• Save
Orizzonte 2020: Biobanca
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Orizzonte 2020: Biobanca

on

  • 4,823 views

I depositi delle biobanche (materiali biologici e informazioni correlate) saranno proprietà privata o bene collettivo?

I depositi delle biobanche (materiali biologici e informazioni correlate) saranno proprietà privata o bene collettivo?

Statistics

Views

Total Views
4,823
Views on SlideShare
4,819
Embed Views
4

Actions

Likes
3
Downloads
3
Comments
1

2 Embeds 4

http://manuuu7.blogspot.it 3
https://si0.twimg.com 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Orizzonte 2020: Biobanca Orizzonte 2020: Biobanca Presentation Transcript

    • Liceo Scientifico “Arturo Issel“ di Finale Ligure SV
      Orizzonte 2020:Biobanca
      Depositi di materiali biologici e informazioni correlate
      Maggio 2011
    • Biobanca
      Definizione
      Contenuti e dati
      Dove si trovano
      Cellule staminali
      Definizione
      Tipologie
      Normative gestione Biobanche
      Futuro delle Biobanche
      Proprietà fisica e proprietà intellettuale
      Biobanche: tendenze
      Citazioni
      Programma Orizzonte 2020
      Festa dell’Inquietudine 2011
      Citazioni e Link
      Contenuti
      2
    • Biobanca
      Definizione
      Contenuti e dati
      Dove si trovano
      3
    • Cosa sono le Biobanche
      Le biobanche sono strutture diconservazione criogenica nelle quali vengono raccolti tessuti biologici per utilizzo proprio o per la ricerca.
      La conservazione dei campioni avviene con l’utilizzo dell'azoto liquido ad una temperatura inferiore ai -80°C, per proteggerli dal deterioramento nel tempo e da eventuali danni fisici; nel caso delle cellule staminali la temperatura è di -129° C.
      Le biobanche devono attenersi a precisi standard di sicurezza relativi allo stoccaggio e alla conservazione che prevedono l’anonimato del donatore. Il database centrale è difeso da sistemi di protezione informatica.
      4
    • Bioinformatica è il campo scientificochefonde in unaunicadisciplinabiologia, computer science e information technology.
      Bioinformatica
      5
      Fonte: rakabe.wordpress.com
    • Le biobanche rappresentano un’importante risorsa per la ricerca e la sperimentazione.
      Per le loro caratteristiche intrinseche e estrinseche possono essere considerate archivi o repository costituiti principalmente da librerie, intese come collezioni di contenuti - materiali biologici prelevati da differenti individui o speci. I contenuti sono beni tangibili preziosi per il singolo e per la collettività.
      Agganciata al contenuto e incarnata nel suo supporto, risiede l’informazione, sotto forma di dati, un bene intangibile di inestimabile valore.
      Le biobanchesonogestiteda diverse istituzioni: ospedali, università, organizzazioni nonprofit, aziendefarmaceutiche.
      Biobanche: contenuti e dati
      6
    • Mappa concettuale Biobanca
      7
      Biobanca
      Tessuti
      Dati
      Cellule
      Dati
      Organi
      Dati
      Cessione materiale biologico tramite consenso informato sugli usi.
      Raccolta Campioni e raccolta Dati informativi.
    • A cosa servono
      Le biobanche conservano organismi coltivabili (microrganismi, cellule vegetali, animali e umane), parti replicabili di essi (genomi, plasmidi, virus, DNA), organismi vitali ma non più coltivabili,cellule e tessuti.
      Importante anche la raccolta delle cellule staminali per la ricerca; provengono soprattutto dal cordone ombelicale e il suo sangue rappresenta un vero e proprio salvavita perché permette di combattere gravi malattie ematiche.
      8
    • 9
      L'aumento delle banche di dati genetici è una spada a doppio taglio, 
      che offre maggiore comprensione delle radici dei problemi medici complessi e farmaci più efficaci per combattere le malattie 
      con potenziale perdita di privacy e conseguenze sociali per geni "difettosi”.
      Biobanca: caratteristiche
      Fonte: rakabe.wordpress.com
    • Dove si trovano
      EUROPA
      Nell’Unione Europea vi è la BBMRI (Biobanking and BiomolecularResourcesResearchInfrastructure), una rete che riunisce 200 organizzazioni in 24 paesi.
