Presentazione upi città metropolitana_12_luglio_2013

257 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
257
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione upi città metropolitana_12_luglio_2013

  1. 1. La Città Metropolitana: il caso di Milano Indagine sulla popolazione della Provincia di Milano Milano, 12 Luglio 2013 (Rif.2711v113 )
  2. 2. 2 L’istituzione della Città Metropolitana
  3. 3. 3 Ampiamente positiva l’opinione rispetto all’istituzione della Città Metropolitana TESTO DELLA DOMANDA: “Come forse saprà, nell’ambito della riforma delle province attualmente allo studio, è prevista per le città capoluogo di grandi dimensioni, come Milano, Torino, Roma, ecc., l’istituzione della CITTA’ METROPOLITANA, un ente il cui territorio coinciderà con quello dell’attuale Provincia, che andrebbe a gestire su scala metropolitana servizi importanti come il trasporto pubblico, la mobilità, la pianificazione territoriale, il ritiro e lo smaltimento dei rifiuti e la tutela dell'ambiente, migliorando l’efficienza dei servizi e contenendo i costi. Secondo lei l’istituzione di un ente territorialmente più ampio che coordini le funzioni attualmente svolte dai singoli comuni è un fatto:”. Valori percentuali - Base casi: 800 OPINIONE DEI CITTADINI DELLA PROVINCIA DI MILANO RISPETTO ALL’ISTITUZIONE DELLA CITTÀ METROPOLITANA Secondo lei l’istituzione di un ente territorialmente più ampio che coordini le funzioni attualmente svolte dai singoli comuni è un fatto… Molto positivo 10% Abbastanza positivo 59% Abbastanza negativo 18% Molto negativo 7% Non sa 6% POSITIVO 69% NEGATIVO 25%
  4. 4. 4 % di opinioni POSITIVE (tra tutti: 69%) GIUDICANO POSITIVAMENTE L’ISTITUZIONE DELLA CITTA’ METROPOLITANA… 72 66 79 80 73 71 67 56 56 66 76 85 70 81 73 80 59 64 62 GENERE CLASSI DI ETA’ TITOLO DI STUDIO PROFESSIONE Giudizi migliori fra i più giovani, fra i più istruiti, fra i lavoratori dipendenti e fra gli studenti In calo al crescere dell’età In crescita al crescere del titolo di studio
  5. 5. 5 69 68 69 68 68 70 65 70 66 71 69 69 63 69 % di opinioni POSITIVE (tra tutti: 69%) GIUDICANO POSITIVAMENTE L’ISTITUZIONE DELLA CITTA’ METROPOLITANA… ZONE PROVINCIA AMPIEZZA COMUNE A livello territoriale non si rilevano differenze nelle opinioni sull’istituzione della Città Metropolitana
  6. 6. 6 Le funzioni della Città Metropolitana
  7. 7. 7 Lavoro, trasporti, sicurezza: è questa la top 3 dei servizi che andrebbero gestiti su scala metropolitana TESTO DELLA DOMANDA: “Quali funzioni e servizi per i cittadini secondo lei dovrebbero essere gestiti su scala metropolitana invece che su scala comunale, in modo da migliorare e razionalizzare i servizi e contenere i costi? Indichi la prime 3 in ordine di importanza, partendo dalla più importante, poi la seconda e infine la terza.”. Valori percentuali - Base casi: 800 LE FUNZIONI E I SERVIZI DA GESTIRE SU SCALA METROPOLITANA 25 13 9 7 7 6 5 5 3 3 1 12 3 1 Lavoro Trasporti Sicurezza Rifiuti Urbanistica Scuola Viabilità Ambiente Pianificazione territoriale Formazione professionale Altro tutti nessuno non sa Prima risposta in ordine di importanza
