• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Google Analytics - intruduzione
 

Google Analytics - intruduzione

on

  • 810 views

Google Analytics - intruduzione

Google Analytics - intruduzione

Statistics

Views

Total Views
810
Views on SlideShare
810
Embed Views
0

Actions

Likes
2
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Google Analytics - intruduzione Google Analytics - intruduzione Presentation Transcript

    • * Introduzione e Casi Applicativi
    • La Web Analytics si occupadello studio delle attività che avvengono allinterno e in prossimità di un sito internet con particolare attenzione al comportamento dei visitatori. *
    • individuare, misurare e utilizzare in modo strategico degli indicatori di performance (KPI - Key Performance Indicators)che permettano di riconoscere il successo di una iniziativa sul Web indipendentemente da quello che può essere il particolare business dellazienda. *
    • I KPI devono poi essere scelti tenendo conto degliobiettivi strategici dellazienda.• Esempio:– incremento delle vendite;– automatizzazione della gestione dei contatti;– massimizzare le attività self-service support;– ridurre i tempi per completare un processo.• Devono essere dimensionati per cogliere sia gliaspetti tecnologici sia quelli di business. *
    • • quali sono le pagine di un sito più viste?• quante pagine, in media, sono visitate da un navigatore?• quali sono le principali pagine di ingresso di un sito?• quali sono le principali pagine in cui si abbandona il sito?• quali sono le parole chiave e le frasi di parole chiaveutilizzate dai visitatori per trovare il nostro sito attraverso imotori di ricerca?• quali sono i siti che procurano maggiore traffico?• qual è il giorno della settimana in cui si riceve il traffico piùintenso? E a quale ora del giorno?• qual è la provenienza geografica (nazione, città) deivisitatori del sito?• sono efficaci le campagne pay-per-click? *
    • * È difficile* È solo per addetti ai lavori* È costosa* Ci vuole un tecnico per implementarla *
    • * Misura dei dati* Interpretazione dei dati* Azioni di miglioramento *
    • Analisi dei log – Gestione di Log File molto pesanti – Soluzioni in house – Generazione giornaliera Inserimento di Javascript nel codice HTML – In ASP – Elaborazione quasi istantanea*
    • * Contengono dati più ricchi* Permettono di sapere anche quali pagine sono state rilevate dai singoli spider dei motori di ricerca e quanto recentemente è avvenuta la visita.* Il codice di tracciamento mediante JavaScript non viene richiamato quando una pagina viene scaricata da un robot automatizzato. - JavaScript segnala solo lattività umana. - I sistemi di analisi di log file dei server web migliori sono in grado di separare traffico di proveniente dagli esseri umani da quello non umano. *
    • * I sistemi JavaScript falliscono se ci si dimentica di inserire il codice.* I sistemi JavaScript possono rallentare il caricamento delle pagine.* Il codice JavaScript deve essere aggiunto ad ogni link per tracciare oggetti non-Html, come i documenti, i file pdf e le immagini, in modo che possano essere rilevati. *
    • * Lidentificazione delle pagina è più precisa - il codice viene sempre eseguito quando un utente esamina una pagina.* Falsa credenza: la cache del web server evita una chiamata al web server e quindi non ve ne è traccia nel file di log.* Nel caso di quegli utenti che hanno disabilitato JavaScript (non tanti, a dire il vero), molti sistemi basati su JavaScript supportano anche un tag <noscript> che consente comunque di catturare qualche dato. *
    • * Non si appesantiscono i server con i pesanti log file* File di log corrotti possono bloccare i tool di analisi delle statistiche* Facilità di essere gestiti in outsourcing *
    • Lato motore di ricerca:* Numero di pagine indicizzate* Scansione (frequenza, profondità)* Posizionamento per una selezione di parole chiave* Problemi segnalati nel pannello Google Webmaster Tools *
    • Lato Sito Web* Numero di accessi dai motori di ricerca* Parole chiave più utilizzate • Per arrivare al sito • Per completare una transazione* Pagine di ingresso • Sono anche pagine di uscita? *
    • Hits* Identifica il dato relativo al volume di traffico su un sito web, qualsiasi file di qualunque tipo sia presente sul sito, richiamato da utenti o altri fattori esterni genera 1 hits.* Il dato Hits può essere fornito da sistemi di tracciamento basati sull’analisi dei file di log del server e non da quelli javascript.* È poco indicativo per le performance di business *
