Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Una Manovra Da 25 Miliardi

1,504 views

Published on

Lo scorso 31 Maggio, il Governo ha varato una manovra economica da 25 miliardi di Euro.
- Cos’è una manovra economica?
- Perché si è fatta questa manovra?
- Quali sono i punti principali della manovra?
- Se ne poteva fare una migliore?

  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

Una Manovra Da 25 Miliardi

  1. 1. “ La Manovra da 25 miliardi” Paolo Lucchino Giugno 2010 www.quattrogatti.info
  2. 2. <ul><li>Lo scorso 31 Maggio, il Governo ha varato una manovra economica da 25 miliardi di Euro, che è ora in discussione in Parlamento. </li></ul><ul><ul><li>Cos’è una manovra economica? </li></ul></ul><ul><ul><li>Perché si è fatta questa manovra? </li></ul></ul><ul><ul><li>Quali sono i punti principali della manovra? </li></ul></ul><ul><ul><li>Se ne poteva fare una migliore? </li></ul></ul>Introduzione
  3. 3. Con una manovra economica, un Governo decide che cambiamenti intende fare a come reperisce le risorse (es. attraverso le tasse) e come spende le risorse dello Stato. Una manovra può essere espansiva (perché immette soldi nell’economia attraverso maggiori spese o riduzione delle tasse), o restrittiva (perché tira fuori soldi dall’economia attraverso riduzione di spesa pubblica o maggiori tasse). La manovra del 31 maggio è restrittiva perché mira a recuperare per lo Stato 25 milardi di Euro all’anno entro il 2012. Cos’è una manovra economica?
  4. 4. Come abbiamo visto nel post “La Crisi Greca ed i Rischi per l’Euro”, i mercati finanziari sono molto preoccupati che alcuni paesi europei non riusciranno a pagare il loro debito pubblico (che è recentemente cresciuto anche a causa della crisi economica globale). Molti paesi stanno quindi mettendo in moto manovre restrittive per rimettere in ordine i conti pubblici e rassicurare i mercati finanziari . Ma in realtà, in molti paesi europei il problema esiste già da tempo, ed in Italia è particolarmente grave. La crisi lo ha solo portato in primo piano… Perché si è fatta questa manovra?
  5. 5. L’Italia ha il debito pubblico tra i più alti al mondo In questo grafico vediamo che il debito Italiano è, da svariati anni, molto più alto della media degli altri paesi europei! Il debito pubblico è più del 100% del Prodotto Interno Lordo (PIL), cioè il paese ha un debito più grande di tutta la ricchezza prodotta in un anno in tutta Italia!
  6. 6. e, come altri, abbiamo spesso i conti in rosso… Il Rapporto Deficit/PIL è una misura dello squilibrio tra quello che lo Stato ha incassato e quello che ha speso.  Come vediamo nel grafico, da molti anni il nostro rapporto è negativo , cioè lo Stato ha speso più di quello che riceveva in tasse. Il trattato Europeo di Maastrict dice che il rapporto Deficit/PIL  degli stati membri non deve essere più negativo del -3%.
  7. 7. Uno Stato ha varie possibilità per ripagare il debito: può intervenire sul deficit (riducendo le spese e/o alzando le tasse) oppure può cercare di favorire la crescita economica (per aumentare la capacità di ripagare il debito). Ma come vediamo nel grafico, la crescita italiana è da vari anni bassa e sempre al di sotto della media europea . … e abbiamo una crescita economica scarsa.
  8. 8. <ul><li>L’Italia fa bene quindi a reagire di fronte alla preoccupazione dei mercati finanziari, perché: </li></ul><ul><ul><li>ha un debito pubblico enorme </li></ul></ul><ul><ul><li>ha spesso avuto i conti in rosso </li></ul></ul><ul><ul><li>ha una crescita economica bassa </li></ul></ul><ul><li>Come ha detto il governatore della Banca d’Italia , Mario Draghi, una manovra restrittiva era “ inevitabile ”. </li></ul>Quindi una manovra “inevitabile”…
  9. 9. Come abbiamo detto, la manovra è restrittiva perché mira a recuperare 25 milardi di Euro per lo Stato. 15 miliardi di Euro (60% della manovra) provengono da tagli di spesa . 10 milardi di Euro (40% della manovra) consistono di maggiori entrate In cosa consiste la manovra?
