Internet Better [ Sustainable ] Tourism

1,550 views
1,467 views

Published on

BTO Educational goes to
Internet Better [ Sustainable ] Tourism
Inside ToscanaLab
Lunedì 28 Marzo 2K11
Palazzo dell’Abbondanza
Massa Marittima, in Maremma

Ingresso free, iscrizione obbligatoria su
www.toscanalab.it

www.btoeducational.it

Published in: Education, Travel, Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,550
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
14
Actions
Shares
0
Downloads
36
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Internet Better [ Sustainable ] Tourism

  1. 1. 2K11 Internet Better [ Sustainable ] Tourism Inside ToscanaLab Lunedì 28 Marzo 2K11 Palazzo dell’Abbondanza Massa Marittima, in Maremma Ingresso free, iscrizione obbligatoria su www.toscanalab.it Robert Piattelli - BTO Educational Carlotta Cocchi – BTO Educational [Versione 1.1 del 18 Marzo 2011]
  2. 2. A che punto eravamo rimasti? Agli Stati Generali del Turismo della Maremma promossi dall’Agenzia per il Turismo, ai quali ha partecipato anche BTO Educational. I portatori d’interesse, gli operatori della lunga filiera turistico ricettiva, l’associazionismo, chi studia, chi lavora e chi fa ricerca: quasi 500 persone il 25 Marzo del 2010 si sono incontrate alla Fattoria La Principina di Terra di Grosseto per condividere e discutere con la Governance della Maremma progetti di Marketing Territoriale. “Il caso Maremma” : partendo dalle caratteristiche del territorio, dai punti di forza e di debolezza, dai progetti già avviati e quelli nei cassetti, dalle persone e dalle loro idee una giornata di governance partecipativa che ha colto in pieno tutti gli obiettivi. Al tavolo dei cinque laboratori tematici del pomeriggio degli Stati Generali del Turismo si è discusso di:  Beni Culturali1  Dal Cliente all’Ospite  Enogastronomia  Turismo Sostenibile  Vacanza Attiva Ogni tavolo ha prodotto cinque/sei suggerimenti per la Governance del Turismo della Maremma. I tag prevalenti: Creazione Rete Brand Reputazione Sistema Partecipazione web 2.0 Innovazione Sostenibilità Sviluppo Competitività Coraggio Il pomeriggio del 28 Marzo 2011 dedicato al turismo dentro ToscanaLab a Massa Marittima, in Maremma diventa anche l’occasione per fare il bilancio di un anno di cose fatte, i risultati ottenuti e condividere cosa bolle in pentola. Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  3. 3. [eco]sistema “ Un ecosistema è una porzione di biosfera delimitata naturalmente, cioè linsieme di organismi animali e vegetali che interagiscono tra loro e con lambiente che li circonda. Ogni ecosistema è costituito da una comunità (biocenosi) e dallambiente fisico circostante (geotopo) con il quale si vengono a creare delle interazioni reciproche in equilibrio dinamico ” Per descrivere a chi è rivolto l’impegno di ricerca e condivisione della conoscenza di BTO Educational, è possibile partire dalla definizione di ecosistema, tentando un esercizio di applicazione a un modello di territorio dove i soggetti nello stesso ambiente si tengono connessi, interagendo tra loro per raggiungere obiettivi condivisi. La ricerca di BTO Educational è un’indagine sulle persone e il valore che danno al viaggio, un’analisi sui loro comportamenti prima, durante e dopo la loro esperienza di viaggiatori, quali le forze esterne che2 ne influenzano i comportamenti, per arrivare non solo a fotografare con precisione lo status quo, ma – soprattutto - a individuare i possibili trend di medio termine. La ricerca di BTO Educational è rivolta a tutti quei soggetti che vogliono migliorarsi tramite l’aggiornamento su questi temi, per un percorso verso la loro competitività. L’engage di BTO Educational è particolarmente rivolto ai tanti ecosistemi, ovvero i territori e i suoi attori, nella