Come si previene l'evasione fiscale?

8,426
-1

Published on

Dopo aver cercato di capire perché l'evasione fiscale debba essere sconfitta ad ogni costo, in questa puntata abbiamo iniziato a concentrarci sul come vada constrastata. Il tema centrale è quello della prevenzione attraverso l’aumento della tax compliance. Come va stimolata e cosa hanno fatto i governi italiani in questi ultimi anni?

Published in: News & Politics
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
8,426
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
14
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Come si previene l'evasione fiscale?

  1. 1. Maggio 2012Come si previene levasione fiscale?di Fabio Cassanelli www.quattrogatti.info
  2. 2. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 Introduzione Nella prima puntata dei nostri approfondimenti sullevasione fiscale avevamo cercato di capire i motivi per i quali essa deve essere sconfitta. Abbiamo inoltre elencato i vantaggi che unefficace lotta allevasione porterebbe allo Stato, ai cittadini, alle imprese oneste e alleconomia italiana nel suo complesso. In questo approfondimento invece cercheremo di rispondere alla domanda: . Cosa ha fatto e cosa può fare lo stato italiano per aumentare la fedeltà al fisco dei contribuenti e prevenire levasione? www.quattrogatti.info
  3. 3. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 Come si previene levasione fiscale? Per parlare di “prevenzione” dellevasione fiscale dobbiamo necessariamente introdurre il concetto di... TAX COMPLIANCE La tax compliance è lattitudine del contribuente a rispettare tutti gli obblighi fiscali e contributivi previsti dalla legge. Insomma la collaborazione completa con lo Stato. www.quattrogatti.info
  4. 4. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 Come si previene levasione fiscale? Il primo passo per prevenire levasione fiscale consiste quindi nello stimolare al massimo la tax compliance. In questo modo il maggior numero possibile di imprese e cittadini si comporterà in modo onesto. I vantaggi per lo stato sono enormi: • Principalmente perchè riuscirebbe ad attuare con la massima efficacia le politiche fiscali. • E nello steso tempo ridurrebbe al minimo i costi che deriverebbero dalle attività di repressione dellevasione. www.quattrogatti.info
  5. 5. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 La tax compliance in Italia (1) Misurare il livello di tax compliance non è per nulla semplice. Uno studio ci fornisce un indice che misura il livello di tax compliance percepita in diversi Stati nell’anno 2000. Più alto è l’indice, più diffusa è l’idea che gli obblighi fiscali siano rispettati. Il nostro Paese purtroppo non risulta ultimo solamente tra i Paesi del G7, ma anche tra tutti i Paesi analizzati. 5 4.5 4 3.5 3 2.5 2 1.5 1 0.5 0 Usa Giappone Francia Canada Germania Italia Criticità: lo studio non tiene conto dell’elusione ed erosione fiscale, cioè, delle pratiche per aggirare le norme o per avvalersi di agevolazioni fiscali, entrambi fattori che influenzano negativamente la compliance. www.quattrogatti.info
  6. 6. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 La tax compliance in Italia (2) Un altro metodo per misurare il livello di tax compliance è stato sviluppato dallOcse e si chiama Vat Revenue Ratio. Misura labilità degli stati a massimizzare la riscossione dellIva ed è un indicatore usato anche per misurare lefficienza fiscale. Un coefficiente alto (vicino ad 1) suggerisce alta compliance. Se confrontiamo come nella slide precedente gli stati del G7 (Spagna al posto degli Usa per mancanza di dati) spicca un ottimo miglioramento del Canada, un lento peggioramento tedesco e uno stabile e basso livello italiano. 0.8 0.7 0.6 0.5 1992 1996 0.4 2000 2005 0.3 2008 0.2 0.1 0 Canada Giappone Germania Francia Regno Unito Spagna Italia Criticità: Purtroppo questo metodo non ci dà alcuna indicazione riguardo alla tax compliance sulla tassazione del lavoro, sugli immobili e sui capitali. www.quattrogatti.info
  7. 7. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 Stimolare la tax compliance in Italia Secondo la Banca dItalia nel nostro Paese il livello di tax compliance è stato sempre molto basso per 5 motivi: 1) Eccessiva pressione fiscale 2) Ordinamento fiscale difettoso e mal strutturato 3) Inefficacia dellamministrazione finanziaria 4) Reticenza e sfiducia del contribuente verso lo Stato 5) Norme fiscali troppo difficili da comprendere A questi motivi se ne aggiunge un altro, suggerito da uno studio dell’università di Cambridge: 6) Sistema fiscale basato fortemente sull’autodichiarazione Cosa è stato fatto dai governi italiani per risolvere queste criticità? www.quattrogatti.info
