Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Istituto Comprensivo di Castellana Sicula        Dirigente scolastico prof.Vittorio Castrianni     PERCORSI DI EDUCAZIONE ...
    Il Progetto muove dall’analisi del contesto di riferimento in     cui operano le scuole della rete, i territori dei P...
La Rete nazionale  “Coloriamo il nostro futuro”Coniuga, dal 2001 ad oggi, lo sviluppo dell’educazione allalegalità, della ...
Le finalità della rete Coloriamo il nostro futuro rispondono pienamente agli obiettividella Legge 169 del 30.10.2008, che ...
    SICILIAPARCO DELLE MADONIE     PARCO DEI NEBRODI    CALABRIAPARCO DELLA SILA    PUGLIAPARCO DEL GARGANO    CAMPANI...
  Acquisire la conoscenza dell’organizzazione  politica ed amministrativa del territorio di  appartenenza e comprendere i...
STUDENTI          CITTADINI CONSAPEVOLISperimentando                       Assimilando i valoriforme di partecipazione    ...
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO  Conoscere    e condividere il Progetto della Rete nazionale.  Conoscere luoghi, figure e ruo...
Formulano le                                liste,                            scelgono un                           simbol...
  Ogni anno tutti i mini-sindaci, i mini-presidenti dei   Parchi, i dirigenti scolastici, i docenti referenti, i   sindac...
1-2-3 CostituzioneIn questo percorso, è stata sperimentata una  modalità nuova per avvicinarsi alla  Costituzione Italiana...
  Il   percorso ha previsto:1.        Un seminario formativo per preparare i        docenti alla realizzazione del proget...
2       ATTIVITA’ CON LE CLASSI     Le attività sono state realizzate nelle singole classi, ma hanno avuto         anche d...
  L’esperienza realizzata ha permesso di sperimentare che lo studio della Costituzione, affrontato come elenco di princip...
COLORIAMO IL                 NOSTRO FUTURO                                 4 OBIETTIVI STRATEGICICITTADINANZA E           ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Di gangi coloriamo il nostro futuro

751 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Di gangi coloriamo il nostro futuro

  1. 1. Istituto Comprensivo di Castellana Sicula Dirigente scolastico prof.Vittorio Castrianni PERCORSI DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA Maria Grazia Di Gangi
  2. 2.   Il Progetto muove dall’analisi del contesto di riferimento in cui operano le scuole della rete, i territori dei Parchi d’Italia e si pone in linea di continuità con le tematiche riguardanti”Cittadinanza e Costituzione”esso, infatti attraverso la partecipazione democratica dei Minisindaci e dei Minipresidenti dei Parchi d’Italia promuove la cittadinanza attiva e responsabile, la conoscenza e il rispetto delle regole che riguardano la vita economica ambientale e sociale delle aree protette.  Il progetto offre un’ opportunità di ricercare i modi e gli strumenti più opportuni per far sviluppare nelle giovani generazioni l’etica del territorio che non può prescindere dalla tematica della convivenza civile,della sicurezza ambientale, e della sicurezza umana nell’ambiente e nello stesso tempo far sperimentare ai ragazzi esperienze concrete di cittadinanza agita e di cultura della legalità. Maria Grazia Di Gangi
  3. 3. La Rete nazionale “Coloriamo il nostro futuro”Coniuga, dal 2001 ad oggi, lo sviluppo dell’educazione allalegalità, della cittadinanza attiva e dell’educazione ambientale,attraverso percorsi tematici condivisi tra tutte le scuoleaderenti alla rete e soprattutto attraverso l’elezione deiConsigli Comunali dei Ragazzi che ciascuna scuola siimpegna ad attivare in raccordo con le rispettiveAmministrazioni locali e che hanno la possibilità di interagirein via telematica e di incontrarsi in occasione di un Convegnonazionale che si tiene annualmente nel territorio di uno deiParchi aderenti alla rete. Maria Grazia Di Gangi
