2.i servizi delle biblioteche universitarie scn unipa_2011_secondaparte

3,396 views

Published on

2.i servizi delle biblioteche universitarie scn unipa_2011_secondaparte

  1. 1. I servizi delle biblioteche universitarie 2: promozione e comunicazione: strumenti e buone pratiche Simona Sarzana Università degli studi di Palermo – SBA - Settore Biblioteca digitale Formazione specifica volontari servizio civile nazionale 2010 – 2011 Palermo 24, 30 maggio 2011
  2. 2. Di cosa parliamo <ul><li>l’importanza strategica dell’attività di promozione dei servizi della biblioteca e gli strumenti tradizionali per la loro comunicazione </li></ul><ul><li>gli strumenti innovativi per la comunicazione e la fruizione dei servizi della biblioteca: </li></ul><ul><li>servizi di telefonia mobile per gli utenti della biblioteca </li></ul><ul><li>QR codes </li></ul><ul><li>social media (biblioteca 2.0) </li></ul>
  3. 3. IMG: http://www.imageenvision.com/150/22570-clip-art-graphic-of-a-book-cartoon-character-screaming-into-a-megaphone-by-toons4biz.jpg Comunicare e promuovere i servizi della biblioteca
  4. 4. Perchè è importante “comunicare la biblioteca”? <ul><li>Possiamo confezionare i servizi migliori del mondo, ma se l’utente non li conosce o non li sa usare </li></ul><ul><li>sarà stato tutto inutile </li></ul>
  5. 5. “ Scrivere” la biblioteca La biblioteca che “scrive” i servizi comunica sè stessa, diventa “ trasparente ”, “ leggibile ” e rende l’utente competente nell’uso dei servizi Maria Stella Rasetti In questo modo la biblioteca si accredita presso i suoi utenti, assume un’identità e una fisionomia riconoscibile, acquista una reputazione.
  6. 6. La biblioteca “leggibile” è una biblioteca che organizza i propri spazi e servizi in modo tale da risultare facilmente comprensibile nella sua articolazione, offrendo molteplici strumenti di orientamento ai propri utilizzatori Maria Stella Rasetti Fidelizzazione dell’utente Le strategie di comunicazione della biblioteca mirano a creare un rapporto relazione continuato nel tempo (fidelizzazione) basato sulla fiducia IMG: http://octoberdaniels.files.wordpress.com/2011/01/book-love.jpg
  7. 7. Il primo strumento di promozione della biblioteca è il suo “modo di essere” La biblioteca comunica implicitamente con il suo pubblico attraverso il suo modo di essere (arredi, accoglienza, collezioni, facilità d’uso dell’opac, pulizia degli ambienti, amichevolezza dello stile di servizio dei bibliotecari). Così la biblioteca costruisce la sua “ reputazione ” Maria Stella Rasetti IMG: http://www.toonpool.com/user/851/files/forest_and_book_213265.jpg
  8. 8. Tutte le biblioteche dovrebbero redigere una carta dei servizi, intendendola come un “patto” che la biblioteca stabilisce con gli utenti . In questo documento strategico la biblioteca fa le promesse di servizio ai suoi utenti: informa sui servizi, motiva tutte le scelte , descrive le modalità di erogazione dei servizi e stabilisce gli obiettivi di miglioramento per l’anno in corso. La carta garantisce uno spazio agli utenti , che possono far valere la loro voce e intervenire nell’erogazione dei servizi presentando reclami e facendo osservazioni. Per gli utenti è garanzia di qualità, impegno e tutela dei diritti Per il personale è assunzione di responsabilità e di ruolo che rafforza lo spirito di servizio. Il documento programmatico di comunicazione dei servizi La carta dei servizi IMG: http://www.romaestroma.it/e107_images/newspost_images/editto.jpg
  9. 9. Linee guida per la redazione delle carte dei servizi AIB. Linee guida per la redazione delle carte dei servizi delle biblioteche pubbliche . A cura della Commissione nazionale Biblioteche pubbliche. Roma, AIB, 2000. Esempi di carta dei servizi Biblioteca civica di Bolzano http://www.comune.bolzano.it/UploadDocs/1498_CARTA_Servizi_BIBLIO_ITA.pdf SBA del Politecnico di Milano http://www.biblio.polimi.it/sba/cartaservizi_sba_polimi_20090916.pdf Esempi di carta dei servizi nelle biblioteche UniPA http://portale.unipa.it/export/sites/www/Agraria/home/biblioteca/carta_servizi.pdf http://math.unipa.it/~library/docs/CS-IT.pdf http://www.unipa.it/~articom/html/biblio_cartaservizi.php
  10. 10. Il brand della biblioteca L’importanza del marchio (logo): identità visiva, riconoscibilità, senso di appartenenza
  11. 11. L’identità dei servizi: l’importanza di avere un’immagine e uno slogan New Carlisle Public Library SBA – Università Padova Biblioteca civica Cinisello Balsamo
