Your SlideShare is downloading. ×
0
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Tavarnet   master people strategy-finale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Tavarnet master people strategy-finale

897

Published on

Tav@rnet: progetto di fattibilità di un'impresa a rete turistica a Tavarnelle Val di Pesa.

Tav@rnet: progetto di fattibilità di un'impresa a rete turistica a Tavarnelle Val di Pesa.

Published in: Travel
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
897
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Se questo comportamento ha anche un valore adattativo, ci troviamo di fronte ad un fenomeno "emergente": una colonia di formiche o il nostro cervello“. "Presi singolarmente, una formica o un neurone non sono particolarmente intelligenti. Tuttavia se un numero abbastanza elevato di elementi così semplici interagisce e si auto-organizza, può attivarsi un comportamento collettivo unitario, complesso e intelligente.
  • 2. Una rete turistica per Tavarnelle Val di Pesa Master People Strategy
  • 3. MASTER PEOPLE STRATEGY 2010 Gestione risorse umane Sviluppo organizzativo Comunicazione Organizzativa Formazione
  • 4. LE MODALITÀ DI LAVORO Apprendimento collaborativo Metodologia Blended Team Building & Teamwork
  • 5. PEOPLE STRATEGY 2010 Laboratorio di pasta fresca Incontro con gli stakeholders di Tavarnelle Val di Pesa
  • 6. – works!Net
  • 7. Net
  • 8. RETE ORGANIZZATIVA Struttura flessibile Non gerarchica Obiettivi comuni Attori (persone, organizzazioni …) Relazioni Cooperazione
  • 9. Livello operativo Livello di supporto Livello di governo RETE ORGANIZZATIVA
  • 10. Interazione Interattività TAG CLOUD DI UN’IMPRESA A RETE Persone Condivisione ScambioCoinvolgimento Relazioni Trasparenza Flessibilità CoordinamentoFiducia Stabilità Collaborazione Comunicazione Partecipazione Obiettivo comune Accordi
  • 11. CENTRALITÀ DELLA PERSONA CONDIVISIONE WEB 2.0 IMPRESA RETE INTERATTIVITÀ COLLABORAZIONE ANALOGIE TRA WEB 2.0 E RETE ORGANIZZATIVA
  • 12. Progetto di fattibilità per la realizzazione di un’impresa turistica a rete nel territorio di Tavarnelle Val di Pesa – works!Net
  • 13. TAVARNELLE VAL DI PESA Comune 7153 abitanti della provincia di Firenze Territorio ricco di risorse: •Artistiche •Culturali •Scientifiche •Enogastronomiche
  • 14. TAVARNELLE VAL DI PESA VINO Rosso Rubino NATURA Percorso tra le verdi colline CULTURA Arte, Scienza, Enogastronomia TRADIZIONE CROCEVIA Ospitalità fuori dal comune GENUINITÀ Qualità dei prodotti e della vita
  • 15. LE FASI DEL PROGETTO ANALISI DEL CONTESTO STRATEGIA • Ricerca dati on line (Marzo 2010) • Incontro con stakeholders locali (Aprile 2010 – Luglio 2010) • Valorizzazione del territorio attraverso il collegamento e la collaborazione dei soggetti locali in una impresa rete
  • 16. LE FASI DEL PROGETTO DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI DEFINIZIONE TARGET • Aziende e società interessate ad attività e servizi per la formazione aziendale (Formazione esperienziale, outdoor, team building …) • De-stagionalizzazione del turismo RISULTATI ATTESI (Prodotto/servizio) • Rendere Tavarnelle un polo formativo per aziende • Rafforzare connessioni tra i soggetti • Attrarre le aziende nel territorio per attività di formazione • Creare opportunità lavorative • Miglioramento della qualità dell’offerta turistica • Sviluppo sostenibile del territorio
