Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Antiriciclaggio e Confidi - Adeguata verifica, adempimenti e opportunità

2,065 views

Published on

La presentazione di Francesco Gasparri (Ufficio Segnalazioni, Dedagroup spa) tenuta in occasione dell'evento "Antiriciclaggio e Confidi. Le strategie di governance, la disciplina dei controlli e le nuove regole sull'adeguata verifica in vigore dal 1° gennaio 2014" (Milano, 13 novembre 2013)

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Antiriciclaggio e Confidi - Adeguata verifica, adempimenti e opportunità

  1. 1. ADEGUATA VERIFICA, ADEMPIMENTI E OPPORTUNITA’ 13 Novembre 2013 Francesco Gasparri Dedagroup
  2. 2. 2 Argomenti trattati 1. Introduzione 2. Adeguata verifica 3. Strumenti a supporto
  3. 3. 3 1. Introduzione – Adempimenti & Opportunità ADEMPIMENTI (cosa fare?) OPPORTUNITA’ (come farlo?) Questionario • Raccolta guidata • Gestione delle informazioni • Controllo validità informazioni Monitoraggio clientela • Scheda ricognitiva • Scadenziario adeguata verifica • Estrazioni e stampe apposite Gestione adeguata verifica Antiriciclaggio Segnalazioni • Profilatura di rischio • Regime adeguata verifica • Personalizzazioni • Gestione integrata dell’Archivio Unico Informatico (A.U.I.) • Liste antiriciclaggio • Estrazioni e stampe apposite • Anagrafe dei rapporti • Segnalazione operazione sospette (S.O.S.) • Indagini finanziarie (accertamenti fiscali/penali)
  4. 4. 4 1. Introduzione ... Ai fini dell’adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela il sistema finanziario ha introdotto appositi questionari per la raccolta di informazioni che i clienti sono tenuti a fornire sotto la loro responsabilità. ... L’utilizzo del questionario consente di adempiere all’obbligo di adeguata verifica della clientela, attraverso la raccolta e la memorizzazione delle informazioni fornite. ...
  5. 5. 5 2. Adeguata verifica – Questionario Il documento suddivide le informazioni richieste in appositi quadri: • Quadro A – Dati riferiti al cliente • Quadro B – Dati riferiti all’/agli eventuale/i titolare/i effettivo/i • Quadro C – Dati riferiti all’eventuale soggetto/esecutore che instaura il rapporto o compie l’operazione occasionale • Quadro D – Dati riferiti al rapporto continuativo (richiesto solo su rapporti) • Quadro E – Dati riferiti all’operazione (richiesto solo su operazioni) • Quadro F – Documentazione a supporto • Quadro G – Sottoscrizione del documento • Quadro H – Verifica
  6. 6. 6 2. Adeguata verifica – Raccolta del questionario La gestione integrata del questionario nella procedura Dedagroup consente numerose opportunità: Raccolta guidata La procedura prevede, laddove richiesto, la creazione automatica del questionario, guidando l’utente nella raccolta delle informazioni previste. Gestione delle informazioni Per semplificare la compilazione del documento, in automatico, la procedura ricerca e valorizza le informazioni già presenti (vedi: dati anagrafici, titolari effettivi, etc.). Controllo validità informazioni Onde evitare successive anomalie in ambito antiriciclaggio, con la compilazione del questionario automaticamente vengono svolti controlli sulla validità dei dati indicati (es. documento identificazione scaduto) e sulla coerenza degli stessi.
  7. 7. 7 2. Adeguata verifica – Gestione delle informazioni  Titolare effettivo Tramite il questionario di adeguata verifica la procedura gestisce il legame di titolare effettivo. L’informazione viene a sua volta riportata nella scheda anagrafica del cliente producendo, a livello antiriciclaggio, le relative registrazioni in AUI.  Verifica rafforzata Dove previsto, in automatico, la procedura richiede lo svolgimento della rafforzata verifica. Tale attività prevede apposite abilitazioni.  Personalizzazioni Tramite appositi parametri la procedura permette di esser personalizzata, nelle attività richieste, in funzioni delle esigenze del cliente.
  8. 8. 8 2. Adeguata verifica – Funzionalità aggiuntive Non solo questionario, sono disponibili ulteriori strumenti a supporto dell’Utente: Scadenziario Utile per il monitoraggio costante nel tempo delle adeguate verifiche svolte. Permette, in funzione del profilo di rischio del cliente, di gestire la “scadenza” delle adeguate verifiche. Scheda ricognitiva E’ un documento interno con il quale è possibile raccogliere e raggruppare le informazioni riguardanti il singolo cliente in ambiti molteplici (rapporti, questionari, dati anagrafici, etc.). Adeguata verifica semplificata Come previsto dalla normativa la procedura prevede la gestione dei diversi regimi di adeguata verifica (ordinaria, semplificata, società quotate) e relative esimenti.
  9. 9. 9 2. Adeguata verifica – Funzionalità aggiuntive Non solo questionario, sono disponibili ulteriori strumenti a supporto dell’Utente: Antiriciclaggio In risposta alla normativa vigente la procedura integra e prevede automaticamente la creazione delle registrazioni nell’Archivio Unico Informatico (A.U.I.). Numerosi sono le funzionalità che permettono la gestione/interrograzione delle registrazioni antiriciclaggio. Segnalazioni Sono presenti apposite funzioni le quali permettono di estrarre, dal patrimonio informativo raccolto, i flussi richiesti dalle segnalazioni dei vari Organi competenti (vedi Archivio dei Rapporti Finanziari, etc.).
  10. 10. 10 2. Adeguata verifica – ...in breve Questionario Profilo di rischio Liste antiriciclaggio Adeguata Verifica Scheda ricognitiva Scadenziario
  11. 11. 11 3. Strumenti a supporto Integrate con l’offerta Dedagroup è possibile adottare apposite soluzioni esterne. Profilatura clientela Permette di classificare la clientela in funzione del relativo profilo di rischio antiriciclaggio, evidenziando eventuali comportamenti inattesi. Liste antiriciclaggio Permette di verificare la presenza della clientela nelle liste di nominativi segnalati (vedi: liste terroristi, persone politicamente esposte, etc.).
  12. 12. www.dedagroup.it | info@dedagroup.it

×