Fai crescere la tua impresa: quali opportunità dai bandi

491 views

Published on

Alcune utili indicazioni per comprendere il mondo della finanza agevolata e le principali opportunità di finanziamento rivolte alle imprese.

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
491
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Fai crescere la tua impresa: quali opportunità dai bandi

  1. 1. Fai crescere la tuaimpresa: qualiopportunità dai bandiRelatoriIng. Ilaria Bresciani,WeprojectDr.ssa Federica Sala,Eur&caFiera di Brescia 13 giugno 2013EXPANDERE 2013
  2. 2. PRESENTAZIONECONOSCERE LA FINANZA AGEVOLATAALCUNE OPPORTUNITA’ (BANDI APERTI)CHI SIAMO E I NOSTRI SERVIZI
  3. 3. CONOSCERE LA FINANZA AGEVOLATA
  4. 4. QUALI SONO I SOGGETTI GESTORI DEI BANDI ?La finanza agevolata è l’insieme delle agevolazioni rivolte alle Impreseper la realizzazione di investimenti utili allo sviluppo del core businessaziendale.Camera diCommercio(Regolamenti)RegioneLombardia(Leggi Regionali,POR e PSR)Stato(Leggi ministeriali)Unione Europea(Programmi)
  5. 5. A CHI SONO RIVOLTI I BANDI ?“la definizione comunitaria dipiccola e media impresa ècontenuta nella raccomandazionedella Commissione n. 2003/361/Ce(GUUE n. L 124 del 20 maggio2003), recepita in Italia dal decretodel Ministero delle attivitàproduttive 18 aprile 2005 (GU n.238 del 12 ottobre 2005)”Micro Impresa•Da 1 a 9 dipendenti•Fatturato annuo e/o totale di bilancio < € 2milioniPiccola Impresa•Da 10 a 49 dipendenti•€ 2 milioni < Fatturato annuo e/o totale dibilancio < € 10 milioniMedia Impresa•Da 50 a 250 dipendenti•€ 10 milioni < Fatturato annuo < € 50milioni•€ 10 milioni < Totale di bilancio < 43 milioniIMPRESAASSOCIAZIONIEnti NO PROFITENTE LOCALE1 2 3
  6. 6. QUALI INTERVENTI FINANZIANO I BANDI ?InfrastruttureInnovazioneRicercaAmbienteEnergiaCapitale UmanoFormazioneInternazionalizzazioneStart-UP(Newco)Acquisto macchinari,attrezzature, impiantiopere murarie,tecnologie informaticheSviluppo nuoviprodotti e servizi,Miglioramentoprocessi produttiviEfficienza edinnovazioneenergetica, energiealternativeCorsi di formazione,occupazione,formazioneprofessionalePartecipazione afiere e missioniall’estero, aperturadi struttureall’esteroApertura di nuoveimprese o di spin-offaziendali1 2 34 5 6
  7. 7. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI ?CONTRIBUTO AFONDO PERDUTOFINANZIAMENTOA TASSOAGEVOLATOCONTRIBUTOIN CONTOINTERESSI1 2 31. e’ una agevolazione indenaro a titolo diliberalità, e non èrichiesta alcunarestituzione2. e’ una % sui costidell’investimento(ammissibili)3. erogato in una o piùquote a stato diavanzamento lavori1. e’ un credito concessoad un tasso inferiorerispetto allecondizioni applicatesul mercato deicapitali ai clienti peranaloghe operazioni2. e’ una percentuale deltasso di riferimentovigente al momentodella concessionedell’agevolazione3. resta fisso per tutta ladurata del rimborso1. è un contributoerogato a fronte deglioneri finanziarirelativi adun’operazione difinanziamentostipulata con unaBanca2. e’ un abbattimentodel tasso applicatoall’operazione
  8. 8. COME LEGGERE UN BANDO ?OBIETTIVIDOTAZIONE FINANZIARIABENEFICIARICRITERI DI AMMISSIBILITA’SPESE AMMISSIBILISCADENZAISTRUTTORIAMODULISTICA E ALLEGATIFin da una prima lettura delbando è indispensabileprestare attenzione a:
  9. 9. DA SOLI O IN SQUADRA COME PARTECIPARE AI BANDI ?Camera diCommercio(Regolamenti)RegioneLombardia(Leggi Regionali ePOR)Stato(Leggiministeriali)Unione Europea(Programmi)L’impresa può accedere singolarmente al bando, con spesenon elevate e ottenere di norma un contributo a fondoperduto o in alcuni casi un finanziamento agevolatoL’impresa può accedere singolarmente al bando con unminimo di spesa oppure in aggregazione con altre impreseper promuovere nuovi business ottenendo di normafinanziamenti agevolati o agevolazioni misteL’impresa può accedere in aggregazione (a livellonazionale) ai bandi e con spese abbastanza elevate, al finedi realizzare progetti innovativi di grande impatto,soprattutto in tema energetico, ottenendo agevolazionimisteL’impresa può accedere in aggregazione (almeno 3 paesieuropei) ai bandi e con spese abbastanza elevate, al finedi realizzare progetti di ricerca e sviluppo e scambio dibuone prassi ottenendo agevolazioni miste
  10. 10. QUALI SONO LE PROCEDURE DI VALUTAZIONE ?presentazione delladomanda per la richiesta dicontributo su un determinatoinvestimento (progetto).L’Ente gestore valuta irequisiti formali diammissibilità ed effettuaun’istruttoria di merito delprogetto, sotto l’aspettotecnico, economico efinanziario. 2 tipologie divalutazione:GraduatoriaA sportellonon prevedeun’istruttoria dicarattere tecnico,economico finanziariodell’investimento.L’agevolazione è concessain natura % (o in misurafissa) sulle speseammissibili sostenutesuccessivamente allapresentazione delladomandafinanzia interventi disviluppo territorialee/o settoriale realizzatida una o più impreseattraverso laprogrammazionenegoziata (PattiTerritoriali, Contrattid’Area, Accordo diprogramma)AUTOMATICA1VALUTATIVA NEGOZIALE2 3
  11. 11. DOVE CONSULTARE I BANDI – FOCUS (1)www.lom.camcom.it
  12. 12. DOVE CONSULTARE I BANDI – FOCUS (2)www.regione.lombardia.it
  13. 13. IDEA PROGETTUALEPROGETTOQUALI SONO I PASSI PER L’ACCESSO AI BANDI ?2. Pubblicazione del bando (Ente gestore)3. Candidatura richiesta di contributo (PMI, entro i termini previsti)4. Fase di Istruttoria e Valutazione (Ente gestore)5. Pubblicazione Graduatoria di Ammissione (Ente gestore)6. Firma del Contratto di Finanziamento e avvio del Progetto7. Erogazione Contributi a SAL8. Rendicontazione Finale ed erogazione del Saldo1. Monitoraggio e ricerca delle opportunità di finanziamento
  14. 14. ALCUNE OPPORTUNITA’ (BANDI APERTI)
  15. 15. BANDO - RETI DI IMPRESEBando Reti di Imprese (POR 2007/2013)Beneficiari Aggregazione composta da almeno 3 Micro, PMI (esclusi settoriAgricoltura e Pesca). L’aggregazione deve dare vita ad unContratto di ReteProgetti • Sviluppo e miglioramento di funzioni condivise (logistica,progettazione, comunicazione) utili all’aumento dell’efficienzaproduttiva• Sistemi integrati di gestione dei processi organizzativi egestionali interni• Sviluppo di nuovi business centrati su nuovi prodotti/serviziinnovativi e tecnologicamente avanzatiSpesa minima € 75.000Spese ammesse: attrezzature, macchinari, impianti; software ehardware; brevetti e diritti di licenza; consulenze tecniche; spesenotarili; personaleAgevolazione Contributo a fondo perduto fino al 40% della spesa ammessa,massimo € 200.000.Scadenza 13 luglio 2013
