SlideShare a Scribd company logo

Festival dell'Accoglienza 2023

Festival dell'Accoglienza 2023

1 of 48
Download to read offline
DAL 14 SETTEMBRE AL 31 OTTOBRE
2023
In collaborazione con:
Un progetto di:
Con il patrocinio:
Media partner:
Con il sostegno di:
Insieme a:
L’Ufficio per la Pastorale dei Migranti dell’Arcidiocesi di Torino è un
organismo nato nel 1990 per accompagnare e sostenere la Chiesa
locale nella conoscenza e nella cura pastorale dei migranti. Promuove
nelle comunità cristiane atteggiamenti e opere di fraterna accoglienza,
stimola nella società civile la comprensione e la valorizzazione delle
diverse entità un clima di convivenza pacifica e favorisce l’inserimento
socio-culturale dei migranti. L’Ufficio fa riferimento a livello nazionale
alla Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Conferenza
Episcopale Italiana (CEI) che sostiene e accompagna le comunità locali
nell’affrontare i fenomeni legati alla mobilità umana.
Associazione Generazioni Migranti (AGM) APS è un’associazione nata
da un gruppo di giovani che si incontrano e operano nel Distretto Sociale
dell’Opera Barolo e nel quartiere Aurora. Promuove l’associazionismo, il
protagonismo giovanile e il volontariato in un’ottica inclusiva, per età,
genere, provenienze culturali. L’Associazione si occupa di organizzare
eventi culturali, di riflessione e momenti di aggregazione e formazione
dedicati in particolare ai giovani ma aperti anche all’intera cittadinanza,
sui temi della mobilità umana, dell’alterità e delle tematiche ambientali.
Dal 14 settembre al 31 ottobre 2023 si tiene a Torino la terza edizione
del Festival dell’Accoglienza “E mi avete accolto”, appuntamento
annuale che unisce la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato
– GMMR (domenica 24 settembre), la Giornata della Memoria e
dell’Accoglienza (martedì 3 ottobre), la Giornata Europea contro la
Tratta di Esseri Umani (mercoledì 18 ottobre) e la Giornata Missionaria
Mondiale (domenica 22 ottobre). Un’iniziativa che l’Ufficio Pastorale
Migranti (UPM) dell’Arcidiocesi di Torino ha ideato per rafforzare il suo
lavoro di riflessione e sensibilizzazione. Un appuntamento annuale per
fermarsi a riflettere sui significati profondi della parola “accogliere”,
sulle pratiche e le dinamiche formali e informali dell’accoglienza, sugli
ostacoli e sulle sfide per costruire territori inclusivi e coesi. Il tema-guida
di questa terza edizione del Festival è la libertà: accogliere, quindi, è
anche garantire la libertà di ogni persona nell’ambito della mobilità
umana, come Papa Francesco ha sottolineato nel suo messaggio per la
GMMR 2023: Liberi di scegliere se migrare o restare.
Presentazione di testi per offrire strumenti di
conoscenza e di resistenza contro la pseudocultura
delle demagogie e delle restrizioni delle libertà.
Importanti occasioni per la diffusione di una cultura
capace di denunciare l’ingiustizia, disvelare gli
inganni, raccontare la bellezza, nutrire la speranza,
difendere la libertà.
Appuntamenti per condividere la bellezza del
ritrovarsi insieme promuovendo la cultura del dialogo
e dell’incontro. Occasioni per ricevere spunti e idee
impegnandoci a difendere e dare spazio alla libertà
di ogni persona, nella condivisione, nello scambio
umano sia intellettuale che artistico. Spettacoli,
conferenze, incontri, formazioni per arricchire e
allargare il nostro sguardo.
Liberi di scegliere se migrare o restare. Ma è
davvero così? Per molti giovani, per uomini, donne e
bambini costretti a lasciare la loro terra per carestie,
persecuzioni, guerre o catastrofi climatiche non
sembra esserci possibilità né di libertà né di scelta.
«Ovunque decidiamo di costruire il nostro futuro,
nel Paese dove siamo nati o altrove» possiamo
insieme rimodellare gli spazi in cui viviamo, per un
reale «progresso materiale o spirituale della società»
e servirci delle arti per aiutare le comunità a essere
più accoglienti (Papa Francesco, Messaggio per la
109ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato,
2023). Incontri dedicati alla ricerca di senso.
Ricerca di senso
EVENTI
LIBRI
Appuntamentiperguardareallacapacitàdellanostra
società di essere accogliente attraverso la narrazione
di esperienze positive di integrazione. Incontri di
approfondimento su ambiti specifici osservati dalla
prospettiva dell’accoglienza con l’intervento di
persone capaci di leggere, interpretare, collegare
le diverse testimonianze e collocarle all’interno del
contesto in cui viviamo, spesso ostile verso l’altro.
Le porte del Giardino dell’Ufficio Pastorale Migranti
si aprono per vivere insieme l’eterna magia del
cinema all’aperto. Grazie alla collaborazione con
il Cinema Centrale, il TFF - Torino Film Festival e
Distretto Cinema, nel Giardino della Magnolia e
al Cinema Ambrosio, saranno proiettati film che
parlano di accoglienza e inclusione, accessibili a tutti
per ricordarci che la bellezza, la leggerezza e l’allegria
possono contribuire a costruire un mondo migliore.
«Specialmente voi, giovani […] se vogliamo costruire
il futuro, facciamolo insieme con i nostri fratelli e le
nostre sorelle migranti e rifugiati. Costruiamolo oggi!
Perché il futuro comincia oggi e comincia da ciascuno
dinoi»,ricordavaPapaFrancesconelMessaggioperla
108ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato
del 2022. Incontri di condivisione tra giovani, perché
il loro sguardo arricchisca il futuro.
Spazi di esperienze pratiche, aperti e gratuiti, pensati
per confrontarsi, conoscersi e sperimentare relazioni,
far nascere nuove idee e creare stimoli a partire
dall’incontro con l’altro.
NARR-AZIONI DI
ORDINARIA ACCOGLIENZA
CINEMA
GIOVANI
LABORATORI
6
Settembre
Sala Colonne di Palazzo Civico - Piazza Palazzo di Città, 1 - Torino
Giardino della Magnolia – UPM – Via Cottolengo, 24/A - Torino
Presentazione della terza edizione di “E mi avete
accolto” - Festival dell’Accoglienza. Intervengono
Mons. Roberto Repole (Arcivescovo di Torino e Vescovo
di Susa); Stefano Lo Russo (Sindaco della Città di
Torino); Pierpaolo Felicolo (Direttore Generale della
Fondazione Migrantes); Francesco Profumo (Presidente
della Compagnia di San Paolo); Fabrizio Palenzona
(Presidente della Fondazione CRT); Sergio Durando
(Responsabile dell’Ufficio Pastorale Migranti e Regionale
Migrantes).
di di Lee Isaac Chung
Stati Uniti, 2020, 115’
Il minari è un’erba aromatica tipica coreana, un
prezzemolo piccante che dà intenso sapore alle ricette
tradizionali. La particolarità di questa pianta, che dà il
nome al film di Lee Isaac Chung, è che cresce ovunque,
anche in zone poco avvezze alla coltivazione. È proprio
intorno a questa erba aromatica, simbolo di resistenza
e amore per le proprie radici culturali, che gira il
racconto familiare dei Lee, una famiglia che insegue
il suo sogno per una vita migliore nelle sterminate
radure dell’Ozark. Una storia autobiografica,
ambientata negli anni ’80 reaganiani, in cui i delicati
equilibri emotivi dei personaggi si scontrano con il
desiderio di una vita migliore, la crescita personale e il
necessario superamento dei propri limiti.
Presentazione di Steve Della Casa (Direttore del TFF
- Torino Film Festival).
CONFERENZA STAMPA
CINEMA IN GIARDINO: MINARI
14
12
Gio
Mar
11.00
20.45

Recommended

Focus group immigrazione presentazione
Focus group immigrazione presentazioneFocus group immigrazione presentazione
Focus group immigrazione presentazionetrameeterra
 
Premio letterario
Premio letterarioPremio letterario
Premio letterariograal55
 
Brochure 2011
Brochure 2011Brochure 2011
Brochure 2011graal55
 
Brochure 2011
Brochure 2011Brochure 2011
Brochure 2011graal55
 
Brochure 2011
Brochure 2011Brochure 2011
Brochure 2011graal55
 
Brochure 2011
Brochure 2011Brochure 2011
Brochure 2011graal55
 

More Related Content

Similar to Festival dell'Accoglienza 2023

Programma Festival della Mente
Programma Festival della MenteProgramma Festival della Mente
Programma Festival della MenteClaudia Bertanza
 
Le dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione Mediterraneo
Le dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione MediterraneoLe dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione Mediterraneo
Le dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione MediterraneoClaudia Bertanza
 
Protagonisti in Piemonte maggio 2018
Protagonisti in Piemonte maggio 2018Protagonisti in Piemonte maggio 2018
Protagonisti in Piemonte maggio 2018Vittorio Pasteris
 
Radici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamento
Radici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamentoRadici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamento
Radici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamentoTASTE OF FREEDOM
 
11 - A - Discorso Festa della Pace - Aprile
11 - A - Discorso Festa della Pace - Aprile11 - A - Discorso Festa della Pace - Aprile
11 - A - Discorso Festa della Pace - AprileIstituto Comprensivo
 
Programma festival Luce alle idee 2015
Programma festival Luce alle idee 2015Programma festival Luce alle idee 2015
Programma festival Luce alle idee 2015Quotidiano Piemontese
 
Presentazione Dasud
Presentazione DasudPresentazione Dasud
Presentazione DasudLuca Salici
 
Somma e la diversità
Somma e la diversitàSomma e la diversità
Somma e la diversitàGrazyna
 
Concesio 100 anni di assistenza pubblica
Concesio 100 anni di assistenza pubblicaConcesio 100 anni di assistenza pubblica
Concesio 100 anni di assistenza pubblicaBiblioteca Concesio
 
Tu bi or no tu bi
Tu bi or no tu biTu bi or no tu bi
Tu bi or no tu biwoochie
 

Similar to Festival dell'Accoglienza 2023 (20)

Programma Festival della Mente
Programma Festival della MenteProgramma Festival della Mente
Programma Festival della Mente
 
Le dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione Mediterraneo
Le dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione MediterraneoLe dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione Mediterraneo
Le dieci iniziative del cartellone autunnale 2015, Associazione Mediterraneo
 
Libretto testimonianze SMILE II 3a edizione
Libretto testimonianze SMILE II 3a edizioneLibretto testimonianze SMILE II 3a edizione
Libretto testimonianze SMILE II 3a edizione
 
Protagonisti in Piemonte maggio 2018
Protagonisti in Piemonte maggio 2018Protagonisti in Piemonte maggio 2018
Protagonisti in Piemonte maggio 2018
 
Lettera aperta ass. Ombre
Lettera aperta ass. OmbreLettera aperta ass. Ombre
Lettera aperta ass. Ombre
 
Radici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamento
Radici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamentoRadici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamento
Radici sapori identità: dal carcere le ricette per il cambiamento
 
11 - A - Discorso Festa della Pace - Aprile
11 - A - Discorso Festa della Pace - Aprile11 - A - Discorso Festa della Pace - Aprile
11 - A - Discorso Festa della Pace - Aprile
 
Stranieri in biblioteca
Stranieri in bibliotecaStranieri in biblioteca
Stranieri in biblioteca
 
Un universo di storie: voce del verbo noi siamo
Un universo di storie: voce del verbo noi siamoUn universo di storie: voce del verbo noi siamo
Un universo di storie: voce del verbo noi siamo
 
ESN LA BROCCHI
ESN LA BROCCHIESN LA BROCCHI
ESN LA BROCCHI
 
Programma festival Luce alle idee 2015
Programma festival Luce alle idee 2015Programma festival Luce alle idee 2015
Programma festival Luce alle idee 2015
 
Programma Torino che legge
Programma Torino che legge Programma Torino che legge
Programma Torino che legge
 
Programma "Luce alle idee"
Programma "Luce alle idee"Programma "Luce alle idee"
Programma "Luce alle idee"
 
Presentazione Dasud
Presentazione DasudPresentazione Dasud
Presentazione Dasud
 
Somma e la diversità
Somma e la diversitàSomma e la diversità
Somma e la diversità
 
Concesio 100 anni di assistenza pubblica
Concesio 100 anni di assistenza pubblicaConcesio 100 anni di assistenza pubblica
Concesio 100 anni di assistenza pubblica
 
2_salvalartebeli.pdf
2_salvalartebeli.pdf2_salvalartebeli.pdf
2_salvalartebeli.pdf
 
121214_28_Cultura_2
121214_28_Cultura_2121214_28_Cultura_2
121214_28_Cultura_2
 
Progetto open space
Progetto open spaceProgetto open space
Progetto open space
 
Tu bi or no tu bi
Tu bi or no tu biTu bi or no tu bi
Tu bi or no tu bi
 

More from Quotidiano Piemontese

Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023
Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023
Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023Quotidiano Piemontese
 
Castelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regione
Castelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regioneCastelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regione
Castelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regioneQuotidiano Piemontese
 
Report Malaria 2024 Legambiente Mal’Aria di città
Report Malaria 2024 Legambiente  Mal’Aria di cittàReport Malaria 2024 Legambiente  Mal’Aria di città
Report Malaria 2024 Legambiente Mal’Aria di cittàQuotidiano Piemontese
 
Report GreenPeace acque potabili in Piemonte
Report GreenPeace acque potabili in PiemonteReport GreenPeace acque potabili in Piemonte
Report GreenPeace acque potabili in PiemonteQuotidiano Piemontese
 
Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...
Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...
Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...Quotidiano Piemontese
 
Guida Ufficiale delo Storico Carnevale di Ivrea 2024
Guida Ufficiale  delo Storico Carnevale di Ivrea 2024Guida Ufficiale  delo Storico Carnevale di Ivrea 2024
Guida Ufficiale delo Storico Carnevale di Ivrea 2024Quotidiano Piemontese
 
Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024
Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024
Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024Quotidiano Piemontese
 
Il cronoprogramma delle Metro 2 di Torino
Il cronoprogramma delle Metro 2 di TorinoIl cronoprogramma delle Metro 2 di Torino
Il cronoprogramma delle Metro 2 di TorinoQuotidiano Piemontese
 
Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...
Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...
Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...Quotidiano Piemontese
 
ORARI treno SFMA Ciriè Germagnano Ceres
ORARI treno SFMA  Ciriè Germagnano CeresORARI treno SFMA  Ciriè Germagnano Ceres
ORARI treno SFMA Ciriè Germagnano CeresQuotidiano Piemontese
 
ORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- Ciriè
ORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- CirièORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- Ciriè
ORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- CirièQuotidiano Piemontese
 
Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023
Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023
Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023Quotidiano Piemontese
 
Giorgio Caporaso Manifesto del Design Circolare
Giorgio Caporaso Manifesto del Design CircolareGiorgio Caporaso Manifesto del Design Circolare
Giorgio Caporaso Manifesto del Design CircolareQuotidiano Piemontese
 
Bitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peer
Bitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peerBitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peer
Bitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peerQuotidiano Piemontese
 
New York Times Open AI - Microsoft lawsuit
New York Times Open AI - Microsoft lawsuitNew York Times Open AI - Microsoft lawsuit
New York Times Open AI - Microsoft lawsuitQuotidiano Piemontese
 
Caso Balocco Ferragni AGCM per il pandoro
Caso Balocco Ferragni AGCM per il pandoroCaso Balocco Ferragni AGCM per il pandoro
Caso Balocco Ferragni AGCM per il pandoroQuotidiano Piemontese
 
Calendario Giovedì Scienza 38a edizione Torino
Calendario Giovedì Scienza 38a edizione TorinoCalendario Giovedì Scienza 38a edizione Torino
Calendario Giovedì Scienza 38a edizione TorinoQuotidiano Piemontese
 
The Climate Action Committent Counter from COP28
The Climate Action Committent Counter from COP28The Climate Action Committent Counter from COP28
The Climate Action Committent Counter from COP28Quotidiano Piemontese
 
The global stocktake under the Paris Agreement
The global stocktake under the Paris AgreementThe global stocktake under the Paris Agreement
The global stocktake under the Paris AgreementQuotidiano Piemontese
 
I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...
I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...
I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...Quotidiano Piemontese
 

More from Quotidiano Piemontese (20)

Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023
Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023
Presentazione Congiuntura In Piemonte IV trimestre 2023
 
Castelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regione
Castelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regioneCastelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regione
Castelli e Forti in Piemonte un viaggio nelle fortificazioni della regione
 
Report Malaria 2024 Legambiente Mal’Aria di città
Report Malaria 2024 Legambiente  Mal’Aria di cittàReport Malaria 2024 Legambiente  Mal’Aria di città
Report Malaria 2024 Legambiente Mal’Aria di città
 
Report GreenPeace acque potabili in Piemonte
Report GreenPeace acque potabili in PiemonteReport GreenPeace acque potabili in Piemonte
Report GreenPeace acque potabili in Piemonte
 
Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...
Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...
Performances e posizionamento competitivo dei vini piemontesi nello scenario ...
 
Guida Ufficiale delo Storico Carnevale di Ivrea 2024
Guida Ufficiale  delo Storico Carnevale di Ivrea 2024Guida Ufficiale  delo Storico Carnevale di Ivrea 2024
Guida Ufficiale delo Storico Carnevale di Ivrea 2024
 
Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024
Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024
Calendario regionale delle Manifestazioni Fieristiche in Piemonte 2024
 
Il cronoprogramma delle Metro 2 di Torino
Il cronoprogramma delle Metro 2 di TorinoIl cronoprogramma delle Metro 2 di Torino
Il cronoprogramma delle Metro 2 di Torino
 
Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...
Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...
Come sta Torino ? La presentazione di Luca Davico dell'incontro Qual è il ben...
 
ORARI treno SFMA Ciriè Germagnano Ceres
ORARI treno SFMA  Ciriè Germagnano CeresORARI treno SFMA  Ciriè Germagnano Ceres
ORARI treno SFMA Ciriè Germagnano Ceres
 
ORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- Ciriè
ORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- CirièORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- Ciriè
ORARI treno SFMA Torino - Aeroporto- Ciriè
 
Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023
Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023
Regione Piemonte Dati Sanitari 2019-2023
 
Giorgio Caporaso Manifesto del Design Circolare
Giorgio Caporaso Manifesto del Design CircolareGiorgio Caporaso Manifesto del Design Circolare
Giorgio Caporaso Manifesto del Design Circolare
 
Bitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peer
Bitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peerBitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peer
Bitcoin: un sistema di moneta elettronica peer-to-peer
 
New York Times Open AI - Microsoft lawsuit
New York Times Open AI - Microsoft lawsuitNew York Times Open AI - Microsoft lawsuit
New York Times Open AI - Microsoft lawsuit
 
Caso Balocco Ferragni AGCM per il pandoro
Caso Balocco Ferragni AGCM per il pandoroCaso Balocco Ferragni AGCM per il pandoro
Caso Balocco Ferragni AGCM per il pandoro
 
Calendario Giovedì Scienza 38a edizione Torino
Calendario Giovedì Scienza 38a edizione TorinoCalendario Giovedì Scienza 38a edizione Torino
Calendario Giovedì Scienza 38a edizione Torino
 
The Climate Action Committent Counter from COP28
The Climate Action Committent Counter from COP28The Climate Action Committent Counter from COP28
The Climate Action Committent Counter from COP28
 
The global stocktake under the Paris Agreement
The global stocktake under the Paris AgreementThe global stocktake under the Paris Agreement
The global stocktake under the Paris Agreement
 
I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...
I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...
I numeri del cancro in Italia 2023: evoluzione e successi dell'oncologia in I...
 

