Medicina Narrativa per una sanità sostenibile
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Medicina Narrativa per una sanità sostenibile

on

  • 3,480 views

Presentazione del libro ISTUD Lupetti Medicina Narrativa per una sanità sostenibile

Presentazione del libro ISTUD Lupetti Medicina Narrativa per una sanità sostenibile

Statistics

Views

Total Views
3,480
Views on SlideShare
2,937
Embed Views
543

Actions

Likes
0
Downloads
34
Comments
0

5 Embeds 543

http://www.hstory.it 489
http://www.istud.it 49
http://www.yatedo.com 3
http://www.linkedin.com 1
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Medicina Narrativa per una sanità sostenibile Presentation Transcript

  • 1. Medicinanarrativa per una sanità sostenibile29 maggio 2012
  • 2. Il contesto: lo sprecoinsostenibileL’European Healthcare Fraud & CorruptionNetwork ha stimato nel 2010, all’internodell’Unione Europea, 56 miliardi di euro disprechi a causa di frodi e corruzione in sanità.In Italia tra il 5 e il 10% dell’intero fondosanitario nazionale, per un importo tra i 5 e i10 miliardi annui, viene sprecato sotto formadi esami non necessari, ricoveri inutili, terapieinappropriate, acquisti non trasparenti.
  • 3. Il contesto: lo spreco dell’ascoltoinsufficiente L’insufficiente livello qualitativo della comunicazione tra medico e paziente determina annualmente richieste di risarcimento danni da parte dei cittadini fino a 2,5 miliardi euro.
  • 4. Il testo: la medicina narrativaE’ un approccio metodologico di umanizzazioneche avvalora oltre al quadro clinico ed aisintomi del paziente, l’ascolto attento dellastoria del malato e del suo contesto familiare,sociale e ambientale e diventa uno strumento disostenibilità per una sanità che richiede unriassetto organizzativo urgente, verso soluzionipiù efficaci e focalizzate nella lotta allo spreco.
  • 5. La medicina narrativa èdemocratica“E’ capace di unire malati e operatorisanitari, associare medicina basata sulle evidenzee medicina basata sulla narrazione, così comescienze cliniche e scienze umane. La medicinanarrativa è di chiunque sia coinvolto, sia dapaziente che da curante, nel processo terapeutico; appartiene ai pazienti, ai loro nuclei di riferimento,ai medici, agli infermieri, agli altri professionistisanitari e amministrativi, alle direzioni generali, madi più,  ai cittadini”.E’ uno strumento di governance bottom-up
  • 6. Verso la verità percepitaIl migliore questionario non potrà mai disporredei gradi di libertà riscontrati con la liberanarrazione.In aggiunta le informazioni non sono frutto diun’ipotesi condizionante a priori ma di un’analisia posteriori, molte volte sorprendente rispettoai pre-giudizi dei ricercatori primadell’effettuazione di una raccolta di narrazioni.La narrazione avvicina alla verità.
  • 7. Gli autori dei capitoli scientifici Prefazione – Ermanno Paternò Brian Hurwitz - Introduzione Maria Giulia Marini - La medicina narrativa e i suoi strumenti Maria Giulia Marini, Luigi Reale - medicina narrativa come strumento per la sostenibilità Lorenzo Moja - Medicina narrativa e medicina basata sulle evidenze Alessandra Cosso, Delia Duccoli, Gianni Bonadonna, -Medicina narrativa e umanizzazione dei professionisti di cura Micaela Cerilli, Giovanni Caracci, Sara Carzaniga - Endorsement da parte di AGENAS
  • 8. Gli autori delle esperienze La Repubblica - Stefania Polvani ASL Firenze - Viverla tutta Marina Biglia, Associazione Italiana Amici Obesi - Obesità Narrata in Italia, verso una cura efficace Paolo Trenta, ASL Umbria - Narrazione e classificazione delle funzioni e della disabilità Giuseppe Abate e Lidia Arreghini - Il cambiamento nelle organizzazioni sanitarie. Le narrazioni dei professionisti
  • 9. Sull’allinearsi: la medicina narrativae i suoi strumenti“…L’allinearsi, ad-linear-si sottende un pensaresulla stessa linea, comprendere e condividerevalori e pezzi di identità, meta raggiungibile solodurante e dopo un processo fatto di ascolto cheaccetta la non linearità dei pensieri evocati dalleparole o non parole dell’altro. … L’allineamento èda perseguire non solo sul piano emozionale delsentimento, ma anche su quello cognitivo, dellaragione.Medicina narrativa è usare Ragione e Sentimento”
