Claudia Spinnato: I GIS: provincia di nessuna disciplina

1,898 views

Published on

Published in: Technology, Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,898
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,359
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Claudia Spinnato: I GIS: provincia di nessuna disciplina

  1. 1. I GIS: provincia di nessuna disciplina Claudia Spinnato
  2. 2. Geografia e descrizione del mondo <ul><li>La geografia è sempre stata parte del nostro quotidiano </li></ul>Claudia Spinnato
  3. 3. <ul><li>Il GIS è la tecnologia informatica che ha rivoluzionato la professione dei geografi </li></ul><ul><li>Negli ultimi 20 anni questa tecnologia ha avuto un forte impatto non solo sulle tecniche della geografia, ma sulla sua diffusione nei più disparati ambiti specialistici </li></ul>I GIS la provincia di nessuna disciplina Claudia Spinnato
  4. 4. I GIS provincia di nessuna disciplina <ul><li>Applicazioni GIS nell’ambito della criminologia, dell’archeologia, del patrimonio immobiliare, dell’agronomia, … </li></ul><ul><li>Professionisti cartografi, biogeografi, geografi umanistici, economici, medici, epidemiologi, legali, del paesaggio, … </li></ul><ul><li>Progettisti software, specialisti in mezzi di comunicazione e amministratori di banche dati lavorano con applicazioni spaziali. </li></ul>La lista di professionalità e applicazioni nate attorno ai GIS è lunghissima L’interesse per lo spazio e le sue rappresentazioni, le mappe, e per come si correlano al quotidiano è diffuso, a prescindere dai nomi che ci attribuiamo Claudia Spinnato
  5. 5. GIS: integrazione sinergica <ul><li>capacità di un software CAD </li></ul><ul><li>operazioni di gestione ed interrogazione di database </li></ul><ul><li>sistemi di proiezione geografica </li></ul><ul><li>logica spaziale </li></ul><ul><li>map algebra </li></ul><ul><li>analisi statistica </li></ul>Ciascuno di questi ambiti e la loro integrazione in un unico sistema logico, richiede studio estensivo e quindi elevata professionalità Claudia Spinnato
  6. 6. GIS: integrazione sinergica <ul><li>Chi realizza il processo di mapping, la visualizzazione geografica, deve produrre un risultato di compromesso tra le proprie abilità percettive e la comprensione dell’elaborato da parte di coloro cui è rivolta l’informazione geografica </li></ul><ul><li>Tutto ciò implica un ragionamento geografico ad alto livello </li></ul>Claudia Spinnato
  7. 7. GIS: confinati <ul><li>Quello che vi ho illustrato fin qui è soltanto una visione parziale </li></ul><ul><li>La geografia tradizionale e gli strumenti i GIS sono rimasti confinati all’uso di una ristretta cerchia di esperti </li></ul><ul><li>A partire dall’invasione nel quotidiano della localizzazione geografica, dalle tecniche web 2.0, dai social network qualcosa di diverso dai GIS tradizionali si sta diffondendo a macchia d’olio </li></ul>Claudia Spinnato
  8. 8. ? <ul><li>Altre metodologie operano “al di fuori di” o “accanto a” o “nel modo di” delle metodologie degli esperti GIS </li></ul><ul><li>Sono metodologie che invece di avanzare pretese di standard scientifici, tendono verso l’intuitivo, l’espressivo, il personale, l’assurdo o l’artistico: potremmo definirle applicazioni particolari delle tecniche della “vera” geografia </li></ul><ul><li>Ciò non significa che tali tecniche non si basano sulle scienze cartografiche e geografiche ma molto spesso non sono conformi ai protocolli delle discipline tradizionali </li></ul>Claudia Spinnato
  9. 9. ? = Neogeografia <ul><li>insieme di tecniche e strumenti che ricadono al di fuori degli ambiti del GIS tradizionale </li></ul><ul><li>Dove storicamente un cartografo professionista usa ArcGIS, confronta le proiezioni cilindrica centrografica modificata di Mercatore e quella ellittica di Mollweide, risolve controversie sull’uso del suolo, un neogeografo usa un’API di mapping come Google Maps, confronta GPX e KML e geotagga le proprie foto per creare una mappa delle sue vacanze estive </li></ul>Wikipedia Claudia Spinnato
  10. 10. I Neogeografi <ul><li>coloro che usano e creano le proprie mappe, con una propria terminologia, combinando strumenti da tipologie già esistenti </li></ul>Claudia Spinnato
  11. 11. Google vs OSM Claudia Spinnato