Festival dell'Accoglienza 2023

  • 1. DAL 14 SETTEMBRE AL 31 OTTOBRE 2023
  • 2. In collaborazione con: Un progetto di: Con il patrocinio: Media partner: Con il sostegno di: Insieme a:
  • 3. L’Ufficio per la Pastorale dei Migranti dell’Arcidiocesi di Torino è un organismo nato nel 1990 per accompagnare e sostenere la Chiesa locale nella conoscenza e nella cura pastorale dei migranti. Promuove nelle comunità cristiane atteggiamenti e opere di fraterna accoglienza, stimola nella società civile la comprensione e la valorizzazione delle diverse entità un clima di convivenza pacifica e favorisce l’inserimento socio-culturale dei migranti. L’Ufficio fa riferimento a livello nazionale alla Fondazione Migrantes, organismo pastorale della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) che sostiene e accompagna le comunità locali nell’affrontare i fenomeni legati alla mobilità umana. Associazione Generazioni Migranti (AGM) APS è un’associazione nata da un gruppo di giovani che si incontrano e operano nel Distretto Sociale dell’Opera Barolo e nel quartiere Aurora. Promuove l’associazionismo, il protagonismo giovanile e il volontariato in un’ottica inclusiva, per età, genere, provenienze culturali. L’Associazione si occupa di organizzare eventi culturali, di riflessione e momenti di aggregazione e formazione dedicati in particolare ai giovani ma aperti anche all’intera cittadinanza, sui temi della mobilità umana, dell’alterità e delle tematiche ambientali. Dal 14 settembre al 31 ottobre 2023 si tiene a Torino la terza edizione del Festival dell’Accoglienza “E mi avete accolto”, appuntamento annuale che unisce la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato – GMMR (domenica 24 settembre), la Giornata della Memoria e dell’Accoglienza (martedì 3 ottobre), la Giornata Europea contro la Tratta di Esseri Umani (mercoledì 18 ottobre) e la Giornata Missionaria Mondiale (domenica 22 ottobre). Un’iniziativa che l’Ufficio Pastorale Migranti (UPM) dell’Arcidiocesi di Torino ha ideato per rafforzare il suo lavoro di riflessione e sensibilizzazione. Un appuntamento annuale per fermarsi a riflettere sui significati profondi della parola “accogliere”, sulle pratiche e le dinamiche formali e informali dell’accoglienza, sugli ostacoli e sulle sfide per costruire territori inclusivi e coesi. Il tema-guida di questa terza edizione del Festival è la libertà: accogliere, quindi, è anche garantire la libertà di ogni persona nell’ambito della mobilità umana, come Papa Francesco ha sottolineato nel suo messaggio per la GMMR 2023: Liberi di scegliere se migrare o restare.
  • 4. Presentazione di testi per offrire strumenti di conoscenza e di resistenza contro la pseudocultura delle demagogie e delle restrizioni delle libertà. Importanti occasioni per la diffusione di una cultura capace di denunciare l’ingiustizia, disvelare gli inganni, raccontare la bellezza, nutrire la speranza, difendere la libertà. Appuntamenti per condividere la bellezza del ritrovarsi insieme promuovendo la cultura del dialogo e dell’incontro. Occasioni per ricevere spunti e idee impegnandoci a difendere e dare spazio alla libertà di ogni persona, nella condivisione, nello scambio umano sia intellettuale che artistico. Spettacoli, conferenze, incontri, formazioni per arricchire e allargare il nostro sguardo. Liberi di scegliere se migrare o restare. Ma è davvero così? Per molti giovani, per uomini, donne e bambini costretti a lasciare la loro terra per carestie, persecuzioni, guerre o catastrofi climatiche non sembra esserci possibilità né di libertà né di scelta. «Ovunque decidiamo di costruire il nostro futuro, nel Paese dove siamo nati o altrove» possiamo insieme rimodellare gli spazi in cui viviamo, per un reale «progresso materiale o spirituale della società» e servirci delle arti per aiutare le comunità a essere più accoglienti (Papa Francesco, Messaggio per la 109ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, 2023). Incontri dedicati alla ricerca di senso. Ricerca di senso EVENTI LIBRI
  • 5. Appuntamentiperguardareallacapacitàdellanostra società di essere accogliente attraverso la narrazione di esperienze positive di integrazione. Incontri di approfondimento su ambiti specifici osservati dalla prospettiva dell’accoglienza con l’intervento di persone capaci di leggere, interpretare, collegare le diverse testimonianze e collocarle all’interno del contesto in cui viviamo, spesso ostile verso l’altro. Le porte del Giardino dell’Ufficio Pastorale Migranti si aprono per vivere insieme l’eterna magia del cinema all’aperto. Grazie alla collaborazione con il Cinema Centrale, il TFF - Torino Film Festival e Distretto Cinema, nel Giardino della Magnolia e al Cinema Ambrosio, saranno proiettati film che parlano di accoglienza e inclusione, accessibili a tutti per ricordarci che la bellezza, la leggerezza e l’allegria possono contribuire a costruire un mondo migliore. «Specialmente voi, giovani […] se vogliamo costruire il futuro, facciamolo insieme con i nostri fratelli e le nostre sorelle migranti e rifugiati. Costruiamolo oggi! Perché il futuro comincia oggi e comincia da ciascuno dinoi»,ricordavaPapaFrancesconelMessaggioperla 108ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato del 2022. Incontri di condivisione tra giovani, perché il loro sguardo arricchisca il futuro. Spazi di esperienze pratiche, aperti e gratuiti, pensati per confrontarsi, conoscersi e sperimentare relazioni, far nascere nuove idee e creare stimoli a partire dall’incontro con l’altro. NARR-AZIONI DI ORDINARIA ACCOGLIENZA CINEMA GIOVANI LABORATORI
  • 6. 6 Settembre Sala Colonne di Palazzo Civico - Piazza Palazzo di Città, 1 - Torino Giardino della Magnolia – UPM – Via Cottolengo, 24/A - Torino Presentazione della terza edizione di “E mi avete accolto” - Festival dell’Accoglienza. Intervengono Mons. Roberto Repole (Arcivescovo di Torino e Vescovo di Susa); Stefano Lo Russo (Sindaco della Città di Torino); Pierpaolo Felicolo (Direttore Generale della Fondazione Migrantes); Francesco Profumo (Presidente della Compagnia di San Paolo); Fabrizio Palenzona (Presidente della Fondazione CRT); Sergio Durando (Responsabile dell’Ufficio Pastorale Migranti e Regionale Migrantes). di di Lee Isaac Chung Stati Uniti, 2020, 115’ Il minari è un’erba aromatica tipica coreana, un prezzemolo piccante che dà intenso sapore alle ricette tradizionali. La particolarità di questa pianta, che dà il nome al film di Lee Isaac Chung, è che cresce ovunque, anche in zone poco avvezze alla coltivazione. È proprio intorno a questa erba aromatica, simbolo di resistenza e amore per le proprie radici culturali, che gira il racconto familiare dei Lee, una famiglia che insegue il suo sogno per una vita migliore nelle sterminate radure dell’Ozark. Una storia autobiografica, ambientata negli anni ’80 reaganiani, in cui i delicati equilibri emotivi dei personaggi si scontrano con il desiderio di una vita migliore, la crescita personale e il necessario superamento dei propri limiti. Presentazione di Steve Della Casa (Direttore del TFF - Torino Film Festival). CONFERENZA STAMPA CINEMA IN GIARDINO: MINARI 14 12 Gio Mar 11.00 20.45
  • 7. 7 Settembre Cascina Bert - Strada Revigliasco, 77 - Torino Incontro a cura dell’associazione ASAI e Cooperativa Terremondo, in collaborazione con i partner locali del Progetto (Comune di Torino, Cooperativa Liberitutti). Come essere una scuola accogliente e perché esserlo preservandone il valore come comunità, vero spazio educativo e di crescita. Avviare un percorso di riconoscimento di chi abita e anima la scuola e co-costruire un modello di accoglienza attuabile e replicabile, da mettere a sistema come patrimonio della scuola stessa. Queste sono alcune delle finalità previste dal Progetto Nazionale per l’inclusione e l’integrazione dei bambini Rom, Sinti e Caminanti - PON Inclusione, promosso dal Ministero del Lavoro e Politiche Sociali in collaborazione con l’Istituto degli Innocenti di Firenze. Tali aspetti saranno oggetto di un confronto, a partire dalle parole dei bambini e delle bambine Rom e Sinti, grazie agli interventi di Carlotta Salerno (Assessora all’Istruzione della Città di Torino) Maria Teresa Tagliaventi, Luca Bravi e Suzana Jovanovic (Istituto degli Innocenti - Comitato scientifico del Progetto). Seguirà alle 18.00 la performance “Coming out etnico. Orgogliosi di essere Rom e Sinti” di Ivana Nikolic, con Swami Della Garen e Vittorio Tavagnutti. 15 Ven 15.00 ROM E SINTI. LA STORIA, LE NUOVE GENERAZIONI E LA SCUOLA. In un nuovo contesto di vita avere la libertà di poter esprimere il proprio pensiero e la propria cultura non è sempre scontato. Occorre fare i conti con i pregiudizi, le paure, le chiusure dell’altro. Come aprirsi all’incontro tra culture e identità diverse? LIBERI DI ESSERE 18 Lun 17.00
  • 8. 8 Settembre Biblioteca Civica Calvino - Lungo Dora Agrigento, 94 - Torino Salone Casa Diocesana - Via Mandelli, 9 - Alba L’incontro si sviluppa a partire dal libro “Paesaggi interculturali nella terra di mezzo. Esperienze per una società plurale” (Kanaga Edizioni) con i curatori del testo Giusy Diquattro e Adel Jabbar (sociologo). Intervengono Marco Aime (docente di Antropologia Culturale all’Università di Genova), Hamid Ziarati (scrittore), Priyantha Remal Fernando (referente Comunità Sri Lanka a Torino) e Faith Osaro (assistente familiare). Saluto di Cecilia Cognigni (Dirigente del Servizio Biblioteche della Città di Torino). Introduce Antonella Casiraghi (scrittrice, Camminare Insieme). Modera Alberto Riccadonna (Direttore de La Voce e il Tempo). Incontro organizzato dalla “Migrantes Diocesana” in collaborazione con Caritas, Ufficio Ecumenico, Ufficio Missionario e con l’adesione Anolf della C.I.S.L. Intervengono Mons. Giancarlo Perego (Presidente Fondazione Migrantes della Cei) e Roger Davico (Presidente Anolf Cuneo) interverrà sul tema: “Panoramica migratoria sul territorio” . 18 Lun 20.30 INCONTRO INTERRELIGIOSO: “LIBERI DI SCEGLIERE SE MIGRARE O RESTARE” di Thomas Stuber Germania, 2018 - 125’ Apertura con animazione musicale per la Rassegna Mondi di Musica, a cura della Torino Social Orchestra in collaborazione con Circoscrizione 7. Alle 21:15 proiezione del film “Un valzer tra gli scaffali”. Le luci di un grande supermercato alla periferia di una cittadina della Germania Est si accendono e, sulle note di Sul bel Danubio blu, i carrelli per la movimentazioni delle merci volteggiano come abili danzatori in un valzer tra i corridoi. Un’immagine onirica ed evocativa CINEMA IN GIARDINO: UN VALZER TRA GLI SCAFFALI 19 Mar 20.45
  • 9. 9 Settembre San Pietro in Vincoli - Via San Pietro in Vincoli, 28 - Torino Incontro a cura del Festival delle Migrazioni con Wanderlust Teatro. Attraverso un metodo che integra pratiche teatrali, tecniche di coaching, drammaterapia, narrazione, si verrà condotti attraverso un viaggio di esplorazione ricontattare il sé profondo, ascoltare corpo, emozioni e mente, ricevere e dare in uno scambio costante e lavorare insieme sulle condizioni di fatica, frustrazione e rassegnazione nell’ambito di chi opera nei servizi di accoglienza e assistenza ai migranti. Laboratorio aperto a tutte e tutti, rivolto principalmente a operatori e volontari. 22 Ven 10.30 LE RELAZIONI CON L’ALTRO: FATICHE, SFIDE E POTENZIALITÀ. Giardino della Magnolia – UPM – Via Cottolengo, 24/A - Torino A cura del Festival delle Migrazioni. Che cos’è una cultura? Come si intreccia con la costruzione dell’identità personale? Cosa accade quando, in una traiettoria di espatrio, i valori e la cultura d’origine si confrontano e si scontrano con qualcosa di parzialmente o totalmente nuovo? Quanto è possibile sperimentare l’alterità senza avere paura di perdere il senso di sé e cosa accade quando l’incontro non avviene e la distanza di visione del mondo sembra troppo grande 23 Sab 11.00 che sembra contrastare con la monotona quotidianità di questo luogo, popolato di gente, lavoratori o clienti. Il nuovo arrivato Christian, timido e riservato scaffalista notturno, non resta insensibile a questa atmosfera e presto finisce per considerare il supermercato come se fosse la sua vera casa. Ma, soprattutto, Christian non resta insensibile a lei, la Marion ai dolciumi che lo ha folgorato al primo sguardo e che, tra un incontro e l’altro alla macchinetta del caffè, cerca teneramente di conquistare. Presenta Walter Vergnano (coordinatore Festival dell’Accoglienza, UPM). Saluto di Luca Deri (Presidente Circoscrizione 7). CULTURE E IDENTITÀ NELLE TRAIETTORIE D’ESPATRIO
