VIVO+  L'App per esperienze di viaggio uniche
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

VIVO+ L'App per esperienze di viaggio uniche

  • 884 views
Uploaded on

Progetto universitario per la conclusione del corso di Sistemi Informativi. La tesina riguarda lo sviluppo di una idea per la promozione del turismo partecipativo in un dato territorio. Per......

Progetto universitario per la conclusione del corso di Sistemi Informativi. La tesina riguarda lo sviluppo di una idea per la promozione del turismo partecipativo in un dato territorio. Per realizzare questo obiettivo ho immaginato un preciso modello di business che si avvale si servizi e processi erogati attraverso il canale Web e attraverso il canale elettronico mobile. A tal proposito ho immaginato un'applicazione chiamata Vivo+ che si propone si offrire tutta una serie di servizi utili per il turista grazie alle risorse garantite dalla forza tecnologica degli strumenti di geo-localizzazione.

More in: Career
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
884
On Slideshare
884
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
4
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Mostrare l’applicazione di tecnologie ICT nell’ambito della progettazione di un servizio composito inerente al tema delle SMART CITIES 1 Università degli Studi di Milano Bicocca Teorie e tecnologia della comunicazione Tesina Sistemi informativi Anno 2012|2013 Daniele Tusa (771070) Mail: danieletusa86@gmail.com
  • 2. VIVO L’App per esperienze di viaggio uniche 2 +
  • 3. 3 VIVO + APP PER ESPERIENZE DI VIAGGIO UNICHE L’
  • 4. PREMESSA 4 SMART CITIES E TURISMO PARTECIPATIVO L’espressione Smart city viene utilizzata per indicare un complesso di nuove pratiche finalizzate all’accrescimento del numero di servizi intelligenti fruibili in un ambiente urbano, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei propri cittadini. La città intelligente riconosce e soddisfa le esigenze del tessuto sociale di un determinato territorio, solitamente rivolgendosi e chiedendo partecipazione attiva a cittadini, imprese e istituzioni che ne fanno parte. I campi di applicazione possono essere la comunicazione, la mobilità, il turismo, l’ambiente, ecc.. La macchina motrice della Smart city è la tecnologia, in particolare ICT, affiancata al capitale sociale e ambientale; Smart city vuol dire anche decentramento del potere di Governance esercitato da amministrazioni locali, istituzioni e imprese che preferiscono il sistema di co-working (in un contesto urbano citizen driven) al tradizionale sistema TOP DOWN. Le pratiche “Smart” prevedono dunque risorse tecnologiche affiancate a materie prime immateriali come la partecipazione, la collaborazione e la condivisione, tutte declinabili in approcci innovativi. In campo turistico un approccio innovativo è sicuramente quello proposto dalle nuove pratiche di turismo partecipativo dove i residenti (local) trovano nuovi modi di valorizzare il proprio territorio.
