USA: come approcciare il mercato statunitense. Sfide e nuove opportunità.

744 views

Published on

Aspetti Commerciali e Contrattuali dell'impresa Italiana verso gli Stati Uniti D'America. Presentazione curata dall'avv. Antonio Valla dello Studio Legale Americano Valla and Associates, Inc. P.C. (www.vallalaw.com) per Confindustria Piacenza.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
744
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

USA: come approcciare il mercato statunitense. Sfide e nuove opportunità.

  1. 1. Antonio Valla © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C. www.vallalaw.com 1
  2. 2. Mercato USA Aspetti Commerciali e Contrattuali © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 2
  3. 3. Panorama Nazionale  Quasi 10 milioni di chilometri quadrati  312 milioni di abitanti  4 fusi orari (6 contando Alaska ed Hawaii)  Prima economia al mondo, in assoluto, con un PIL nel 2012, pari a circa il 24% del PIL globale (World Bank)  Image: FreeDigitalPhotos.net PIL per capita nel 2012 di $51,668, il sesto al mondo, dopo Quatar, Lussemburgo, Singapore, Norvegia e Brunei (Italia 31esima con $30,136) (World Bank) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C. www.vallalaw.com 3
  4. 4. California  Primo dei 50 stati, in assoluto, per popolazione (37 milioni, contro i 25 milioni del Texas ed i 19 di New York e Florida)  Terzo per area geografica, dopo l’Alaska ed il Texas  Otto tra le prime 50 cittá statunitensi (Los Angeles, San Francisco, San Jose, San Diego, Fresno, Oakland, Long Beach e Sacramento)  Il 42% della popolazione parla correntemente una lingua oltre l’inglese  Solo per il 57% della popolazione l’inglese é madrelingua © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C. www.vallalaw.com Map by Jim Irwin (Creative Commons License) 4
  5. 5. California Dati Economici di Base     Produce il 13% del PIL statunitense GDP per capita di $51,914 Se fosse una nazione a se stante, sarebbe l’ottava al mondo in termini di PIL Il commercio internazionale é terzo (dopo il settore pubblico e la sanitá) come percentuale del PIL Photo by Sam/Flickr (Creative Commons) Image: FreeDigitalPhotos.net © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C. www.vallalaw.com 5
  6. 6. Gli Operatori Italiani  Migliaia di società italiane presenti negli USA  Sulla East Coast, da NY alla Florida: moda, alimentare  Nel Mid-west (IL, MI): acciaio, ceramiche, costruzioni, meccanica  Sulla West Coast (CA): moda, alimentare, alta tecnologia, meccanica, biomedicale © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C. www.vallalaw.com 6
  7. 7. Know Your Client!      Negli USA non esistono le camere di commercio, né i bilanci certificati o depositati. Ricerche di mercato; Dun & Bradstreet: società che fornisce informazioni su attività commerciali per valutazione del credito; Credit application: dati forniti dal cliente stesso Semplice ricerca su internet (molte informazioni sono liberamente accessibili in rete). © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 7
  8. 8. Ricerche di Mercato Per approccio di metodo:   Qualitativo (generalmente usato per scopi esplorativi) Quantitativo (generalmente usato per raggiungere delle conclusioni) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 8
  9. 9. La Presenza sul Mercato Vari modelli: Informale (un cliente compera i vostri prodotti) Forme di collaborazione commerciale (agenti o distributori della società italiana presenti sul mercato americano) Altri accordi contrattuali (conto vendita) Costituzione di società controllate In ogni caso… © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 9
  10. 10. L’Importanza del Contratto  Limitare il danno potenziale (Limitation of liability)  Limitare il tipo di responsabilità (exclusion of consequential damages)  Limitare le garanzie fornite (disclaimers)  Controllare legge applicabile e giurisdizione  Inserire la clausola arbitrale  Prevedere spese di lite ed interessi di mora © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 10
  11. 11. Contratto di Fornitura  Vendita diretta al cliente  Può riguardare una fornitura o prevedere più forniture  Importante definire garanzie e limitazioni di responsabilità  Importante indicare quando viene trasferita la proprietà e quando avviene il passaggio del rischio di perdita o danno (INCOTERM) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 11
