolare, proponiamo inoltre una riflessione sui capitoli sedici, ventuno e
venticinque della Genesi sul tema di Ismaele e dei suoi discendenti al fine di conoscere meglio la
loro indole; gli Islamici dovrebbero riflettere anche sul vero significato di Gihad o Jihad perché
l’unica “guerra” santa che dovrebbero fare è quella per conoscere sé stessi 143
oppure per fare uno
sforzo individuale per la fede o per l’azione e la missione morali 144
.
Tutte le altre guerre islamiche, infatti, sono sempre ed esclusivamente demoniache,
chiunque sia l’avversario, la tribù o il popolo o la religione contro la quale gli Islamici combattono
combattono.
Considerata l’importanza che noi attribuiamo al conoscere se stessi 145
mediante
l’autopsicanalisi 146
è facile comprendere quanto utile sia tale riflessione per questi nostri fratelli
Islamici i quali sono stati allontanati dalla retta via così come dimostriamo nel nostro Elaborato 4
(14 errori di interpretazione del Corano fatti dai Fondamentalisti Islamici con astuzia e malvagità).
10. I tanti conflitti del mondo combattuti senza armi: tutti dovremo riflettere anche sui conflitti
combattuti senza armi. Tali conflitti non sono meno dannosi e meno portatori di ingiustizie di quelli
armati, tranne che per lo spargimento di sangue e le distruzioni operate dalle bombe; ad esempio, i
conflitti commerciali possono arrecare grandi danni alle popolazioni, perché, in effetti, i modi per
sopraffare o sfruttare gli altri sono tanti e come sappiamo possono derivare anche da accordi
commerciali per la disonestà di almeno una delle parti contrattuali. Ne è un esempio ciò che
accade in Africa: un continente ricchissimo con popoli poverissimi.
A nostro parere le religioni debbono individuarli insieme questi sfruttamenti e insieme
debbono porci rimedio, Stato per Stato, per cooperare ad edificare la Civiltà dell’amore, della
giustizia, della pace, del lavoro e dell’istruzione per tutti nell'ambito dell'ONU. Ma di una Onu resa
più giusta, efficiente e democratica, perché tutte le ingiustizie e i conflitti che l’Onu non riesce ad
evitare generano o acuiscono frustrazioni, dolori, timori, paure, terrori, avversioni e odio tra le
diverse etnie.
143
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 63-75 (Come intendere l’insegnamento del conoscere se stessi),
Mediterranee
144
Ralf Elger e Friederike Stolleis, Piccolo dizionario dell’islam, pagina 136 (Gihad), Einaudi Tascabili ; Tommaso
apostolo, Il Quinto Vangelo, trad. Mario Pincherle, pagine 17 e 19, Macroedizioni ; Cerchio Firenze 77, Dizionario del
Cerchio, pagine 54-56 ( Conoscere se stessi ), Mediterranee ;
145
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 54-55 (Conoscere se stessi), Mediterranee
146
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 35-36 ( Autoconoscenza ) e pagina 37 (Autopsicanalisi),
Mediterranee
20
Se le vere religioni alleandosi “Tutte insieme, nel loro insieme” riuscissero a fare un fronte
pacifico, ma unito contro le ingiustizie e le dittature secondo gli insegnamenti del Signore Gesù,
dell’Indiano Gandhi e del Sudafricano Nelson Mandela, gli interessi spirituali e materiali delle
popolazioni sarebbero molto meglio tutelati e conseguentemente ci sarebbe più giustizia e pace e
meno ingiustizie, violenze e rabbia nel mondo.
Perciò non è più accettabile che il dialogo multireligioso ristagni in mille sofismi e in tanti
dogmi, da una parte e dall’altra, perché il Male che c’è nel mondo esige adeguate e urgenti
contromisure di fraterna collaborazione, per meglio tutelare i diritti e le libertà fondamentali dei
popoli poveri alla giustizia, alla pace, al lavoro, alla salute, alla dignità, al cibo, all’acqua,
all’istruzione e ad una propria diretta rappresentanza negli organi di governo dei popoli.
Per questi motivi le religioni vere - cioè quelle che predicano la fratellanza umana in Dio, la
carità, la giustizia, la pace e il perdono per le reciproche offese - non dovrebbero più trovare
difficoltà alcuna per un’alleanza su scala mondiale per cominciare a diminuire drasticamente le
tante ingiustizie di questa epoca (inizio del terzo Millennio).
11. Il Messia di tutte le Religioni è Gesù di Nazareth: l’alleanza multireligiosa per difendere i
diritti e le libertà dei popoli non dovrebbe essere più procrastinata e le alleanze o gli accordi di
collaborazione dovrebbero essere trovati nel nome dell’unico Dio che parlò con la bocca dell’uomo
Gesù in Palestina e altrove dopo la Sua Resurrezione 147
. Tutto ciò che disse il Signore Gesù è
Verità divina, non umana, perché in Lui parlava lo Spirito di Verità dell’Essere Supremo 148
; perciò
tutte le religioni dovrebbero leggere e adottare i Vangeli !
I quattro Vangeli canonici riferiscono sinteticamente della nascita del Signore Gesù di
Nazareth, figlio di Maria e dello Spirito/volontà di Dio 149
.
Il Messia poteva dire soltanto la Verità, perché era il Verbo di Verità 150
venuto nel mondo
per rinnovare profondamente tutte le religioni, incluso l’Islam, perché non è importante l’anno nel
quale sono state fatte le Rivelazioni, bensì il loro contenuto! E che Gesù era un Essere Divino non
lo dice soltanto il Vangelo 151
, ma anche il Corano nel quale è confermato :
 che il Signore Gesù, figlio di Maria, era il Messia Verbo di Dio 152
;
 che Gesù era figlio di Maria e della Spirito/volontà di Dio e che quindi, la madre di
Gesù fu una donna, ma il Padre fu lo Spirito-volontà di Dio, in quanto Gesù fu
147
A Jakob Lorber nel diciannovesimo secolo ( opere pubblicate dalla La Nuova Rivelazione, Via Vetrego 148 – 30035,
Mirano (VE), telefono 041 -436154 e a Maria Valtorta, opera pubblicata da CEV srl, Viale Piscitelli 89/91, 03036 Isola
del Liri (FR) – Italia, telefono 0776 807 032 e fax 0776 809 789.
148
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40 e sura XIX 35, Ulrico Hoepli
149
Vangelo di Matteo 1, 18-25 ; Vangelo di Marco, capitolo 1 ; Vangelo di Luca 1, 26-38 e 2, 1- 20 ; Il Corano, trad. L.
Bonelli, sura III 40 e 52-53, Ulrico Hoepli
150
Il Corano, trad. Bonelli, sura XIX 35, Ulrico Hoepli
151
Vangelo di Giovanni 3, 1-2
152
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40 e 52-53, Ulrico Hoepli
21
generato come Adamo, per parte paterna 153
;
 che al profeta Maometto fu espressamente richiesto di non dubitare di tale paternità
divina 154
;
 che Gesù era il Verbo di Verità; infatti al profeta Maometto fu detto: “ Questo è
Gesù, figlio di Maria; esso è il verbo di verità di cui dubitano 155
“;
 che il Signore Allah disse anche del Signore Gesù (.)demmo a Gesù, figlio di Maria,
le prove evidenti e l’abbiamo fortificato con lo Spirito di Santità (.)156
“, cioè con lo
Spirito Santo. Ne deriva, dunque che il Messia, era anche santo per dichiarazione
del Signore Allah.
 Che Gesù fece grandissimi miracoli 157
, incluso la sua Resurrezione 158
, poiché Dio
era con Lui 159
.
Il Signore Dio nella Rivelazione all’inglese Eileen Caddy, avvenuta nel ventesimo secolo a
Findhorn, in Scozia, confermò che il Cristo Messia era Suo Figlio con queste parole:
- “Sta per venire il tempo quando diverranno realtà queste parole: << Il figlio di Dio
apparirà in tutta la sua gloria perché tutti possano vederlo >>. Sii pronta perché nessuno conosce
il giorno e l’ora. Sii pronta in ogni momento per vedere Lui. Ti dico di non sorprenderti di nulla 160
“.
- << IO SONO sempre con te. Divieni consapevole di Me in ogni momento. Noi siamo Uno,
Uno nel cuore, nella mente e nello Spirito. Tu sei perfettamente consapevole della Presenza
Divina, il Cristo in te 161
>>.
- << Le anime che sono consapevoli della coscienza di Cristo si sentono ora attratte
reciprocamente come il ferro verso la calamita: può accadere che esse non ne siano conscie al
momento, ma lo saranno nei giorni a venire. È questa coscienza che fa sì che sempre più anime si
attraggano reciprocamente, affinché tutti voi possiate diventare consapevoli del Cristo interiore e
possiate rendere eternamente grazie per questa consapevolezza 162
>> .
In tal modo il Signore Dio confermò:
a. l’esistenza del Corpo Mistico del Signore Gesù, nel quale tutti gli uomini e tutte le cose
sono ricapitolate 163
e nello stesso tempo che non ci può salvare senza di Lui 164
.
153
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40 e 52-53, Ulrico Hoepli
154
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 53, Ulrico Hoepli
155
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura XIX 35, Ulrico Hoepli
156
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura II 254, Ulrico Hoepli
157
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 43 e V 110, Ulrico Hoepli
158
Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. X, pagina 171-175, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR)
159
Vangelo di Giovanni 3, 1-2
160
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagina 109, Mediterranee
161
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagina 144, Mediterranee
162
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 24 Dicembre, Amrita
163
Vangelo di Giovanni 1, 1-3 e capitoli, 14, 15 e 17
164
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 24 e 25 Dicembre, Amrita ; Cerchio Firenze 77, Le grandi verità
ricercate dall’uomo, pagine 160-161 (“Il ritorno” del Cristo) , Mediterranee
22
b. che il Signore Gesù è il Figlio, cioè uno dei tre Esseri Divini nei quali si è manifestato
l’Unico Dio per rendersi visibile e comprensibile agli uomini 165
; essi, insieme, formano la
Santissima Trinità, Padre, Figlio Gesù e Madre 166
Spirito Santo 167
.
Non si sa che altro da dire:
- per dimostrare che non c’è dubbio alcuno sulla natura Divina del Signore Gesù e sul Suo
essere Colui che redime e salva tutti gli uomini di buona volontà;
- che il Cristo rinnovò tutte le Sacre Scritture del mondo con la dottrina dell’amore e del
perdono.
Nel Corano è detto del Vangelo “ (.) in cui vi è guida e luce, che è una conferma del
Pentateuco, rivelato precedentemente e una direzione e un avvertimento per i timorati di Dio 168
“.
Mentre gli uomini possono essere pigri per loro natura o troppo materiali, le religioni, non lo
possono essere per loro natura e finalità; perciò ciascuna di esse deve farsi parte diligente nel
cercare alleanze e accordi per migliorare il mondo senza alcuna violenza, nella uguaglianza per
tutti gli uomini del Decalogo 169
che il Signore Gesù ebbe sempre presente come la Legge eterna,
valida per tutti gli uomini, durante tutti e tre gli anni dell’Evangelizzazione in Palestina 2000 anni fa
170
.
Ulteriori ritardi delle vere religioni nell’agire di comune accordo contro il Male, ma senza
violenza, diventerebbero incomprensibili, tenuto conto dello stato attuale del mondo nei suoi vari
aspetti.
12. Il principato di Satana o il principato delle Tenebre: Tutti insieme bisogna riflettere sul fatto
che le lacrime del mondo sono frutto dell’egoismo degli uomini è della loro incapacità di obbedire
ai Comandamenti dell'Altissimo ( Decalogo e Comandamenti dell’amore), legati come siamo dai
lacci e laccioli dei piaceri del mondo e della carne.
Le ingiustizie - innescando l'odio come reazione - creano tenebre nelle menti e nei cuori
degli uomini che le subiscono e le soffrono.
La miseria e la disperazione creano tenebre nelle menti e nei cuori dei più disgraziati;
perciò essi diventano incapaci di osservare i precetti delle vere Religioni. Alcuni di loro possono
diventare strumenti di uomini-demoni, come accade ai kamikaze dell’Islam o meglio del
Maomettismo.
Il principato di Satana o delle Tenebre è il principato dell’ignoranza, delle ingiustizie, delle
165
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 40, Armenia
166
Tommaso apostolo, Il Quinto Vangelo, trad. Mario Pincherle, pagine 101-105, Macroedizioni
167
Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 36 – 44 (Dio: unita o trinità), Armenia ; Lucia racconta Fatima, pagina 48,
Editrice Queriniana
168
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura V 50, Ulrico Hoepli ; Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 123
(Vangelo), sura V 46 , Xenia Tascabili
169
Deuteronomio 5, 6-22
170
Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, volume VII, pagina 123-124, CEV srl, 03036, Isola del Liri
(FR), Italia
23
violenze, delle brame, delle passioni, del fanatismo e dell'invidia e quindi dell'odio, della vendetta
e dei conflitti fraterni. In questa epoca (inizi del terzo Millennio) i terroristi islamici e i loro sostenitori
si sono distinti nel fare del male a migliaia o a centinaia di persone del tutto innocenti a New York e
a Madrid.
Da parte loro i Timorati di Dio, i Sufi e i Moderati Maomettani che sono gran parte della
maggioranza silenziosa islamica, sono corresponsabili delle violenze dei Fondamentalisti o
Radicali Islamici nella misura in cui non avranno fatto nulla per contrastare il loro dominio, che è il
dominio sull’Islam dell’Anticristo 171
, ovvero di Lucifero – Satana.
Specialmente nel Sud del mondo, i violenti di ogni colore e specie, anche religiosa, per
odio, brama di potere, di ricchezza o per invidia cercano di accaparrarsi sempre il comando delle
Nazioni e poi lo fanno durare con l’intimidazione e la forza bruta, incutendo paura o terrore ai
cittadini moderati. Ciò accade non soltanto nelle Nazioni, ma anche in ogni altra organizzazione,
incluse quelle ecclesiali, ad esempio nell’Islam dove i Fondamentalisti Islamici governano con la
consueta prepotenza e violenza. L’Islam è una religione di Satana, l’Anticristo.
La conflittualità e il terrorismo islamico esistenti in varie parti del mondo hanno matrice
satanica perché l’odio e la guerra sono voluti da Satana 172
.
I Fondamentalisti islamici, violenti e malvagi, sono tutti cittadini del principato di Satana o
delle Tenebre, anche mentre vivono nel pianeta Terra; lo stato d’essere dei Fondamentalisti
islamici,violenti e malvagi, è uno stato d’essere infernale, perché l’Inferno è uno stato mentale, così
come il Paradiso 173
.
13. La Luce del Cristo è la Sapienza di Dio necessaria per diffondere nel mondo la
giustizia del Decalogo e dei Comandamenti dell’amore con i Vangeli
Per migliorare il mondo bisogna innanzitutto portare amore, carità, giustizia, pace, lavoro,
istruzione e salute con metodi pacifici nelle Nazioni dove mancano per dare dignità, diritti e libertà
all’uomo, qualunque sia il colore della sua pelle. Ma è necessario portare in tali Nazioni anche la
Luce di Cristo (gli insegnamenti evangelici, inclusi quelli del diciannovesimo secolo a Jakob Lorber
e del ventesimo secolo, a Maria Valtorta ) per correggere gli errori delle altre religioni, anche di
quelle Orientali 174
.
La Sapienza di Dio nel mondo è stata il Signore Gesù Cristo 175
, che con i Vangeli ci
insegna a vincere le tentazioni insite nelle vicende della vita quotidiana, le quali accendono i
desideri, le brame e le passioni degli uomini, anche l’invidia per i ricchi, i potenti e per coloro che
hanno avuto molto successo materiale nella vita. Bisogna prendere atto che nel mondo c’è una
171
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee
172
Maria di Nazareth, Medjugorje, I Messaggi della Regina della Pace, Messaggio del 25 Settembre 2001, Shalom
173
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 1 Giugno e del 14 Dicembre, Amrita ; Jakob Lorber, Il Signore parla,
pagina 176, Armenia
174
Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 85-96 (Le religioni), Mediterranee
175
Vangelo di Giovanni 8, 12
24
diffusa incapacità di obbedire ai Comandamenti (Decalogo e Comandamenti dell’amore)
dell'Altissimo Signore, il Padre-Madre-Dio 176
di tutti gli uomini, dal quale discende la nostra
fratellanza 177
e quindi anche la fratellanza delle religioni. A tale incapacità si unisce anche l’invidia
e la rabbia dei poveri, i quali non si rendono conto che sono loro stessi i primi responsabili della
loro povertà per le necessarie correzioni - che dovevano essere loro date per ampliare la loro
coscienza – con la legge di causa e di effetto 178
o legge karmica durante la nuova incarnazione
che vivono sulla Terra.
Considerata la diffusione del Male sulla Terra in questa epoca (inizio del Terzo Millennio) è
indispensabile diffondere tra tutti gli uomini la nuova giustizia di Gesù, il Messia di tutti i popoli e di
tutte le religioni; disse infatti il Signore Gesù:
- << La Legge di Dio: Non dovete pensare che io sia venuto ad abolire la legge di Mosè
(nostra nota: tra cui il Decalogo) e l’insegnamento dei profeti. Io non sono venuto per
abolirla, ma per compierla in modo perfetto. Perché vi assicuro che fino a quando ci sarà il
cielo e la terra, nemmeno la più piccola parola, anzi nemmeno una virgola, sarà cancellata
dalla legge di Dio; e così fino a quando tutto non sarà compiuto. Perciò, chi disubbidisce al
più piccolo dei comandamenti e insegna agli altri a fare come lui, sarà il più piccolo nel
regno di Dio. Chi invece mette in pratica tutti i comandamenti e li insegna agli altri, sarà
grande nel regno di Dio. Una cosa è certa: se non fate la volontà di Dio più seriamente di
come fanno i farisei e i maestri della legge, voi non entrerete nel regno di Dio 179
;
- La collera e la pace: Sapete che nella Bibbia è stato detto ai nostri Padri: Non uccidere.
Chi ucciderà un altro sarà portato davanti al giudice. Ma io vi dico: anche se uno va in
collera contro suo fratello sarà portato davanti al giudice. E chi dice a suo fratello: "sei un
cretino" sarà portato di fronte al tribunale superiore. Chi gli dice "traditore" può essere
condannato al fuoco dell'inferno. Perciò, se stai portando la tua offerta all'altare di Dio e ti
ricordi che tuo fratello ha qualcosa contro di te, lascia lì l'offerta davanti all'altare e vai a far
pace con tuo fratello; poi torna e presenta la tua offerta. Così se stai andando con il tuo
avversario in Tribunale, fa presto a metterti d'accordo con lui, perché può consegnarti alle
guardie per farti mettere in prigione. Io ti assicuro che non uscirai di là, fino a quando non
avrai pagato anche l'ultimo centesimo 180
;
- Adulterio e scandalo: Sapete che nella Bibbia è stato detto: Non commettere adulterio.
Ma io vi dico: se uno guarda una donna di un altro perché la vuole, nel suo cuore egli ha
già peccato di adulterio con lei. Se il tuo occhio destro ti fa compiere il male, strappalo e
gettalo via: ti conviene perdere soltanto una parte del tuo corpo, piuttosto che essere
gettato tutto intero all’inferno. Se la tua mano destra ti fa compiere il male, tagliala e gettala
176
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103/104, Mediterranee
177
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita
178
Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-158 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee
179
Vangelo di Matteo 5, 17-20
180
Vangelo di Matteo 5, 21-26
25
via: ti conviene perdere soltanto una parte del tuo corpo, piuttosto che andare tutto intero
all’inferno 181
;
- Il Divorzio: Nella Bibbia è stato detto: Chi vuole abbandonare la propria moglie deve darle
una dichiarazione scritta di divorzio. Ma io vi dico: chi manda via la propria donna – salvo il
caso di relazione illegale - la mette in pericolo di diventare adultera. E chi sposa una
donna abbandonata dal marito commette adulterio anche lui 182
;
- Il giuramento: Ancora, sapete che nella Bibbia è stato detto ai nostri padri: Non giurare il
falso, ma fai quello che hai promesso con giuramento di fronte a Dio. Ma io vi dico: non
giurate mai, né per il cielo, che è il trono di Dio, né per la terra che è lo sgabello dei suoi
piedi; né per Gerusalemme, che è la città del Signore. Non giurare nemmeno sulla tua
testa, perché tu non hai neppure il potere di fare diventare bianco o nero uno dei tuoi
capelli. Semplicemente, dite “sì“ e “no”: tutto il resto viene dal diavolo 183
;
- Vendetta e perdono: Sapete che nella Bibbia è stato detto: Occhio per occhio, dente per
dente. Ma io vi dico: non vendicatevi verso chi vi fa del male. Se uno ti dà uno schiaffo
sulla guancia destra, tu presentagli anche l’altra. Se uno vuol farti un processo per
prenderti la camicia, tu lasciagli anche il mantello. Se uno ti costringe ad accompagnarlo
per un chilometro, tu và con lui per due chilometri. Se qualcuno ti chiede qualcosa,
dagliela. Non voltare le spalle a chi ti chiede un prestito 184
;
- L’amore verso i nemici: Sapete che è stato detto: Ama i tuoi amici e odia i tuoi nemici. Ma
io vi dico: amate anche i vostri nemici, pregate per quelli che vi perseguitano. Facendo così
diventerete veri figli di Dio, vostro Padre, che è in cielo: Perché egli fa sorgere il suo sole
sui cattivi e sui buoni e fa piovere per quelli che fanno il bene e per quelli che fanno il male.
Se voi amate soltanto quelli che vi amano, che merito avete ? Anche i malvagi si
comportano così! Se salutate solamente i vostri amici, fate qualcosa di meglio degli altri ?
Anche quelli che non conoscono Dio si comportano così! Siate dunque perfetti, così come
è perfetto il Padre vostro che è in cielo 185
>>.
La nuova giustizia del Cristo, ovvero tutta la Sua Dottrina, si fonda sulla Legge
eterna del Decalogo 186
e sui Comandamenti dell’amore:
a. “ Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma
amerai il tuo prossimo come te stesso. Io sono il Signore 187
;
b. “ Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le
forze. Questi precetti che oggi ti do ti stiano fissi nel cuore; li ripeterai ai tuoi figli,
181
Vangelo di Matteo 5, 27-30
182
Vangelo di Matteo 5, 31-32
183
Vangelo di Matteo 5, 33-37
184
Vangelo di Matteo 5, 38-42
185
Vangelo di Matteo 5, 43-48 ; si vedano le correzioni di Gesù alla legge di Mosè anche nei capitoli 6,7,15,16, 19 e 23
186
Deuteronomio 5, 6-22 ; Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, VII volume, pagine 123-124, CEV srl,
03036 Isola del Liri (FR)
187
Levitico 19, 17-18
26
ne parlerai quando sarai seduto in casa tua, quando camminerai per via, quando
ti coricherai e quando ti alzerai. Te li legherai alla mano come un segno, ti
saranno come un pendaglio tra gli occhi e li scriverai sugli stipiti della tua casa e
sulle tue porte 188
“.
Sappiamo che chi semina odio viene da Satana, padre dell'egoismo e della malvagità;
Satana vuole l’odio e la guerra tra gli uomini 189
; perciò è necessario che i fedeli, a qualunque
religione appartengano, non frequentino, per il loro stesso bene e quello dei loro figli, le Chiese o
Moschee dove c'è qualcuno che li incita a odiare, a vendicarsi e a fare la guerra a qualcun altro
perché parlano in nome di Satana, l’Anticristo. A tutti ricordiamo che il Signore Gesù ci ha persino
insegnato ad amare i nemici e a pregare per i nostri persecutori e a considerare tutti gli uomini
come fratelli in quanto figli di Dio come noi 190
. Perciò diciamo a coloro che frequentano Chiese o
Moschee dove predicano preti violenti o altre persone che è molto meglio per loro pregare nel
segreto delle loro case così come insegna Gesù 191
, piuttosto che frequentare Templi dove si
offende il Signore Dio con interpretazioni sbagliate delle Sue Rivelazioni come accade nell’Islam.
Nel Corano è detto:
- “ In verità Dio ordina la giustizia, la beneficenza, l’amore ai parenti e vieta la dissolutezza
e il male, : egli vi ammonisce affinché possiate meditare 192
“.
- “ Fate del bene ai genitori, come pure ai parenti, agli orfani e ai poveri, e al vicino che vi è
parente e al vicino che vi è estraneo, e al compagno di viaggio e al viandante e allo schiavo,
poiché Dio non ama chi è superbo e vanitoso 193
“.
- “Sappi perdonare. Invita a compiere il bene. Allontanati dalla persone che ignorano la
fede 194
“. (mia nota: Ignorano la fede soprattutto coloro che adorano gli idoli, maledicono,
offendono, sono violenti, prepotenti e commettono omicidi; l’idolo dei Fondamentalisti o Radicali
Islamici è il potere );
- Per quanto riguarda l’omicidio nel Corano è anche scritto: “ E non ammazzare nessuna
persona senza giusto motivo perché Dio l’ha proibito; e per quel che riguarda chi è stato ucciso
ingiustamente noi diamo al curatore dei suoi interessi la potestà di vendicarlo, anche se non deve
eccedere nella vendetta perché penserà Dio ad aiutarlo 195
. (mia nota: lo stile di Dio è chiaro,
semplice, conciso ed esauriente; io penso che il Signore Allah, cioè Dio, abbia fatto dire a
Maometto dall’arcangelo Gabriele: “Non ammazzare”; questo è lo stile di Dio, semplice, chiaro,
sintetico ed esauriente; tale comando conferma il Quinto Comandamento del Decalogo; il
188
Deuteronomio 6, 4-9
189
Maria di Nazareth, Medjugorje, I Messaggi della Regina della pace da Medjugorje, Messaggio del 25-9-2001,
Shalom
190
Vangelo di Matteo 5, 38-48 ; Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e 12 Settembre, Amrita
191
Vangelo di Matteo 6,5-15
192
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 94 (Onestà), sura XVI 90, Xenia Tascabili
193
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura IV 36, Xenia Tascabili
194
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura VII 199, Xenia Tascabili
195
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 94 (Omicidio), sura XVII 33, Xenia Tascabili
27
resto ce l’hanno aggiunto gli Arabi ; perciò nel versetto 33 della sura XVII ci sono due aggiunte-
alterazioni degli Arabi, probabilmente di uno dei due Califfi Omar o Uthman. Prima aggiunta araba:
“senza giusto motivo” e Seconda aggiunta araba: “ e per quel che riguarda chi è stato ucciso
ingiustamente noi diamo al curatore dei suoi interessi la potestà di vendicarlo, anche se non deve
eccedere nella vendetta perché penserà Dio ad aiutarlo” . I Fondamentalisti o Radicali Arabi e i
Terroristi fanno stragi e fanno la guerra o le rivoluzioni contro altri popoli o religioni per imporre
l’Arabismo o il Maomettismo mentre il Signore Allah, cioè Dio, disse in altra occasione a
Maometto: “ Non vi sia costrizione alcuna per la religione; la via retta si distingue bene dall’errore;
chi non crederà in Taghut e crederà invece in Dio, avrà afferrata l’ansa saldissima, non suscettibile
di rottura; e Dio ode e sa tutto 196
. Si fa rilevare che in un’altra occasione ancora il Signore Allah
comandò a Maometto di lasciare liberi i politeisti di continuare a praticare la loro religione pagana !!
Infatti il Signore Allah fece dire a Maometto dall’arcangelo Gabriele: “ Dì: la verità viene dal vostro
Signore, e chi vuole creda e chi vuole non creda. Noi, certo, abbiamo preparato per gli iniqui un
fuoco, il cui turbine di fumo li avvolgerà da ogni parte; e, se essi imploreranno soccorso, verranno
soccorsi con acqua come rame fuso, che, quando la berranno, arrostirà loro i volti; quale orribile
bevanda e quale triste giaciglio 197
! “. Il profeta Maometto promulgò un’amnistia generale dopo la
sua vittoria sui Coreisciti 198
. Ma c’è di più: Infatti, il “Non uccidere” del Decalogo e il “Non
ammazzare” del Corano ci ordinano di non uccidere alcun essere vivente; perciò tali
Comandamenti contengono anche l’implicito divieto all’uomo di mangiare carni di animali e perciò
l’implicita prescrizione di nutrirsi con latte, uova, cereali, verdure e frutti. fine della mia nota).
- “ E in verità quelli che avranno creduto e avranno compiuto delle opere buone, il Signore li
tratterà con misericordia. Questo è il successo evidente 199
“.
Più ignoranti e colpevoli ancora sono coloro che istigano a commettere delitti e a fare
guerre o rivoluzioni contro altri popoli o etnie. Ne deriva che i veri miscredenti dopo i Beduini del
tempo di Maometto sono i Radicali o Fondamentalisti Islamici anche perché sono malvagi e
idolatrano il potere e le ricchezze; di loro è stato detto “La loro vera religione è il potere 200
“.
Il Signore Dio ci insegna da Findhorn nel XX° secolo che tutti gli uomini hanno origine da
Lui e che formiamo un’unica famiglia 201
; perciò gli uomini sono tutti fratelli in quanto figli dell'Unico
Dio e sono uniti da una relazione d’amore 202
; perciò anche l'ultimo arrivato islamico in Europa,
purché non sia un violento, un criminale o un terrorista (dai quali bisogna starne lontani, perché
essi ignorano la fede 203
, secondo il citato versetto del Corano (sura VII 199 ) non è una persona
196
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura II 257, Ulrico Hoepli
197
Il Corano, trad. L. Bonelli, sura XVIII 28, Ulrico Hoepli
198
Sergio Noja, Maometto profeta dell’Islam, pagina 244, Oscar Mondadori
199
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura XLV 30, Xenia Tascabili
200
Magdi Allam, Jihad in Italia, pagina 96, Oscar Mondadori
201
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita
202
Eileen Caddy, Le porte interiori, Message dated September 12th
, Amrita
203
Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura VII 199, Xenia Tascabili
28
da temere, ma da accogliere e da curare come fece il buon Samaritano 204
. Ma l’ospite ha il
dovere di rispettare le leggi degli Stati ospitanti, così come prevedono le leggi europee e lo stesso
diritto islamico 205
).
Il Signore Gesù, il Redentore e Salvatore di tutti gli uomini, disse a proposito della parentela
familiare: "Un tale disse a Gesù: qui fuori ci sono tua madre e i tuoi fratelli che vogliono parlare con
te. Gesù a chi gli parlava rispose: chi è mia madre e chi sono i miei fratelli? Poi con la mano
indicò i suoi discepoli e disse: Guarda sono questi mia madre e i miei fratelli: perché se uno fa la
volontà del Padre mio che è nel Cielo, egli è mio fratello, mia sorella e mia madre" 206
.(nostra nota:
l'amore di Gesù per la mamma era grande ed emerge con vigore da tanti episodi dell'Evangelo
rivelato a Maria Valtorta e pubblicato da CEV srl di Isola del Liri (FR), Italia, ma in quel momento il
Messia doveva affermare un principio fondamentale: la vera parentela umana non è carnale, ma
spirituale ).
Il Signore Gesù con la Sua Dottrina, liberò gli uomini di tutte le religioni dai tabù del Tempio,
dei sacrifici e del sangue cioè dai legami tribali o delle etnie, del puro e dell'impuro 207
.
Lo stesso principio spirituale vale per le religioni: non ha importanza il luogo dove sono
state fondate, non ha importanza il colore della pelle dei propri fedeli, ma soltanto la paternità
universale del Dio Padre e Madre 208
di tutti gli uomini - uniti dall’amore universale che inizia dentro
ciascun uomo - e dalla conseguente fratellanza di tutti gli uomini 209
, dei popoli e delle stesse
religioni. Da qui l’esigenza che le religioni si accordino per condividere le Verità fondamentali della
Vita e di stipulare accordi tra di loro “Tutte insieme, nel loro insieme” per il Bene spirituale e
materiale dei popoli, specialmente di quelli poveri e oppressi.
Che tutte le religioni recepiscano i Comandamenti dell’amore!:
“Ama il Signore, tuo Dio, con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua
mente. Questo è il comandamento più grande e più importante. Il secondo è ugualmente
importante: Ama il tuo prossimo come te stesso: Tutta la legge di Mosè e tutto l'insegnamento dei
profeti dipendono da questi due comandamenti 210
“.
204
Vangelo di Luca 10,29-37
205
Magdi Allam, Jihad in Italia, pagina 207, Oscar Mondadori
206
Vangelo di Matteo 12,46-50
207
Ida Magli, Gesù di Nazareth, pagine 48-63, Biblioteca Universale Rizzoli
208
Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee
209
Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita
210
Vangelo di Matteo 22,34-40
29