  • 5. INTRODUZIONE Il nostro paese riserva pesanti difficoltà a valorizzare alcune realtà territoriali che avrebbero le risorse per puntare sull’economia del turismo. Per far fronte a questa necessità ho pensato che qualche soluzione potesse arrivare dal fenomeno del turismo partecipativo che sta prendendo piede in alcuni paesi stranieri e ancora poco in Italia. Questa analisi muove da due necessità specifiche comuni a molti territori: 1. La mancanza di coesione tra le diverse realtà urbane che lo compongono, nell’ottica di un’offerta turistica integrata ma anche trasversale rispetto alle singole circoscrizioni urbane. 2. La mancanza di informazioni ben precise riguardo all’offerta di attività e/o eventi sul territorio. 5
  • 6. IDEA PROGETTUALE L’idea progettuale consiste nella creazione di una piattaforma online di servizi integrati per il turista, declinata anche in forma di applicazione per dispositivi mobili. Questo sistema vuole fornire a residenti e operatori turistici i mezzi per effettuare self-promoting del luogo in cui vivono e operano, attraverso la condivisione delle loro conoscenze ed esperienze; l’obiettivo è la valorizzazione in toto del luogo dove risiedono con speciale riguardo per la realtà territoriale nel suo complesso. Per la realizzazione del progetto ho pensato a una sua ipotetica applicazione nel territorio dove risiedo, la provincia Est di Milano, luogo ricco di storia e cultura ma ancora poco sviluppato dal punto di vista turistico. 6
  • 7. 7 Un caso reale di piattaforma per il turismo partecipativo
  • 8. Trip4Real EXPERIENCE OUR COUNTRY WITH A LOCAL FROM THE INSIDE OUT Trip4Real è una giovane società spagnola che da qualche anno promuove alcune città attraverso la vendita di pacchetti vacanza pensati e condivisi online da chiunque conosca bene il luogo in cui vive, cittadini comuni e/o tour operator. 8
  • 9. Trip4Real Trip4Real è una comunità online che abbraccia la filosofia del “vivere esperienze” come forma più autentica e divertente di turismo. Questo spazio aiuta i viaggiatori a trovare alternative più economiche rispetto ai tradizionali programmi turistici, ma allo stesso tempo dà vita a micro-imprenditori che posso trasformare le loro passioni (ad esempio l’amore per la propria terra) in stile di vita. COME FUNZIONA? 9 TROVA LA TUA ATTIVITÀ PRENOTALA VIVILA! CONDIVIDILA INSERISCI ESPERIENZA ACCETTA O RIFIUTA VIVILA! OTTIENI PAGAMENTO SEI UN TRAVELLER? SEI UN LOCAL?
  • 10. OBIETTIVI Trip4Real al momento è uno dei siti per l’attività di autopromozione turistica più interessante presente sul mercato. Il gruppo è riuscito a realizzare un modello di business che si avvicina molto a quello che desidero replicare nella provincia Est di Milano. L’obiettivo del progetto è coadiuvare le funzioni del sito Trip4Real con alcuni servizi supplementari focalizzati sulle esigenze del turista medio che ritengo siano fondamentali per realizzare un’esperienza di viaggio unica. Ad esempio: - Quadro ben definito delle risorse offerte dal territorio: - Servizi di pubblica utilità (farmacie, ospedali, ecc..) - Attività commerciali (Ristoranti, tabaccherie, edicole, ecc..) - Calendario eventi/attività. - Trasporti locali - Assistenza telefonica per informazioni sui servizi offerti sul territorio. 10
  • 11. PIANIFICAZIONE Pianificazione strategica e raccolta dei requisiti 11
  • 12. Pianificazione Ipotizziamo di veder applicato il modello turistico di Trip4Real alla provincia Est di Milano, considerando un’area di circa 30 Km che si estende dai confini a Est della città fino alle sponde del fiume Adda. La zona comprende circa 20 comuni. Il progetto vede coinvolti turisti, residenti, operatori turistici e il settore del commercio. L’idea è di integrare al sistema di promozione di esperienze quei servizi utili che abbiamo visto precedentemente. 12
  • 13. Pianificazione GLI ATTORI RESIDENTI TURISTIAPP GOAL GOAL Valorizzare proprio territorio Strumenti accessibili Informazioni su eventi/ attività nel territorio Facilità di prenotazione Info. su servizi di pubblica utilità Assistenza sul territorio SERVIZI SERVIZI Tools per pubblicazione/ monitoraggio inserzione Prenotazione attività Accesso info. eventi in calendario e servizi di pubblica utilità Assistenza 13 & TOUR OPERATOR Guadagno (soprattutto per i tour operator)
  • 14. STATE RECOSTRUCTION Ricostruzione dello stato esistente + eReadiness + Assessment della qualità e del valore 14
  • 15. STATE RECOSTRUCTION STATO DEI SERVIZI 15 Trip4Real non è l’unico esempio di piattaforma online per il turismo partecipativo. Ricercando su internet è possibile scoprire altri siti analoghi che trattano la vendita di “esperienze”. L’oggetto dello scambio talvolta può riguardare il semplice contatto con le persone durante il loro lavoro, come accade su 1000passions.com. Qui vengono soddisfatte le necessità dei turisti più curiosi; la voglia di scoperta si consuma ad esempio nella visita a un caseificio per assistere alle fasi di produzione del formaggio o di un opificio per osservare da vicino la lavorazione di metalli preziosi. Questa piattaforma tratta per la maggior parte esperienze che riguardano la scoperta di attività come l’artigianato e la produzione gastronomica, settori del lavoro spesso poco conosciuti.
