03 presentazione sicurezza

  • 2,520 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
2,520
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
102
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. LA SICUREZZA È INVERSAMENTE PROPORZIONALE AL RISCHIO, NON AL PERICOLO.
  • 2. NORMATIVAD.Lgs N.626/1994 :Obbligo della valutazione del rischio da parte del datore di lavoro (Risk Assessment) Introduzione di un Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) di cui il datore di lavoro è responsabile
  • 3. D.Lgs N.81/2008(TESTO UNICO sulla salute esicurezza sul lavoro) Individuazione dei fattori e delle sorgenti di rischi Riduzione che deve tendere al minimo del rischio Continuo controllo delle misure preventive messe in atto Elaborazione di una strategia aziendale che comprenda tutti i fattori di un’organizzazione (tecnologia, organizzazioni…) Definizione delle figure e delle responsabilità in ambito aziendale in tema di sicurezza e salute dei lavoratori.
  • 4. D.Lgs N.106/2009Disposizioni integrative e correttive del D.Lgs 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro
  • 5. I SOGGETTI DELLA SICUREZZA DATORE DI LAVORO (DDL): persona fisica che ha la titolarità in concreto dei poteri di direzione, organizzazione e gestione (inclusi i poteri di spesa). Ha dunque ogni potere atto a consentire l’esercizio dell’attività di prevenzione e protezione. DIRIGENTE: lavoratore non soggetto al potere gerarchico di nessun altro lavoratore subordinato, ma solo del DDL. Il dirigente in ambito di sicurezza non è necessariamente dirigente dal punto di vista contrattuale. PREPOSTO: soggetto incaricato della sorveglianza e del controllo del lavoro di uno o più lavoratori, con poteri di supremazia: svolge attività di vigilanza sul lavoro dei dipendenti per garantire che la stessa si svolga nel rispetto delle regole di sicurezza. Non c’è alcun legame con il contratto di lavoro.
  • 6. I SOGGETTI DELLA SICUREZZA (2) RESPONSABILE SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP): persona in possesso di specifiche capacità e requisiti professionali designata dal DDL, a cui risponde, per coordinare il servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi. Il SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI è l’insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori (individuazione dei fattori di rischio, valutazione dei rischi, individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, elaborazione di procedure di sicurezza per rilevare attività aziendali, programmi di informazione e formazione dei lavoratori).
  • 7. I SOGGETTI DELLA SICUREZZA (3) RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS): soggetto eletto o designato per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro. MEDICO COMPETENTE: medico che collabora con il DDL ai fini della valutazione dei rischi ed è nominato dallo stesso per effettuare la SORVEGLIANZA SANITARIA: egli effettua le varie tipologie di visite mediche previste esprimendo il proprio giudizio sull’idoneità alla mansione di ciascun lavoratore; istituisce e aggiorna le cartelle sanitarie e di rischio per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria; visita gli ambienti di lavoro almeno una volta in un anno. LAVORATORE: persona che svolge un ruolo attivo di partecipazione, coinvolgimento e contribuzione in ambito di sicurezza all’interno di un’unità organizzativa.
  • 8. ENTI E ORGANI DI VIGILANZA, CONTROLLO, CONSULENZA, ASSISTENZAI compiti di controllo in materia di salute e sicurezzanegli ambienti di lavoro sono espletate da: AZIENDE UNITÀ SANITARIE LOCALI (AUSL) ISPESL ISPETTORATO DEL LAVORO VIGILI DEL FUOCO Attività di accertamento INAIL per gli aspetti esclusivamente assicurativi.