More Related Content

What's hot

032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore
032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore
032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore
OrdineGesu
 
001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...
001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...
001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...
OrdineGesu
 
012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...
012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...
012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...
OrdineGesu
 
096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio
096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio
096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio
OrdineGesu
 
004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...
004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...
004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...
OrdineGesu
 
003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni
003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni
003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni
OrdineGesu
 
Cristo Re (Italiano)
Cristo Re (Italiano)Cristo Re (Italiano)
Cristo Re (Italiano)
Martin M Flynn
 
023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione
023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione
023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione
OrdineGesu
 
031 - Il Signore Gesù è il Messia di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...
031 - Il Signore Gesù è il Messia  di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...031 - Il Signore Gesù è il Messia  di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...
031 - Il Signore Gesù è il Messia di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...
OrdineGesu
 
070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito
070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito
070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito
OrdineGesu
 
Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...
Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...
Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...
Francis Batt
 
097 - Azione per farci trovare la felicità piena
097 - Azione per farci trovare la felicità piena097 - Azione per farci trovare la felicità piena
097 - Azione per farci trovare la felicità piena
OrdineGesu
 
Introduzione alle beatitudini
Introduzione alle beatitudiniIntroduzione alle beatitudini
Introduzione alle beatitudini
donAlfonso2
 
033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...
033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...
033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...
OrdineGesu
 
111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...
111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...
111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...
OrdineGesu
 
049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...
049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...
049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...
OrdineGesu
 
Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1
Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1
Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1
Laurella Cruiser
 
007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore
007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore
007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore
OrdineGesu
 
Seconda parte italiano-pdf
Seconda parte italiano-pdfSeconda parte italiano-pdf
Seconda parte italiano-pdf
Pietro Marchitelli
 
20131224 libretto-natale-notte
20131224 libretto-natale-notte20131224 libretto-natale-notte
20131224 libretto-natale-notte
Petterson Dantas
 

What's hot (20)

032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore
032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore
032 - Il Piano di Salvezza di Dio e Gesù Redentore
 
001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...
001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...
001 - Chi siamo, quali scopi abbiamo ed a quali rivelazioni divine facciamo r...
 
012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...
012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...
012 - Le antiche leggi ed i suggerimenti di Dio, nonché le religioni per educ...
 
096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio
096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio
096 - Azione per farci conoscere il Regno di Dio
 
004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...
004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...
004 - Perchè l'Ordine Gesù Redentore è stato costituito come soggetto indipen...
 
003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni
003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni
003 - Il Cristianesimo, l'Ordine Gesù Redentore (ogr) e le altre Religioni
 
Cristo Re (Italiano)
Cristo Re (Italiano)Cristo Re (Italiano)
Cristo Re (Italiano)
 
023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione
023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione
023 - La Reincarnazione fà parte della Legge dell'Evoluzione
 
031 - Il Signore Gesù è il Messia di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...
031 - Il Signore Gesù è il Messia  di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...031 - Il Signore Gesù è il Messia  di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...
031 - Il Signore Gesù è il Messia di tutti gli uomini e quindi è il Riformat...
 
070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito
070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito
070 - Le leggi della Vita, della Materia e dello Spirito
 
Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...
Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...
Em swedenborg-la-vera-religione-cristiana-indice-generale-the-swedenborg-soci...
 