  • 16. STATE RECOSTRUCTION 16 Un altro sito molto interessante è tiniHost.com. Questa piattaforma si avvicina molto, almeno concettualmente, al modello turistico di Trip4Real. Il sito risponde alle esigenze del turista che desidera visitare una città con il supporto di una persona che la conosce da vicino. Qui al contrario di Trip4Real i locals (spesso guide turistiche professionali) non offrono solo esperienze di attività specifiche ma offrono anche solo la loro compagnia e il loro tempo libero ai travellers in viaggio. Compagnia di valore se pensiamo alle attività nelle quali potrebbe coinvolgerli. Ovviamente ogni local ha le sue passioni. C’è chi ama la vita notturna e può diventare la guida ideale per scoprire i locali più belli della città, c’è chi ama lo shopping e può diventare una risorsa importante per far scoprire al turista i negozi più di tendenza.
  • 17. Tutti questi siti sono accomunabili oltre che per tipologia (sono tutte piattaforme per il turismo partecipativo) anche per alcuni aspetti riguardanti le loro funzionalità. I servizi erogati prevedono: 17 PRENOTA SUBITO! - Mediazione del sito internet (e assenza di App) - Incontro bisogni Travellers - Locals - Inserimento gratuito annuncio - Vetrina esperienze - Pagamento online
  • 18. STATE RECOSTRUCTION 18 In tutti questi casi le piattaforme non si avvalgono di nessuna applicazione per smartphone e quindi di nessuna possibile funzionalità extra utile per la promozione turistica del luogo di piacere dove viene consumata l’esperienza. La cosa è giustifica dall’assenza di necessità di offrire un servizio ulteriore che non sia la mera consumazione di un’esperienza. Nell’ottica dell’assimilazione di un modello di turismo comparabile a queste realtà affiancato a un bisogno di accrescimento dello spirito identitario di un determinato territorio (obiettivo che miriamo a perseguire con questo progetto), Vivo e i suoi servizi integrati potrebbero essere l’applicazione giusta per raggiungere questo scopo.
  • 19. STATE RECOSTRUCTION 19 VALUTAZIONE DELLA E-READINESS Diffusione degli smartphone su territorio nazionale (aggiornato al primo trimestre del 2013) La diffusione dei dispositivi mobili Smart nel nostro paese e in rapida crescita così come sono diminuiti drasticamente i costi dei piani tariffari per l’utilizzo di internet in mobilità. Il 62% degli italiani possiede uno smartphone. I possessori di smartphone in Italia sono prevalentemente uomini tra i 35 e i 64 anni, anche se la penetrazione maggiore rimane nei giovani di età compresa tra i 25 e i 34 anni. Lo smartphone in Italia viene utilizzato prevalentemente per l’invio di SMS (89%), per le applicazioni (49%), per i social netwotk (47%), la navigazione/ricerca/map (46%); le App raramente sono usate per gli aquisti online, modalità per la quale è sempre preferita la mediazione di un computer. Per quanto riguarda i costi dei servizi mobili in Italia un buon 57% degli utenti possessori di smartphone ha un piano tariffario con una spesa media mensile di 22 euro; tale costo sembra decisamente accettabile se confrontato con la spesa media mensile di un americano che si aggira attualmente intorno ai 93 dollari. (RAPPORTO NIELSEN)
  • 20. STATE RECOSTRUCTION ASSESSMENT DELLE QUALITÀ 20 In questa fase proviamo a delineare le qualità che la piattaforma VIVO aspira a garantire attraverso l’App, attingendo ai servizi già presenti nei portali di turismo partecipativo come quelli analizzati. Servizio Dim. qualità Metrica Valore attuale Acquisto esperienza Efficienza Tempo richiesto 4 minuti Tempo utente N interazioni <=6 Efficienza economica Costo Connessione a internet Accessibilità temporale Accessibilità servizio 24h, 7 giorni su 7 Accessibilità culturale Lingue supportate Inglese e/o lingua ufficiale Accessibilità tecnologica Sito internet Media EFFICIENZA ACCESSIBILITÀ + Accessibilità tecnologica rispetto allo standard attuale obiettivo