      Vi sono anche altre reti a livello nazionale in Svezia, Regno Unito, Germania, Estonia, Islanda, e in Italia.
      10
    • Dove si trovano
      Biobanche in ITALIA
      La BBMRI è presente in Italia con 14 biobanche pubbliche sulle 20 totali, che fanno capo all’Istituto Superiore di Sanità a Roma.
      Importante è anche la Leonardo Da Vinci di Firenze, prima biobanca italiana ad aver ottenuto la certificazione europea.
      In Italia operano gruppi di ricerca che hanno contribuito a sviluppare le biobanche, come il gruppo Telethon che ne ha finanziate 7.
      11
    • Dove si trovano
      RESTO DEL MONDO
      Nel resto del mondo le biobanche sono organizzate principalmente a livello nazionale.
      I paesi in cui si concentrano sono Canada, Giappone, Singapore e Cina, dove si trova la più grande al mondo.
      STATI UNITI
      Negli Stati Uniti vi sono più di 180 biobanche, pubbliche e private, distribuite su tutto il territorio.
      12
    • Cellule Staminali
      Definizione
      Tipologie
      Normative gestione Biobanche
      13
    • Cellule staminali
      Non svolgono attività specifiche ma fungono da cellule di ricambio.
      Sono in grado di riprodursi dando origine a cellule identiche.
      In presenza di appositi stimoli, si trasformano in cellule con funzioni specifiche.
      14
    • Tipi di staminali
      Unipotenti:possono dare origine a un solo tipo di cellule. Ad esempio, alcune staminali del midollo osseo possono generare solo globuli rossi.
      Multipotenti: possono dare origine a pochi tipi di cellule. Sempre nel midollo osseo, vi sono staminali che a loro volte danno origine a staminali unipotenti diverse tra loro.
      Pluripotenti: possono dare origine a molti tipi di cellule. Le principali cellule pluripotenti sono nel feto e nel cordone ombelicale.
      Totipotenti: possono dare origine a qualunque tipo di cellula.
      15
    • Donazione delle staminali
      Donazione allogenica: consiste nel donare il sangue cordonale ad una biobanca pubblica rendendolo accessibile a chiunque ne abbia bisogno;
      • Donazione dedicata: consiste nel donare il sangue ad una biobanca pubblica ad uso privato se il neonato o un familiare è predisposto a determinate malattie;
      • Donazione autologa: consiste nel donare il sangue ad una biobanca privata per uso familiare.
      16
    • Normativa italiana
      La situazione delle Biobanche in Italia è controversa:
      • la legislazione italiana permette la donazione di sangue cordonale per uso allogenico a fini solidaristici
      • non permette la conservazione autologa di cellule staminali a scopo terapeutico, a meno che non sia accertata una patologia in atto al momento della raccolta, al neonato o a uno dei familiari e che per questa patologia sia scientificamente fondato e clinicamente appropriato l’utilizzo di cellule staminali da cordone.
      17
    • Normativa internazionale
      A livello europeo, gli stati devono assicurare la tracciabilità dei tessuti e delle cellule donate, anche assegnando un codice alla donazione e ai prodotti ad essa associati.
      A livello internazionale esiste una normativa condivisa:
      • i dati genetici e i campioni biologici possono essere raccolti ed utilizzati solo se è stato precedentemente raccolto il consenso dei donatori, senza fini di lucro.
      • Un donatore non può avere diritti patrimoniali sul corpo umano o su tessuti che lo compongono dopo la donazione effettuata.
      • Se il donatore acconsente, tutti i campioni possono essere usati per la ricerca.
      18
    • Futuro delle Biobanche
      Proprietà fisica e proprietà intellettuale
      Biobanche: tendenze
      19
    • Incertezze definitorie rendono oltremodo complessa la questione correlata al concetto di proprietà sia essa fisica o intellettuale,
      La confusione definitoria si estende anche al tipo di campioni e di dati che vengono raccolti e conservati dalle biobanche.
      Per determinare eventuali diritti su ricerche brevettabili risulta fondamentale la titolarità della proprietà dei materiali (cellule, tessuti o organi) e la titolarità della proprietà della biobanca, intesa come entità che si occupa della gestione della banca dati.