097 - Azione per farci trovare la felicità piena
097 - Azione per farci trovare la felicità piena097 - Azione per farci trovare la felicità piena
097 - Azione per farci trovare la felicità piena
 
Introduzione alle beatitudini
Introduzione alle beatitudiniIntroduzione alle beatitudini
Introduzione alle beatitudini
 
033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...
033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...
033 - La conversione di tutti gli uomini a Gesù Redentore è già nel Destino d...
 
111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...
111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...
111 - Azione e le iniziative di gesù per realizzare il piano di salvezza degl...
 
049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...
049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...
049 - La Civiltà Cristiana offre e chiede collaborazione alle altre vere reli...
 
Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1
Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1
Illibrodellaverit volumeuno08-11-201004-01-2012-130719052433-phpapp01-1
 
007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore
007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore
007 - Nozioni fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore
 
Seconda parte italiano-pdf
Seconda parte italiano-pdfSeconda parte italiano-pdf
Seconda parte italiano-pdf
 
20131224 libretto-natale-notte
20131224 libretto-natale-notte20131224 libretto-natale-notte
20131224 libretto-natale-notte
 

Viewers also liked

051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni
051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni
051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni
OrdineGesu
 
Progetto pace senza scheda (1)
Progetto pace senza scheda (1)Progetto pace senza scheda (1)
Progetto pace senza scheda (1)
luigileo1967
 
Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva
Religioni Del Mondo, Guida IntroduttivaReligioni Del Mondo, Guida Introduttiva
Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva
daniele scozzari
 
induismo
induismoinduismo
induismo
gueste5f6f3
 
"Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo""Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo"
lavinialusini
 
Induismo e gandhi
Induismo e gandhiInduismo e gandhi
Induismo e gandhi
lullibi
 
Protestantesimo _ 2015-5A
Protestantesimo _ 2015-5AProtestantesimo _ 2015-5A
Protestantesimo _ 2015-5A
Emanuele Rebecchi
 
Il protestantesimo _ 2015-5B
Il protestantesimo _ 2015-5BIl protestantesimo _ 2015-5B
Il protestantesimo _ 2015-5B
Emanuele Rebecchi
 
Hegel - le tesi di fondo del Sistema
Hegel - le tesi di fondo del SistemaHegel - le tesi di fondo del Sistema
Hegel - le tesi di fondo del Sistema
giovanni quartini
 

Viewers also liked (13)

051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni
051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni
051 - Rivelazioni, Religioni e Antireligioni
 
Progetto pace senza scheda (1)
Progetto pace senza scheda (1)Progetto pace senza scheda (1)
Progetto pace senza scheda (1)
 
Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva
Religioni Del Mondo, Guida IntroduttivaReligioni Del Mondo, Guida Introduttiva
Religioni Del Mondo, Guida Introduttiva
 
induismo
induismoinduismo
induismo
 
"Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo""Le religioni nel mondo"
"Le religioni nel mondo"
 
Induismo e gandhi
Induismo e gandhiInduismo e gandhi
Induismo e gandhi
 
Protestantesimo _ 2015-5A
Protestantesimo _ 2015-5AProtestantesimo _ 2015-5A
Protestantesimo _ 2015-5A
 
ChiesaProtestante_5B
ChiesaProtestante_5BChiesaProtestante_5B
ChiesaProtestante_5B
 
Induismo pw
Induismo pwInduismo pw
Induismo pw
 
Induismo
InduismoInduismo
Induismo
 
Il protestantesimo _ 2015-5B
Il protestantesimo _ 2015-5BIl protestantesimo _ 2015-5B
Il protestantesimo _ 2015-5B
 
Induismo
InduismoInduismo
Induismo
 
Hegel - le tesi di fondo del Sistema
Hegel - le tesi di fondo del SistemaHegel - le tesi di fondo del Sistema
Hegel - le tesi di fondo del Sistema
 

Similar to 053 - Gli errori delle religioni e la possibilità di alleanze o di altri accordi tra di loro per lavorare insieme (Elaborato 8)

035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth, il Messia di tutti i popoli, fi...
035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth,  il Messia di tutti i popoli, fi...035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth,  il Messia di tutti i popoli, fi...
035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth, il Messia di tutti i popoli, fi...
OrdineGesu
 
074 - Come si può trovare la felicità terrestre
074 - Come si può trovare la felicità terrestre074 - Come si può trovare la felicità terrestre
074 - Come si può trovare la felicità terrestre
OrdineGesu
 
011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...
011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...
011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...
OrdineGesu
 
090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore
090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore
090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore
OrdineGesu
 
037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...
037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...
037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...
OrdineGesu
 
050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...
050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...
050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...
OrdineGesu
 
005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...
005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...
005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...
OrdineGesu
 
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
OrdineGesu
 
030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...
030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...
030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...
OrdineGesu
 
028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...
028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...
028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...
OrdineGesu
 
058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...
058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...
058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...
OrdineGesu
 
R. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGER
R. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGERR. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGER
R. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGER
Raimondo Villano
 
042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!
042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!
042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!
OrdineGesu
 
002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...
002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...
002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...
OrdineGesu
 
021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...
021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...
021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...
OrdineGesu
 
Order of Service
Order of ServiceOrder of Service
Liturgia Venerdì Santo Comunione Unitariana
Liturgia Venerdì Santo Comunione UnitarianaLiturgia Venerdì Santo Comunione Unitariana
Liturgia Venerdì Santo Comunione Unitariana
Comunione Unitariana Italiana
 
Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...
Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...
Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...
Raimondo Villano
 
113 - Sintesi Missione Gesù
113 - Sintesi Missione Gesù113 - Sintesi Missione Gesù
113 - Sintesi Missione Gesù
OrdineGesu
 

Similar to 053 - Gli errori delle religioni e la possibilità di alleanze o di altri accordi tra di loro per lavorare insieme (Elaborato 8) (19)

035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth, il Messia di tutti i popoli, fi...
035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth,  il Messia di tutti i popoli, fi...035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth,  il Messia di tutti i popoli, fi...
035 - Il ruolo del Signore Gesù di Nazareth, il Messia di tutti i popoli, fi...
 
074 - Come si può trovare la felicità terrestre
074 - Come si può trovare la felicità terrestre074 - Come si può trovare la felicità terrestre
074 - Come si può trovare la felicità terrestre
 
011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...
011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...
011 - Altre nozioni e principi fondamentali dell'Ordine Gesù Redentore per l'...
 
090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore
090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore
090 - Il Credo dell'Ordine Gesù Redentore
 
037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...
037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...
037 - La brama di ricchezza e di dominio è sempre stata la causa delle guerre...
 
050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...
050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...
050 - Civiltà e Comunità Cristiane, ipotesi di collaborazioni con altre Relig...
 
005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...
005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...
005 - L'Ordine Gesù Redentore risponde alle seguenti domande esistenziali del...
 
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
083 - Cosa pensiamo di fare per migliorare il mondo
 
030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...
030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...
030 - L’uomo e la sua vita in Dio; il suo destino non è mai l’Inferno, ma è s...
 
028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...
028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...
028 - La coscienza, la vita degli uomini e il continuo aiuto che ci viene dal...
 
058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...
058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...
058 - Fratelli Buddhisti, la vita con tutti gli esseri viventi è il capolavor...
 
R. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGER
R. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGERR. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGER
R. Villano - Strutture cristiano J. RATZINGER
 
042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!
042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!
042 - Pace o guerra in Palestina e nel mondo? La pace naturalmente!
 
002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...
002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...
002 - Come, quando ci siamo costituiti. Cosa vogliamo fare. i nostri simboli ...
 
021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...
021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...
021 - Estratto da Elaborato 3, Quanto a Satana, alle sue azioni offensive ed ...
 
Order of Service
Order of ServiceOrder of Service
Order of Service
 
Liturgia Venerdì Santo Comunione Unitariana
Liturgia Venerdì Santo Comunione UnitarianaLiturgia Venerdì Santo Comunione Unitariana
Liturgia Venerdì Santo Comunione Unitariana
 
Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...
Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...
Strutture dell'essere cristiano ll’Introduzione al Cristianesimo di Joseph Ra...
 
113 - Sintesi Missione Gesù
113 - Sintesi Missione Gesù113 - Sintesi Missione Gesù
113 - Sintesi Missione Gesù
 

More from OrdineGesu

043c - A nova organixação das Nações United (NU)
043c - A nova organixação das Nações United (NU)043c - A nova organixação das Nações United (NU)
043c - A nova organixação das Nações United (NU)
OrdineGesu
 
042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente
042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente
042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente
OrdineGesu
 
041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...
041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...
041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...
OrdineGesu
 
040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...
040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...
040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...
OrdineGesu
 
039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...
039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...
039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...
OrdineGesu
 
038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança
038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança
038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança
OrdineGesu
 
037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...
037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...
037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...
OrdineGesu
 
036c - A Ressureição do Senhor Jesus
036c - A Ressureição  do Senhor Jesus036c - A Ressureição  do Senhor Jesus
036c - A Ressureição do Senhor Jesus
OrdineGesu
 
035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos
035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos
035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos
OrdineGesu
 
034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...
034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...
034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...
OrdineGesu
 
033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos
033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos
033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos
OrdineGesu
 
032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor
032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor
032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor
OrdineGesu
 
031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...
031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...
031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...
OrdineGesu
 
030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...
030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...
030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...
OrdineGesu
 
029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente
029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente
029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente
OrdineGesu
 
028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu
028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu
028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu
OrdineGesu
 
027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida
027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida
027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida
OrdineGesu
 
025c - o HOMEM é UM jUNTO
025c - o HOMEM é UM jUNTO025c - o HOMEM é UM jUNTO
025c - o HOMEM é UM jUNTO
OrdineGesu
 
024c - O homem e seus limites
024c - O homem e seus limites024c - O homem e seus limites
024c - O homem e seus limites
OrdineGesu
 
023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução
023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução
023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução
OrdineGesu
 

More from OrdineGesu (20)

043c - A nova organixação das Nações United (NU)
043c - A nova organixação das Nações United (NU)043c - A nova organixação das Nações United (NU)
043c - A nova organixação das Nações United (NU)
 
042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente
042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente
042c - Paz ou guerra na Palesina e no mundo. La Paz, naturalmente
 
041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...
041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...
041c - As Civilizações edificadas pelo homem, seu eu, seu egoísmo e o escopo ...
 
040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...
040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...
040c - Orações e obras para fazer cessar as guerras, os conflitos e o terrori...
 
039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...
039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...
039c - Não o ódio e as armas, mas o amor trunfará sobre o mundo como Jesus so...
 
038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança
038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança
038c - A Humanidade está correndo riscos de guerras e de matança
 
037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...
037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...
037c - A avidez de poder, de riqueza e de domínio sempre foi a causa das guer...
 
036c - A Ressureição do Senhor Jesus
036c - A Ressureição  do Senhor Jesus036c - A Ressureição  do Senhor Jesus
036c - A Ressureição do Senhor Jesus
 
035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos
035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos
035c - O rol do Senhor Jesus, o Messias de todos o povos
 
034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...
034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...
034c- Maria de Nazaré, a mulher perfeita, a EVA SUPER, de acordo com as Revel...
 
033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos
033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos
033c - A conversão de todos os homens é já no Destino dos Não Cristãos
 
032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor
032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor
032c - El Plano de Salvação de Deus e Jesus Redentor
 
031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...
031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...
031c - O Senhor Jesus é o Messias de todas as pessoas e daqui é o Reformador ...
 
030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...
030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...
030c - O homen e sua vida en Deus;seu destino não é nunva o inferno, mas é se...
 
029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente
029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente
029c - O homem na frente das virtudes e, particularmente
 
028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu
028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu
028c - A consciência, a vida dos homens e o continuo aiuxilio che vem do Céu
 
027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida
027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida
027c - O Senhor Deus diz ao homem porque ele deu sua vida
 
025c - o HOMEM é UM jUNTO
025c - o HOMEM é UM jUNTO025c - o HOMEM é UM jUNTO
025c - o HOMEM é UM jUNTO
 
024c - O homem e seus limites
024c - O homem e seus limites024c - O homem e seus limites
024c - O homem e seus limites
 
023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução
023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução
023c - A reencarnação é parte da Lei da Evolução
 

053 - Gli errori delle religioni e la possibilità di alleanze o di altri accordi tra di loro per lavorare insieme (Elaborato 8)

