CARATTERIZZAZIONE CHIMICA DELLA FRAZIONE LIPIDICA DEL CEDRO ( Citrus medica ) Tesi di Laurea di :   Relatore Valentina VIT...
ALIMENTAZIONE E SALUTE <ul><li>STUDI SPERIMENTALI SVOLTI NEL CAMPO DELLA NUTRIZIONE, TESTIMONIANO L’ESISTENZA DI UNA CORRE...
P ROGETTO DI TESI Caratterizzazione della componente lipidica della polpa e dei semi di cedro Individuare l’eventuale pres...
IL CEDRO Il cedro ( Citrus medica ) è una specie appartenente al genere  Citrus , nella famiglia delle rutacee. È ritenuta...
TRASFORMAZIONE DEL CEDRO CANDITURA Salamoiatura Sbuzzatura Canditura
SOSTANZE BIOATTIVE DEL CEDRO <ul><li>IDROCARBURI MONOTERPENICI </li></ul><ul><li>LIMONOIDI </li></ul><ul><li>PEPTIDI CICLI...
EFFETTI BENEFICI L’ESTRATTO DELLA BUCCIA DI  Citrus medica  CV. DIAMANTE MOSTRA UN’INTERESSANTE INIBIZIONE DELL’  -AMILAS...
SULLA BUCCIA DEL CEDRO SONO STATI ISOLATI PEPTIDI CICLICI CHE ESIBISCONO UNA VASTA GAMMA DI ATTIVITA’ BIOLOGICHE QUALI ATT...
PARTE SPERIMENTALE
CARATTERIZZAZIONE DELLA FRAZIONE LIPIDICA DELLA POLPA E DEI SEMI DEL CEDRO  CAMPIONI DI POLPA E SEMI DELLA VARIETA’ DIAMAN...
CONTENUTO IN GRASSO
TRACCIATO GC DEGLI ACIDI GRASSI DELLA FRAZIONE LIPIDICA TOTALE DELLA POLPA C 14:0 C 15:0 C 16:0 C 16:1 C 17:0 C 17:1 C 18:...
COMPOSIZIONE CHIMICA  DELLA FRAZIONE LIPIDICA DELLA POLPA E DEI SEMI
COMPOSIZIONE CHIMICA  DELLA FRAZIONE NEUTRA E DELLA FRAZIONE POLARE DEI  SEMI
COMPOSIZIONE CHIMICA  DELLA FRAZIONE NEUTRA E DELLA FRAZIONE POLARE DELLA  POLPA
CARATTERIZZAZIONE DELLE SPECIE MOLOCOLARI GLICOLIPIDICHE E FOSFOLIPIDICHE
TRACCIATO HPLC-ESI(+)-MS DELLA FRAZIONE LIPIDICA POLARE (FOSFOLIPIDI E GLICOLIPIDI) DELLA POLPA Base Peak [M+NH 4 ] +  =  ...
TRACCIATO HPLC-ESI(+)-MS DELLA FRAZIONE LIPIDICA POLARE (FOSFOLIPIDI E GLICOLIPIDI) DEI SEMI Base Peak [M+NH 4 ] +  =  m/z...
COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DEI  DGD
COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DELLA PE
COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DELLA  PC
COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DELLA PS
C ONCLUSIONI <ul><li>Sebbene i semi presentino un più elevato contenuto in acidi grassi insaturi rispetto alla polpa, ques...
Grazie per l’attenzione
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Presentazione cedro 97

1,294 views

Published on

Published in: Health & Medicine, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,294
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione cedro 97

