Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

SISTEMA UNICO INTEGRATO DI RACCOLTA DATI, MONITORAGGIO E INTERVENTO

170 views

Published on

Soluzione Tecnel per la Sicurezza di pazienti e personale medico e l’Efficienza dei processi ospedalieri.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

SISTEMA UNICO INTEGRATO DI RACCOLTA DATI, MONITORAGGIO E INTERVENTO

  1. 1. Titolo della soluzione SISTEMA UNICO INTEGRATO DI RACCOLTA DATI, MONITORAGGIO E INTERVENTO per la Sicurezza di pazienti e personale medico e l’Efficienza dei processi ospedalieri. AZIENDA Tecnel Srl AMBITO Infrastruttura di comunicazione e collaborazione tra strutture, professionisti e amministrazioni
  2. 2. Franco Boero – Product & Account Manager – Tecnel Srl Giuseppe Bortolan – Technical Director – Tecnel Srl Christian Giaretta – Technical Director – b! Spa Presentazione del gruppo di lavoro
  3. 3. Il primo step del progetto è basato sull’integrazione di due sistemi: Informo IP e Na-If. INFORMO IP: raccoglie e porta in mobilità gli allarmi che si creano all’interno di strutture sanitarie (chiamate infermiera, allarmi tecnologici, alert antincendio, ecc.). I vantaggi offerti da Informo IP sono rappresentati dall’immediata reperibilità del personale (migliore servizio), reportistica puntuale dello storico e dello stato degli allarmi a livello locale (maggior tutela del direttore e più tranquillità da parte dei familiari del paziente) e maggiore efficienza del personale nel far fronte alle esigenze degli ospiti (risparmio di costo). Presentazione dell’idea o soluzione 1/2
  4. 4. NA-IF: acronimo di Natural Interface, è un software in grado di integrare tutti i dati provenienti dai sistemi Informo IP presenti nelle varie sedi (nazionali e internazionali) di un gruppo ospedaliero o di case di cura e riposo e fornire visibilità in tempo reale sullo stato di tutti gli allarmi/segnalazioni di ciascuna struttura. Il secondo step ha l’obiettivo di allargare la base di sistemi integrati in modo da offrire quante più informazioni possibile per migliorare e facilitare il processo di decision making. I vantaggi sono riconducibili alla miglior precisione di allocazione di personale e risorse materiali (maggior efficienza), manutenzione preventiva dei macchinari e risparmio dei costi assicurativi (risparmio di costo) e miglior gestione delle emergenze ed eventi straordinari (più sicurezza). Presentazione della soluzione 2/2
  5. 5. Tempi del progetto e costi del progetto Il primo step verrà evaso in circa un mese di lavoro e richiederà di sostenere costi per un ammontare di € 90.000 per sviluppo software, acquisizione hardware e test di funzionamento. Per il secondo step invece è più difficile la stima dei tempi di esecuzione e dei costi (dispositivi e dati da integrare non ancora identificati); il budget allocato per tale attività di scouting tecnologico sui dispositivi da integrare è di € 10.000. Per ulteriori approfondimenti
  6. 6. Franco Boero Product & Account Manager – Tecnel srl Mail: f.boero@tecnel.com Phone: +39 348 1550752 Anagrafica del referente

×