  • 1. Elaborato 8 Gli errori delle religioni e la possibilità di alleanze o di altri accordi tra di loro per lavorare insieme: SOMMARIO Premessa Pagina 1 1.Quanto a Dio, a Satana, agli altri Angeli ribelli e all’uomo “ 2 2. Quanto agli uomini e alla loro Salvezza promessa dalla Bibbia “ 11 3. Quanto alle Religioni “ 12 4. Relazione d’amore “ 12 5. Proponiamo alleanze multireligiose a tutte le vere religioni o altri tipi di accordi minori “ 13 6. Clausole essenziali delle Alleanze multireligiose che proporremo a tutte le vere religioni “ 15 7. Altri tipi di accordi meno impegnativi delle alleanze con le vere religioni “ 16 8. La Religione degli Arabi non poteva essere definita islamica; doveva essere definita Araba o Maomettana “ 17 9. La causa delle guerre “ 18 10. I tanti conflitti del mondo combattuti senza armi “ 20 11. Il Messia di tutte le Religioni è Gesù di Nazareth “ 21 12. Il principato di Satana o principato delle Tenebre “ 23 13. La Luce del Cristo è la Sapienza di Dio necessaria per diffondere nel mondo la giustizia del Decalogo e dei Comandamenti dell’amore con i Vangeli “ 24 Premessa: le collaborazioni di cui abbiamo trattato nell’Allegato 6, che troverete nella Cartella delle Religioni, potranno diventare alleanze quando altre vere religioni condivideranno oltre al Decalogo 1 – spiegato dal Signore Gesù nei Vangeli 2 - i Comandamenti dell’amore 3 e alcune verità fondamentali della vita delle quali hanno trattato i Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77 nei loro otto libri pubblicati da Edizioni Mediterranee- Roma; Essi dissero: << Vogliamo illustrarvi a grandi linee e citando brani di libri sacri, come si ritrovino nelle religioni dei popoli che ebbero una civiltà notevole quelle verità che noi vi abbiamo più volte insegnato. Queste religioni furono la base di ogni elevato pensiero filosofico - religioso dei grandi Maestri, sul quale poi l’ignoranza dell’uomo ha intessuto fantasiose aggiunte. Riassumiamo questi principi, queste verità che, con lievi differenze, riaffiorano in tutte le religioni: - una unica esistenza eterna, infinita, incommensurabile, dalla quale è proceduto tutto il creato; 1 Deuteronomio 5, 6-22 2 Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. 7°, pagine 123-124, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR), Italia 3 Levitico 19, 17-18 ; Deuteronomio 6, 4-9 ; Vangelo di Matteo 22, 34-40 1
  • 2. - la triplice manifestazione di questa esistenza detta anche Trinità; - la legge di causa e di effetto, vigente nel mondo emanato, in conseguenza della prima causa-effetto della creazione: la volontà creatrice è la causa, l’immediata emanazione dell’universo è l’effetto; - la legge di evoluzione; - la trasmigrazione delle individualità in più corpi, intesa come mezzo di evoluzione… 4 . Le vere religioni sono quelle che predicano l’amore, la carità, la giustizia, la pace e la fratellanza fra gli uomini. Quando esistono queste condizioni l’Ordine Gesù Redentore potrà allearsi con altre vere religioni per contribuire a risolvere insieme e con altri grandi questioni irrisolte come quelle dei diritti e delle libertà fondamentali degli uomini e a fare altre opere di bene importantissime come la lotta contro la fame, la sete, l’ignoranza, le malattie, e le ruberie dei ricchi stranieri insieme con i Capi dei Paesi poveri come accade in Africa. Queste alleanze o altri accordi saranno utilissimi quando le possibilità di una sola religione non saranno sufficienti per fare le opere di bene complesse, difficili o costose, allora diventeranno preziose le alleanze tra vere religioni o altri accordi meno impegnativi tra di loro, ma ogni religione rimarrà separata dalle altre. Le religioni di Stato sono incompatibili con la libertà religiosa. Tutte le religioni commettono errori perché sono umane e perciò nessuna ne è immune, a cominciare dall’errore di farsi concorrenza perché ciascuna ha uno specifico compito da assolvere per una parte dell’umanità ( Si veda il nostro Elaborato n°1: “Contributo alla conoscenza dell’origine della vita, della Natura e del Destino dell’uomo “, disponibile tra gli Approfondimenti del nostro Catechismo nella Cartella della Natura, la Vita e il Destino dell’uomo). 1. Quanto a Dio, a Satana, agli altri Angeli ribelli e all’uomo: Una stretta parentela c’è fra Dio e questi esseri; vediamo perché: l’Essere Supremo è il Padre-Madre-Dio 5 di tutti gli esseri viventi a cominciare dagli Angeli fino all’ultimo uomo nato sulla Terra: questa parentela deriva dalla relazione d’amore che unisce Dio a tutti gli esseri viventi, perché abbiamo tutti origine in Dio e perciò apparteniamo alla stessa famiglia 6 . Questa relazione d’amore esiste perché Dio è amore 7 ; ciò significa che tutto ciò che Dio fa lo fa per amore. Quando Dio creò gli Angeli tra essi c’era anche Lucifero, l’arcangelo di Luce, che poi divenne il capo degli Angeli ribelli. Dio avrebbe potuto annientarlo, ma la Sua natura (amore) Gli impediva di farlo, per cui << (.) Non rimaneva che la seconda via, quella che voi vedete realizzata nella creazione materiale (.) 8 >>. << (.) Per questo fu ora creato il mondo materiale, l’intero universo, l’uomo. In lui, a seconda del 4 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 87, Mediterranee 5 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee 6 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e del 12 Settembre, Amrita 7 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, page 42, Mediterranee ; Le porte interiori, Messaggio del 17 Luglio, Amrita 8 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 161, Armenia 2
  • 3. grado della loro malvagità, gli spiriti furono rivestiti di materia, esposti a lotte, tentazioni e dolori; in primo luogo per portarli gradualmente, attraverso queste condizioni di vita, alla comprensione dei loro errori, e in secondo luogo per dare inizio in questo modo anche al loro volontario ritorno; perché ovunque per prima cosa c’è il principio di libertà e il principio di perfezionamento viene come secondo (.) >>. << Tutta la terra e gli innumerevoli altri corpi celesti sono formati dalla grande Anima di Satana; tutta la creazione visibile consiste solo di particole del grande spirito di Lucifero e del suo seguito, bandito e caduto nella materia. Dio, che è eterno amore e compassione, non avrebbe mai potuto annientare Lucifero, perché ciò che Dio ha chiamato una volta alla vita può sì cambiare forma e passare da una meno nobile ad una più nobile o viceversa, ma non può mai essere annientato 9 >>. Queste sono parole di Gesù e sono state tratte dal Grande Vangelo di Giovanni da Josef Mahlberg - che ha raccolto in un libro dal titolo “Il Signore parla “, Edizioni Armenia - molti insegnamenti fondamentali del Cristo a Jakob Lorber sono stati ignorati dalle religioni Cristiane . In forza del secondo principio della vita, quello di perfezionamento, gli Angeli ribelli chiamati Diavoli o Demoni vengono perfezionati per mezzo della vita ideata e realizzata da Dio e degli uomini. Il primo principio della vita è quello della libertà 10 , ma solo Dio è totalmente libero e tiene tutto il creato in una mano 11 . L’Essere Supremo Dio perfeziona e unisce gli uomini con il Suo amore universale, che sboccia dentro ogni essere umano 12 ; il Signore Dio con la Sapienza “nutre” direttamente la mente dei Suoi figli fino dall’Antichità come Padre, Figlio Gesù e Madre Spirito Santo 13 ; Ma Dio non si ferma solo a questo perché invia anche Angeli, Profeti, Maestri e uomini saggi per diffondere la sapienza, primo fra tutti Gesù, al quale Dio donò la Sua Parola 14 . Chi ostacola la diffusione della sapienza è un collega di Satana come i Talebani in Afganistan che proibiscono alle donne di andare a scuola. Per il citato primo principio della vita (quello della libertà) gli uomini mentre vivono sulla Terra possono scegliere la strada che vogliono perché tutte le strade portano a Dio 15 . Durante le prime incarnazioni umane le scelte di vita dell’uomo sono quasi sempre egoiste perché l’uomo stesso ha un egoismo violento. Durante queste incarnazioni l’uomo ruba, uccide ed è violento in altri modi pur di avere ciò che desidera e non è troppo diverso dagli animali 16 . Nonostante ciò anche le strade degli egoisti portano ugualmente a Dio, anche se il loro cammino è lungo e tortuoso perché pur vivendo le sue vite egoiste l’uomo amplia in ogni esistenza la sua coscienza 17 9 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagine 162-163, Armenia 10 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 11 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 13 Febbraio, Amrita 12 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita 13 Tommaso apostolo, Il Quinto Vangelo, trad. Mario Pincherle, pagine 101-105, Macroedizioni ; Jakob Lober, Il Signore parla, pages 36-44 (Dio: unità o trinità), Armenia 14 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40, Ulrico Hoepli 15 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 17 Giugno, Amrita 16 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 228 (Prime incarnazioni umane), Mediterranee 17 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione) e 210 (Legge di evoluzione), Mediterranee 3
  • 4. perché la vita è stata strutturata dal Dio-Amore - che è nostro Padre e Madre – in modo che si impari anche dai nostri errori; perciò, vita dopo vita, avanziamo sempre sul nostro sentiero spirituale e avanzando ci avviciniamo sempre di più alla nostra Meta, che è l’unità con Dio 18 , perché Dio è il nostro destino 19 . Le sofferenze che causiamo ad altri esseri, specialmente quelle più gravi inflitte durante le prime incarnazioni umane, non sono dimenticate (per la verità nessuna sofferenza causata dall’uomo è dimenticata perché tutto, anche le buone azioni, è memorizzato in un arcana memoria della vita); tutto il bene fatto agli altri e tutto il male fatto agli altri è oggetto di particolare attenzione da parte dei “Signori del karma, i Maestri preposti a coordinare, con il massimo discernimento e grande oculatezza, gli effetti karmici che debbono ricadere sugli uomini, sull’umanità, sull’individuo in particolare. Sono coadiuvati da Intelligenze Celesti che rendono esecutivo il disegno dei Maestri, 215c 20 “ . “Dicesi <<karma>> l’insieme degli effetti susseguenti alle cause che l’individuo muove (nostra nota: il karma negativo è quello per gli uomini che fanno del male agli altri, mentre il karma positivo è quello per gli uomini che fanno del bene agli altri 21 ). Tali effetti sono ineluttabili 22 “. Il karma ha lo scopo di fare capire agli uomini come si devono comportare quando la loro coscienza non si è ancora sviluppata perché non sono ancora diventati altruisti 23 . Tutto ciò che gli uomini fanno, cioè le cause da essi mosse sono registrate in una arcana memoria come già si è detto, la quale conserva tutto ciò che facciamo di bene o di male, ma l’insegnamento karmico per chi fa il male viene impartito agli uomini soltanto quando questi sono diventati abbastanza maturi per capire tale insegnamento e mai quando non sono ancora in grado di capire 24 perché la legge di causa e di effetto 25 , o legge karmica, è una legge misericordiosa. In forza della legge dell’evoluzione l’uomo amplia la sua mente e la sua coscienza ad ogni incarnazione terrestre 26 ; l’evoluzione ha un suo ritmo e perciò volente o nolente l’uomo deve evolvere 27 ; anche questa è una legge misericordiosa. Gli uomini fanno molti errori perché le Tenebre dell’ignoranza e dell’egoismo offuscano la loro mente e i loro cuori perché non cercano Dio e non fuggono il peccato 28 . Dio si incarnò nell’uomo Gesù per fare conoscere a tutti il completo significato del Decalogo e le verità della vita 18 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Agosto, Amrita 19 Cerchio Firenze 77, La Fonte Preziosa, pagina 266, Mediterranee 20 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 266 (I Signori del Karma), Mediterranee 21 Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagina 49 (Mantra del karma), Mediterranee 22 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 209 (Karma), Mediterranee 23 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 153-156 (Karma); Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 43-49 (La dinamica del Karma), Mediterranee 24 Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 46 e 158, Mediterranee 25 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-158 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee 26 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione e pagina 210 (Legge di evoluzione), Mediterranee 27 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-158 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee 28 Sapienza, capitolo 1 4
  • 5. per liberarci dalle Tenebre dell’ignoranza e dell’errore con i Vangeli antichi e moderni perché la verità è liberante 29 . Sappiamo anche che Dio è verità e che a Lui possiamo rivolgerci direttamente per trovarla e in verità la troveremo perché anche la verità è dentro di noi 30 . L’uomo ha ricevuto da Dio il libero arbitrio e la Sapienza con le Sue rivelazioni, ma poi l’uomo stesso deve fare la sua parte, decidendosi per Dio e per ampliare le sue conoscenze; nessuno vuole o può fare la nostra parte per noi, perciò soltanto noi stessi possiamo farla; facciamola dunque! Cercando la verità, la saggezza e la comprensione dentro di noi le troveremo e accettandole espanderemo anche la nostra coscienza 31 Fratelli, decidiamoci per Dio, che ha il più alto grado di conoscenza e cerchiamo la verità perché solo con la verità della vita, che è spirituale 32 , possiamo perfezionarci anche cercando, desiderando e trovando il Regno dei Cieli dentro di noi perché è uno stato mentale 33 dopo che da Angeli ribelli abbiamo costretto Dio a confinarci nella materia per istruirci, correggerci e salvarci 34 ; fratelli, soltanto scoprendo le verità della vita e facendo la volontà di Dio potremo liberarci dagli errori in cui caddero Lucifero - Satana e gli altri Angeli ribelli e sta a noi farlo perché Dio – avendoci dato il libero arbitrio - deve aspettare pazientemente 35 che noi si faccia la nostra parte. Secondo la scienza l’uomo sapiens sapiens è apparso sulla Terra circa 30.000 anni fa; non sappiamo quali rapporti Dio intrattenne con l’uomo 30.000 anni fa, ma noi pensiamo che parlasse all’uomo di quell’epoca nel linguaggio che poteva capire; tuttavia un vero e proprio parlare intimo di Dio all’uomo pensiamo che sia avvenuto con Abramo, il primo dei Patriarchi circa 3000 anni fa, senza però escludere altri rapporti tra Dio e i Suoi figli uomini nelle altre zone della Terra. Pensiamo che Dio fece fare all’uomo le sue esperienze sulla Terra seguendone la scarsa evoluzione spirituale finché si rese conto che nei mondi della Materia l’io dell’uomo stesso lo rendeva egoista perché si credeva separato da tutto e da tutti 36 . Prima dell’avvento di Cristo Satana aveva troppe possibilità in suo favore, perché si era fatto principe della materia 37 e perché Dio – avendogli dato il libero arbitrio - doveva pazientare, almeno fino ad certo punto 38 , e lasciarlo fare riservandosi, però la possibilità di correggere Satana e salvarlo con gli altri Angerli ribelli con la luce della conoscenza che avrebbe loro dato attraverso gli la vita e gli uomini; Satana aveva anche la collaborazione degli uomini egoisti ed egocentrici, ovvero della quasi totalità della specie umana di allora. La caduta di Lucifero avvenne a causa di un suo errore. 29 Vangelo di Giovanni 8,31 ;Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 23 Gennaio, Amrita 30 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 155-156 (La verità vi farà liberi), Mediterranee 31 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 30 Maggio, Amrita 32 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Agosto, Amrita 33 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 1 Giugno, Amrita 34 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 35 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 131-132 (le Mie vie sono le vie dello Spirito), Mediterranee 36 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 208-209 (Io) e pagina 215 (Senso di separatività), Mediterranee 37 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 38 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 131-132 (Le Mie vie sono le vie dello Spirito), Mediterranee 5
  • 6. << (.) Ora vi sarà chiaro come mai Lucifero creda di aver dovuto agire come ha agito affinché la materia potesse essere creata; un errore in ogni caso, perché il fine della Mia creazione non è la materia, bensì soltanto la libera conoscenza, l’amore e la comprensione della Divinità da parte degli esseri usciti da Me: la materia è stata soltanto un mezzo (.)39 >>. << (.)Sorse così un conflitto, cioè una separazione delle parti, che infine fece sì che il potere conferito a Lucifero fu da Me (nostra nota: da Dio ) ritirato e egli rimase con i suoi seguaci privo di potenza e di forza creativa (.)40 >>. Così stando le cose in un “momento” dell’Eternità, Dio si rese conto che Lucifero si era perso << (.)negli estremi delle sue qualità polari, ingannando se stesso nell’idea di dover conservare la materia. Egli volle regnare facendosi principe della materia, che egli considerava di sua proprietà, e oscurò quindi sempre più gli esseri umani che andavano formandosi, poiché la lotta con Dio gli sembrava grande, magnifica e conservatrice della vita. Questo spiega anche il mistero della mia incarnazione ( nostra nota: è Gesù che così parlò a Jakob Lorber, il Suo scrivano austriaco, in un giorno del XIX ° secolo ), che doveva infrangere la materia, che altrimenti perdendosi Lucifero sempre più nelle asperità del polo opposto, sarebbe divenuta via via più dura. La mia incarnazione significò quindi una sosta e mostrò come ci si poteva liberare dall’idolatria e dalla adorazione delle qualità polari; doveva anche dimostrare (e questo era il fine primo) come la morte che lega gli uomini alla materia e ai suoi piaceri possa essere superata e vinta, e anche che la vita non si svolge nella materia, ma nello spirito e che quella è solo una prigione di questo…41 >>. Circa duemila anni fa il Signore Dio decise che era venuto il tempo di limitare le possibilità di quel mascalzone malvagio che è Satana e quindi di accelerare contemporaneamente l’evoluzione spirituale di demoni e uomini, facendo illustrare il Decalogo 42 dal Signore Gesù con i Vangeli; in Palestina Gesù dimostrò con la Sua vita e il Suo sacrificio come gli uomini potevano vivere i Comandamenti dell’amore “ Ama Dio 43 “ e “ Ama il tuo prossimo come te stesso 44 . Il Cristo Messia non solo illustrò con divina maestria il Decalogo specialmente con i Vangeli rivelati a Jakob Lorber (XIX secolo) e a Maria Valtorta (XX secolo), ma vivendo i Comandamenti dell’amore donò la Sua vita per il perdono dei peccati degli uomini 45 e conseguentemente ricevette tutto perché questa è la legge di Dio: “Devi imparare che soltanto dando tutto ricevi tutto 46 ; Gesù ricevette da Dio anche la forza di risuscitare dalla morte con il Suo stesso Spirito: << Nel cielo, che ha, all’oriente una plaga tutta rosata che sempre più si estende nel cielo sereno, dove peraltro ancora non è raggio di sole, si affaccia venendo da profondità sconosciute, una meteora 39 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 161, Armenia 40 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 41 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 42 Deuteronomio 5, 6-22 43 Deuteronomio 6, 4-9 44 Levitico 19, 17-18 45 Vangelo di Matteo 26, 26-30 46 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 27 Agosto e del 22 Dicembre, Amrita 6