    • URI - Uniform Resource Identifier* Uno Uniform Resource Identifier (URI, acronimo più generico rispetto ad "URL") è una stringa che identifica univocamente una risorsa generica che può essere un indirizzo Web, un documento, unimmagine, un file, un servizio, un indirizzo di posta elettronica, ecc. LURL è un URI, o più comunemente chiamato indirizzo web.* Gli URI rendono disponibili le risorse secondo una varietà di protocolli quali HTTP, FTP, ecc.URL - Uniform Resource Locator* In telecomunicazioni e informatica un Uniform Resource Locator o URL è una sequenza di caratteri che identifica univocamente lindirizzo mnemonico di una risorsa in Internet, tipicamente presente su un server, come ad esempio un documento, unimmagine, un video, rendendola accessibile ad un client che ne fa richiesta attraverso lutilizzo di un web browser. *
    • nomehost:* Rappresenta lindirizzo fisico del server su cui risiede la risorsa. Può essere costituito da un nome di dominio o da un Indirizzo IP.porta (opzionale):* Indica al sistema operativo dellhost remoto la porta del processo server al quale affidare la richiesta. Vi è necessità di indicare questo parametro quando il processo server è in ascolto su una porta non conforme allo standard definito prima da IANA ed in seguito da ICANN. In caso contrario può essere omesso ed il client provvederà a completare questo campo dellURL con il valore standard associato al protocollo indicato nella richiesta.percorso (opzionale):* Percorso (pathname) nel file system del server che identifica la risorsa (generalmente una pagina web, una immagine o un file multimediale). Se il nome del file non viene specificato, il server può essere configurato per restituire il file predefinito.querystring (opzionale):* Se richiesto, al termine dellurl è possibile aggiungere una query string separandola utilizzando il simbolo "?". La query string è una stringa di caratteri che consente di passare al server uno o più parametri. Di norma, la query string ha questo formato: [...]?parametro1=valore&parametro2=valore2. *
    • * Ogni volta che viene cliccato un banner, un link, un bottone, ecc.* Non ha generalmente senso per i siti. *
    • Pagine viste* Numero di volte in cui una pagina (cioè un’unità analiticamente definibile di contenuti richiesti da un visitatore) è stata visualizzata.* Talvolta è possibile specificare quali tipi di file o richieste sono qualificati come una “pagina”. Alcune tecnologie come (ma non limitate solo a queste) Flash, AJAX, file multimediali, downloads, documenti e PDF ma possono essere definiti come “pagine”.Pagina visualizzata unica* Numero di sessioni diverse in cui la pagina è stata visualizzata *
    • User session o visite* indicano quante "sessioni di navigazione" si svolgono ogni giorno (oppure ogni mese, ogni anno, ecc.) sul sito.* Se uno stesso utente si collega 2 volte nel corso della giornata vengono misurate due user session anche se l’utente è sempre lo stesso.Visitatori Unici* Raggruppa il numero di sessioni in funzione del numero di visitatori differenti che le hanno generate. Occorre un coockie per misurarli.
    • Referrer:* Siti di provenienzaIngressi:* Pagina di atterraggio sul sitoAbbandoni:* Pagine da dove si esce dal sitoClickstream (Analisi delle sequenza di Click):* Percorso fatto all’interno del sito.
    • * È gratuito* Da un numero di informazioni sufficiente* È facile da attivare e mantenere* Il lavoro sporco lo fa Google* È particolarmente efficiente con Google AdWords* Contro - Non è del tutto configurabile - Occorre adattarci a quello che decide Google *
    • *http://www.google.com/analytics/
    • 2007 20052004 GA.js * urchin.js
    • <script type="text/javascript">var gaJsHost = (("https:" == document.location.protocol) ? "https://ssl." : "http://www.");document.write(unescape("%3Cscript src=" + gaJsHost + "google-analytics.com/ga.js type=text/javascript%3E%3C/script%3E"));</script><script type="text/javascript">try {var pageTracker = _gat._getTracker("UA-12918596-1");pageTracker._trackPageview();} catch(err) {}</script> *
    • Inizio* Pausa o rallentamento nel caricamento* Se il server di tracking è giù la pagina non si carica* Se uno fa un click ma non aspetta di vedere tutta la pagina viene registrato come se la avesse vistaFine pagina* Comunque la pagina viene scaricata tutta* Registro solo le pagine veramente scaricate* Non posso tener conto dell’errore 206 (scaricamento parziale) *
    • * La pagina predefinita è la pagina web che il server carica in modo predefinito quando non è specificata alcuna pagina sul dominio. Ad esempio, se il server carica la pagina index.html quando un utente immette www.tuodominio.it, index.html viene considerata la pagina predefinita.* Escludi parametri di ricerca URL Il sito utilizza identificatori di utente o di sessione dinamici? È possibile impostare Analytics in modo che ignori queste variabili e non le conteggi come pagine univoche. Inserire tutti i parametri di ricerca da escludere separandoli con virgole. *
    • *
    • * Dashboard* Agg./Rimuovere Elementi* Personalizzabile*
    • *
    • * XML* PDF* CSV* TSV* Invia Subito* Pianifica Invii *
    • *
    • *
    • *
    • *
    • *
    • * Dare l’accesso all’account GA* Deve essere un Google Account* Amministra o consulta i report *