  12. 12. L’identità dei servizi: l’importanza di avere un’immagine e uno slogan SBA – Università statale Milano Biblioteca Berio - Genova University Wiscounsin Libraries
  13. 13. L’identità dei servizi: l’importanza di avere un’immagine e uno slogan
  14. 14. Gli strumenti di promozione <ul><li>Strategie tradizionali </li></ul><ul><li>segnaletica interna ed esterna (direzione, localizzazione, istruzione) </li></ul><ul><li>avvisi al pubblico </li></ul><ul><li>guide all’uso dei servizi </li></ul><ul><li>brochure illustrative </li></ul><ul><li>segnalibri promozionali dei servizi </li></ul><ul><li>cartoline </li></ul><ul><li>mappe sulle localizzazione delle aree di servizio </li></ul><ul><li>depliant che illustrano iniziative ed eventi </li></ul><ul><li>bollettini sulle novità bibliografiche </li></ul><ul><li>bibliografie tematiche, proposte e percorsi di lettura </li></ul><ul><li>newsletter informativa via mail </li></ul><ul><li>sito web della biblioteca come vetrina dei servizi </li></ul><ul><li>Strategie innovative </li></ul><ul><li>segnaletica Qr codes </li></ul><ul><li>biblioteca mobile </li></ul><ul><li>social media (biblioteca 2.0) </li></ul><ul><ul><li>blog </li></ul></ul><ul><ul><li>wiki </li></ul></ul><ul><ul><li>social networks </li></ul></ul><ul><ul><li>social bookmarking </li></ul></ul><ul><ul><li>social cataloguing </li></ul></ul><ul><ul><li>RSS feed </li></ul></ul>IMG: http://www.actionlibrarian.com/wp-content/uploads/2011/04/TwitterBirdStackBooks.jpg
  15. 15. http://www.bibliotechelodi.it/iniziative/cartolina1-compl-biblio-lodi.jpg
  16. 16. IMG: http://bookable.files.wordpress.com/2009/10/library20sign201.jpg?w=224&h=300 <ul><li>A cosa serve la segnaletica in biblioteca? </li></ul><ul><li>accompagnare efficacemente l’utente e orientarlo nel suo percorso in biblioteca verso l’informazione desiderata </li></ul><ul><li>identificare esattamente un’area e spiegare cosa è disponibile per l’utente, cosa è possibile fare e cosa è preferibile evitare (regolamentazione) </li></ul><ul><li>istruire sull’uso delle risorse e dei servizi </li></ul><ul><li>aggiornare tempestivamente su tutte le variazioni temporanee agli usi consueti </li></ul><ul><li>Grazie ad un efficace sistema di segnaletica l’utente sarà in grado di costruire da solo, progressivamente, il proprio personale percorso di informazione. </li></ul><ul><li>Maria Stella Rasetti </li></ul>
  17. 17. IMG: http://media.smashingmagazine.com/cdn_smash/wp-content/uploads/uploader/images/signs/multi-colour-guide-library-signage/full_multicolour-guide-library-signage.jpg IMG: http://www.libraryjournal.com/articles/images/LJ/20050914/LBDpicks_Signage_Lighting.jpg Segnaletica di localizzazione dei servizi
  18. 18. Segnaletica di localizzazione e di contenuto del patrimonio bibliografico IMG: http://www.sybasigns.com.au/images/2009%20term%202/952.jpg IMG: http://www.bfk.ie/files/20080211044903UCD_Library_Red_650.jpg IMG: http://2.bp.blogspot.com/_bxzM9DAfBW8/TBmpBGlinBI/AAAAAAAAARg/qNIyQmJ5rqg/s1600/dewey+in+the+floor.JPG IMG: http://behance.vo.llnwd.net/profiles5/144158/projects/418152/1441581265802440.jpg
  19. 19. Segnaletica La comunicazione “dura” da evitare.... Con questa biblioteca non si scherza! Segnaletica del terrore... IMG: http://www.flickr.com/photos/38117207@N03/5662713999/in/pool-librariesandlibrarians IMG: http://www.flickr.com/photos/travelinlibrarian/1924719853/
  20. 20. Segnaletica La comunicazione “morbida da adottare” IMG: http://farm5.static.flickr.com/4020/4419780787_cdeddc4f7e.jpg IMG: http://www.flickr.com/photos/vblibrary/4555671658/in/photostream/
  21. 21. IMG: http://www.utopianlibrary.com/wordpress/wp-content/uploads/2007/09 /spl_phon es-2.jpg IMG: http://static.flickr.com/120/309743136_0ade18ded6_m.jpg Segnaletica La comunicazione “morbida da adottare”
  22. 22. La segnaletica per fare advocacy della biblioteca IMG: http://www.boingboing.net/2011/04/14/librarysignth.jpg
  23. 23. Guide all’uso dei servizi Depliant
  24. 24. Un esempio ammirevole di guida ai servizi amichevole prodotta da una biblioteca! La “zombie guida” alla biblioteca della Miller Library http://blogs.mcpherson.edu/library/wp-content/uploads/2011/03/Library-of-the-Living-Dead-Online-Edition.pdf
  25. 25. Proposte di lettura Depliant Biblioteca Fucini - Empoli
  26. 26. Depliant della biblioteca come promemoria per annotare i libri da prendere in prestito Biblioteca di Villa Montalvo – Campi di Bisenzio
  27. 27. IMG: http://farm3.static.flickr.com/2060/1583535113_6267ce515a.jpg Anche il modo in cui viene collocato un depliant può fare la differenza!
