Summit del Turismo delle Regioni a Vicenza Novembre 2010

1,825 views

Published on

La mia presentazione al Summit del Turismo delle Regioni sui nuovi fattori competitivi per il turismo nell'era dell'economia esperienziale.

Summit del Turismo delle Regioni a Vicenza Novembre 2010

  1. 1. Processi di innovazione per la progettazione del prodotto e della comunicazione turistica e territoriale orientata agli utenti Maurizio Goetz – AIPMT
  2. 2. UN NUOVO TERRENO DI GIOCO PER LE DMO 2 Dalla competizione sui fattori unici e distintivi di una destinazione turistica, alla creazione di “valore esperienziale” per i diversi segmenti di mercato
  3. 3. INTERNET HA CAMBIATO LE REGOLE DEL GIOCO 3 “NEW” Internet non è (solo) un canale di comunicazione o di promo-commercializzazione, ma si è rivelato soprattutto un fattore di accelerazione del cambiamento dei modelli competitivi.
  4. 4. 6NUOVI FATTORI COMPETITIVI PER UNA DESTINAZIONE Copyright: Andrea Rossi – Maurizio Goetz 1.Storytelling 2.Findability 3. Trust 4.Knowledge 5.Co-creation 6. Memorability
  5. 5. 5 La ricerca della supremazia del racconto come forma di gestione dell’attenzione è il primo fattore competitivo. 1. LA SUPREMAZIA DEL RACCONTO
  6. 6. ALLA CONQUISTA DELL’IMMAGINARIO 6 La competizione è oggi soprattutto sul racconto, alla conquista dell’immaginario
  7. 7. COSTRUIRE UN POSIZIONAMENTO PER TEMI 7 Analisi competitiva degli elementi unici e autentici della proposta di valore Evidenziare gli elementi più autentici del territorio su cui costruire strategie di storytelling Copyright: Andrea Pollarini
  8. 8. ESPLORARE LE VOCAZIONI DEI VIAGGIATORI 8 L’offerta distintiva di un territorio dovrebbe essere contestualizzata secondo chiavi narrative esperienziali basate sulle vocazioni dei diversi segmenti turistici identificati e non solo sul prodotto turistico
  9. 9. 2. FINDABILITY 9 La ricerca di visibilità, per aumentare l’opportunità di essere trovati è il secondo fattore competitivo
  10. 10. FINDABILITY 10 L'opportunità che una proposta turistica venga trovata in rete, viene definita con il termine findability, che indica “la capacita di un'informazione, di essere facile da scoprire o localizzare.
  11. 11. FINDABILITY MANAGEMENT 11 Analisi dell’architettura dei contenuti per migliorare la findability Spesso il successo di una destinazione turistica dipende anche dal “findability impact rate”.
  12. 12. 3. TRUST 12 Le strategie di sviluppo del trust per aumentare l’opportunità di essere scelti nell’era della comparabilità, rappresentano il terzo fattore competitivo
  13. 13. LA COMPLESSA RELAZIONE TRA TRUST E REPUTATION 13 La reputazione di una destinazione turistica dipende da un insieme di fattori (ricettività, ordine pubblico, criminalità, infrastrutture, tradizioni, cultura, cortesia…)
  14. 14. STRATEGIE DI WEB REPUTATION PER UNA DMO 14 Analizzare, gestire, ottimizzare la reputazione online di una destinazione turistica è oggi sempre più importante
  15. 15. 4. LA CONOSCENZA COME FATTORE DIFFERENZIANTE 15 TERRITORIO AMBIENTE ESTERNO CLIENTI CONCORRENTI STAKEHOLDERS MACRO-AMBIENTE Raccolta Conoscenza Esterna Grezza Analisi Intelligence Reporting Comunicazione Evoluta Elaborazione Raccolta Conoscenza Interna De-strutturata Miglioramento della competitività Investimenti, miglioramenti, novità, risultati ASCOLTO ATTIVO COMUNICAZIONE ATTIVA MARKETING La conoscenza dell’ambiente e dei pubblici costituisce il quarto fattore competitivo, per rendere il proprio sistema di offerta rilevante per i diversi segmenti. Copyright: Andrea Rossi
  16. 16. NON SI PUO’ OGGI COMPETERE SU TUTTI I MERCATI 16 Approfondimento della Segmentazione Ampliamento del Mercato Standard Approfondita Mkt Ampliato Mkt Attuale Su segmenti “canonici” Segment Elargement Segment Enrichment Segment Enlargement & Enrichment Identificare i segmenti di mercato per attrattività/competitività per non disperdere le energie Copyright: Andrea Rossi – Maurizio Goetz Rivalutazione della segmentazione superandone le logiche tradizionali
  17. 17. Analizzare in profondità i processi esperienziali dei diversi segmenti nei diversi mercati DAL PRODOTTO AL DESIGN DELL’ESPERIENZA TURISTICA . Copyright: Andrea Rossi – Maurizio Goetz
  18. 18. 5. CO-PROGETTAZIONE DELL’ESPERIENZA TURISTICA 18 Creare processi partecipativi per la co-progettazione della comunicazione e del sistema di offerta turistica rappresenta il quinto fattore competitivo
  19. 19. DALLA CONOSCENZA ALLA CO-PROGETTAZIONE 19 Insight & Competitive Intelligence Crowdsourcing & Open Innovation Creative Engine Metodi Analitici Integrare approcci e metodi complementari tradizionali e innovativi per creare valore OSSERVARE INFERIRE PROPORRE CO-PROGETTARE Copyright: Andrea Rossi – Maurizio Goetz
  20. 20. 6. MEMORABILITY 20 La memorabilità è il sesto fattore di competizione, per il quale si agisce per aumentare l’opportunità di essere ricordati
  21. 21. MEMORABILITY E SOUVENIRS 21 Le destinazioni turistiche più avanzate stanno lavorando sulle strategie di memorabilità a 360 gradi
  22. 22. LASCIARE UNA TRACCIA INDELEBILE NEL VIAGGIATORE 22 …altre destinazioni lavorano per reclutare e motivare i “traveller marketers”, autorevoli ambasciatori del “territorio” sui mercati digitali
  23. 23. DEFINIRE METRICHE PER MISURARE L’ENGAGEMENT 23 Le destinazioni con un Country Brand Index in crescita stanno lavorando per progettare sistemi di KPI per il Turismo per misurare il loro livello di competitività
  24. 24. Grazie per l’attenzione Riferimenti: Maurizio Goetz maurizio.goetz@gmail.com Cell. 347.27.84.362

×