  4. 4. Le finalità della rete Coloriamo il nostro futuro rispondono pienamente agli obiettividella Legge 169 del 30.10.2008, che introduce l’insegnamento di Cittadinanza eCostituzione e dei vari documenti emanati dal MIUR per l’implementazione di taleinsegnamento, nei quali viene esplicitamente sottolineato che “l’emergenzaeducativa lancia alla scuola la sfida della riaffermazione dei valori del senso civico,della responsabilità individuale e collettiva, del bene comune. La nostra Costituzioneindica principi e regole di comportamento da tenere a riferimento come risposta aun quadro valoriale talvolta incerto e confuso,…... La conoscenza della nostra Cartacostituzionale, l’adesione ai suoi principi e ai suoi valori di libertà, di giustizia, diuguaglianza, di rispetto della dignità della persona, di solidarietà, di pari opportunità,di democrazia costituiscono il punto di partenza, fin dalla scuola dell’infanzia, persviluppare la coscienza civica, per imparare a convivere in armonia con le tantediversità presenti nella nostra società e per interpretare criticamente un mondoglobalizzato, tecnologicamente avanzato e soggetto a continui cambiamenti, in cuispesso si mortifica la dignità della persona e in cui l’avere prevale sull’essere.L’acquisizione già nel primo ciclo delle conoscenze e delle competenze relativeall’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” risponde a queste prioritarieesigenze, anche collocandole in una prospettiva storica”. Maria Grazia Di Gangi
  5. 5.   SICILIAPARCO DELLE MADONIE PARCO DEI NEBRODI  CALABRIAPARCO DELLA SILA  PUGLIAPARCO DEL GARGANO  CAMPANIAPARCO DEL TABURNO CAMPOSAURO  ABRUZZOPARCO DELLA MAIELLA PARCO DEL GRAN SASSO  LAZIORISERVA LITORALE ROMANO PARCO DEL CIRCEO  MARCHEPARCO DEL CONERO  TRENTINOPARCO DELLO STELVIO PARCO ADAMELLO BRENTA  VENETOPARCO DOLOMITI BELLUNESI PARCO DOLOMITI DAMPEZZO Maria Grazia Di Gangi
  6. 6.   Acquisire la conoscenza dell’organizzazione politica ed amministrativa del territorio di appartenenza e comprendere il concetto di rappresentatività per avviare lo sviluppo di una coscienza civica e promuovere negli alunni una cittadinanza attiva e responsabile.  Sviluppare nelle nuove generazioni la consapevolezza delle potenzialità culturali ed occupazionali del proprio territorio e dei Parchi e favorire il confronto con altre realtà territoriali inserite in un contesto Parco. Maria Grazia Di Gangi
  7. 7. STUDENTI CITTADINI CONSAPEVOLISperimentando Assimilando i valoriforme di partecipazione della nostra Cartaattiva alla vita democratica; CostituzionaleApprofondendo specifiche tematiche quali l’educazione ambientale, l’educazione stradale, il volontariato, i valori del rispetto, dell’integrazione, della democrazia, dello sviluppo sostenibile. Maria Grazia Di Gangi
  8. 8. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO  Conoscere e condividere il Progetto della Rete nazionale.  Conoscere luoghi, figure e ruoli dell’Amministrazionecomunale.  Scoprire i meccanismi e le regole della “macchina” elettorale.  Conoscere l’organizzazione e le finalità di un Parco.  Conoscere il patrimonio naturalistico e storico - culturaledel Parco di appartenenza  Formulare proposte di pubblica utilità che siano realizzabili.  Confrontarsi con i compagni, argomentando le proprieopinioni. Accettare e rispettare il punto di vista altrui.  Collaborare con compagni e docenti, amministratorilocali,per la riuscita di un’attività, mettendo in campo le propriecapacità. Maria Grazia Di Gangi