  16. 16. BANDO – FRIM Linea 1FRIM Linea 1Beneficiari Micro, PMI settore manifatturiero (ATECO C), settore costruzioni(ATECO F), settore servizi (alcuni ATECO J, M, H)Progetti Sviluppo aziendale  investimenti ed ampliamento produttivo (da €20.000 a € 1.500.000)Spese ammesse: opere murarie, opere di bonifica, impiantistica,macchinari, impianti specifici ed attrezzature, arredi necessari per ilconseguimento delle finalità produttive; sistemi gestionali integrati(software & hardware); acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze diproduzione; spese di commissione per garanzie;spese generali e di gestione del progettoAgevolazione • cofinanziamento a medio termine fino al 100% della spesa, di cui50% a carico della banca convenzionata e 50% a carico del FondoRegionale• locazione finanziaria di beni strumentali con risorse del FRIM edegli Istituti di credito convenzionati con il Soggetto Gestore. Ilcontributo concesso varia da € 20.000,00 a € 1.500.000,00Tasso di interesse fisso nominale annuo dello 0,5% (per la quota delFondo Regionale). Durata intervento finanziario da 3 a 7 anni , ratesemestrali, massimo 2 anni di preammortamento.Scadenza A sportello dal 2011
  17. 17. BANDO – PSR Misura 111 InformazionePSR Misura 111 InformazioneBeneficiari Consorzi Agricoli, Distretti agricoli, (Enti locali). Destinatari delleazioni progettuali sono le Imprese agricoleProgetti Incontri informativi e visite guidate in campo, convegni e seminaridivulgativi, pubblicazioni periodiche e non, pubblicazionispecialistiche, opuscoli, schede tecniche, bollettini, newsletter,realizzate e diffuse sotto forma cartacea, audiovisiva, multimediale econ tecnologie di reteSpese ammesse: viaggio, personale, vitto e alloggio, affitto sale edattrezzature, noleggio mezzi di trasporto, materiale informativo,spese generaliAgevolazione Contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 80% delle speseammissibili, fino ad € 25.000,00Scadenza 31 luglio 2013
  18. 18. BANDO – ECOINNOVATIONECOINNOVATIONBeneficiari Imprese, Centri di ricerca, Università, Consorzi di ImpreseE’ preferibile che i progetti siano presentati in partenariato conalmeno altri due soggetti europeiProgetti Progetti dimostrativi per lanciare sul mercato prodotti e soluzioniinnovative in grado di ridurre gli impatti ambientali.I progetti devono avere un costo medio di € 1,5 milioniSpese ammesse: personale, viaggi, comunicazione,attrezzature, spese generaliAgevolazione Contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ammessaScadenza 5 settembre 2013
  19. 19. OPPORTUNITA’ GREENObiettivi, come previsti da NormativaMeno consumiMeno emissioni di CO2, nel rispetto del20-20-20,CONTO TERMICO per interventigià conclusi dal 3/01/2013DETRAZIONI FISCALI perinterventi da realizzare2 opportunità non cumulabili (in apertura)
  20. 20. Dotazione finanziaria privati: € 700 milioniBANDO - CONTO TERMICOContributo a fondo perduto fino al 40% dellespese ammissibili1. sostituzione di impianti diclimatizzazione invernale esistenticon impianti di climatizzazioneinvernale dotati di pompe di calore,elettriche o a gas, utilizzanti energiaaerotermica, geotermica oidrotermica;2. sostituzione di impianti diclimatizzazione invernale o diriscaldamento delle serre esistenti edei fabbricati rurali esistenti conimpianti di climatizzazione invernaledotati di generatore di calorealimentato da biomassa;3. installazione di collettori solaritermici, anche abbinati a sistemi disolar cooling;4. sostituzione di scaldacquaelettrici con scaldacqua a pompa dicaloreVengono incentivati interventi già realizzati (a partire dal 3 gennaio 