Piacenza smart ottobre 2011 smau

905 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
905
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
22
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Piacenza smart ottobre 2011 smau

  1. 1. Smart Cities: L’esperienza del Comune di Piacenza nel laboratorio ANCI Strategie di sviluppo urbano integrato Milano, 20 ottobre 2011
  2. 2. POLITICHE EUROPEE E POLITICHE LOCALI: LE CITTA’ <ul><li>E’ necessario partire dalle città perché in Europa le città: </li></ul><ul><li>- sono chiamate a maggiori responsabilità senza adeguate risorse </li></ul><ul><li>- hanno maggiori obblighi diretti (direttive aria, acqua, rumore, sicurezza) </li></ul><ul><li>- usano il 75% delle risorse e producono il 75% dei rifiuti </li></ul><ul><li>- hanno debole rappresentanza in UE </li></ul><ul><li>- hanno problemi simili ma necessitano di soluzioni locali commisurate alle diverse specificità </li></ul><ul><li>- le politiche dal basso possono incidere direttamente sui cittadini </li></ul>
  3. 3. DAL PATTO DEI SINDACI ALLA SMART CITY Il Patto dei Sindaci per la città sostenibile La città al centro delle politiche di sviluppo integrato Dotarsi di una strategia per: Ridurre il debito pubblico Aumentare la crescita Assicurare la coesione sociale Assicurare la coesione territoriale Le Carte europee sullo sviluppo urbano integrato: Lipsia e Toledo R I G E N E R A Z I O N E U R B A N A : Sperimentare la Smart City per: Incidere sul risparmio energetico Favorire l’innovazione Assicurare la partecipazione democratica Perseguire lo sviluppo sostenibile
  4. 4. CITTA’ IN TRANSIZIONE città industriale città post analogica Low CO 2 emissions High CO 2 emissions città post industriale comunicazione analogica comunicazione digitale
  5. 5. il paese degli olivi nobile eredità greco romana tassi di povertà poca popolazione attiva popolazione anziana forte debito pubblico Bulgaria, Croazia, Grecia, Italia , Kosovo, Macedonia, Montenegro, Portogallo, Slovenia, Spagna CHE RUOLO VUOL SVOLGERE L’ITALIA NEL MEDITERRANEO E NEL MONDO? JOEL KOTKIN
  6. 6. “ la città è il luogo della negoziazione fra il potere pubblico ed il potere privato in questi anni assistiamo al declino del potere pubblico ed all’ascesa del potere privato” globale locale rem koolhaas XL L M S Europe renewable shared energy grid 2050
  7. 7. Consolidare le classi medie urbane per garantire lo sviluppo joel kotkin Attrarre le classi creative 3T: tecnologia, talento, tolleranza richard florida
  8. 8. DAL PATTO DEI SINDACI ALLA SMART CITY Costruire Piacenza smart town per accompagnare la transizione della città dal modello industriale a città digitale post industriale - economia : sviluppando conoscenza e competitività - popolazione : investendo nel capitale umano e sociale - governance : favorendo la partecipazione - mobilità : riducendo l’uso del mezzo privato - ambiente : tutelando le risorse naturali - vita : migliorando la qualità della vita 2008 l’UE lancia il PATTO DEI SINDACI 2010 Piacenza aderisce al PATTO 2011 Piacenza approva il Piano d’azione energia sostenibile
  9. 9. 5 24 1 baltico adriatico PIACENZA, CITTA’ MEDIA NELLA PIANURA PADANA la via Francigena le grandi reti europee: infrastrutturali, culturali, ecologiche PO Affrontare la dimensione strategica:
  10. 10. dal PRG anni ’90 la città post industriale al PSC del 2011 la città post analogica 1. PRG 2001 2. Territorio snodo 2009: le grandi reti europee 3. PSC 2011 La dimensione strategica
  11. 11. <ul><li>Adesione al Patto dei Sindaci </li></ul>PATTO DEI SINDACI E SMART CITY Gas naturale: 91.745.000 m 3 Energia elettrica: 507.738 MWh Prodotti petroliferi: 96.211.750 litri Indicatore complessivo C0 2 : 832.347 t/a Piano Azione Energia Sostenibile OBIETTIVI DEL PIANO: RIDUZIONE 20% CO 2 , RINNOVABILI AL 20%, RISPARMIO 20% Settori di intervento del Piano e progetti attuativi monitorabili 1 2 3 4 5 individuare i consumi (2008): utilizzare le tecniche SMART per attuare il PAES redigere il: fissare gli obiettivi: individuare le azioni: innovare le politiche:
  12. 12. PROGETTO DEL PAES 1990 615.452 t CO2 emissioni totali a Piacenza 1990 284.462 t CO2 emissioni senza industrie e autostrade 284.462 – 20% = 227.569 t CO2 obiettivo – 20% sul 1990 2020 338.259 t CO2 proiezione emissioni al 2020 338.259 – 227.569 = 110.689 t CO2 taglio per il Patto dei Sindaci 2020 111.926 t CO2 PROGETTO DEL PAES ( - 20,4%)
  13. 13. <ul><li>Trasformazione </li></ul><ul><li>urbana : </li></ul><ul><li>- 49,92% CO 2 </li></ul>Tecnopoli Ricerca e Sviluppo Innovazione Università Formazione Ciclo RSU I settori di azione del PAES 2011 Imprese e gestione RSU: - 5,78% CO 2 Agricoltura e forestazione: - 4,85% CO 2 Mobilità sostenibile: - 31% CO 2 Comune consumatore: - 8,45% CO 2 1 2 3 4 5 SMART CITY Teleriscaldamento Illuminazione pubblica Immobili comunali Risparmio idrico Fotovoltaico Parco mezzi Pianificazione Regolazione edilizia Impianti termici Smart grid Fonti rinnovabili Rete ecologica Risparmio suolo Verde urbano Trasporti ferroviari Trasporto pubblico Ciclabilità Veicoli elettrici Bike sharing Logistica merci urbane Infomobility Parking Tutela aree agricole Corridoi ecologici Forestazione Reti idrauliche Tutela acque
  14. 14. LA STRUTTURA URBANA E I PROGETTI SMART “AREA BASED” CENTRO STORICO (comunicazione urbana) PERIFERIA (trasferimento dati) AREE INDUSTRIALI (IIPP, sicurezza) bersaglio territoriale circoscritto
  15. 15. LA STRUTTURA URBANA E I PROGETTI SMART “AREA BASED” Le qualità digitali dell’ambiente urbano: lo spazio pubblico 2.0
  16. 16. Rosso Tiziano S. Matteo Urban Center Liceo Artistico Museo Teatini Politecnico AQR Gallerie Laboratori Biblioteca Laboratori Mediateca c o n n e c t i n g h u b L a v i a F r a n c i g e n a A s s e u r b a n o d i s p e r i m e n t a z i o n e d e l l e t e c n o l o g i e s m a r t P i a c e n z a s m a r t t o w n Biffi Università Jazz club Teatro Apple Store
  17. 17. PROGETTI SMART PER PIACENZA: ACCORDI CON GESTORI SERVIZI A RETE …… call ……… …… call …… …… call ……… … call ……… Gas Sole

×