      In Europa esiste il diritto sui generis, che stabilisce i diritti per il costitutore della banca dati, il quale stanzia un investimento economico al fine di costituire un insieme organizzato di informazioni.  
      Proprietà delle biobanche
      20
      Fonte: Biobanche e Proprietà Intellettuale: Commons O Caveau?, Antonella De Robbio
    • In 2006 virologist Ilaria Capua wasstudyingsamplesofavian influenza from Africa.
      The World HealthOrganizationasked Capua todeposit the geneticsequenceofoneofhersamplesinto a database towhichonly a selectfewlaboratorieshadaccess.
      Shebalked. "I said, 'Wait a minute, we're talkingabout a seriouspotentialthreattohumanhealth. Weknowverylittleabouthowthis virus ismoving. Notenoughscientistshavehad the opportunityto look at this virus.'"
      So Capua optedto put the sequence in GenBank, anopen-access database, whereitwasdownloaded 1,000 times in a single week.
      Capua's smallactofrebellionwas just the sparkfor a muchlarger challenge to the system.
      La ribellione di Ilaria Capua
      21
    • Ha vinto nel 2007 il premio SciAm50 per la leadership in science policy e nel 2008 è stata inclusa fra le cinque "RevolutionaryMinds" dell'anno dalla rivista americana Seed
      Ilaria Capua
      22
    • Proprietà pubblica o privata?
      I materiali organici, viventi e autoreplicanti sono privatizzabili, al fine del loro possibile sfruttamento commerciale.
      Copyright sul database informativo, sulle informazioni (dati informativi correlati ai campioni), su eventuali lavori scientifici pubblicati.
      Proprietà intellettuale industriale
      I materiali organici, viventi e autoreplicanti sono Commons, “beni comuni”
      Il corpo umano e il suo genoma vanno protetti da ogni forma di sfruttamento economico.
      Si riconosce in alcuni casi la possibilità di profitti connessi con la proprietà intellettuale derivante dall'opera dell'ingegno.
      Proprietà privatizzabile
      Proprietà pubblica
      23
    • Di chi è la proprietà del materiale biologico: donatore, ricercatore o istituzione che gestisce la biobanca?
      Come garantire la riservatezza delle informazioni sul proprietario dei tessuti ?
      Come mantenere nel tempo un consenso informato su eventuali usi futuri dei campioni?
      Chi ha la proprietà della biobanca nella sua interezza?
      Copyright sul database informativo e sulla struttura?
      Copyright sulle informazioni (dati informativi correlati ai campioni)?
      Copyright su eventuali lavori scientifici pubblicati?
      Proprietà intellettuale industriale (brevettabilità delle invenzioni o scoperte)?
      Una serie di domande
      24
    • Biobanche innovative e di alta qualità accelereranno lo sviluppo di strumenti diagnostici e terapie personalizzate nel decennio.
      La maggiore cooperazione attesa tra le biobanche farà avanzare il progresso, anche se molti ostacoli scientifici e politici devono essere superati.
      Una cifra stimata di 1 miliardo di US$ è stata investita nel settore biobanking nel primo decennio del XXI secolo.  I primi risultati di rilievo sono attesi nel trattamento del cancro, a cui  seguiranno nuove e più efficaci terapie per una serie di altre malattie comuni.
      Biobanche: tendenze
      25
      Fonte: The Future of Biobanks: Regulation, ethics, investment and the humanization of drug discovery, Business Insights, March 9, 2009
    • Le biobanche più recenti hanno raggiunto livelli senza precedenti di scalabilità: potrebbero essere presto possibili studi condotti sulla popolazione di un intero paese (e.g. progetto Taizhou in Cina).
      Si prevede un consolidamentodellebiobanche, la maggior parte fondatanel primo decennio del secolo (e.g. le circa 180 biobanche con 345 miladonatoriesistentinegli USA).
      La produttivitàdella R&S e ilnumerodiprodottidisponibili per ilmercatoaumenterannomano a manoche le biobanchedelleimpresebiotecnologicheraggiungeranno un livellodimaturità in termini dinumero di campioni raccolti. 
      Biobanche: tendenze
      26
