• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Guardali, hanno le branchie
 

Guardali, hanno le branchie

on

  • 3,568 views

Quale alunno abbiamo oggi davanti? Riflessione e contastualizzazione

Quale alunno abbiamo oggi davanti? Riflessione e contastualizzazione

Statistics

Views

Total Views
3,568
Views on SlideShare
3,052
Embed Views
516

Actions

Likes
5
Downloads
33
Comments
3

18 Embeds 516

http://spicchidilimone.blogspot.com 91
http://francescaframes.blogspot.com 74
http://openuni.wikispaces.com 70
http://eternamentebeta.wikispaces.com 61
http://tutoronlinequalificati.wordpress.com 56
http://spicchidilimone.blogspot.it 53
http://scioglilingua.wordpress.com 43
http://francescaframes.blogspot.it 31
http://eternamentebeta.pbworks.com 18
http://www.maddalenamapelli.com 5
http://progettosupertoll.wikispaces.com 4
https://progettosupertoll.wikispaces.com 4
http://francescaframes.blogspot.com.es 1
http://eischool.wikispaces.com 1
http://www.slideshare.net 1
http://www.blogger.com 1
https://openuni.wikispaces.com 1
http://spicchidilimone.blogspot.ru 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

13 of 3 previous next Post a comment

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Guardali, hanno le branchie Guardali, hanno le branchie Presentation Transcript