  1. 1. CARATTERIZZAZIONE CHIMICA DELLA FRAZIONE LIPIDICA DEL CEDRO ( Citrus medica ) Tesi di Laurea di : Relatore Valentina VITALONI Chiar. mo Prof. Natale Giuseppe FREGA Correlatore : Dott. ssa Deborah PACETTI U NIVERSITÀ P OLITECNICA DELLE M ARCHE FACOLTÀ DI AGRARIA Corso di Laurea Specialistica in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione
  2. 2. ALIMENTAZIONE E SALUTE <ul><li>STUDI SPERIMENTALI SVOLTI NEL CAMPO DELLA NUTRIZIONE, TESTIMONIANO L’ESISTENZA DI UNA CORRELAZIONE TRA ALIMENTAZIONE E BENESSERE DELL’ORGANISMO </li></ul>negli alimenti di origine vegetale sono stati individuati composti biologicamente attivi che - modulano le funzioni cellulari - potenziano le difese immunologiche dell’organismo ACIDI GRASSI ESSENZIALI
  3. 3. P ROGETTO DI TESI Caratterizzazione della componente lipidica della polpa e dei semi di cedro Individuare l’eventuale presenza di composti bioattivi e valutare il potenziale utilizzo delle parti di cedro prese in esame nella formulazione di integratori alimentari e alimenti funzionali O BIETTIVO
  4. 4. IL CEDRO Il cedro ( Citrus medica ) è una specie appartenente al genere Citrus , nella famiglia delle rutacee. È ritenuta una delle tre specie di agrumi da cui derivano tutti i membri del genere oggi conosciuti, assieme al pomelo ed al mandarino. Le varietà sono suddivise in due gruppi Cedri acidi Cedri dolci <ul><li>Liscia di diamante </li></ul><ul><li>Etrog </li></ul><ul><li>Corsa </li></ul><ul><li>Mano di Buddha </li></ul>
  5. 5. TRASFORMAZIONE DEL CEDRO CANDITURA Salamoiatura Sbuzzatura Canditura
  6. 6. SOSTANZE BIOATTIVE DEL CEDRO <ul><li>IDROCARBURI MONOTERPENICI </li></ul><ul><li>LIMONOIDI </li></ul><ul><li>PEPTIDI CICLICI </li></ul> - terpinene
  7. 7. EFFETTI BENEFICI L’ESTRATTO DELLA BUCCIA DI Citrus medica CV. DIAMANTE MOSTRA UN’INTERESSANTE INIBIZIONE DELL’  -AMILASI. CIO’ E’ UTILE NEL TRATTAMENTO DEL DIABETE IN QUANTO RIDUCE L’IPERGLICEMIA POST-PRANDIALE RITARDANDO L’ASSORBIMENTO DEL GLUCOSIO. (Conforti et al, 2007) L’ALTO CONTENUTO DI MONOTERPENI NELLA BUCCIA DEL CEDRO PUO’ GIUSTIFICARE L’ATTIVITA’ INIBITORIA NEI CONFRONTI DELL’ACETILCOLINESTERASI (AChE). GLI INIBITORI DELL’AChE SONO UTILIZZATI NEL TRATTAMENTO DELL’ALZHEIMER. (Conforti et al, 2007)
  8. 8. SULLA BUCCIA DEL CEDRO SONO STATI ISOLATI PEPTIDI CICLICI CHE ESIBISCONO UNA VASTA GAMMA DI ATTIVITA’ BIOLOGICHE QUALI ATTIVITA’ ANTIBIOTICA, ANTINFIAMMATORIA E CITOTOSSICA. (Matsumoto et al, 2002) EFFETTI BENEFICI UN RECENTE STUDIO HA EVIDENZIATO CHE I LIMONOIDI DEGLI AGRUMI INDUCONO L’APOTOSI DELLE CELLULE CANCEROSE DELLA MAMMELLA. (Tian et al, 2001)
  9. 9. PARTE SPERIMENTALE
  10. 10. CARATTERIZZAZIONE DELLA FRAZIONE LIPIDICA DELLA POLPA E DEI SEMI DEL CEDRO CAMPIONI DI POLPA E SEMI DELLA VARIETA’ DIAMANTE <ul><li>Analisi GC degli acidi grassi </li></ul><ul><li>Analisi delle frazioni neutra e polare </li></ul><ul><li>Caratterizzazione delle specie molecolari glicolipidiche e fosfolipidiche mediante NP-HPLC-ESI-MS/MS </li></ul>
  11. 11. CONTENUTO IN GRASSO
  12. 12. TRACCIATO GC DEGLI ACIDI GRASSI DELLA FRAZIONE LIPIDICA TOTALE DELLA POLPA C 14:0 C 15:0 C 16:0 C 16:1 C 17:0 C 17:1 C 18:0 C 18:1 C 18:2  6 C 18:3  3 C 20:1  9
  13. 13. COMPOSIZIONE CHIMICA DELLA FRAZIONE LIPIDICA DELLA POLPA E DEI SEMI
  14. 14. COMPOSIZIONE CHIMICA DELLA FRAZIONE NEUTRA E DELLA FRAZIONE POLARE DEI SEMI
  15. 15. COMPOSIZIONE CHIMICA DELLA FRAZIONE NEUTRA E DELLA FRAZIONE POLARE DELLA POLPA
  16. 16. CARATTERIZZAZIONE DELLE SPECIE MOLOCOLARI GLICOLIPIDICHE E FOSFOLIPIDICHE
  17. 17. TRACCIATO HPLC-ESI(+)-MS DELLA FRAZIONE LIPIDICA POLARE (FOSFOLIPIDI E GLICOLIPIDI) DELLA POLPA Base Peak [M+NH 4 ] + = m/z 932.60 [M+H] + = m/z 740.70 [M+H] + = m/z 816.30 [M+H] + = m/z 758.60 DGD (C 16:1 /C 18:2 )/(C 16:0 /C 18:3 ) PE (C 18:2 /C 18:2 ) PS (C 18:1 /C 20:1 ) PC (C 16:0 /C 18:2 ) Abbondanza relativa % C n:m = acido grasso ( n = numero di atomi di carbonio; m = numero di doppi legami )
  18. 18. TRACCIATO HPLC-ESI(+)-MS DELLA FRAZIONE LIPIDICA POLARE (FOSFOLIPIDI E GLICOLIPIDI) DEI SEMI Base Peak [M+NH 4 ] + = m/z 958.50 [M+H] + = m/z 742.50 [M+H] + = m/z 760.60 DGD (C 18:1 /C 18:3 ) PE (C 18:0 /C 18:3 ) PC (C 16:0 /C 18:1 ) Abbondanza relativa % C n:m = acido grasso ( n = numero di atomi di carbonio; m = numero di doppi legami )
  19. 19. COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DEI DGD
  20. 20. COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DELLA PE
  21. 21. COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DELLA PC
  22. 22. COMPOSIZIONE (%) DELLE SPECIE MOLECOLARI DELLA PS
  23. 23. C ONCLUSIONI <ul><li>Sebbene i semi presentino un più elevato contenuto in acidi grassi insaturi rispetto alla polpa, quest’ultima mostra un maggiore grado di insaturazione, in quanto è più ricca in acidi grassi polinsaturi essenziali (linoleico e  -linolenico) </li></ul><ul><li>In base ai risultati ottenuti la polpa può essere considerata una fonte migliore di acidi grassi essenziali rispetto ai semi e quindi può essere sfruttata per la preparazione di integratori alimentari </li></ul><ul><li>Anche nelle frazioni glicolipidiche e fosfolipidiche si rileva che gli acidi grassi essenziali sono presenti, in tutte le loro combinazioni, in percentuale maggiore nella polpa rispetto ai semi </li></ul>
  24. 24. Grazie per l’attenzione

×