• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Business Ethics E  Sistemi di Valutazione
 

Business Ethics E Sistemi di Valutazione

on

  • 636 views

 

Statistics

Views

Total Views
636
Views on SlideShare
636
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
10
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • I beni non hanno un valore univoco ma sono sempre frutto di una vicenda relazionale all’interno di un contesto specifico.
  • Incoerenza tra Cod.Civ e principi contabili nazionali(che considerano nella voce “attività” anche le immobilizzazioni immateriali) e i principi contabili internazionali: tutela dell’imprenditore e del sistema fiscale contro tutela degli azionisti di minoranza e la circolazione delle azioni (dell’affidabilità del bilancio verso soggetti terzi dispersi).
  • Di fondamentale importanza è distinguere tra intangible assets e beni immateriali, spesso confusi.
  • Fonte: Kaplan e Norton (1996)

Business Ethics E  Sistemi di Valutazione Business Ethics E Sistemi di Valutazione Presentation Transcript

  • GESTIONE E ORGANIZZAZIONE PER LA COMUNICAZIONE D’IMPRESA A.A. 2011-2012 29 Settebre 2011 Modulo: Prof. Lucio Fumagalli (canale A-L)
  • Business Ethics o Etica?
  • Definizioni di etica (Wikipedia)
    • ἦθος: condotta, carattere, consuetudine
      • branca della filosofia che studia i fondamenti oggettivi e razionali che permettono di distinguere i comportamenti umani in buoni, giusti, o moralmente leciti, rispetto ai comportamenti ritenuti cattivi o moralmente inappropriati.
      • ricerca di criteri che consentano all'individuo di gestire la propria libertà nel rispetto degli altri. Base razionale, non emotiva, dell'atteggiamento assunto. In questo senso essa pone una cornice di riferimento, dei canoni e dei confini entro cui la libertà umana si può estendere ed esprimere. In questa accezione ristretta viene spesso considerata sinonimo di filosofia morale: in quest'ottica essa ha come oggetto i valori morali che determinano il comportamento dell'uomo.
      • determinazione del Senso: il Senso dell'esistere umano, il significato profondo etico-esistenziale della vita del singolo e del cosmo che lo include.
  • Definizioni di etica (Wikipedia)
    • Etica e morale sono spesso usati come sinonimi ed etimologicamente lo sono( ethos e mos condividono infatti la stessa radice indoeuropea).
    • Oggi si preferisce l'uso del termine:
    • morale per indicare l'assieme di valori, norme e costumi di un individuo o di un determinato gruppo umano.
    • etica per riferirsi all'intento razionale (cioè filosofico) di fondare la morale intesa come disciplina.
    Pagina
  • Etica descrittiva o prescrittiva (Wikipedia)
    • Descrittiva o ricognitiva: rilevazione dei comportamenti in essere
    • Prescrittiva o normativa:fornisce indicazioni sui comportamenti da tenere a prescindere dalle propensioni comportamentali in essere
  • Le numerose scuole (Wikipedia)
    • Filosofia pratica e Metaetica analitica
    • Teorie teleologiche e deontologiche
    • Il Bene ed il Giusto
    • L’utilitarismo: dell’atto; generale e della norma laica, religiosa e cristiana
    • Valore morale e responsabilità
    • Etica applicata: Ambiente, Economia, Lavoro
    • Un percorso storico: Senofane e Solone, I Sofisti, Socrate e Platone, Artistotele, Stoicismo ed Epicureismo,Confucianesimo,Abelardo,Bernardo da Chiaravalle, Gioacchino da Fiore, Montaigne, Il Giusnaturalismo,Ralp Waldo Emerson ..........?
  • Business Ethics
        • General business ethics
        • Ethics of accounting information
        • Ethics of human resource management
        • Ethics of production
        • Ethics of intellectual property, knowledge and skills
        • International business ethics and ethics of economic systems
        • Theoretical issues in business ethics
        • Conflicting interests
        • Ethical issues and approaches
        • Business ethics in the field