    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Analisi e riflessione Aosta 2008 sulla “Google Generation” Il ruolo del singolo nella costruzione dell’intelligenza connettiva Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Diapositiva 1 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it La generazione dei motori di ricerca ● Sono i giovani nati dopo il 1980. Analisi e riflessione sulla “Google ● E' anche la “iPod Generation”. Generation” ● Sono i nostri alunni. Il ruolo del singolo La copertina di Jpod, ● Sono Multitasking. nella costruzione di Douglas Coupland dell’intelligenza connettiva Bloomsbury, 2006 ● Sono iperconnessi. ● Vivono il presente e l'attuale. Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale Siamo nell'epoca della connettività totale, tutti siamo connessi a tutto in tempo reale. La convergenza digitale cambia i supporti fisici della comunicazione, le abitudini sociali, la costruzione della conoscenza, la fruizione delle fonti, la percezione del tempo e dello spazio. Diapositiva 2 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Accelerazione del cambiamento Analisi e riflessione sulla “Google Generation” Il ruolo del singolo nella costruzione dell’intelligenza connettiva Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale Immagine tratta da Tempo e Tecnologia, di Derrick de Kerckhove Diapositiva 3 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Il tempo cinese (Derrick De Kerckhove) ● Tutto è contemporaneità. ● Il tempo percepito è solo l'attimo in cui l'esperienza viene vissuta. Analisi e riflessione sulla “Google ● I giovani vivono la cultura del “Real Time”. Generation” ● La tecnologia del Wi-Fi porta ad una attitudine “Just-in- Il ruolo del singolo nella costruzione time-on-line-on demand “. dell’intelligenza connettiva Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza <<Aveva ragione McLuhan quando diceva: “Nell'era telematica globale dell'informazione istantanea, tutto è ADESSO”? La tendenza tecnica attuale è di archiviare e di reperire tutto, d’interconnettere tutto, di accedere da per tutto a per tutto con motori di ricerca ipertinenti che danno risposte sempre più precise in tempo reale.>> Concetto tratta da Tempo e Tecnologia, di Derrick de Kerckhove Diapositiva 4 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Costruzione della conoscenza I giovani sono in interazione costante con ● Analisi e riflessione lo schermo. sulla “Google Generation” Douglas Rushkoff ha coniato per loro il ● termine “ScreenAgers”. Il ruolo del singolo nella costruzione Screenagers: Lessons dell’intelligenza In Chaos From Digital Le operazioni mentali che portano alla ● Kids Hampton Press connettiva Communication 2006 costruzione della conoscenza sono anche Il Setup dell’attività operazioni “esterne”. di apprendimento nella piazza Il pensiero viene costruito in costante ● telematica globale interazione con il fuori. Le nuove operazioni sono: copia, incolla, ● taglia, cancella, elimina, trascina, salva, invia, scarica, accetta, cerca, apri. Diapositiva 5 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it E' necessaria una riflessione Quando progettiamo un intervento educativo partiamo sempre dall'individuo protagonista del percorso di apprendimento. Guardiamo i nostri alunni con occhi Analisi e riflessione sulla “Google diversi se vogliamo ricondurli ad apprendimenti Generation” significativi e alla pertinenza. Il ruolo del singolo Le ICT non hanno solo modificato i nella costruzione dell’intelligenza modi della comunicazione e la connettiva velocità dell'informazione. Producono cambiamenti nella rappresentazione Il Setup dell’attività del mondo, diverso da quello che di apprendimento nella piazza abbiamo conosciuto. Non possiamo telematica globale pensare che i nostri alunni abbiano categorie simili alle nostre. Apprendono attraverso operazioni interne ed esterne nuove, è inutile praticare schemi validi per un individuo che non è più. Illustrazione di Klaro de Asis in http://www.pcij.org/imag/Yearend2004/screenager.html Diapositiva 6 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Collettivo e connettivo <<Abbiamo visto l’individuo modellato dalla lettura e dalla scrittura con l’alfabeto, abbiamo visto la dimensione collettiva che è stata modellata dalla radio e dalla televisione. In tutto il mondo stiamo Analisi e riflessione sviluppando un nuovo tipo di mente che va ben oltre la sulla “Google Generation” dimensione collettiva. E’ la mente connettiva. E la rilevanza di tutto ciò è che il connettivo permette di Il ruolo del singolo integrare reciprocamente sia la psicologia del gruppo, nella costruzione sia quella del singolo.>> (Derrick De Kerckhove) dell’intelligenza connettiva Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale Illustrazione da http://www.santelli.it/images/galleria/63intell.jpg Diapositiva 7 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Lettura, televisione e computer Lettura: è la privatizzazione della rappresentazione ● Analisi e riflessione sulla “Google mentale, la traduzione di parole in immagini e sensazioni Generation” interne, la possibilità di ognuno di costruire il mondo a Il ruolo del singolo partire da input esterni, è portare il fuori dentro. nella costruzione dell’intelligenza Televisione:è la rappresentazione della conoscenza ● connettiva esterna alla mente privata e singola, è la mente pubblica, è Il Setup dell’attività di apprendimento la perdita del controllo. nella piazza telematica globale Computer: è la negoziazione della conoscenza in continua ● inferenza con il mezzo che non è solo supporto ma diventa una interfaccia cognitiva con cui negoziare il significato, è la riappropriazione del controllo. Diapositiva 8 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Iperpensiero ● Tutti siamo in costante interconnessione con gli altri e con il contesto. Analisi e riflessione sulla “Google ● Il risultato non è la somma di pensieri diversi, ma il fattore Generation” esponenziale dell'inferenza. Il ruolo del singolo ● Il valore del pensiero e della percezione personale si nella costruzione dell’intelligenza arricchiscono di contributi continui. connettiva ● Stiamo costruendo il pensiero fluido. Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale Ma sarà vero che non possiamo immergerci due volte nella stessa acqua che scorre? Come possiamo interagire con i nostri studenti per creare pensiero fluido e al contempo ricco di ancore di significato? Si consiglia di leggere le interviste a Pierre Levy e Derrick De Kerckhove, in Mediamente: La Biblioteca digitale http://www.mediamente.rai.it/biblioteca/biblio.asp?id=194&tab=bio Diapositiva 9 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Quale nodo sei? Analisi e riflessione sulla “Google Generation” Il ruolo del singolo nella costruzione dell’intelligenza connettiva Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale Diapositiva 10 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Il luogo dell'apprendimento ● E' il prodotto dei fattori spazio-tempo-fonti-modi-strumenti. ● E' dentro e fuori ognuno, è lo spazio virtuale della Analisi e riflessione sulla “Google cittadinanza digitale iperconnessa. Generation” ● La scuola e l'insegnamento formale sono solo un angolo della Il ruolo del singolo piazza telematica globale. nella costruzione dell’intelligenza ● E' necessario conoscere la piazza telematica globale per connettiva poter favorire nei nostri studenti i processi di costruzione Il Setup dell’attività di apprendimento della conoscenza. nella piazza telematica globale Quanto tempo trascorrono ogni giorno gli ScreenAgers connessi a dispositivi di telefonia mobile, BlackBerry, Wi-Fi, Computer in rete, Tv OnDemand? Questo è il loro luogo dell'apprendimento. E noi docenti siamo in grado di inserirci nel loro luogo dell'apprendimento informale? Qual è il possibile ruolo del sistema scolastico? Diapositiva 11 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Il teatro, protagonista l'insegnante Osserviamo questa pianta di un teatro all'italiana. Non Analisi e riflessione sulla “Google ricorda forse l'aula Generation” con la cattedra e i banchi? Noi docenti Il ruolo del singolo spesso progettiamo nella costruzione dell’intelligenza l'attività formativa connettiva pensando di essere i protagonisti di una Il Setup dell’attività rappresentazione in di apprendimento nella piazza cui i nostri studenti telematica globale sono spettatori, sempre più distratti. Loro sono abituati all'interconnessione sociale costante. Diapositiva 12 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Accesso e fruizione delle fonti Le informazioni sono solo nei libri? Analisi e riflessione sulla “Google Generation” Il ruolo del singolo nella costruzione dell’intelligenza connettiva Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale Diapositiva 13 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Il progetto formativo La competenza disciplinare è il nostro patrimonio più grande, ● è la pertinenza. E' necessario che sia in divenire, rafforzata dalla ● Analisi e riflessione consapevolezza che il sapere è un processo. sulla “Google Generation” Ripensiamo alle fonti, ai tempi, alle modalità di interazione ● con i nostri studenti, all'affiancamento per lo studio assistito. Il ruolo del singolo nella costruzione Rivalutiamo gli apprendimenti informali per inserirli in un ● dell’intelligenza connettiva unico processo di crescita. Il Setup dell’attività Cerchiamo di non progettare i nostri interventi basandoci su ● di apprendimento nella piazza stereotipi e modelli di un discente che in realtà non esiste più. telematica globale Utilizziamo le tecnologie e la comunicazione per giungere al ● vero obiettivo, la formazione umana culturale e sociale di un individuo che sarà chiamato a gestire livelli di complessità non immaginabili oggi. Diapositiva 14 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it E ricordiamo che... Analisi e riflessione sulla “Google Generation” Il ruolo del singolo nella costruzione dell’intelligenza connettiva Il Setup dell’attività di apprendimento nella piazza telematica globale L'evoluzione dell'uomo è causa ed effetto di un inarrestabile progresso tecnologico! Diapositiva 15 di 16
    • A b i l i t à i n f o r m a t i c h e , A o s t a Quale alunno? Luisanna Fiorini fiorluis[at]tin.it Sitografia http://www.utoronto.ca/mcluhan/derrickdekerckhove.htm Il sito del McLuhan Project ● http://www.leledainesi.com/wp-content/Dainesi_DeKerkove.mp3 Mp3 con DDK ● http://www.unilibro.it/find_buy/result_scrittori.asp?scrittore=De+Kerckhove+Derrick&idaff=0 Libri di DDK ● http://bfp.sp.unipi.it/rec/levy.htm Recensione di Cybercultura di P.Levy e metaindice per risorse in rete ● http://www.coupland.com/ Il sito ufficiale di Douglas Coupland ● http://rushkoff.com/ Il sito ufficiale di Douglas Rushkoff ● http://www.mediamente.rai.it/home/bibliote/index.htm La biblioteca digitale di Mediamente ● http://it.wikipedia.org/wiki/Piazza_telematica Piazza telematica da Wikipedia, l'enciclopedia libera ● Diapositiva 16 di 16