Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Presentazione Tesina2

1,131 views

Published on

Published in: Education
  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

Presentazione Tesina2

  1. 1. Percorso personale di : Moscardo Michelle Cl. 5°Am, A.S. 2008/2009
  2. 2. L’arma dei Carabinieri Introduzione Storia Simboli Compiti e Ruoli Come si diventa carabiniere Influenza dei carabinieri sulla società odierna Curiosità Gradi ed uniformi
  3. 5. I SIMBOLI DEL CORPO DEI CARABINIERI I simboli che sono espressione dell’arma dei carabinieri sono: * Lo STEMMA ARALDICO * La BANDIERA DI GUERRA * La MARCIA D’ORDINANZA e il MOTTO * La SANTA PATRONA
  4. 6. Lo stemma araldico è uno scudo italiano di forma mistilinea rosso inquartato da una croce diminuita d'argento con al capo sfondo azzurro. Il rosso a significare l'ardire e il coraggio e il sacrificio; l'azzurro simboleggia il valore, la fedeltà e la patria. Nel I e IV quadrante inquartato una mano destra recisa d'argento impugnante un serpente verde, con la testa e la coda rivolta a destra, allumato e linguato di nero. Il serpente simboleggia la cautela e il buon governo. Nel II e III quadrante inquartato invece una granata d'oro infiammata. La granata è anche l'unico simbolo presente sulle divise (sul cappello e sul braccio) ed è da sempre simbolo di ordini militari moderni; infatti venne applicata per la prima volta come simbolo dai nobili Brugioni che avevano, ottenendo per questo il titolo, comandato l'artiglieria nella vittoria degli Estensi contro le truppe papali. Al capo è presente un leone, passante, d'oro, linguato di rosso, armato d'oro e sostenuto dalla linea di partizione. Il leone indica la determinazione del buon governo. Sullo sfondo del leone il tronco di rovere d'argento con i rami doppiamente decussati con otto ghiande color oro. Il rovere significa glorie militari, decorazioni conseguite, antichità, costante rinverdimento, merito riconosciuto e animo forte e spirito guerriero. Sotto lo scudo su lista svolazzante color azzurro scuro il motto, creato dal capitano Cenisio Fusi, a caratteri maiuscolo in lettere lapidarie romane colore oro spento “NEI SECOLI FEDELE”. L'intero scudo è timbrato da una corona color oro. La corona è turrita merlata alla guelfa, murata di nero, formata da cerchio rosso interno, con due cordoni di muro sostenenti otto torri di cui cinque visibili. Le torri a loro volta sono di foggia rettangolare merlate di dodici con quattro merli visibili e due angolari, chiuse e finestrate di uno di nero, il fastigio merlato di quarantotto di cui ventiquattro visibili e sei merli fra torre e torre.
  5. 7. La Bandiera dei Carabinieri è insignita delle seguenti decorazioni:   4 Croci di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia; 3 Medaglie d'Oro al Valor Militare; 3 Medaglie d’Oro ai Benemeriti della Scuola, della Cultura e dell’Arte; 3 Medaglie d'Oro al Valore dell'Esercito; 7 Medaglie d'Oro al Valor Civile; 5 Medaglie d'Argento al Valor Militare; 1 Medaglia d’Argento al Valore dell’Esercito; 1 Medaglia d'Argento al Valor Civile; 4 Medaglie di Bronzo al Valor Militare; 2 Croci di Guerra al Valor Militare; 3 Medaglie d'Oro al Merito della Sanità Pubblica; 1 Medaglie d'Oro di Benemerito dell’Ambiente; 1 Medaglia d’Oro al Merito Civile.
  6. 8. La marcia di ordinanza dell'Arma dei Carabinieri è intitolata “La FEDELISSIMA” e fu composta nel 1929 dal direttore della banda dell'Arma, il maestro Luigi Cirenei. L'esecuzione avviene generalmente in occasione della Festa dell'Arma dei Carabinieri, del concerto in onore del santo patrono il 21 novembre, della parata militare del 2 giugno e dei giuramenti. Così come tutte le marce d'ordinanza (così come l'inno nazionale) anche La Fedelissima è spesso il brano conclusivo dei concerti della Banda Musicale del Corpo. Prima della sua adozione il Corpo veniva rappresentato da un'altra marcia d'ordinanza scritta dal maestro Luigi Cajoli che fu il direttore della disciolta Banda della Legione Allievi Carabinieri. L’attuale motto dei carabinieri è << Nei secoli fedele >>. Contrariamente a quanto si pensa, questo motto non è espressione del celebre autore Gabriele d’Annunzio, bensi’ è stato formulato dal comandante Cenisio Fusi che lo sostitui’ al precedente << Usi obbedir tacendo e tacendo morir>>, tratto da alcuni versi de “La rassegna di Novara” di C. Nigra
  7. 9. La patrona dell'Arma dei Carabinieri è la Virgo Fidelis , appellativo cattolico di Maria, madre di Gesù, scelta quale patrona dell' Arma dei Carabinieri l'11 novembre 1949, data della promulgazione di un apposito Breve apostolico da parte di papa Pio XII. In occasione, inoltre, delle funzioni religiose officiate al personale dell’arma dei carabinieri, viene recitata pubblicamente una preghiera, conosciuta come “La Preghiera del Carabiniere”
  8. 12. www.carabinieri.it www.wikipedia.org Enciclopedia “L’Universale” – Le Garzantine

×