GetLOD, pubblicare gli Open Data Geografici sotto forma di Linked Open Data
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

GetLOD, pubblicare gli Open Data Geografici sotto forma di Linked Open Data

  • 1,205 views
Uploaded on

Planetek Italia s.r.l. e SINERGIS s.r.l, aziende leader nel settore dell’informazione geografica in Italia, hanno unito le proprie competenze e hanno messo a punto GetLOD, una soluzione per la......

Planetek Italia s.r.l. e SINERGIS s.r.l, aziende leader nel settore dell’informazione geografica in Italia, hanno unito le proprie competenze e hanno messo a punto GetLOD, una soluzione per la pubblicazione di Open Data geografici sotto forma di Linked Open Data.
In uno scenario in cui aumenta la disponibilità di servizi web cartografici disponibili con licenze d’uso di tipo open, GetLOD consente di rendere disponibili le informazioni geospaziali in formato Linked Open Data, facilitandone così l’aggregazione con altri dati, l’elaborazione e l’analisi.

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,205
On Slideshare
1,198
From Embeds
7
Number of Embeds
3

Actions

Shares
Downloads
18
Comments
0
Likes
0

Embeds 7

http://www.twylah.com 3
http://www.massimozotti.it 3
http://3047652190453164175_f212f4b9b66a40e1e98f508a977f45b35a7663a8.blogspot.com 1

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. GetLOD: verso i Linked Open Data geograficiBologna, 6 Luglio 2012 – Alfredo Abrescia e Stefano Pezzi
  • 2. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: ObiettiviRendere disponibili come Open Data (con particolareattenzione per il formato RDF/XML e quindi come Linked OpenData o LOD) dati e metadati gestiti da un’Infrastruttura di DatiTerritoriali
  • 3. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: Cosa èSoluzione OPEN e riusabile che:Si integra alle Infrastrutture di Dati Territoriali grazie aglistandard definiti dall’Open Geospatial Consortium (OGC) WFS eCS-W.Consente di pubblicare i dati geografici aperti sia in formatoRDF (Linked Open Data), sia in altri formati di interscambio nonlinkabili (Shapefile e GML).
  • 4. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: Architettura LOD Front-end Download Ricerca CKAN API JAVA RDF LOD Back-end Triple server dump API connettori catalogazione dati.regione.it TripleStore F2R mapping file API www OGC WFS OGC CSW GI Middleware OGC server MD server GI Data & Metadata GeoRepository MD 19115
  • 5. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: Wrapper F2RF2R (Web Feature Service to RDF):consente di estrarre le triple RDF dai servizi OGC:WFSconsente di accedere al dato in modalità remota e standardaggancia ai dati, i metadati mediante chiamate ai serviziOGC:CSW
  • 6. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: OntologieDefinire una ontologia che descriva il modello dei dati dapubblicareDefinire una ontologia che descriva il significato dei metadatiISO 19115Individuare i possibili collegamenti con i dataset LOD giàesistenti ed appartenenti alla LOD Cloud
  • 7. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: Stack tecnologicoProtegè (OWL)Jena, Sesame (OWL/RDF)Silk (Interlinking)OGC-Server (Data access, WFS-CSW)J2EE (JAX-WS)CKAN (Catalogo dati open)Allegrograph (Triple Store - SPARQL)Sparallax (LOD Browser)
  • 8. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: Caso applicativoEdifici e terremoti
  • 9. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD: Caso applicativo• dal DBTR: estrazione WFS centro storico di Mirandola: 3181 edifici• da ISIDE (Ingv): estrazione CSV 69 scosse dal 19/05 al 28/06 nell’intorno di 20km
  • 10. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIOntologia Modellata un’ontologia per gli edifici che riusa ontologie diffuse e standard. Per i terremoti utilizzata ontologia SWEET (NASA)
  • 11. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIConversione RDF e caricamento in AllegroGraphI 3.181 edifici e le 69 scossesono diventatiquasi 100.000 triplette …
  • 12. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIIl grafo RDF all’interno del TripleStore Una porzione del grafo attorno al nodo che rappresenta il “Duomo” di Mirandola
  • 13. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIIl possibile interlink Al momento il collegamento al catasto non è implementato con un interlink, perché le particelle non sono pubblicate dall’AdT, ma con un nodo anonimo.
  • 14. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICILa geometria WGS84 e GeoSPARQL La geometria è quella del centroide, ed è replicata sia in W3C WGS84 che in OGC GeoSPARQL
  • 15. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICILa geometria completa come WFSLa geometria completa non è contenuta nel triple store, ma è raggiungibile attraversoun link che contiene la richiesta WFS relativa
  • 16. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIInterrogazioni possibili Selezione edifici di tipologia specifica più vicini di X km dagliepicentri con magnitudine maggiore di M Individuazione date sismi più vicini a edifici industriali……Tutte analisi che si possono fare bene (anzi meglio) all’interno di strumenti GISdesktop e web a disposizione di tutti!Le cose sarebbero ben diverse se esistessero come LOD anche:• dati comunali adempimento obblighi L.R. 19/2008 (schede L0, L1 …) che siriferiscono agli URI degli edifici• anagrafe comunale degli immobili riferita ai medesimi URI• DB attività economiche (sempre riferite agli edifici)• anagrafe residenti• terremoti da INGV
  • 17. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIConclusioniPubblicare dati geografici in RDF è utile solo se si punta alle5 stelle ovvero se si creano interlink (o si da lapossibilità ad altri di crearli). Estrema attenzione nella definizione delle ontologie: nondevono essere loro stesse delle isole, ma devono esserecollegate e riutilizzare altre ontologie. Il compito più difficile non è pubblicare in RDF, maintervenire sui processi di gestione del dato affinché questipossano essere pubblicati in RDF (identificativi persistenti, ciclodi vita chiaro, pubblicazione periodica garantita …) Il ruolo della PA in questo deve essere centrale.
  • 18. GETLOD: VERSO I LINKED OPEN DATA GEOGRAFICIGetLOD Grazie per l’attenzione Alfredo.Abrescia@planetek.it Stefano.Pezzi@sinergis.it