  • 10. 10 Settembre Corsa/camminata non competitiva che si snoderà su due possibili percorsi, rispettivamente di 4 e 8 km, con partenza e arrivo allo stadio comunale di Asti. La manifestazione podistica intende favorire l’incontro e la condivisione tra culture attraverso l’attività sportiva. Ritrovo e iscrizioni presso lo stadio alle ore 16.00. CORSA DEI POPOLI 23 Sab 16.00 da colmare? Una conversazione a partire dal libro “Traiettorie. Guida psicologica all’espatrio” con Anna Pisterzi (psicologa dell’emigrazione, presidente di Transiti Piscologia d’Espatrio), Giona Chiovetto (ricercatore e divulgatore) e Gaia Figini (divulgatrice, co-fondatrice di Radic’Arte). San Pietro in Vincoli - Via San Pietro in Vincoli, 28 - Torino San Pietro in Vincoli - Via San Pietro in Vincoli, 28 - Torino A cura del Festival delle Migrazioni. Non basta proclamarsi antirazzisti per agire efficacemente contro il razzismo. Occorre mobilitarsi concretamente nel quotidiano. Ma che cosa significa praticare l’antirazzismo nella vita di tutti i giorni, portarlo nei nostri luoghi di lavoro? Attraverso quali gesti e azioni può strutturarsi una “postura antirazzista”? Perché è importante contrastare gli approcci color-blind e non scadere in pratiche di tokenism? Quali rischi corriamo se non prestiamo attenzione a questi fenomeni? In questa tavola rotonda parleremo di pratiche antirazziste nel mondo della salute, del cinema, della comunicazione e della tutela di persone migranti. Ne parliamo con Ronke Oluwadare (psicologa e psicoterapeuta), Suranga Katugampala (regista), Fatima Zahra El Harch (praticante avvocato) e Fatema Aktar (esperta di comunicazione). Introduce Giulia Liti (FIERI). Moderano Irene Ponzo (FIERI) e Yassin Dia (FIERI) 23 Sab 11.30 TAVOLA ROTONDA: “ANTIRAZZISMO QUOTIDIANO: RIFLESSIONI, PRATICHE E SFIDE”
  • 11. 11 Settembre Stadio Comunale “Censin Bosia” - Via Ugo Foscolo, 19 - Asti In collegamento con la “Cena delle Cittadinanze” del Festival delle Migrazioni. Condividiamo l’amicizia e la conoscenza tra le nostre culture attraverso il cibo, la musica e lo stare insieme. Ciascuno è invitato a portare qualcosa da mangiare, nella cornice del Giardino della Magnolia. Dalle 19.00 alle 19.45 concerto jazz del Luigi Tessarollo Trio: Luigi Tessarollo (docente di Chitarra Jazz al Conservatorio G. Verdi di Torino; chitarra), Alessandro Degani (contrabbasso) e Luca Guarino (batteria). Dalle 20.15 Cena dell’Accoglienza. Nel corso della serata, canti dall’America Latina del gruppo Taki Andino a cura della Cappellania Latinoamericana. 23 Sab 19.00 CENA DELL’ACCOGLIENZA Giardino della Magnolia – UPM – Via Cottolengo, 24/A - Torino Spettacolo teatrale di Federica Sassaroli e Massimo Brusasco, con Federica Sassaroli e Davide Anzaldi. In questo mondo in cui molte cose sembrano andare al contrario, proviamo a immaginare un italiano che emigra in un paese dell’Africa nera, dopo avere attraversato il Mediterraneo e superato il deserto. Attraverso l’ironia, la satira e il paradosso di Federica Sassaroli e le suggestioni sonore di Davide Anzaldi, “Non si affitta ai foresti” ci invita a calarci nei panni delle vittime per riflettere sulle discriminazioni. 23 Sab 21.00 SPETTACOLO TEATRALE - NON SI AFFITTA AI FORESTI Cortile del Circolo ACLI Foyer delle Famiglie - Via Milliavacca, 5 - Asti Partenza alle ore 17.00. Al termine, merenda per tutti i partecipanti. Quota di iscrizione: 7 €.
  • 12. 12 Settembre Nel corso di questa significativa giornata ci uniamo alla Comunità Filippina nel loro venticinquesimo anniversario di presenza nella città e nella chiesa locale. Alle 10.30 S. Messa presieduta da Mons. Alessandro Giraudo (Vescovo Ausiliare di Torino). A seguire festeggiamenti. 24 Dom 10.30 GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO E FESTA DEI 25 ANNI DELLA COMUNITÀ FILIPPINA A TORINO Chiesa S. Giovanni Evangelista - C.so Vittorio Emanuele II, 11 - Torino Piazza San Paolo - Alba Alle 10.30 Santa Messa nella Cattedrale di Alba presieduta da Mons. Marco Brunetti (Vescovo di Alba) alla presenza della cittadinanza, delle autorità e delle comunità locali. Alle 18.00 preghiera interreligiosa e pic-nic seguito dal concerto di DJIAMIAFRICA, organizzato da “SAI OPEN AIR”. GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO - ALBA 24 Dom 10.30 Seminario Arcivescovile - Piazza Sant’Eusebio, 10 - Vercelli Grazie alla collaborazione con la rete regionale della Fondazione Migrantes, partecipiamo alla Divina Liturgia del rito bizantino della Comunità Ucraina presso la Cappella del Seminario di Vercelli. Celebra Yuriy Ivanyuta (Cappellano della Comunità Ucraina di Novara). GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO - VERCELLI 24 Dom 14.30
  • 13. 13 Settembre Passeggiata etnogastronomica per la città. Il cibo unisce e aiuta a far conoscere culture, usanze e costumi diversi. Attraverso un percorso a tappe che si snoderà per la città di Asti, le comunità etniche si racconteranno proponendo assaggi dei piatti tipici dei loro paesi. Quota di partecipazione: 10 € per gli adulti, 5 € per i bambini fino ai 14 anni. Per info e prenotazioni (entro il 20 settembre): festadeipopoliat@gmail.com. La musica è un canale importante per trasmettere messaggi di libertà, specie se arricchita dall’incontro di voci e suoni da tutto il mondo. Esibizione di danza cinese di benvenuto. A seguire esibizioni di: Coro ortodosso “Dynamis”; Coro Carp; Coro “Jeremiae Cantores” della Comunità cattolica romena; Coro Comunità anglofona “Saint Augustine Choir”; Coro Madre Enrichetta della Comunità francofona; Comunità indiana; Comunità ecumenica Cafasso; Coro dell’ Associazione Speranza; Coro della Comunità brasiliana; Coro Battista “Passalacqua Gospel Choir”. Presentazione a cura di Paul Nde (UPM, missionario della Congregazione dello Spirito Santo). 24 24 Dom Dom 17.30 17.30 GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO: EAT AND WALK. GMMR2023 - CORI DAL MONDO Partenza dalla Parrocchia di San Domenico Savio - Via Alfonso Tosi, 30 - Asti Chiesa di San Domenico - Via San Domenico, 0 - Torino
  • 14. 14 Settembre Prosegue anche quest’anno l’attività delle Guide del Distretto Sociale Barolo, progetto dell’Associazione Generazioni Migranti ormai al suo secondo anno di attività. Una visita guidata per scoprire una vera e propria cittadella del welfare di 14mila m² che sorge nel quartiere dei famosi “Santi sociali” di Torino. Qui hanno sede 17 realtà impegnate nel sociale. Fondato nel 1823 dai Marchesi di Barolo, il Distretto narra una straordinaria storia di solidarietà che continua. Saluto di Anna Maria Poggi (consigliera dell’Opera Barolo, delegata per il Distretto Sociale) e di Sergio Durando (presidente AGM). Dalle 16.00 visita guidata. A seguire, alle 17.30, animazione musicale a cura della Torino Social Orchestra per la Rassegna Mondi di Musica, in collaborazione con Circoscrizione 7. Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria. 25 Lun 15.30 VISITA GUIDATA DEL DISTRETTO SOCIALE BAROLO Giardino della Magnolia - Via Cottolengo, 24/A- Torino Giardino della Magnolia - Via Cottolengo, 24/A- Torino La musica rap si presta per sua natura a sottolineare con la sua arte le problematiche, le sfide e le storie della società, in particolare rispetto ai giovani e alla multiculturalità. Evento musicale con brani del rapper Amir Issaa e il racconto della sua attività pedagogica nelle scuole. Con lui dialogano Douha Driouch (studentessa di Servizio Sociale) e Luisa Zhou (giornalista). LIBERI DI CREARE 25 Lun 18.00
  • 15. 15 Settembre La libertà di ogni persona è un diritto che va tutelato, specie quando si è costretti a fuggire per trovare protezione in altri paesi. Nel rileggere il contesto odierno sul diritto d’asilo intervengono Lorenzo Trucco (Presidente ASGI), Marco Bertotto (Direttore Programmi di Medici Senza Frontiere Italia), Yagoub Kibeida (UNIRE) e Colette Meffire Njiasse (Presidente Mosaico). Modera Ottavia Giustetti (giornalista de La Repubblica). 26 Mar 09.30 QUALE FUTURO PER IL DIRITTO DI ASILO IN ITALIA E IN EUROPA? Auditorium Reale Group - Via Bertola, 48/C - Torino UPM - Via Cottolengo, 22 - Torino di Federico Greco e Mirko Melchiorre Italia, 2022 - 102’ Cariati, paesino sperduto della Calabria affacciato sullo Ionio. La sanità pubblica è ridotta allo stremo da decenni di tagli al bilancio e privatizzazioni. Con il Piano di rientro è stato chiuso anche l’ultimo ospedale della zona: uno dei 18 ospedali cancellati nel giro di una notte in tutta la Calabria. Un gruppo di ribelli di ogni età decide di protestare, occupando l’ospedale con l’obiettivo di ottenerne la riapertura. Nel frattempo alcuni dei più importanti intellettuali, medici, esperti e attivisti italiani e internazionali ci svelano le vere responsabilità locali e globali dell’attacco alla salute pubblica e sostengono la lotta di Cariati. Introduce Enrica Guglielmotti (medica di Camminare Insieme) Evento in occasione dei 30 anni di attività dell’Associazione Camminare Insieme, per confrontarsi e interrogarsi sul futuro. DOCUFILM: C’ERA UNA VOLTA IN ITALIA - GIACARTA STA ARRIVANDO 26 Mar 15.00
  • 16. 16 Settembre Giardino della Magnolia - Via Cottolengo, 24/A - Torino di Marios Piperides Cipro, 2018 - 92’ Ambientato a Nicosia, Cipro, l’ultima capitale spaccata in due del pianeta. Secondo la legge, nessun animale, pianta o prodotto può essere trasferito dal settore greco di Cipro a quello turco. E viceversa. Così, quando il cane Jimi Hendrix attraversa accidentalmente la zona cuscinetto dell’ONU, il suo padrone Yiannis, in procinto di lasciare l’isola per cercare fortuna altrove, deve invece fermarsi, facendo di tutto per riportarlo indietro. La spericolata alleanza tra il greco Yiannis e il turco Hasan deciderà le sorti della partita. Fughe rocambolesche e vite stravaganti si incrociano in una commedia sull’assurdità dei confini e sulla possibilità di abbatterli grazie a un sincero incontro con l’altro. Presenta Gaetano Renda (membro del consiglio di gestione del Museo del Cinema Torino). CINEMA IN GIARDINO: TORNA A CASA JIMI! 26 Mar 20.45 Sala Colonne di Palazzo Civico - Piazza Palazzo di Città, 1 - Torino Quali sono gli spazi di libertà possibili per costruire contesti aperti e sostenibili, nonostante i vincoli, le norme e le limitazioni? C’è spazio di creatività per costruire il futuro a partire dai propri ruoli e dalle proprie istituzioni? Ne parliamo con Elena Granata, autrice del volume “Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo” (Ed. Giunti e Slow Food), Stefano Lo Russo (Sindaco di Torino), Elena Piastra (Sindaca di Settimo Torinese), Annamaria Capra (Dirigente scolastica I.C. Leonardo Da Vinci-Frank), Valerio Apice (attore, poeta ed educatore teatrale) e Precious Ugiagbe (mediatrice interculturale etnoclinica presso Mamre). Modera Marzia Sica (Responsabile Obiettivo Persone della Compagnia di San Paolo). LIBERI DI PARTECIPARE AL CAMBIAMENTO DEL FUTURO 26 Mar 17.00