  8. 8. 8 Le priorità da gestire su scala metropolitana: il lavoro è la prima citazione per tutti, ma più spesso per i residenti in provincia; trasporti e urbanistica sono invece prioritari soprattutto per i residenti a Milano città Valori percentuali LE FUNZIONI E I SERVIZI DA GESTIRE SU SCALA METROPOLITANA 21 15 8 10 7 6 6 5 4 2 12 3 1 27 11 9 6 6 5 6 5 3 3 1 13 3 2 Lavoro Trasporti Sicurezza Urbanistica Rifiuti Viabilità Scuola Ambiente Formazione professionale Pianificazione territoriale Altro tutti nessuno non sa nel Comune di Milano in Provincia PRIMA RISPOSTA tra chi risiede…
  9. 9. 9 La governance della Città Metropolitana: la questione della rappresentanza
  10. 10. 10 Molto d'accordo 16% Abbastanza d'accordo 33% Poco d'accordo 32% Per nulla d'accordo 13% Non sa 6% TESTO DELLA DOMANDA: “Parliamo della Città Metropolitana di MILANO. In vista della istituzione della nuova Città Metropolitana, prima di definirne gli organi di governo, in che misura lei è d’accordo che la Città Metropolitana di MILANO venga guidata da:”. Valori percentuali - Base casi: 800 GRADO DI ACCORDO DEI CITTADINI DELLA PROVINCIA DI MILANO RISPETTO AL FATTO CHE LA CITTÀ METROPOLITANA SIA GUIDATA DA UNA FIGURA CHE RAPPRESENTA… DISACCORDO 45% ACCORDO 49% Molto d'accordo 28% Abbastanza d'accordo 41% Poco d'accordo 20% Per nulla d'accordo 7% Non sa 4% ACCORDO 69% DISACCORDO 27% I CITTADINI DEL COMUNE CAPOLUOGOTUTTI I CITTADINI DEL TERRITORIO Prevale l’idea che la Città Metropolitana debba essere guidata da una figura che rappresenta tutti i cittadini del territorio
  11. 11. 11 70 67 82 78 63 69 74 61 63 64 73 84 71 77 67 77 65 67 62 49 50 64 42 58 56 42 43 41 52 52 54 41 54 54 73 45 49 38 % di ACCORDO GENERE CLASSI DI ETA’ TITOLO DI STUDIO PROFESSIONE E’ D’ACCORDO COL FATTO CHE LA CITTÀ METROPOLITANA SIA GUIDATA DA UNA FIGURA CHE RAPPRESENTA… Più favorevoli i più istruiti, i lavoratori dipendenti e gli studenti GENERE CLASSI DI ETA’ TITOLO DI STUDIO PROFESSIONE …TUTTI I CITTADINI DEL TERRITORIO (tra tutti: 69%) …I CITTADINI DEL COMUNE CAPOLUOGO (tra tutti: 49%)
  12. 12. 12 % di ACCORDO 49 50 49 47 52 52 49 49 49 52 51 51 45 49 ZONE PROVINCIA AMPIEZZA COMUNE Le opinioni non variano significativamente a livello territoriale E’ D’ACCORDO COL FATTO CHE LA CITTÀ METROPOLITANA SIA GUIDATA DA UNA FIGURA CHE RAPPRESENTA… 68 69 68 72 68 69 71 72 67 61 70 72 64 68 …TUTTI I CITTADINI DEL TERRITORIO (tra tutti: 69%) …I CITTADINI DEL COMUNE CAPOLUOGO (tra tutti: 49%)
  13. 13. 13 Valori percentuali INCROCIO DELLE RISPOSTE ALLE DOMANDE: “In che misura lei è d’accordo che la Città Metropolitana di MILANO venga guidata da: UNA FIGURA CHE RAPPRESENTA TUTTI I CITTADINI DEL TERRITORIO e UNA FIGURA CHE RAPPRESENTA I CITTADINI DEL COMUNE CAPOLUOGO ”. CHI VORREBBE ALLA GUIDA DELLA CITTÀ METROPOLITANA? Una tipologia dei residenti a Milano e Provincia indifferente 34% solo il rappresentante di tutto il territorio 35% solo il rappresentante del comune capoluogo 15% nessuno dei due 11% non sa 5% Un terzo degli intervistati è favorevole solo ad una guida che rappresenti TUTTI i cittadini del territorio…
  14. 14. 14 Valori percentuali Lo dicono soprattutto… CHI VORREBBE ALLA GUIDA DELLA CITTÀ METROPOLITANA? … lo dicono soprattutto i 25-34enni e i 55-64enni, i laureati e i lavoratori autonomi. Non si rilevano significative differenze a livello territoriale
  15. 15. 15 I criteri di elezione degli organi direttivi della Città Metropolitana