  9. 9. Formulano le liste, scelgono un simbolo e un Partecipano al Convegno motto Presentano nazionale ed un eleggono il mini- programma presidente della Federparchi elettorale Svolgono una campagna I mini-sindaci elettorale e ieleggono il mini- Gli alunni relativi comizi, Presidente dei parchi eleggono il mini- sindaco Il Consiglio e il Effettuano lo Presentano Sindaco dei spoglio una relazione Ragazzi si elettorale e sul lavoro insedia presso proclamano svolto le aule gli eletti Consiliari dei Comuni coinvolti. Maria Grazia Di Gangi
  10. 10.   Ogni anno tutti i mini-sindaci, i mini-presidenti dei Parchi, i dirigenti scolastici, i docenti referenti, i sindaci,i presidenti dei Parchi partecipano al convegno conclusivo che si svolge di volta in volta in un Parco della rete su una tematica ambientale che viene scelta all’inizio dell’anno scolastico o in un pre-convegno.  Al tema del convegno è abbinato un concorso per gli studenti il cui obiettivo didattico è legato ovviamente alle finalità proprie del progetto “Coloriamo il nostro futuro”. Maria Grazia Di Gangi
  11. 11. 1-2-3 CostituzioneIn questo percorso, è stata sperimentata una modalità nuova per avvicinarsi alla Costituzione Italiana, un viaggio attraverso la narrazione, la tradizione culturale popolare ed il gioco, per mettere in relazione i ragazzi tra loro, creare momenti di confronto e di riflessione, ma anche entrare nel mondo delle parole della Costituzione, scoprire e giocare con il loro significato. Maria Grazia Di Gangi
  12. 12.   Il percorso ha previsto:1.  Un seminario formativo per preparare i docenti alla realizzazione del progetto, con l’obiettivo di lavorare sui contenuti, ma principalmente sul metodo e sulle attività pratiche da svolgere. Lo scopo era quello di dotare i docenti di strumenti operativi per realizzare le attività con i ragazzi, attraverso la didattica laboratoriale, la didattica ludica, l’animazione alla lettura Maria Grazia Di Gangi
  13. 13. 2  ATTIVITA’ CON LE CLASSI Le attività sono state realizzate nelle singole classi, ma hanno avuto anche dei momenti comuni di condivisione. Sono stati letti gli articoli della prima parte della nostra carta costituzionale a partire da quelli legati alla valorizzazione del territorio, delle tradizioni, del patrimonio artistico locale.  Lo studio della Costituzione è stato realizzato attraverso un una sequenza di giochi, quindi un metodo di apprendimento ludico e creativo per scoprire cos’è che si sancisce a proposito di uguaglianza e solidarietà, di famiglia, religione, relazioni sociali o di scuola e istruzione, o ancora di libertà. Alla fine di questo percorso i ragazzi hanno realizzato “L’Alfabeto della Costituzione” e hanno partecipato ad un grande gioco, l’ olimpiade della Costituzione, una sfida ludica che ha permesso loro di conoscere al meglio i principi fondanti della nostra Repubblica e di confrontarsi con i coetanei di altre scuole. Al termine le migliori squadre hanno partecipato alla finale regionale. Maria Grazia Di Gangi
  14. 14.   L’esperienza realizzata ha permesso di sperimentare che lo studio della Costituzione, affrontato come elenco di principi, di diritti e doveri risulta molto arido ai ragazzi…, ma attraverso la scelta di metodologie diverse quel libro lì, non è solo importante ma anche capace di affascinare, coinvolgere, interessare, far partecipare i ragazzi rendendoli protagonisti attivi. Maria Grazia Di Gangi
  15. 15. COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO 4 OBIETTIVI STRATEGICICITTADINANZA E (Promuovere l’equità, la COSTITUZIONE coesione sociale e la cittadinanza attiva) Maria Grazia Di Gangi

×