• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content

Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Like this presentation? Why not share!

Le metafore in ambienti di apprendimento Online

on

  • 1,653 views

M. Iodice

M. Iodice

Statistics

Views

Total Views
1,653
Views on SlideShare
1,652
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 1

http://www.ckbg.org 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Le metafore in ambienti di apprendimento Online Le metafore in ambienti di apprendimento Online Presentation Transcript

    • http://www.ckbg.org/congresso2011 Le metafore in ambienti di apprendimento Online Autore Marianna Iodice Università di Bari marianna79iodice@gmail.comIII Congresso Nazionale CKBG – Bari, 6-8 aprile 2011 Empowerment, Formazione, Tecnologie. LIndividuo, il Gruppo e lOrganizzazione
    • Come è usato il linguaggio metaforico da parte degli studenti?Come le metafore influenzano il processo di apprendimento in ambienti online? marianna79iodice@gmail.com 2
    • LE METAFORE NELL’APPRENDIMENTO In letteratura è stata data attenzione alla metafora soprattutto come costrutto dell’insegnante/formatore (May e Darren Short, 2003; Wilson, 1995)SonoInfluenzano gli atteggiamenti e le conseguentifra esperienza concreta e astrazione (Lakoff e Johnson, • concetti che mediano azioni (Kirby e Harter, 2003).1980) • Facilitano/ostacolano il coinvolgimento dello studente (May e Short, 2003) • Accrescono il senso di appartenenza degli studenti a una comunità, creano la base per la distribuzione dei ruoli, la creazione di identità e la consapevolezza delle proprie responsabilità (DeSimone et al., 2001; Yeoman, 1995)C’è una indicatori delle emozioni e dei sentimenti (Casonato, 2003; Gordon, 1992; Kovecses, 1990; probabilità di generare inferenze • Sono relazione positiva tra luso della metafora e la Ortony,1979)(Holland etsono strategie per superare i limiti della comunicazione scritta e favorire il senso di presenza sociale (Delfino e Manca, 2005) • Nell’online al., 1986)Con le metafore costruiamo idee che influenzano il nostro modo di conoscere evedere il mondo, risolvere problemi, prendere decisioni e agire (Gentner e Stevens,1983; Kirby and e Harter, 2003).Facilitano/ostacolano il coinvolgimento dello studente (May e Short, 2003)Sono strategie per superare i limiti della comunicazione scritta online e favorire ilsenso di presenza sociale (Delfino e Manca, 2005) 3
    • DESCRIZIONE DEL CONTESTO DI RICERCA e CORPUS DATI Piattaforma utilizzata: SynergeiaForum del corso Corso strutturato“Psicologia dellE- in 5 moduli conLearning” Corso di gruppi di 8laurea in Psicologia studentiAnno accademico2009/2010 – corsoblended :aula+piattaformaSynergeia Numero totale di studenti:Discussioni degli 40studenti sul forumformale “ forumintorno ad unadomanda di ricerca”(modello Progressive DiscussioneInquiry – formale IntornoHakkarainen, alla domanda diLipponen e Järvelä, ricerca: 12902002) note 4
    • METODOLOGIAAnalisi qualitativa del contenuto: (Losito, 1992)rilevazione di metafore vive (Ricoeur, 1975)costruzione di un sistema di categorie per decodificare le espressionifigurate in base alla loro funzione nella discussioneAnalisi dei messaggi in base allafunzione argomentativa (Pontecorvo, 1993) e verifica della corrispondenzafra metafore cognitive e categorie dell’argomentazioneAnalisi del discorso:genesi ed evoluzione di una metafora nel processo di apprendimentoAnalisi quantitativa:distribuzione di frequenza delle espressioni figurate per tipo di categoria -funzionedistribuzione di frequenza delle metafore per ogni categoriadellargomentazionerilevazione di eventuali correlazioni fra produzione di espressione figuratee valutazione dei prodotti degli studenti attraverso chi-quadroAnalisi sequenziale dell’evoluzione delle metafore 5
    • L’uso delle metafore: CATEGORIE INDIVIDUATE LIVELLO LIVELLO LIVELLO METACOGNITIVO COGNITIVO RELAZIONALE 1) I partecipanti usano la 1) I partecipanti usano la metafora per esprimere metafora per parlareI partecipanti usano in modo diretto i propri stati interiori della comunitàla metafora per (emozioni/cognizioni/stati psicofisici)rappresentare unconcetto conosciuto o ESEMPIO: mi sento un leone ESEMPIO : sono convinta chenuovo il farmacista dovrebbe dare 2) Per raccontare in modo indiretto stati interiori uno "sguardo" agli occhi personali (emozioni/cognizioni/stati di tutti noi..synergeia staESEMPIO: psicofisici) per diventare unl’on line è come un acquario...laboratorio dei vari Sé ESEMPIO: scusate se ci ho messo tanto a raggiungervi, ma ho dovuto prima prendermi a schiaffi (sforzarmi contro me stessa) per 2) I partecipanti usano la superare questa mia pigrizia dovuta al partire metafora per creare prevenuta.. empatia 3) Per raccontare stati interiori altrui ESEMPIO: forza, manuel, combatti guerriero ! ESEMPIO: sei come il mare in tempesta! 6