        • Corporate ethics policies
        • Ethics officers
        • Religious views on business ethics
  • Il contesto di riferimento
    • Legislazione e giurisdizione nazionale ed europea: Leggi sulla sicurezza, sulla riservatezza
    • Accordi internazionali e standard: Principi contabili
    • Legislazioni e giurisdizioni rilevanti (ad esempio riferibili alla “casa madre” o al mercato in cui si opera):Criteri per la redazione ed il consolidamento dei bilanci (bilanci gestionali e bilanci legali); applicazione di norme di carattere pubblico in ambiti civili (paesi arabi)
    • Codici deontologici professionali, di associazioni di categoria e settore industriale
    • Contratti collettivi di lavoro
    • .............
  • Il contesto aziendale
      • Mission, Vision, Core Values
      • Codici etici
      • Regolamenti interni
      • Regolamenti Disciplinari
      • Contratti collettivi di lavoro (aziendali e/o integrativi)
  • Un possibile approccio
    • Rischi
    • Collusione
    • Corruzione
    • Opportunismo contrattuale
    • Soluzioni adottate Semplificazione dei processi mediante:
    • accentramento delle firme e clausola “anti ordini a regolarizzazione“ e affidamenti diretti
    • attenzione ai “buyer” con l’inserimento di persone provenienti dall’ambito amministrativo/giuridico e con un alto grado di qualificazione
    • continua ricerca di cambiamento e di adattamento nei processi di acquisto (es. con gare a sorteggio)
    • Società caratterizzata da:
    • Urgenza, determinata dalla necessità di garantire un servizio in modo continuativo
    • Predominanza delle strutture tecniche sulle decisioni di acquisto
    • Ordini a regolarizzazione
    • Deresponsabilizzazione
  • Sistemi di valutazione delle imprese
    • Oggetto
    • Il fine della valutazione
    • Sistemi di valutazione
  • 1. Oggetto: azienda Vs società
    • Azienda, intesa come complesso di beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa;
    • Società, intesa come soggetto giuridico che esercita l’attività d’impresa.
  • 2. Il fine della valutazione
    • 1. Per la vendita totale o parziale
    • 2. Per la valutazione dell’andamento corrente
  • 3. Sistemi di valutazione
    • Metodo patrimoniale
    • Metodo reddituale
    • Metodo misto (patrimoniale e reddituale)
    • Metodo finanziario
    • Metodo EVA (Economic Value Added)
  • a. Metodo patrimoniale
    • Si basa sul concetto di patrimonio netto rettificato: si fa una valutazione analitica separando i singoli elementi del capitale di funzionamento (remunerazione del capitale proprio investito nell’impresa); il valore è quindi stimato in base alla diminuzione/aumento del patrimonio netto rispetto ai valori correnti. Si tratta quindi del valore di ricostruzione del patrimonio nella prospettiva di funzionamento aziendale.
    • V=K V= valore dell’azienda
    • K=valore patrimoniale rettificato
  • a. Metodo patrimoniale/2
    • La stima del metodo patrimoniale è:
    • analitica (analizza distintamente ogni singolo elemento del patrimonio);
    • a valori correnti ( è basata sui prezzi del mercato del momento stesso in cui avviene la valutazione);
    • di sostituzione (Es.valore di un immobile per una società immobiliare è pari al prezzo di riacquisto dell’immobile stesso).
  • a. Metodo patrimoniale/4
    • Pro: metodo adatto ad aziende con forte patrimonializzazione
    • Contro:non considera la capacità di generazione futura di redditi o cashflow
  • Beni immateriali (o intangible assetts)
    • Non piena coincidenza del significato giuridico rispetto a quello generale.
    • Profilo giuridico : i beni immateriali, secondo l’art. 2424 del Cod.Civ sul “contenuto dello stato patrimoniale” sono annoverati come:
      • costi di impianto e di ampliamento;
      • costi di ricerca, di sviluppo e di pubblicità;
      • diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere dell’ingegno;
      • concessioni, licenze, marchi e diritti simili;
