Dm portali

1,217 views

Published on

Published in: Technology, Design
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Dm portali

  1. 1. Modelli tecnologici: Tra vecchi e nuovi paradigmi Dr. Valdo Pasqui [email_address] Portali Roma, 12 Maggio 2010 Corso di formazione “Library 2.0” Istituzione Biblioteche del Comune di Roma
  2. 2. Contenuti <ul><li>Tipologie </li></ul><ul><li>Funzionalità </li></ul><ul><li>Esempi </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  3. 3. Che cos’è un Portale ? <ul><li>Una applicazione per organizzare risorse e servizi tenendo conto dei differenti tipi di utenti, dei loro ruoli/profili e delle loro necessità </li></ul><ul><li>Un portale deve supportare almeno: </li></ul><ul><ul><li>La profilatura degli utenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Modalità di personalizzazione in base ai ruoli e ai workflow (attività, processi) </li></ul></ul><ul><ul><li>Indipendenza dall’interfaccia grafica dell’utente (PC, PDA, mobile tel, etc.) </li></ul></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  4. 4. Il “focus” è centrato sull’utente Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010 Utente Profilatura Orientamento rivolto ai Servizi Gestione e supporto dei flussi di lavoro
  5. 5. Caratteristiche <ul><li>aggregano contenuti, applicazioni e servizi </li></ul><ul><ul><li>Pagine HTML statiche </li></ul></ul><ul><ul><li>Oggetti digitali testuali e multimediali generati dinamicamente riusando e assemblando singoli &quot;frammenti” </li></ul></ul><ul><ul><li>Gli oggetti ed i servizi (usati per generare e gestire questi contenuti) possono essere distribuiti (delocalizzati) su server differenti che interoperano in rete </li></ul></ul><ul><li>Nota: i Content Management Systems (CMS) permettono di gestire e organizzare pagine web, non hanno tutte le funzionalità dei portali </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  6. 6. Servizi dei portali (1) <ul><li>Identificazione/Autenticazione registrazione, user/password, certificati digitali, SSO locale o federato </li></ul><ul><li>Autorizzaione controllo dell’accesso per proteggere le risorse, gestione dei permessi </li></ul><ul><li>Sicurezza e Privacy (dati, SSL) </li></ul><ul><li>Generazione dinamica dei contenuti da risorse selezionate usando i syndicated feeds (RSS,Atom) </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  7. 7. <ul><li>Profilatura utenti (scelta di target e canali di ricerca, criteri di ranking e ordinamento dei risultati; messaggi, alert, news) </li></ul><ul><li>Spazio personale utente (shelf) per salvare profili, query, result sets, bookmark, feeds </li></ul><ul><li>Layout dell’ Interfaccia grafica generato dinamicamente e personalizzabile customizable (CSS, XSLT,Ajax) </li></ul><ul><li>Indipendeza dai dispositivi (PC, WAP, PDA,tel cellulare) </li></ul>Servizi dei portali (2) Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  8. 8. Servizi dei portali (3) <ul><li>Integrazione con altri servizi e-mail, news, directory services (LDAP), forum tematici, agenda, alerting, e-commerce, strumenti di lavoro cooperativo, piattaforme e-learning </li></ul><ul><li>Capacità di comporre servizi modulari e distribuiti (web services, data mashup) </li></ul><ul><li>Tracciatura per identificare e riconoscere i bisogni dell’utente (contenuti, servizi, modalità e flussi di utilizzo) </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  9. 9. I Portali e le Biblioteche <ul><li>La teconologia dei portali, insieme a quella del Web 2.0, fornisce un modello organizzativo e un insieme di strumenti che: </li></ul><ul><ul><li>a) aiutano a gestire i ben noti problemi (silos) derivanti dalla molteplicità e dalla eterogeneità delle risorse disponibili </li></ul></ul><ul><ul><li>b) favoriscono l’integrazione con altri contesti: e-publishing,, e-learning, e-science, e-government </li></ul></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  10. 