FONTI RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Comune di Rimini Assessorato alle Politiche Ambientali ed energetiche
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambient...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambient...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambient...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambient...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambient...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambient...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Fonti rinnovabili: nuove regole edilizie </li></ul><ul><li>Sta per arriva...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>La sfida per i prossimi due anni… </li></ul>“ quasi la metà dell’energia ...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>La sfida per i prossimi due anni… </li></ul>Sintesi dei vantaggi: Incenti...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Bioedilizia perciò significa: </li></ul>Le case costruite in bioarchitett...
FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>La sfida per i prossimi due anni… </li></ul>Bioedilizia Agenzia Provincia...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il ruolo e il potenziale dell'Assessorato all'Ambiente del comune di Rimini per le energie rinnovabili

1,471
-1

Published on

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,471
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il ruolo e il potenziale dell'Assessorato all'Ambiente del comune di Rimini per le energie rinnovabili

  1. 1. FONTI RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO Comune di Rimini Assessorato alle Politiche Ambientali ed energetiche
  2. 2. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambientali ed energetiche del Comune di Rimini </li></ul>
  3. 3. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambientali ed energetiche del Comune di Rimini </li></ul>
  4. 4. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambientali ed energetiche del Comune di Rimini </li></ul>informare i cittadini, le associazioni e le imprese sulle possibilità di finanziamento e consulenza presenti sul territorio riminese, sule nuove tecnologie e sui dispositivi che consentono la riduzione dei consumi energetici e determinano un risparmio economico ed ambientale <ul><li>Quali risorse finanziarie per un uso intelligente dell’energia del 1-12-2006 </li></ul><ul><li>L’efficienza energetica e le fonti rinnovabili per un turismo sostenibile a Rimini del 5-4-2007 </li></ul>le opportunità finanziarie disponibili sul mercato e la presentazione dei progetti più riusciti nell’ambito del risparmio energetico nel settore turistico, sempre più coinvolto nella salvaguardia del patrimonio naturale e nella riduzione del proprio impatto sul territorio <ul><li>Bio-architetture venture: buone pratiche europee e sperimentazioni riminesi del 18-10-2007 </li></ul>In collaborazione con l’ufficio per il Piano Strategico del Comune di Rimini, l’incontro con Thomas Herzog, massimo esponenti della produzione contemporanea nel campo dell’architettura bioclimatica e del progetto ecosostenibile: una riflessione sulla sfida della bioedilizia per il territorio riminese Il regolamento volontario di bioedilizia del Comune di Rimini, case-study, il primo progetto approvato di bioedilizia nel territorio riminese <ul><li>L’introduzione della bioedilizia nella regolamentazione urbanistica comunale del 28-11-2007 </li></ul>