  • 17. DISEGNO DELLA RETE INDIVIDUAZIONE DEI MACRO PROCESSI 1. Pianificazione 2. Progettazione 3. Organizzazione delle persone 4. Organizzazione risorse finanziarie 6. Monitoraggio 5. Gestione delle risorse tecnologiche 7. Comunicazione 8. Innovazione e sviluppo servizi
  • 18. • processi decisionali, impegni ed obblighi (azzurro) • cooperazione lavorativa, comunicazione (verde) • possibili criticità (rosso) INDIVIDUAZIONE NODI RESPONSABILI INDIVIDUAZIONE CONNESSIONI TRA NODI DISEGNO DELLA RETE •Struttura di governo (Cabina di regia) •Soggetti/Enti/Associazioni/Imprese da coinvolgere •Collocazione nella rete
  • 19. QUALITA’ COMITATO ALITACOMITATOQUALITA ’ MACRO PROCESSI 1. PIANIFICAZIONE 2. PROGETTAZIONE 3. ORGANIZZAZIONE DELLE PERSONE DELLA RETE 4. GESTIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE 5. GESTIONE DELLE RISORSE TECNOLOGICHE 6. MONITORAGGIO 7. COMUNICAZIONE 8. INTEGRAZIONE INNOVAZIONE E SVILUPPO DEI SERVIZI 2 3 4 5 6 1 7 8 COMITATO QUALITA’ Susanna Gianfermo Produttori locali di vino Wilma D’ Ortona Comitato unitario Agricoltori del Chianti Gruppo Trekking Associazioni Sportive/Culturali Strutture ricetive ACHU Fornitori di servizi di trasporto ALTRI SOGGETTI RESP. BOOKING SOCIETA’ ICT OPERATORI DATI TORRE O. COMITATO QUALITA’ CONS. FINANZIARIO GRUPPO PROCESSO FINANZIARIO CABINA DI REGIA MASTER FACOLTA’ OPERATORI E GESTORI DELLA COMUNICA ZIONE GRUPPO MONITOR. OPERATORI GESTORI ICT CENTRI PER L’IMPIEGOCENTRI PER L’IMPIEGO R S F CONS. TECNOLOGIE MASTER INDIVIDUAZIONE DEI MACRO PROCESSI INDIVIDUAZIONE NODI RESPONSABILI INDIVIDUAZIONE CONNESSIONI TRA NODI
  • 20. SISTEMA DI GESTIONE DELLE PERSONE Motivazioni Caratteristiche: personali, psicologiche, cognitive, sociali PERSONA KNOWLEDGE MANAGEMENT SVILUPPO e VALORIZZAZIONE COMPETENZE FORMAZIONE CONTINUA ProfessioneRuolo Ruolo agito
  • 21. LA COMUNCAZIONE NELLA RETE COMUNICAZIONE INTERNA OPERATIVA TRA I SOGGETTI DELLA RETE PROMOZIONE E COMUNICAZIONE VERSO L’ESTERNO •Valorizzare l’immagine di Tavarnelle •Attrarre aziende •Promozione della rete •Condivisione di conoscenza •Collaborazione •Supporto alle attività PROMOZIONE E COINVOLGIMENTO DEI SOGGETTI INTERNI •Adesione dei soggetti del territorio •Creare consapevolezza •Stimolare cooperazione tra i soggetti •Rafforzare appartenenza e identificazione
  • 22. STRUMENTI 2.0 E COMUNICAZIONE NELLA RETE Progettazione INTRANET: Interazione tra soggetti Comunità interna Messaggistica immediata Ascolto interno Progettazione PORTALE: Community Area personale Area social Opinione Booking on line Advergame – Simulazioni formative Personalizzazione pacchetti formativi COMUNICAZIONE INTERNA OPERATIVA TRA I SOGGETTI DELLA RETE CENTRALITÀ DELLA PERSONA Protagonista è il cliente/utente (interno ed esterno) PROMOZIONE E COMUNICAZIONE VERSO L’ESTERNO
  • 23. CONCLUSIONI Replicabilità del modello in altri contesti Nuovi target di riferimento: Over 50 e Adolescenti Importanza degli strumenti del web 2.0 ma soprattutto dei suoi principi guida (centralità della persona, interazione, condivisione, comunicazione, collaborazione) per il successo di una rete organizzativa. Sviluppo sostenibile
  • 24. La rete funziona! works!Net –

×