  8. 8. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012Le azioni dei governi per stimolare la tax compliance 1) Contro leccessiva pressione fiscale, ossia l’ammontare delle entrate fiscali in relazione al PIL.... Purtroppo ben poco è stato fatto. Come osserviamo la pressione fiscale in Italia è cresciuta costantemente e dal 1992 è sempre stata superiore al 40% del Pil. In blu la pressione fiscale italiana ed in rosso la media della pressione fiscale dei Paesi Ocse. Pressione fiscale in Italia e media Paesi Ocse 50.0% 45.0% 40.0% 35.0% 30.0% 25.0% 20.0% 15.0% 10.0% 5.0% 0.0% 1975 1977 1979 1981 1983 1985 1987 1989 1991 1993 1995 1997 1999 2001 2003 2005 2007 2009 1974 1976 1978 1980 1982 1984 1986 1988 1990 1992 1994 1996 1998 2000 2002 2004 2006 2008 2010 Grafico elaborato con dati Ocse (1974-2000) e Istat (2001-2009) www.quattrogatti.info
  9. 9. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012Le azioni dei governi per stimolare la tax compliance 2) Contro lordinamento fiscale difettoso e mal congegnato... I governi hanno operato tre grandi e organiche riforme: a) L’Introduzione dellIva nella riforma fiscale del 72-73. b) Riforma della fiscalità locale (fine anni ‘80) c) Riforma Visco (metà anni ‘90) con il varo dellIrap e della tassazione finanziaria. Purtroppo dopo queste riforme il sistema non è stato caratterizzato da grande dinamicità e miglioramenti radicali. 3) Contro linefficacia dellamministrazione finanziaria... Sono stati fatti dei passi avanti per quanto riguarda i processi di accertamento fiscale e recupero dellimponibile, come vedremo nel seguito della presentazione. www.quattrogatti.info
  10. 10. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012Le azioni dei governi per stimolare la tax compliance 4) Contro la reticenza e la sfiducia del contribuente verso lo Stato... Oltre alle promesse di una riduzione futura delle imposte, l’avvio recente di una politica di revisione della spesa (nota come “spending review”) e il taglio degli sprechi, non si può affermare che ci siano state azioni decisive in questa direzione. 5) Contro le norme fiscali troppo difficili da comprendere... E’ stato varato il Decreto Semplificazioni: un primo passo verso la semplificazione di alcune norme fiscali. Un altro passo in avanti è stata listituzione nel 2000 dello Statuto del Contribuente, che ha fissato importanti principi a tutela dei consumatori, come il divieto di retroattività delle norme fiscali. Purtroppo questo Statuto è stato svuotato da numerose deroghe e molte volte è rimasto disapplicato. www.quattrogatti.info
  11. 11. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012Le azioni dei governi per stimolare la tax compliance 6) Contro il sistema fiscale basato fortemente sull’autodichiarazione... In un sistema dove la dichiarazione dei redditi può essere compilata dallo stesso contribuente esiste l’incentivo a nascondere parte dei propri guadagni. Se lautorità fiscale si dota di indicatori plausibili di reddito ed effettua i controlli con maggiore frequenza, si riduce la probabilità che il contribuente evada. Insomma, i governi italiani in questa direzione si stanno muovendo e hanno creato strumenti come il redditometro e gli studi di settore. Nella prossima puntata vedremo come funzionano. www.quattrogatti.info
  12. 12. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 Conclusioni Quindi? Nel complesso dobbiamo dire che le problematicità poste dalla Banca dItalia sono ben lungi dallessere risolte, ma non per questo bisogna dire che lItalia perderà la sua battaglia contro levasione fiscale. Se siamo sempre stati carenti dal punto di vista della prevenzione dellevasione fiscale, ultimamente siamo stati molto più efficaci dal lato del contrasto e della repressione. Vedremo nella prossima puntata in che modo lo Stato abbia impostato e condotto queste strategie di lotta allevasione fiscale. www.quattrogatti.info
  13. 13. Come sconfiggere levasione fiscale? – Maggio 2012 Bibliografia 1. Relationship between Tax Compliance Internationally and selected Determinants of tax (Ahmed Riahi Belkahoui, University of Illinois at Chicago, 2004) 2. Consuption Tax Trends 2010, Vat/Gst and Excise Rates, Trends and Administration Issu (Oecd, 2010) 3. Unwilling or uneable to cheat? Evidence from a randomized tax audit experiment in De (Kleven, Knudsen, Kreiner, Pedersen, Saez, Cambridge Nation Bureau of Economic Research, 2010) 4. Noi Italia, Pressione Fiscale (Istat.it) (scaricabile documento excel con i dati) 5. OECD.StatExtracts (Revenue Statistics, Comparative Tables) 6. Presentazione Decreto Semplifica Italia (Governo Italiano, 2012) www.quattrogatti.info
  14. 14. Grazie! Se hai apprezzato la presentazione, inoltra il link ai tuoi amici e sostieni il nostro progetto! www.quattrogatti.info Per i suggerimenti ricevuti ringraziamo:Stefano Manestra (Banca d’Italia) e Alessandro Santoro (Università Milano- Bicocca) Per contattare l’autore / gli autori: autori@quattrogatti.info Per commenti: commenti@quattrogatti.info

×