10. <ul><li>Punti centralizzati per navigare il Web, trovare informazioni, ricevere aggiornamenti…. </li></ul><ul><ul><li>http://it.yahoo.com/ </li></ul></ul><ul><ul><li>http://edition.cnn.com/ </li></ul></ul><ul><ul><li>http://www.ilsole24ore.com/ </li></ul></ul><ul><ul><li>http://en.wikipedia.org/wiki/Main_Page </li></ul></ul>Tipi: Generici Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  11. 11. <ul><li>Forniscono viste generalizzate orientate a comunità ben definite o aree tematiche </li></ul><ul><ul><li>http://www.intute.ac.uk/ </li></ul></ul><ul><ul><li>http://www.economistsonline.org/ </li></ul></ul><ul><ul><li>http://www.normattiva.it/static/index.html </li></ul></ul>Tipi: Tematici (Subject Portals) Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  12. 12. Tipi: Istituzionali (Enterprise, Academic,…) <ul><li>Per i membri di una comunità: punto di accesso unico per supportare l’accesso integrato, uniforme e controllato ai dati, risorse e servizi (ospitati localmente o gestiti da fornitori esterni) </li></ul><ul><ul><li>Educause http://www.educause.edu/ </li></ul></ul><ul><ul><li>InnovazionePA http://www.innovazionepa.gov.it/ </li></ul></ul><ul><ul><li>Università di Bologna http://www.unibo.it/ </li></ul></ul><ul><ul><li>Comune di Roma http://www.comune.roma.it </li></ul></ul><ul><ul><li>science@cambridge http://www.lib.cam.ac.uk/scienceportal/ </li></ul></ul><ul><ul><li>Oracle http://www.oracle.com </li></ul></ul><ul><ul><li>PLOS http://www.plos.org/ </li></ul></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  13. 13. Tipi: Biblioteche <ul><li>Sono una variante dei portali “enterprise” o istituzionali, di solito gestiti dai bibliotecari, per organizzare l’accesso alle risorse e ai servizi delle collezioni digitali e analogiche, locali e remote </li></ul><ul><li>Sempre più orientati al modello partecipativo </li></ul><ul><li>Dovrebbero essere fortemente integrati con i servizi ed i portali del contesto istituzionale di appartenenza della biblioteca (comune, università etc.) </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  14. 14. North Carolina State University (NCSU) <ul><li>http://www.lib.ncsu.edu/ </li></ul><ul><ul><li>Memento: NCSU [email_address] è stato uno dei primi esempi di Portale delle biblioteche pensato per creare collezioni di risorse </li></ul></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  15. 15. Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  16. 16. OCLC's Worldcat <ul><li>“ the world's largest network of library content and services “ </li></ul><ul><li>http://www.worldcat.org/ </li></ul><ul><ul><li>Records harvesting </li></ul></ul><ul><ul><li>Link “Find in a Library” </li></ul></ul><ul><ul><li>Facets browsing </li></ul></ul><ul><ul><li>OpenURL enabled (COinS) </li></ul></ul><ul><ul><li>Buy it! </li></ul></ul><ul><ul><li>Reviews …. </li></ul></ul><ul><ul><li>WorldCat Search API (Web service) </li></ul></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  17. 17. Altri esempi <ul><li>Library of Congress http://www.loc.gov/ </li></ul><ul><li>The European Library e Europeana </li></ul><ul><ul><li>http://www.theeuropeanlibrary.org </li></ul></ul><ul><ul><li>http://www.europeana.eu/portal/aboutus.html </li></ul></ul><ul><li>Google books! </li></ul><ul><ul><li>http://books.google.com/ </li></ul></ul><ul><li>InternetCulturale </li></ul><ul><ul><li>http://www.internetculturale.it/ </li></ul></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  18. 