  • 7. splendentissima, che scende, palla di fuoco di insostenibile splendore, seguita da una scia rutilante, che forse non è altro che il ricordo del suo fulgore nella nostra retina. Scende velocissima verso la Terra, spargendo una luce così intensa, fantasmagorica, paurosa nella sua bellezza, che la luce rosata dell’aurora non se ne annulla, superata da questa incandescenza bianca. Le guardie alzano il capo stupite, anche perché, con la luce, viene un boato potente, armonico, solenne, che empie di sé tutto il Creato. Viene da profondità paradisiache. È l’alleluia. Il gloria angelico, che segue lo Spirito del Cristo che torna nella sua carne gloriosa. La meteora si abbatte contro l’inutile serrame del Sepolcro, lo divelle, lo atterra, fulmina di terrore e di fragore le guardie messe a carcerieri del Padrone dell’Universo, dando, col suo tornare sulla Terra, un nuovo terremoto, come lo aveva dato quando dalla Terra era fuggito questo Spirito del Signore. Entra nel buio Sepolcro, che si fa tutto chiaro della sua luce indescrivibile, e mentre questa permane sospesa nell’aria immobile, lo Spirito si riinfonde nel Corpo immoto sotto funebri bende. Tutto questo non in un minuto, ma in frazione di minuto, tanto l’apparire, lo scendere il penetrare e scomparire della Luce di Dio è stato rapido. Il <<Voglio>> del divino Spirito alla sua fredda carne non ha suono. Esso è detto dall’Essenza alla Materia immobile. Ma nessuna parola viene percepita da orecchio umano. La Carne riceve il comando e ubbidisce ad esso con un profondo respiro. Null’altro per qualche minuto. Sotto il sudario e la sindone la Carne gloriosa si ricompone in bellezza eterna, si desta dal sonno di morte, ritorna dal <<niente>> in cui era, vive dopo essere stata morta. Certo il cuore si desta e dà il primo battito, spinge nelle vene il gelato sangue superstite e subito ne crea la totale misura nelle arterie svuotate, nei polmoni immobili, nel cervello oscurato, e riporta calore, sanità, forza, pensiero. Un altro attimo, ed ecco un moto repentino sotto la sindone pesante. Così repentino che, dall’attimo in cui Egli certo muove le mani incrociate al momento in cui appare in piedi imponente, splendidissimo nella sua veste di immateriale materia, soprannaturalmente bello e maestoso, con una gravità che lo muta e lo eleva pur lasciandolo Lui, l’occhio fa appena in tempo ad afferrarne i trapassi. Ed ora lo ammira: così diverso da quanto la mente ricorda, ravviato, senza ferite né sangue, ma solo sfolgorante della luce che scaturisce a fiotti dalle cinque piaghe e si emana da ogni poro della sua epidermide. Quando si muove il primo passo – e nel moto i raggi scaturenti dalle Mani e dai Piedi lo aureolano di lame di luce: dal capo innimbato di una serto, che è fatto dalle innumeri piccole ferite della corona che non dànno più sangue ma solo fulgore, all’orlo dell’abito quando, aprendo le braccia che ha incrociate sule petto, scopre la zona di luminosità vivissima che trapela dalla veste accendendola di un sole all’altezza del Cuore – allora realmente è la <<Luce>> che ha preso corpo. 7
  • 8. Non la povera luce della Terra, non la povera luce degli astri, non la povera luce del sole. Ma la luce di Dio; tutto il fulgore paradisiaco che si aduna in un solo Essere e gli dona i suoi azzurri inconcepibili per pupille, i suoi fuochi d’oro per capelli, i suoi candori angelici per veste e colorito, tutto quello che è, di non descrivibile con parola umana, il sopraeminente ardore della Santissima Trinità, che annulla con la sua potenza ardente ogni fuoco del Paradiso, assorbendolo in Sé per generarlo nuovamente ad ogni attimo del Tempo eterno, Cuore del Cielo che attira e diffonde il suo sangue, le non numerabili stille del suo sangue incorporeo: i beati, gli angeli, tutto quanto è il Paradiso: l’amore di Dio, l’amore a Dio, tutto questo è la Luce che è, che forma il Cristo Risorto…. 47 . Satana anche dopo l’Incarnazione del Signore Gesù continuò e continua a fare di tutto – aiutato dai demoni umani più perduti 48 , ad esempio i Fondamentalisti e Terroristi islamici - per lasciarci preda della tirannia, dell’errore, dell’ignoranza e dell’ingiustizia; Satana inventò la tacita acquiescenza della tirannia, dell’errore e dell’ingiustizia nelle quali l’Anticristo stesso 49 si nasconde. Satana, l’Anticristo, si nasconde anche nelle religioni, ad esempio nell’Islam; gli Islamici si servono “ (.) degli insegnamenti dei Maestri per maledire, per condannare i suoi nemici (.) 50 o peggio, per istigare i propri fedeli allodio, a fare violenze, rivoluzioni e guerre come ad esempio in Nigeria, Filippine, Iraq e Pakistan dopo un lungo periodo di scontri e attentati. Satana, il nemico di Dio e dell’uomo per ostacolare il Piano di Salvezza di Dio si nasconde e non si fa conoscere all’uomo che è proprio lui e i suoi accoliti che operano nell’ombra a suggerirci con le tentazioni di non obbedire alle Leggi di Dio e allo stesso tempo promuove la tacita acquiescenza della tirannia, dell’errore e dell’ingiustizia anche nelle religioni 51 , ad esempio nell’Islam. Ma i Demoni non si fermano solo a questo: infatti Satana e i suoi Diavoli: - ci trasmettano pensieri e vibrazioni malevoli dai piani mentale e astrale del Cosmo del quale la Terra fa parte 52 ; - ci istigano a commettere delitti e a fare altre azioni malvagie; ad esempio tra il 25 e il 28 Aprile 2010 una mamma malvagia ha ucciso la sua figlia più piccola appiccando il fuoco alla sua auto con la bambina dentro; la donna-demonio ha confessato alla polizia che ha ucciso la sua bambina obbedendo a voci che sentiva dentro di sé. Satana e i suoi Demoni operano contro di noi specialmente dal piano o mondo mentale, il mondo dei pensieri, ma forse anche dal piano astrale ; 47 Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. X°, pagina 171-175, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR) 48 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 178, Armenia 49 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee 50 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee 51 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 ( Anticristo), Mediterranee 52 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 64-65 (Cosmo), Mediterranee 8
  • 9. - non so in quanti altri modi Satana e gli altri Demoni possono nuocerci, ma so che la Madonna da Medjugorje, ci informa che Satana ci aggredisce con assalti 53 e attacchi diabolici, ma Dio ci protegge se ci convertiamo e preghiamo 54 . I Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77 ci suggeriscono come fare per difenderci da Satana, l’ Anticristo; << (.) Preannunciato dall’Apocalisse, dai profeti di sventura e perfino dai giornali che hanno problemi di tiratura avanza l’Anticristo (.). Come potremo noi riconoscerlo per non essere sorpresi dal suo sopraggiungere ? Come distinguerlo con le sue insidie, i suoi inganni? Noi dobbiamo guardarlo in faccia questo tracotante principe delle tenebre. L’Anticristo insidioso si nasconde nella tacita acquiescenza della tirannia, dell’errore e dell’ingiustizia. Regna quando alla chiarezza delle azioni si sostituiscono le congerie delle parole, dei compromessi che hanno lo scopo il nascondere dell’incapacità. Impera quando la libertà è usata a fini egoistici e quindi diventa illiceità. Quando si smarrisce il senso della misura e l’intemperanza acceca gli uomini. Quando la carità diventa una vuota formalità fatta per accrescersi, per meritarsi il cielo e non per amore al prossimo. Quando si abbandonano gli ideali morali non per migliorarli, ma per dare libero sfogo alla propria cupidigia. La religione che si serve degli insegnamenti dei Maestri per maledire, per condannare i suoi nemici, è religione dell’Anticristo. Allora, se tutto questo è l’Anticristo, questo apocalittico nemico dell’uomo, non è tanto lontano da noi, non è di là da venire, ma è in noi, figli e fratelli, si aggira in noi e fra noi da almeno duemila anni (.) . se questa è la verità, una diversa domanda dobbiamo farci: quando finirà il regno dell’Anticristo? Quando solo maledizione sarà maledetta, quando saremo liberi dalla schiavitù delle passioni, dagli errori dell’ignoranza, dalle pene del timore, dalle angosce del desiderio: (.) nella nostra debolezza, in attesa di questo giorno, come andare avanti? Come comprendere quale è la via più breve? 55 >> . Duemila anni! Non è certo un caso: il Demonio o Diavolo si aggira in noi e fra noi per ostacolare l’opera salvifica del Cristo. Il Diavolo non vincerà perché la vita del Dio dell’amore prevede la redenzione Cristica e l’Evoluzione degli uomini con un corpo di leggi 56 contro le quali Satana non può fare nulla, mentre può creare il caos nel mondo approfittando del nostro egoismo ed egocentrismo, così come questa epoca dimostra (inizio del Terzo Millennio, ma poi inevitabilmente la legge dell’Evoluzione avrà successo poiché Dio è onnipotente ed ha previsto che la vita << (.) attraverso a forme sempre più organizzate, esprima gradi sempre maggiori di Mente e di Spirito 57 >> , cioè di Mente e di Coscienza per santificare gli uomini .>>. 53 Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggio del 25-12-1991, MIR 54 Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggio del 25-2-1992, MIR ; si vedano anche il documento dal titolo “Assalti e attacchi diabolici “ che abbiamo preparato tra gli Approfondimenti del nostro Catechismo nella cartella di Angeli e Demoni 55 Cerchio Firenze 77, Dai mondi invisibili, pagine 54-55, Mediterranee 56 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-159 (Leggi), Mediterranee: Legge dell’Oblio, Legge di Analogia, legge di Azione e Reazione, Legge di Causa e di Effetto, Legge di Equilibrio, Legge di Evoluzione (che prevede la Reincarnazione), Legge Karmica e Legge Morale 57 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 206 (Evoluzione) e 210 (Legge di evoluzione), Mediterranee 9
  • 10. L’Evoluzione prevede alti e bassi a causa dell’incarnazione di tre differenti razze di Anime in evoluzione contemporanea sulla Terra 58 ; in questa epoca (inizio del Terzo Millennio) tutto sembra che stia andando per il peggio, ma da Findhorn ci giunge un Messaggio di speranza: quando la notte è più buia si avvicina l’aurora risplendente, cioè la Nuova Era, il Millennio dello Spirito e l’Età dell’Oro 59 ; perciò non dobbiamo temere quel che sta succedendo nel mondo perché dobbiamo farci forza sul fatto che Dio è con noi, sempre 60 ; perciò non dobbiamo lottare contro i cambiamenti perché tutto l’universo è ordinato in modo perfetto 61 e in tutto dobbiamo riconoscere la Mano di Dio 62 e a Lui dobbiamo affidarci 63 . L’Evoluzione 64 per l’ampliamento della coscienza degli uomini 65 è prevista da una legge di Dio 66 ; una piccola evoluzione avviene in ogni caso ad ogni incarnazione, ma è meglio che noi si faccia la nostra parte vivendo secondo i Comandamenti di Dio e le leggi degli uomini 67 per una maggiore espansione della nostra coscienza rispettando i diritti e le libertà degli altri secondo le Convenzioni Internazionali. Ma non basta ancora: dobbiamo vivere secondo la regola aurea del Cristo: “ Fate agli altri tutto quello che volete che gli altri facciano a voi 68 “ ; questa regola è valida anche per gli uomini delle religioni Non Cristiane. Tutto ciò che contrasta con l’evoluzione degli uomini e quindi con i principi di libertà e di perfezionamento ostacola la Redenzione degli uomini stessi. L’opera di redenzione di Dio è ostacolata non solo da Satana, ma da tutti i dittatori anche religiosi come nell’Islam, che in alcune Nazioni fanno vivere la donna in condizioni di soggezione e di ignoranza impedendole l’accesso alla scuola; ad esempio i Talebani in Afganistan. La vita è una scuola e la Terra è la scuola, un’ottima scuola, disse il Signore Gesù 69 ; tutto ciò per educare gli Angeli ribelli, cioè i Diavoli per mezzo degli uomini insegnando loro l’amore perché amare è vivere e vivere è amare 70 . Le vere religioni sono state promosse da Dio per aiutare l’uomo ad ampliare la sua coscienza nella libertà e nella uguaglianza dei diritti che devono essere conquistati senza violenza come insegnarono il Signore Gesù. l’Indiano Gandhi e il Sudafricano Nelson Mandela. 58 Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 162-163 ( La Terra, scuola di “razze” in evoluzione), Mediterranee 59 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 21 Marzo, Amrita 60 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 5 Marzo e del 29 Maggio, Amrita 61 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 296 (Tutto è perfetto), Mediterranee 62 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 14 Novembre e del 14 Dicembre, Amrita 63 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 5 Marzo e dell’8 Aprile, Amrita 64 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione) e pagina 210 (Legge di evoluzione), Mediterranee 65 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione dell’Autocoscienza), Mediterranee 66 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 210 (Legge di Evoluzione), Mediterranee 67 Vangelo di Matteo 22, 15-22 68 Vangelo di Matteo 7, 12 69 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 185, Armenia 70 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagina 147, Mediterranee 10
  • 11. Le vere religioni sono quelle che predicano l’amore, la carità, la giustizia, la fratellanza e la pace. Le religioni che incitano all’odio, alla violenza, alla rivoluzione o alla guerra sono religioni di Satana, l’Anticristo; perciò l’Islam è una Antireligione Il primo principio della vita è il principio di libertà, mentre il secondo principio è quello del perfezionamento 71 ; perciò lo studio è un diritto oltre che un dovere; la Sapienza è somministrata da Dio in tutte le epoche e ogni epoca ha un libro 72 ; la vera cultura quindi è innanzitutto sapienza – conoscenza che viene da Dio e dal Suo Cristo. L’esempio di come vivere spiritualmente nell’amore reciproco ce la dettero Maria e Giuseppe; Maria educò San Giuseppe all’amore casto, ma Giuseppe fu un ottimo allievo e fu istruito anche dalla Sapienza 73 . A tutti gli uomini dovrebbero essere insegnati i Vangeli che contengono la Sapienza che illumina le menti e i cuori degli uomini, mentre Satana fa di tutto - anche attraverso alcune Antireligioni – per fare vivere gli uomini nelle tenebre dell’ignoranza, perché i malvagi sanno che la sapienza- conoscenza ci aiuta ad ampliare la nostra coscienza e a farci vivere evangelicamente. Ampliare la nostra coscienza è quello che fà continuamente Dio con il Suo essere il Maestro Interiore che è in noi e che ci aiuta continuamente 74 . Un altro Vangelo ( o ottimo insegnamento ) per spiegare semplicemente la vita il Signore Dio l’ha illustrato nel XX° secolo a Findhorn in Scozia tramite l’inglese Eileen Caddy. .2. Quanto agli Uomini e alla loro Salvezza promessa dalla Bibbia: Il Signore Dio ha promesso la Salvezza per ogni uomo che osserva i Suoi Comandamenti 75 , cioè il Decalogo e i due Comandamenti dell’amore, perché gli uomini sono dèi, tutti figli dell’Altissimo 76 ; tale Salvezza viene realizzata per mezzo alcune leggi spiegate dai Maestri disincarnati del Cerchio Firenze 77: a. la legge dell’Evoluzione: “Processo per il quale la vita, attraverso a forme sempre più organizzate, esprime gradi sempre maggiori di Mente e di Spirito 77 “;(nostra nota: per Spirito si intenda Coscienza. In forza della legge dell’evoluzione tutti gli uomini ampliano la loro coscienza, almeno un poco, anche i peggiori tra noi perché Dio ci ama e ci ha dato anche la libertà di scelta tra i contrari della vita quotidiana ( ci dette il libero arbitrio 78 ). Inoltre il Signore ci aspetta pazientemente, uno per uno, nel Suo Regno finché saremo diventati santi ). 71 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 162, Armenia 72 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura XIII 38-40, Ulrico Hoepli 73 Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. I°, pagina 66-72, CEV srl, 03036 Isola Liri (FR), Italia 74 Vangelo di Giovanni 14, 25-26 ; Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 21 Luglio, Amrita 75 Isaia 51, 5 e 56, 1 76 Salmo 82 (81), 6 Di Asaf 77 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 206 (Evoluzione) e pagina 210 (Legge di evoluzione), Mediterranee 78 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 131-132 (Le Mie vie sono le vie dello Spirito), Mediterranee 11
  • 12. b. la legge della Reincarnazione: “Trasmigrazione della individualità in un corpo atto ad esprimere l’evoluzione conseguita allo scopo di conseguire evoluzione 79 ”. “INDIVIDUALITÀ – È la prima manifestazione di Dio per originare il mondo dei microcosmi. È il fulcro dell’individuo. È la << Goccia>>, il <<Sé>>, la <<Scintilla Divina>>, ammantata o no della coscienza 80 “ . c. la legge di Causa e di effetto o legge karmica:”Fondamentale legge cosmica per la quale ad ogni causa mossa succede un effetto; ad ogni azione succede una reazione 81 “ . Il karma ha lo scopo di fare comprendere le persone; il karma insegna, ma l’insegnamento viene dato dai Signori del Karma 82 soltanto nell’incarnazione nella quale l’uomo è diventato capace di capire l’insegnamento 83 . Per tali ragioni la legge karmica è misericordiosa; la dinamica del karma è fondamentale per la crescita spirituale dell’uomo 84 . Ma non soltanto: infatti Dio nella persona di Cristo non giudica l’uomo sulla base dei suoi peccati, i quali consistono in violazione dei Dieci Comandamenti, cioè del Decalogo 85 , bensì sulla base delle buone azioni che l’uomo stesso ha fatto durante la sua vita terrena 86 . Quando gli uomini vivranno al meglio delle loro possibilità oltre al Decalogo anche i due Comandamenti dell’amore 87 potranno rilassarsi ed essere in pace . Solo allora potremo smettere di tollerarci l’un l’altro ed imparare a stimarci e, infine, ad amarci, la quale cosa è tutt’altro che facile, finché in noi non sboccerà il fiore dell’amore Universale 88 . L’Altissimo disse “Hai la tua parte nel tutto, recitala al meglio delle tue possibilità. Io vi dico di amarvi gli uni gli altri. Quando potrai accettare il fatto di essere Uno con Me potrai accettare anche di essere Uno con gli altri 89 ”. . 3. Quanto alle Religioni: Le Religioni sono state ispirate da Dio, ma sono istituzioni umane, organizzate e gestite da uomini. Ne deriva che tutte hanno commesso, commettono e commetteranno errori per diversi motivi inerenti la natura umana, fondamentalmente egoista e egocentrica. Per tale natura anche le religioni sono in continua competizione con le altre, anche quando hanno una base comune. Fa parte della nostra natura anche l’egoistico concetto di se stessi che ci fa sentire separati e distinti dal Cosmo e da Dio 90 . Da tale errato concetto dipendono tutti i conflitti, armati o meno, nonché le guerre tra religioni delle quali l’Islam è uno dei promotori, mentre gli uomini sono tutti uniti da una relazione d’amore. “Tale separazione è all’origine delle sofferenze del mondo, dei 79 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 214 (Reincarnazione), Mediterranee 80 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 208 (Individualità), Mediterranee 81 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 209 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee 82 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 266 (Signori del Karma), Mediterranee 83 Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 46 e 158, Mediterranee 84 Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 43-49 (La dinamica del karma), Mediterranee 85 Deuteronomio 5, 6-22 86 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagine 181-184 (Il giorno del giudizio e la resurrezione della carne), Armenia 87 Levitico 19, 17-18 e Deuteronomio 6, 4-9 ; Vangelo di Matteo 22, 34-40 88 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita 89 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 16 Marzo, Amrita 90 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Maggio, Amrita ; Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 208-209 (Io) e pagina 215 (Senso di separatività), Mediterranee 12