2013)di piccole dimensioni relativi a impianti per la produzione di energia termica da fonti rinnovabiliPortale dedicato per le domande (in fase diattivazione)E’ necessario compilare una scheda tecnica e allegarespecifici documenti per ogni intervento oltre che fatture ebonifici Le domande saranno valutate in ordine dipresentazioneInterventi incentivati con rate annuali costanti inbase alla tipologia di intervento(2 o 5 anni)Domande da presentare entro 60 giorni dallaconclusione dei lavori o entro 60 dall’attivazionedel portale
  21. 21. AGEVOLAZIONI–DETRAZIONI FISCALI 65%1. interventi sull’involucrodell’edificio (pareti, solai ecoperture);2. sostituzione di infissi;3. installazione di pannelli solari,ai fini della produzione di acquacalda sanitaria;4. sostituzione di impianti diclimatizzazione invernale concaldaie a condensazione oalimentate a biomassa5. interventi di riqualificazioneenergetica dell’edificioE’ possibile usufruire delle detrazioni fiscali per gli interventi realizzati dal1° luglio 2013 al 31 dicembre 2013 (Le richieste di detrazione potrannoriguardare interventi effettuati su edifici esistenti dotati di un impianto diclimatizzazione invernale)Le spese per le quali è possibile fruiredella detrazione comprendono:•costi per i lavori edili•costi per le prestazioni professionalinecessarie alla realizzazione degliinterventi e all’acquisizione dellacertificazione energetica richiesta.E’ necessario essere un soggetto IRPEF o IRES conreddito tale da poter usufruire delle detrazioni; provadell’avvenuto intervento sarà la ricevuta di pagamentoda effettuarsi a mezzo di bonifico.Il rientro delle detrazioni fiscali avverrà indieci quote annuali di pari importo.(tempo di rientro pari a 10 anni)
  22. 22. QUALI SONO I PROGETTI REALIZZATI ?Bando Impresa digitale – CCIAA/Regione•Beneficiari: Impresa del settore artigiano/produttivo•Progetto: applicazione di software per l’ambienteproduttivo in grado di automatizzare il processo gestionaledell’azienda (gestione dell’intera filiera: ordine,lavorazione, fatturazione) e migliorare i livelli diproduttività interna•Agevolazione ottenuta: € 17.327 a fondo perduto (50%della spesa)INNOVAZIONE ED ENERGIARealizzazione di un mercato virtuale diprodotti locali•Beneficiari: Imprese dei settori Commercio, Turismo eServizi•Partner: Imprese del settore agricolo•Progetto: utilizzo di internet per agevolare l’incontro tradomanda ed offerta di prodotti enogastronomici e metterein collegamento produttori locali e imprese del commercio edella distribuzione locale•Agevolazione ottenuta: € 25.575 a fondo perduto (50%della spesa)RETI DI IMPRESEIDEA – RIQUALIFICARE ILPATRIMONIO IMMOBILIARE ANTEL 10/911SOLUZIONE – OFFRIRE UNSERVIZIO UTILE AL TERRITORIO2PROGETTO IMPRENDITORIALE–ALTRE REALTA’ TERRITORIALI3•Fare rete•Visione diversa: le difficoltà diventanouna risorsa•Mettere a disposizione le proprie soluzionimigliori•Gioco di squadra per superare le difficoltàSTRATEGIA•Co – progettazione di interventi mirati•Condivisione di know how e di bestpractices•Innovazione di processo e dellecomponenti•Nuovi modelli di business•Organizzazione della promozioneRISULTATIIdea Progettualeesempio
  23. 23. CHI SIAMO E I NOSTRI SERVIZI