consapevolezza che solo se si crea un sistema dove governance e portatori d’interesse, operatori della lunga filiera turistico ricettiva, chi studia e fa ricerca vanno alla stessa velocità, si aumentano le probabilità di essere efficaci quando si progetta e implementa qualsiasi attività di Marketing Territoriale. “…..Condizione necessaria perché sia stabilito un sistema e sia mantenuto come tale (senza degenerare nellinsieme dei suoi componenti) è che gli elementi interagiscano. In grande approssimazione, più elementi sono detti interagire quando il comportamento delluno influenza quello dellaltro…..” Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  4. 4. Lo strano “Caso Maremma” La Maremma è il territorio perfetto per un laboratorio verso la creazione di un ecosistema in chiave di Marketing Territoriale. Lo è perché il turismo per il territorio è una risorsa determinante, perché ci sono valori condivisi, perché siamo in Toscana, perché c’è una governance attenta alla partecipazione e un percorso già avviato. Ecco perché la Maremma è di fatto un territorio dove è possibile sperimentare, innovare anche coraggiosamente nelle pratiche di Marketing Territoriale. Il 25 Marzo 2010 [ Stati Generali del Turismo della Maremma ] BTO Educational assieme a Fondazione Sistema Toscana hanno contribuito al kick off del percorso condiviso tra governance * capofila l’Agenzia per il Turismo della Maremma ], portatori d’interesse e operatori verso la competitività, attraverso la progettazione partecipata [ I laboratori ] di una serie di attività di Marketing Territoriale. Al termine dell’elaborazione da parte di Agenzia per il Turismo della Maremma delle proposte arrivate durante gli Stati Generali del Turismo, la progettazione.3 Lungo la strada delle attività coordinate da BTO Educational per Agenzia per il Turismo della Maremma, si sono aggiunti altri soggetti: trivago 1 Zoes.it 2 1 “trivago è un portale europeo di viaggi che raccoglie le opinioni su alberghi e attrazioni turistiche scritte dagli utenti stessi, e grazie a un sistema sofisticato compara i prezzi degli hotel da varie fonti, indicando sempre il migliore….”[Wikipedia] www.trivago.it 2 Zoes.it è una community che favorisce la diffusione di stili di vita sostenibili, un luogo per mettere in rete i vari modi di fare economia responsabile socialmente e ambientalmente. È un social network che rende visibili le tante realtà intorno a noi che già si impegnano per un mondo migliore: consumatori responsabili, reti di mutualità, campagne di azione, produttori, imprenditori, commercianti, associazioni ed enti, amministrazioni ed istituzioni. www.zoes.it Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  5. 5. Il survey su trivago Agenzia per il Turismo della Maremma ha voluto indagare su cosa vuol dire per chi viaggia un’offerta di accoglienza Eco Friendly e se questa è un elemento a cui viene riconosciuto un valore. Per l’indagine è stata individuata e successivamente coinvolta la governance di una delle principali community di viaggiatori, trivago. Tra le attività svolte da trivago con Agenzia per il Turismo della Maremma, un survey (questionario) online inserito sul portale di viaggi per circa 3 settimane, periodo Gennaio 2011. Il questionario è stato inserito nelle edizioni di trivago: 1) Francia 2) Germania 3) Gran Bretagna 4) Grecia4 5) Italia 6) Olanda 7) Spagna Le domande del questionario rivolte alla community di trivago sono state due, questa la prima: Quanto é rilevante la natura Eco nella scelta di un hotel? Le risposte possibili: 1) E’ importante come il prezzo 2) Non credo agli Eco Hotels, sono solo un business 3) Non m’interessa 4) E’ importante, ma non quanto il prezzo 5) Molto rilevante, pagherei di più per un Eco Hotel Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  6. 