  28. 28. http://www.biblio.unimib.it/upload/pag/220388467/0/ma/mappagiurisprudenza.pdf http://behance.vo.llnwd.net/profiles5/144158/projects/418152/1441581265801509.jpg Mappe sulla localizzazione dei servizi Biblioteca Bicocca – Milano Biblioteca comunale di Opera (MI)
  29. 29. Volantini promozionali delle risorse digitali «Banca dati del mese» - Biblioteca Bicocca - Milano http://www.biblio.unimib.it/upload/PsycINFO%20e%20PsycARTICLES.pdf
  30. 30. Cartoline promozionali di un servizio di reference digitale Bibl. Fucini di Empoli di un concorso letterario – Biblioteca delle Oblate Campagna promozionale MLOL a Reggio Emilia
  31. 31. Manifesti per promuovere eventi particolari Inaugurazione della Biblioteca Delfini di Modena http://www.comune.modena.it/biblioteche/delfini/segnaletica.htm Inaugurazione Biblioteca di Tarzo http://www.provincia.treviso.it/Engine/RAServePG.php/P/550510160300/M/632910010321 Inaugurazione Biblioteca Ernesto Ragionieri: http://www.edaservizi.it/img/large/manifesto_BiblioE.Ragionieri.jpg
  32. 32. Bibliogadgets Il calendario della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
  33. 33. Bibliogadgets Proposte di lettura all’insegna della bibliocreatività della Biblioteca Fucini di Empoli http://www.comune.empoli.fi.it/biblioteca/iniziative/giovani/librizia/librizia.htm http://www.comune.empoli.fi.it/biblioteca/iniziative/giovani/biblietti/biblietti.htm http://www.comune.empoli.fi.it/biblioteca/iniziative/donne/babypocket/babypocket.htm
  34. 34. Segnalibri che spiegano i servizi e orientano agli spazi della biblioteca Biblioteca Delfini di Modena http://www.comune.modena.it/biblioteche/delfini/segnaletica.htm
  35. 35. Biblioteca Comune di Opera (MI) http://behance.vo.llnwd.net/profiles5/144158/projects/418152/1441581265802499.jpg
  36. 36. Segnalibri che promuovono un servizio di reference digitale University of Wiscounsin Libraries IMG: http://www.library.wisc.edu/news/newsletter/51/reference.shtml
  37. 37. Newsletter via web notiziario periodico sulle attività e i servizi di Biblioteca che viene inviato via e-mail a tutti gli utenti che si registrano è uno strumento di fidelizzazione: mantiene un contatto periodico e non invadente con gli utenti della biblioteca che hanno deciso di registrarsi al servizio Qualche buona pratica Biblioteca Fucini di Empoli http://www.comune.empoli.fi.it/biblioteca/iniziative/varie/bibliomail.htm Biblioteca del Senato http://www.senato.it/relazioni/21616/48230/newsletter.htm Biblioteca Facoltà di Psicologia – Università di Bologna http://www.psice.unibo.it/Psicologia+Cesena/Facolta/Strutture+di+servizio/Biblioteca/newsletter.htm Sistema bibliotecario del Lodigiano http://www.bibliotechelodi.it/newsletter.html IMG: http://commerx.com/assets/images/watermarks/eNewsletter.png
  38. 38.
  39. 39. <ul><li>Il sito web della biblioteca </li></ul><ul><li>il principale e più classico canale di comunicazione a distanza </li></ul><ul><li>vetrina del pacchetto di servizi offerti da una biblioteca </li></ul><ul><li>piattaforma unica per le informazioni sui servizi che la biblioteca svolge in presenza e l’accesso ai servizi a distanza </li></ul><ul><li>specchio virtuale della vitalità organizzativa della biblioteca </li></ul><ul><li>strumento di comunicazione implicita (oltre che esplicita): architettura informativa, layout fresco e usabilità sono parte dello stile comunicativo implicito della biblioteca </li></ul>IMG: http://www.smartsoft.co.in/Portals/0/Digital-liabrary-img.jpg
  40. 40. Progettare il sito web della biblioteca Riferimenti utili Progetto MINERVA - Manuale per la qualità dei siti Web pubblici culturali http://www.minervaeurope.org/publications/qualitycriteria-i/indice0512.html Osservatorio Tecnologico per i Beni e le Attività Culturali (OTEBAC). Biblioteca&Web: modello di architettura di un sito web di una biblioteca. http://www.otebac.it/index.php?it/185/bibliotecaweb-modello-di-architettura-di-un-sito-web-di-una-biblioteca presenta una bozza molto articolata di modello di architettura dei contenuti di un sito web di biblioteca da adattare ed adeguare alle esigenze della propria istituzione Regione Toscana. Ufficio biblioteche, beni librari e attività culturali Guida alla gestione dei siti web delle biblioteche pubbliche toscane, a cura di Riccardo Ridi - versione 1.0 (5 febbraio 2004) http://www.cultura.toscana.it/biblioteche/servizi_web/manuale/index.shtml linee guida per uniformare i siti web delle biblioteche toscane, con consigli sull’architettura dei contenuti validi per ogni biblioteca
  41. 41. http://www.biblio.unimib.it/
  42. 42. http://www.bibliotecasalaborsa.it/home.php
  43. 43. http://www.sangiorgio.comune.pistoia.it/
  44. 44. http://bundaberg.qld.gov.au/library/
  45. 45. http://www.biblioteche.mn.it/index.jsp
  46. 46. http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it/
  47. 47. http://www.csb-eco.unige.it/Servizi.html
  48. 48. http://www.biblioingegneria.unimore.it/servizi.htm
  49. 49. http://www.comune.empoli.fi.it/biblioteca/servizi/servizi.htm
  50. 50. http://www.bibliotu.it/i_libri_di_biblioteche_di_roma/
  51. 51. http://www.sbv.mi.it/sbvdrupal/
  52. 52. http://www.sba.unimore.it/
  53. 53. http://www.sba.unifi.it/
  54. 54. http://www.cib.unibo.it/portale
  55. 55. http://www.cab.unipd.it/
  56. 56. http://www.biblio.polimi.it/
  57. 57. http://www.sba.unimi.it/
  58. 58. http://sba.uniss.it/
  59. 59. http://lib.asu.edu/
  60. 60. Strategie innovative nella comunicazione dei servizi: uso dei Qr codes per la segnaletica della biblioteca, un ponte tra la carta e il digitale IMG: http://libraries.wvu.edu/news/images/2011/qrcodes.jpg
  61. 61. http://farm3.static.flickr.com/2682/4068880911_e952ee7e41.jpg
  62. 62. Uso dei Qr codes (quick response code = codice a risposta veloce) in biblioteca http://www.youtube.com/watch?v=zOE_GstF6tY&playnext=1&list=PLC2464AD07121F1E1 (video)
  63. 63. Qr codes in biblioteca La biblioteca “aumentata”! Il codice arricchisce ed «aumenta» dinamicamente l’informazione statica (e spesso stringata) presente su tutta la segnaletica della biblioteca: cartellonistica, depliant, cartoline, rassegne bibliografiche, scaffali, etc. Inquadrando il codice con il proprio smartphone l’utente accede ad informazioni aggiuntive sul web legate al contesto in cui si trova: percorsi bibliografici di approfondimento, materiali di corredo, video esplicativi , mobile opac della biblioteca, etc. E’ un ponte tra spazio fisico e servizi digitali che permette agli utenti di sperimentare nuovi modi (rapidi e amichevoli) di vivere i servizi della biblioteca.