  5. 5. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambientali ed energetiche del Comune di Rimini </li></ul><ul><li>Incontri informativi per la divulgazione delle opportunità finanziarie disponibili sul mercato del risparmio energetico - Corsi di formazione per il settore artigiano e turistico </li></ul><ul><li>Istituzione dello Sportello Generale per l’Energia (presentato a Europa il 31Marzo2008) </li></ul><ul><li>Audit energetico sulle strutture ricettive </li></ul><ul><li>Inserire obbligatoriamente criteri di bioedilizia per gli interventi che riguardano costruzioni nuove o già esistenti Stato: Nelle linee guida del Piano strutturale è stata inserito come obiettivo “ l’introduzione dei criteri di bioedilizia nel regolamento edilizio comunale ” </li></ul><ul><li>Semplificare le procedure burocratiche per poter installare tecnologie volte al risparmio energetico o all’utilizzo delle fonti rinnovabili Stato: Definita la bozza di modifica dell’attuale reg.to edilizio che andrà in C.C. a breve, per introdurre gli adeguamenti alla legge finanziaria 2007, l’eliminazione della DIA per l’installazione di impianti che utilizzino le fonti rinnovabili, il catasto delle rinnovabili, la procedura di autorizzazzione per la geotermia a bassa entalpia, ecc.. </li></ul><ul><li>Monitoraggio consumi energetici dell’ente in un unico ufficio, etichettatura energetica delle 37 scuole primarie (Progetto Display) </li></ul><ul><ul><li>Elaborare proposte per abbattere lo “scalino” di accesso all’investimento per l’acquisto di tecnologie di utilizzo delle fonti rinnovabili coinvolgendo gli Istituti Bancari </li></ul></ul><ul><ul><li>Realizzare un intervento pilota sulla eco-efficienza energetica nel settore dell’illuminazione pubblica </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Stato: dal 1° settembre fornitura di energia elettrica verde per l’illuminazione pubblica di tutto il Comune di Rimini </li></ul></ul></ul>
  6. 6. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambientali ed energetiche del Comune di Rimini </li></ul><ul><li>Interventi formativi e informativi </li></ul><ul><li>Campagna informativa nei confronti dei dipendenti pubblici e degli ospiti della Fiera Ecomondo per i ‘buoni’ comportamenti in campo ambinetale (energia, carta, acqua, ecc..) che si può trovare al sito www.falecosegiuste.org </li></ul><ul><li>Realizzare le Pagine Gialle del risparmio energetico in cui raccogliere tutti i nominativi e i contatti utili alla realizzazione ed installazione di nuove tecnologie, sostituzioni, sistemi alternativi nel campo energetico </li></ul><ul><ul><li>Stato: In attesa di completamento . Avviato nel corso del convegno di presentazione dello Sportello Generale per l’Energia </li></ul></ul><ul><li>Realizzazione del portale informativo RiminiAmbiente.it </li></ul><ul><li>Programmazione di Seminari e Corsi di Formazione </li></ul><ul><ul><li>Stato: Realizzati numerosi corsi di formazione sul solare termico e fotovoltaico per i tecnici e professionisti in collaborazione con Ordini Professionali, Università, Aziende del settore… </li></ul></ul><ul><li>Realizzare nelle scuole percorsi di educazione al risparmio energetico . </li></ul><ul><ul><ul><li>Stato: R ealizzato il progetto SAM-SinERGICA-Mente: stili di vita ed energia nelle scuole </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Comitato scientifico di Ecomondo e Keyenergy </li></ul></ul><ul><ul><li>Partecipazione annuale alla campagna “Mi illumino di meno” </li></ul></ul>
  7. 7. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Il metodo e gli argomenti di cui si occupa l'As.to alle Politiche ambientali ed energetiche del Comune di Rimini </li></ul><ul><li>Ulteriori iniziative dell’Assessorato: </li></ul><ul><li>Gruppo di lavoro per la definizione della gara d’appalto per la gestione delle reti di teleriscaldamento sul territorio comunale e la progettazione di un nuovo impianto </li></ul><ul><li>Progettazione impiantistica di due nuovi poli per l’infanzia (bioedilizia) </li></ul><ul><li>Elaborazione di 4 progetti per la partecipazione al bando nazionale del Ministero per l’Ambiente per il finanziamento di impianti fotovoltaici ad elevata valenza architettonica; </li></ul><ul><li>Sostituzione ultime caldaie a gasolio dell’ente comunale </li></ul><ul><li>10 pareri preliminari su progetti di bioedilizia per l’accesso agli incentivi