  • 21. STATE RECOSTRUCTION VIVO accresce il valore del servizio d’acquisto. COME? 21 + Accessibilità tecnologica rispetto allo standard attuale In concreto la maggior accessibilità consentirebbe al traveller di ripensare le modalità di fruizione comuni a tutti i siti che offrono questo genere di servizi. Ipotizziamo che un traveller stia visitando un’oasi del WWF nei pressi di Masate e desideri fare anche un giro nei pressi del fiume Adda. Con l’ausilio di VIVO potrebbe visualizzare le altre attività disponibili nella zona. L’acquisto in mobilità del pacchetto “Visita in battello del fiume Adda” gli consentirebbe di esaudire tale necessità. ESEMPIO
  • 22. STATE RECOSTRUCTION ASSESSMENT DELLE QUALITÀ 22 In quest’ottica il valore dell’applicazione aumenterebbe ulteriormente con l’aggiunta di servizi supplementari come l’elenco dei servizi offerti sul territorio e l’assistenza telefonica per rispondere di eventuali necessità logistiche o altro. Servizio Dim. qualità Metrica Valore attuale Ricerca servizi di pubblica utilità/calend ario eventi Efficienza Tempo richiesto 2-3 minuti Tempo utente N interazioni <=4 Efficienza economica Costo Connessione a internet Accessibilità temporale Accessibilità servizio 24h Accessibilità culturale Lingue supportate Italiano - Inglese Accessibilità tecnologica Applicazione Alto EFFICIENZA ACCESSIBILITÀ Più efficienza ma anche più accessibilità temporale e culturale + NUOVO SERVIZIO
  • 23. STATE RECOSTRUCTION VIVO può rendere il tuo viaggio veramente unico. COME? 23 Prima o dopo aver acquistato il pacchetto esperienza “Visita in battello del fiume Adda” il traveller potrebbe aver necessità di capire come effettuare lo spostamento verso il luogo di imbarco. Attraverso le informazioni fornite dall’App sui trasporti locali potrebbe individuare l’autobus giusto per raggiungere la sua meta (ad esempio Linea 53 Masate – Cassano d’Adda). Il viaggiatore potrebbe eventualmente anche contattare il numero verde di VIVO per confermare o farsi suggerire una modalità di spostamento più rapido. Più efficienza ma anche più accessibilità temporale e culturale PARTENZA ARRIVO LINEA 53 ESEMPIO
  • 24. STATE RECOSTRUCTION 24 La declinazione in forma di App del portale, giustifica la presenza di questi due nuovi servizi pensati appunto per l’utente in mobilità. I servizi sul territorio ai quali ci si rivolge sono quelli di pubblica utilità: uffici postali, farmacia, banche, trasporti, ecc.., e i servizi commerciali: negozi, bar, ristoranti, tabacchi, edicole, ecc.. Per abilitare l’utente alla ricerca dei servizi sul territorio il sistema prevede la funzione di geo-localizzazione. VIVO = OFFERTA ESPERIENZE + OFFERTA SERVIZI TERRITORIO + SERVIZIO ASSITENZA NEW NEW
  • 25. STATE RECOSTRUCTION 25 Tra le molteplici qualità dell’App oltre alla completa accessibilità ai suoi contenuti c’è l’efficacia; il sistema infatti garantisce attraverso la geo-localizzazione di fornire una rapida risposta ai goal dell’utente. Il sistema garantisce inoltre affidabilità e quantità delle informazioni attingendo alle banche dati di Camera di commercio, provincia e comuni per il reperimento di dati relativi ai servizi di pubblica utilità/commercio e per le informazioni riguardanti l’organizzazione degli eventi nel territorio. VIVO + MAPPA SERVIZI TERRITORIO CAMERA DI COMMERCIO PROVINCIA COMUNI ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani
  • 26. PROGETTAZIONE DEL NUOVO SISTEMA Integrazione del vecchio sistema con quello nuovo 26
  • 27. BUSINESS MODEL 27 ISTITUZIONI VARIE SISTEMA VIVO+ · Sito internet · Applicazione LOCALs TRAVELLER AFFILIATI FLUSSI MONETARI FLUSSI DI VALORE contenuti/esperienze pre-utilizzo TRAVELLER post-utilizzo Service provider · Attività commerciali · Provincia · Enti turistici · Camera di commercio · Comuni · Anci Stakeholder1 Stakeholder2 Stakeholder3 Stakeholder4 · Residenti · Tour operetor · Associazioni · Enti turistici locali pagamento Commissioni Post-vendita feedback commissioni · Enti vari ricerca Commissioni su volume guadagno Inserimento inserzione Inserzione
  • 28. PROGETTAZIONE DEL NUOVO SISTEMA Definizione dei livelli target di qualità del nuovo sistema 28 Quali sono gli standard di qualità che il nuovo sistema dovrà rispettare a dispetto degli attuali standard offerti dai principali siti di turismo partecipativo? Dim. qualità Valore attuale Valore target Accessibilità tecnologica Sito internet Sito internet + applicazione Efficienza modalità acquisto (interazioni) 4 3 Geolocalizzazione Assente Presente Efficacia dati (accuratezza e completezza) Basso Alto
  • 29. 29 Valutazione qualità - nuovi servizi Servizio Dim. qualità Metrica Valore Servizio di geo- localizzazione Efficienza Tempo richiesto Immediato Accessibilità temporale Tempo 24h Accessibilità tecnologica Dispositivi tecnologici Alto Efficienza economica Costo utilizzo Costo connessione Accesso a: Dati servizi territorio (farmacie, ospedali, supermercati, ecc.) Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Assistenza telefonica sul territorio Efficienza Tempo richiesto 5 minuti Accessibilità Temp./cult./tecn. Tempo/lingue/mezzi 24h / italiano e inglese / media Efficienza economica Costo chiamata Gratuita PROGETTAZIONE DEL NUOVO SISTEMA
  • 30. 30 Servizio Dim. qualità Metrica Valore Acquisto in mobilità: esperienze Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo utilizzo Costo connessione Accesso a: dati su orari di tutti i mezzi pubblici che servono la zona Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo utilizzo Costo connessione Acquisto in mobilità: ticket mezzi pubblici ATM o altre società Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo chiamata Costo connessione Accessibilità a Voucher elettronici gratuiti da usare in bar e ristoranti affiliati della zona Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo utilizzo Acquisto pacchetto esperienza
  • 31. 31 Servizio Dim. qualità Metrica Valore Accesso a lista bar, ristoranti e trattorie presenti sul territorio Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo utilizzo Costo connessione Acquista online biglietti per musei o mostre Efficienza Tempo richiesto 30 secondi Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo utilizzo Costo connessione Accesso a info. e prezzi su strutture ricettive presenti sul territorio Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo chiamata Costo connessione Accesso al calendario eventi del territorio (feste patronali, sagre, concerti, ecc) Efficienza Tempo richiesto Meno di 1 minuto Accessibilità temporale Tempo 24h Efficienza economica Costo utilizzo Costo connessione