  64. 64. <ul><li>Che uso si può fare dei codici QR in biblioteca </li></ul><ul><li>direttamente sui libri per accedere alla recensione del libro, per trovare articoli correlati o informazioni sull’autore o libri dello stesso autore </li></ul><ul><li>direttamente sui libri della bacheca novità per prenotare il prestito tramite il mobile OPAC </li></ul><ul><li>per prenotare la postazione nelle sale di studio inquadrando il codice impresso sulla segnaletica davanti alla porta della sala </li></ul><ul><li>per effettuare il download di una mappa della biblioteca </li></ul><ul><li>per avere spiegazioni aggiuntive su un servizio direttamente sulla pagina web del sito della biblioteca o per accedere direttamente a un servizio (chiedi al bibliotecario, ad es.) </li></ul><ul><li>per accedere al canale youtube della biblioteca (videotutorial che spiegano i servizi) o ad un audio/virtual tour della biblioteca </li></ul><ul><li>sugli scaffali per avere spiegazioni sul sistema di collocazione o per accedere a materiali aggiuntivi in formato digitale </li></ul>IMG: http://law.okcu.edu/wp-content/uploads/2011/04/ULA-QR-code.jpg
  65. 65. IMG: http://www.flickr.com/photos/info_grrl/5260442643/ IMG: http://farm5.static.flickr.com/4109/5023713619_41bbabf656.jpg Nella bacheca delle novità per leggere le recensioni legate ai libri esposti o prenotare il libro direttamente sull’OPAC
  66. 66. Buone pratiche in Italia “ Prova a prendermi”: la prenotazione degli ‘imprendibili’ La biblioteca San Giorgio di Pistoia : la prima biblioteca italiana che da febbraio 2011 utilizza i Qr codes per i servizi di biblioteca “ tutti i lettori che amano leggere le novità appena uscite e che non fanno in tempo a recarsi in biblioteca per scoprire che qualche altro lettore, più veloce di loro, le ha già prese in prestito. Nella galleria centrale in un espositore apposito è possibile trovare le copertine ingrandite dei libri nuovi già andati in prestito, con accanto il proprio codice QR. Basterà dunque, in questo caso, puntare il telefono verso il codice per collegarsi in un secondo al catalogo della biblioteca, digitare la propria password e registrare quasi in tempo reale la prenotazione del libro desiderato, senza passare dal banco prestito e quindi senza perdere neppure un minuto” http://www.gonews.it/articolo_76030_Giorgio-biblioteca-allavanguardia-ecco-scorciatoie-tecnologiche-utenti.html
  67. 67. In bigliettini e cartoline per promuovere l’uso del sito Università di Amsterdam IMG: http://lonewolflibrarian.files.wordpress.com/2010/05/qr.jpg?w=500&h=375
  68. 68. IMG: http://www.flickr.com/photos/info_grrl/5601319741/in/photostream IMG: http://farm5.static.flickr.com/4104/5033637199_ea4c74904c.jpg Per spiegare i servizi
  69. 69. http://www.slideshare.net/jamesclay/turn-off-that-mobile?from=ss_embed http://www.flickr.com/photos/info_grrl/5579686762/in/set-72157626372342700/ Per spiegare la collocazione a scaffale o per andare nell’OPAC
  70. 70.
  71. 71. http://farm5.static.flickr.com/4092/5021688103_44064124eb.jpg http://hhhl.files.wordpress.com/2010/03/img_1114.jpg Per allargare l’ambito della ricerca creando collegamenti con risorse digitali in tema (la versione online del volume, la voce enciclopedica online, un VRD tematico creato dai bibliotecari, etc.
  72. 72. In una rassegna bibliografica - Biblioteca San Giorgio – Pistoia “ per permettere ai lettori di collegarsi immediatamente al catalogo e scoprire se il libro è presente in sede e ‘bloccarlo’ da subito per poi andarlo a ritirare di persona senza rischi che nel frattempo sia andato in prestito oppure prenotarlo se il libro è già in prestito presso altri utenti.”