6. La seconda domanda: Cos’è per te un Eco Friendly Hotel? Le risposte possibili: 1) Un hotel in campagna 2) Un hotel con la fattoria 3) Un hotel con prodotti biologici 4) Un hotel con misure di risparmio energetiche/idriche 5) Non so cosa significhi Il survey ha raccolto 6.135 opinioni, molto diverse tra loro a seconda del luogo dove sono state raccolte, le sette edizioni di trivago. Un’analisi attenta delle opinioni espresse, offre degli spunti molto interessanti in chiave di Marketing Territoriale e in occasione del ToscanaLab i risultati saranno discussi con il pubblico.5 Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  7. 7. La community di Zoes.it La Maremma è una terra che fa della eco-sostenibilità uno degli elementi distintivi, cercando anche d’interpretare in chiave turistico ricettiva questo valore per competere sui mercati. “Sempre più il popolo dei turisti si frammenta e riorganizza in comunità di interessi diversi. Nuovi turisti entrano sul mercato mondiale, nuovi comportamenti emergono e altri maturano. Nuovi turismi si affiancano al turismo di massa. Parallelamente l’interazione con le comunità ospitanti diviene più complessa, a volte anche difficile…” [ www.econ-pol.unisi.it/opts ] Da queste premesse, parte il contributo di Agenzia per il Turismo della Maremma di adoperarsi per mettere nella conversazione gli operatori turistici del proprio territorio, in modo che possano osservare, proporsi, confrontarsi,6 La scelta è caduta su Zoes.it, uno dei Social Network di riferimento sugli argomenti della eco- sostenibilità. Durante il ToscanaLab, gli operatori della filiera turistico ricettiva della Maremma potranno ricevere assistenza nel completare il proprio profilo su Zoes.it e cominciare da subito a connettersi con le persone della community. Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  8. 8. Il 28 Marzo 2K11 torna in scena ToscanaLab, con una edizione speciale interamente dedicata ai temi della sostenibilità e che vedrà relatori di fama internazionale confrontarsi su un nuovo paradigma: Internet migliora la qualità della vita e non può farlo che facilitando e rendendo diffusi e praticabili percorsi di sostenibilità sociale ed ambientale. Pochi anni fa, la Regione Toscana ha scelto di inserire nel proprio logo, a fianco delle parole chiave Diritti,7 Valori, Innovazione, la parola Sostenibilità. Non un gesto simbolico, ma una chiara scelta di impegno nella promozione attiva di questo valore, declinandolo in politiche, comunicazione, sostegno concreto a iniziative responsabili sotto il profilo sociale e ambientale. Oggi il territorio toscano torna a offrire nuovi interessanti punti di vista per declinare il termine "sostenibilità" cogliendo una nuova sfida, quella di internet. Un connubio nuovo ma ormai radicato ed effettivo, che trova riscontro in molteplici percorsi attivati da quella che Paul Hawken ha definito come "moltitudine inarrestabile": è linsieme di soggettività individuali e collettive che compongono un tessuto globale e flessibile fatto di persone, imprese, enti locali, organizzazioni di base che si incontrano, interagiscono, cooperano per fare in modo che le attività umane ed economiche si esprimano secondo principi di responsabilità sociale ed ambientale. ToscanaLab nella sua edizione territoriale promossa da Fondazione Sistema Toscana, Provincia di Grosseto con la partecipazione di Zoes.it è lopportunità per offrire alla Maremma, che ha fatto della tutela ambientale uno dei valori chiave della propria offerta come territorio, unoccasione di concreto confronto e proposta per comprendere come il mondo sta cambiando e come sia possibile tradurre la sostenibilità in un effettivo vantaggio competitivo per il sistema territorio. www.toscanalab.it Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  9. 