Roberta Milano Matera 14 12 07

2,086 views

Published on

Il turismo ai tempi del web ha più che mai bisogno di solide basi marketing partendo dalle teorie del marketing dei servizi che già insegnavano la predisposizione ad una cultura dell'ascolto e dell'interazione.

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,086
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
118
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Roberta Milano Matera 14 12 07

  1. 1. LA NUOVA GRAMMATICA DIGITALE PER COMUNICARE LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO IL MARKETING TURISTICO AI TEMPI DEL WEB
  2. 2. IL MARKETING AI TEMPI DEL WEB <ul><li>(…) “Se si vuole far marketing nel mondo del medium orizzontale fatto dalle persone , questa consapevolezza ha conseguenze fondamentali. </li></ul><ul><li>Quando questa consapevolezza sarà acquisita anche da chi fa marketing, i messaggi delle aziende risulteranno radicalmente trasformati, nei modi e negli scopi. </li></ul><ul><li>Il che li renderà più credibili”. </li></ul><ul><li>Luca de Biase – Felicità e soldi” 28 novembre 2007 </li></ul><ul><li>Partendo dalle conclusioni …. </li></ul>
  3. 3. IL MARKETING AI TEMPI DEL WEB <ul><li>“ I mercati sono conversazioni ” </li></ul><ul><li>Nell’era del web 2.0 non esiste più un confine preciso tra chi produce e chi subisce i contenuti , per cui il tradizionale concetto di autorità viene stravolto: tutto è indefinito (“ Everything is miscellaneous ” ). </li></ul><ul><li>Il passaggio dal concetto di brand awareness a quello di brand engagement, passa necessariamente attraverso l’esperienza diretta della marca e la sua reputazione , che oggi costituisce il vero valore per un’azienda. </li></ul><ul><li>David Weinberger </li></ul><ul><li>“ Sesto potere ovvero quando l’azienda è il target del consumatore” </li></ul><ul><li>IAB forum 2007 - Layla Pavone </li></ul>
  4. 4. IL MARKETING AI TEMPI DEL WEB comportamento consumatore <ul><li>La rete non è un ambiente virtuale ma molto, molto reale . </li></ul><ul><li>Eurisko : seminario “il consumatore e la rete” 21/11/06 </li></ul><ul><ul><li>I siti sono luoghi di socializzazione che possiedono il “genius loci”, ossia un’energia capace di intercettare gli individui che visitano il sito sentendosi in affinità con esso </li></ul></ul><ul><ul><li>La rete è un luogo “caldo” dove le PERSONE ricercano (e trovano) affinità ed empatia attraverso percorsi anche orizzontali </li></ul></ul><ul><ul><li>Prosumer : blog, community, commenti a prodotti e servizi, user geretad content </li></ul></ul><ul><ul><li>Infocommerce : si cercano consigli ed informazioni basati sull’esperienza diretta di persone come noi </li></ul></ul><ul><ul><li>Sillogismo del web : internet sono io  io sono la marca  internet è la marca </li></ul></ul>
  5. 5. Internet impone al Marketing, volente o nolente, nuovi modelli IL MARKETING AI TEMPI DEL WEB Nuovi businness model soprattutto nel turismo C2C blog C2B Consorzi di consumatori (Priceline) B2C B2B
  6. 6. Orientamento al MARKETING: approccio non scontato soprattutto nel turismo <ul><li>L’impresa orientata al MARKETING considera come essenziali presupposti </li></ul><ul><li>del proprio agire strategico e operativo </li></ul><ul><li>la conoscenza e comprensione dei bisogni dei consumatori, dei loro atteggiamenti e dei loro comportamenti , </li></ul><ul><li>l’analisi dei punti di forza e di debolezza rispetto ai concorrenti </li></ul><ul><li>la valutazione delle opportunità e minacce dell’ambiente generale e competitivo in cui opera o intende operare. </li></ul><ul><li>Qualche passo indietro … </li></ul>Analisi della DOMANDA Analisi dell’ AMBIENTE MERCATO e POSIZIONAMENTO MKT strategico
  7. 7. Orientamento al MARKETING: approccio non scontato <ul><li>Coerentemente con l’analisi scaturita dai punti precedenti, bisogna contestualmente identificare </li></ul><ul><li>Che cosa offrire, in termini di benefici, ai clienti attuali o potenziali; </li></ul><ul><li>A chi indirizzare l’offerta; </li></ul><ul><li>Come proporre un’offerta che consenta di acquisire e conservare un vantaggio competitivo difendibile </li></ul>product idea segmentazione e scelta dei segmenti target posizionamento competitivo