  12. 12. Contratto di Distribuzione     Distributore acquista e rivende Il rapporto è regolato dal contratto, la legge tace quanto ai doveri delle parti L’esclusiva deve essere chiaramente indicata, se concessa Una volta concessa non è facilmente ritirabile e porta a risultati indesiderabili (de facto franchise) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 12
  13. 13. Caratteristiche  Perdita di controllo (se non previsto altrimenti)  Distributore sostiene costi di inventario, assistenza, pubblicità  Distributore ha la massima libertà di fissare i prezzi  Esclusiva deve avere minimi di vendita per evitare che il rapporto sia qualificato diversamente  Alcuni stati USA proteggono il distributore in caso di risoluzione anticipata del contratto. Non si sfugge scegliendo una legge diversa.  Nessuna responsabilità per le azioni del distributore, salvo responsabilità da prodotto © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 13
  14. 14. Possibili Problemi  Una volta consegnato il prodotto, in generale non c’è diritto di recuperare quei beni in caso di mancato pagamento della merce  Nessun accordo tra acquirente e venditore per assicurare il recupero del bene è rispettato se non vengono rispettate le formalità (ritenzione di proprietà, comodato, certi leasing)  Precauzioni per acquistare un titolo di garanzia sulla merce (contratto scritto e deposito di un modulo presso agenzie pubbliche: “security interest”) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 14
  15. 15. Contratto di Agenzia  Promuove ordini  Rischio di solvibilità resta al preponente (ma meglio indicare chiaramente che non vi è diritto alla provvigione se il cliente non paga)  Controllo sul prezzo, ordini, termini, clienti alla fine del rapporto  Rischio che possa essere considerato un dipendente: controllo orari, modo di organizzare il lavoro, unico preponente  Non c’è trattamento di fine rapporto  Nessun obbligo di trattenute previdenziali o fiscali © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 15
  16. 16. Suggerimenti    Indicare in contratto i casi nei quali l’agente non ha diritto alla provvigione (separazione territoriale, cancellazione di ordini, mancato pagamento, diritto di compensazione con crediti del preponente, identificazione dei casi in cui sorge il diritto alla commissione) Inserire clausola arbitrale Indicare precisamente le spese a carico di ciascuna delle parti © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 16
  17. 17. Contratto di consignment      Assimilabile al conto vendita Proprietà rimane del consignor fino alla vendita a terzi Proprietà passa direttamente dal venditore al terzo Beni venduti a rischio esclusivo del consignor Obbligo di pagare il prezzo sorge solo quando il bene viene venduto al terzo © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 17
  18. 18. Rischio Crediti Attenzione: Recupero è difficile e costoso Prescrizione più breve che in Italia (generalmente 4 anni) Messa in mora non interrompe prescrizione © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 18
  19. 19. Come Limitare il Rischio  Security Interest = diritto reale di garanzia  UCC-1 financing statement  Garanzia sui beni o sui proventi: notizia pubblica che si ha il diritto di prendere possesso di certi beni per il pagamento di uno specifico debito  Deposito presso il Segretario di Stato competente © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 19
  20. 20. Normativa per il settore alimentare     Federale: Public Health Security and Bioterrorism Preparedness and Response Act (“BTA”) Regolamenti della Food and Drug Administration (“FDA”) in applicazione del BTA Fair Packaging and Labelling Act © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 20
  21. 21. Obblighi dell’esportatore    Registrarsi con la FDA (www.access.fda.gov/oaa/) Nominare l’US Agent per i contatti con la FDA Notificare via internet alla FDA le spedizioni di prodotti alimentari o alcolici almeno 5 giorni prima dell’arrivo negli USA © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 21