comunali del Reg.to volontario per la Bioedilizia del Comune di Rimini, 8 pareri preliminari su impianti di geoscambio (residenziali ed industriali vd.Ikea), 50 consulenze su realizzazione di impianti fotovoltaici residenziali e produttivi </li></ul><ul><li>Interventi attraverso incentivi e agevolazioni ai cittadini </li></ul><ul><ul><li>Stato: Contributi per incentivi alla sostituzione delle caldai e (2006) per i meno abbienti pari a 46.500€ per contribuiti unitari dai 450€ ai 900€ per sostituzione (da dati LegaAmbiente siamo stati i primi in Italia insieme a Bolzano per le azioni legate al risparmio energetico) - Sconti del 20% sulle manutenzioni delle caldaie (2006) grazie ad accordo con le categorie artigiane </li></ul></ul><ul><ul><li>Campagna calore Pulito: 1600 controlli delle caldaie domestiche (verifica strumentale sul posto) negli ultimi 2 anni, 10.000 dal 1998 ad oggi </li></ul></ul><ul><ul><li>Introdotta aliquota agevolata ICI del 2 per mille per i proprietari di fabbricati adibiti ad abitazione principale che abbiano sostenuto spese per interventi atti a conseguire risparmio energetico cumulabile con le agevolazioni previste dalla finanziaria 2007 (detrazione IRPEF del 55% in tre anni) e con i contributi erogati dal Comune di Rimini per il solare termico </li></ul></ul><ul><ul><li>Bando Solare Termico 2006/7 : contributi all’installazione di € 100.000 per l’installazione di 90 impianti per una superficie complessiva di 656 mq di pannelli solari, che hanno consentito di quadruplicare la superficie di impianti solari termici presenti sul territorio riminese con un risparmio di emissioni in termini di CO2 di oltre 220 tonnellate/anno e un giro d’affari prodotto sulle rinnovabili di 1 Mln di euro. </li></ul></ul>
  8. 8. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Fonti rinnovabili: nuove regole edilizie </li></ul><ul><li>Sta per arrivare al parere delle Circoscrizioni un atto di modifica del regolamento Urbanistico comunale per l’adeguamento ai decreti 2007 e al Piano energetico regionale riguardo: </li></ul><ul><li>Edifici esistenti: </li></ul><ul><li>eliminazione DIA (dichiarazione inizio attività) per solare termico e fotovoltaico (già legge) </li></ul><ul><li>Edifici di nuova costruzione: </li></ul><ul><li>obbligo 1 kw fotovoltaico per ogni abitazione </li></ul><ul><li>Obbligo di produzione acqua calda e fredda 50% per fonti rinnovabili </li></ul><ul><li>Esonero dal solare termico e fotovoltaico per chi si allaccia al teleriscaldamento da cogenerazione </li></ul><ul><li>Avevamo precorso i tempi ma siamo stati scavalcati dalla burocrazia!.... </li></ul>
  9. 9. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>La sfida per i prossimi due anni… </li></ul>“ quasi la metà dell’energia necessaria alle attività umane è utilizzata per l’edilizia” Thomas Herzog Determinate strategie costruttive però, riconducibili alla progettazione ecosostenibile ed alla bioarchitettura rincorrono gli obiettivi di tutela ambientale rappresentati dall’utilizzo razionale delle risorse energetiche, garantiscono i più alti livelli di comfort e qualità negli ambienti interni, di relazioni sociali nel tessuto urbano, e sono sempre più economicamente vantaggiose ma soprattutto possono aiutarci ad affrontare le emergenze legate alle matrici ambientali più sofferenti anche nel nostro territorio: Acqua, aria, energia Non tutti sanno che… A livello regionale sono stati stabiliti, con i Requisiti Volontari del Regolamento Edilizio Tipo criteri riguardanti interventi di bioedilizia. Le ‘Misure volontarie in Bioedilizia’ del Comune di Rimini si basano sulle indicazioni di tale norma, introducendo parametri specifici del livello rapportati alle problematiche del territorio riminese. Vengono perciò introdotti non criteri di bioclimatica ma anche di bioedilizia, come la scelta dei materiali e la richiesta di un più attento studio delle problematiche architettoniche