  • 17. 17 Settembre Auditorium Reale Group - Via Bertola, 48/C - Torino Riprendiamo la riflessione sulla libertà e sull’inclusione sociale di Rom e Sinti, una presenza che anche sul nostro territorio ha una lunga storia alle spalle. Saluti di Maria Teresa Martinengo (Segretaria dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte). Intervengono: Mons. Székely Jànos (Vescovo di Szombathely) da remoto, Eraldo Cacchione (gesuita a Scampia, responsabile della pastorale rom), Eva Rizzin (cofondatrice di osservAzione - Centro di ricerca-azione contro la discriminazione di Rom e Sinti), Lidia Di Pietro (Direttrice Migrantes di Abruzzo e Molise), Dijana Pavlovic e da remoto Isabela Mihalache (ERGO network). 27 Mer 09.30 ROM E SINTI, NOMADI PER FORZA Assistiamo da anni, in Italia e a livello internazionale, al progressivoritrarsidelsettorepubblicodall’erogazione dei servizi sociali e sanitari, con ricerca di soluzioni di tipo privatistico. In questa situazione, che va a penalizzare le persone più fragili, qual è la funzione del volontariato? Fornire prestazioni sanitarie e sociali a chi ne ha bisogno e ne è privo è ovvio e necessario, ma è sufficiente vicariare quanto il settore pubblico non riesce più a erogare? In occasione dei 30 anni della nascita dell’Associazione Camminare Insieme, viene proposta un’attività di confronto libero tra operatori sociali e sanitari impegnati nel volontariato e nel Terzo settore. I partecipanti saranno divisi in gruppi con la presenza di facilitatori. Introducono i lavori: Giulio Fornero (Direttore Sanitario di Camminare Insieme); Chiara Rivetti e Giorgio Cavallero (ANAAO e Comitato per il diritto alla tutela della salute e alle 27 Mer 15.00 E SE IL VOLONTARIATO FACESSE SCIOPERO?
  • 18. 18 Settembre Dalla rotta alpina italo-francese al confine turco- iraniano, Maurizio Pagliassotti affronta un viaggio lungo seimila chilometri, in parte a piedi, e va alla scoperta dell’altro fronte di guerra interno, tra Europa e Asia minore: quello contro i migranti. Una guerra invisibile e vittoriosa perché il nemico, il migrante, alla fine è battuto, ridotto a vivere nascosto e braccato in piccoli gruppi lungo la rotta dei Balcani o in Turchia. L’autore del libro (ed. Einaudi) dialogherà con attiviste di Amnesty International Asti, Agedo Asti-Alba e Rete Welcoming Asti. PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA GUERRA INVISIBILE” 27 Mer 18.00 Biblioteca comunale “Giorgio Faletti” - Via Luigi Goltieri, 3 - Asti In collaborazione con il Centro Interculturale della Città di Torino. Quest’anno il Festival dell’Accoglienza presenta alcuni focus tematici dedicati a Paesi che al loro interno soffrono di libertà negate dalla guerra, dalla povertà, da crisi interne, spesso nell’indifferenza dei media. Saluto iniziale di Greselassie Mesfin Anteneh (Abba Ortodosso) e di Berhane Ghirmu (ACEP - Associazione Comunità Eritrea del Piemonte). Intervengono Ruth del Pilar Mora (salesiana, consigliera generale per le Missioni), Paolo 27 Mer 20.45 “L’AMORE VINCE”: ERITREA ED ETIOPIA UPM - Via Cottolengo, 22 - Torino cure), Luisa Mondo (Servizio Epidemiologia ASL TO3 e GRIS Piemonte) e Tiziana Ciampolini (consigliera comunale). Testimonianza di Kassida Khairallah (mediatrice culturale e clinica). Conclusioni a cura di Salvatore Geraci (Società Italiana Medicina delle Migrazioni, Caritas Italiana).
  • 19. 19 Settembre Negli ultimi mesi si parla molto di contrasto all’immigrazione clandestina. Ma ci sono possibilità di ingresso legale nel nostro paese? Ne parleranno Nazzarena Zorzella (avvocata ASGI) e Paolo Morozzo Della Rocca (giurista). A seguire, proiezione del docufilm “Il valore di una caramella” (30’) sulla frontiera della rotta balcanica verso l’Europa, con la regista Elena Bedei. Testimonianze di Monica Puggiotto (Comunità accoglienti delle parrocchie di Nichelino), Elena Rozzi (progetto “Pagelle in tasca: canali di studio per minori rifugiati”) e Ali Alabdullah (esperienza di corridoi umanitari). Modera Marco Bobbio (giornalista GR3). 28 Gio 09.30 LIBERI DI MIGRARE. INGRESSI LEGALI IN ITALIA: QUALI POSSIBILITÀ? Giardino della Magnolia - Via Cottolengo, 24/A - Torino Lambruschi (giornalista di Avvenire), Dawit Amare (insegnante e appartenente alla comunità Etiope- Eritrea di Torino) e Irene Panozzo (analista politica e già Advisor del Rappresentante Speciale Ue per il Corno d’Africa). Animazione con canti della Comunità Evangelica etiope/eritrea. Modera Andrea Sarubbi (giornalista). Auditorium Reale Group - Via Bertola, 48/C - Torino In collaborazione con il Centro Interculturale della Città di Torino. Focus tematico dedicato alla Somalia, terra che soffre da anni rispetto a molte libertà negate con violenza. Un solo evento, due differenti punti di vista. 28 Gio 14.30 IL CORNO D’AFRICA NON TROVA PACE: LA SOMALIA
  • 20. 20 Settembre Biblioteca Reale - Piazza Castello, 191 - Torino Dialogo con gli avvocati ASGI Ivana Roagna e Federico Freni. I due professionisti, impegnati nella tutela dei diritti dei migranti, analizzano le modifiche alla normativa in materia di immigrazione e alla disciplina della protezione internazionale introdotte dalla Legge di conversione n. 50/2023, il cd. “Decreto Cutro”. Un’occasione per comprendere le conseguenze giuridiche e materiali della sua applicazione. 28 Gio 18.00 IL DIRITTO DI MIGRARE: QUALI CAMBIAMENTI DOPO LA TRAGEDIA DI CUTRO? Museo Diocesano San Giovanni - Via Natta, 36 - Asti 14.30-16.30: 1/Il contesto socio-politico Con Abdullahi Ahmed (consigliere del Comune di Torino), Fartun Mohamed (ricercatrice presso l’European University Institute), Paolo Solidani (Direttore Migrantes Vercelli), Alessandra Morelli (già operatrice UNHCR), Cecilia Pennacini (Direttrice del Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino), Abbas Fiqow (neuropsichiatra; in remoto) e Judith Trinchero (da oltre 40 anni vicina alla comunità somala di Torino). Modera Paolo Lambruschi (giornalista di Avvenire). 16.30-18.30: 2/L’esperienza di una Chiesa segnata dal martirio Introduce Mons. Alessandro Giraudo (Vescovo Ausiliare di Torino). Intervengono Mons. Giorgio Bertin (Vescovo di Gibuti), Renata Conti (responsabile dell’Ufficio storico delle Missionarie della Consolata) e Francesco Carloni (operatore Caritas Italiana). Modera Paolo Lambruschi (giornalista di Avvenire).
  • 21. 21 Settembre L’ennesima strage avvenuta a Cutro, insieme a tante altre che non fanno più notizia, continuano ad alimentare il triste cimitero anonimo del Mediterraneo. Ma quanto interpellano la società, la politica e le nostre organizzazioni? Fortezza Europa, esternalizzazione dei confini, respingimenti, criminalizzazione della solidarietà, decreti sicurezza: è questa la strada da seguire? Intervengono Gianfranco Schiavone (coautore di “Chiusi Dentro - I campi di confinamento nell’Europa del XXI secolo”, a cura della rete RiVolti ai Balcani, ed. Altreconomia), Luca Masera (ASGI e rete RESQ), Abdelfetah Mohamed (Presidente SOS Méditerranée Italia), Francesco Loprete (Parroco di Le Castella - Isola di Capo Rizzuto), Mojtaba (imprenditore superstite di Cutro), Roberto Mancini (docente di Filosofia Teoretica presso l’Università di Macerata) e Simon Pierre Afara Eyana (mediatore). Modera Letizia Tortello (giornalista de La Stampa). 29 Ven 09.30 PROTEGGERE LE PERSONE O DIFENDERE I CONFINI? Auditorium Reale Group - Via Bertola, 48/C - Torino Potere e libertà sono due parole con una difficile convivenza, specie quando il potere schiaccia, annulla, tortura la libertà del singolo individuo. Intervengono Francesca Paci (giornalista de La Stampa e scrittrice, Premio Agnes 2023 per la carta stampata), Nico Piro (giornalista e inviato del Tg3), Nello Scavo (giornalista e inviato speciale di Avvenire), Patrick Zacki (attivista per i diritti umani) da remoto e Shirin Rajaei Esfahani (studentessa iraniana). Interventi musicali della violinista Meza Caputti Estefany Maria. Modera Alberto Infelise (giornalista de La Stampa). LIBERI DAL POTERE 29 Ven 15.00 Auditorium Reale Group - Via Bertola, 48/C - Torino
  • 22. 22 Settembre Giardino della Magnolia - Via Cottolengo, 24/A - Torino In collaborazione con il progetto “A Braccia Aperte” e le comunità accoglienti. Incontro aperto a gruppi, famiglie, singoli che vivono o desiderano vivere l’accoglienza. Introduce l’incontro Guido Bertagna (gesuita della comunità di Torino e mediatore penale). Divisione in gruppi tra i partecipanti per favorire la conoscenza e lo scambio di esperienze. A seguire, rinfresco condiviso. 29 Ven 18.30 STORIE ED ESPERIENZE DI ACCOGLIENZA NEL QUOTIDIANO Conferenza di Nello Scavo (giornalista e inviato speciale di Avvenire). Guerra e migranti sono questioni connesse, dal momento che spesso le persone in fuga arrivano da zone di guerra. Nello Scavo, uno dei più importanti giornalisti d’inchiesta del panorama italiano, ha affrontato questi temi nei suoi due ultimi libri: “Libyagate” (ed. Vita e Pensiero) e “Kiev” (ed. Garzanti). Dialoga con Nello Scavo Alberto Perduca (Magistrato del Tribunale Penale Internazionale dell’Aja per l’ex Jugoslavia e dell’Ufficio Europeo di Lotta Antifrode). 29 Ven 18.30 GUERRE E MIGRAZIONI Da Corso Casale, al confine con San Mauro, parte un sentiero che si svolge completamente nel bosco e - senza attraversare strade o incontrare abitazioni - conduce all’arrivo della Tranvia Sassi–Superga: una gita che sorprenderà tutti coloro che non conoscono 30 Sab 09.30 CAMMINATA COMUNITARIA A SUPERGA Sala delle conferenze del CPIA - Piazza Leonardo da Vinci, 22 - Asti
  • 23. 23 Settembre Ritrovo alle 9:30 alla Fermata della Linea Bus 61 “Ponte del Bajno” - Torino Partenza del corteo alle ore 15.30 dal cortile del CPIA - Piazza Leonardo da Vinci, 22 - Asti. Dalle 16.00 festa in Piazza Cattedrale - Asti. Un’esplosione festosa di colori, lingue e culture da tutto il mondo per celebrare la bellezza della diversità reciprocamente accolta e condivisa. Un lungo corteo animato dalle comunità etniche e da tante realtà associative si snoderà per le vie del centro confluendo in piazza Cattedrale per un pomeriggio di musica, balli e canti. Alle ore 18.00, spazio alla preghiera interreligiosa. A seguire, cena etnica presso il cortile del Seminario. 30 Sab 15.30 FESTA DEI POPOLI AD ASTI le meraviglie che ci può riservare la Collina torinese. Come nel precedente Festival sarà una bella occasione per immergerci nella natura (a pochi passi da Torino) camminando insieme, facendo soste piacevoli per chiacchiere e per condividere il cibo che avremo portato con noi.
  • 24. Ottobre 24 Circolo dei lettori - Via Bogino, 9 - Torino Presentazione a cura della Fondazione Vera Nocentini. Questo libro (Futura Editrice) indaga la condizione delle “donne senza Stato” attraverso gli strumenti della teoria politica e del diritto internazionale, discipline che finora raramente hanno messo in discussione la profondità delle sfide che questa prospettiva pone alle tradizionali categorie giuridiche e politiche. Un pensiero vivo può nascere dalle relazioni tra donne e uomini di ogni origine, quando pratiche, conoscenze e arti li fanno mutualmente riconoscere nella diversità, per ricreare, ogni volta, incontri di libertà e di cultura. Incontriamo e ascoltiamo le coautrici Giorgia Serughetti e Ilaria Boiano. Testimonianza di Chantal Saka (mediatrice). Modera Marcella Filippa (Direttrice Fondazione Vera Nocentini). “DONNE SENZA STATO. LA FIGURA DELLA RIFUGIATA TRA POLITICA E DIRITTO” 02 Lun 18.00 Iniziativa ideata da Nderim Kaceli, promossa da Generazione Ponte e dal Comitato Tre Ottobre in collaborazione con Ufficio Pastorale Migranti, Mosaico per i rifugiati, Acmos, Hello Tomorrow, United for intercultural action e con il patrocinio della Città di Torino e di UNHCR, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Istituita nel 2016, la “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza” vuole ricordare e commemorare le vittime delle migrazioni e promuovere una memoria e una cultura dell’informazione e dell’accoglienza. Quest’anno ricorre anche il decimo anniversario del naufragio di Lampedusa. Grazie alla collaborazione tra Generazione Ponte, Comitato 3 ottobre, il nostro Ufficio e il Comune di 03 Mar 10.00 UNO STADIO INTERO. TORINO IN CAMPO PER LA MEMORIA E L’ACCOGLIENZA