      Fonte: The Future of Biobanks: Regulation, ethics, investment and the humanization of drug discovery, Business Insights, March 9, 2009
    • Taizhou “China Medical City” Project
      Taizhou City in Jiangsu Province is highly regarded for its leading pharmaceutical industry development. China’s central and local government fully support this first Sino-US Int’l Medical and Pharmaceutical Industrial Park (The Park).
      The Park is located in the heart of Taizhou City in the Medical Hi-Tech Development Zone, known as “China Medical City” (CMC).
      CMC is positioning itself to become the country’s largest pharmaceutical, biotech, and medical equipment development zone, with cutting-edge support service and streamlined regulatory and registration processes.
      Considered a prime area for growth and stability, CMC is located on the Yangtze River only 2 hours from Nanjing and 3 hours from Shanghai.
      27
    • 28
      Modello di gestione Biobanche
      DG: Direttore Generale
      DPS: Direttore Servizi Professionali
      Fonte: biomedcentral.com
    • Citazioni
      Programma Orizzonte 2020
      Festa dell’Inquietudine 2011
      Citazioni e Link
      29
    • Una iniziativa pluriennale di:
      • Liceo Scientifico “Arturo Issel” di Finale Ligure e di
      • Circolo degli Inquieti di Savona per
      Inquieta-Mente, area dei Progetti innovativi e inquieti dedicati alle Scuole e alle Imprese, nell’ambito della Festa dell’Inquietudine
      Attività nell’anno scolastico 2010/2011:
      • 5 Progetti di ricerca
      Programma Orizzonte 2020
      30
    • Orizzonte 2020 - Progetti
      Il programma raggruppa i cinque progetti che sviluppano, in ottica europea/ italiana, alcune idee che possono fare la differenza per le persone e per i paesi nel secondo decennio del 21esimo secolo:
      “Africa: nuova frontiera” Sviluppo economico, processo di democratizzazione, ruolo dei NSA (Non-StateActors) nel decennio 2011-2020.
      “Affittare un paese” Come affrontare le future crisi Agricolo-Alimentari con accordi innovativi win-win.
      31
    • Orizzonte 2020 - Progetti
      … cinque progetti …
      “Amortalità” Impatto sugli stili di vita della amortalità , stato di permanente adolescenza mantenuto applicando tecnologie avanzate per la conservazione del corpo
      “Rilanciare le reti” Le economie moderne non possono generare lavoro e benessere senza una rete di trasporti altamente efficiente; il comple-tamento della rete trans-europea TEN-T è pianificata per il 2020, ma ...
      “Biobanca” I depositi delle biobanche (materiali biologici e informazioni correlate) saranno proprietà privata o bene collettivo?
      32
    • Orizzonte 2020 - Risorse
      33
    • Caterina Badano
      Emanuela Lanari
      Martina Negri
      Alessandro Tarditi
      Debora Vittonetto
      Davide Vivado
      Tutor “Issel” di progetto: Carla Minetti
      Tutor “Inquieto” di progetto: Doriana Rodino
      Gruppo di Lavoro “Biobanca”
      34
    • Cultura & Intrattenimento dedicati alla “Inquietudine”
      IV Edizione
      Tema della Festa 2011: “Inquietudine & Futuro”
      Complesso Monumentale di Santa Caterina a Finale Ligure Borgo (Finalborgo), Savona
      27 - 28 - 29 Maggio 2011
      www.festainquietudine.it
      Festa dell’Inquietudine 2011
      35
    • Numeri della Festa dell’Inquietudine 2011
      • 2 Mostre
      • 1 Concorso Fotografico
      • 8 Progetti Inquieta-Mente
      • 51 Ospiti di cui:
      • 34 relatori
      • 4 docenti coordinatori progetti
      • 8 docenti tutor di progetto
      • 5 coordinatori degli incontri
      • 27 eventi inclusi:
      • 4 spettacoli
      • 2 aperitivi psicologici
      • 1 Sala dell'Antico Futuro
      36
    • Il logo della Festa dell’Inquietudine è di Oliviero Toscani - La Sterpaia www.lasterpaia.it
      Il logo “inquietudine e futuro” è di MarcoPratowww.manolab.it
      Sito ufficiale della Festa dell’Inquietudine: www.festainquietudine.it
      Raccolta di articoli sul tema della Festa: www.scribd.com/collections/2864370/Inquietudine-e-Futuro
      Raccolta di presentazioni sul tema della Festa:
      http://www.slideshare.net/event/festa-della-inquietudine
      Citazioni e Link
      37