  • 32. 32 ANALISI COSTI - BENEFICI TRAVELLER - Il costo comprende il possesso di uno smartphone e la relativa connessione ad internet LOCAL - Il costo comprende il possesso di uno smartphone e la relativa connessione ad internet PORTALE - Il costo comprende la gestione e la manutenzione della piattaforma. Sono incluse la quota di partecipazione riservata ai local che pubblicano l’inserzione e i costi relativi alla fornitura di dati provenienti da enti ed istituzioni TRAVELLER - Prenotazione rapida/geolocalizzazione/informazioni puntuali e precise sui servizi offerti nel territorio/informazioni su feste/eventi in calendario/assistenza LOCAL - Valorizzazione del proprio territorio, guadagno su vendita pacchetto esperienza PORTALE - Guadagno su possibile pubblicità on-site/Bacino di utenza più vasto/Ulteriori accordi con società di servizi e attività commerciali per aumentare l’offerta dei servizi riservati agli utenti di Vivo+ COSTIBENEFICI
  • 33. MOCKUP Riproduzione semplificata dell’interfaccia di VIVO 33 VIVO
  • 34. MOCKUP 34 Pag.1 Pag.2 Pag.3
  • 35. MOCKUP 35 Cliccando sugli elementi della lista si apre una scheda con info. specifiche riguardanti l’ elemento selezionato Qui il testo appare su una superficie semitrasparente che lascia intravedere la mappa. Basterà cliccare “Vedi Mappa” per oscurare il livello di testo in trasparenza e svelare la mappa sottostante 1 1 2 2 3 3
  • 36. MONITORAGGIO I sistemi informativi per il monitoraggio 36
  • 37. MONITORAGGIO 37 VIVO non si dimentica dell’importanza dell’attività di monitoraggio. Il processo di automazione del monitoraggio riguarda due aree relative alla qualità del prodotto (App) nel suo complesso: - Gradimento applicazione nel suo complesso - Qualità dei servizi offerti (dall’applicazione) Inoltre è riservata agli utenti la possibilità di esprimere un giudizio sul prodotto (esperienza) commercializzato attraverso l’App: - Feedback diretto degli utenti rivolto a ogni singola esperienza offerta, con un punteggio da esprimere su una scala da 1 a 5 (visualizzo con delle stelle) e in forma discorsiva (visualizzato con un box di commenti nella scheda “esperienza” che riporta i dettagli dell’offerta. Giudizio a schema chiuso con votazione da 1 a 5 Giudizio espresso in forma discorsiva
  • 38. CONCLUSIONI 38 Considerando il buon rapporto costi-benefici (soprattutto per i viaggiatori) ritengo che un’applicazione come VIVO possa inserirsi ottimamente nelle dinamiche dell’attuale modello turistico della regione Lombardia. Ancor di più, essendo ancora un modello allo stato embrionale riteniamo che il sistema di servizi compositi VIVO possa avere ancora enormi margini di miglioramento. Un esito positivo dell’utilizzo dell’App nella provincia milanese sancirebbe, tuttavia, il nulla-osta per la sperimentazione del medesimo modello di business in un altro luogo. Il modello è infatti facilmente replicabile. CONSIDERAZIONI
  • 39. CONCLUSIONI 39 PROSPETTIVE FUTURE D’IMPIEGO VIVO abbraccia l’ipotesi di integrazione con un vasto numero di servizi supplementari connessi ad altri processi di qualità. Pensiamo ad esempio quanto sarebbe utile usare l’App per visualizzare l’offerta di piste ciclabili e i punti di noleggio bici oppure semplicemente per trovare le gelaterie artigianali presenti sul territorio. Una maggior diffusione dell’App potrebbe accrescere il numero di sinergie ottenibili con le attività commerciali presenti nella zona di interesse. Prenotare un tavolo in un ristorante con l’App potrebbe sbloccare ulteriori badge/premio che consentirebbero di usufruire di nuove offerte vantaggiose spendibili verso altri negozi affiliati, etc... Insomma, questo è solo un esempio per far capire come i campi di applicazione potrebbero essere realmente tantissimi.
  • 40. 40 GRAZIE PER L’ATTENZIONE