18. Qualità e usabilità di un portale <ul><li>Non dipendono solo dalla quantità di contenuti, la qualità e la copertura </li></ul><ul><li>ma anche da </li></ul><ul><li>quanto è stata curata l’integrazione orizzontale e verticale dei servizi </li></ul><ul><li>- le possibilità di personalizzazione </li></ul><ul><li>- la percezione da parte degli utenti </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  19. 19. Dunque …….. <ul><li>Integrazione dei servizi : eliminare la separazione tra biblioteca tradizionale e biblioteca digitale </li></ul><ul><li>“ Get users to the content” : il focus è spostato sull’ accesso a ogni tipo di risorsa ovunque si trovi </li></ul><ul><li>I servizi e le risorse della biblioteca appertengono ad uno spazio informativo più ampio, quello della rete </li></ul><ul><li>Nel contesto accademico ed in quello della ricerca questo implica l’integrazione con le risorse e-learning ed altri dati e servizi istituzionali (e-science) </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  20. 20. …… e un Portale della Biblioteca <ul><li>non è solo </li></ul><ul><ul><li>uno strumento per organizzare e classificare link di utilità per la comunità degli utenti </li></ul></ul><ul><ul><li>o un generico punto di accesso ad un insieme di risorse loacli ed in rete </li></ul></ul><ul><li>Deve anche essere un aggregatore di contenuti e servizi che aiuta gli utenti nelle loro attività normali </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  21. 21. Portali e Biblioteche (1) <ul><li>Harvesting and indexing dei metadata eesposti dagli archivi e dai repository </li></ul><ul><li>Mataseachers per il cross-searching di risorse eterogenee, ospitate da database diversi e accessibili con differenti protocolli </li></ul><ul><li>Strumenti di mappatura tra vari set di metadati e schemi di classificazione </li></ul><ul><li>“ Context sensitive“ linking verso altre risorse e servizi secondo lo standard &quot;reference linking&quot; NISO OpenURL </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  22. 22. Portali e Biblioteche (2) <ul><li>Personalizzazione del profilo utente (“tu”) targets, canali di ricerca, result sets, ranking e sorting </li></ul><ul><li>Workspace personale (“tu”) per salvare query, results set, syndication feeds, facets </li></ul><ul><li>Services di “Alert&quot; e syndication per informare gli utenti su nuove acquisizioni e risorse (e.g. articoli delle riviste), aggiornamenti nei digital repository, eventi e fatti rilevanti per le loro attività e interessi </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  23. 23. Portali e Biblioteche (3) <ul><li>Integrazione con i servizi consolidati : Interlibrary Loan and Document Delivery (ISO ILL 10160 and 10161 protocols), NISO Circulation Interchange Protocol, virtual reference desk </li></ul><ul><li>Interoperabilità con i Federated Identity Management system (Shibbolet, Liberty Alliance) </li></ul><ul><li>Multicanalità e Mobile </li></ul><ul><li>Apertura verso le evoluzioni (riuso e ricomposizione di metadati e oggeti ORE) </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  24. 24. Casi di studio <ul><li>BiblioTu con “ Estendi la tua ricerca alle altre biblioteche che partecipano al PIM” http://www.bibliotu.it/ </li></ul><ul><li>Biblioteche di Romagna Scoprirete “Risorse in rete” “ http://scoprirete.bibliotecheromagna.it/ </li></ul>Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010
  25. 25. Tecnologia per immagini Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010 contenuti statici e dinamici Servizi di base (autenticazione, rofilatura utenti, internazionalizzazione, independ. dai dispositivi) Applicazioi & Servizi P O R T A L E Utenti
  26. 26. Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010 Portal instance Pagine Themes Layout Portlet Window Contiene più Portlet Look & feel Set of styles (CSS) Template (markup generato) che definisce le aggregazioni dentro una pagina (e.g. numero colonne)
  27. 27. Valdo Pasqui Roma, 12 Maggio 2010

×