Epolicy slides smartcity

310 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
310
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Epolicy slides smartcity

  1. 1. L’eParticipationnel progetto e-Policy Sabrina Franceschini Regione Emilia-Romagna
  2. 2. Perchè l’eParticipationL’attuazione delle politiche pubbliche richiedeconsensoNel settore energetico/ambientale lasensibilità e conseguente mobilitazione deicittadini nei confronti delle politiche èparticolarmente importantePerciò in una valutazione ex ante lacomponente sociale può essere strategica
  3. 3. Fasi del progetto e eParticipation
  4. 4. Perchè l’opinion miningPoichè il coinvolgimento dei cittadini richiedeche sia stabilita una “posta in gioco”, nellaprima fase di pianificazione ( raccolta di tuttigli elementi utili per l’analisi multicriterio) si èdeciso di utlizzare strumenti di opinion miningNon si chiede cioè direttamente l’opinione deicittadini ma la si inferisce dalle opinioniespresse liberamente
  5. 5. Opinion mining: comeattività di analisi, identificazione, valutazione e tagging dicontenuti web, allo scopo di individuare opinioni emotivazioni dei cittadini sul tema delle energie rinnovabili,in particolare il fotovoltaico.si è proceduto con l’analisi di oltre 1000 risorse (discussionicontenenti una media di circa 20 post) provenienti dal webforum “Energeticambiente.it”.Dopo aver selezionato le discussioni che avevano comeoggetto l’energia solare fotovoltaica, per ognuno dei postconsiderati rilevanti ai fini del progetto è stato individuatol’argomento principale (aspetti economici/aspettiambientali/aspetti tecnologici) ed è stato attribuito unpunteggio, ricorrendo ad una scala da +2 a -2 (moltopositivo/positivo/neutrale/negativo/molto negativo).
  6. 6. Tale attività è volta alla creazione di modelliper ottimizzare il sistema che i partner diprogetto dell’INESC - Institute for Systems andComputer Engineering of Porto stannorealizzando: una volta “apprese” questeinformazioni, l’obiettivo è che il sistema sia ingrado di classificare automaticamente nuovidocumenti secondo i medesimi criteri.
  7. 7. eParticipation: comeNella seconda fase del progetto si realizzerannoattività di coinvolgimento attivo dei cittadini sullabase di quanto emergerà dalle valutazioniprecedenti e sulle proposte/alternative poste dalPiano EnergeticoPer fare ciò la Regione Emilia-Romagna, a partiredal know-how maturato negli ultimi 10 anni inmateria di e-democracy, svilupperà nuovistrumenti e canali di comunicazione per ilcoinvolgimento dei cittadini
  8. 8. Grazie http://www.epolicy-project.eu/node Sabrina FranceschiniServizio Comunicazione, Educazione alla Sostenibilità e Strumenti di partecipazione Regione Emilia-Romagna sfranceschini@regione.emilia-romagna.it

×