• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Decreto Sviluppo: le novità per le STARTUP INNOVATIVE
 

Decreto Sviluppo: le novità per le STARTUP INNOVATIVE

on

  • 3,038 views

 

Statistics

Views

Total Views
3,038
Views on SlideShare
2,046
Embed Views
992

Actions

Likes
6
Downloads
46
Comments
0

4 Embeds 992

http://officineformative.it 730
http://www.officineformative.it 131
http://www.scoop.it 128
https://twitter.com 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

Decreto Sviluppo: le novità per le STARTUP INNOVATIVE Decreto Sviluppo: le novità per le STARTUP INNOVATIVE Presentation Transcript

  • Decreto sviluppo 2.0 DL 18.10.2012 n.179 Vignola, 7 Febbraio 2013
  • AgendaObiettivi e decorrenzaNozione di start up innovativa e requisitiDisciplina di favore in ambito: Camerale Societario Fiscale ConcorsualeDurata regimeFac-simile dichiarazione possesso dei requisiti© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • AgendaObiettivi e decorrenzaNozione di start up innovativa e requisitiDisciplina di favore in ambito: Camerale Societario Fiscale ConcorsualeDurata regimeFac-simile dichiarazione possesso dei requisiti© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Obiettivi e decorrenzaObiettivi:favorire la crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico, la nuovaimprenditorialità e l’occupazioneDecorrenza:dal 19.12.2012, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n.294 del 18.12.2012, della Legge 17.12.2012, n. 221 diconversione del D.L. n. 179/2012, il “Decreto Crescita 2.0” © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • AgendaObiettivi e decorrenzaNozione di start up innovativa e requisitiDisciplina di favore in ambito: Camerale Societario Fiscale ConcorsualeDurata regimeFac-simile dichiarazione possesso dei requisiti© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Nozione di start up innovativa 1/4Sono definite tali le società di capitali, costituite anche in forma dicooperativa, le cui azioni/quote non siano quotate, che presentanoi seguenti requisiti: i soci/persone fisiche detengono la maggioranza delle azioni/quote rappresentative del capitale sociale e dei diritti di voto nell’assemblea ordinaria; sono costituite e svolgono l’attività d’impresa da non più di 48 mesi; hanno sede principale degli affari ed interessi in Italia; © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Nozione di start up innovativa 2/4a partire dal secondo anno di attività, il totale del valore dellaproduzione annua, risultante dall’ultimo bilancio approvato, nonè superiore a € 5 milioni;non distribuiscono e non hanno distribuito utili;hanno, quale oggetto sociale esclusivo o prevalente, lo sviluppo,la produzione e la commercializzazione di prodotti/serviziinnovativi ad alto valore tecnologico;non sono state costituite per fusione/scissione o a seguitodi cessione d’azienda/ramo d’azienda; © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Nozione di start up innovativa 3/4possiedono almeno uno dei seguenti tre requisiti: 1. le spese di ricerca e sviluppo devono essere uguali o superiori al 20% del maggior tra costo della produzione e valore totale della produzione: — la ricerca di base; — la ricerca applicata; — le spese relative allo sviluppo precompetitivo e competitivo, quali sperimentazione, prototipazione e sviluppo del business plan; — le spese relative ai servizi di incubazione forniti da incubatori certificati; — i costi lordi del personale interno e dei consulenti esterni impiegati nelle attività di ricerca e sviluppo, compresi i soci e gli amministratori; — le spese legali per la registrazione e protezione della proprietà intellettuale, termini e licenze d’uso; © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Nozione di start up innovativa 4/42. impiegano come dipendenti/collaboratori, in percentuale uguale o superiore a 1/3 della forza lavoro, personale in possesso di: — titolo di dottorato di ricerca o che sta svolgendo un dottorato, — laurea e che abbia svolto, da almeno 3 anni, attività di ricerca certificata c/o istituti di ricerca pubblici o privati, in Italia o all’estero;3. sono titolari di almeno una privativa industriale: — un’invenzione industriale — un’invenzione biotecnologica — una topografia di prodotto a semiconduttori — una nuova varietà vegetale direttamente afferenti all’oggetto sociale e all’attività di impresa. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Start up a vocazione socialeSi considerano start up innovative a vocazione sociale quelle che,oltre a soddisfare i requisiti generali citati, operano in via esclusivanei seguenti settori: assistenza sociale; assistenza sanitaria; assistenza socio-sanitaria; educazione, istruzione e formazione; tutela dell’ambiente e dell’ecosistema; valorizzazione del patrimonio culturale; turismo sociale; formazione universitaria e post universitaria; ricerca ed erogazione di servizi culturali; formazione extra-scolastica, finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica ed al successo scolastico e formativo; servizi strumentali alle imprese sociali, resi da enti composti in misura superiore al settanta per cento da organizzazioni che esercitano un’impresa sociale. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • AgendaObiettivi e decorrenzaNozione di start up innovativa e requisitiDisciplina di favore in ambito: Camerale Societario Fiscale ConcorsualeDurata regimeFac-simile dichiarazione possesso dei requisiti© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Registro imprese Devono essere iscritte nella sezione speciale del Registro delleImprese con il deposito dell’autodichiarazione relativa alpossesso dei requisiti. Sono esonerate, dal momento della loro iscrizione, dalpagamento: dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria dovuti per gli adempimenti relativi alle iscrizioni nel Registro delle imprese; del diritto annuale dovuto in favore delle Camere di Commercio. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • InternazionalizzazioneLe start up innovative vengono incluse tra destinatarie dei servizimessi a disposizione: dall’ICE - Agenzia per la promozione all’estero delle impreseitaliane; dal Desk Italia - Sportello unico attrazione investimenti esteri;In particolare, l’Agenzia: fornisce assistenza in materia normativa, societaria, fiscale, immobiliare, contrattualistica e creditizia; provvede a individuare le principali manifestazioni internazionali dove ospitare gratuitamente le start up innovative; sviluppa iniziative per favorire l’incontro delle start up innovative con investitori potenziali per le fasi di “early stage capital” e di capitale di espansione. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Diritto societario: riduzione del capitaleIn caso di riduzione del capitale di oltre un terzo, il termine entro ilquale la perdita deve risultare diminuita a meno di un terzo vieneposticipato al secondo esercizio successivo (in luogo del primoesercizio successivo).In caso di riduzione del capitale per perdite al di sotto del minimolegale, l’assemblea, in alternativa all’immediata riduzione delcapitale e al contemporaneo aumento dello stesso ad una cifra noninferiore al minimo legale, può deliberare il rinvio della decisionealla chiusura dell’esercizio successivo. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Diritto societario: Srl 1/3Nel caso di start up innovativa costituita in forma di Srl: l’atto costitutivo può creare categorie di quote fornite di dirittidiversi e determinare il contenuto delle varie categorie anche inderoga a quanto previsto dall’art. 2468 co. 2 e 3 c.c.; l’atto costitutivo può creare categorie di quote anche prive didiritto di voto o con diritti di voto non proporzionali allapartecipazione, o anche con diritti di voto limitati a particolariargomenti o subordinati al verificarsi di particolari condizioni nonmeramente potestative; © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Diritto societario: Srl 2/3 le quote di partecipazione possono costituire oggetto di offerta alpubblico di prodotti finanziari, anche attraverso portali per laraccolta di capitali (c.d. crowdfunding); non si applica l’art. 2474 c.c., che vieta operazioni sulle propriepartecipazioni, qualora l’operazione stessa sia compiuta inattuazione di piani di incentivazione che prevedano l’assegnazionedi quote di partecipazione a dipendenti, collaboratori o componentidell’organo amministrativo, prestatori d’opera e servizi ancheprofessionali; © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Diritto societario: Srl 3/3 l’atto costitutivo può prevedere, a seguito dell’apporto da partedei soci o di terzi anche di opera o servizi, l’emissione di strumentifinanziari forniti di diritti patrimoniali o anche diritti amministrativi,con esclusione del voto nelle decisioni dei soci ex artt. 2479 e2479-bis c.c. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Incentivi all’investimento in start up 1/4Per il 2013, 2014, 2015, è prevista: una detrazione IRPEF del 19% delle somme investite in una opiù start up innovative, con un ammontare massimo diinvestimento consentito in ciascun periodo pari a 500.000,00 euro; una deduzione IRES del 20% delle somme investite in una o piùstart up innovative, con un ammontare massimo di investimentoconsentito in ciascun periodo pari a 1.800.000,00 euro. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Incentivi all’investimento in start up 2/4La detrazione IRPEF sale al 25% e la deduzione IRES al 27% pergli investimenti in start up innovative in ambito sociale oenergetico.In entrambi i casi l’investimento deve essere mantenuto peralmeno 2 anni.L’efficacia di tali disposizioni di favore è subordinataall’autorizzazione della Commissione europea. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Incentivi all’investimento in start up 3/4L’agevolazione è prevista con riferimento alle somme investite nelcapitale sociale di una o più start up innovative con riferimento agliaumenti di capitale “reali”, realizzati mediante l’immissione dinuove risorse nella società le costituzioni di capitale sociale di società neo costituite; gli aumenti di capitale di società già costituite; i versamenti a titolo di sovraprezzo; i versamenti in denaro a fondo perduto, che non comportano obbligo di restituzione; la rinuncia incondizionata dei soci ai crediti vantati nei confronti della società; i conferimenti in denaro. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Incentivi all’investimento in start up 4/4Perfezionamento degli aumenti di capitale:Si intendono perfezionati alla data di iscrizione della deliberazionedi aumento nel Registro delle imprese ai sensi degli artt. 2436 e2480 c.c.;Gli aumenti di capitale eseguiti mediante versamenti di denaro afondo perduto e mediante rinuncia incondizionata al diritto allarestituzione di crediti da parte dei soci persone fisiche si intendonoperfezionati, rispettivamente, nella data in cui il versamento stessoè effettuato e nella data dell’atto di rinuncia. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Deroga alla disciplina di società di comodo Le start up innovative non sono soggette alla disciplina delle società di comodo ex art. 30 della L. 724/97 e delle società inperdita sistemica di cui all’art. 2 co. 36-decies - 36 duodecies del DL 138/2011. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Credito d’imposta 1/2E’ previsto il riconoscimento alle start-up innovative di un creditod’imposta pari al 35%, con un limite massimo di € 200.000 annui,del costo aziendale del personale assunto a tempo indeterminato, per l’assunzione di personale altamente qualificato. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Credito d’imposta 2/2Il credito d’imposta è concesso: relativamente al personale altamente qualificato assunto a tempoindeterminato, anche attraverso contratti di apprendistato; per personale in possesso di: dottorato di ricerca universitario; laurea magistrale in discipline tecniche-scientifiche impiegato in attività di ricerca e sviluppo. prioritariamente rispetto alle altre imprese, salva la quota riservata alleimprese che hanno la sede o le unità locali nei territori colpiti dal sismadel mese di maggio 2012; a seguito di presentazione di un’apposita istanza, redatta in formasemplificata; senza necessità di far predisporre ad un professionista la certificazioneevidenziante le spese sostenute. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Remunerazione tramite strumenti finanziariNon concorrono a formare il reddito imponibile di amministratori,dipendenti e collaboratori continuativi i redditi derivantidall’assegnazione, a titolo di remunerazione, di strumenti finanziaridella start up innovativa stessa.L’esenzione opera sia ai fini fiscali che contributivi.L’agevolazione riguarda anche l’emissione di strumenti finanziaricome remunerazione per apporti di opere e servizi. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Ambito concorsuale – gestione della crisiLe start up sono soggette alla procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento, con esclusione, in particolare, della procedura di fallimento, concordato preventivo e liquidazione coatta amministrativa.Composizione della crisi da sovraindebitamento:procedimento semplificato rispetto ai procedimenti concorsuali voltoal raggiungimento, con l’assistenza dell’Organismo di composizionedella crisi, di un accordo fra debitore e creditori al fine di porrerimedio alle situazioni di sovraindebitamento e avente ad oggetto laristrutturazione dei debiti e la soddisfazione dei crediti attraversoqualsiasi forma, anche mediante cessione dei crediti futuri. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • AgendaObiettivi e decorrenzaNozione di start up innovativa e requisitiDisciplina di favore in ambito: Camerale Societario Fiscale ConcorsualeDurata regimeFac-simile dichiarazione possesso dei requisiti© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Durata regime La disciplina di favore può essere fruita per 4 anni dalla costituzione dell’impresa, con la seguente distinzione: Periodo costituzione DurataSocietà di nuova costituzione 4 anni dalla costituzione (dopo il 19/12/2012) 20/10/2010 – 19/10/2012 20/10/2012 – 20/10/2016 20/10/2009 – 19/10/2010 20/10/2012 – 20/10/2015 20/10/2008 – 19/10/2009 20/10/2012 – 20/10/2014 © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • AgendaObiettivi e decorrenzaNozione di start up innovativa e requisitiDisciplina di favore in ambito: Camerale Societario Fiscale ConcorsualeDurata regimeFac-simile dichiarazione possesso dei requisiti© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Dichiarazione possesso requisiti 1/2Per le società già costituite al 19.12.2012 la disciplina di favore si applica a condizione che entro 60 giorni, ossia entro il 17.2.2013, depositino presso il Registro delle Imprese una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti medesimi. © Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI) solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Dichiarazione possesso requisiti 2/2© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.
  • Riferimenti Grazie© Copyright: this information is confidential and was prepared by Eugenio Burani (Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI)solely for the use of the client; it is not to be relied on by any 3° party without Eugenio Burani’s prior written consent.