  • 13. conflitti e delle guerre… 91 . Le religioni che fanno la guerra ad altri popoli o a altre come l’Islam sono Antireligioni, cioè religioni di Satana , l’Anticristo 92 . 4. Relazione d’amore: siamo tutti uniti da una relazione d’amore con Dio e con gli altri perché siamo tutti una famiglia 93 , ma soltanto pochi accettano tale relazione. Parafrasando ciò che il Signore Dio disse per gli uomini si può dire così delle religioni:”Ama le altre religioni tue simili come Io le amo. Aiutale, benedicile, incoraggiale e vedi in loro solo il lato migliore 94 “. Per commettere meno errori durante il giorno bisogna ritrovare la sintonia con Dio cominciando dall’inizio della giornata 95 come al tempo di Adamo ed Eva, prima che quest'ultimi soccombessero alla tentazione di Satana ( e Adamo a quelle di Eva e di Satana ). Trovare tale sintonia non è troppo semplice per noi e non è neppure facile mantenerla, tranne che ai Santi e ai Giusti, ma sono così pochi! Tuttavia è possibile da quando il Figlio di Dio, Gesù il Cristo, si incarnò in Palestina circa duemila anni fa e ci disse che noi possiamo essere una cosa sola con Dio e Gesù stesso 96 , come effettivamente noi siamo 97 . Chi cerca la sintonia con Dio dovrebbe trovarsi - salvo eccezioni - tra il cinque per cento dell’Umanità che frequenta le Chiese delle religioni; probabilmente sono pochissime anche le persone che vivono secondo la Giustizia del Decalogo. In questo inizio de secolo 21° le cose vanno talmente male sulla Terra - così come ciascuno può rilevare dalle cronache - da poter sostenere che il problema principale dell’umanità sia quello di ritrovare la sintonia con Dio, più che in qualsiasi altra epoca; la Terra è una scuola-laboratorio di tre razze di Anime in evoluzione 98 , una delle quali nell’ultimo secolo del Secondo Millennio è di recentissima incarnazione; per questa ragione ora la confusione sulla Terra è massima. Un miglioramento della situazione della vita sulla Terra potrà avvenire fra migliaia di anni, o almeno qualche secolo, considerato che la sintonia con Dio è propria dei santi e dei giusti, ma potrebbe essere di tutti se si vivessero i Comandamenti dell’amore perché così vivendo si può vedere in tutto, specialmente negli altri esseri umani, il lato migliore 99 . Se l’Umanità non farà rapidamente un salto di qualità, dovremo vivere ancora a lungo tra violenze di ogni genere. Ne deriva - anche se si spera di sbagliare - che perfino nelle religioni non siano molti gli uomini che riescono a mantenersi in sintonia con Dio, come San Francesco d’Assisi e San Pio da Pietrelcina, tanto per fare due esempi di Santi cristiani conosciuti universalmente. 91 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 12 Settembre, Amrita 92 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee 93 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e 12 Settembre, Amrita 94 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 12 Settembre, Amrita 95 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Agosto, Amrita 96 Vangelo di Giovanni 17, 22-23 97 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 71-72( Dio) e pagine 296-297 (Tutto ; Tutto è perfetto ; Tutto- Uno-Assoluto), Mediterranee 98 Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 162/163 (La Terra, scuola di “razze” in evoluzione), Mediterranee 99 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Agosto, Amrita 13
  • 14. Le cose del mondo potrebbero migliorare se almeno le vere religioni collaborassero intensamente tra di loro. 5. Proponiamo alleanze multireligiose a tutte le vere religioni o altri tipi di accordi minori perché una delle risorse dell’Umanità di questa epoca (inizio del Terzo Millennio) sarebbe quella di fare in modo che le religioni cominciassero a diventare amiche e cercassero di amarsi come sorelle. Altrimenti esse - per molti secoli ancora - continueranno a non valorizzare le potenzialità dell’unione delle forze, a causa delle ostinazioni di singoli uomini delle loro gerarchie. Le alleanze sono particolarmente utili quando ogni religione, da sola, non è in grado di fare una o più opere di bene. Le opere di bene da fare sono molte e possono essere distinte in tre diverse branche: - Quella di collaborare per la cura delle Anime; - quella di collaborare per la conquista pacifica dei diritti e delle libertà fondamentali dell’uomo nelle Nazioni dove non ci sono; - quella di collaborare per le opere di carità che una sola religione non può fare da sola. In tali casi sono benedette e necessarie le alleanze o accordi minori tra religioni, ferma restando l’indipendenza di ogni religione che si è alleata con altre religioni, fatta eccezione per la situazione delle Chiese Cristiane che cercano l’unione. A proposito dell’indipendenza dei popoli e quindi anche delle religioni il Signore Dio fece dire al profeta Maometto: “ Se Dio avesse voluto avrebbe fatto di voi tutti un sol popolo; ma ciò non fece per provarvi con ciò che vi ha dato. Gareggiate quindi nel compiere opere buone…100 “. Senza alleanze, altri accordi minori o collaborazioni le religioni continuerebbero - chissà per quanto tempo ancora - a non avere buoni rapporti tra di loro, o a non essere amiche. Conseguentemente non lavorerebbero insieme neppure per migliorare le dure condizioni di vita che l’uomo ha instaurato nel mondo a causa del suo egoismo. Le conseguenze della concorrenza tra religioni – vietata da Dio ai singoli uomini 101 e perciò anche alle religioni - saranno gravissime se le religioni stesse non collaboreranno per liberare gli uomini dalle schiavitù delle dittature, della fame, della sete, delle guerre, dell’analfabetismo e delle malattie. Le religioni debbono tenere sempre in mente che parecchie Nazioni non riconoscono i diritti e le libertà fondamentali dell’uomo, riconosciuti dalle Convenzioni Internazionali, a cominciare dai diritti dei bambini. Tale situazione determina mille e mille ingiustizie. Le religioni “Tutte insieme, nel loro insieme” possono fare moltissimo per migliorare il mondo in ogni cosa. Se le altre religioni faranno propri i Comandamenti del Decalogo 102 e quelli dell'Amore per 100 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura V 53, Ulrico Hoepli 101 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 16 Marzo, Amrita 102 Deuteronomio 5, 6-22 14
  • 15. Dio e per il prossimo 103 e accetteranno le nostre proposte potremo stipulare alleanze feconde tra religioni per aiutare gli uomini. Tali Comandamenti saranno ufficialmente recepiti dalle altre religioni Non cristiane anche in base alle leggi degli Stati in cui operano e ciascuna religione dovrà considerare il Signore Gesù anche il proprio Messia e perciò ognuna dovrà adeguare le proprie Sacre Scritture, dogmi, dottrine e riti al Decalogo, ai Comandamenti dell’amore e all’insegnamento evangelico correggendo i vecchi errori materiali o di interpretazione. In ogni caso non saranno considerate vere religioni ma Antireligioni di Satana quelle organizzazioni religiose che maledicono, condannano, insegnano ad odiare, a vendicarsi e ad uccidere e tollerano la tirannia, l’errore e l’ingiustizia104 ; se tali fatti accadranno dopo la stipulazione di alleanze od accordi con noi, questi si risolveranno di diritto e di fatto. 6. Clausole essenziali delle alleanze multi religiose che proporremo a tutte le vere religioni: Le clausole citate nel punto che precede sono le fondamenta delle alleanze tra Religioni che l’Ordine Gesù Redentore proporrà, pur nella diversità di culture e riti secondo l’invito del Signore Dio: ” … venite ad una parola che renda tutto uguale …105 . Questa Parola è Decalogo 106 . Le alleanze di questo tipo con l’Ordine Gesù Redentore avverranno in Cristo, con Cristo e per Cristo, perché la Sua Coscienza contiene la coscienza di tutti gli esseri viventi e tutte le cose, essendo il Signore Gesù, anche la Coscienza Cosmica 107 . La base delle alleanze sarà costituita dalle Tavole della Legge del Sinai, contenenti il Decalogo illustrato da Gesù Cristo 108 e dai Comandamenti dell’amore: “ << Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il più grande e il primo dei Comandamenti. Il secondo è simile al primo: Amerai il prossimo tuo come te stesso. Da questi due comandamenti dipendono tutta la Legge e i profeti 109 >>. Sotto l'aspetto formale le alleanze o gli accordi dovranno essere stipulati con un contratto notarile durante una speciale cerimonia religiosa, purché nel Paese dove tali accordi si stipuleranno ci siano diritti civili e libertà religiose secondo le Convenzioni Internazionali in materia; la libertà religiosa è incompatibile con le religioni di Stato 110 . Potrebbe essere utile stipulare le alleanze in un Paese scelto tra le religioni come luogo d’incontro gradito a tutte, un monastero di una delle religioni, ad esempio. Tale contratto sarà registrato sia presso le rispettive Autorità civili di ogni Paese che presso 103 Levitico 19, 17-18 e Deuteronomio 6, 4-9 ; Vangelo di Matteo 22, 34-40 104 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee ; Si veda l’Elaborato N°7 di questo Catechismo nella cartella delle religioni 105 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 57, Ulrico Hoepli 106 Deuteronomio 5, 1-22 107 Vangelo di Giovanni 1, 1-4 ; Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 63-64 (Coscienza Cosmica), Mediterranee ; Paramahansa Yogananda, Autobiografia di uno Yogi, pagina 144, Astrolabio 108 Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. VII, pagine 123-124, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR) , 109 Vangelo di Matteo 22, 34 - 40 110 Carlo Azeglio Ciampi,ex Presidente della Repubblica Italiana: Tesi della sua laurea in giurisprudenza presso la Scuola Normale di Pisa, Università di Pisa; ex giornale Il Tirreno di Livorno del 23 Aprile 2010, page 23 15
  • 16. le Organizzazioni Internazionali. Tali alleanze potranno essere estese successivamente ad altre religioni sempre con un contratto notarile. Per addivenire alle alleanze o altri accordi tra religioni non manca più nulla specialmente con le spiegazioni delle Rivelazioni moderne del XIX e XX secolo elencate nell’Elaborato n°7 di questo Catechismo che troverete nella cartella delle religioni Sarebbe bellissimo che tutte le Religioni, specialmente quelle Non cristiane accogliessero la nostra proposta di allearsi per fare opere di carità insieme o per fare dare a tutti i popoli i diritti e le libertà stabilite dalle Convenzioni internazionali. Ciascuna religione manterrebbe la sua indipendenza, ma correggerebbe le proprie Scritture dottrine e riti in base al Decalogo e ai Comandamenti dell’amore. Le religioni renderebbero un gran servizio a Dio, ai loro fedeli e a sé stesse, perché niente supera i Comandamenti del Decalogo e quelli dell’Amore, nonché le tante buone indicazioni e l’illuminazione dei Vangeli 111 , anche perché la Verità libera dalle Tenebre dell’ignoranza 112 . Da parte nostra ci sarà sempre il massimo rispetto delle altre vere religioni, anche quelle dell’Antichità, perché le Rivelazioni sono tutte sacre e tutte portano a Dio 113 anche se contengono errori. Tuttavia si ritiene che le religioni e gli uomini dovrebbero recepire le nuove Rivelazioni del XIX e XX secolo da noi elencate nel nostro Elaborato 7, così come abbiamo già detto. Si spera che le altre religioni condividano questa nostra convinzione: se è vero com’è vero che Tutto è Uno, allora il destino degli uomini, uno per uno, è l’unità con l’unico Dio 114 , dopo molteplici incarnazioni nel pianeta Terra 115 , durante un periodo di oltre cinquantamila anni 116 . Per le alleanze multi religiose con noi è necessario che le altre religioni accettino i Vangeli del Signore Gesù, se vogliamo che tali trattati diventino proficui e duraturi. Sarà sempre però possibile per noi la stipula di accordi meno importanti con tutte le vere religioni per portare più amore, giustizia e pace nel mondo. 7. Altri tipi di accordi meno impegnativi delle alleanze con le altre vere religioni : Se non si potranno fare alleanze con le altre vere religioni sarà possibile stipulare altri tipi di accordi per fare opere di carità insieme anche al fine di conoscerci meglio e diventare amici. Ad esempio, ci sono diverse ottime cause da sostenere come quella aiutare le famiglie povere africane ad avere una vacca e i villaggi ad avere un pozzo per l’acqua. Uno dei grandi mali del mondo è l’Islam nonostante i Sufi, i Timorati di Dio e i Moderati 111 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 123, sura V 46 (Vangelo), Xenia Tascabili 112 Vangelo di Giovanni 8, 31-32 ; Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 24 Novembre, Amrita 113 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 17 Giugno, Amrita 114 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 27 Marzo e del 5 Novembre, Amrita 115 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagine 184-186 (La reincarnazione), Armenia ; Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 205 (Corpo akasico uguale Coscienza) e Dizionario del Cerchio, pagine 238-240 (Reincarnazione), Mediterranee 116 Cerchio Firenze 77, Oltre L’illusione, pagina 185, Mediterranee 16
  • 17. perché; non c’è un Islam buono e un Islam cattivo, ma un solo Islam dominato dalla crudeltà della Sunna e della Sharia 117 , cioè da Lucifero – Satana e dai Fondamentalisti o Radicali islamici. Il Signore Dio vide nell’Islam uno dei Mali del mondo prima che Ismaele nascesse; infatti il Signore lo paragonò ad un asino selvatico “ …pronto a battersi con tutti e tutti si batteranno con lui … 118 ”. I discendenti di Ismaele erano nelle tribù dell’Arabia del Nord 119 e ora probabilmente sono anche nelle tribù dell’Arabia centrale e meridionale. Ciò significa anche che nell’Antichità il Signore Dio vide trasformarsi la Religione del Corano nella Antireligione dei Califfi e di Satana, l’Anticristo. Con questo Islam violento e radicale dominato da Satana e dai Fondamentalisti o Radicali Islamici non si possono fare accordi ammenoché prima adottino almeno la Legge eterna del Sinai, il Decalogo 120 e la regola aurea del Cristo “ Fai agli altri ciò che vorreste che gli altri facciano a te 121 “ per eliminare le moltissime regole crudeli della Sunna e della Shari’a, tra cui quella di consentire alle bambine di sei anni di sposare un uomo adulto 122 . Sarebbe bello trovare accordi nella diversità per fare insieme con tutte le vere religioni opere di bene per portare amore, giustizia, carità,lavoro, diritti, libertà, salute e istruzione con i metodi pacifici del Signore Gesù, dell’Indiano Gandhi e del Sudafricano Nelson Mandela laddove mancano. In fondo, non c’è ragione valida che impedisca alle vere religioni di rappresentare insieme i popoli davanti agli Stati e alle Organizzazioni internazionali per tutelarne i diritti e per fare insieme tante buone opere, perché siamo tutti fratelli 123 in quanto figli dello stesso unico Dio che ci è Padre e Madre 124 . Tutti rendono culto a Dio; è stato detto infatti da Krishna, una Incarnazione Divina in India, “ Anche coloro che adorano altri dei, e offrono loro, con fede, il sacrificio, essi proprio a me sacrificano, o figlio di Kunti, benché non secondo la regola prescritta 125 ; perciò parafrasando Dio si può dire anche “Qualunque Dio tu preghi, sempre Me pregherai ” . Tutte le Religioni, incluse quelle Cristiane, se considereranno gli scopi per i quali sono state costituite, comprenderanno che è interesse primario - per loro stesse e per i loro fedeli – collaborare con tutte le altre religioni per il bene dei popoli, il che corrisponderà a fare bene anche il loro dovere di religioni in ogni sede, anche internazionale e ad ogni livello. In tale modo sarà più facile per tutte le religioni cercare di fare la volontà di Dio, nell’attesa che faccia luce la scintilla dell’amore per Dio, le creature inferiori, l'uomo e l’Ambiente nel cuore di moltissimi uomini. 117 Jean-Marie Gaudeul, Vengono dall’Islam chiamati da Cristo (molte pagine), EMI ; Ralf Elger e Friederike Stolleis, Piccolo dizionario dall’islam, pagina 282 ( Punizioni corporali), Einaudi Tascabili. 118 La Bibbia in lingua corrente, Genesi 16, 12 119 La Bibbia di Gerusalemme, Genesi, pagina 78, nota al versetto 25, 12, Grafiche Dehoniane, Bologna EDB 120 Deuteronomio 5, 6-22 121 Vangelo di Matteo 7,12 122 La Madonna di Monte Berico, Rivista mensile di attualità, Ottobre 2009 – n°8, pagine 42-43, Viale X Giugno, 87 – 36100 Vicenza 123 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e 12 Settembre, Amrita 124 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, page 103-104, Mediterranee 125 Sri Aurobindo , La Bhagavad Gita, pagina 209, versetto 23° del IX canto, Mediterranee 17
