Evoluzione umana

1,865 views
1,581 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,865
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
23
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Evoluzione umana

  1. 1. L’Evoluzione Umana
  2. 2. IntroduzioneLa comprensione dell’evoluzione della specie Homosapiens si fonda su un gran numero di reperti fossili.
  3. 3. IntroduzioneAlla ricostruzione del percorsoevolutivo ha contribuito ancheil ritrovamento di utensili inpietra, osso e legno, nonché diresti di focolari, di insediamentie di sepolture.
  4. 4. IntroduzioneAttraverso le scoperte dovute alle ricerche dimoltissimi scienziati è stato possibile definire un quadrodell’evoluzione umana negli ultimi 4-5 milioni di anni.
  5. 5. Tratti fisici umaniL’uomo è un mammifero appartenente all’ordine deiprimati.
  6. 6. Tratti fisici umaniNell’ambito di quest’ordine,l’uomo e le grandi scimmieantropomorfe africane, sonogeneralmente raggruppati, inragione della loro affinitàgenetica, nella superfamigliadegli ominoidei, dove legrandi scimmie antropomorfecostituiscono la famiglia deipongidi e l’uomo quella degliominidi.
  7. 7. Tratti fisici umaniBipedismo L’andatura a due gambe sembra essere, tra le caratteristiche principali degli ominidi, quella emersa più precocemente. Uno dei principali vantaggi evolutivi legati allo svilup- po del bipedismo fu la “liberazione delle mani”.
  8. 8. Tratti fisici umaniDimensioni cerebraliGran parte della capacità umana di realizzare e adoperareutensili dipende dalle grandi dimensioni e dalla complessitàdel cervello umano. La maggior parte degli esseri umani haattualmente una scatola cranica di volume compreso tra i1300 e i 1500 cm3.Nel corsodell’evoluzione umana ilvolume del cervello si èpiù che triplicato.
  9. 9. Tratti fisici umani Dimensioni corporeeI più antichi fossiliriferibili a forme umanemostrano un evidentedimorfismo sessuale,soprattutto per quantoriguarda le dimensionicorporee.
  10. 10. Tratti fisici umaniDentaturaTutte le grandi scimmieantropomorfe sono dotate di grandicanini, simili a zanne, che sporgonoben oltre gli altri denti. I più antichireperti di ominidi possiedono caniniche sporgono leggermente, ma quellidi tutti gli ominidi successivimostrano una netta diminuzionedelle dimensioni di questi denti.
  11. 11. Le Origini dell’UomoI fossili appartenenti agliantenati dell’uomorisalgono al massimo acirca 5 milioni di anni fa: Australopithecusdella storia precedentesappiamo perciò moltopoco. H. sapiens sapiens
  12. 12. Le Origini dell’UomoTra 7 e 20 milioni di anni fa,animali primitivi simili allescimmie antropomorfeerano ampiamentedistribuiti sul continenteafricano e molti scienziatipensano che siano proprioloro i progenitori delleattuali popolazioni umane. Sivathecus
  13. 13. Le Origini dell’UomoI confronti effettuati tra legrandi scimmie africane el’uomo in base alle proteine delsangue e al DNA indicano comela linea che condusse allepopolazioni umane moderne nonsi sia differenziata da quelladegli scimpanzè e dei gorilla senon in una fase evolutivarelativamente tarda.
  14. 14. Le Origini dell’Uomo
  15. 15. milioni di anni fa Australopithecus afarensisPeriodo: 3,2 milioni di anni fa.Luogo: Africa orientale emeridionale.Caratteristiche fisiche: Scatolacranica piuttosto piccola, dentidi tipo umano ma di dimensionimaggiori, ossa adatte allastazione eretta.Dieta: frutti, erbe, semi, radici.
  16. 16. milioni di anni fa Australopithecus afarensisQuesta specie prende il nome dallaregione degli Afar, una tribùdell’Etiopia, dove furono trovati iprimi resti. Fra i reperti quirinvenuti spicca lo scheletro di“Lucy”. Lo studio di questi fossili hapermesso di stabilire che questoominide camminava in posizioneeretta, pur mantenendo caratterilegati alla vita arboricola.
  17. 17. milioni di anni fa Homo habilisPeriodo: 2,7 milioni di anni fa.Luogo: Africa orientale emeridionale.Caratteristiche fisiche: Scatolacranica abbastanza grande,denti e scheletro simili a quellidell’uomo moderno, polliceopponibile.Dieta: frutti e piccoli animali.
  18. 18. milioni di anni fa Homo habilisL’ Homo habilis è chiamato cosìperché ritenuto capace dicreare strumenti. Aveva ilpollice opponibile e cioè potevaspingere il pollice contro ilpalmo della mano, riuscendo cosìad avere una presa che gliconsentiva di impugnare unapietra e di usarla comestrumento di lavoro.
  19. 19. milioni di anni fa Homo erectusPeriodo: 1,8 milioni di anni fa.Luogo: Africa, Asia, Europa.Caratteristiche fisiche: Scatolacranica di circa 1000 cm3,fronte bassa e sfuggente,scheletro simile a quellidell’uomo moderno.Dieta: onnivora.
  20. 20. milioni di anni fa Homo erectusL’Homo erectus scoprì il fuoco eil modo di conservarlo, questogli permise di proteggersi dalfreddo e dagli animali e dicucinare la carne, ricavandonevantaggi per la digestione.
  21. 21. milioni di anni fa Homo neanderthalensisPeriodo: 150.000 anni fa.Luogo: Europa, Asia occidentale.Caratteristiche fisiche: Capacitàcranica superiore a quella del-l’uomo moderno, faccia e arcatesopracciliari sporgenti, ossaspesse e muscolatura potente.Dieta: onnivora con prevalenzadi carne.
  22. 22. milioni di anni fa Homo neanderthalensisAbili cacciatori, vivevano incaverne e capanne, usavanostrumenti e governavano ilfuoco. Seppellivano i morti. Sisono estinti tra i 30 e 40 milaanni fa.Le analisi del DNA hanno esclusoche l’uomo moderno discendi daineanderthaliani.
  23. 23. milioni di anni fa Homo sapiens sapiensPeriodo: 100.000 anni fa.Luogo: Tutti i continenti.Caratteristiche fisiche:Struttura longilinea, braccia egambe lunghe, mani piccole, ossaleggere, mento pronunciato,fronte alta e breve, incisivi emolari ridotti.Dieta: onnivora
  24. 24. milioni di anni fa Homo sapiens sapiensÈ il nostro antenato! Ha avutoorigine in Africa orientale perpoi diffondersi dappertutto. Apartire do 40.000 anni fa tutti icontinenti sono abitati dall’homosapiens sapiens e non si trova piùtraccia di uomini di tipo piùantico.

×