  16. 16. 16 Prevale nettamente l’opinione che gli organi direttivi della Città Metropolitana debbano essere eletti direttamente dai cittadini… TESTO DELLA DOMANDA: “Alcuni ritengono che, una volta che la città metropolitana sarà entrata a regime, i suoi organi direttivi (Sindaco Metropolitano, Consiglio Metropolitano) debbano essere eletti direttamente dai cittadini. Altri invece pensano che sia meglio che vengano nominati da un collegio formato dai Sindaci e dai consiglieri dei Comuni compresi nel territorio della Città Metropolitana, che li sceglie fra i propri membri. Lei con chi direbbe di essere più d’accordo? Con chi dice che gli organi direttivi della città metropolitana…”. Valori percentuali - Base casi: 800 DA CHI DOVREBBERO ESSERE ELETTI GLI ORGANI DIRETTIVI DELLA CITTÀ METROPOLITANA? eletti direttamente dai cittadini 75% nominati da un collegio formato dai Sindaci e dai consiglieri dei Comuni della Città Metropolitana, che li sceglie fra i propri membri 18% Non sa 7%
  17. 17. 17 Valori percentuali Lo dicono soprattutto… DA CHI DOVREBBERO ESSERE ELETTI GLI ORGANI DIRETTIVI DELLA CITTÀ METROPOLITANA? … ed è un po’ più diffusa tra le persone anziane
  18. 18. 1818 NOTA METODOLOGIA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 256/10/CSP, allegato A, art. 5 del 9 dicembre 2010, pubblicato su G.U. 301 del 27/12/2010) NOTA METODOLOGICA COMPLETA Titolo: La Città Metropolitana – il caso di Milano Soggetto realizzatore: ISPO Ricerche S.r.l. Committente/Acquirente: UPI – Unione delle Province Italiane Periodo/Date di rilevazione: 8-9 luglio 2013 Tema: attualità Tipo e oggetto dell’indagine: Sondaggio d’opinione a livello provinciale Popolazione di riferimento: Popolazione adulta residente in Provincia di Milano Estensione territoriale: Provinciale Metodo di campionamento: Campione casuale stratificato per quote Rappresentatività del campione: Rappresentativo della popolazione della Provincia di Milano in età adulta per genere, età, titolo di studio, condizione professionale, area geografica, ampiezza comune di residenza Margine di errore: 3,5% Metodo di raccolta delle informazioni: CATI (Computer Assisted Telephone Interview) Consistenza numerica del campione: 800 casi. Totale contatti: 1.744; totale interviste effettuate 800 (TASSO DI RISPOSTA: 45,9% sul totale dei contatti); rifiuti/sostituzioni 944 (RIFIUTI: 54,1% sul totale dei contatti) Elaborazione dati: SPSS NOTA METODOLOGICA PER I MEDIA Sondaggio ISPO/3G Deal & Research S.r.l. per UPI – Unione Provine Italiane - Campione rappresentativo popolazione iaggiorenne della Provincia di Milano - Estensione territoriale: provinciale - Casi: 800 - Metodo: CATI - Rifiuti/sostituzioni: 54,1% - Data di rilevazione: 8-9/7/2013 - Margine di approssimazione: 3,5% . Indirizzo del sito dove sarà disponibile la documentazione completa in caso di diffusione: www.agcom.it. In caso di pubblicazione è obbligatorio riportare le informazioni della scheda indicata, a pena di gravi sanzioni. ISPO non si assume alcuna responsabilità in caso di inosservanza. As an ESOMAR Member, Renato Mannheimer complies with the ICC/ESOMAR International Code on Market and Social Research and ESOMAR World Research Guidelines.
  19. 19. ISPO Ricerche s.r.l. Viale di Porta Vercellina 8 20123 Milano T 02 48004104 | F 02 48008643 segreteria@ispo.it | www.ispo.it

×