Laboratorio di redazioni specialistiche 2011 - 5

391 views

Published on

Published in: Education, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
391
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
73
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Laboratorio di redazioni specialistiche 2011 - 5

  1. 1. UCSCLaboratorio di Redazioni specialistiche<br />2° semestre<br />Lezione 5<br />
  2. 2. Contenuti e servizi per un sito web<br />La qualità dei contenuti<br />La voce di un sito<br />I testi per il web<br />Che cosa sono i servizi per un sito web<br />
  3. 3. La qualità dei contenuti<br />soddisfacimento delle richieste/attese degli utenti <br />corrispondenza con criteri definiti, cioè con delle specifiche<br />
  4. 4. Criteri di valutazione<br />Accuratezza<br />Autorevolezza<br />Obiettività<br />Disponibilità<br />
  5. 5.
  6. 6.
  7. 7.
  8. 8.
  9. 9.
  10. 10.
  11. 11.
  12. 12. La voce<br />personalità che lo distingue dalle migliaia di siti di argomento simile<br />affidabile - allegro - amichevole - appassionato - asciutto - autorevole - brillante - conservatore - discorsivo - dissacrante - divertente - entusiasta - formale - franco - giocoso - informativo - insolente - irriverente - nostalgico - partecipe - professionale - provocatorio - rispettoso - romantico - serio - sintetico - strano - tagliente - trendy - umoristico - verboso …<br />
  13. 13.
  14. 14. La voce incide su…<br />il vocabolario adottato,<br />la sintassi,<br />la punteggiatura,<br />i termini gergali o tecnici,<br />i giochi di parole,<br />i riferimenti sottointesi.<br />
  15. 15. I testi per il web<br />titoli e sottotitoli<br />frasi dirette, brevi e informative<br />un solo argomento per paragrafo<br />liste ed elenchi<br />mettere in rilievo gli elementi chiave del testo<br />
  16. 16. Titoli e sottotitoli<br />il contenuto deve essere fruito e compreso<br />individuarne il tono (che dovrà interagire con la “voce” del sito)<br /> chiarire ciò che lo distingue dagli altri di argomento simile<br /> includere parole chiave<br />soggetto-verbo-complemento<br />comparare<br />
  17. 17. Uno stile per i titoli<br /> uso del maiuscolo<br />uso della punteggiatura<br />struttura<br />
  18. 18. Frasi e periodi<br /> un’idea per frase, un punto per paragrafo<br /> informazioni principali all’inizio<br /> rispettare l’ordine logico<br /> due o tre frasi per paragrafo<br /> verbi semplici, attivi e vicini al soggetto; preferire le costruzioni positive alle negazioni<br />
  19. 19. Testi di interfaccia<br />terminologia coerente<br /> “segnaposto” per guidare l’utente<br />navigazione in posizione fissa<br />
  20. 20. Link testuali<br />Non generici: clicca qui, vai…<br /> corti e descrittivi: Articolo precedente invece di Clicca qui per visualizzare l’articolo precedente ma ancora meglio Titolo dell’articolo precedente<br />Includono almeno una parola chiave<br /> terminologia e stile coerenti<br />
  21. 21. Elementi dell’interfaccia<br />BOTTONI<br />INPUT<br />CHECKBOX<br />ALT TEXT<br />
  22. 22. Feedback<br /> richiama con chiarezza l’azione compiuta dall’utente<br /> fornisce informazioni chiare, dirette e coerenti<br />è sempre cortese, talvolta può essere umoristico<br />

×