  73. 73. Sulla porta della sala studio per prenotare il posto
  74. 74. Nell’OPAC – University of Bath
  75. 75. Direttamente sul libro per trovare articoli correlati o informazioni sull’autore o libri dello stesso autore IMG: http://3.bp.blogspot.com/-75RODFXQBGA/TaTA9bHaDLI/AAAAAAAAACI/Owa19WPWn14/s1600/Miami+-+codes+in+books.jpg
  76. 76. Per il reference digitale: “scan the Qr code to contact a librarian”
  77. 77. Qr code come audioguida in un museo Un video che ne mostra il funzionamento in un museo di Bologna http://www.youtube.com/watch?v=ByETTnbRNFQ&feature=player_embedded#at=28
  78. 78. Qr code come audiotour in biblioteca 10 percorsi di audio walking tour per gli utenti delle biblioteche della Duke University http://library.duke.edu/support/renovation/tours.html IMG: http://1.bp.blogspot.com/-0rEPVIzplvo/Ta3q1JinGJI/AAAAAAAAACQ/jPSrucJB4OU/s1600/BYU+Audio+Tour.JPG
  79. 79. I codici QR in tutti i manifesti e locandine dell’Università di Palermo!
  80. 80. Strategie innovative nella promozione e nella fruizione dei servizi
  81. 81. Strategie innovative nella promozione e nella fruizione dei servizi Library in your pocket! Mobile web per le biblioteche Servizi di telefonia mobile per l’utente in biblioteca Interfacce mobile dei siti delle biblioteche
  82. 82. Interfacce mobile dei siti delle biblioteche
  83. 83. Mobile Opac (MOPAC)
  84. 84. Mobile Opac (MOPAC)
  85. 85. Altri servizi via mobile
  86. 86. Buone pratiche italiane iScoprirete: il mobile OPAC della Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino iScopriRete è un’applicazione per iPhone disponibile gratuitamente sull’AppStore Consente di accedere a ScopriRete, il catalogo della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino. E’ possibile effettuare ricerche ed individuare libri e altro anche fotografandone il codice a barre. Il catalogo mobile mostrerà la biblioteca della Rete in cui è presente il libro per andarlo a prendere in prestito.   http://www.bibliotecheromagna.it/main/index.php?id_pag=488
  87. 87. Biblioteca digitale dell’Ateneo di Palermo L’emeroteca virtuale mobile Attraverso questo servizio, progettato dal Caspur per gli Atenei in convenzione, è possibile visualizzare, scaricare e salvare sul vostro telefono gli articoli full-text dei pacchetti editoriali più prestigiosi a cui il nostro Ateneo è abbonato, tra cui i periodici di Elsevier http://portale.unipa.it/amministrazione/areaserviziarete/sistemabibliotecario/bibliotecadigitale/home/News/news_0022.html
  88. 88. Strategie innovative nella comunicazione dei servizi della biblioteca: Social media + Biblioteca = Biblioteca 2.0
  89. 89. Che cos’è il web 2.0? Cosa può offrire alla biblioteca? CONDIVISIONE PARTECIPAZIONE CONTRIBUTO CONVERSAZIONE TECNOLOGIA INTELLIGENZA COLLETTIVA SOCIALIZZAZIONE SPIRITO COLLABORATIVO COINVOLGIMENTO SENSO DI APPARTENENZA INTERATTIVITA’ COOPERAZIONE PERSONALIZZAZIONE COMUNICAZIONE CONNESSIONE FANTASIA CREATIVITA’ COMUNITA’ DEMOCRAZIA l’utente alimenta e fa crescere il servizio l’utente è al centro del servizio!
  90. 90. La biblioteca ‘interpreta’ il web 2.0 per portare i suoi servizi ‘lì dove sono gli utenti’ <ul><li>Il valore aggiunto: </li></ul><ul><li>la biblioteca 2.0 trasporta sul web sociale i servizi di base offerti dalla biblioteca e la aiuta a restare in contatto con gli utenti anche a distanza, rafforzando legami già costruiti in presenza </li></ul><ul><li>raggiunge i suoi utenti nei luoghi virtuali/sociali dove trascorrono gran parte del loro tempo: entra nelle loro “case” (social networks) per offrire servizi a distanza e “farseli amici” </li></ul>La Biblioteca 2.0 non sostituisce i servizi tradizionali della biblioteca ma li interpreta in maniera diversa
  91. 91. Social media in biblioteca: un po’ di buoni motivi per usarli <ul><li>per costruire il volto sociale della biblioteca sul web e rinsaldare la sua reputazione “fuori dalle mura” </li></ul><ul><li>per promuovere e pubblicizzare i servizi della biblioteca negli ambienti virtuali dove soggiornano gli utenti </li></ul><ul><li>per orientare e formare gli utenti </li></ul><ul><li>per facilitare la conversazione con gli utenti, coinvolgerli, conoscerli meglio e rafforzare il senso di appartenenza </li></ul><ul><li>per far conoscere, a chi non è mai entrato, gli spazi e servizi della biblioteca (tramite immagini e video) e attirare nuovi utenti </li></ul><ul><li>per promuovere e valorizzare le raccolte </li></ul><ul><li>per fare reference </li></ul><ul><li>per testimoniare eventi che si sono svolti in biblioteca </li></ul><ul><li>… e per tanto altro ancora… </li></ul><ul><li>E non dimentichiamo un importante valore aggiunto in tempi di crisi: è tutto gratis!! </li></ul>
  92. 92. Flickr + biblioteca = promuovere l’immagine della biblioteca