  • 18. C'è un errore che le Religioni non dovrebbero mai commettere: essere ostili l'una con l'altra, o le altre o anche soltanto superbe o altezzose, anche perché non ce ne può essere una immune da errori 126 , perché siamo esseri umani e quindi fallibili. 8. La Religione degli Arabi non poteva essere definita islamica: doveva essere definita Araba o Maomettana: Tale definizione (islamica) è errata, illegittima e induce in errore, prima fra tutti i Maomettani. La religione degli Arabi doveva essere definita Araba o Maomettana per le ragioni che abbiamo spiegato nell’Elaborato 4 (disponibile tra gli Approfondimenti di questo Catechismo nella cartella delle religioni), perché Islam significa “Sottomissione a Dio 127 ” o meglio “Dare se stessi a Dio 128 “ e perciò per Islam si devono intendere anche le religioni dei Cristiani e degli Ebrei 129 , perché Ebrei e Cristiani si sottomettevano a Dio prima del profeta Maometto. Ma non soltanto perché anche quanti altri nel mondo si Sottometteranno a Dio o Daranno se stessi a Dio faranno Islam, per ragioni di amore e di giustizia . Su scala mondiale qual'è l’organizzazione ecclesiale più chiusa in se stessa e con un maggior numero di violenti a giudicare dalle cronache? Quella Araba o Maomettana a causa dei troppi Fondamentalisti che la popolano i cui errori interpretativi del Corano stravolgono il significato della Rivelazione fatta dall’Angelo Gabriele al Profeta Maometto. Tali organizzazioni ecclesiali islamiche quando maledicono, condannano, accettano la tirannia, l’errore e l’ingiustizia o peggio quando istigano gli Islamici all’odio e alla guerra sono le Antireligion dell’Anticristo 130 , cioè di Lucifero – Satana. In proposito si veda anche l’Elaborato 4 bis: “Conseguenze nefaste dell’Islamismo radicale arabo sulla pace del mondo “, anch’esso disponibile tra gli Approfondimenti del nostro Catechismo nella cartella dell’Islam ( che troverete in quella delle Religioni ). Ciò premesso, è necessario che tutti gli uomini (ma in particolare le masse arabe) riflettano oggettivamente sulle nostre opinioni per limitare i danni che causano tutti i loro Fondamentalisti, molti dei quali sono diventati terroristi e altri lo sono in potenza. Per Fondamentalisti o Radicali violenti intendiamo tutti coloro che si credono superiori agli altri, non sono disposti al dialogo, sono inclini all’inganno e alla guerra, non rispettano le opinioni e i diritti degli altri e non ammettono gli errori che commettono; tra loro sono pericolosissimi i mujahidin e in particolare i terroristi che sono frutti diabolici del fondamentalismo di ogni specie, ma il più diffuso e pericoloso è quello di matrice islamica, così come dimostrano giornali e telegiornali. È importantissimo portare più amore, giustizia, pace, lavoro, cultura e libertà sulla Terra, ma per poterlo fare è necessario individuare le cause delle guerre che scoppiano nel mondo, alla cui 126 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 85-100, Mediterranee 127 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagine 62-63 (Islam), sura III 19, Xenia Tascabili 128 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 74 (Maometto), sura III 20, Xenia Tascabili 129 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 74 (Maometto), sura III 20 e pagina 75 (Maometto), sura III 84-85, Xenia Tascabili 130 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee 18
  • 19. base ci sono non soltanto molte ingiustizie, ma c’è soprattutto il senso di separatività da Dio, dagli altri esseri umani e dall’ambiente 131 , mentre si fa parte della stessa famiglia e perciò siamo tutti uniti da una relazione d’amore 132 , ma non so come fare per farlo capire ai Fondamentalisti e ai Radicali islamici. 9. La causa delle guerre: La prima causa delle guerre è Satana 133 con le sue istigazioni, il suo odio e i suoi attacchi satanici agli uomini; lui e i suoi Demoni ci inviano vibrazioni maligne 134 dal piano astrale 135 quando lo ritengono opportuno per i loro perfidi fini 136 , quali Nemici dell’uomo. Essi ci suggeriscono anche pensieri pessimisti e negativi dal piano mentale 137 per tormentarci e toglierci la speranza in un futuro migliore 138 . La seconda causa delle guerre è il senso di separatività che gli uomini hanno il quale genera l’Io che ci fa sentire separati e distinti dal Tutto che li circonda 139 . La terza causa è dovuta al fatto che gli uomini ignorano la relazione d’amore che li unisce al Signore Dio e a tutte le Sue creature o hanno difficoltà nell’accettarla 140 . La quarta causa è costituita dagli uomini che odiano e vogliono sottomettere altri uomini. Da questi violenti, tra i quali i Fondamentalisti o Radicali islamici, bisogna stare lontano perché ignorano la fede; ce lo insegnò il Signore Dio quando fece dire al profeta Maometto << Sappi perdonare, invita a compiere il bene. Allontanati dalle persone che ignorano la fede 141 >>. È stato detto che la religione dei Fondamentalisti o Radicali Islamici è il potere 142 . Ci sono altri uomini, fortunatamente che cercano di vivere al meglio delle loro possibilità gli insegnamenti delle vere religioni. Alcuni di essi cercano di fare la volontà di Dio al meglio delle loro possibilità. A questi uomini dobbiamo far riferimento in ogni occasione di rapporti multi religiosi, poiché le alleanze e gli altri accordi importanti non li fanno i falchi, ma le colombe; queste ultime intuiscono meglio le ragioni della giustizia e della pace (per esempio portiamo quel che succede da oltre trent’anni in Palestina tra Ebrei e Palestinesi: quando sono vicini ad un accordo c’è sempre un falco che sfida l’altro per perpetuare il conflitto); ma è anche vero ch gli Ebrei temono l’eccessiva procreazione degli Islamici che raddoppiano di numero ad ogni generazione (25 anni). 131 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 29 Maggio, Amrita ; Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 208-209 (Io) e pagina 215 (Senso si separatività), Mediterranee 132 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e del 12 Settembre, Amrita 133 Maria di Nazareth, Medjugorje, I Messaggi della Regina della Pace, Messaggio del 25-9-2001, Shalom, Via San Giuseppe 57, 6020 Camerata Picena (AN) 134 Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggi del 25-12-1991 e del 25-2-1992, MIR 135 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 218-219 (Piano astrale), Mediterranee 136 Maria di Nazareth, Messaggi da Medjugorje, Messaggio del 25-5-1988, MIR 137 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 221 (Piano mentale), Mediterranee 138 Si vedano l’ Elaborato n°2 e l’Elaborato n°3 del nostro Catechismo, nella cartella del Signore Dio, il Tutto 139 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagina 215 (Senso di separatività), Mediterranee 140 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 29 Maggio, del 4 e 12 Settembre, Amrita 141 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura VII 199, Xenia Tascabili 142 Magdi Allam, Jihad in Italia, pagina 96, Oscar Mondadori 19
  • 20. Agli Islamici o meglio ai Maomettani di tutto il mondo proponiamo anche una riflessione sugli errori commessi fino ad oggi dai Fondamentalisti o Radicali arabi violenti nell'interpretare alcuni temi fondamentali del Corano. Le loro numerose interpretazioni errate sono servite al solo fine di stimolare l'espansionismo arabo, fomentando anche guerre di religione e terrorismo in violazione dei precetti del Corano ( in proposito si vedano i citati Elaborato n°4 e Elaborato 4 bis di questo Catechismo disponibili tra gli Approfondimenti delle religioni nella cartella dell’Islam). Agli Arabi in particolare, proponiamo inoltre una riflessione sui capitoli sedici, ventuno e venticinque della Genesi sul tema di Ismaele e dei suoi discendenti al fine di conoscere meglio la loro indole; gli Islamici dovrebbero riflettere anche sul vero significato di Gihad o Jihad perché l’unica “guerra” santa che dovrebbero fare è quella per conoscere sé stessi 143 oppure per fare uno sforzo individuale per la fede o per l’azione e la missione morali 144 . Tutte le altre guerre islamiche, infatti, sono sempre ed esclusivamente demoniache, chiunque sia l’avversario, la tribù o il popolo o la religione contro la quale gli Islamici combattono combattono. Considerata l’importanza che noi attribuiamo al conoscere se stessi 145 mediante l’autopsicanalisi 146 è facile comprendere quanto utile sia tale riflessione per questi nostri fratelli Islamici i quali sono stati allontanati dalla retta via così come dimostriamo nel nostro Elaborato 4 (14 errori di interpretazione del Corano fatti dai Fondamentalisti Islamici con astuzia e malvagità). 10. I tanti conflitti del mondo combattuti senza armi: tutti dovremo riflettere anche sui conflitti combattuti senza armi. Tali conflitti non sono meno dannosi e meno portatori di ingiustizie di quelli armati, tranne che per lo spargimento di sangue e le distruzioni operate dalle bombe; ad esempio, i conflitti commerciali possono arrecare grandi danni alle popolazioni, perché, in effetti, i modi per sopraffare o sfruttare gli altri sono tanti e come sappiamo possono derivare anche da accordi commerciali per la disonestà di almeno una delle parti contrattuali. Ne è un esempio ciò che accade in Africa: un continente ricchissimo con popoli poverissimi. A nostro parere le religioni debbono individuarli insieme questi sfruttamenti e insieme debbono porci rimedio, Stato per Stato, per cooperare ad edificare la Civiltà dell’amore, della giustizia, della pace, del lavoro e dell’istruzione per tutti nell'ambito dell'ONU. Ma di una Onu resa più giusta, efficiente e democratica, perché tutte le ingiustizie e i conflitti che l’Onu non riesce ad evitare generano o acuiscono frustrazioni, dolori, timori, paure, terrori, avversioni e odio tra le diverse etnie. 143 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 63-75 (Come intendere l’insegnamento del conoscere se stessi), Mediterranee 144 Ralf Elger e Friederike Stolleis, Piccolo dizionario dell’islam, pagina 136 (Gihad), Einaudi Tascabili ; Tommaso apostolo, Il Quinto Vangelo, trad. Mario Pincherle, pagine 17 e 19, Macroedizioni ; Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 54-56 ( Conoscere se stessi ), Mediterranee ; 145 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 54-55 (Conoscere se stessi), Mediterranee 146 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 35-36 ( Autoconoscenza ) e pagina 37 (Autopsicanalisi), Mediterranee 20
  • 21. Se le vere religioni alleandosi “Tutte insieme, nel loro insieme” riuscissero a fare un fronte pacifico, ma unito contro le ingiustizie e le dittature secondo gli insegnamenti del Signore Gesù, dell’Indiano Gandhi e del Sudafricano Nelson Mandela, gli interessi spirituali e materiali delle popolazioni sarebbero molto meglio tutelati e conseguentemente ci sarebbe più giustizia e pace e meno ingiustizie, violenze e rabbia nel mondo. Perciò non è più accettabile che il dialogo multireligioso ristagni in mille sofismi e in tanti dogmi, da una parte e dall’altra, perché il Male che c’è nel mondo esige adeguate e urgenti contromisure di fraterna collaborazione, per meglio tutelare i diritti e le libertà fondamentali dei popoli poveri alla giustizia, alla pace, al lavoro, alla salute, alla dignità, al cibo, all’acqua, all’istruzione e ad una propria diretta rappresentanza negli organi di governo dei popoli. Per questi motivi le religioni vere - cioè quelle che predicano la fratellanza umana in Dio, la carità, la giustizia, la pace e il perdono per le reciproche offese - non dovrebbero più trovare difficoltà alcuna per un’alleanza su scala mondiale per cominciare a diminuire drasticamente le tante ingiustizie di questa epoca (inizio del terzo Millennio). 11. Il Messia di tutte le Religioni è Gesù di Nazareth: l’alleanza multireligiosa per difendere i diritti e le libertà dei popoli non dovrebbe essere più procrastinata e le alleanze o gli accordi di collaborazione dovrebbero essere trovati nel nome dell’unico Dio che parlò con la bocca dell’uomo Gesù in Palestina e altrove dopo la Sua Resurrezione 147 . Tutto ciò che disse il Signore Gesù è Verità divina, non umana, perché in Lui parlava lo Spirito di Verità dell’Essere Supremo 148 ; perciò tutte le religioni dovrebbero leggere e adottare i Vangeli ! I quattro Vangeli canonici riferiscono sinteticamente della nascita del Signore Gesù di Nazareth, figlio di Maria e dello Spirito/volontà di Dio 149 . Il Messia poteva dire soltanto la Verità, perché era il Verbo di Verità 150 venuto nel mondo per rinnovare profondamente tutte le religioni, incluso l’Islam, perché non è importante l’anno nel quale sono state fatte le Rivelazioni, bensì il loro contenuto! E che Gesù era un Essere Divino non lo dice soltanto il Vangelo 151 , ma anche il Corano nel quale è confermato :  che il Signore Gesù, figlio di Maria, era il Messia Verbo di Dio 152 ;  che Gesù era figlio di Maria e della Spirito/volontà di Dio e che quindi, la madre di Gesù fu una donna, ma il Padre fu lo Spirito-volontà di Dio, in quanto Gesù fu 147 A Jakob Lorber nel diciannovesimo secolo ( opere pubblicate dalla La Nuova Rivelazione, Via Vetrego 148 – 30035, Mirano (VE), telefono 041 -436154 e a Maria Valtorta, opera pubblicata da CEV srl, Viale Piscitelli 89/91, 03036 Isola del Liri (FR) – Italia, telefono 0776 807 032 e fax 0776 809 789. 148 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40 e sura XIX 35, Ulrico Hoepli 149 Vangelo di Matteo 1, 18-25 ; Vangelo di Marco, capitolo 1 ; Vangelo di Luca 1, 26-38 e 2, 1- 20 ; Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40 e 52-53, Ulrico Hoepli 150 Il Corano, trad. Bonelli, sura XIX 35, Ulrico Hoepli 151 Vangelo di Giovanni 3, 1-2 152 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40 e 52-53, Ulrico Hoepli 21
  • 22. generato come Adamo, per parte paterna 153 ;  che al profeta Maometto fu espressamente richiesto di non dubitare di tale paternità divina 154 ;  che Gesù era il Verbo di Verità; infatti al profeta Maometto fu detto: “ Questo è Gesù, figlio di Maria; esso è il verbo di verità di cui dubitano 155 “;  che il Signore Allah disse anche del Signore Gesù (.)demmo a Gesù, figlio di Maria, le prove evidenti e l’abbiamo fortificato con lo Spirito di Santità (.)156 “, cioè con lo Spirito Santo. Ne deriva, dunque che il Messia, era anche santo per dichiarazione del Signore Allah.  Che Gesù fece grandissimi miracoli 157 , incluso la sua Resurrezione 158 , poiché Dio era con Lui 159 . Il Signore Dio nella Rivelazione all’inglese Eileen Caddy, avvenuta nel ventesimo secolo a Findhorn, in Scozia, confermò che il Cristo Messia era Suo Figlio con queste parole: - “Sta per venire il tempo quando diverranno realtà queste parole: << Il figlio di Dio apparirà in tutta la sua gloria perché tutti possano vederlo >>. Sii pronta perché nessuno conosce il giorno e l’ora. Sii pronta in ogni momento per vedere Lui. Ti dico di non sorprenderti di nulla 160 “. - << IO SONO sempre con te. Divieni consapevole di Me in ogni momento. Noi siamo Uno, Uno nel cuore, nella mente e nello Spirito. Tu sei perfettamente consapevole della Presenza Divina, il Cristo in te 161 >>. - << Le anime che sono consapevoli della coscienza di Cristo si sentono ora attratte reciprocamente come il ferro verso la calamita: può accadere che esse non ne siano conscie al momento, ma lo saranno nei giorni a venire. È questa coscienza che fa sì che sempre più anime si attraggano reciprocamente, affinché tutti voi possiate diventare consapevoli del Cristo interiore e possiate rendere eternamente grazie per questa consapevolezza 162 >> . In tal modo il Signore Dio confermò: a. l’esistenza del Corpo Mistico del Signore Gesù, nel quale tutti gli uomini e tutte le cose sono ricapitolate 163 e nello stesso tempo che non ci può salvare senza di Lui 164 . 153 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 40 e 52-53, Ulrico Hoepli 154 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 53, Ulrico Hoepli 155 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura XIX 35, Ulrico Hoepli 156 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura II 254, Ulrico Hoepli 157 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura III 43 e V 110, Ulrico Hoepli 158 Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, Vol. X, pagina 171-175, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR) 159 Vangelo di Giovanni 3, 1-2 160 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagina 109, Mediterranee 161 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagina 144, Mediterranee 162 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 24 Dicembre, Amrita 163 Vangelo di Giovanni 1, 1-3 e capitoli, 14, 15 e 17 164 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 24 e 25 Dicembre, Amrita ; Cerchio Firenze 77, Le grandi verità ricercate dall’uomo, pagine 160-161 (“Il ritorno” del Cristo) , Mediterranee 22
  • 23. b. che il Signore Gesù è il Figlio, cioè uno dei tre Esseri Divini nei quali si è manifestato l’Unico Dio per rendersi visibile e comprensibile agli uomini 165 ; essi, insieme, formano la Santissima Trinità, Padre, Figlio Gesù e Madre 166 Spirito Santo 167 . Non si sa che altro da dire: - per dimostrare che non c’è dubbio alcuno sulla natura Divina del Signore Gesù e sul Suo essere Colui che redime e salva tutti gli uomini di buona volontà; - che il Cristo rinnovò tutte le Sacre Scritture del mondo con la dottrina dell’amore e del perdono. Nel Corano è detto del Vangelo “ (.) in cui vi è guida e luce, che è una conferma del Pentateuco, rivelato precedentemente e una direzione e un avvertimento per i timorati di Dio 168 “. Mentre gli uomini possono essere pigri per loro natura o troppo materiali, le religioni, non lo possono essere per loro natura e finalità; perciò ciascuna di esse deve farsi parte diligente nel cercare alleanze e accordi per migliorare il mondo senza alcuna violenza, nella uguaglianza per tutti gli uomini del Decalogo 169 che il Signore Gesù ebbe sempre presente come la Legge eterna, valida per tutti gli uomini, durante tutti e tre gli anni dell’Evangelizzazione in Palestina 2000 anni fa 170 . Ulteriori ritardi delle vere religioni nell’agire di comune accordo contro il Male, ma senza violenza, diventerebbero incomprensibili, tenuto conto dello stato attuale del mondo nei suoi vari aspetti. 12. Il principato di Satana o il principato delle Tenebre: Tutti insieme bisogna riflettere sul fatto che le lacrime del mondo sono frutto dell’egoismo degli uomini è della loro incapacità di obbedire ai Comandamenti dell'Altissimo ( Decalogo e Comandamenti dell’amore), legati come siamo dai lacci e laccioli dei piaceri del mondo e della carne. Le ingiustizie - innescando l'odio come reazione - creano tenebre nelle menti e nei cuori degli uomini che le subiscono e le soffrono. La miseria e la disperazione creano tenebre nelle menti e nei cuori dei più disgraziati; perciò essi diventano incapaci di osservare i precetti delle vere Religioni. Alcuni di loro possono diventare strumenti di uomini-demoni, come accade ai kamikaze dell’Islam o meglio del Maomettismo. Il principato di Satana o delle Tenebre è il principato dell’ignoranza, delle ingiustizie, delle 165 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 40, Armenia 166 Tommaso apostolo, Il Quinto Vangelo, trad. Mario Pincherle, pagine 101-105, Macroedizioni 167 Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 36 – 44 (Dio: unita o trinità), Armenia ; Lucia racconta Fatima, pagina 48, Editrice Queriniana 168 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura V 50, Ulrico Hoepli ; Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 123 (Vangelo), sura V 46 , Xenia Tascabili 169 Deuteronomio 5, 6-22 170 Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, volume VII, pagina 123-124, CEV srl, 03036, Isola del Liri (FR), Italia 23