    • ANALISI DEI DATI La categoria più Le metafore sono usate maggiormente nelle discussioni che frequente hanno prodotto artefatti di gruppo è la Cognitiva giudicati di qualità mediaCATEGORIA FREQUENZA % CATEGORIA %COGNITIVA 173 83,57 3,3 INSUFFICIENTEMETA 23 11,12COGNITIVARELAZIONALE 11 5,31 SUFFICIENTE 12,4TOT 207 100 BUONO 12,5Distribuzione di frequenza delle categorie Media del numero di metafore per giudizio OTTIMO 7 4
    • LE METAFORE come STRATEGIA ARGOMENTATIVA FASI dellARGOMENTAZIONE ANALISI• CITAZIONE di un testo DELLE NOTE IN BASE ALLA• SINTESI di contributi emersi negli FUNZIONE ARGOMENTATIVA argomenti di discussione (PONTECORVO, 1993) E• DESCRIZIONE di una teoria appresa in VERIFICA DELLA classe o nei materiali didattici CORRISPONDENZA FRA METAFORE COGNITIVE E FASI DELL’ARGOMENTAZIONE• ELABORAZIONE DI UNA TEORIA PERSONALE• COMMENTO alla teoria di un altro• METACOMMENTO: commento sul processo di indagine• PROBLEMA: porre un nuovo problema, una nuova domanda di ricerca Le metafore cognitive in quali fasi FASI DI ALTA dell’argomentazione appaiono maggiormente ? ELABORAZIONE PERSONALE 8
    • LE METAFORE come STRATEGIA ARGOMENTATIVA CITAZIONE 22 Gli studenti usano le SINTESI 10 metafore nelle fasi di alta elaborazione PROBLEMA 6 personale. Le metafore sono COMMENTO 15 METACOMMENTO 1 una strategia per costruire nuova DESCRIZIONE 27 conoscenza TEORIA 62 PERSONALEDISTRIBUZIONE DI FREQUENZA DELLE NOTE CONTENENTI TOTALE 143METAFORE COGNITIVE PER FASI DELL’ARGOMENTAZIONE 9
    • GENESI E SVILUPPO DI UNA METAFORA COGNITIVA:UN ESEMPIO[proposta] Provate ad immaginare! | by ValeriaDePalo | 2009-11-23 |Se immaginiamo lapprendimento off-line e quello on-line come due strade, secondo voi come si possonorappresentare? due strade che si incrociano allinizio per poi separarsi e procedere in maniera parallelaoppure due strade che si incrociano continuamente apportando luna allaltra contributi sempremaggiori?Secondo me è come la seconda immagine...e ciò vale anche per le competenze degli e-tutor, checome diceva Angela, devono diventare più specifiche appunto perchè si devono adattare al nuovo contesto![valutazione] dna | by MIA | 2009-11-23 |si incrociano sempre.... avete presente come è strutturato il dna... io le immagino così.... s toccano edincrociano ad intermittenza....[proposta] dna | by marilisa | 2009-11-23 |limmagine della doppia elica del DNA a mio parere rappresenta licona migliore per rappresentare le duemetodologie di apprendimento.[valutazione] tirando le fila delle nostre riflessioni... | by Giovanna23 | 2009-11-23 |quindi in realtà se optiamo per la doppia elica del dna credo dovremmo escludere lidea iniziale che abbiamoavuto, secondo cui i modelli tradizionali sono dei punti di partenza per qll on line...visto che comunquesecondo questa nuova idea i due tipi di apprendimento si incrociano...in realtà io credo che più che incrociarsii modelli tradizionali influenzano qella on line....come una sorta di lampadina che illuminano la strada daseguire...ma che poi lasciano liberi di agire...una sorta di supporto... 11
    • GENESI E SVILUPPO DI UNA METAFORA COGNITIVA:ANALISI SEQUENZIALE DELLE EVOLUZIONI DELLE METAFORE given target letterario rielabora- ripresa critica TOT% zione madre 44% 21% 35% - 100 rielabora- - 91% 6% 3% 100 zione ripresa - 22% 78% - 100 critica - - - 100% 100 Analisi sequenziale, Lag 1: probabilità transizionali 12
    • GENESI E SVILUPPO DI UNA METAFORA COGNITIVA: ANALISI SEQUENZIALE DELLE EVOLUZIONI DELLE METAFORELanalisi sequenziale evidenzia che:se uno studente rielabora in modo personale unametafora (acquisendo il concetto metaforico eapportando un proprio contributo), almeno un altrostudente continua il processo di rielaborazione e produceuna nuova metafora.Le metafore riescono ad innescare un processo diragionamento metaforicoUna metafora diventa da individuale a risorsa del gruppo 13
    • http://www.ckbg.org/ Connessioni Sito Web: www.ckbg.org Sito Convegno: www.ckbg.org/congresso2011 CKBG – The Community: www.ckbg.org/forum Pagina di Facebook: http://tinyurl.com/ckbgpage-fb Gruppo di Facebook: http://tinyurl.com/FB-CKBG Gruppo su Twitter: http://twitter.com/ckbgit Convegno: #emp11 Sito Web: http://linkd.in/ckbg_group Profilo su Slideshare: CKBGShare