  93. 93. Per far conoscere gli spazi e i servizi della biblioteca a chi non è mai entrato nei suoi locali http://www.flickr.com/photos/csbecogenova/
  94. 94. http://www.flickr.com/people/brianzabiblioteche/
  95. 95. Per stimolare e consolidare l’affezione degli utenti alla biblioteca chiedendo di caricare su Flickr le immagini della biblioteca scattate da loro stessi. Il gruppo Biblioteca Sala Borsa – Bologna http://www.flickr.com/groups/1151033@N22/
  96. 96. Per documentare un evento che si è svolto in biblioteca http://www.flickr.com/photos/brianzabiblioteche/sets/72157623591161924/
  97. 97. Per valorizzare le raccolte storiche di una biblioteca - Album della Library of Congress http://www.flickr.com/photos/library_of_congress/collections/72157601355524315/
  98. 98. Youtube + biblioteca = orientare e formare gli utenti
  99. 99. Per promuovere la conoscenza della biblioteca e dei servizi che offre http://www.youtube.com/watch?v=jSRj3IZmDYg&playnext=1&list=PLE5A093919A198C2B Biblioteca IULM http://www.iulm.it/wps/wcm/connect/iulmit/iulm-it/Risorse-e-servizi/Biblioteca http://www.youtube.com/watch?v=j0fHo3RLdik&feature=player_embedded#at=17 http://www.youtube.com/watch?v=v_097nZghcQ&feature=fvwkrel http://www.youtube.com/watch?v=aWXnrDDPMJQ&feature
  100. 100. http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=YW79B_aZMW0 Per presentare le biblioteche e i loro servizi in chiave ironico/simpatica B.C. Agraria - Unipa http://vimeo.com/20407811 http://www.youtube.com/watch?v=a_uzUh1VT98&feature=related http://www.comune.empoli.fi.it/biblioteca/DUS/biblionoir.htm
  101. 101. Per fare formazione a distanza (videotutorials) http://www.youtube.com/user/usbertim http://www.biblio.unimib.it/downloads/prenotazione%20di%20un%20libro_dimostrazione/prenotazione_di_un_libro_dimostrazione.htm http://www.biblio.polimi.it/formazione/videotutorial/lezioni/lezioni3/35.html
  102. 102. Slideshare + biblioteca = orientare e formare gli utenti
  103. 103. Per fare formazione a distanza (i materiali dei corsi in presenza organizzati dalla biblioteca e condivisi su slideshare) http://www.slideshare.net/sbaunimore/presentations http://www.slideshare.net/bibliotecapgnegro
  104. 104. Per condividere le conoscenze con la comunità e favorire la crescita professionale dei bibliotecari
  105. 105. Anobii + biblioteca = promuovere e valorizzare le raccolte
  106. 106. Per esporre gli ultimi arrivi in biblioteca in uno scaffale virtuale collocato in uno spazio sociale frequentato dagli utenti http://www.anobii.com/bibliocosta/books http://www.anobii.com/disgbiblioteca/books
  107. 107. Social bookmarking + biblioteca = condividere i preferiti della biblioteca
  108. 108. Il Social bookmarking spiegato in parole semplici http://www.youtube.com/watch?v=4AyBNVCh0fo&feature=channel_video_title
  109. 109. Per creare una lista di risorse utili più “movimentate” rispetto a un virtual reference desk (elenco statico di risorse) e condividerle con gli utenti I “preferiti” del SBA dell’Università degli studi di Firenze http://www.connotea.org/group/UniversitaFirenzeBiblioteche
  110. 110. Come strumento di lavoro a supporto all’attività ordinaria di reference in biblioteca Chiedi in biblioteca: social bookmarks per il lavoro di reference risorse per il reference su piattaforma di social bookmarking a cura di Carlo Paravano e Susanna Giaccai http://www.connotea.org/group/Chiedinbiblioteca
  111. 111. Collegato all’OPAC: per linkare i records dei libri che hanno avuto più successo e che i bibliotecari si sentono di consigliare OPAC bookmarking: il progetto della Rete Bibliotecaria Bresciana (RBB) http://www.delicious.com/RBB/
  112. 112. Wiki + biblioteca = una lavagna virtuale per la condivisione dei contenuti
  113. 113. U n Wiki per la comunità dei bibliotecari: una raccolta di buone pratiche di lavoro in biblioteca Library Success: a best practices wiki www.libsuccess.org
  114. 114. Un wiki come strumento di lavoro per bibliotecari (tutti i materiali di lavoro per i catalogatori) http://ulcat.wikia.com/wiki/ULCat
  115. 115. Un wiki come sito web della biblioteca http://springfieldlibrary.wikispaces.com/
  116. 116. Un wiki a disposizione degli utenti per creare nuovo contenuto http://bibliotecasmbreganzona.pbworks.com/w/page/21130219/1-1%20%20Prima%20pagina
  117. 117. Un wiki per fare information literacy Wiki della Biblioteca del Centro Studi Gruppo Abele http://biblioabele.pbworks.com/
  118. 118. Facebook + biblioteca = stabilire una relazione permanente con gli utenti
  119. 119. La pagina ufficiale delle Biblioteche UniPA e le pagine sociali di alcune biblioteche di Ateneo
  120. 120. Cosa fanno le biblioteche su facebook? pubblicizzano la biblioteca e i suoi servizi (notizie e immagini su eventi ed attività, rubriche a tema, proposte di lettura, etc.)