  • 25. Ottobre 25 Stadio Olimpico di Torino - Via Filadelfia, 96/B - Torino Torino, circa 2.000 studenti saranno invitati a prendere posto sulla tribuna centrale dello Stadio Olimpico di Torino per assistere a una partita di calcio di solidarietà che verrà giocata da squadre costituite da rifugiati, giornalisti ed ex-calciatori. Le due curve e la tribuna frontale non avranno spettatori ma saranno occupate da cartelli e striscioni riportanti i nomi delle persone che dal 1993 ad oggi hanno tentato di attraversare le frontiere europee perdendo la vita: uno stadio intero di persone che mancano tragicamente all’appello. Programma: 10.00 - 11.00 apertura dei cancelli 11.00 - 11.30 introduzione con collegamento da Lampedusa 11.30 - 12.30 partite di calcetto 12.30 - 13.00 chiusura e riflessioni. Costo biglietto: 4€ . Cinema Ambrosio - Corso Vittorio Emanuele II, 52 - Torino CINEMA: IO CAPITANO 03 Mar 20.30 di Matteo Garrone Italia 2023, 121’’ A cura della Fondazione Vera Nocentini e di Distretto Cinema. A conclusione della giornata della Memoria e dell’Accoglienza, viene proiettato “Io Capitano”. Questo ultimo film Matteo Garrone racconta il viaggio avventuroso di Seydou e Moussa che abbandonano Dakar per raggiungere l’Europa, attraverso le insidie del deserto, gli orrori dei centri di detenzione libanesi e i pericoli del mare. Presenta il film Fabio Geda (educatore e scrittore).
  • 26. Ottobre 26 A cura dell’Ufficio Missionario. Tavola rotonda con Lucia Bortolomasi (Superiora Generale delle Missionarie della Consolata), Margherita De Blasio (Francescana Missionaria di Susa) e Olympiah Katare (Collettivo donne africane per il Cambiamento). OTTOBRE MISSIONARIO - CUORE E PIEDI DI DONNA. LA MISSIONE CONIUGATA AL FEMMINILE 05 Gio 20.45 CAM Cultures and Mission – Via Cialdini, 4 - Torino Biblioteca Civica Centrale - Via della Cittadella, 5 - Torino In collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis. Una panoramica sull’industria italiana della Difesa, sulle leggi preposte a regolare il commercio di materiale bellico e sulle consuetudini di aggirarle. Quello delle armi è un business mai in declino in Italia come nel resto del mondo e i suoi profitti crescono sia durante i conflitti geopolitici, sia in caso di crisi economiche. Dialogano con Futura D’Aprile, autrice del libro (ed. SEB27) e giornalista, Alberto Perduca (Magistrato del Tribunale Penale Internazionale dell’Aja per l’ex Jugoslavia e dell’Ufficio Europeo di Lotta Antifrode), Lorenzo Trucco (Presidente ASGI) e Enzo Ferrara (Presidente del Centro Studi Sereno Regis). PRESENTAZIONE DEL LIBRO “CRISI GLOBALI E AFFARI DI PIOMBO. POLITICA E INDUSTRIE ITALIANE NEL MERCATO INTERNAZIONALE DELLE ARMI DA GUERRA” 06 Ven 17.30 Esistono cammini che non sono per nulla facili: sono quelli percorsi da chi per scelta, per obbligo o per necessità lascia il proprio paese di origine diventando un migrante e incontrando molte barriere. A Ventimiglia, il confine caldo della fortezza Europa, 07 Sab 10.00 IN CAMMINO SULLE ROTTE DEI MIGRANTI. VENTIMIGLIA E IL PASSO DELLA MORTE
  • 27. Ottobre 27 Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria. Ritrovo e partenza alle 6:30 da Piazza Statuto - Torino incontreremo associazioni e volontari che si occupano di assistenza e supporto ai migranti che tentano di superare il confine con la Francia; nel pomeriggio ci trasferiremo a Grimaldi da cui si dipana il cosiddetto “sentiero del passo della morte”, dove flussi continui di migranti - tra cui molti minorenni - tentano di superare il confine spesso attrezzati solo del loro sogno di una vita migliore. Con Maurizio Marmo (Presidente Caritas Intemelia ODV), Paolo Lambruschi (giornalista di Avvenire), Silvia Sciandra (avvocata), Jacopo Colomba (We World), Simone Alterisio (Diaconia Valdese), rappresentante di Save the Children, i coniugi Lombardo (famiglia accogliente) e attivisti e volontari lungo il confine. Enzo Barnabà (storico) ci accompagnerà nel cammino pomeridiano. Circolo dei lettori - Via Bogino, 9 - Torino I migranti, gli stranieri: chi sono, da dove arrivano, dove pensavano di andare, perché sono arrivati proprio qui? “Fallisci e sei morto” (ed. Acquario) è la storia del viaggio dell’autrice, partita da San Salvario a Torino per ripercorrere al contrario la strada fatta da dozzine di stranieri che vivono accanto a lei: un giro del mondo alla scoperta delle radici di donne e uomini partiti dal Bangladesh, dalle Filippine, dalla Giordania, dal Marocco, dall’Egitto, dal Burkina Faso, dalla Colombia, dalla Bolivia, dall’Ecuador e dal Perù. L’autrice, Giulia Vola, dialoga con Laura De Donato (giornalista Rai3). Testimonianza di Milagritos Rodriguez Aguilar e proiezione del video “L’ombelico di Aden” della visual storyteller Deka Mohamed Osman. PRESENTAZIONE DEL LIBRO “FALLISCI E SEI MORTO” 09 Lun 18.00
  • 28. Ottobre 28 Biblioteca Civica Calvino - Lungo Dora Agrigento, 94 - Torino Spesso accedere ai servizi della pubblica amministrazione diventa troppo difficile: per motivi di lingua, di rallentamento della burocrazia, per il divario tra l’età anagrafica e i nuovi sistemi digitali. Intervengono al riguardo: Eleonora Vilardi (avvocata ASGI), Duccio Facchini (direttore di Altreconomia), Sandro Golzio (esperto nella progettazione e analisi delle procedure informatiche), Francesco Tresso (Assessore al decentramento e alla cura della Città di Torino), Roberta Valetti (ricercatrice Ires Piemonte, Referente del Progetto Mediato, responsabile Osservatorio Immigrazione e diritto d’asilo), Margherita Busso (medica, responsabile Ambulatorio Mi.Sa. - Ospedale Amedeo di Savoia), Maryam Elgendi (mediatrice interculturale presso Ospedale Amedeo di Savoia) e Norma De Piccoli (docente di Psicologia Sociale presso l’Università degli Studi di Torino). Modera Davide Petrini (già docente di Diritto Penale presso l’Università degli Studi di Torino). 10 Mar 17.00 DIFFICOLTÀDIACCESSOAISERVIZI 11 Mer 17.00 LA SCUOLA ACCOGLIE I BAMBINI CHE DIVENTANO PICCOLI CITTADINI Accanto al tempo degli affetti e dell’intimità familiare si pone il tempo della scuola. A scuola, pur piccolo, il bambino si trova a vivere la sua prima esperienza di cittadino. È un’esperienza importante e tocca a chi accompagnerà il bambino e poi il ragazzo nell’avventura della conoscenza per renderla una fantastica avventura da condi-vivere con tanti altri coetanei. Ci racconteranno questa avventura Rosa Maria Falanga (Dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo A. Manzoni), insegnanti, genitori e bambini della scuola. Parteciperanno educatori ASAI che collaborano con la scuola e rappresentanti della Metodologia Pedagogia dei Genitori. Ascolteremo
  • 29. Ottobre 29 Intervengono: Gianna Pentenero (Assessora alla Polizia Locale e alle politiche di sicurezza della Città di Torino), Michele Polleri (avvocato), Roberto Mangiardi (Comandante Nucleo di Prossimità della Polizia Municipale della Città di Torino), Oriana Elia (Responsabile Centri Antiviolenza), Marcia Hadad (Mediatrice etnoclinica presso Associazione Almaterra APS e Fondazione MAMRE) e Stefania Rivoira (psicologa e psicoterapeuta). Modera Irene Famà (giornalista de La Stampa). 12 Gio 09.30 TUTELA E ACCOGLIENZA DELLE VITTIME DI REATI DI GENERE I.C. Manzoni - Corso Marconi, 28 - Torino Biblioteca Civica Centrale - Via della Cittadella, 5 - Torino l’esibizione del gruppo di capoeira angola dei bambini e degli adulti di ASAI. Ad aprire l’evento ci sarà il racconto del percorso di accoglienza “Le lingue dei sogni”, realizzato dall’IC Manzoni, a partire dalla canzone “Sogno in italiano” di Tatè Nsongan e Cristina Ramat che verrà eseguita da Tatè Nsongan insieme alle alunne e agli alunni della scuola. Conduce l’incontro Maria Teresa Martinengo (Segretaria dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte). Incontro su spiritualità e pratica missionaria oggi, con Stefano Camerlengo (Superiore generale dei Missionari della Consolata). OTTOBRE MISSIONARIO CUORE E PIEDI PER IL MONDO 12 Gio 20.45 OASI Operazione Mato Grosso – Via Gorizia 116 (con parcheggio da via Filadelfia 186 G) - Torino
  • 30. Ottobre 30 In collaborazione con il Festival delle Migrazioni e la Fondazione Vera Nocentini. Da sempre la mobilità umana è occasione di scambio di competenze, esperienze che promuovono lo sviluppo e la crescita dei contesti di integrazione. Non sempre questo avviene. Intervengono: Laura Marello (Camera di Commercio, settore nuove imprese), Rosanna Ventrella (Vice Presidente Compagnia di San Paolo e CNA world), Estrela Ana (DIrettrice del Bistrot Sociale Multietnico di Ethnic Cook - Bari), Elena Ferro (Segretaria della CGIL, Torino), Dorcas Mpemba (Corporate account manager), Edolinda Di Fonzo (manager Aurora Pen srl) e Mioara Verman (Presidente di CNA Federmoda-Torino). Modera Adriano Moraglio (giornalista, autore “L’impronta delle donne”). 13 Ven 09.45 LAVORO E IMPRENDITORIA FEMMINILE: FATTORI DI SVILUPPO NASCOSTI UPM - Via Cottolengo, 22 - Torino Spettacolo di e con Marco Cortesi e Mara Moschini. Produzione MC-Teatro Civile/Ass. Moka. A cura di ASCS Chieri. Uno spettacolo che corre sul filo dell’emozione attraverso quattro storie di coraggio, fratellanza e umanità provenienti dal più sanguinoso conflitto europeo dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Basato sul lavoro di Svetlana Broz, con oltre 800 repliche tra l’Italia e l’estero, “La Scelta” porta sulle tavole del palcoscenico vicende terribilmente attuali di coraggio civile, di decisioni e di scelte, che s’intrecciano a un’appassionante inchiesta sulle ragioni vere del conflitto e il ruolo del coraggio civile nella nostra società. 13 Ven 21.00 SPETTACOLO TEATRALE “LA SCELTA” Cineteatro Le Glicini - Via Martini, 18 - Pino Torinese
  • 31. Ottobre 31 Giardino della Magnolia - Via Cottolengo, 24/A - Torino Un’iniziativa promossa da AIB - Associazione Italiana Biblioteche nell’ambito di “MilleCulle. Nutrirsi di Cultura”. Libri e storie senza confini, in più lingue, da leggere insieme alle famiglie con la collaborazione dei giovani volontari dell’UPM. 14 Sab 10.00 NUTRIRSI DI CULTURA 0-6: MAMMA LINGUA. STORIE PER TUTTI, NESSUNO ESCLUSO Incontro sulla condizione umana della vita in carcere attraverso il confronto e le riflessioni di Pietro Buffa (Direttore Generale della Formazione del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria), Mauro Palma (Presidente del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale) e Marco Pozza (Cappellano del carcere Due Palazzi di Padova). Insegnanti ed educatori del CPIA 1 e del CPIA 3 che operano nelle carceri torinesi rifletteranno sul senso e sul valore dell’esperienza scolastica all’interno del carcere per minori e giovani adulti (IPM Ferrante Aporti) e per persone adulte (Carcere Lorusso- Cotugno). L’incontro si svolge in collaborazione con la Fondazione Istituto Piemontese Antonio Gramsci. 14 Sab 09.30 CARCERE: LUOGO DI SCONFITTA SOCIALE? Palazzo Barolo - Via Corte d’Appello, 20/C - Torino Modera Ornella Favero (Giornalista di Ristretti Orizzonti, giornale dalla Casa di Reclusione di Padova). In collaborazione con la Comunità Ebraica di Torino. Venti studenti e studentesse di liceo classico presentano il loro impegno per la trasmissione della memoria con la graphic novel “Senza essere sentite. Sul Treno della Memoria a Berlino e Ravensbrück” 16 Lun 10.00 SENZA ESSERE SENTITE. ACCOGLIERE (DA)GLI INSEGNAMENTI DELLA STORIA
  • 32. Ottobre 32 (Ediz. Impremix, 2023), ma soprattutto cercano di spiegare quanto la lezione di storia del campo di concentramento abbia inciso sulla loro cittadinanza consapevole e responsabile, e quanto questa abbia a sua volta inciso sul loro modo di guardare all’attuale fenomeno migratorio – affinché non si tratti di persone che emigrano senza essere sentite. A mantenere distinti i tre momenti sarà l’arpista Emanuele Raviol, uno degli studenti, che eseguirà dal vivo dei brani sui temi trattati. A guidare gli studenti e le studentesse nella complessa e delicata riflessione tra storia e attualità, così lontane per via dei differenti contesti ma così vicine per via della funzione civica della storia, saranno Alessandro Maurini, il docente che ha curato il volume degli studenti, e Emanuele Fiano (Deputato, autore di diverse pubblicazioni sulla memoria della Shoah). Polo ‘900 - Via del Carmine, 14 - Torino Biblioteca Civicva Centrale - Via della Cittadella, 5 - Torino L’espatrio, dall’idea della partenza al rientro in Italia, è un tema profondo e intricato che richiede tempo e attenzione per essere esplorato nelle sue componenti psicologiche. La curatrice di questo libro edito da Tau, Anna Pisterzi (psicoterapeuta e Presidente della Coop Soc Transiti Psicologia di Espatrio), con la collaborazione di Giona Chiovetto e Gaia Figini (Laureati in Psicologia e soci della cooperativa Transiti Psicologia di espatrio), dialogano con Delfina Licata (Curatrice del Rapporto Italiani nel mondo della Fondazione Migrantes) e Roberta Ricucci (Docente di Sociologia delle Migrazioni UniTo). “TRAIETTORIE. GUIDA PSICOLOGICA ALL’ESPATRIO” 17 Mar 17.00