9. Rewind Inside ToscanaLab 2K10 Internet Better Tourism 29 Giugno 2K10 Gypsoteca dell’Istituto d’Arte di Porta Romana8 Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  10. 10. ToscanaLab #sostenibilità @maremma Web 2.0: sviluppo solidale, etico e sostenibile Lunedì 28 Marzo 2K11 Dalle 10.00 alle 17.00 Palazzo dell’Abbondanza Massa Marittima, in Maremma Con la partecipazione di Donald Norman “ La tecnologia migliore è quella che non si vede,9 perché è tanto semplice da usare da diventare trasparente ” Arriva in Maremma un grande personaggio: Donald Norman l suo campo di ricerca è lo studio dellergonomia, del design, e più in generale del processo cognitivo umano. Don è molto amato dal suo pubblico: figura chiave nei dibattiti sullusabilità e sul ruolo del design (è lautore del celeberrimo "La caffettiera del masochista"), Norman ha un piede nellaccademia e uno nellindustria, due realtà che concilia nella propria ricerca teorica. Oggi Don Norman si focalizza sugli aspetti più emotivi della cognizione, esaltando quegli oggetti progettati per essere sì facilmente utilizzabili, ma anche in grado di coinvolgere emotivamente chi li usa quotidianamente. Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  11. 11. Sessione della mattina ToscanaLab #sostenibilità @maremma Web 2.0: sviluppo solidale, etico e sostenibile Lunedì 28 Marzo 2K11 Dalle 10.00 alle 13.30 Palazzo dell’Abbondanza Massa Marittima, in Maremma Il programma10 Ouverture con Donald Norman Green Drops: un’app per uno stile di vita Green Speaker: Diego D’Angelo Derive e approdi sostenibili: reti e interazioni attraverso Zoes.it Speaker: Marco Baravalle – Fondazione Culturale Responsabilità Etica La comunicazione online a sostegno della salute delle popolazioni africane Speaker: Simone Ramella – Responsabile Comunicazione 2.0 Amref Responsabilità sociale per lo sviluppo sostenibile della Toscana Speaker: Stefano Matini – Associazione ToscanaIn InToscana live: viaggio nella Maremma che punta sul web e la sostenibilità A cura di InToscana.it Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  12. 12. Sessione del pomeriggio Inside ToscanaLab Internet Better [ Sustainable ] Tourism Lunedì 28 Marzo 2K11 Dalle 15.00 alle 17.00 Palazzo dell’Abbondanza Massa Marittima, in Maremma BTO Educational il 28 Marzo dentro ToscanaLab #sostenibilità @maremma ha la responsabilità del programma scientifico del pomeriggio, pensato come un’occasione per proseguire l’indagine sul rapporto tra le persone e il viaggio, in questo caso declinando gli argomenti sul tema della sostenibilità e i suoi11 dintorni. Secondo il modello di BTO Educational, il progetto Internet Better [ Sustainable ] Tourism dentro ToscanaLab prevede l’attraversamento delle seguenti fasi, rigorosamente in quest’ordine: 1. Stesura progetto 2. Kick off 3. Definizione nel dettaglio degli obiettivi del pomeriggio, in base alla tipologia dei partecipant e del contesto ToscanaLab 4. Definizione gruppo di lavoro misto BTO Educational / Partners 5. Definizione dei ruoli all’interno del gruppo di lavoro misto 6. Stesura programma 7. Definizione speakers 8. Comunicazione ed engagement 9. Internet Better [ Sustainable ] Tourism 10. Trattamento, classificazione, distribuzione dei keynote e delle ricerche presentate Internet Better [ Sustainable ] Tourism 11. Connessione dei partecipanti a Internet Better [ Sustainable ] Tourism con i network di BTO Educational Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  13. 