      • avviamento;
      • Immobilizzazioni in corso e acconti”
  • Beni immateriali (o intangible assetts)/2
    • Profilo generale:
      • Cultura aziendale
      • Competenze delle persone
      • Know how come conoscenza diffusa
      • Qualità delle persona
  • a. Metodo patrimoniale - tipologie Metodo patrimoniale semplice Metodo patrimoniale complesso Non considera il valore dei beni immateriali (in senso giuridico); è il metodo più diffuso anche se apparentemente meno rigoroso. Considera anche i beni immateriali (in senso giuridico).
  • b. Metodo reddituale
    • Si basa sulla capacità dell’azienda di generare reddito e ne calcola il valore attualizzando i risultati economici attesi.
    • La determinazione del valore cambia a seconda che l’azienda abbia una durata futura limitata (formula della vita limitata) o illimitata (formula della rendita perpetua)
  • c. Metodo misto
    • Calcola il valore dell’azienda come sintesi dei due metodi precedenti e comporta:
      • completezza
      • oggettività
      • attendibilità
      • linearità teorica
      • Si tratta di aggiungere o detrarre al valore patrimoniale il valore di avviamento (risultato della stima reddituale meno il valore patrimoniale).
  • e. Metodo finanziario
    • Il valore dell’azienda è calcolato in base alla sua capacità di generare flussi di cassa; l’azienda viene quindi valutata in funzione del valore attuale dei flussi monetari totali attivi e passivi generati dall’azienda.
  • f. EVA (Economic Value Added)
    • E’ un criterio misto di valutazione che permette di misurare la ricchezza creata o distrutta dall’impresa sulla base della sua capacità di offrire un’extra remunerazione all’intero capitale investito; ha quindi la prerogativa di valorizzare la capacità di creare valore nel lungo termine da parte dell’impresa.
  • Altri indicatori del valore
    • Corso dei titoli azionari e capitalizzazione borsa per le Società quotate
    • Rating elaborati da società specializzate
  • Evoluzioni più recenti: Balanced Scorecard
    • la Balanced Scorecard è stata elaborata nel 1992 da Kaplan e Norton per la valutazione dell’impresa secondo 4 prospettive:
    • prospettiva finanziaria ( financial perspective ): obiettivi economici finanziari, misurati dai tradizionali indicatori di performance e redditività;
    • prospettiva del consumatore ( customer perspective ) l’obiettivo è migliorare l’offerta e il servizio per il cliente;
  • Balanced Scorecard
    • prospettiva interna dell'impresa ( business process perspective ) : l’obiettivo è migliorare i processi core;
    • prospettiva di innovazione e apprendimento ( learning and growth perspective ) :obiettivo è l’apprendimento e lo sviluppo organizzativo.
  • Per approfondire:
    • Kaplan e Norton (1992), “ The Balanced Scorecard - Measures that Drive Performance", Harvard Business Review
    • Kaplan e Norton ( 1996 ), "The Balanced Scorecard: Translating Strategy into Action", Harvard Business Review
  • Evoluzioni più recenti
    • Il BS da strumento di misurazione del valore si è progressivamente trasformato in strumento per la gestione strategica delle imprese.
    • Mancano comunque ancora standard e metodiche largamente riconosciute per la valutazione delle aziende che tengano conto di elementi intangibili (qualità delle persone, proattività, ecc); in assenza di ciò è necessario avvalerci di strumenti di gestione aziendale che possano sostenerci nella produzione delle informazione che riteniamo chiave, ad esempio Erp/Crm/Scm e Bilancio Sociale.
  • Evoluzioni più recenti
    • Inoltre, se si ritengono chiave per la rappresentazione del valore aziendale aspetti non facilmente misurabili, sarà necessario assicurarsi che i Sistemi Informativi aziendali e i sistemi di conduzione e valutazione in genere, prevedano la ricerca e l’analisi di dati utili e la formalizzazione di sistemi di reporting che evidenzino le caratteristiche positive che si vogliono sostenere.