  • 33. Ottobre 33 In collaborazione con ASCS Chieri e Università degli Studi di Torino. In collaborazione con ASCS Chieri e Università degli Studi di Torino. Intervengono: Filippo Ferraro (missionario scalabriniano in Sud Africa, da remoto), Luca Mercalli (climatologo e divulgatore scientifico), giovani del Circolo Arci Kontiki Torino, Pedro Mayori e Ana Maria Sinforoso (Hermandad Señor de Los Milagros). Modera Silvia Rosa-Brusin (giornalista e conduttrice televisiva). 17 Mar 20.30 CAMBIAMENTI CLIMATICI, MINACCIA PER L’UMANITÀ Aula Magna Cavallerizza Reale - Via Giuseppe Verdi, 9 - Torino Riflessioni e confronti a partire dal libro “Transizioni. Un patto educativo per i minori stranieri non accompagnati” (Ediz. Vita e Pensiero, 2022) a cura di Domenico Simeone (Preside di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e membro dell’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo). Saluto iniziale di Alice Turra (Responsabile del Centro Interculturale della Città di Torino). 18 Mer 17.00 GIORNATA EUROPEA CONTRO LA TRATTA DI ESSERI UMANI, MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI: PROBLEMI, SFIDE, ESPERIENZE A CONFRONTO Centro Interculturale della Città di Torino - Sala conferenze - Corso Taranto, 160 - Torino Intervengono Domenico Simeone, Jacopo Rosatelli (Assessore al Welfare, ai Diritti e alle Pari Opportunità della Città di Torino), Daniela Finco (Responsabile Ufficio Minori Stranieri della Città di Torino), Patrizia Gugliotti (Project manager della Compagnia San Paolo; progetto Nomis), Vittoria Vitaloni (Direttrice esecutiva Associazione Geos), Viviana Coppola (Responsabile tratta e sfruttamento minorile per Save the Children) e Monica Mazza (tutrice volontaria). Testimonianza di un ex minore. Modera Rita Turino (socio-pedagogista ed esperta di politiche sociali).
  • 34. Ottobre 34 19 Gio 17.00 LA SCUOLA ACCOGLIE L’IIS Giulio da molti anni è impegnato nell’accoglienza di tutte le studentesse e di tutti gli studenti, indipendentemente dal loro background, dalle loro caratteristiche personali o dalle loro identità culturali, etniche, linguistiche, religiose, di genere, di abilità e di orientamento sessuale. L’IIS Giulio ospita indirizzi di studio tecnici e professionali e include anche percorsi per l’istruzione degli adulti e una sezione carceraria. Per la scuola accoglienza significa creare ambienti in cui ogni persona si senta benvenuta, rispettata e valorizzata per ciò che è, senza discriminazioni o pregiudizi. In particolare, accogliere vuol dire creare le migliori opportunità per imparare e crescere. Tutto questo si fa perché si crede che sia fondamentale contribuire al progetto di una società equa e rispettosa delle diversità. Ad accoglierci all’IIS Giulio saranno Alessandra Atanasio (Dirigente scolastica IIS Carlo Ignazio Giulio), con le testimonianze degli insegnanti, degli studenti e dei genitori della scuola. Parteciperanno anche educatori di Associazioni che collaborano con la scuola. Mariacristina Molfetta (Fondazione Migrantes), presenta il fumetto “In fuga. Le persone che scappano non sono tutte uguali” (ed. Tau). Modera Maria Teresa Martinengo (Segretaria dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte). IIS Carlo Ignazio Giulio - Via Bidone, 11 - Torino CAM Cultures and Mission - Via Cialdini, 4 - Torino In collaborazione con l’Ufficio Missionario. Percorso missionario a piedi per i giovani tra le vie della città, con conclusione al CAM Cultures and Mission. 19 Gio 20.00 OTTOBRE MISSIONARIO CUORE E PIEDI IN MOVIMENTO
  • 35. Ottobre 35 Intervengono: Antonella Mariani (giornalista di Avvenire) che presenta la Campagna editoriale “Le giornaliste di Avvenire per le donne afghane”, Lucia Capuzzi (inviata di Avvenire), Monira Najizada (avvocata), Krishma Khaliq (giornalista afghana), Eleonora Selmi (Medici Senza Frontiere). Modera Anna Santarello (Cisda). 20 Ven 17.30 LA SILENZIOSA RESISTENZA DELLE DONNE IN AFGHANISTAN Auditorium Reale Group - Via Bertola, 48/C - Torino Un’iniziativa promossa da AIB - Associazione Italiana Biblioteche nell’ambito di “MilleCulle. Nutrirsi di Cultura”. Libri e storie senza confini, in più lingue, da leggere insieme alle famiglie con la collaborazione dei giovani volontari dell’UPM. 21 Sab 10.00 NUTRIRSI DI CULTURA 0-6: MAMMA LINGUA. STORIE PER TUTTI, NESSUNO ESCLUSO Giardino della Magnolia - Via Cottolengo, 24/A - Torino In collaborazione con l’Ufficio Missionario. Veglia di preghiera per la Giornata Missionaria Mondiale 2023, in ascolto della Parola e nella comunione tra le nostre Chiese di Torino e di Susa. VEGLIA MISSIONARIA. CUORI ARDENTI, PIEDI IN CAMMINO 21 Sab 20.45 Chiesa del Santo Volto - Via Val della Torre, 11 - Torino
  • 36. Ottobre 36 22 Dom 10.00 GIORNATA MONDIALE MISSIONARIA 2023: INSIEME IN CAMMINO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE CISV ETS, FOCSIV e Fondazione Missioni Consolata Onlus promuovono una giornata di approfondimento, condivisione e dialogo interreligioso a partire dal “Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune” (2019). Ore 10.00- 11.00 Introduzione tematica con i saluti iniziali di Marta Buzzatti (Presidente CISV ETS), intervengono Giuliano Savina (segreteria UNEDI), Fausto Prandini (coordinatore gruppo FOCSIV), Moustapha Fall (Presidente Associazione dei senegalesi di Torino), Fabio Malesa (IMC, coordinatore del CAM). Ore 11.30-13.00 Lavori di gruppo: ascolto e condivisione di esperienze di dialogo interreligioso in Italia e in Africa ore 14.30 - 16.00 Condivisione in plenaria; ore 16.45 Conclusioni a cura di Ivana Borsotto (Presidente FOCSIV). CAM (Cultures and Mission) - Via Cialdini 4 - Torino 22 Dom 17.00 BALLATORINO - BALLI DAL MONDO In collaborazione con BallaTorino Social Dance e il Centro Interculturale della Città di Torino. Una grande vetrina di eventi e iniziative che si muovono a passi di danza sul palcoscenico cittadino. Dalle 17.00 alle 23.00 circa, la piazza mercato di Porta Palazzo, simbolo e cuore della multiculturalità cittadina, sarà la cornice prescelta per far ballare le comunità straniere che a Torino hanno trovato una nuova casa. L’appuntamento, dal titolo “Balli dal mondo”, organizzato in collaborazione con UPM, con il Centro Interculturale della Città di Torino e diverse associazioni di covvmunità straniere a Torino, ha quindi lo scopo di accendere i riflettori su tutti quei gruppi popolari che attraverso il ballo affermano la loro identità comunitaria. Una grande festa dislocata
  • 37. Ottobre 37 Piazza della Repubblica - Torino tra i diversi spazi coperti di Porta Palazzo, in cui ciascuna comunità abbraccerà simbolicamente l’altra e accoglierà chiunque abbia voglia di cimentarsi sui propri passi di danza. In collaborazione con il Centro Interculturale della Città di Torino. Saluti iniziali di Ahmed Abdullah (Presidente della Sudan Childhood Diabetes Association) e Adam Suliman Marwa. Intervengono: Giulio Albanese, (Comboniano, direttore dell’Ufficio per le comunicazioni sociali e dell’Ufficio per le cooperazione missionaria tra le Chiese del Vicariato di Roma), Sara de Simone (Ricercatrice presso la Scuola di Studi Internazionali - Università di Trento), Ahmed Mussa (Reale Foundation), Eleonora Selmi (MSF in Sudan), Abdalla Saleh (Segretario Associazione Sudanese di Torino). Modera Fabio Carminati (Responsabile redazione Esteri di Avvenire). 23 Lun 20.30 IL CORNO D’AFRICA NON TROVA PACE: IL SUDAN Civica Centrale - Via della Cittadella, 5 - Torino Per fare della Scuola un effettivo e attraente luogo di accoglienza e di conoscenza si deve mettere al centro un processo educavtivo che tenga conto di una formazione linguistica tematica e funzionale integrata a percorsi di apprendimento graduali. Tra le azioni prioritarie quindi, per realizzare una Scuola che offra a tutti le stesse opportunità di riuscita, è necessario, anche per i docenti, dedicare tempo per formarsi, confrontarsi, per attivare la riflessione e lo scambio di esperienze. A questo proposito proponiamo 24 Mar 17.00 ACCOGLIERE INSEGNANDO ITALIANO
  • 38. Ottobre 38 Biblioteca Civica Centrale - Via della Cittadella, 5 - Torino un laboratorio dedicato alla scolarità debole (bassa scolarità). Il laboratorio sarà condotto da Michela Borio, Patrizia Rickler, Maria Ferrarese e Rocco De Paolis (docenti e alfabetizzatori). Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria. Biblioteca Civica Calvino - Lungo Dora Agrigento, 94 - Torino Un’opportunità per incontrare gli studenti interna- zionali con la presentazione delle realtà associative universitarie di Torino. Stand, cibo e attività per una serata che spazia su tantissimi generi musicali. Ai saluti di Rosanna Purchia (Assessora alla Cultura della Città di Torino) seguiranno interventi di Roberta Ricucci (Docente di Sociologia delle Migrazioni UniTo) Claudia De Giorgi (Vice Rettrice per la Qualità il Welfare e le Pari Opportunità Politecnico di Torino). Parteciperanno inoltre i Presidenti delle Associazioni Studentesche del Camerun, Iran, Pakistan, India e Rwanda. 25 Mer 18.30 INTERNATIONAL STUDENTS GATHERING. FESTA DI BENVENUTO DEGLI STUDENTI INTERNAZIONALI Quale ruolo deve avere l’informazione di fronte ai grandi drammi del nostro tempo per costruire una narrazione che vada oltre al clamore della notizia e contribuisca alla comprensione della complessità dei fenomeni migratori. Dialogano Massimo Giannini (Direttore de La Stampa), Marco Girardo (Direttore di Avvenire) e Davide Demichelis (conduttore televisivo e documentarista). Modera Laura De Donato (giornalista Rai3).v 26 Gio 18.00 LA MOBILITÀ UMANA E IL RUOLO DEI MEDIA PER UNA COMPRENSIONE POSSIBILE Auditorium Reale Group - Via Bertola, 48/C - Torino
  • 39. Ottobre 39 Incontro con Mons. Marco Prastaro (Vescovo di Asti) e autore del libro “Dio dove sei finito? Inquietudini e interrogativi su una chiesa che diviene minoranza” (ed. San Paolo). OTTOBRE MISSIONARIO CUORE E PIEDI ALLA RICERCA DI DIO 26 Gio 20.45 OASI Operazione Mato Grosso – Via Gorizia, 116 (con parcheggio da via Filadelfia 186 G) - Torino 27 28 e IL FESTIVAL VA AL FESTIVAL SCAMBIO CON IL FESTIVAL DELLA MIGRAZIONE 2023 DI MODENA Il Festival dell’Accoglienza di Torino si sposterà per due giorni di visite e dibattiti all’ottava edizione del Festival della Migrazione di Modena (con eventi diffusi a Carpi, Ferrara e Fidenza) previsto per il 26, 27 e 28 ottobre. Il Festival di Modena, promosso dalla Fondazione Migrantes della CEI, dall’Associazione Porta Aperta, da UNIMORE e IntegriaMo nasce con l’obiettivo di rappresentare la diversità, le sfumature le esperienze di migrazione attraverso tre giorni di convegni, tavole rotonde, laboratori, spettacoli e mostre. Il programma prevede la partecipazione ad alcuni degli eventi del Festival con pernottamento e visite della città di Modena. Il programma completo sarà disponibile a settembre sul sito dell’Ufficio Pastorale Migranti. Previsto un contributo da parte dei partecipanti e iscrizione obbligatoria Commento al messaggio di Papa Francesco per la GMMR 2023. Mons. Gian Carlo Perego (Arcivescovo di Ferrara- Comacchio e Presidente della Commissione CEI per le Migrazioni e della Fondazione Migrantes) dialoga con Vladimiro Zagrebelsky (Direttore del Laboratorio 30 Lun 18.00 LIBERI DI SCEGLIERE SE MIGRARE O RESTARE