ed urbanistiche, consci del fatto che una sana bioedilizia migliora non solo la prestazione abitativa ma la qualità del vivere in ogni sua forma, con potenziali riflessi sociali e culturali e permette una sostenibilità anche economica degli interventi. <ul><li>Con il cambiamento ed aggiornamento delle tecnologie e metodologie applicate in edilizia in chiave eco-sostenibile e bio-compatibile otteniamo: </li></ul><ul><li>recupero delle risorse naturali (acqua, aria, calore solare, terreno permeabile, riciclaggio di acqua e calore, raccolta differenziata dei rifiuti, ecc.) </li></ul><ul><li>risparmio energetic o (conseguente riduzione delle emissioni di CO2) </li></ul><ul><li>risparmio economico di chi costruisce e di chi abita </li></ul>
  10. 10. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>La sfida per i prossimi due anni… </li></ul>Sintesi dei vantaggi: Incentivo economico: 15.210,22 € Incentivo edilizio: 333.690,00 € Costo di realizzazione superfici aggiuntive: 97.882,40 € Costo realizzazione Interventi di bioedilizia: 195.515,00 € Fidejussione: 2.602,35 € ______________________________________________ Guadagno finale: 52.900,47 € Scheda allegata alla domanda di permesso, riepilogativa degli interventi da attuare. Principali dati dell'intervento: Superficie Fondiaria 845 mq Utilizzazione Fondiaria 0,9 Superficie Utile 760 mq Superficie Coperta 245 mq Superfici Nette 541 mq % adempimenti 94.5% ESEMPIO DI APPLICAZIONE DEGLI INCENTIVI CASO STUDIO: PERMESSO DI COSTRUIRE PER EDIFICIO RESIDENZIALE IN ZONA B1 ( 9 UNITÀ ABITATIVE) Una progettazione ecosostenibile contiene gli inutili costi collettivi sanitari, di depurazione, di infrastrutture, risorse energetiche e naturali. La collettività riconosce un incentivo agli interventi ecosostenibili e biocompatibili, per i vantaggi apportati, ricompensando l’impegno di ricerca progettuale, il cambiamento di prassi costruttiva e le maggiori spese dovute agli apporti qualitativi introdotti, attraverso incentivi di carattere edilizio, riduzione negli oneri urbanizzazione secondaria e attestazioni del livello qualitativo raggiunto attraverso etichette di qualità.
  11. 11. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>Bioedilizia perciò significa: </li></ul>Le case costruite in bioarchitettura hanno pareti utili che consentono di ridurre le necessità di riscaldamento-rinfrescamento, impianti di riciclo dell'acqua piovana, dispositivi di risparmio idrico per diminuire l’emungimento dalle falde e ridurre i picchi di affluenza di reflui nei depuratori, utilizzo di tecniche di depurazione alternativa, pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua sanitaria, pannelli fotovoltaici per produrre (e vendere) energia, uso qualitativo del verde, sistemi per il conferimento differenziato del rifiuto, materiali salubri al di là di ogni dubbio…. soluzioni queste sempre più economicamente vantaggiose Progettare in Bioarchitettura significa prima di tutto effettuare un cambiamento culturale, nell’approccio al progetto e nelle sue declinazioni ANTICIPARE I PROBLEMI ED EVITARE L’EMERGENZA E RISPARMIARE
  12. 12. FONTI RINNOVABILI: NUOVE REGOLE EDILIZIE <ul><li>La sfida per i prossimi due anni… </li></ul>Bioedilizia Agenzia Provinciale per l’energia Piano Energetico Comunale Accordo per il credito agevolato alle famiglie meno abbienti per: Fonti rinnovabili (fotovoltaico, solare termico) Efficienza energetica (sostituzione infissi, isolamento tetti, sostituzione caldaie, ecc.) Mobilità a basse emissioni (trasformazione auto a benzina a metano e GPL) Creare un fondo di garanzia rotativo per un importo di circa 200.000-250.000 euro che servirà a fornire credito a chi non ha le necessarie garanzie per accedere a piccoli prestiti (3.000 – 10.000 €) e per brevi periodi (da 2 a 5 anni) Agli Istituti di credito verrà chiesto di definire un “moltiplicatore” del fondo per aumentare la disponibilità del fondo stesso

×