  121. 121. Cosa fanno le biblioteche su facebook? dialogano con gli utenti, rispondono a domande, ascoltano il loro feedback
  122. 122. Cosa fanno le biblioteche su facebook? dialogano con gli utenti, rispondono a domande, ascoltano il loro feedback
  123. 123. Cosa fanno le biblioteche su facebook? dialogano con gli utenti, rispondono a domande, ascoltano il loro feedback
  124. 124. Cosa fanno le biblioteche su facebook? Coinvolgono gli utenti, vogliono ascoltare il loro parere
  125. 125. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca le applicazioni per la ricerca nell’OPAC della biblioteca
  126. 126. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca le applicazioni per la ricerca nelle banche dati
  127. 127. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca il collegamento al servizio di reference digitale (chat)
  128. 128. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca il collegamento al servizio di reference digitale (chiedi al bibliotecario)
  129. 129. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca il bollettino delle nuove accessioni con il widget di aNobii (valorizzazione delle raccolte)
  130. 130. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca l’integrazione del blog della biblioteca e l’abbonamento ai feed RSS
  131. 131. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca far conoscere gli spazi della biblioteca (immagini, mappe, tour virtuali)
  132. 132. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca portare gli utenti sul sito della biblioteca
  133. 133. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca promuovere l’iscrizione alla newsletter della biblioteca
  134. 134. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca il canale youtube della biblioteca integrato per orientare e formare gli utenti
  135. 135. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca il widget integrato del profilo Slideshare della biblioteca per orientare e formare gli utenti
  136. 136. Facebook per attirare gli utenti in biblioteca il widget integrato del profilo Twitter della biblioteca
  137. 137. Facebook per la comunità dei bibliotecari Una linfa quotidiana di crescita e aggiornamento professionale
  138. 138. Feed RSS + biblioteca = restare in contatto con gli utenti
  139. 139. I Feed RSS spiegati in parole semplici http://www.youtube.com/user/ideosfera#p/c/3FB1F9833A9F011D/4/iCSEK_cSu9c
  140. 140. http://www.biblioingegneria.unimore.it/notizie_eventi.htm http://www.bibliotecasalaborsa.it/documenti/9141 Per tenere aggiornati gli utenti su attività, servizi ed eventi in maniera discreta e non invadente (abbonamento al feed RSS)
  141. 141. La lettura dei feed della biblioteca sull’aggregatore personale (Google reader)
  142. 142. Twitter + biblioteca = cosa c’è di nuovo in biblioteca?
  143. 143. Per dare brevi comunicazioni sui servizi e annunciare eventi (mininewslettwer della biblioteca) http://twitter.com/#%21/bibliotecasiena http://twitter.com/#!/bibliostoria http://twitter.com/#!/BIBLIOTECAUGE
  144. 144. Per fare reference (brevi risposte a domande a risposta semplice) Nebraska Library Commission - Reference http://twitter.com/NLC_Reference
  145. 145. Blog + biblioteca = conversare con gli utenti (comunicare e ascoltare)
  146. 146. Il blog è una piattaforma che fa interagire più risorse 2.0 creando un gran miscuglio ( mashup ) dinamico di informazioni o contenuti che provengono da più fonti http://bibliostoria.wordpress.com/
  147. 147. Il blog come strumento a supporto del sito web (vetrina statica dei servizi) per promuoverne maggiormente l’uso http://agrablog.wordpress.com/ http://bibliotecadpds.blogspot.com/
  148. 148. http://geobiblog.wordpress.com/ http://giorgiobertin.wordpress.com/
  149. 149. Il blog di una bibliotecaria (Laura Testoni - UniGE) come strumento di aggiornamento e di lavoro a servizio della comunità professionale http://refkit.wordpress.com/
  150. 150. I blog degli utenti delle biblioteche http://gdlbibliotecadelfini.blogspot.com/ http://gruppodilettura.wordpress.com/
  151. 151. <ul><li>Credits </li></ul><ul><li>Antonella Agnoli, Le piazze del sapere: biblioteche e libertà . Roma-Bari, Laterza, 2009. </li></ul><ul><li>Robin Ashford, QR codes and academic libraries: reaching mobile users . 2010 </li></ul><ul><li>http://crln.acrl.org/content/71/10/526.full#sec-2?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter </li></ul><ul><li>Laura Ballestra, Information literacy in ambito universitario . 2004 </li></ul><ul><li>http://www.slidefinder.net/i/information_literacy_ambito_universitario/4701592 </li></ul><ul><li>Caterina Barazia, ABC del document delivery e del prestito interbibliotecario . Pavia, Università degli Studi. http://siba.unipv.it/divisionebiblioteche/dd.htm </li></ul><ul><li>Valeria Baudo, Come cambiano i servizi bibliotecari per ragazzi . Milano, Editrice Bibliografica, 2008. </li></ul><ul><li>Anna Bendiscioli – Federica Garusi, L’istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche . 2008. http://siba.unipv.it/Progetti/SCNV-2009/1.pdf </li></ul><ul><li>Fabrizia Benedetti, Chiedilo al bibliotecario: suggerimenti per la pianificazione di un servizio di reference digitale . “Biblioteche oggi” 2003. http://www.bibliotecheoggi.it/2003/20030201501.pdf </li></ul><ul><li>Elena Boretti, I servizi di informazione nella biblioteca pubblica: competenze e metodi per collaborare nel reference tradizionale e digitale . Milano, Editrice Bibliografica, 2009 </li></ul><ul><li>Giovanni Di Domenico – Michele Rosco, Comunicazione e marketing della biblioteca . Milano, Editrice Bibliografica, 1998. </li></ul><ul><li>Manuela D’Urso, Organizzare e gestire i servizi al pubblico in biblioteca: modelli organizzativi dal shelf-reading al reference . Genova, 8 ottobre, 2010. Slides del corso </li></ul><ul><li>Meredith Farkas, The Library in Your Pocket: Mobile Trends for Libraries </li></ul><ul><li>http://www.slideshare.net/librarianmer/the-library-in-your-pocket-mobile-trends-for-libraries </li></ul><ul><li>Luca Ferrieri, I servizi di lettura in biblioteca in in Biblioteconomia: principi e questioni , a cura di Giovanni Solimine e Paul Gabriele Weston. Roma, Carocci, 2007. </li></ul><ul><li>Barbara Fiorentini, Il Social bookmarking nel servizio di reference . “Bibliotime”, 1, 2008. </li></ul><ul><li>http://spbo.unibo.it/bibliotime/num-xi-1/fiorenti.htm </li></ul><ul><li>EADEM, Il web 2.0 è entrato in biblioteca . Modulo 3. 2009 http://sites.google.com/site/barbarafiorentini/library20 </li></ul><ul><li>Stefano Gambari, Applicazioni di QR (Quick Response) Code nelle biblioteche in “JLIS” vol. 1, n. 2 (2010). http://leo.cilea.it/index.php/jlis/article/viewFile/4494/4415 </li></ul>
  152. 152. <ul><li>Virginia Gentilini, Facebook: applicazioni per le biblioteche in Bibliotecari non bibliofili! Post 24.01.2010 </li></ul><ul><li>http://nonbibliofili.splinder.com/post/22104603/facebook-applicazioni-per-le-biblioteche </li></ul><ul><li>Virginia Gentilini – Enrica Menarbin, Quali domande: tipologia e analisi dell’utenza . “Biblioteche oggi” 2003. http://www.bibliotecheoggi.it/2003/20030202301.pdf </li></ul><ul><li>Virginia Gentilini, Il servizio di reference nelle biblioteche pubbliche . 2008. </li></ul><ul><li>http://www.slideshare.net/virna/firenze-slide </li></ul><ul><li>EADEM, QR codes: link fra mondo fisico e mondo virtuale in Bibliotecari non bibliofili! Post 23.01.2009. </li></ul><ul><li>http://nonbibliofili.splinder.com/post/19651314/QR+codes%3A+link+fra+mondo+fisic </li></ul><ul><li>Carla Leonardi, I servizi di informazione al pubblico: il rapporto con l'utente in una biblioteca amichevole . Milano. Bibliografica, 2000. </li></ul><ul><li>Linee guida RUSA sul reference: le competenze professionali dei bibliotecari addetti al reference e ai servizi al pubblico . Traduzione a cura di V. Gentilini. 2008. http://www.aib.it/aib/cen/ifla/rusa0804a.htm </li></ul><ul><li>Linee guida RUSA sul reference: linee guida delle performance di comportamento per i professionisti dei servizi informativi e di reference . Traduzione a cura di P. Lucchini. 2008. http://www.aib.it/aib/cen/ifla/rusa0804b.htm </li></ul><ul><li>Leonarda Martino, La responsabilità sociale delle biblioteche delle università http://didattica.spbo.unibo.it/bibliotime/num-xiv-1/martino.htm </li></ul><ul><li>Chiara Rabitti, L’identità della biblioteca: obiettivi e servizi in Biblioteconomia: principi e questioni , a cura di Giovanni Solimine e Paul Gabriele Weston. Roma, Carocci, 2007 </li></ul><ul><li>Maria Stella Rasetti, La biblioteca trasparente: l’istruzione allutenza come strategia organizzativa . Pisa, ETS, 2004 </li></ul><ul><li>Riccardo Ridi , Biblioteche & formazione online . 2009-2010 http://lettere2.unive.it/ridi/wplis07.pdf </li></ul><ul><li>IDEM, I concetti fondamentali del servizio di reference . Versione 1.0 (febbraio 2010) </li></ul><ul><li>http://lettere2.unive.it/ridi/wplis08.pdf </li></ul><ul><li>IDEM, Il reference digitale in Biblioteconomia: principi e questioni , a cura di Giovanni Solimine e Paul Gabriele Weston. Roma, Carocci, 2007. </li></ul><ul><li>Giovanni Solimine, La biblioteca: scenari, culture, pratiche di servizio . Roma-Bari, Laterza, 2005 </li></ul><ul><li>IDEM (a cura di), Gestire il cambiamento: nuove metodologie per il management della biblioteca . Milano, Editrice Bibliografica, 2003. </li></ul>
  153. 153. <ul><li>Andrea Spila, Comunicare su Facebook in biblioteca . http://www.slideshare.net/andreaspila/comunicare-su-facebook-in-biblioteca </li></ul><ul><li>Studiare, documentarsi, incontrarsi: indagine sull’utenza delle biblioteche universitarie nei poli della Romagna http://amsacta.cib.unibo.it/2944/1/pubblicazione_studiare_documentarsi_incontrarsi_2010_aggiornato_gen_2011.pdf </li></ul><ul><li>Raffaele Tarantino, Il reference è la biblioteca? “Bibliotime” 2001. </li></ul><ul><li>http://www2.spbo.unibo.it/bibliotime/num-iv-3/tarantin.htm </li></ul><ul><li>Laura Testoni, Ma non c’è già tutto su Google? Banche dati, biblioteche digitali, VRD e nuovi servizi web 2.0. 2010. http://www.slideshare.net/biblio.test/ma-non-ce-gia-tutto-su-google-corso-aib-imperia-27012010 </li></ul><ul><li>Laura Testoni (a cura di), traduzione ed adattamento di Web Page Evaluation Checklist (Evaluating web pages: Technique to apply & questions to ask, UC Berkeley library – Teaching internet workshop, by Joe Barker, last updated spring 2008. </li></ul><ul><li>http://www.scribd.com/doc/15811711/Valutazione-siti-web-Tutorial </li></ul><ul><li>Paul Gabriele Weston, Le biblioteche dell’Università e i loro servizi: lineamenti di biblioteconomia. 2007 http://siba.unipv.it/divisionebiblioteche/corsi/Weston_2007.pdf </li></ul>
  154. 154. Grazie per l’attenzione! [email_address]

×