  • 40. Ottobre 40 dei Diritti fondamentali di Torino e già Giudice della Corte europea dei Diritti dell’Uomo). Modera Marina Lalovic (giornalista RAI News 24). Museo del Risorgimento - Piazza Carlo Alberto, 8 - Torino Sala conferenze della Biblioteca Civica “Nicolò e Paola Francone” - Via Vittorio Emanuele II, 1 - Chieri In collaborazione con ASCS. UnwebinardaCapeTownperparlaredicambiamento climatico e migrazioni africane. Siamo così abituati a sentir parlare di rotta Mediterranea e Balcanica che pare si esaurisca tutta qui la migrazione mondiale. Ma cosa succede nel continente africano? E soprattutto, quanto i cambiamenti climatici influenzano e influenzeranno il movimento delle persone? Il collegamento virtuale sarà affiancato da quiz e dibattiti che il pubblico vivrà insieme in presenza. Interviene Filippo Ferraro (missionario scalabriniano in Sud Africa). Modera Andrea Borgo (dottorando dell’Università di Sassari in agrometeorologia e ingegnere ambientale). 30 Lun 20.45 CLIMA E MIGRAZIONI: UNO SGUARDO AFRICANO 15 Mer 17.00 DOPOFESTIVAL! Un momento di chiusura ufficiale del Festival dell’Accoglienza, con dialogo e restituzione dal pubblico: occasione per conoscere ulteriormente l’UPM e le sue attività, l’AGM, la Fondazione Migrantes per condividere insieme impressioni e nuove idee per il futuro. UPM - Via Cottolengo, 22 - Torino Novembre
  • 41. 41 INDICE DEGLI OSPITI ABDULLAH Ahmed – 23 ottobre ADAM SULIMAN Marwa – 23 ottobre AFARA EYANA Simon Pierre – 29 settembre AHMED Abdullahi – 28 settembre AIME Marco – 18 settembre ALABDULLAH Ali – 28 settembre ALBANESE Giulio – 23 ottobre ALTERISIO Simone - 7 ottobre AMARE Dawit – 27 settembre ANZALDI Davide – 23 settembre APICE Valerio – 26 settembre ATANASIO Alessandra – 19 ottobre BARNABA’ Enzo – 7 ottobre BEDEI Elena – 28 settembre BERTAGNA Guido – 29 settembre BERTIN Giorgio – 28 settembre BERTOTTO Marco – 26 settembre BOBBIO Marco – 28 settembre BOIANO Ilaria – 2 ottobre BORGO Andrea – 30 ottobre BORIO Michela – 24 ottobre BORSOTTO Ivana - 22 ottobre BORTOLOMASI Lucia – 5 ottobre BRAVI Luca – 15 settembre BRUNETTI Marco – 24 settembre BRUSASCO Massimo – 23 settembre BUFFA Pietro – 14 ottobre BUSSO Margherita – 10 ottobre BUZZATTI Marta - 22 ottobre CACCHIONE Eraldo – 27 settembre CAMERLENGO Stefano – 12 ottobre CAPRA Annamaria – 26 settembre CAPUZZI Lucia – 20 ottobre CARLONI Francesco – 28 settembre CARMINATI Fabio – 23 ottobre CASIRAGHI Antonella –18settembre CAVALLERO Giorgio – 27 settembre CHIOVETTO Giona – 23 settembre e 17 ottobre CIAMPOLINI Tiziana – 27 settembre COCCORESE Paolo – 27 settembre COGNIGNI Cecilia – 18 settembre COLOMBA Jacopo - 7 ottobre CONTI Renata – 28 settembre COPPOLA Viviana - 18 ottobre CORTESI Marco – 13 ottobre D’APRILE Futura – 6 ottobre DAVICO Roger – 18 settembre DE BLASIO Margherita – 5 ottobre DE DONATO Laura – 9 e 26 ottobre DE GIORGI Claudia - 25 ottobre DE PAOLIS Rocco – 24 ottobre DE PICCOLI Norma – 10 ottobre DE SIMONE Sara – 23 ottobre DEGANI Alessandro – 23 settembre DEKA Mohamed Osman – 9 ottobre DEL PILAR MORA Ruth – 27 settembre DELLA CASA Steve – 12 settembre DELLA GAREN Swami – 15 settembre DEMICHELIS Davide – 26 ottobre DERI Luca – 19 settembre DI FONZO Edolinda – 13 ottobre DI PIETRO Lidia – 27 settembre DIA Yassin – 23 settembre DIQUATTRO Giusy – 18 settembre DRIOUCH Douha – 25 settembre DURANDOSergio–14e25settembre EL MAKTAFI Karim – 23 settembre ELGENDI Maryam – 10 ottobre ELIA Oriana – 12 ottobre ESTRELA Ana – 13 ottobre FACCHINI Duccio – 10 ottobre FALANGA Rosa Maria – 11 ottobre FALL Moustapha - 22 ottobre FAMA’ Irene – 12 ottobre FAVERO Ornella – 14 ottobre
  • 42. 42 FELICOLO Pierpaolo – 14 settembre FERRANDES Veronica – 23 settembre FERRARA Enzo – 6 ottobre FERRARESE Maria – 24 ottobre FERRARO Filippo – 17 e 30 ottobre FERRO Elena – 13 ottobre FIANO Emanuele – 16 ottobre FIGINI Gaia – 23 settembre e 17 ottobre FILIPPA Marcella – 2 ottobre FINCO Daniela – 18 ottobre FIQOW Abbas - 28 settembre FORNERO Giulio – 27 settembre FRENI Federico – 28 settembre GEDA Fabio – 3 ottobre GERACI Salvatore – 27 settembre GHIRMU Berhane – 27 settembre GIANNINI Massimo – 26 ottobre GIRARDO Marco – 26 ottobre GIRAUDO Alessandro – 24 e 28 settembre GIUSTETTI Ottavia – 26 settembre GOLZIO Sandro – 10 ottobre GRANATA Elena – 26 settembre GRESELASSIE MESFIN Anteneh – 27 settembre GUARINO Luca – 23 settembre GUGLIELMOTTI Enrica – 26 settembre GUGLIOTTI Patrizia – 18 ottobre HADAD Marcia – 12 ottobre HASNAIN Sayed – 26 settembre INFELISE Alberto – 29 settembre ISSAA Amir – 25 settembre IVANYUTA Yuriy – 24 settembre JABBAR Adel – 18 settembre JOVANOVIC Suzana – 15 settembre KACELI Nderim – 3 ottobre KATARE Olympiah – 5 ottobre KHAIRALLAH Kassida – 27 settembre KHALIQ Krishma – 20 ottobre LAFRAM Hind – 23 settembre LALOVIC Marina – 30 ottobre LAMBRUSCHI Paolo – 27 e 28 settembre, 7 ottobre LICATA Delfina – 17 ottobre LITI Giulia – 23 settembre LO RUSSO Stefano – 14 e 26 settembre LOMBARDO Loredana – 7 ottobre LOPRETE Francesco – 29 settembre MALESA Fabio - 22 ottobre MANCINI Roberto – 29 settembre MANGIARDI Roberto – 12 ottobre MARELLO Laura – 13 ottobre MARIANI Antonella – 20 ottobre MARMO Maurizio – 7 ottobre MARTINENGO Maria Teresa – 27 settembre, 11 e 19 ottobre MASERA Luca – 29 settembre MAURINI Alessandro – 16 ottobre MAYORI Pedro – 17 ottobre MAZZA Monica – 18 ottobre MEFFIRE NJIASSE Colette – 26 settembre MERCALLI Luca – 17 ottobre MEZA CAPUTTI Estefany Maria – 29 settembre MIHALACHE Isabela - 27 settembre MILAGRITOS Rodriguez Aguilar – 9 ottobre MOHAMED Abdelfetah – 29 settembre MOHAMED Fartun – 28 settembre MOJTABA – 29 settembre MOLFETTA Mariacristina – 19 ottobre MONDO Luisa – 27 settembre
  • 43. 43 MORAGLIO Adriano – 13 ottobre MORELLI Alessandra – 28 settembre MOROZZO DELLA ROCCA Paolo – 28 settembre MOSCHINI Mara – 13 ottobre MPEMBA Dorcas - 13 ottobre MUSSA Ahmed – 23 ottobre NAJIZADA Monira – 20 ottobre NDE Paul – 24 settembre NIKOLIC Ivana – 15 settembre NSONGAN Tatè – 11 ottobre NZI Chris Richmond – 23 settembre OLUWADARE Ronke – 23 settembre OSARO Faith – 18 settembre PACI Francesca – 29 settembre PAGLIASSOTTI Maurizio – 27 settembre PALENZONA Fabrizio – 14 settembre PALMA Mauro – 14 ottobre PANOZZO Irene – 27 settembre PAVLOVIC Dijana - 27 settembre PENNACINI Cecilia – 28 settembre PENTENERO Gianna – 12 ottobre PERDUCA Alberto – 29 settembre e 6 ottobre PEREGO Gian Carlo – 18 settembre e 30 ottobre PETRINI Davide – 10 ottobre PIASTRA Elena – 26 settembre PIRO Nico – 29 settembre PISTERZI Anna – 23 settembre e 17 ottobre POGGI Anna Maria – 25 settembre POLLERI Michele – 12 ottobre PONZO Irene – 23 settembre POZZA Marco – 14 ottobre PRANDINI Fausto - 22 ottobre PRASTARO Marco – 26 ottobre PREDINI Fausto - 22 ottobre PRIYANTHA REMAL Fernando – 18 settembre PROFUMO Francesco – 14 settembre PUGGIOTTO Monica – 28 settembre PURCHIA Rosanna – 25 ottobre RAVIOL Emanuele – 16 ottobre RENDA Gaetano – 26 settembre REPOLE Roberto – 14 settembre RICCADONNA Alberto – 18 settembre RICKLER Patrizia – 24 ottobre RICUCCI Roberta – 17 ottobre e 25 ottobre RIVETTI Chiara – 27 settembre RIVOIRA Stefania – 12 ottobre RIZZIN Eva – 27 settembre ROAGNA Ivana – 28 settembre ROSA-BRUSIN Silvia – 17 ottobre ROSATELLI Jacopo – 18 ottobre ROZZI Elena – 28 settembre SAKA Chantal – 2 ottobre SALEH Abdalla – 23 ottobre SALERNO Carlotta – 15 settembre SANTARELLO Anna – 20 ottobre SARUBBI Andrea – 27 settembre SASSAROLI Federica – 23 settembre SAVINA Giuliano - 22 ottobre SCAVO Nello – 29 settembre SCHIAVONE Gianfranco – 29 settembre SCIANDRA Silvia – 7 ottobre SELMI Eleonora – 20 ottobre e 23 ottobre SERUGHETTI Giorgia – 2 ottobre SHIRIN RAJAEI Eshafani – 29 settembre SICA Marzia – 26 settembre SIMEONE Domenico – 18 ottobre SINFOROSO Ana Maria – 17 ottobre SOLIDANI Paolo – 28 settembre SZEKELY Jànos – 27 settembre
  • 44. 44 TAGLIAVENTI Maria Teresa – 15 settembre TAVAGNUTTI Vittorio – 15 settembre TESSAROLLO Luigi – 23 settembre TORTELLO Letizia – 29 settembre TRESSO Francesco – 10 ottobre TRINCHERO Judith – 28 settembre TRUCCO Lorenzo – 26 settembre e 6 ottobre TURINO Rita – 18 ottobre TURRA Alice – 18 ottobre UGUAGBE Precious – 26 settembre VALETTI Roberta – 10 ottobre VENTRELLA Rosanna – 13 ottobre VERGNANO Walter – 19 settembre VERMAN Mioara – 13 ottobre VILARDI Eleonora – 10 ottobre VITALONI Vittoria – 18 ottobre VOLA Giulia – 9 ottobre ZACKI Patrick – 29 settembre ZAGREBELSKY Vladimiro – 30 ottobre ZHOU Luisa – 25 settembre ZIARATI Hamid – 18 settembre ZORZELLA Nazzarena – 28 settembre
  • 45. 45 SEGNALIAMO: EXODOS | EXIT. Mostra fotografica Dal 13 settembre Exsodos | Exit. Storie di persone, arrivi, inclusioni: da profughi a nuove cittadine e cittadini. Un racconto collettivo sulle migrazioni per rispondere ai populismi. L’esodo forzato Il salto verso l’altrove Tra minacce e speranze Anche questa è casa Ostacoli lungo il cammino Integrazioni alla fine del viaggio Immagini fotografiche di: Marco Alpozzi, Stefano Bertolino, Cosimo Caridi, Mauro Donato, Max Ferrero, Mirko Isaia, Giulio Lapone, Matteo Montaldo, Giorgio Perottino, Andreja Restek, Paolo Siccardi e Stefano Stranges Inoltre: immagini dal progetto fotografico Welcome di Simone Perolari. UPM - Via Cottolengo, 22 - Torino *** AFRICA. LE COLLEZIONI DIMENTICATE Dal 27 ottobre 2023 al 25 febbraio 2024 Il 27 ottobre 2023 apre nelle Sale Chiablese la mostra AFRICA. Le collezioni dimenticate, a cura di Elena De Filippis, Enrica Pagella e Cecilia Pennacini, realizzata dai Musei Reali con la Direzione regionale Musei del Piemonte e il Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino (MAET), la collaborazione di CoopCulture e il supporto della Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura per il programma di attività collaterali. La mostra presenta, dal 27 ottobre 2023 al 25 febbraio 2024, oltre 150 oggetti tra statue, utensili, amuleti, gioielli, armi, scudi, tamburi e fotografie provenienti dalle collezioni sabaude e dal MAET di Torino, con prestiti da Palazzo Madama - Museo Civico d’Arte Antica di Torino e dal Museo delle Civiltà di Roma. Il percorso è suddiviso in cinque sezioni, organizzate intorno alle personalità torinesi presenti in Africa nella seconda metà dell’Ottocento, le cui raccolte sono confluite nelle collezioni pubbliche.
  • 46. 46 Crocevia di Sguardi Dal 5 ottobre al 15 novembre 2023 Come ogni anno si svolgerà Crocevia di Sguardi, una rassegna di documentari nata nel 2005 legati alla tematica delle vecchie e nuove migrazioni in Italia, accompagnati ogni sera dall’intervento di studiosi ed esperti del settore. Crocevia di sguardi nasce dall’incontro fra FIERI, Forum Internazionale ed Europeo di Ricerche sull’Immigrazione, e l’associazione culturale Antiloco. ● Giovedì 5 ottobre, ore 19.30, Cinema Teatro Baretti: Beba, di Rebeca Huntt (Stati Uniti, Messico, 2021, 79’) ● Giovedì 12 ottobre ore 19.30, Cecchi Point: Gli spaesati, di Angelo Loy e Martino Mazzonis (Italia, 2022, 46’) ● Giovedì 19 ottobre, ore 19.30, Cinema Teatro Baretti: Yoon, di Pedro F. Neto, Ricardo Falcão (Portogallo, 2021, 84’) ● Giovedì 26 ottobre ore 19.30, Cecchi Point: Moosa Lane, di Anita Hopland (Pakistan, Danimarca, Norvegia, 2022, 86’) ● Giovedì 2 novembre, ore 19.30, Cinema Teatro Baretti: The gig is up, di Shannon Walsh (Canada, Francia, 2021, 88’) ● Martedì 7 novembre, ore 17.30: Workshop al Piccolo Cinema con Aicha Macky ● Mercoledì 8 novembre, ore 19.30, Cinema Teatro Baretti: Zinder, di Aicha Macky (Niger, Francia, Germania, 2021, 82’) ● Mercoledì 15 novembre, ore 19.30, Cecchi Point: My Paper Life, di Vida Dena (Belgio, Francia, 2022, 78’) Dal 20 novembre 2023 al 20 gennaio 2024 i sette documentari in programma, caricati sulla piattaforma Festivalscope, saranno accessibili e visionabili gratuitamente previo accreditamento. Ogni documentario sarà accompagnato dalle schede tecniche dei film, da video di approfondimento su aspetti stilistici e tematici, dalle registrazioni dal vivo degli incontri in sala. Il programma dettagliato e ulteriori informazioni su https:// croceviadisguardi.fieri.it/ e sulla pagina Facebook di Crocevia di Sguardi.