Export Up - Servizi di consulenza per Export

  • 477 views
Uploaded on

 

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
477
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
8
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. “Export – up”I servizi di Crabiz per supportare le PMI allexport in USA e Australia
  • 2. Perché esportare?• Forte crisi sul mercato italiano, stanco e saturo• Calo del potere dacquisto dei consumatori sul mercato italiano• Possibili via di salvezza: espandere i propri orizzonti di vendita in paesi dove il consumo è ancora forte e incentivato dai governi locali• Per crescere e tornare a guadagnare
  • 3. Australia e Usa• Unico paese al mondo il cui PIL è cresciuto • Interessanti possibilità di investimentonegli ultimi anni, malgrado la crisi immobiliare sfruttando il periodo di crollo dei• Mercato vastissimo, ma concentrato nelle 5 prezzi post crisi del 2006, ancora su buoni livelliprincipali città ( > controllabilità) di convenienza• Domanda in espansione esponenziale, offerta • Mercato vasto, estremamente sensibile alancora ampiamente insufficiente, sensibilità al “made in italy” e ai prodotti di nicchia“made in italy”. • Maggiori volumi rispetto alla domanda italiana• Ulteriore espansione economica e immobiliare, • Forte propensione al consumo, nonostantesoprattutto costa Ovest (Perth) qui invece la crisi si sia sentita
  • 4. Qual è l’approccio giusto all’export per una Piccola e Media Impresa?GradualitàAttenta pianificazioneValutazione del rapporto investimenti necessari/ritorni attesi in un ottica di medio periodo
  • 5. I nostri servizi per lExport Un approccio personalizzato:A. Approccio per fasiB. Missioni CollettiveC. Rappresentanza Individuale
  • 6. A) Approccio per FasiUn processo articolato su tre fasi: A3.Realizzazione ingresso e A2.Studio di assistenza fattibilitàA1.Esplorazionepreliminare
  • 7. A 1 – Esplorazione PreliminareFase 1 Esplorazione preliminareIn cosa consiste Colloquio informativo e compilazione scheda Check-up export Missione esplorativa in loco con verifica preliminare della vendibilità del prodotto sul mercato attraverso incontri conoscitivi con operatori specializzati nella distribuzione della specifica merceologia a livello regionale e nazionale; identificazione eventuali vincoli di carattere tecnico/normativo alla esportazione del prodottoOutput Report sintetico di pre-fattibilitàTempi 2/3 settimane
  • 8. A 2 – Studio di FattibilitàFase 2 Studio di fattibilitàIn cosa consiste Analisi di dettaglio adeguatezza prodotto/pricing al mercato straniero, analisi di mercato con individuazione canale distributivo e contatti commerciali, quantificazione investimenti necessari per creare una presenza stabile sul mercato e stima ritorni attesi. Verifica adeguatezza prodotti ai requisiti tecnico normativi del mercato con stima di costi e tempi per ottenere le necessarie certificazioni.Output Piano exportTempi 2/3 mesi
  • 9. A 3 – Realizzazione, ingresso e assistenzaFase 3 Realizzazione ingresso assistenzaIn cosa consiste Assistenza per espletamento iter di certificazione (se richiesto), supporto per realizzazione presenza sul territorio (inclusa eventuale ricerca e selezione personale e/o apertura sede in loco), assistenza nella stesura dei contratti e nella gestione dei contatti commerciali, affiancamento annuale per controllo di gestione attività.Output Attività di gestione continuativa. Reporting periodicoTempi 2/3 anni
  • 10. B. Missioni Collettive B1. IN B2. OUT
  • 11. B1. Missioni Collettive IN• Crabiz organizzerà uno o più workshop in cui si incontreranno PMI toscane con importatori Australiani operanti in vari settori• Gli operatori che parteciperanno al workshop avranno la possibilità di presentare la propria azienda ed i propri prodotti ed eventualmente stipulare direttamente contratti di vendita• Inoltre sarà prevista la possibilità di far visitare l’azienda agli importatori al fine di far conoscere meglio le caratteristiche e le specificità di ogni singola realtà.• A seguito della partecipazione al workshop, in caso di avvio dell’attività di export, Crabiz assisterà l’azienda per la gestione dei contatti commerciali con gli importatori e per la conclusione delle vendite.
  • 12. B2. Missioni Collettive OUT• Crabiz organizzerà una o più missioni collettive in Australia e USA per PMI toscane operanti in settori predefiniti• Lobiettivo iniziale della missione sarà quello di presentare le opportunità rappresentate dai mercati esteri prescelti e le logiche commerciali in essi presenti• Lobiettivo finale sarà quello di stipulare veri e propri contratti di vendita o accordi commerciali con importatori, distributori e/o commercianti locali interessati a importare prodotti delle aziende italiane partecipanti alla missione• Al termine della missione, in caso di esito positivo dei contatti commerciali e conseguente avvio dell’attività di export, Crabiz affiancherà le aziende gestendo i rapporti con gli importatori e spingendo per una massimizzazione dei volumi di vendita delle aziende rappresentate.
  • 13. B2. Missioni Collettive OUTCrabiz organizzerà un programma della durata di 3-4 giorni con le seguenti attività: 1) Presentazione del mercato americano (con focus sulla Florida) /australiano (Western Australia e costa est) e delle sue logiche commerciali e distributive; 2) Illustrazione delle problematiche relative allimportazione dei prodotti alimentari (come FDA), trasporti, dazi, problematiche doganali, ecc, e relative attività da svolgere; 3) Incontro con importatori e distributori del luogo seriamente interessai a valutare nuove aziende italiane (toscane) da commercializzare. Organizzazione di incontri collettivi e/o individuali per avviare concrete trattative commerciali ; 4) Realizzazione di momenti promozionali dei prodotti delle aziende italiane partecipanti alla missione, come ad esempio: degustazioni presso ristoranti di Miami o Sydney nel caso del settore alimentare, o la realizzazione di cooking shows presso centri istituzionali quali luniversità culinaria di Miami incentrati sui prodotti delle aziende partecipanti alla missione 5) Panoramica sulle opportunità in ambito real estate, principalmente a Miami (Florida) e Perth (Western Australia): logiche, funzionamento del sistema, opportunità di investimento, ecc.
  • 14. C. Rappresentanza Individuale• Servizio di rappresentanza commerciale svolto da Crabiz per conto dellazienda cliente italiana.• Si procederà a conferire a Crabiz un incarico di consulenza commerciale in base al quale Crabiz rappresenterà lazienda nei confronti di importatori/distributori operanti nel mercato estero target al fine di stipulare contratti di vendita e gestire tutte le problematiche del caso• Crabiz procederà a predisporre la documentazione necessaria per presentare l’azienda e i suoi prodotti agli importatori al fine di stipulare gli accordi commerciali e si occuperà di affiancare l’azienda nella gestione di tutte le problematiche relative all’export nello specifico paese target.