Todi

367 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
367
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Todi

  1. 1. Dalla fondazione alla prima metà del 1300
  2. 2. <ul><li>Secondo una millenaria leggenda, la città fu fondata da Ercole che qui avrebbe ucciso Caco e si chiamò inizialmente Ecli </li></ul><ul><li>Secondo un'altra leggenda fu fondata, invece, dai Veii Umbri nel luogo dove un'aquila, aveva deposto il drappo carpito loro mentre pranzavano. Nel V-VI sec. a.C. Tudere (o Tudete), che vuol dire confine, era fiorente centro degli Umbri, posto al confine fra il territorio etrusco e quello umbro </li></ul>
  3. 3. <ul><li>Conquistata da Roma, verso il IV sec. a.C., la città fu ingrandita con la costruzione del teatro, anfiteatro, numerosi templi dedicati alle divinità pagane, le terme ed una seconda cerchia di poderose mura. </li></ul><ul><li>Nel 60 a.C. divenne Colonia Julia Fida Tuder con facoltà di coniare moneta propria </li></ul>
  4. 4. <ul><li>Con la caduta dell'Impero Romano, Tuder, grazie alla sua posizione e al suo solido sistema difensivo, fu in gran parte risparmiata dalle invasioni barbariche; </li></ul><ul><li>nel 757 entrò a far parte del Ducato di Roma quando furono ristabiliti i confini tra il re longobardo Desiderio e papa Paolo I. </li></ul>
  5. 5. <ul><li>Dopo il Mille, Todi ebbe un regime feudale e signorile. </li></ul><ul><li>Fu Libero Comune per tutto il XII sec. </li></ul>
  6. 6. <ul><li>Todi fu governata dai consoli fino al 1201 e poi dal podestà. </li></ul><ul><li>La città sottomise Terni ed Amelia nel 1208, raggiungendo la massima espansione territoriale. </li></ul><ul><li>Nel 1237 entrò a far parte della Lega delle città umbre, resistendo nel 1240 agli attacchi dell'esercito imperiale di Federico II, </li></ul>
  7. 7. <ul><li>Nel 1367 la città perde l’autonomia di libero comune ad opera di Guglielmo di Grimoard, fratello di papa Urbano V </li></ul>

×