  10. 10. <ul><ul><li>Tagli agli enti locali </li></ul></ul><ul><li>Tagli a Regioni, Comuni ecc. costituiscono la maggior parte dei tagli di spesa. Questi dovranno quindi trovare risparmi, con una combinazione di riduzionie degli sprechi o tagli ai servizi ai cittadini. </li></ul><ul><ul><li>Tagli ai ministeri </li></ul></ul><ul><ul><li>Aumento dell’età pensionabile </li></ul></ul><ul><li>La riduzione delle ‘finestre’ comporterà un aumento dell’età pensionabile di alcuni mesi a seconda della tipologia di lavoratore e di pensionamento. </li></ul><ul><ul><li>Dipendenti pubblici </li></ul></ul><ul><li>I dipendenti del settore pubblico vedranno, a seconda della categoria, congelamento dei contratti, blocco degli aumenti di retribuzione, riduzione del personale (nella sanità). </li></ul><ul><li>La riduzione degli stipendi dei ministri e l'eliminazione degli enti “inutili” costituisce sono lo 0,01% dei tagli totali. </li></ul>I principali tagli di spesa
  11. 11. <ul><ul><li>Lotta all’evasione fiscale </li></ul></ul><ul><li>Il Governo stima di potere recuperare circa 8 miliardi di Euro (cioè l’80% di tutte le maggiori entrate della manovra). </li></ul><ul><li>Stimare con precisone le entrate dalla lotta all’evasione è però molto difficile. Recuperare 8 miliardi potrebbe rivelarsi ambizioso. </li></ul><ul><ul><li>Introduzione dei pedaggi per le autostrade ANAS </li></ul></ul>Le principali maggiori entrate
  12. 12. <ul><li>Si. Si dovrebbe: </li></ul><ul><ul><li>puntare di più sulla crescita economica </li></ul></ul><ul><ul><li>concentrarsi su tagli strutturali </li></ul></ul><ul><ul><li>garantire una maggiore equità nell’impatto della manovra </li></ul></ul><ul><li>Andiamo a vedere cosa vuol dire… </li></ul>Si poteva fare una manovra migliore?
  13. 13. <ul><li>I risparmi di spesa si sarebbero potuti usare per ridurre le tasse sul lavoro (il cuneo fiscale ). </li></ul><ul><li>Anche se così facendo si otterrebbe una riduzione minore del deficit, si favorirebbe però la crescita economica e quindi si migliorerebbe la capacità di ripagare il debito. </li></ul><ul><li>Un alto cuneo fiscale significa che: </li></ul><ul><ul><li>assumere un lavoratore diventa costoso per un datore di lavoro perchè deve pagare tasse e contibuti sociali alti </li></ul></ul><ul><ul><li>Ciononostante, il lavoratore intasca ben poco perché una buona parte della sua retribuzione lorda va allo Stato. </li></ul></ul>Puntare sulla crescita economica
  14. 14. Vediamo però che il cuneo fiscale in Italia è alto rispetto agli altri paesi europei.     Riducendo il cuneo fiscale, si abbassa il costo del lavoro e potrebbero  stimolare investimenti e consumi , quindi contribuendo alla crescita. Puntare sulla crescita economica
  15. 15. Un taglio strutturale è una riduzione di spesa che rimane nel tempo. Per esempio, supponiamo che a me piaccia mangiare sushi, ma devo risparmiare. Posso decidere di non andare al ristorante giapponese per un mese (taglio non strutturale) o posso imparare a prepare il sushi a casa (taglio strutturale). Molti dei tagli di questa manovra non sono strutturali , perché probabilmente faranno risparmiare solo per qualche anno. Per esempio, è probabile dopo qualche anno di blocco degli aumenti salariali dei dipendenti pubblici vedremo un ‘recupero’ dei salari. Concentrarsi su tagli strutturali
  16. 16. Se c’è la necessità fare tagli, sarebbe più equo chiedere sacrifici maggiori a chi è più agiato. Invece, questa manovra in colpirà in particolar modo i dipendenti pubblici (anche con salari modesti), chi usufruisce dei servizi degli enti locali , ed i giovani (che avranno meno possibilità di trovare lavoro nel settore pubblico). Non vengono richiesti sacrifici ai cittadini più ricchi , come invece succede in altri paesi europei. La Gran Bretagna per esempio ha introdotto un livello di tassazione più alto (al 50%) per i redditi al di sopra di 150,000 sterline (180,000 euro circa). Garantire maggiore equità

×