    • *
    • * Visitatori* Carta geografica* Fonti traffico* Sezioni del sito* Obiettivo
    • * www.google.com/adwords as Administrator *
    • * Cliccare sul Tab Analytics *
    • *
    • <script src="http://www.google-analytics.com/urchin.js" type="text/javascript"></script><script type="text/javascript">_uacct = "UA-123456-1";urchinTracker();</script> <script src="http://www.google-analytics.com/urchin.js" type="text/javascript"> </script> <script type="text/javascript"> _uacct = "UA-123456-2"; urchinTracker(); </script> <script src="http://www.google-analytics.com/urchin.js" type="text/javascript"> </script> <script type="text/javascript"> _uacct = "UA-654321-1"; urchinTracker(); </script> *
    • * Applicati al profilo* Cambiano i dati (per sempre)* Segmenti di dati* Regole Aziendali* 2 metodi: predefiniti e personalizzati* Profilo di test *
    • 3 componenti* Tipo di Filtro* Campi da filtrare* Pattern di filtroPermettono di filtrare i dati prima di inviarli al DB di GA *
    • * Non ci sono problermi* Filtri multipli verranno applicati ai dati* L’output del filtro uno verrà utilizzato nel filtro 2Attenzione:* Possono portare a conclusioni errate *
    • * 37 tipi di campo* Campo = attributo pageview* Campi Regolare e campi definiti dall’utente* Regolari: request URI, hostname, referral, page title, browser, IP address,...* Definiti dall’utente: campaign name, source, campaign term, e-commerce variables,... *
    • * Il pattern viene applicato al Campo da filtrare* Se OK – il dato viene registrato* Se non OK – il dato viene scartato* Creare Pattern con le RegEx (Espressioni Regolari) *
    • * “|” ha la funzione logica di OR quindi * [servin|serv in] * Restituisce sia “serv in” che “servin” * “?” segnala un carattere opzionale quindi * [mario ?rossi]* Restituisce sia “mario rossi” che “mariorossi”* “^” segnala linizio di una parola chiave quindi * [^flt] * restituisce [flt lab], [fltlab], [flt blog],...*
    • * 10 Tipi Differenti* 3 Predefiniti* 7 personalizzati *
    • *
    • Gruppi di IP con le RegEx*
    • *
    • *
    • *
    • *
    • *
    • * Nessuna Espressione Regolare* CAMBIA I DATI! *
    • *
    • * Cambiano i dati dei Campi* Si ottengono combinando elementi* 2 Cambi da filtrare : Field A e Field B* Campo Estratto: Costruttore* …un po’ di regular expression *
    • *
    • *
    • * Dati dei Segmenti* Cookie _utmv* Funzione javascript _utmSetVar()* Nelle pagine in cui c’è il codice GA* Applicare agli attributi HTML come onLoad(), onChange(), onSubmit()* Solo un Cookie per Visitatore *
    • * Chiunque = visitor (“non impostato”)* Se registrato = UTENTE* Quando completa un acquisto = CLIENTE* Report: visitatori > Definiti dall’utente<body onLoad=”javascript:_utmSetVar(‘member’);”> <body onLoad=”javascript:_utmSetVar(‘customer’);”> *
    • *
    • * Attivare il profilo di tracking E-commerce* Bisogna aggiungere del codice dopo lo snippet GA* Report Aggiuntivi* I dati delle transazioni devono essere trasferiti a GA* 1 Transazione * Elementi Multipli *
    • <script type="text/javascript"> var _gaq = _gaq || []; _gaq.push([_setAccount, UA-XXXXX-X]); _gaq.push([_trackPageview]); _gaq.push([_addTrans, 1234, // order ID - required Acme Clothing, // affiliation or store name 11.99, // total - required 1.29, // tax 5, // shipping San Jose, // city California, // state or province USA // country ]); // la funzione add item va eseguita per ognuno degli elementi nel carrello // quindi il vostro motore di acquisto dovrà generare una chiamata additem per ognuno degli elementi del carrello. _gaq.push([_addItem, 1234, // order ID - required DD44, // SKU/code - required T-Shirt, // product name Green Medium, // category or variation 11.99, // unit price - required 1 // quantity - required ]); _gaq.push([_trackTrans]); //con questa chiamata viene inviata la transazione (l’ordine) ai server di Google analytics (function() { var ga = document.createElement(script); ga.type = text/javascript; ga.async = true; ga.src = (https: == document.location.protocol ? https://ssl : http://www) + .google-analytics.com/ga.js; var s = document.getElementsByTagName(script)[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();</script> *
    • *
    • *
    • * Download, clicks, ...* Urchintracker() genera pageview* Le pageview sono nei report…* Possibilità di assegnare nomi.. <a href="http://www.webiste.com/pdf/document1.pdf" onClick="javascript:urchinTracker(/pdf/document1);"> *
    • * Genera pageviews * usa UrchinTracker()<a href="http://www.otherdomain.com"onClick="javascript:urchinTracker(/outbound/otherdomain);"> *
    • http://www.website.com/pagina.htmlhttp://www.website.com/pagina.html?utm_source=partner&utm_medium=banner& utm_campaign=nl&utm_term=zoekwoord • correggere i cookies • ~Google AdWords auto-tagging •Non tutti i parametri sono necessari *
    • * Domande? *