Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
In quanto mammiferi, gli
esseri umani possiedono:
• la produzione di latte
• l...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Adattamenti tipici dei primati:
 estremità prensili
 dominanza della vista
...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Adattamenti tipici dei primati:
 estremità prensili
 dominanza della vista
...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Adattamenti tipici dei primati:
 estremità prensili
 dominanza della vista
...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Adattamenti tipici dei primati:
 estremità prensili
 dominanza della vista
...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Il progressivo aumento delle
dimensioni cerebrali in rapporto
alle dimensioni ...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Le caratteristiche tipiche degli ominidi sono:
 la deambulazione bipede
 un ...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Ominoidei: gli ominidi
Il confronto fra il DNA umano e quello
delle antropomor...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
I primi ominidi si adattarono a
sfruttare il nuovo ambiente di
savana, svilupp...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
La deambulazione bipede
richiese una radicale
riorganizzazione
dell’anatomia d...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Anche il piede si
trasforma: la pianta
diventa arcuata e l’alluce
si allinea c...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Un’altra importante
conseguenza della postura:
il foro occipitale si sposta
al...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Lucy è un
Australopithecus
afarensis, che visse
3,5 milioni di anni fa.
Ominoi...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Il bipedismo delle australopitecine
è confermato dalla scoperta di
impronte ri...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
I primi rappresentanti di
Homo comparvero in
Africa dai 3 ai 2 milioni di
anni...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Attorno a 1,8 milioni di
anni fa comparve in Africa
Homo erectus.
Homo erectus
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
La dentatura necessaria alla
lacerazione e alla masticazione
della carne cruda...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Con il cambiamento della dieta, la carne
cotta, non necessitava più di un poss...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
A partire da 500 mila anni
fa le forme primitive
lasciano il posto a
popolazio...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
I neandertaliani sono giunti in
Europa molto prima degli
antenati degli uomini...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Le due principali caratteristiche
anatomiche Homo sapiens (locomozione
bipede ...
Biologia – Sistematica
Evoluzione dell’uomo
Il gene che disattiva la lattasi tuttavia può
subire una mutazione in seguito ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Lez. evoluzione uomo

Contributo ppt sull'evoluzione dell'uomo

  • Login to see the comments

Lez. evoluzione uomo

  1. 1. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo In quanto mammiferi, gli esseri umani possiedono: • la produzione di latte • l’endotermia. Inoltre, l’uomo appartiene ai primati. I primati
  2. 2. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Adattamenti tipici dei primati:  estremità prensili  dominanza della vista  verticalizzazione del corpo I primati
  3. 3. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Adattamenti tipici dei primati:  estremità prensili  dominanza della vista  verticalizzazione del corpo I primati
  4. 4. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Adattamenti tipici dei primati:  estremità prensili  dominanza della vista  verticalizzazione del corpo I primati
  5. 5. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Adattamenti tipici dei primati:  estremità prensili  dominanza della vista  verticalizzazione del corpo I primati
  6. 6. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Il progressivo aumento delle dimensioni cerebrali in rapporto alle dimensioni corporee è correlato alla vita arboricola e al conseguente intensificarsi delle relazioni parentali e dell’apprendimento. I primati © Grendelkhan
  7. 7. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Le caratteristiche tipiche degli ominidi sono:  la deambulazione bipede  un cervello di grandi dimensioni  un ridotto dimorfismo sessuale. Ominoidei: gli ominidi Scheletro umano e scheletro di gorilla
  8. 8. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Ominoidei: gli ominidi Il confronto fra il DNA umano e quello delle antropomorfe colloca la loro separazione attorno a 7 milioni di anni fa.
  9. 9. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo I primi ominidi si adattarono a sfruttare il nuovo ambiente di savana, sviluppando un’andatura bipede e una dieta onnivora. Ominoidei: gli ominidi
  10. 10. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo La deambulazione bipede richiese una radicale riorganizzazione dell’anatomia dei primati, in modo particolare delle ossa del bacino. Ominoidei: gli ominidi © www.biol.unipr.it
  11. 11. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Anche il piede si trasforma: la pianta diventa arcuata e l’alluce si allinea con le altre dita. Ominoidei: gli ominidi © www.biol.unipr.it
  12. 12. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Un’altra importante conseguenza della postura: il foro occipitale si sposta alla base del cranio. Ominoidei: gli ominidi © www.biol.unipr.it © www.scienze-naturali.it
  13. 13. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Lucy è un Australopithecus afarensis, che visse 3,5 milioni di anni fa. Ominoidei: gli ominidi
  14. 14. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Il bipedismo delle australopitecine è confermato dalla scoperta di impronte risalenti a circa 3,5 milioni di anni fa. Ominoidei: gli ominidi
  15. 15. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo I primi rappresentanti di Homo comparvero in Africa dai 3 ai 2 milioni di anni fa; i resti fossili più completi sono attribuiti alla specie Homo habilis. Homo habilis
  16. 16. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Attorno a 1,8 milioni di anni fa comparve in Africa Homo erectus. Homo erectus
  17. 17. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo La dentatura necessaria alla lacerazione e alla masticazione della carne cruda era impiantata su una mascella molto pronunciata, sostenuta da fasce muscolari potenti legate alla cresta craniale, posta al centro del cranio. Homo erectus © Nrkpan
  18. 18. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Con il cambiamento della dieta, la carne cotta, non necessitava più di un possente apparato mandibolare, quindi la mascella si modificò e la cresta craniale scomparve. Homo erectus © omodeo.anisn.it © www.scienze-naturali.it
  19. 19. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo A partire da 500 mila anni fa le forme primitive lasciano il posto a popolazioni locali di Homo sapiens arcaiche. Una di esse è quella dell’uomo di Neanderthal. Homo Neanderthalensis
  20. 20. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo I neandertaliani sono giunti in Europa molto prima degli antenati degli uomini moderni e si sono estinti senza contribuire al patrimonio genetico di Homo sapiens, che dunque è una specie distinta. Homo Neanderthalensis © 120
  21. 21. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Le due principali caratteristiche anatomiche Homo sapiens (locomozione bipede e cervello voluminoso) prepararono lo sviluppo della progettualità e del pensiero concettuale. Homo sapiens © 120
  22. 22. Biologia – Sistematica Evoluzione dell’uomo Il gene che disattiva la lattasi tuttavia può subire una mutazione in seguito alla quale la produzione di lattasi persiste oltre l’infanzia: questa mutazione quindi permette di digerire il latte per tutta la vita. L’evoluzione è ancora in atto

×