  12. 12. edushi.com Claudia Spinnato
  13. 13. Brasile: Rede Jovem http://wikimapa.org.br Claudia Spinnato
  14. 14. Tanto Claudia Spinnato
  15. 15. Ancora neogeografia <ul><li>La filosofia dei neogeografi è di demistificare l’analisi geospaziale e renderla accessibile a una più vasto comunità di non specialisti </li></ul><ul><li>I siti web di neogeografia permettono di cercare, eseguire download e upload di dati geospaziali e di produrre analisi spaziali e mappe d’effetto </li></ul>Claudia Spinnato
  16. 16. GeoCommons Fondi destinati alla ripresa economica Claudia Spinnato
  17. 17. Claudia Spinnato
  18. 18. Il dilemma dell’innovatore <ul><li>Le tecnologie di disturbo, afferma Clayton Christensen, cominciano a partire da un mercato diverso da quello principale e non ne ricoprono tutte le richieste </li></ul><ul><li>Nel tempo le loro capacità aumentano al punto che finiscono per orientare il mercato principale in modo più economico e semplice della tecnologia tradizionale </li></ul><ul><li>Nell’ambito dei GIS questo disturbo sta avvenendo rapidamente con la neogeografia malgrado la maggior parte dei tradizionali esperti GIS non se ne renda ancora conto </li></ul>Claudia Spinnato
  19. 19. GIS vs WP <ul><li>Gli uomini comunicano attraverso le mappe e le parole scritte da migliaia di anni. </li></ul><ul><li>Negli anni ‘60 il Word Processing era una professione più del GIS oggi. IBM ne definiva il termine in modo ampio e vago: “The combination of people, procedures, and equipment which transforms ideas into printed communications” </li></ul><ul><li>In modo molto simile si definiscono oggi i GIS. E’una definizione molto familiare nel nostro ambiente: </li></ul>Claudia Spinnato
  20. 20. GIS vs WP <ul><li>E’una definizione molto familiare nel nostro ambiente: </li></ul>Claudia Spinnato
  21. 21. GIS: reinventarsi <ul><li>Gli scrittori esistevano prima del WP, continuano e continueranno ad esistere. </li></ul><ul><li>Gli esperti di analisi spaziale esistevano prima del GIS, continuano e continueranno ad esistere. </li></ul><ul><li>WP non è più una professione ma i word processor sono tool indispensabili in tante altre professioni. </li></ul><ul><li>Il GIS continuerà ad essere un tool indispensabile in molte altre professioni </li></ul><ul><li>I campi di applicazione dell’analisi spaziale aumentano con l’integrazione di discipline differenti: scienze sociali, statistica, geopolitica, ma anche studio del paesaggio e la vecchia geografia </li></ul><ul><li>Gli esperti GIS continueranno ad essere professionisti ricercati a patto di non continuare a considerarsi detentori della conoscenza e riuscire a reinventarsi come integratori di tecnologie open e close source, valorizzando la propria peculiarità di esperti in analisi spaziale dei dati </li></ul>Claudia Spinnato
  22. 22. GIS: transizione <ul><li>Una tecnologia informatica innovativa e di difficile utilizzo sta diventando in qualche modo di dominio pubblico </li></ul><ul><li>Sembra che ciò svilisca il professionista del GIS: deve reinventarsi come integratore di tecnologie open e close source, valorizzando la propria peculiarità di esperto in analisi spaziale dei dati </li></ul>Claudia Spinnato
  23. 23. Il destino del GIS <ul><li>non è in un ambito chiuso dove i professionisti del GIS sono i detentori della conoscenza </li></ul><ul><li>abbattere le barriere e condividere dati, professionalità e strumenti </li></ul><ul><li>realizzare una comunità dove i professionisti del GIS danno il loro contributo a fianco dei “neogeografi” </li></ul>Claudia Spinnato
  24. 24. GIS: trend <ul><li>La capacità di realizzare mappe – che per parecchio tempo è stata la definizione di GIS –sta diventando irrilevante </li></ul><ul><li>La capacità di esprimere contenuti con le mappe – cartografia ed analisi spaziale – sarà il nuovo punto di forza degli esperti di questo settore </li></ul>Claudia Spinnato
  25. 25. Carta di configurazione dello scenario strategico Claudia Spinnato
  26. 26. GIS: Futuro <ul><li>i GIS diventano strumenti multidisciplinari di supporto ai processi decisionali per la pianificazione e gestione dinamica delle politiche territoriali </li></ul>Claudia Spinnato
  27. 27. R E G I S T A Claudia Spinnato

×