Successfully reported this slideshow.

Agostino eucaristia giornaliera

441 views

Published on

Sant'Agostino spiega l'utilità della Eucaristia giornaliera.

Published in: Spiritual
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Agostino eucaristia giornaliera

  1. 1. Quello che si fa nelle comunità di pentecostali è un imitare quello chela Chiesa fa da molti secoli! Ma il tuo livore che hai per le dottrinecattoliche non ti permette di vedere oltre il tuo naso!Io stesso ebbi difficoltà di comprenderlo e stentavo a crederci, ma laBibbia non mentisce quando però non la si usa per fargli dire ilcontrario solo per autoconvincersi di avere ragione.La Chiesa non ha mai insegnato che il sacrificio di Gesù si ripete comese Gesù morisse di nuovo ad ogni Messa, questo è quello che fecerocredere a me, questo è quello che infatti ora tu credi, ma è sbagliato! Ma io per la tua grande misericordia entrerò nella Tua casa; mi prostrerò con timore nel Tuo santo tempio. (Salmo 5,8) Li condurrò sul Mio monte santo e li colmerò di gioia nella Mia casa di preghiera. I loro olocausti e i loro sacrifici saliranno graditi sul Mio altare, perché il Mio tempio si chiamerà casa di preghiera per tutti i popoli (Isaia 57,6)Da un vecchio forum che è stato molto usato per questiapprofondimenti riporto il pezzo della Lettera 54 di santAgostino aiDonatisti, la corrente eretica, che sulla Comunione scriveva:2. 2. Altre pratiche poi variano a seconda dei luoghi e delle regioni,come quelle per cui alcuni digiunano il sabato e altri no, alcuni sicomunicano ogni giorno col corpo e sangue del Signore, altriinvece lo ricevono in determinati giorni; in alcuni luoghi non silascia passar nessun giorno senza offrire il Sacrificio, in altri losi offre solo il sabato e la domenica e in altri solo la domenica:losservanza di tutte le altre pratiche che si possono ricordare simili aqueste è lasciata alla libertà di ciascuno; la regola migliore cui si puòattenere un serio e prudente cristiano è quella di agire nel modo in cuivedrà agire la Chiesa in cui si troverà....
  2. 2. 2.3. ......... Quanto poi a me, pensando spesso a quel parere, lhosempre ritenuto come se lavessi ricevuto da un oracolo celeste. Hosentito spesso con dolore e pena che si generano nei deboli moltiturbamenti per la cocciutaggine nel litigare o per la superstiziosatimidezza di qualcuno dei nostri fratelli: litigano per questioni di talgenere che non possono arrivare a nessuna determinatasoluzione né basandosi sullautorità della Sacra Scrittura nésulla Tradizione della Chiesa universale né sullutilità direndere più santa la vita.La frequenza della S. Comunione.3. 4. Qualcuno dirà che non si deve ricevere lEucarestia tutti igiorni. Se tu gli domandassi perché, ti potrebbe rispondere: "Perchési devono scegliere i giorni in cui si vive con maggior purezza econtinenza per accostarsi degnamente a un sì augustosacramento, poiché chi mangerà indegnamente, mangia e beve lapropria condanna ". Un altro invece potrebbe dire: "Al contrario, se lapiaga del peccato è così grave e tale la violenza del morbo spirituale,che si debbano differire siffatte medicine, uno devessere allontanatodallaltare per ordine del vescovo affinché faccia penitenza; solo inseguito devessere riconciliato con Dio con lassoluzione impartita dallamedesima autorità: si riceverebbe infatti indegnamente il sacramento,se si ricevesse nel tempo in cui uno deve far penitenza; nessunodovrebbe di proprio arbitrio astenersi dalla comunione oaccostarsene quando gli aggrada. A ogni modo, se i peccati nonson così gravi da meritare la scomunica, nessuno deve starlontano dalla medicina quotidiana del Corpo del Signore". Fra idue forse risolve meglio la questione chi inculca di rimaneresoprattutto nella pace di Cristo; ciascuno poi faccia quel che crededover fare secondo la propria fede e il sentimento della sua pietà.Nessuno dei due oltraggia il corpo e il sangue del Signore; tuttie due al contrario fanno a gara per onorare il sacramento chèfonte della nostra salvezza. Nemmeno Zaccheo e il Centurione sitrovarono in contrasto fra loro né alcuno di essi si ritenne superioreallaltro, anche se luno pieno di gioia accolse il Signore nella sua casae laltro disse: Non son degno che tu entri sotto il mio tetto: tutte dueonorarono il Salvatore in maniera diversa e per così dire contraria:ambedue erano miserabili peccatori, ambedue ottennero misericordia.Come simbolo di ciò può servire quanto accadde allantico popoloebraico: come la manna aveva in bocca il sapore che ciascuno voleva,così pure nel cuore di ciascun cristiano ha diversi sapori ilSacramento con cui è stato vinto il mondo. Poiché luno, per
  3. 3. onorarlo, non osa riceverlo quotidianamente, laltro invece, peronorarlo, non osa tralasciarlo alcun giorno. Questo cibo esclude solo ildisprezzo, come la manna la ripugnanza.Ecco perché lApostolo dice che fu ricevuto indegnamente da coloroche non lo distinguevano dagli altri cibi con la particolaredevozione dovutagli: poiché dopo aver detto: Mangia e beve lapropria condanna, subito soggiunge dicendo: perché non fadistinzione di tal corpo come appare chiaro da tutto quel passodella prima Lettera ai Corinti, se si considera attentamente.E riporto ancora dallo stesso forum:Sempre nella medesima Lettera 54 Agostino tenta di spiegare finanche LUSO DEI RITI DEL GIOVEDI SANTO....evidentementequalcuno si preoccupava di come e quando dovesse essere il digiunose PRIMA O DOPO LEUCARESTIA..al chè Agostino dice:dovremmo discutere non come si debba celebrare il rito, macome penetrare il significato del rito medesimo....Lo stessodicasi di riti e usanze osservate da tutta la Chiesa. Poichémettere in dubbio se si debbano o non si debbano seguire,sarebbe segno dinsolentissimo insania.Sia lodato Gesù Cristo e lode a Maria aiuto dei Cristiani.Da Francesco2.

×