  8. 8. MKT strategico <ul><li>Il fatto che esistano dei presupposti di marketing strategico , nella fattispecie turistico, non è affatto banale. </li></ul><ul><li>La mancanza di questi presupposti ha fatto fallire o reso inefficaci molte iniziative. </li></ul><ul><li>Ma, come nel caso del portale Italia.it, il suo fallimento non inficia la necessità del progetto sottostante. </li></ul><ul><li>Mai come nel turismo esiste l’esigenza di “ fare sistema ” ad ogni livello. </li></ul><ul><li>E mai come a livello istituzionale “fare sistema” è così complicato. </li></ul>?
  9. 9. RitaliaCamp
  10. 10. Posizionamento del brand Italia <ul><li>Secondo la ricerca Country Brand Index 2007 (Future Brand), l’Italia passa dal 3° al 5°posto </li></ul>
  11. 11. LA DOMANDA TURISTICA e il WEB <ul><li>Secondo la ricerca Country Brand Index 2007 (Future Brand), l’Italia passa dal 3° al 5°posto </li></ul>INFO-COMMERCE la LUNGA CODA nel turismo
  12. 12. E-COMMERCE settore TURISMO: posizionamento dell’Italia
  13. 13. E-COMMERCE settore TURISMO: quote verso Estero
  14. 14. <ul><li>TURISMO: prodotto o servizio ? </li></ul><ul><li>Le implicazioni per il MARKETING sono notevoli </li></ul>MKT dei servizi turistici <ul><li>Caratteristiche dei servizi: </li></ul><ul><li>INTANGIBILITA’ </li></ul><ul><li>INSEPARABILITA’ </li></ul><ul><li>VARIABILITA’ </li></ul><ul><li>DEPERIBILITA’ </li></ul><ul><li>Si comincia a parlare di PROSUMER (Alvin Toffler 1980 e P. Kotler 1991) </li></ul><ul><li>Si decreta (R.Normann) la centralità della CULTURA AZIENDALE </li></ul>Nel Turismo questo primo fondamentale passaggio culturale non è ancora compiutamente avvenuto
  15. 15. <ul><li>L’Impatto di Internet sul Marketing del Turismo </li></ul><ul><li>Internet amplia e potenzia la capacità di fare Marketing </li></ul><ul><ul><li>contesto dinamico, </li></ul></ul><ul><ul><li>alta intensità di informazione, </li></ul></ul><ul><ul><li>continue interazioni bidirezionali tra D e O, </li></ul></ul><ul><ul><li>situazione di customer empowerment </li></ul></ul><ul><li>Spazi per il MKT </li></ul><ul><li>Necessità di integrazione del MKT off line (tradizionale) con quello on line </li></ul><ul><li>Dalle 4P alle 3C: CONTENT, COMMERCE, COMMUNITY </li></ul>MKT del turismo nell’era del WEB Nel Turismo questo secondo passaggio culturale è ancora lontano Nuove opportunità di creazione di VALORE PER IL CLIENTE Nuove minacce nella gestione della RELAZIONE con i consumatori
  16. 16. <ul><li>Oggi il mkt è costruito intorno alla INFORMAZIONE e più in generale alla CONOSCENZA che garantisce il vero vantaggio competitivo– KNOWLEDGE ECONOMY </li></ul><ul><ul><li>REVERSE MARKETING </li></ul></ul><ul><li>Modelli di mkt guidati direttamente dal consumatore </li></ul><ul><li>Internet consente al cliente un coinvolgimento attivo </li></ul><ul><li>nella definizione dell’offerta </li></ul><ul><li>MODELLI DI MKT PIÙ COMPLESSI (e faticosi!) MA PIÙ COMPLETI </li></ul><ul><li>MKT manager: da “cacciatore” a “ giardiniere” </li></ul><ul><li>MKT manager: da “logica push” a “ logica pull” </li></ul>MKT del turismo nell’era del WEB
  17. 17. Resistenza all’interazione Fonte: “Turismo on line in Italia” Casaleggio e Associati ottobre 2005 La “RELAZIONE” rappresenta sempre il parametro più trascurato anche per operatori esperti della rete e nati nella rete (pure player)
  18. 18. Cosa cercano le persone “ I mercati sono conversazioni”
  19. 19. CONCLUSIONI <ul><li>Il TURISMO nell’era del web ha più che mai bisogno di una solide basi marketing ma di un marketing diverso con poche certezze e molto intuito. Un marketing dal volto umano con le persone al centro. </li></ul><ul><li>Solo un sincero, costante e coerente orientamento alla cultura dell’ascolto e dell’interazione può trasformare le apparenti minacce delle conversazioni in rete in un’ occasione per creare valore e fedeltà del turista . </li></ul><ul><li>E imparare la grammatica digitale diventa, quindi, un passaggio fondamentale per conoscere la domanda, interagire e promuovere un’offerta. </li></ul>
  20. 20. <ul><li>Roberta Milano </li></ul><ul><li>Corso Web Marketing per il Turismo </li></ul><ul><li>Corso di laurea in Economia del Turismo - Facoltà di Economia </li></ul><ul><li>Università di Genova – Campus di Savona </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul><ul><li>www.robertamilano.it/turismosavona </li></ul>

×