  22. 22. US Agent      Diverso dagli agenti commerciali Puro punto di contatto tra l’esportatore e la FDA Obbligatorio per tutte le società non USA: in sua assenza, le merci vengono bloccate Deve mantenere una sede di affari e avere residenza negli USA Può essere una persona fisica o giuridica © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 22
  23. 23. Teniamo Presente     La registrazione non implica che i prodotti siano in regola con le norme americane Le norme di registrazione si applicano anche a chi semplicemente imballa il prodotto (inclusa l’applicazione dell’etichetta) La FDA ha il diritto di ispezionare la merce e analizzare campioni al momento di entrata nel porto di ingresso Sequestro della merce e possibili sanzioni in caso di non-conformità © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 23
  24. 24. Particolarità per gli Alcolici    Stesse regole di registrazione e comunicazione alla FDA. Inoltre: Permesso di importazione all’ Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau (“TTB”) Certificate of Label Approval (“COLA”): approvazione di conformità dell’etichetta (avvertenze per la salute, contenuto alcolico, indicazione della presenza di solfiti) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 24
  25. 25. Il Customs Broker     Persone fisiche o società che assistono importatori ed esportatori a rispettare le norme federali che regolano l’import/export Inviano le informazioni e i pagamenti necessari allo U.S. Customs and Border Protection Esperti in procedure di entrata, ammissibilità, classificazione e valutazione delle merci e tariffe applicabili Necessaria una licenza © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 25
  26. 26. Restrizioni alle Importazioni  Alcune merci non possono essere esportate negli USA, quali ad esempio:  Carne  Specie animali a rischio estinzione e prodotti derivati  Beni provenienti da paesi sottoposti a embargo commerciale © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 26
  27. 27. Dazi Doganali  Harmonized Tariff Schedule: tariffe applicabili alla merce importata negli USA  Classificazione merce determinante ai fini della tariffa applicata  I prodotti provenienti dall’Unione Europea sono soggetti a tariffe per le “nazioni più favorite” (MFN)  Norme particolari per importazioni temporanee e campioni © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 27
  28. 28. North American Free Trade Agreement (NAFTA)  Eliminazione di barriere al commercio e investimenti tra USA, Canada e Messico  Non si applica a prodotti ottenuti con semilavorati importati da Paesi terzi  I prodotti di Paesi terzi sono soggetti a imposizioni doganali anche nei successivi passaggi tra USA e Canada e tra USA e Messico © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 28
  29. 29. Regolamentazione delle Etichette  Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau (Alcolici): approvazione di ogni etichetta  FDA (Alimenti): identità del prodotto, valore nutritivo, ingredienti, nome del produttore o del distributore  USDA (Alimenti contenenti carne): Approvazione dell’etichetta, ispezione stabilimento di produzione © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 29
  30. 30. Etichette – cosa tenere presente  Contenuti: ingredienti e valori nutritivi  Warnings  Marchio: controllare che non si vadano a violare i diritti di altri (marchi registrati)  Etichetta stessa (es. immagini o contenuti ritenuti inappropriati) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 30
  31. 31. Warnings     Presenza di allergeni Modalità di conservazione e di impiego del prodotto Particolari indicazioni legate al tipo di prodotto (es. vino) Particolari attenzioni nell’apertura della confezione (es. bottiglie di vetro; packaging particolare) © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 31
  32. 32. Marchi  Necessario verificare che nomi o disegni non siano di proprietà di altri  Preferibile effettuare la registrazione del proprio marchio, direttamente negli USA, o mediante protocollo di Madrid © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 32
  33. 33. Tendenze e Novitá  M&A in forte crescita  Professionalitá nell’approcio  Vantaggio ai giovani © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C www.vallalaw.com 33
  34. 34. Grazie per l’attenzione Valla & Associates, Inc., P.C. CALIFORNIA NEW YORK www.vallalaw.com © 2013 Valla & Associates, Inc., P.C. www.vallalaw.com 34

×