  24. 24. CHI SIAMO ?Finanza e Progetti: si rivolge alle Imprese e alleAssociazioni che intendono ottenere contributi efinanziamenti locali, regionali e ministeriali per larealizzazione di progetti e l’attivazione di servizi specifici.L’Area fornisce consulenza ed assistenza tecnica per laricerca e l’attivazione di strumenti agevolati in favore diiniziative nei settori commerciale, artigianale, turistico edambientale.Progetti UE: si rivolge a soggetti pubblici e privati e alterzo settore per accompagnarli nella ideazione e sviluppo diprogetti sui fondi europei a gestione diretta. Il servizio siarticola nella fase di ideazione e di sviluppo di networkeuropei e in quella di assistenza all’attuazione degliinterventi ammessi a finanziamentograzie all’esperienza acquisita in più di 10 anni di attività hasviluppato un approccio dinamico ed interdisciplinare, chepermette di supportare attivamente i clienti nelladefinizione dei propri fabbisogni e nell’individuazione distrumenti adeguati di interventoAbbiamo lavorato per
  25. 25. CHI SIAMO ?Abbiamo lavorato perWe project nasce a Milano nell’ottobre del 2010,dall’esperienza maturata da Eur&ca, come società di projectadvisoring e di project management.Advisoring: si rivolge non solo agli enti pubblici ma anchealle imprese, alle associazioni, alle fondazioni e ai privatioffrendo un servizio chiavi in mano: dall’analisi del bisognoalla progettazione tecnica e al modello di business (conattenzione alle opportunità di finanziamento presenti sulfronte pubblico/privato).Ambiente ed energia: si rivolge a soggetti pubblici eprivati ponendo particolare attenzione ai temi dellabioedilizia, dell’efficientamento energetico, delle fontirinnovabili e della mobilità sostenibile anche nello sviluppodi sistemi di rete tra i soggetti fornitori del servizio.
  26. 26. QUALI SONO I NOSTRI SERVIZI PER LE IMPRESE1. Check up aziendale per capire ibisogni progettuali2. Servizio di ricerca mirata elleopportunità di finanziamento3. Completa valutazione dei puntidi forza dell’idea progettuale4. Stesura di progetti e di BusinessPlan5. Supporto della candidaturadelle domande di finanziamento enella gestione del rapporto con leistituzioni1. Dall’idea alla soluzione,progetto chiavi in manocomprensivo anche dellaricerca di finanziamento2. Monitoraggio delleagevolazioni con il supportodi Eur&ca3. Supporto ed affiancamentoall’impresa nei rapporti congli enti pubblici
  27. 27. I NOSTRI SITIwww.vaioltre.itwww.weproject..itwww.eurca.com
  28. 28. SPUNTI DI RIFLESSIONE SULL’EVENTO“….CONOSCERE PER CRESCERE …”(EXPANDERE),“ …. CONOSCERE PER CREARE SVILUPPO …”(Gruppo eur&ca – WE Project)http://www.vaioltre.com“….VAI OLTRE …. CONOSCEREPER CAMBIARE …”http://www.eurca.com
  29. 29. DOVE SIAMO A EXPANDEREIng. Ilaria BrescianiTel: 030.8374509Mobile: 366.6274380i.bresciani@weproject.itGRAZIE PER LA VOSTRA ATTENZIONEDott.sa Federica SalaTel: 02.48015098Mobile: 345.4305682f.sala@eurca.comTi aspettiamo al nostro stand: p14
  30. 30. ContattiIng. Ilaria Brescianii.bresciani@weproject.itVia Rieti, 425125 BresciaTel 0308374509Fax 0308374511In collaborazione conDott.ssa Federica Sala di Eur&ca srl – Area finanza e progettif.sala@eurca.comVia Valtellina, 620159 MilanoTel 02.48015098Fax 02.48002752DisclaimerIl presente documento è statoredatto al fine di fornire alcuneinformazioni relative ai possibilisviluppi societari.Il documento non costituisceofferta al pubblico ex art. 1336c.c. né una sollecitazioneall’investimento ai sensi degliartt. 94, 101, 191 del D.Lgs58/98 e successive modificheed integrazioni.

×