13. Le persone BTO Educational rende disponibile per tutte le fasi del progetto: 1 Project Manager Robert Piattelli, co-founder BTO Educational Sposato con Giannina, ha un figlio di nome Lorenzo che studia Storia. Vive a Cercina [Better Life], un paesino sulle colline di Firenze, con la sua famiglia e Bella, un pastore maremmano di 5 anni. Robert oggi si occupa esclusivamente di BTO Educational. Negli ultimi 10 anni ha lavorato nel sales & marketing di una Web Agency fiorentina, di cui è ancora azionista. Ha seguito il Web & Social Strategy nelle edizioni di BTO – Buy Tourism Online 2008, 2009 e 2010, coordinando le attività social per l’evento. Ancora prima, ha lavorato per 15 anni in Seat Pagine Gialle, dove si è occupato di Pubblica Amministrazione.12 1 Coordinatore scientifico Roberta Milano – Co-founder BTO Educational. Insegna Web Marketing per il Turismo al corso di laurea di Economia del Turismo - Università di Genova. E il direttore del Master Universitario di 1° livello in Marketing e Web Marketing Turistico Territoriale presso il Campus Universitario di Savona. Cura personalmente e professionalmente alcuni blog. Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  14. 14. Il gruppo di lavoro Sul progetto Internet Better [ sustanaible ] Tourism, un Gruppo di Lavoro. Alle persone che ne fanno parte, la definizione degli obiettivi da raggiungere, il format, il programma scientifico. Per BTO Educational: Roberta Milano – Co-founder, roberta@btoeducational.it Robert Piattelli – Co-founder, robert@btoeducational.it Carlotta Cocchi – Research, carlotta@btoeducational.it Per Fondazione Sistema Toscana:13 Mirko Lalli – Responsabile Comunicazione e Marketing, m.lalli@fondazionesistematoscana.it Adriana De Cesare – Progetti Speciali, a.decesare@fondazionesistematoscana.it Costanza Giovannini – Comunicazione e Marketing, c.giovannini@fondazionesistematoscana.it Camilla Silei – Comunicazione e Marketing, c.silei@fondazionesistematoscana.it Per Agenzia per il Turismo della Maremma: Francesco Tapinassi – Direttore, f.tapinassi@provincia.grosseto.it Eugenia Cerulli – Marketing e Comunicazione, e.cerulli@provincia.grosseto.it Massimiliano Gini - Consulente, massimiliano.gini@gmail.com Per trivago.it: Giulia Eremita - Country Manager, giulia.eremita@trivago.it Stefano Manzi – Destination Manager, stefano.manzi@trivago.it Per Zoes.it: Andrea Tracanzan – Ufficio Comunicazione Banca Etica, atracanzan@bancaetica.com Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  15. 15. Le risorse Per la definizione del programma scientifico di Internet Better [ sustanaible ] Tourism, il Gruppo di Lavoro ha valorizzato queste risorse: trivago Survey Hotels Eco Friendly Si tratta di un questionario online proposto alla community di trivago Analisi su 6.135 opinioni IPR Marketing Turismo Sostenibile e Ecoturismo Si tratta di un rapporto presentato in occasione di BIT 2011 Universo di riferimento: popolazione italiana14 Numerosità campionaria: 1.000, disaggregati per sesso, età, area di residenza Metodologia interviste: Panel Tempo Reale Download Turismo Sostenibile Ecoturismo-Rapporto IPR Febbraio 2011 Rodolfo Baggio – Università Bocconi & BTO Educational Climate Change and Tourism: a reflection on the role of ICTs Master in Tourism Management IULM Il Green Travel nei portali di destinazione: un confronto internazionale Una ricerca basata sulla piattaforma di anali GREEN D-WEB Download Il Green Travel nei portali di destinazione: un confronto internazionale Seminario de investigation – ARQ 902 Arquitectura para el turismo Ecoturismo Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  16. 