  • 10. Sull’annunciare: la medicinanarrativa e i suoi strumenti“…angelo significa nunzio, ovvero la parteinteriore che permette di annunciare la propriamalattia e comunicare come questa abbiastravolto il quotidiano nei secoli scorsi presenzadi un altro mondo, pronto ad accoglierci alla finedel viaggio terreno per condurci nell’aldilà, oraè qui con noi ed è il nostro annunciatore, laparte di noi che ha rotto il tabù del silenzio eche ora scrive, parla e trasforma l’invisibile, ilnon detto, in visibile enunciazione.”
  • 11. Sui costi: la medicina narrativa ela sua sostenibilità“Il nostro obiettivo era di verificare sel’approccio narrativo comportasse un aggraviodi risorse temporali e se fosse efficace nelmigliorare la relazione medico-paziente. Lanostra esperienza ha dimostrato che l’approccioè fattibile, non comporta un impegno temporalesignificativamente superiore all’approcciotradizionale ed è molto gradito dai pazienti.”
  • 12. Sull’uso scientifico delle storie:medicina narrativa e medicinabasata sulle evidenze“La decisione della Food and DrugAdministration di rimuovere tra le indicazioniapprovate per l’uso del bevacizumab, il tumoreal seno si è basata non solo sulla mancanza diprove a sostegno della sua efficacia ma anchesui rischi relativamente elevati di eventiavversi, raccontati attraverso la storia di alcunepazienti”
  • 13. Sull’integrazione tra medicinabasata sulle evidenze e medicinanarrativa“I due modi di fare ricerca dicotomici,a benvedere, sono figli della stessa madre,l’osservazione, che poi prende forme econnotazioni diverse a seconda dellemetodologie che verranno utilizzate. … Noi nonfaremmo tante differenze tra l’una e l’altra; ladifferenza che conta è quella tra una ricerca dibuona qualità e una di cattiva qualità.”
  • 14. Sul sostenere chi cura: lamedicina narrativa a sostegno dichi curaRichard Smith pone un interrogativo “Perché i medicisono tanto infelici? “Emerge dalle risposte unmalcontento diffuso, in Europa come negli Stati Uniti,dove è sempre più diffusa la sindrome del criceto…Spostare l’attenzione dalla persona malata alla malattiaha causato un declino dell’autorevolezza morale ecompromesso l’atteggiamento di fiducia e diaffidamento del malato alla competenza del medico.… il sostegno a chi cura passa per la culturadell’ascolto a tutti i livelli, dai ruoli gestionali, a quellisanitari per migliorare gli standard di comunicazionenei percorsi di cura.
  • 15. Sul contagio: Viverla TuttaLa medicina basata sulla narrazione ha unmisterioso carattere peculiare: è contagiosa.Chi se ne interessa poi partecipa. Chi partecipasi impegna. Chi si impegna non molla.
  • 16. Sinergie e simbologie La voce corale di autori e studioso nazionale ed internazionale esprime diversi scenari di applicazione della Medicina Narrativa. Questa coralità rappresenta simbolicamente la voce del network che si auspica di costruire tra pazienti, associazioni, professionisti della salute ed istituzioni.
  • 17. Sul pensiero del King’s collegeIl riconoscimento della narrazione è centrale nellametodologia clinica … ma è anche fondamentaleper il riconoscimento dell’etica nella medicina. E’davvero entusiasmante veder prendere forma ilcontributo italiano a questa causa attraverso laraccolta di scritti che sicuramente potràcontribuire ad apportare cambiamenti nella praticaclinica e nell’organizzazione del sistema sanitarioin Italia. BrianHurwitz
  • 18. Sul sostegno economico diFondazione PfizerIn questo periodo di crisi, la più grave assieme aquella di Wall Street del ‘29, dove i tagliimpattano per primi la ricerca, la formazione e lacultura, tutti gli autori ringraziano FondazionePfizer per aver visto oltre, non usato l’alibi dellacrisi, e contribuito a promuovere qualità in sanitàsecondo una metodologia innovativa e sostenibile.
  • 19. Iniziative imminenti di MedicinaNarrativa• Master MNEMOS (Master in Narrazione in Medicina per le Organizzazioni Sanitarie), applicato alla reumatologia e dermatologia – (avvio 22 giugno 2012 - termine 15 dicembre 2012) con sostegno di Fondazione PFIZER• La medicina narrativa nelle organizzazioni sanitarie (seminario, sugli strumenti di avvio di un progetto di applicazione di medicina narrativa, 19-20 luglio 2012 a Stresa)