  • 24. violenze, delle brame, delle passioni, del fanatismo e dell'invidia e quindi dell'odio, della vendetta e dei conflitti fraterni. In questa epoca (inizi del terzo Millennio) i terroristi islamici e i loro sostenitori si sono distinti nel fare del male a migliaia o a centinaia di persone del tutto innocenti a New York e a Madrid. Da parte loro i Timorati di Dio, i Sufi e i Moderati Maomettani che sono gran parte della maggioranza silenziosa islamica, sono corresponsabili delle violenze dei Fondamentalisti o Radicali Islamici nella misura in cui non avranno fatto nulla per contrastare il loro dominio, che è il dominio sull’Islam dell’Anticristo 171 , ovvero di Lucifero – Satana. Specialmente nel Sud del mondo, i violenti di ogni colore e specie, anche religiosa, per odio, brama di potere, di ricchezza o per invidia cercano di accaparrarsi sempre il comando delle Nazioni e poi lo fanno durare con l’intimidazione e la forza bruta, incutendo paura o terrore ai cittadini moderati. Ciò accade non soltanto nelle Nazioni, ma anche in ogni altra organizzazione, incluse quelle ecclesiali, ad esempio nell’Islam dove i Fondamentalisti Islamici governano con la consueta prepotenza e violenza. L’Islam è una religione di Satana, l’Anticristo. La conflittualità e il terrorismo islamico esistenti in varie parti del mondo hanno matrice satanica perché l’odio e la guerra sono voluti da Satana 172 . I Fondamentalisti islamici, violenti e malvagi, sono tutti cittadini del principato di Satana o delle Tenebre, anche mentre vivono nel pianeta Terra; lo stato d’essere dei Fondamentalisti islamici,violenti e malvagi, è uno stato d’essere infernale, perché l’Inferno è uno stato mentale, così come il Paradiso 173 . 13. La Luce del Cristo è la Sapienza di Dio necessaria per diffondere nel mondo la giustizia del Decalogo e dei Comandamenti dell’amore con i Vangeli Per migliorare il mondo bisogna innanzitutto portare amore, carità, giustizia, pace, lavoro, istruzione e salute con metodi pacifici nelle Nazioni dove mancano per dare dignità, diritti e libertà all’uomo, qualunque sia il colore della sua pelle. Ma è necessario portare in tali Nazioni anche la Luce di Cristo (gli insegnamenti evangelici, inclusi quelli del diciannovesimo secolo a Jakob Lorber e del ventesimo secolo, a Maria Valtorta ) per correggere gli errori delle altre religioni, anche di quelle Orientali 174 . La Sapienza di Dio nel mondo è stata il Signore Gesù Cristo 175 , che con i Vangeli ci insegna a vincere le tentazioni insite nelle vicende della vita quotidiana, le quali accendono i desideri, le brame e le passioni degli uomini, anche l’invidia per i ricchi, i potenti e per coloro che hanno avuto molto successo materiale nella vita. Bisogna prendere atto che nel mondo c’è una 171 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagina 30 (Anticristo), Mediterranee 172 Maria di Nazareth, Medjugorje, I Messaggi della Regina della Pace, Messaggio del 25 Settembre 2001, Shalom 173 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 1 Giugno e del 14 Dicembre, Amrita ; Jakob Lorber, Il Signore parla, pagina 176, Armenia 174 Cerchio Firenze 77, Per un mondo migliore, pagine 85-96 (Le religioni), Mediterranee 175 Vangelo di Giovanni 8, 12 24
  • 25. diffusa incapacità di obbedire ai Comandamenti (Decalogo e Comandamenti dell’amore) dell'Altissimo Signore, il Padre-Madre-Dio 176 di tutti gli uomini, dal quale discende la nostra fratellanza 177 e quindi anche la fratellanza delle religioni. A tale incapacità si unisce anche l’invidia e la rabbia dei poveri, i quali non si rendono conto che sono loro stessi i primi responsabili della loro povertà per le necessarie correzioni - che dovevano essere loro date per ampliare la loro coscienza – con la legge di causa e di effetto 178 o legge karmica durante la nuova incarnazione che vivono sulla Terra. Considerata la diffusione del Male sulla Terra in questa epoca (inizio del Terzo Millennio) è indispensabile diffondere tra tutti gli uomini la nuova giustizia di Gesù, il Messia di tutti i popoli e di tutte le religioni; disse infatti il Signore Gesù: - << La Legge di Dio: Non dovete pensare che io sia venuto ad abolire la legge di Mosè (nostra nota: tra cui il Decalogo) e l’insegnamento dei profeti. Io non sono venuto per abolirla, ma per compierla in modo perfetto. Perché vi assicuro che fino a quando ci sarà il cielo e la terra, nemmeno la più piccola parola, anzi nemmeno una virgola, sarà cancellata dalla legge di Dio; e così fino a quando tutto non sarà compiuto. Perciò, chi disubbidisce al più piccolo dei comandamenti e insegna agli altri a fare come lui, sarà il più piccolo nel regno di Dio. Chi invece mette in pratica tutti i comandamenti e li insegna agli altri, sarà grande nel regno di Dio. Una cosa è certa: se non fate la volontà di Dio più seriamente di come fanno i farisei e i maestri della legge, voi non entrerete nel regno di Dio 179 ; - La collera e la pace: Sapete che nella Bibbia è stato detto ai nostri Padri: Non uccidere. Chi ucciderà un altro sarà portato davanti al giudice. Ma io vi dico: anche se uno va in collera contro suo fratello sarà portato davanti al giudice. E chi dice a suo fratello: "sei un cretino" sarà portato di fronte al tribunale superiore. Chi gli dice "traditore" può essere condannato al fuoco dell'inferno. Perciò, se stai portando la tua offerta all'altare di Dio e ti ricordi che tuo fratello ha qualcosa contro di te, lascia lì l'offerta davanti all'altare e vai a far pace con tuo fratello; poi torna e presenta la tua offerta. Così se stai andando con il tuo avversario in Tribunale, fa presto a metterti d'accordo con lui, perché può consegnarti alle guardie per farti mettere in prigione. Io ti assicuro che non uscirai di là, fino a quando non avrai pagato anche l'ultimo centesimo 180 ; - Adulterio e scandalo: Sapete che nella Bibbia è stato detto: Non commettere adulterio. Ma io vi dico: se uno guarda una donna di un altro perché la vuole, nel suo cuore egli ha già peccato di adulterio con lei. Se il tuo occhio destro ti fa compiere il male, strappalo e gettalo via: ti conviene perdere soltanto una parte del tuo corpo, piuttosto che essere gettato tutto intero all’inferno. Se la tua mano destra ti fa compiere il male, tagliala e gettala 176 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103/104, Mediterranee 177 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita 178 Cerchio Firenze 77, Dizionario del Cerchio, pagine 157-158 (Legge di causa e di effetto), Mediterranee 179 Vangelo di Matteo 5, 17-20 180 Vangelo di Matteo 5, 21-26 25
  • 26. via: ti conviene perdere soltanto una parte del tuo corpo, piuttosto che andare tutto intero all’inferno 181 ; - Il Divorzio: Nella Bibbia è stato detto: Chi vuole abbandonare la propria moglie deve darle una dichiarazione scritta di divorzio. Ma io vi dico: chi manda via la propria donna – salvo il caso di relazione illegale - la mette in pericolo di diventare adultera. E chi sposa una donna abbandonata dal marito commette adulterio anche lui 182 ; - Il giuramento: Ancora, sapete che nella Bibbia è stato detto ai nostri padri: Non giurare il falso, ma fai quello che hai promesso con giuramento di fronte a Dio. Ma io vi dico: non giurate mai, né per il cielo, che è il trono di Dio, né per la terra che è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme, che è la città del Signore. Non giurare nemmeno sulla tua testa, perché tu non hai neppure il potere di fare diventare bianco o nero uno dei tuoi capelli. Semplicemente, dite “sì“ e “no”: tutto il resto viene dal diavolo 183 ; - Vendetta e perdono: Sapete che nella Bibbia è stato detto: Occhio per occhio, dente per dente. Ma io vi dico: non vendicatevi verso chi vi fa del male. Se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu presentagli anche l’altra. Se uno vuol farti un processo per prenderti la camicia, tu lasciagli anche il mantello. Se uno ti costringe ad accompagnarlo per un chilometro, tu và con lui per due chilometri. Se qualcuno ti chiede qualcosa, dagliela. Non voltare le spalle a chi ti chiede un prestito 184 ; - L’amore verso i nemici: Sapete che è stato detto: Ama i tuoi amici e odia i tuoi nemici. Ma io vi dico: amate anche i vostri nemici, pregate per quelli che vi perseguitano. Facendo così diventerete veri figli di Dio, vostro Padre, che è in cielo: Perché egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni e fa piovere per quelli che fanno il bene e per quelli che fanno il male. Se voi amate soltanto quelli che vi amano, che merito avete ? Anche i malvagi si comportano così! Se salutate solamente i vostri amici, fate qualcosa di meglio degli altri ? Anche quelli che non conoscono Dio si comportano così! Siate dunque perfetti, così come è perfetto il Padre vostro che è in cielo 185 >>. La nuova giustizia del Cristo, ovvero tutta la Sua Dottrina, si fonda sulla Legge eterna del Decalogo 186 e sui Comandamenti dell’amore: a. “ Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma amerai il tuo prossimo come te stesso. Io sono il Signore 187 ; b. “ Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze. Questi precetti che oggi ti do ti stiano fissi nel cuore; li ripeterai ai tuoi figli, 181 Vangelo di Matteo 5, 27-30 182 Vangelo di Matteo 5, 31-32 183 Vangelo di Matteo 5, 33-37 184 Vangelo di Matteo 5, 38-42 185 Vangelo di Matteo 5, 43-48 ; si vedano le correzioni di Gesù alla legge di Mosè anche nei capitoli 6,7,15,16, 19 e 23 186 Deuteronomio 5, 6-22 ; Maria Valtorta, L’Evangelo come mi è stato rivelato, VII volume, pagine 123-124, CEV srl, 03036 Isola del Liri (FR) 187 Levitico 19, 17-18 26
  • 27. ne parlerai quando sarai seduto in casa tua, quando camminerai per via, quando ti coricherai e quando ti alzerai. Te li legherai alla mano come un segno, ti saranno come un pendaglio tra gli occhi e li scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte 188 “. Sappiamo che chi semina odio viene da Satana, padre dell'egoismo e della malvagità; Satana vuole l’odio e la guerra tra gli uomini 189 ; perciò è necessario che i fedeli, a qualunque religione appartengano, non frequentino, per il loro stesso bene e quello dei loro figli, le Chiese o Moschee dove c'è qualcuno che li incita a odiare, a vendicarsi e a fare la guerra a qualcun altro perché parlano in nome di Satana, l’Anticristo. A tutti ricordiamo che il Signore Gesù ci ha persino insegnato ad amare i nemici e a pregare per i nostri persecutori e a considerare tutti gli uomini come fratelli in quanto figli di Dio come noi 190 . Perciò diciamo a coloro che frequentano Chiese o Moschee dove predicano preti violenti o altre persone che è molto meglio per loro pregare nel segreto delle loro case così come insegna Gesù 191 , piuttosto che frequentare Templi dove si offende il Signore Dio con interpretazioni sbagliate delle Sue Rivelazioni come accade nell’Islam. Nel Corano è detto: - “ In verità Dio ordina la giustizia, la beneficenza, l’amore ai parenti e vieta la dissolutezza e il male, : egli vi ammonisce affinché possiate meditare 192 “. - “ Fate del bene ai genitori, come pure ai parenti, agli orfani e ai poveri, e al vicino che vi è parente e al vicino che vi è estraneo, e al compagno di viaggio e al viandante e allo schiavo, poiché Dio non ama chi è superbo e vanitoso 193 “. - “Sappi perdonare. Invita a compiere il bene. Allontanati dalla persone che ignorano la fede 194 “. (mia nota: Ignorano la fede soprattutto coloro che adorano gli idoli, maledicono, offendono, sono violenti, prepotenti e commettono omicidi; l’idolo dei Fondamentalisti o Radicali Islamici è il potere ); - Per quanto riguarda l’omicidio nel Corano è anche scritto: “ E non ammazzare nessuna persona senza giusto motivo perché Dio l’ha proibito; e per quel che riguarda chi è stato ucciso ingiustamente noi diamo al curatore dei suoi interessi la potestà di vendicarlo, anche se non deve eccedere nella vendetta perché penserà Dio ad aiutarlo 195 . (mia nota: lo stile di Dio è chiaro, semplice, conciso ed esauriente; io penso che il Signore Allah, cioè Dio, abbia fatto dire a Maometto dall’arcangelo Gabriele: “Non ammazzare”; questo è lo stile di Dio, semplice, chiaro, sintetico ed esauriente; tale comando conferma il Quinto Comandamento del Decalogo; il 188 Deuteronomio 6, 4-9 189 Maria di Nazareth, Medjugorje, I Messaggi della Regina della pace da Medjugorje, Messaggio del 25-9-2001, Shalom 190 Vangelo di Matteo 5, 38-48 ; Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggi del 4 e 12 Settembre, Amrita 191 Vangelo di Matteo 6,5-15 192 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 94 (Onestà), sura XVI 90, Xenia Tascabili 193 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura IV 36, Xenia Tascabili 194 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura VII 199, Xenia Tascabili 195 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 94 (Omicidio), sura XVII 33, Xenia Tascabili 27
  • 28. resto ce l’hanno aggiunto gli Arabi ; perciò nel versetto 33 della sura XVII ci sono due aggiunte- alterazioni degli Arabi, probabilmente di uno dei due Califfi Omar o Uthman. Prima aggiunta araba: “senza giusto motivo” e Seconda aggiunta araba: “ e per quel che riguarda chi è stato ucciso ingiustamente noi diamo al curatore dei suoi interessi la potestà di vendicarlo, anche se non deve eccedere nella vendetta perché penserà Dio ad aiutarlo” . I Fondamentalisti o Radicali Arabi e i Terroristi fanno stragi e fanno la guerra o le rivoluzioni contro altri popoli o religioni per imporre l’Arabismo o il Maomettismo mentre il Signore Allah, cioè Dio, disse in altra occasione a Maometto: “ Non vi sia costrizione alcuna per la religione; la via retta si distingue bene dall’errore; chi non crederà in Taghut e crederà invece in Dio, avrà afferrata l’ansa saldissima, non suscettibile di rottura; e Dio ode e sa tutto 196 . Si fa rilevare che in un’altra occasione ancora il Signore Allah comandò a Maometto di lasciare liberi i politeisti di continuare a praticare la loro religione pagana !! Infatti il Signore Allah fece dire a Maometto dall’arcangelo Gabriele: “ Dì: la verità viene dal vostro Signore, e chi vuole creda e chi vuole non creda. Noi, certo, abbiamo preparato per gli iniqui un fuoco, il cui turbine di fumo li avvolgerà da ogni parte; e, se essi imploreranno soccorso, verranno soccorsi con acqua come rame fuso, che, quando la berranno, arrostirà loro i volti; quale orribile bevanda e quale triste giaciglio 197 ! “. Il profeta Maometto promulgò un’amnistia generale dopo la sua vittoria sui Coreisciti 198 . Ma c’è di più: Infatti, il “Non uccidere” del Decalogo e il “Non ammazzare” del Corano ci ordinano di non uccidere alcun essere vivente; perciò tali Comandamenti contengono anche l’implicito divieto all’uomo di mangiare carni di animali e perciò l’implicita prescrizione di nutrirsi con latte, uova, cereali, verdure e frutti. fine della mia nota). - “ E in verità quelli che avranno creduto e avranno compiuto delle opere buone, il Signore li tratterà con misericordia. Questo è il successo evidente 199 “. Più ignoranti e colpevoli ancora sono coloro che istigano a commettere delitti e a fare guerre o rivoluzioni contro altri popoli o etnie. Ne deriva che i veri miscredenti dopo i Beduini del tempo di Maometto sono i Radicali o Fondamentalisti Islamici anche perché sono malvagi e idolatrano il potere e le ricchezze; di loro è stato detto “La loro vera religione è il potere 200 “. Il Signore Dio ci insegna da Findhorn nel XX° secolo che tutti gli uomini hanno origine da Lui e che formiamo un’unica famiglia 201 ; perciò gli uomini sono tutti fratelli in quanto figli dell'Unico Dio e sono uniti da una relazione d’amore 202 ; perciò anche l'ultimo arrivato islamico in Europa, purché non sia un violento, un criminale o un terrorista (dai quali bisogna starne lontani, perché essi ignorano la fede 203 , secondo il citato versetto del Corano (sura VII 199 ) non è una persona 196 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura II 257, Ulrico Hoepli 197 Il Corano, trad. L. Bonelli, sura XVIII 28, Ulrico Hoepli 198 Sergio Noja, Maometto profeta dell’Islam, pagina 244, Oscar Mondadori 199 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura XLV 30, Xenia Tascabili 200 Magdi Allam, Jihad in Italia, pagina 96, Oscar Mondadori 201 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita 202 Eileen Caddy, Le porte interiori, Message dated September 12th , Amrita 203 Alessandro Nangeroni, Dizionario del Corano, pagina 95 (Opere buone), sura VII 199, Xenia Tascabili 28
  • 29. da temere, ma da accogliere e da curare come fece il buon Samaritano 204 . Ma l’ospite ha il dovere di rispettare le leggi degli Stati ospitanti, così come prevedono le leggi europee e lo stesso diritto islamico 205 ). Il Signore Gesù, il Redentore e Salvatore di tutti gli uomini, disse a proposito della parentela familiare: "Un tale disse a Gesù: qui fuori ci sono tua madre e i tuoi fratelli che vogliono parlare con te. Gesù a chi gli parlava rispose: chi è mia madre e chi sono i miei fratelli? Poi con la mano indicò i suoi discepoli e disse: Guarda sono questi mia madre e i miei fratelli: perché se uno fa la volontà del Padre mio che è nel Cielo, egli è mio fratello, mia sorella e mia madre" 206 .(nostra nota: l'amore di Gesù per la mamma era grande ed emerge con vigore da tanti episodi dell'Evangelo rivelato a Maria Valtorta e pubblicato da CEV srl di Isola del Liri (FR), Italia, ma in quel momento il Messia doveva affermare un principio fondamentale: la vera parentela umana non è carnale, ma spirituale ). Il Signore Gesù con la Sua Dottrina, liberò gli uomini di tutte le religioni dai tabù del Tempio, dei sacrifici e del sangue cioè dai legami tribali o delle etnie, del puro e dell'impuro 207 . Lo stesso principio spirituale vale per le religioni: non ha importanza il luogo dove sono state fondate, non ha importanza il colore della pelle dei propri fedeli, ma soltanto la paternità universale del Dio Padre e Madre 208 di tutti gli uomini - uniti dall’amore universale che inizia dentro ciascun uomo - e dalla conseguente fratellanza di tutti gli uomini 209 , dei popoli e delle stesse religioni. Da qui l’esigenza che le religioni si accordino per condividere le Verità fondamentali della Vita e di stipulare accordi tra di loro “Tutte insieme, nel loro insieme” per il Bene spirituale e materiale dei popoli, specialmente di quelli poveri e oppressi. Che tutte le religioni recepiscano i Comandamenti dell’amore!: “Ama il Signore, tuo Dio, con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il comandamento più grande e più importante. Il secondo è ugualmente importante: Ama il tuo prossimo come te stesso: Tutta la legge di Mosè e tutto l'insegnamento dei profeti dipendono da questi due comandamenti 210 “. 204 Vangelo di Luca 10,29-37 205 Magdi Allam, Jihad in Italia, pagina 207, Oscar Mondadori 206 Vangelo di Matteo 12,46-50 207 Ida Magli, Gesù di Nazareth, pagine 48-63, Biblioteca Universale Rizzoli 208 Eileen Caddy, La voce di Dio a Findhorn, pagine 103-104, Mediterranee 209 Eileen Caddy, Le porte interiori, Messaggio del 4 Settembre, Amrita 210 Vangelo di Matteo 22,34-40 29