16. Inside ToscanaLab Internet Better [ Sustainable ] Tourism Lunedì 28 Marzo 2K11 Dalle 15.00 alle 17.00 Palazzo dell’Abbondanza Massa Marittima, in Maremma Il programma [quasi definitivo] Dove eravamo rimasti? Ad un anno esatto dagli Stati Generali del Turismo della Maremma, il punto. Speaker: Francesco Tapinassi – Direttore Agenzia per il Turismo Maremma15 Per me, Eco Friendly Hotel vuol dire …. In assoluta anteprima per ToscanaLab, l’analisi delle risposte al survey proposto a Gennaio alla comunità di trivago per indagare sul valore che le persone danno all’offerta eco friendly quando costruiscono il proprio viaggio. Speaker: Roberta Milano – Università di Genova, Blogger e co-founder BTO Educational Lo strano paradosso di un viaggio lungo 300 milioni di anni, ai tempi della modernità Case Study, Il Parco delle Colline Metallifere Speaker: Luca Agresti – Presidente Consorzio del Parco Tecnologico e Archeologico delle Colline Metallifere La tecnologia al servizio della lentezza Case Study, itinerAria Speaker: Alberto Conte – Ideatore di itinerAria Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  17. 17. Il giorno prima [27 Marzo] Social Day In occasione del ToscanaLab #sostenibilità @maremma, Agenzia per il Turismo della Maremma con il contributo di BTO Educational ha promosso il Social Day. Il Social Day è levento di raccordo tra il mondo online e offline con il fine di instaurare reciproci legami e conoscenze con la destionation Maremma, per favorire il dialogo verso una maggiore integrazione e sinergia con il territorio in ottica di comunicazione turistica. Alla giornata parteciperanno i blogger del territorio della Maremma, ma soprattutto blogger influenti nel panorama italiano nel mondo eco-sostenibilità e non solo, al fine di coinvolgerli, nel modo più allargato possibile, in potenziali sviluppi di strategie in ottica di sostenibilità, sia ambientale che economica che sociale, valori questi che costituiscono lidentità del brand Maremma. Il Social Day nasce con lidea di capire idee ed intenti, condividere esperienze ma, soprattutto, coinvolgere16 gli attori allinterno di un Tavolo di Redazione Permanente Social che operi in tema di condivisione progettuale. Il Social Day è con il Parco Archeominerario di Gavorrano e la Coop. La Finoria, un’occasione per conoscere la Maremma legata al mondo minerario e i prodotti locali. Tutte le informazioni: Eugenia Cerulli Marketing e Comunicazione Agenzia per il Turismo della Maremma e.cerulli@provincia.grosseto.it Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside
  18. 18. BTO Educational BTO Educational è un’Associazione senza fine di lucro che nasce dall’esperienza BTO – Buy Tourism Online, levento edu-entertainment unico nel suo genere, giunto alla terza edizione consecutiva, lultima a Firenze, alla Stazione Leopolda, il 18 e 19 Novembre 2010. BTO Educational parte dal desiderio di trasferire la propria conoscenza e renderla fruibile a più persone possibili. Quali sono i temi di BTO Educational? Il web 2.0, più in particolare il Travel 2.0 e tutti gli altri argomenti cari agli operatori della lunga filiera turistico ricettiva, alla governance e agli stakeholder dei territori. BTO Educational è unidea che mette al centro la condivisione della conoscenza, senza compromessi, senza17 nessuna barriera. L’obiettivo di BTO Educational è di “promuovere e sostenere la conoscenza, l’accessibilità, lo studio, il miglioramento, l’evoluzione, la condivisione, l’utilizzo, la diffusione di internet e la creazione di una cultura digitale consapevole, favorendo l’educazione e l’istruzione della collettività ad un utilizzo consapevole di internet” (Articolo 3 dello Statuto di BTO Educational). BTO Educational svolge la propria missione di Associazione tramite:  Lo studio e la ricerca  I progetti  L’organizzazione di eventi edu-entertainment  Il contributo scientifico a convegni, seminari, workshop organizzati da terzi  La didattica  La formazione Le persone del Comitato Tecnico Scientifico, i Founders, gli Speakers di BTO Educational su: www.btoeducational.it Un progetto Con il Contributo Scientifico di Inside

×